CIO Outlook Scosse costruttive Guardare oltre il COVID-19

Testo completo

(1)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

CIO Outlook 2021

Scosse costruttive – Guardare oltre il COVID-19

(2)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

2

Il nostro quotidiano: non c’è ritorno alla realtà precedente

Politica economica: la visione in «4D»

Il nuovo ordine mondiale: vincitori e ritardatari 04

05 01

New business: cambiamenti radicali 02

Temi d’investimento in focus: approfondimento su ESG

03

(3)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

Fonte: Deutsche Bank AG. Dati a Dicembre 2020.

3

01 Il nostro quotidiano: non c’è ritorno alla realtà precedente

01 Il nostro quotidiano: non c’è ritorno alla realtà precedente

L’impatto della pandemia sugli individui varia

enormemente a seconda del reddito e del Paese di residenza.

Nei prossimi anni diverse economie e gruppi di popolazione vivranno esperienze differenti.

La crisi ha accelerato trend già in atto. La natura stessa

della recessione ha sottolineato il ruolo crescente dello

Stato nell’indirizzare temi quali disuguaglianze, problemi

infrastrutturali e ruolo della tecnologia.

(4)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

4

01 Il nostro quotidiano: non c’è ritorno alla realtà precedente

Focus sulle disuguaglianze

La crisi ha mostrato i suoi effetti negativi, come l’aumento delle disuguaglianze, soprattutto in economie sviluppato come gli Stati Uniti.

Ripensare le infrastrutture

I viaggi turistici torneranno a

crescere prima dei viaggi di lavoro.

In un contesto più ampio poi, le infrastrutture saranno oggetto di sostanziali evoluzioni

dall’immobiliare al trasporto intelligente.

Il crescente ruolo dello Stato

Disoccupazione, supporto ai salari e misure sanitarie saranno in focus.

Questi aspetti rimarranno al centro dell’attenzione almeno fino al 2021 in diversi Paesi.

Come sarà il nuovo mondo?

Fonte: Deutsche Bank AG. Dati a Dicembre 2020.

(5)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

5

Cambiamenti strutturali da nuovi schemi di lavoro

USA 38%

Paesi Bassi 61%

Norvegia 62%

Italia 53%

Giappone 39%

Singapore 26%

Australia 57%

Fonti: Microsoft Teams, Harvard Business Review, Deutsche Bank AG. Dati ad Aprile 2020.

01 Il nostro quotidiano: non c’è ritorno alla realtà precedente

% di chiamate con video

82%

dei dipendenti vorrebbero mantenere l’opzione del work-from-home quando la situazione tornerà alla normalità.

Ripensare le infrastrutture

I cambiamenti richiesti negli spazi per gli

uffici avranno un impatto sull’immobiliare

e sulla mobilità intelligente.

(6)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

6

Le diseguaglianze crescono – inversione dei benefici

Fonti: Gini coefficient, in %, media semplice tra i gruppi di Paesi. Le pandemie precedenti includono SARS (2003), H1N1 (2009), MERS (2012), Ebola (2014) e Zika (2016). Fonte: Centre for Economic Policy Research. UN World Economic Outlook, ILO, Deutsche Bank Research. Dati ad Ottobre 2020.

• Oltre 630 milioni di lavoratori nel mondo vivono tutt’ora in condizioni di estrema o moderata povertà.

Maggior focus sulle disuguaglianze nelle economie dei mercati emergenti

• Quasi 13 milioni di Americani erano disoccupati nel mese di settembre, ca. 7 milioni in più rispetto ai livelli pre-pandemia

Disuguaglianze sociali

01 Il nostro quotidiano: non c’è ritorno alla realtà precedente

30 35 40 45 50

Economie emergenti (52) Paesi in via di sviluppo (26)

2008 Pre - COVID Post - COVID Pandemie precedenti

(7)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

7

Fonte: Deutsche Bank AG.

Impatto #1 – conseguenze

01 Il nostro quotidiano: non c’è ritorno alla realtà precedente

• Maggiore presenza degli Stati.

• Disuguaglianze in forte focus.

• I trend legati a stili di vita, comportamenti e lavoro impatteranno sulle infrastrutture e

sui consumi («millennials» e «platform economy»).

(8)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

8

Aumento degli aiuti statali

Maggiore presenza dello Stato nel supporto ai salari, in ambito sanitario e nella

tecnologia.

ESG: di più e con più focus

L’importanza dei criteri ESG è cresciuta molto, ad es. proteggere gli standard lavorativi, la corretta governance aziendale e la

biodiversità.

La tecnologia ha un ruolo fondamentale

Per sopperire alla diminuzione della produttività, saranno necessari cambiamenti tecnologici e trasformazione digitale

La ripresa degli utili è fondamentale per gli investitori

Una crescita robusta degli utili è essenziale per tornare a valutazioni più normali. La ripresa del

commercio internazionale avrà un impatto importante.

Fonte: Deutsche Bank AG. Dati a Dicembre 2020.

02 Reinventare il lavoro: forti cambiamenti attesi

02 Reinventare il lavoro: forti cambiamenti attesi

(9)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

9

Nota: Paesi Emergenti e economie in via di sviluppo

Fonte: Dieppe (2020), Deutsche Bank AG. Dati a dicembre 2020.

La crescita della produttività è in stallo L’innovazione tecnologia è necessaria

• Nelle economie avanzate c’era una divergenza di opinioni sul fatto che la prolungata discesa della crescita della produttività prima della pandemia sarebbe continuata,

• Le nuove tecnologie e l'automazione dei processi produttivi sembrano aver favorito la crescita della produttività in misura

minore di quelle innovazioni del XX secolo.

• Le nuove tecnologie digitali, come

l‘Intelligenza Artificiale (IA), potrebbero presto influire sulla produttività.

La tecnologia alla base della produttività

L’ampio rallentamento della crescita della produttività dopo la crisi finanziaria globale del 2007-2009 che ha colpito il 70% dei mercati emergenti.

02 Reinventare il lavoro: forti cambiamenti attesi

Economie sviluppate Economie emergenti ed in via di sviluppo

(10)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

10

Fonti: DataStream, Worldscope, DB Global Research. Dati del 2020.

Escalation del debito corporate

Costi del debito maggiori dei profitti

0 2 4 6 8 10 12 14 16 18 20

1990 1993 1996 1999 2002 2005 2008 2011 2014 2017 2020

% quota di società Americane con costi del debito superiori ai profitti

Rischi crescenti dell’intervento statale

• L'economia potrebbe risentire di un numero crescente di imprese non più competitive, rendendo più difficile la ristrutturazione economica.

• Anche gli impegni normativi presi a seguito del sostegno statale possono complicare le cose. Investire in aziende prive di un valido modello operativo “post- COVID” non sembra una strategia sensata a lungo termine.

