3- ESEMPIO RADIANTE

17  Download (0)

Full text

(1)
(2)

POSA DEL PANNELLO

RADIANTE

(3)

INTRODUZIONE

L’esempio riportato è quello di un sistema ULTRA-SLIM 15-18.

Può avere applicazioni sia per il

riscaldamento

che per il

raffrescamento

a

(4)

PERCHÉ USARE UN PANNELLO A

SECCO?

Pannello a pavimento a secco

Sistemi che presentino velocità e precisione di risposta

Nuovi involucri edilizi

comportano nuove esigenze

Minore inerzia termica del materiale soprastante la tubazione

(5)

STRUTTURA

1. Rivestimento superficiale

2. Collante per piastrelle con inserimento rete in fibra 3. Tubazione 10x1,3 mm

4.Pannello in fibrogesso

5. Strato isolato in EPS 10 mm (opzionale) 6. Sottofondo livellante

7. Fascia perimetrale

(6)

DESCRIZIONE

ULTRA-SLIM è un prodotto a basso spessore (soli 15 mm, isolante escluso) che raggiunge alte prestazioni sia in termine di resa termica che di resistenza meccanica.

È costituito da lastre prefissate di fibrogesso installabili su qualsiasi piano grezzo livellato in precedenza, ma anche su un pavimento esistente.

Su di esso vi si pone una tubazione da 10 mm in PE-X.

(7)

REALIZZAZIONE \1

Installare la cassetta nella posizione prestabilita dal disegno e fissare il collettore al suo interno.

Pulire il fondo accuratamente per togliere ciò che potrebbe rendere precaria la presa del collante

(8)

REALIZZAZIONE \2

Posare la fascia perimetrale. Stendere il primer a pavimento per migliorare l’aggrappaggio del collante tra lastre e pavimentazione

(9)

REALIZZAZIONE \3

Per fissare la lastra degli Ultra-Slim 15 al pavimento si deve stendere la colla MONOTACKGYPS utilizzando una spatola dentata

Posare le lastre come da disegno di posa esecutivo facendo combaciare perfettamente le scanalature dove andrà disposto il tubo.

(10)

REALIZZAZIONE \4

Può servire sagomare le lastre per farle aderire alla fascia perimetrale. È consigliato farlo fuori dall’ambiente di

Inserire il tubo da 10 mm nelle apposite scanalature seguendo attentamente il disegno esecutivo.

(11)

REALIZZAZIONE \5

Una volta inserito il tubo verificare la necessità di applicare una leggera pressione se si presenta leggermente sollevato dalla superficie della lastra. Può essere utile anche un martello in gomma o materiale che non danneggi il tubo.

(12)

REALIZZAZIONE \6

Una volta posato il tubo si procede con la rasatura con collante, per regolarizzare la superficie. Il rasante in

Si riempiono le scanalature e le parti con bugne per creare un piano liscio per l’incollaggio della finitura.

(13)

REALIZZAZIONE \7

Dopo la rasatura, lasciar passare i tempi indicati per l’essicazione e passare all’incollaggio della pavimentazione.

(14)

REALIZZAZIONE \8

Per rendere più stabile alle dilatazioni termiche il pacchetto del sistema ribassato, si consiglia la posa di una rete plastica tra finitura e pavimentazione.

Per inserire al meglio la rete tra finitura e pavimento si consiglia la doppia spalmatura.

(15)

REALIZZAZIONE \9

Questo sistema in particolare è un ottimo supporto per posare a colla pavimenti in ceramica, parquet, marmo, cotto o anche laminati, adattandosi a più soluzioni.

(16)
(17)

Figure

Updating...

References

Related subjects :