I tassi di interesse bassi hanno aiutato le aziende a sopravvivere, ma questo le ha spinte a contrarre debiti per nascondere i problemi operativi.

02 Reinventare il lavoro: forti cambiamenti attesi

(11)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

11

Fonte: Deutsche Bank AG.

Impatto #2 –conseguenze

02 Reinventare il lavoro: forti cambiamenti attesi

• L’intervento dello Stato limita la capacità dell’economia di reinventarsi.

• I criteri ESG sono supportati da un maggiore focus e dalla domanda.

• I mercati azionari rimangono imperniati sulla

tecnologia, ma i settori ciclici destano interesse.

(12)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

12

 Il prolungamento della magia della politica monetaria significa tassi di interesse bassi più a lungo.

 Il piano da 9 trilioni di USD: la politica fiscale è sotto pressione poiché i Governi hanno lanciato grandi programmi di stimolo per combattere la recessione.

 La digitalizzazione offerta dall’uso della CBDC offre spazio a politiche più focalizzate – più dell’80% delle Banche Centrali la stanno studiando

La recessione attuale impone grandi cambiamenti al modo in cui viviamo e lavoriamo e pone domande su come le società guarderanno al futuro.

Fattori a supporto Fattori di rischio

 I problemi strutturali causati

dall’aumento del livello del debito e dai dati demografici limitano lo spazio per la politica monetaria convenzionale.

 Divergenze sia all’interno delle economie che tra queste.

 Rischi legati alla CBDC, potenziale diminuzione dell’indipendenza delle banche centrali

Fonti: The Economist, IMF, UN, Deutsche Bank AG. Dati a Maggio 2020.

Media del rapporto 58%

Debito – PIL

delle economie sviluppate (raddoppiato

dal 2007)

03 Politica economica: la visione in «4D»

03 Politica economica: la visione in «4D»

(13)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

13

Source: IMF, UN, Bain & Company, Deutsche Bank AG. Data as of 2020.

Divergenze

• Le tensioni tra Cina e USA non spariranno del tutto.

• Rimane la questione di una Europa più coesa.

• I Mercati Emergenti

acquisteranno ancora più importanza.

Debito

• Livelli di debito mai visti nelle economie sviluppate (124% nel 2020).

• Conseguenze: tasse,

rendimenti bassi e «financial repression».

Trend demografici

• Nel lungo termine permane la sfida dei rischi demografici sulla crescita potenziale. I 60enni dovrebbero raggiungere i 2,1 miliardi entro il 2050.

• Le società che invecchiano con risparmi in eccesso tengono bassi i tassi d’interesse.

Digitalizzazione

• Digitalizzazione

• La crisi attuale accelera i trend tecnologici preesistenti.

• Il 60% delle aziende tecnologiche prevede di automatizzare più attività offshore.

• Prevalenza delle strategie e delle decisioni legate all’analisi dei dati.

La visione in «4D»

Stimoli continui ed escalation del debito

03 Politica economica: la visione in «4D»

(14)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

14

Fonte: Deutsche Bank AG.

Impatto #3 – conseguenze

03 Politica economica: la visione in «4D»

• La magia monetaria continua, politica fiscale complementare.

• «Financial repression».

• Livelli di debito più alti portano ad un nuovo dibattito

sulla tassazione

(15)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

15

Fonte: Deutsche Bank AG. Dati a Dicembre 2020.

La divergenza nei Paesi Sviluppati

I mercati maturi avranno molto da dimostrare nel 2021.

L’Asia avanza

Un’accelerazione di un trend già in essere.

La multilateralità diventa regionale

Ripensare le filiere, tendenza ad avere più partner locali.

Reinventare le valute

Le Valute Digitali delle Banche Centrali (CBDC) rafforzano il mercato dei cambi e la

regolamentazione.

04 Il nuovo ordine mondiale: vincitori e ritardatari

04 Il nuovo ordine mondiale: vincitori e ritardatari

(16)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

16

Le divergenze nei Paesi Sviluppati continuano

Decade decisiva per l’Europa

Fonti: IMF, DWS Investment GmbH, Deutsche Bank AG. Dati del 2020.

90 95 100 105 110 115 120 125 130

1999 2001 2003 2005 2007 2009 2011 2013 2015 2017 2019 PIL reale per abitante

(1999=100)

Germania Francia

Italia Gli stimoli U.S.A. supportano la crescita

La dimensione del pacchetto fiscale dipenderà da chi controllerà il Senato. Il cambio di paradigma della FED aiuterà a mantenere una politica monetaria accomodante.

Primo pacchetto

di stimoli

$1.200 miliardi

2020

$4.000 miliardi

Potenziale valore del piano economico di

Biden 2021

Il Recovery Fund Europeo rafforza la solidarietà.

04 Il nuovo ordine mondiale: vincitori e ritardatari

(17)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

17

L’Asia avanza ancorandosi alla Cina

Crescita del reddito per abitante negli ultimi 20 anni

12x 5x

2x

2.5x

1.9x 1.8x

Gli utili per azione (EPS) dei prossimi 12 mesi per i listini dall’inizio dell’anno

Fonte: IMF, DWS Investment GmbH, Deutsche Bank AG. Dati a novembre 2020.

65 70 75 80 85 90 95 100 105

gen-20 mar-20 mag-20 lug-20 set-20 nov-20

S&P 500 STOXX Europe 600 MSCI Japan

MSCI EM MSCI Asia ex Japan

Ripresa economica Asiatica più veloce I mercati emergenti asiatici guidano la ripresa degli utili

Il «RCEP» potrebbe portare ad una maggiore

integrazione in Asia e Pacifico nel lungo termine. Le stime di EPS aziendali dei Mercati Emergenti Asiatici sono vicine ai livelli pre-crisi sulla scia di una ripresa economica più rapida.

04 Il nuovo ordine mondiale: vincitori e ritardatari

1x

(18)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

18

La digitalizzazione supporta i Big Tech

S&P 490

USD 22,66 trilioni

S&P 10

USD 8,74 trilioni

Magic “S&P 10” – 10 azioni fanno la differenza Le azioni «growth» difficilmente completamente sostituite

Nota: S&P 10 include e S&P 490 esclude: Adobe, Alphabet, Amazon, Apple, Facebook, MasterCard, Microsoft, Netflix, NVIDA e Visa.

Fonte: Bloomberg Finance L.P., Deutsche Bank AG; dati a novembre 2020.

04 Il nuovo ordine mondiale: vincitori e ritardatari

60 80 100 120 140 160 180

dic-19 feb-20 apr-20 giu-20 ago-20 ott-20

Marktkapitalisierung S&P 500

Marktkapitalisierung STOXX Europe 600 Marktkapitalisierung S&P 10

Marktkapitalisierung S&P 490 Capitalizzazione YTD dell’S&P 500

Capitalizzazione YTD dello STOXX Europe 600 Capitalizzazione YTD dell’S&P 10

Capitalizzazione YTD dell’S&P 490

(19)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

19

600

700 800 900 1000 1100 1200 1300 1400

2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020

Il debito dei Paesi Emergenti trae beneficio dalla ricerca di rendimento

La maggioranza del debito Europeo ha rendimenti negativi

La FED introduce il target d’inflazione al 2%

Operazione Twist

Il discorso ‘Whatever it takes’ di Draghi

QE1 QE2 QE3

QE4

La domanda globale di liquidità verrà soddisfatta

100 100 100

87 86

81 81 80

77 72 67

60 41

0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100

GE FI NE AS FR SO BE IR SV PO SP JP IT

Quota di titoli di Stato con rendimenti negativi

Taper tantrum

Primo rialzo dei tassi della FED

dal 2006

La FED taglia i tassi a causa

della pandemia

Fonti: Bloomberg Finance L.P., Deutsche Bank AG. Dati a novembre 2020.

Il credito dei Mercati Emergenti potrebbe risultare più interessante grazie ad un rischio duration inferiore, di indici più granulari (che facilitano la diversificazione) e della capacità delle imprese di beneficiare della ripresa del commercio globale e dei patti commerciali regionali, soprattutto in Asia.

04 Il nuovo ordine mondiale: vincitori e ritardatari

(20)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

20

Localizzazione come nuovo standard?

Il commercio intra-continentale supera il commercio trans-continentale

% del commercio globale, 2019

Globalizzazione più lenta

Vediamo il permanere del processo di

globalizzazione, anche se ad un ritmo più lento, e il modo in cui verrà realizzata sarà diverso in futuro.

La rivalità per la leadership geopolitica, le questioni legate alla pandemia e l'accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina avranno un ruolo.

Fonti: Deutsche Bank Research, Deutsche Bank AG. Dati a giugno 2020.

04 Il nuovo ordine mondiale: vincitori e ritardatari

America – Asia

America

6,4% 3,7%

Asia – America

Medio Oriente Europa

Asia

(21)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

21

Attenzione all’inflazione

Aspettative d’inflazione negli Stati Uniti e nell’Eurozona

Fonti: Deutsche Bank AG, Datastream. Dati del 25 novembre 2020.

• È probabile che l'inflazione negli Stati Uniti sarà spinta dalla graduale ripresa della domanda aggregata insieme al

cambiamento dei modelli di consumo.

• Nel lungo termine, l'aumento della

domanda (sia di beni che di servizi) porterà ad un aumento dell'inflazione negli Stati Uniti, ma un superamento del target rimane improbabile.

• I rischi attuali derivano da sorprese positive come l'approvazione e la produzione di vaccini più veloce del previsto o una ripresa economica più rapida che probabilmente porterà ad una crescita più sostenuta e a più alte aspettative d’inflazione.

0.0%

0.5%

1.0%

1.5%

2.0%

2.5%

2015 2016 2017 2018 2019

5YR U.S. inflation linked swap 5YR Eurozone inflation linked swap Central banks CPI target

04 Il nuovo ordine mondiale: vincitori e ritardatari

Target di inflazione (CPI) delle Banche Centrali

(22)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

22

Reinventare le valute

Composizione delle riserve ufficiali in valuta (COFER)

USD EUR JPY GBP CNY CAD AUD CHF Other

Fonti: IMF, Deutsche Bank AG. Dati al secondo trimestre 2020.

La richiesta di USD ammontava a $ 6,9 trilioni, quasi il 61% delle riserve globali; l‘Euro è il 20% delle riserve globali; lo Yen il 6%.

Valute digitali delle Banche Centrali (CBDC)

• Attesa per una maggiore importanza che le CBDC acquisiranno come strumento alternativo di politica monetaria delle Banche Centrali.

• Le CBDC potrebbero dare alle Banche Centrali più opzioni di politica monetaria, sia convenzionali che radicali.

• La Cina sta già testando l'e-Renminbi con importanti ramificazioni nazionali e internazionali.

• Guardare agli sviluppi nell'internazionalizzazione del CNY nel lungo termine, con la valuta che sta forse acquisendo importanza come valuta di riserva in alcuni Paesi con profondi legami con la Cina. La digitalizzazione, sotto forma di CBDC, potrebbe anche avere un impatto sui mercati valutari globali nel 2021 e oltre.

04 Il nuovo ordine mondiale: vincitori e ritardatari

Altri

(23)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

23

Source: Deutsche Bank AG.

Impatto #4 – conseguenze

04 Il nuovo ordine mondiale: vincitori e ritardatari

• Cambiamento della leadership economica globale.

• La digitalizzazione cambierà il modo in cui guardiamo le valute.

• Strategic Asset Allocation (SAA) rimane fondamentale.

(24)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

24

Fonte: Deutsche Bank AG. Dati a Dicembre 2020.

05 Temi d’investimento in focus

05 Temi d’investimento in focus: approfondimento su ESG

La pandemia del 2020 ha ribadito l’importanza della tecnologia, dei trend demografici e della sostenibilità.

Il contesto in rapida evoluzione rafforza la necessità di guardare a temi di lungo periodo, poiché gli investitori sono alla ricerca di indicatori di trend d’investimento di lungo termine. A sua volta, esiste un feedback reciproco tra azioni umane, ecosistemi e regolamentazione.

La maggiore interconnessione globale non scomparirà ma

continuerà ad evolversi. I nostri temi d’investimento di lungo

periodo spiegano perché i trend sono destinati a rimanere.

(25)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

25

I temi della biodiversità e della Blue Economy nel 2021

Fonte: WWF, Commissione Europea, World Economic Forum, Deutsche Bank AG. Dati a Novembre 2020.

Il COVID-19 ha amplificato l’interconnessione tra E, S e G. La Blue Economy è una questione di grande importanza per tutti, a più livelli. Uno dei motivi è che il concetto di Blue Economy si lega a quello della biodiversità. Vi sono crescenti preoccupazione per il declino globale della biodiversità e il suo potenziale impatto sociale, oltre che dei rischi finanziari associati.

La biodiversità è alla base dei «servizi dell’ecosistema» che gli esseri umani ricevono dalla natura, che si ritiene forniscano rendimenti rigenerativi per un valore compreso tra USD 125 e USD 140 trilioni all’anno. La Blue Economy è di importanza fondamentale per gli investitori – sia in termini di opportunità che di rischi.

Alcune statistiche relative alla Blue Economy:

USD 2,5

trilioni di valore economico

annuale

economia 8°

mondiale

5 milioni di lavoratori nel

2018

40 milioni

di posti di lavoro entro

il 2030

L’UE proteggerà il

30% delle

sue acque

entro il 2030

05 Temi d’investimento in focus: approfondimento su ESG

(26)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

26

Gli oceani sono fondamentali per la biodiversità e la società

Fonte: Deutsche Bank AG. Dati a Ottobre 2020.

Pesca

marittima Barriere

coralline Alghe Mangrovie Rotte di spedizione Produttività

delle costiere Assorbimento di C0

2

6,9 trilioni di USD 5,2 di trilioni di USD 7,8 trilioni di

USD 4,3 trilioni di USD

Attività e asset relativi agli oceani Commercio e trasporti Beni contigui

Output diretti Output indiretti/tangibili

05 Temi d’investimento in focus: approfondimento su ESG

(27)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

27

Maggiore rilevanza dei temi di lungo periodo

Fonte: Deutsche Bank AG. Dati a dicembre 2020.

Sostenere il mondo in cui viviamo

Sanità*

Infrastrutture

ESG*

Cyber security* Millennials*

Intelligenza Artificiale Innovazione 5G*

Gestione delle risorse

Smart mobility

05 Temi d’investimento in focus: approfondimento su ESG

Tecnologia Demografia

* In focus

(28)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

28

Modifica dei comportamenti

Frammentazione della società e

dell’economia.

I cambiamenti strutturali sono

inevitabili.

Outlook 2021 in pillole

Il nuovo ordine mondiale

I mercati emergenti in focus.

Il processo di globalizzazione rimane ma cresce più

lentamente.

Divergenza economica

Un approccio prudente alla regolamentazione è

fondamentale.

I temi demografici, i livelli di debito e la

digitalizzazione giocheranno un ruolo

importante.

Temi di investimento in focus

Maggiore focus sulla difesa della biosfera, della biodiversità e della Blue Economy.

Adattamento del business

La Tecnologia è la forza trainante del

cambiamento.

La ripresa degli utili è cruciale.

Fonte: Deutsche Bank AG. Dati a dicembre 2020.

Scosse costruttive – Guardare oltre il COVID-19

(29)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

29

CIO: previsioni macro

* Consenso Bloomberg. 1La crescita del PIL USA Q4/Q4 è -5,2% per il 2020 e 3,8% per il 2021; ² Misura il Core PCE da dicembre a dicembre – la media è 1,3% nel 2020 e 1,6% nel 2021; 3 Il Bilancio Fiscale è solo il deficit federale; 4 Il deficit fiscale cinese si riferisce al Deficit Fiscale Generale Governativo come definito dall’IMF e previsioni ad aprile 2020. Fonti: Deutsche Bank AG, Bloomberg Finance L.P.; Dati al 12 novembre 2020.

Appendice

Crescita PIL (%)

2020 F 2021 F 2022 F Consenso

2021 (BBG*)

U.S.1 -4.4 4.0 3.1 3.8

Eurozona -8.5 5.5 3.0 5.5

Germania -6.0 4.5 2.0 4.6

Giappone -5.5 3.0 1.5 2.5

Cina 2.2 8.2 5.5 8.0

World -4.3 5.2 4.0

Inflazione CPI (%)

2020 F 2021 F 2022 F Consenso

2021 (BBG*)

U.S.2 1.6 1.8 2.0 1.7

Eurozona 0.3 1.0 1.3 1.0

Germania 0.4 1.2 1.6 1.4

Giappone 0.0 0.2 0.5 0.2

Cina 2.9 2.0 2.0 2.2

Bilancio delle partite correnti (% del PIL) Bilancio fiscale (% del PIL)

2020 F 2021 F 2022 F Consenso

2021 (BBG*)

U.S. -2.5 -2.5 -2.5 -2.5

Eurozona 3.4 3.0 2.5 2.4

Germania 6.1 6.7 6.5 6.5

Giappone 3.6 3.2 3.4 3.1

Cina 1.5 1.2 1.1 1.0

2020 F 2021 F 2022 F Consenso

2021 (BBG*)

U.S.3 -18.0 -15.0 -5.0 -9.8

Eurozona -9.7 -6.0 -4.0 -5.0

Germania -5.5 -3.5 -1.0 -3.5

Giappone -14.0 -6.0 -3.5 -7.5

Cina4 -11.9 -11.8 -10.9 -6.0

(30)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

30

CIO: previsioni sulle asset class

Appendice

Rendimenti obbligazionari (bond sovrani) in %

United States (2-year) 0.120.25 0.00%

United States (10-year) 0.911.00 0.90%

United States (30-year) 1.641.75 0.09%

Germany (2-year) -0.70-0.80 -0.57%

Germany (10-year) -0.57-0.50 -0.50%

Germany (30-year) -0.16-0.10 -1.26%

United Kingdom (10-year) 0.200.30 -0.17%

Japan (2-year) -0.12-0.10 -0.15%

Japan (10-year) 0.020.00 0.60%

Benchmark tassi in %

United States (federal funds rate) 0.00-0.250.00-0.25

Eurozone (refi rate) 0.00  0.00

United Kingdom (repo rate) 0.100.10

Japan (overnight call rate) 0.000.00

Valute

EUR vs. USD 1.221.15 -6.69%

USD vs. JPY 103105 1.98%

EUR vs. JPY 126120 -5.44%

EUR vs. GBP 0.890.90 0.13%

GBP vs. USD 1.371.27 -7.35%

USD vs. CNY 6.506.80 2.04%

Indici azionari

United States (S&P 500) 3,7563,800 2.75%

Germany (DAX) 13,71914,000 2.05%

Eurozone (Eurostoxx 50) 3,5533,500 1.16%

Europe (Stoxx600) 399400 2.92%

Japan (MSCI Japan) 1,0861,100 2.93%

Switzerland (SMI) 10,70410,900 4.73%

United Kingdom (FTSE 100) 6,461  6,400 2.86%

Emerging Markets (MSCI EM) 1,2911,280 1.17%

Asia ex Japan (MSCI Asia ex

Japan) 843  850 2.85%

Australia (MSCI Australia) 1,2891,250 0.14%

Materie prime in USD

Gold 1,8982,100 10.62%

Crude Oil (WTI 12m Forward)1 4949 2.77%

Spreads (corporate & obbligazioni Paesi Emergenti) in bps

EUR IG Corp 100  85 1.20%

EUR HY 363  380 0.98%

USD IG Corp 92  90 2.29%

USD HY 360  370 1.26%

Asia Credit 297300 3.42%

EM Credit 326  320 3.77%

EM Sovereign 352350 4.09%

Livello attuale vs. livello

attuale Previsione strategica

di novembre 2020 Rendimento totale atteso

31 Dicembre, 2020* Target

Dicembre 2021 Livello attuale vs. livello

attuale Previsione strategica

di novembre 2020 Rendimento totale atteso

31 Dicembre 2020* Target

Dicembre 2021

*Il valore attuale si basa sull’ultimo dato di trading.

Fonte: Deutsche Bank AG, Bloomberg Finance L.P.; Dati al 31 dicembre 2020.

(31)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

31

Glossario

I Bund sono le obbligazioni a lungo termine emesse dal governo tedesco.

Il DAX è un indice del mercato azionario delle blue-chip composto dalle 30 principali società tedesche che scambiano sulla Borsa Valori di Francoforte; altri indici DAX includono una gamma più ampia di aziende.

Un mercato emergente (ME) è un paese che presenta alcune delle caratteristiche di un mercato sviluppato in termini di efficienza di mercato, liquidità e altri fattori, ma che non soddisfa tutti i criteri di un mercato sviluppato.

EUR è il codice valuta dell’euro, la valuta dell’Eurozona.

La Banca Centrale Europea (BCE) è la banca centrale della zona euro.

L’indice EuroStoxx 50 replica l’andamento delle azioni blue-chip della zona euro e include le principali società dei super-settori in termini di capitalizzazione di mercato.

L’Eurozona è formata dai 19 Stati Membri dell’Unione Europea che hanno adottato l’euro come

moneta comune e unica valuta legale.

Le obbligazioni high yield (HY) sono obbligazioni ad alto rendimento con un rating di credito inferiore rispetto alle obbligazioni societarie investment grade, ai titoli di Stato e alle obbligazioni comunali.

Un rating di livello investment grade (IG) da parte di un’agenzia di rating come Standard & Poor’s indica che un’obbligazione presenta un rischio relativamente basso d’insolvenza.

L’Indice S&P 500 include 500 società leader statunitensi che replicano indicativamente l’80% della copertura della capitalizzazione di mercato statunitense disponibile.

Lo Stoxx Europe 600 include 600 società di 18 paesi dell’Unione Europea.

Un processo di asset allocation strategica (AAS) comporta.

I Treasury sono le obbligazioni emesse dal governo degli Stati Uniti.

USD è il codice valuta del dollaro statunitense.

Il West Texas Intermediate (WTI) è un tipo di greggio utilizzato quale benchmark ai fini della definizione del prezzo del petrolio.

Appendice

(32)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

32

Appendice

Informazioni importanti (1/4)

Il presente documento non deve essere distribuito in Canada o in Giappone. Il presente documento è destinato unicamente ai clienti retail o professionali.

Il presente documento è diffuso in buona fede tramite Deutsche Bank AG, le sue filiali (nella misura in cui ciò è ammissibile in qualsiasi giurisdizione pertinente), le società affiliate, i suoi funzionari e dipendenti (insieme denominati“Deutsche Bank”). Il presente materiale viene divulgato unicamente a scopo informativo e non deve essere interpretato come un’offerta, una raccomandazione o un invito all’acquisto o alla vendita di investimenti, titoli, strumenti finanziari o altri prodotti specifici, per la conclusione di una transazione o la fornitura di servizi di investimento o di consulenza sugli investimenti o per la fornitura di ricerche, ricerche sugli investimenti o raccomandazioni in merito agli investimenti, in qualsiasi giurisdizione. Tutti i contenuti presenti nella presente comunicazione devono essere interamente rivisti.

Se qualsiasi disposizione del presente Disclaimer dovesse essere ritenuta inefficace da un Tribunale della giurisdizione competente, le restanti disposizioni rimarranno valide a tutti gli effetti. Questo documento è stato redatto a scopo di commento generale sui mercati, senza tenere conto delle necessità di investimento, gli obiettivi e la situazione finanziaria del singolo investitore. Gli investimenti sono soggetti a generici rischi di mercato che derivano dallo strumento finanziario stesso o che sono specifici per lo strumento o correlati a un determinato emittente. Nel caso in cui tali rischi si dovessero concretizzare, gli investitori potrebbero subire perdite, inclusa (a titolo esemplificativo) la perdita totale del capitale investito. Il valore degli investimenti può accrescersi ma anche ridursi el’investitore potrebbe non recuperare, in qualsiasi momento futuro, l’importo investito originariamente. Il presente documento non identifica tutti i rischi (diretti o indiretti) o altre considerazioni che potrebbero essere sostanziali per un investitore nel momento in cui prende una decisione d'investimento.

Il presente documento e tutte le informazioni incluse sono fornite“così come sono”, “secondo disponibilità” e, per quanto riguarda le informazioni e le affermazioni contenute in tale documento o ad esso correlate, non vengono rilasciate da Deutsche Bank dichiarazioni o garanzie di alcun tipo, esplicite, implicite o stabilite dalla legge. Tutte le opinioni, i prezzi di mercato, le stime, le dichiarazioni previsionali, le ipotesi, i rendimenti previsti o le altre opinioni che generano le conclusioni finanziarie qui contenute riflettono la valutazione soggettiva di Deutsche Bank alla data in cui è stato pubblicato il presente documento. A titolo esemplificativo, ma non esaustivo, Deutsche Bank non garantiscel’accuratezza, l'adeguatezza, la completezza,l’affidabilità, la tempestività o la disponibilità della presente comunicazione o qualsiasi informazione contenuta nel presente documento e declina esplicitamente qualsiasi responsabilità per errori od omissioni. Le dichiarazioni previsionali comportano elementi significativi che attengono a valutazioni e analisi soggettive e le modifiche ad esse apportate e/ol’inclusione di fattori diversi o aggiuntivi potrebbero esercitare un impatto sostanziale sui risultati indicati. Pertanto i risultati effettivi potrebbero discostarsi, anche in modo sostanziale, dai risultati qui contenuti.

Deutsche Bank non assume alcun obbligo di aggiornare le informazioni contenute nel presente documento o di informare gli investitori della disponibilità di informazioni aggiornate. Le informazioni contenute in questo documento sono soggette a modifiche senza preavviso e si basano su supposizioni che potrebbero non rivelarsi valide e potrebbero divergere dalle conclusioni espresse da altri uffici/dipartimenti di Deutsche Bank. Sebbene le informazioni contenute nel presente documento siano state diligentemente compilate da Deutsche Bank e derivano da fonti che Deutsche Bank considera credibili e affidabili, Deutsche Bank non garantisce o non può rilasciare alcuna garanzia in merito alla completezza, alla correttezza oall’accuratezza delle informazioni e a questo proposito non si dovrà fare alcun affidamento su di esse. Il presente documento può fornire, per venire incontro alle vostre esigenze, riferimenti a siti web e ad altre fonti esterne.

Deutsche Bank declina qualsiasi responsabilità per il loro contenuto e il loro contenuto non fa parte del presente documento.L’accesso a tali fonti esterne avviene a vostro rischio.

Prima di prendere una decisioned’investimento, gli investitori devono considerare, con o senza l'assistenza di un consulente, se gli investimenti e le strategie descritti o forniti da Deutsche Bank siano appropriati alla luce delle esigenze, degli obiettivi, della situazione finanziaria e delle caratteristiche degli strumenti. Quando prendono una decisione d'investimento, gli investitori potenziali non dovranno fare affidamento sul presente documento, ma solo su quanto è contenuto nella documentazione finale relativaall’offerta d’investimento.

Come fornitore di servizi finanziari globali, Deutsche Bank deve affrontare talvolta conflittid’interesse effettivi e potenziali. La linea di condotta di Deutsche Bank consiste nell’intraprendere tutte le misure che appaiano appropriate per mantenere e attuare soluzioni organizzative e amministrative efficaci al fine di identificare e gestire tali conflitti. Il senior management di Deutsche Bank è responsabile di assicurare che i sistemi, i controlli e le procedure di Deutsche Bank siano adeguati per identificare e gestire conflitti di interesse.

Deutsche Bank non fornisce consulenza fiscale o legale, che sia inclusa nel presente documento e nulla nel presente documento deve essere interpretato come un consiglio relativo agli investimenti fornito da Deutsche Bank. Per ricevere consigli in merito agli investimenti e alle strategie presentate da Deutsche Bank gli investitori dovranno rivolgersi al loro commercialista di fiducia, avvocato o consulente agli investimenti. Salvo comunicazione contraria per un caso specifico, gli strumenti di investimento non sono assicurati da alcuna entità governativa, non sono soggetti a copertura di protezione dei depositi e non sono garantiti, nemmeno da Deutsche Bank.

Non è ammessa la riproduzione e la divulgazione del presente documento senza l'espressa autorizzazione scritta di Deutsche Bank. Deutsche Bank vieta esplicitamente la distribuzione e il trasferimento del presente materiale a terzi. Deutsche Bank declina qualsiasi responsabilità derivantedall’uso o dalla distribuzione del presente materiale o per qualsiasi provvedimento attuato o decisione presa in riferimento agli investimenti menzionati nel presente documento che l’investitore potrebbe aver effettuato o effettuare in futuro.

Le modalità di diffusione e distribuzione del presente documento in alcuni Paesi, inclusi, a titolo esemplificativo gli Stati Uniti, potrebbero essere soggette alle limitazioni previste dalla legge o dai regolamenti. Il presente documento non è diretto o inteso alla distribuzione oall’uso da parte di singole persone o entità che siano cittadine o residenti o situate in qualsiasi località, Stato, Paese o altra giurisdizione, in cui tale distribuzione, pubblicazione, disponibilità o utilizzo sarebbe contrario alla legge o ai regolamenti o che assoggetterebbe Deutsche Bank a requisiti di registrazione o licenza non attualmente soddisfatti in tale giurisdizione. Chiunque entri in possesso del presente documento è tenuto a informarsi in merito e a ottemperare a tali restrizioni.

La performance conseguita in passato non costituisce una garanzia di risultati futuri; le informazioni contenute nel presente documento non costituiscono una dichiarazione, garanzia o previsione di risultati futuri. Altre informazioni sono disponibili a richiestadell’investitore.

(33)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

33

Appendice

Informazioni importanti (2/4)

Regno del Bahrain

Per i residenti del Regno del Bahrain: Il presente documento non rappresentaun’offerta per la vendita di o la partecipazione a titoli, derivati o fondi negoziati in Bahrain, così come definiti dalle norme della Bahrain Monetary Agency (Agenzia monetaria del Bahrain). Tutte le richieste di investimento dovranno essere ricevute e qualsiasi allocazione dovrà essere effettuata in ogni caso al di fuori del Bahrain. Il presente documento è stato predisposto per finalità informative ed è rivolto a potenziali investitori che siano esclusivamente istituzionali. Nel Regno del Bahrain non sarà effettuato un invito pubblico e il presente documento non sarà pubblicato, trasmesso o reso disponibile al pubblico. La Banca Centrale (CBB) non ha riesaminato né approvato il presente documento o la documentazione di marketing di tali titoli, derivati o fondi nel Regno del Bahrain. Di conseguenza non è ammessal’offerta o la vendita di titoli, derivati o fondi nel Bahrain o ai suoi residenti, tranne nel caso in cui ciò sia consentito dalle leggi in vigore nel Bahrain. La CBB non è responsabile per la performance dei titoli, dei derivati e dei fondi.

Stato del Kuwait

Il documento vi è stato inviato su vostra richiesta. La presentazione non è destinata alla pubblica divulgazione in Kuwait. Alle Interessenze non è stata concessa una licenza perl’offerta in Kuwait da parte dell’Autorità di vigilanza sul mercato dei capitali del Kuwait o di qualsiasi altra agenzia governativa del Kuwait. Pertantol’offerta delle Interessenze in Kuwait sulla base di collocamento privato o pubblica offerta è limitata a quanto previsto dal Decreto legge n. 31 del 1990 e dalle misure attuative (e successive modifiche) e dalla Legge n. 7 del 2010 con le ordinanze pertinenti (e successive modifiche). In Kuwait non dovrà essere effettuata alcuna offerta pubblica o privata delle Interessenze e non dovrà essere stipulato alcun accordo relativo alla vendita delle stesse. Non dovranno inoltre essere effettuate attività di marketing, invito o persuasioneall’offerta o alla negoziazione delle Interessenze in Kuwait.

Emirati Arabi Uniti

Deutsche Bank AG presso il Centro finanziario internazionale di Dubai (DIFC) (n. registrazione 00045) è regolamentata dalla Dubai Financial Services Authority (Autorità di vigilanza sui servizi finanziari di Dubai) (DFSA). La filiale DIFC di Deutsche Bank AG ha facoltà di prestare i servizi finanziari che rientranonell’ambito della licenza concessa da DFSA. Sede principale nel DIFC: Dubai International Financial Centre, The Gate Village, Building 5, PO Box 504902, Dubai, U.A.E.

Le presenti informazioni sono state distribuite da Deutsche Bank AG. I prodotti o i servizi finanziari sono disponibili unicamente a clienti professionali così come definitidall’Autorità di vigilanza sui servizi finanziari di Dubai.

Stato del Qatar

Deutsche Bank AG presso il Centro finanziario del Qatar (QFC) (n. registrazione 00032) è regolamentata dal Qatar Financial Centre Regulatory Authority (Autorità di vigilanza sul centro finanziario del Qatar) (QFC). La filiale QFC di Deutsche Bank AG ha facoltà di prestare unicamente i servizi finanziari che rientranonell’ambito della licenza concessa da QFCRA. Sede principale nel QFC: Qatar Financial Centre, Tower, West Bay, Level 5, PO Box 14928, Doha, Qatar. Le presenti informazioni sono state distribuite da Deutsche Bank AG. I prodotti o i servizi finanziari sono disponibili unicamente a clienti professionali così come definitidall’Autorità di vigilanza sul centro finanziario del Qatar.

Regno del Belgio

Il presente documento è stato distribuito in Belgio da Deutsche Bank AG che agisce tramite la sua filiale di Bruxelles. Deutsche Bank AG è una società per azioni(“Aktiengesellschaft”) costituita ai sensi del diritto della Repubblica federale di Germania, autorizzata a eseguire attività bancarie e a fornire servizi finanziari sotto la supervisione e il controllo della Banca Centrale Europea (“BCE”) e dell’Autorità federale tedesca di vigilanza finanziaria (“Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht” o “BaFin”). La filiale di Bruxelles di Deutsche Bank AG ha la sua sede legale in Marnixlaan 13-15, B-1000 Bruxelles ed è registrata all’RPM (Registro delle imprese) di Bruxelles con il numero IVA BE 0418.371.094. Altri dettagli sono disponibili al sito www.deutschebank.be.

Regnodell’Arabia Saudita

La Deutsche Securities Saudi Arabia Company (registrata con il numero 07073-37) è regolamentata dall’Autorità di vigilanza sul mercato dei capitali (CMA). La Deutsche Securities Saudi Arabia ha facoltà di prestare unicamente i servizi finanziari che rientranonell’ambito della licenza concessa da CMA. Sede principale in Arabia Saudita: King Fahad Road, Al Olaya District, P.O. Box 301809, Faisaliah Tower, 17th Floor, 11372 Riyadh, Saudi Arabia.

Regno Unito

Nel Regno Unito(“UK”) la presente pubblicazione è considerata una promozione finanziaria ed è approvata da DB UK Bank Limited per conto di tutte le entità che operano come Deutsche Bank Wealth Management nel Regno Unito. Deutsche Bank Wealth Management è un nome commerciale di DB UK Bank Limited. Registrata in Inghilterra e Galles, (n. 00315841). Sede legale: 23 Great Winchester Street, London EC2P 2AX. DB UK Bank Limited è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority (Autorità di condotta finanziaria) e il suo numero di registrazione per i servizi finanziari è 140848. Deutsche Bank si riserva il diritto di distribuire la presente pubblicazione attraverso qualsiasi filiale nel Regno Unito e, in ogni caso, la presente pubblicazione è considerata una promozione finanziaria ed è approvata da tale filiale nella misura in cui essa è autorizzata dalla competente autorità di vigilanza del Regno Unito (se tale filiale non è autorizzata, la presente pubblicazione è approvata da un'altra società, presente nel Regno Unito, del gruppo Deutsche Bank Wealth Management che sia autorizzata a rilasciare tale approvazione).

(34)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

34

Appendice

Informazioni importanti (3/4)

Hong Kong

Il presente documento e i suoi contenuti sono forniti unicamente a scopo informativo. Nulla nel presente documento intende costituireun’offerta d’investimento o un invito o una raccomandazione ad acquistare o a vendere un investimento e non deve essere interpretato o inteso comeun’offerta, un invito o una raccomandazione.

Nella misura in cui il presente documento si riferisce a una specifica opportunitàd’investimento, i relativi contenuti non sono stati esaminati. I contenuti del presente documento non sono stati esaminati dall’Autorità di regolamentazione di Hong Kong. Vi invitiamo a usare cautela per quanto riguarda gli investimenti qui contenuti. In caso di dubbi in merito ai contenuti del presente documento, è opportuno avvalersi di una consulenza professionale indipendente. Il presente documento non è stato approvato dalla Securities and Futures Commission (Commissione sui titoli e sui futures) di Hong Kong né una sua copia è stata registrata presso il Registro delle imprese di Hong Kong e di conseguenza (a) gli investimenti (eccetto gli investimenti che sono un“prodotto strutturato”, secondo la definizione nella Securities and Futures Ordinance (Ordinanza sui titoli e sui futures) (Cap. 571 della Legge di Hong Kong) (“SFO”)) non possono essere offerti o venduti a Hong Kong tramite il presente documento o qualsiasi altro documento a investitori che non siano“investitori professionali”, secondo la definizione indicata nella SFO e nelle normative correlate, o in qualsiasi altra circostanza in cui il documento non risulti un“prospetto” secondo la definizione indicata nella Companies (Winding Up and Miscellaneous Provisions) Ordinance (Ordinanza sulle società (Disposizioni sulle liquidazioni e varie) (Cap. 32 della Legge di Hong Kong) (“CO”) o che non costituiscaun’offerta al pubblico secondo quanto specificato nel CO e (b) nessuna persona dovrà pubblicare o possedere a scopo di pubblicazione, né a Hong Kong né altrove, qualsiasi pubblicità, invito, o documento relativo agli investimenti che sia diretto alla pubblica diffusione, o i cui contenuti siano accessibili o possano essere letti dal pubblico di Hong Kong (tranne nel caso in cui ciò sia consentito dalle leggi sui titoli di Hong Kong), ad eccezione degli investimenti che siano indirizzati o che si intenda indirizzare a persone al di fuori dal territorio di Hong Kong o solo a“investitori professionali secondo la definizione della SFO e dei regolamenti ad esso correlati.

Singapore

I contenuti del presente documento non sono stati esaminatidall’Autorità monetaria di Singapore (“MAS”). Gli investimenti qui menzionati non devono essere destinati al pubblico o a chiunque faccia parte del pubblico a Singapore che non sia (i) un investitore istituzionale secondo la definizione di cui alla Sezione 274 o 304 del Securities and Futures Act (Atto sui titoli e sui futures) (Cap 289) ("SFA"), a seconda dei casi (considerando che ciascuna delle sezioni della SFA può essere modificata, integrata e/o di volta in volta sostituita), (ii) una persona rilevante (che include un investitore accreditato) ai sensi della Sezione 275 o 305 e secondo altre condizioni specificate nella Sezione 275 o 305 della SFA, a seconda dei casi (considerando che ciascuna delle sezioni della SFA può essere modificata, integrata e/o di volta in volta sostituita), (iii) a un investitore istituzionale, accreditato, esperto o straniero (ognuno di essi secondo la definizione delle Financial Advisers Regulations (Normative sulla consulenza finanziaria))(“FAR”) (considerando che ciascuna di tali definizioni può essere modificata, integrata e/o di volta in volta sostituita) o (iv) altrimenti secondo qualsiasi altra disposizione applicabile e condizione specificata dalla SFA o dalla FAR (considerando le possibili modifiche, integrazioni e/o sostituzioni che di volta in volta vengono effettuate).

Stati Uniti

Negli Stati Uniti i servizi di intermediazione finanziaria sono offerti da Deutsche Bank Securities Inc., una società di intermediazione e consulenza finanziaria registrata, che esegue attività di negoziazione di titoli negli Stati Uniti. Deutsche Bank Securities Inc. fa parte di FINRA, NYSE e SIPC. I servizi bancari e di finanziamento sono offerti tramite Deutsche Bank Trust Company Americas, membro FDIC, e altre società del Gruppo Deutsche Bank. Per quanto riguarda gli Stati Uniti, vi invitiamo a consultare le precedenti dichiarazioni presenti nel documento. Deutsche Bank non rilascia alcuna garanzia o dichiarazione in meritoall’appropriatezza e alla disponibilità delle informazioni contenute nel presente documento al di fuori degli Stati Uniti o in meritoall’appropriatezza e alla disponibilità per la vendita o l’uso dei servizi trattati nel presente documento in tutte le giurisdizioni o per tutte le controparti. Salvo specifica registrazione, licenza o in tutti gli altri casi in cui ciò sia ammissibile ai sensi della legge applicabile, né Deutsche Bank né le sue affiliate offrono servizi destinati agli Stati Uniti o che interessino cittadini statunitensi (come definito nel Regolamento S dello United States Securities Act (Atto sui titoli statunitense) del 1933 e successive modifiche).

Il disclaimer specifico per gli Stati Uniti sarà disciplinato e interpretato in conformità con le leggi dello Stato del Delaware, indipendentemente da eventuali conflitti di legge che imporrebbero l'applicazione della legge diun’altra giurisdizione.

Germania

Il presente documento è stato redatto da Deutsche Bank Wealth Management, che opera tramite Deutsche Bank AG e non è stato presentatoall’Autorità federale tedesca di vigilanza finanziaria né da essa approvato (Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht). Per alcuni degli investimenti a cui si fa riferimento nel presente documento, i prospetti sono stati approvati dalle autorità competenti e poi pubblicati. Gli investitori sono invitati a basare le loro decisioni d’investimento su tali prospetti approvati, ivi inclusi eventuali supplementi. Il presente documento non costituisce inoltre un’analisi finanziaria ai sensi della Legge tedesca sui titoli (Wertpapierhandelsgesetz) e non deve essere pertanto conforme alle normative previste per le analisi finanziarie. Deutsche Bank AG è una società per azioni(“Aktiengesellschaft”) costituita ai sensi del diritto della Repubblica federale di Germania, con sede centrale a Francoforte sul Meno. È registrata presso il Tribunale(“Amtsgericht”) di Francoforte sul Meno al n. HRB 30 000 e autorizzata a operare nel settore bancario e fornire servizi finanziari. Autorità di vigilanza: Banca Centrale Europea (“BCE”), Sonnemannstrasse 22, 60314 Frankfurt am Main, Germania e Autorità federale tedesca di vigilanza finanziaria(“Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht” o “BaFin”), Graurheindorfer Strasse 108, 53117 Bonn e Marie-Curie-Strasse 24-28, 60439 Frankfurt am Main, Germania.

(35)

In Europa, Medio Oriente e Africa, come in Asia, questa pubblicazione è da considerarsi materiale di marketing, ma non negli Stati Uniti. Nessuna garanzia può essere data che qualsiasi previsione o obiettivo saranno raggiunti.

35

Appendice

Informazioni importanti (4/4)

India

Gli investimenti citati nel presente documento non sono offerti al pubblico indiano per la vendita e la sottoscrizione. Il presente documento non è registrato e/o approvato dalla Securities and Exchange Board of India (Commissione titoli e operazione di cambiodell’India), dalla Reserve Bank of India o da qualsiasi altra autorità governativa o di regolamentazione in India. Il documento non è e non deve essere considerato un “prospetto”, secondo la definizione del Companies Act (Atto relativo alle società), del 2013 (18 del 2013) e non è stato presentato ad alcuna autorità di regolamentazione in India. Ai sensi del Foreign Exchange Management Act (Atto di gestione delle operazioni valutarie) del 1999 e delle norme correlate, qualsiasi investitore residente in India potrebbe essere soggetto all’obbligo di richiedere un’autorizzazione speciale alla Reserve Bank of India prima di effettuare investimenti al di fuori dell’India, incluso qualsiasi investimento menzionato nel presente documento.

Italia

Il presente documento è distribuito in Italia da Deutsche Bank S.p.A., una banca costituita e registrata ai sensi del diritto italiano, soggetta alla vigilanza e al controllo della Bancad’Italia e della CONSOB.

Lussemburgo

Il presente documento è distribuito in Lussemburgo da Deutsche Bank Luxembourg S.A., una banca costituita e registrata ai sensi del diritto lussemburghese, soggetta alla vigilanza e al controllo della Commission de Surveillance du Secteur Financier.

Spagna

Deutsche Bank, Sociedad Anónima Española è un istituto di credito regolamentato dalla Banca di Spagna e dalla CNMV, e iscritto nei loro registri specifici con il codice 019. Deutsche Bank, Sociedad Anónima Española ha facoltà di prestare unicamente i servizi finanziari ed eseguire le attività bancarie che rientranonell’ambito della licenza esistente. La sede centrale in Spagna è Paseo de la Castellana 18, 28046 - Madrid. Le presenti informazioni sono state distribuite da Deutsche Bank, Sociedad Anónima Española.

Portogallo

Deutsche Bank AG, filiale del Portogallo, è un istituto di credito regolamentato dalla Banca del Portogallo e dalla Commissione portoghese sui titoli(“CMVM”), registrato con i numeri 43 e 349 e il cui numero nel registro commerciale è 980459079. Deutsche Bank AG, filiale del Portogallo ha facoltà di prestare unicamente i servizi finanziari ed eseguire le attività bancarie che rientranonell’ambito della licenza esistente. La sede legale è Rua Castilho, 20, 1250-069 Lisboa, Portogallo. Le presenti informazioni sono state distribuite da Deutsche Bank AG, filiale del Portogallo.

Austria

Il presente documento è distribuito da Deutsche Bank AG Vienna Branch, dalla sua sede legale di Vienna, Austria, iscritta al registro delle imprese presso il Tribunale commerciale di Vienna con il numero FN 140266z. È soggettaall’Autorità austriaca per la vigilanza sui mercati finanziari (Finanzmarktaufsicht o FMA), Otto-Wagner Platz 5, 1090 Vienna, e (in quanto società del Gruppo Deutsche Bank AG) alla Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht (BaFin), Graurheindorfer Straße 108, 53117 Bonn, Germania e Marie-Curie-Strasse 24-28, 60439 Frankfurt am Main, Germania e alla Banca Centrale Europea(“BCE”), Sonnemannstrasse 22, 60314 Frankfurt am Main, Germania. Il presente documento non è stato presentato né approvato da alcuna delle autorità di vigilanza menzionate in precedenza. Per alcuni degli investimenti a cui si fa riferimento nel presente documento, potrebbero essere stati pubblicati alcuni prospetti. In tal caso gli investitori dovrebbero prendere una decisione solo sulla base dei prospetti pubblicati, inclusi eventuali supplementi. Solo questi documenti sono vincolanti. Il presente documento costituisce materiale di marketing, è fornito esclusivamente a scopi informativi e pubblicitari e non è il risultato di analisi o ricerche finanziarie.

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :