Forno da incasso. Register your. new device on MyBosch now and get free benefits: bosch-home.com/ welcome HBA234B.0J

Testo completo

(1)

Register your

new device on MyBosch now and

get free benefits:

bosch-home.com/

welcome

Forno da incasso

HBA234B.0J

[it] Manuale utente e istruzioni d'installazione

(2)

it Sicurezza

Per ulteriori informazioni, si prega di fare riferimento alla Guida utente digitale.

Indice

MANUALE UTENTE

1 Sicurezza ...  2

2 Prevenzione di danni materiali...  4

3 Tutela dell'ambiente e risparmio...  5

4 Conoscere l'apparecchio...  5

5 Accessori...  8

6 Prima del primo utilizzo ...  9

7 Comandi di base ...  9

8 Riscaldamento rapido...  10

9 Funzioni durata ...  10

10 Sicurezza bambini...  12

11 Pulizia e cura ...  12

12 Supporto per pulizia ...  14

13 Supporti ...  15

14 Sportello dell'apparecchio...  15

15 Sistemazione guasti...  18

16 Smaltimento ...  19

17 Servizio di assistenza clienti ...  20

18 Funziona così ...  20

19 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO ...  24

19.1 Indicazioni generali di montaggio...  24

1 Sicurezza

Osservare le seguenti avvertenze di sicurezza.

1.1 Avvertenze generali

¡ Leggere attentamente le presenti istruzioni.

¡ Conservare le istruzioni e le informazioni sul prodotto per il successivo utilizzo o per il futuro proprietario.

¡ Non collegare l'apparecchio se ha subito danni durante il trasporto.

1.2 Utilizzo conforme all'uso previsto Questo apparecchio è concepito esclusiva- mente per l'incasso. Osservare le speciali istruzioni di montaggio.

L'allacciamento degli apparecchi senza l'im- piego di spine deve essere eseguito esclusi- vamente da personale specializzato. In caso di danni causati da un allacciamento non cor- retto, decade il diritto di garanzia.

Utilizzare l'apparecchio soltanto:

¡ per la preparazione di cibi e bevande;

¡ in case private e in locali chiusi in ambito domestico;

¡ fino a un'altitudine di massimo 4000m sul livello del mare.

Non usare l'apparecchio:

¡ con un timer esterno o un telecomando.

1.3 Limitazione di utilizzo

Questo apparecchio può essere utilizzato da bambini di età pari o superiore a 8 anni e da persone con ridotte facoltà fisiche, sensoriali o mentali o prive di sufficiente esperienza e/o conoscenza se sorvegliati o già istruiti in meri- to all'utilizzo sicuro dell'apparecchio e se han- no compreso i rischi da esso derivanti.

I bambini non devono giocare con l'apparec- chio.

La pulizia e la manutenzione di competenza dell’utente non devono essere eseguite da bambini, a meno che non abbiano un’età di 15 anni o superiore e non siano sorvegliati.

Tenere lontano dall'apparecchio e dal cavo di alimentazione i bambini di età inferiore agli 8 anni.

1.4 Utilizzo sicuro

Inserire sempre correttamente gli accessori nel vano di cottura.

→ "Accessori", Pagina 8

AVVERTENZA ‒ Pericolo di incendio!

Gli oggetti infiammabili depositati nel vano di cottura possono incendiarsi.

▶ Non riporre mai oggetti infiammabili all'in-

terno del vano di cottura.

(3)

Sicurezza it

▶ Se si riscontra del fumo, spegnere l'appa- recchio o staccare la presa e mantenere lo sportello chiuso per soffocare le fiamme eventualmente presenti.

I residui di cibo, il grasso e il sugo dell'arrosto possono prendere fuoco.

▶ Prima di utilizzare l'apparecchio, eliminare lo sporco più grossolano dal vano cottura, dagli elementi riscaldanti e dagli accessori.

All'apertura dello sportello dell'apparecchio avviene uno spostamento d'aria che può sol- levare la carta da forno. Quest'ultima potreb- be entrare in contatto con gli elementi riscal- danti e prendere fuoco.

▶ Durante il preriscaldamento e la cottura non disporre mai la carta da forno sugli ac- cessori se non è ben fissata.

▶ Fermare sempre la carta da forno, che de- ve essere tagliata in modo idoneo, con una stoviglia o una teglia.

AVVERTENZA ‒ Pericolo di ustioni!

Durante l'utilizzo, l'apparecchio e le sue parti con cui si può entrare a contatto si surriscal- dano.

▶ È necessario prestare attenzione per evita- re di toccare gli elementi riscaldanti.

▶ Tenere lontano i bambini di età inferiore a 8 anni.

L'accessorio o la stoviglia si surriscalda.

▶ Servirsi sempre delle presine per estrarre le stoviglie e gli accessori caldi dal vano di cottura.

I vapori dell'alcol nel vano di cottura caldo po- trebbero prendere fuoco.

▶ Utilizzare esclusivamente piccole quantità di bevande ad alta gradazione alcolica nel- le pietanze.

▶ Aprire con cautela lo sportello dell'apparec- chio.

AVVERTENZA ‒ Pericolo di scottature!

Durante il funzionamento le parti scoperte di- ventano molto calde.

▶ Non toccare mai le parti roventi.

▶ Tenere lontano i bambini.

Aprendo lo sportello dell'apparecchio potreb- be fuoriuscire del vapore caldo. A certe tem- perature il vapore non è visibile.

▶ Aprire con cautela lo sportello dell'apparec- chio.

▶ Tenere lontano i bambini.

La presenza di acqua nel vano di cottura cal- do può causare la formazione di vapore.

▶ Non versare mai acqua nel vano cottura caldo.

AVVERTENZA ‒ Pericolo di lesioni!

Il vetro graffiato dello sportello dell'apparec- chio potrebbe rompersi.

▶ Non utilizzare alcun detergente abrasivo né raschietti in metallo taglienti per la pulizia del vetro dello sportello del forno, poiché possono graffiare la superficie.

Aprendo e chiudendo lo sportello dell'appa- recchio le cerniere si muovono e possono bloccarsi.

▶ Non toccare mai la zona delle cerniere.

I componenti all'interno dello sportello dell'ap- parecchio possono essere affilati.

▶ Indossare guanti protettivi.

AVVERTENZA ‒ Pericolo di scosse elettriche!

Gli interventi di riparazione effettuati in modo non appropriato rappresentano una fonte di pericolo.

▶ Solo il personale adeguatamente specializ- zato e formato può eseguire riparazioni sull'apparecchio.

▶ Per la riparazione dell'apparecchio posso- no essere impiegati soltanto pezzi di ricam- bio originali.

▶ Se il cavo di collegamento dell'apparecchio è danneggiato, deve essere sostituito da personale tecnico appositamente formato.

Un isolamento danneggiato del cavo di allac- ciamento alla rete costituisce un pericolo.

▶ Non mettere mai il cavo di allacciamento alla rete a contatto con fonti di calore o parti dell'apparecchio calde.

▶ Non mettere mai il cavo di allacciamento alla rete a contatto con spigoli vivi.

▶ Non piegare, schiacciare o modificare mai il cavo di allacciamento alla rete.

L'infiltrazione di umidità può provocare una scarica elettrica.

▶ Non lavare l'apparecchio con pulitori a va- pore o idropulitrici.

Un apparecchio o un cavo di alimentazione danneggiati costituiscono un pericolo.

▶ Non mettere mai in funzione un apparec- chio danneggiato.

▶ Non tirare mai il cavo di collegamento alla

rete elettrica per staccare l'apparecchio

(4)

it Prevenzione di danni materiali

dalla rete elettrica. Staccare sempre la spi- na del cavo di alimentazione.

▶ Se l'apparecchio o il cavo di alimentazione è danneggiato, staccare subito la spina di alimentazione del cavo di alimentazione e spegnere il fusibile nella scatola dei fusibili.

▶ Rivolgersi al servizio di assistenza clienti.

→ Pagina 20

AVVERTENZA ‒ Pericolo di soffocamento!

I bambini potrebbero mettersi in testa il mate- riale di imballaggio o avvolgersi nello stesso, rimanendo soffocati.

▶ Tenere lontano il materiale di imballaggio dai bambini.

▶ Vietare ai bambini di giocare con materiali d’imballaggio.

I bambini possono inspirare o ingoiare le parti piccole, rimanendo soffocati.

▶ Tenere i bambini lontano dalle parti picco- le.

▶ Non lasciare che i bambini giochino con le parti piccole.

1.5 Lampadina alogena

AVVERTENZA ‒ Pericolo di ustioni!

Le lampadine nel vano di cottura diventano molto calde. Anche un po' di tempo dopo lo spegnimento permane ancora il pericolo di scottature.

▶ Non toccare la copertura in vetro.

▶ Durante la pulizia evitare il contatto con la pelle.

AVVERTENZA ‒ Pericolo di scosse elettriche!

Durante la sostituzione della lampadina i con- tatti del portalampada sono sotto tensione.

▶ Prima di sostituire la lampadina accertarsi che l'apparecchio sia spento per evitare ogni possibile scarica elettrica.

▶ Inoltre togliere la spina o disattivare il fusi- bile nella scatola dei fusibili.

2  Prevenzione di danni materiali

2.1 In generale

ATTENZIONE!

In caso di temperatura superiore a 50 °C, gli oggetti presenti sul fondo del vano cottura provocano un accu- mulo di calore. I tempi di cottura non sono più corretti e la superficie smaltata viene danneggiata.

▶ Sul fondo del vano cottura non collocarvi accessori, né carta da forno o pellicola di alcun tipo.

▶ Collocare la stoviglia sul fondo del vano cottura sol- tanto con temperature inferiori a 50 °C.

La presenza di acqua nel vano cottura caldo può cau- sare la formazione di vapore. A causa della variazione di temperatura possono verificarsi danni.

▶ Non versare mai acqua nel vano cottura caldo.

▶ Non collocare mai la stoviglia con acqua sul fondo del vano cottura.

La presenza di umidità nel vano cottura per lungo tem- po causa corrosione.

▶ Dopo avere utilizzato il vano cottura, lasciarlo asciu- gare.

▶ Non conservare alimenti umidi all'interno del vano cottura chiuso per periodi di tempo prolungati.

▶ Non conservare gli alimenti all'interno del vano cot- tura.

Con il passare del tempo, raffreddare tenendo lo spor- tello dell'apparecchio aperto danneggia i mobili adia- centi.

▶ Dopo il funzionamento ad alte temperatura, il raf- freddamento del vano cottura deve avvenire esclusi- vamente con lo sportello chiuso.

▶ Controllare che nulla resti incastrato nello sportello dell'apparecchio.

▶ Solo dopo un funzionamento con molta umidità, la- sciare aperto il vano cottura per farlo asciugare.

Il succo della frutta che trabocca dalla teglia causa la formazione di macchie non più rimovibili.

▶ Durante la preparazione di dolci alla frutta molto succosi, non riempire eccessivamente la teglia.

▶ Se possibile, si consiglia di utilizzare la leccarda più profonda.

Il detergente per forno nel vano cottura caldo danneg- gia la superficie smaltata.

▶ Non utilizzare mai il detergente per forno nel vano cottura caldo.

▶ Prima del successivo riscaldamento eliminare com- pletamente i residui dal vano cottura e dallo sportel- lo dell’apparecchio.

Se la guarnizione è molto sporca, durante il funziona- mento dell'apparecchio lo sportello non si chiude più correttamente. Le superfici dei mobili adiacenti posso- no danneggiarsi.

▶ Mantenere sempre pulita la guarnizione.

▶ Non mettere mai in funzione un apparecchio che presenta una guarnizione danneggiata o che non di- spone di una guarnizione.

Lo sportello dell'apparecchio può danneggiarsi se uti- lizzato come superficie d'appoggio o per sedersi.

▶ Non appoggiarsi allo sportello dell'apparecchio, né sedervisi sopra o appendervisi.

▶ Non posare stoviglie o accessori sulla porta dell'ap- parecchio.

A seconda del tipo di apparecchio, gli accessori pos- sono graffiare il pannello durante la chiusura dello sportello.

▶ Inserire sempre gli accessori nel vano cottura fino all'arresto.

(5)

Tutela dell'ambiente e risparmio it

3  Tutela dell'ambiente e risparmio

3.1 Smaltimento dell’imballaggio

I materiali dell'imballaggio sono rispettosi dell'ambiente e possono essere riutilizzati.

Smaltire le singole parti distintamente secondo il ti- po di materiale.

3.2 Risparmio energetico

Osservando queste avvertenze l'apparecchio consuma meno energia elettrica.

Preriscaldare l'apparecchio solo se previsto dalla ri- cetta o dalle impostazioni consigliate.

¡ Non preriscaldare l'apparecchio significa risparmia- re fino al 20% di energia.

Utilizzare stampi scuri, con smalto o vernice nera.

¡ Questo tipo di stampi assorbe bene il calore.

Durante la cottura, aprire il meno possibile lo sportello dell'apparecchio.

¡ La temperatura all'interno del vano cottura viene mantenuta e un riscaldamento successivo dell'ap- parecchio non è necessario.

Cuocere molteplici pietanze direttamente una dietro l'altra o parallelamente.

¡ Il vano cottura è riscaldato dopo la prima cottura. In questo modo si riduce il tempo di cottura per il dol- ce successivo.

In caso di tempi di cottura prolungati, disattivare l'ap- parecchio 10 minuti prima della fine del tempo di cot- tura.

¡ Il calore residuo è sufficiente a ultimare la cottura.

Rimuovere gli accessori non utilizzati dal vano cottura.

¡ Non è necessario riscaldare gli accessori in ecces- so.

Lasciar scongelare le pietanze surgelate prima della preparazione.

¡ L'energia viene risparmiata per scongelare le pie- tanze.

Nota:

L'apparecchio,

¡ nel funzionamento con display attivato, necessita al massimo di 1 W

¡ nel funzionamento con display disattivato, necessita al massimo di 0,5 W

4  Conoscere l'apparecchio

4.1 Elementi di comando

Il pannello di comando consente di impostare tutte le funzioni dell'apparecchio e di ottenere informazioni sul- lo stato di esercizio.

Nota: I particolari illustrati nell'immagine possono varia- re In base al tipo di apparecchio, ad es. colore e for- ma.

1

2 3

1

Tasti e display

I tasti sono superfici sensibili al tatto. Per sele- zionare una funzione, basta toccare leggermen- te il campo corrispondente.

Il display mostra i simboli delle funzioni attive e le funzioni durata.

→ "Tasti e display", Pagina 6

2

Selettore funzioni 

Con il selettore funzioni è possibile impostare i tipi di riscaldamento e ulteriori funzioni.

Il selettore funzioni può essere ruotato verso destro e verso sinistra dalla posizione zero  . A seconda del modello dell'apparecchio, il se- lettore funzioni è a scomparsa. Per estrarlo o reinserirlo nella posizione zero premere il se- lettore funzioni.

→ "Tipi di riscaldamento e funzioni", Pagina 6

3

Selettore temperatura 

Servendosi del selettore temperatura, imposta- re la temperatura per il tipo di riscaldamento o selezionare le impostazioni per ulteriori funzioni.

Il selettore temperatura può essere ruotato dal- la posizione zero solo verso destra, fino all'ar- resto, non oltre.

A seconda del modello dell'apparecchio, il se- lettore temperatura è a scomparsa. Per estrarlo o reinserirlo nella posizione zero premere il selettore temperatura.

→ "Temperatura e livelli di impostazione", Pagina 7

(6)

it Conoscere l'apparecchio

4.2 Tasti e display

Con i tasti è possibile impostare diverse funzioni del proprio apparecchio. Sul display si visualizzano le impostazioni.

Simbolo Funzione Utilizzo

Funzioni durata Selezionare il contaminuti , la durata , la fine e l'ora.

Per selezionare le singole funzioni durata, premere più volte sul tasto  ⁠.

Meno Più

Per ridurre i valori di impostazione.

Aumento dei valori di impostazione.

Sicurezza bambini Attivare o disattivare la sicurezza bambini.

4.3 Tipi di riscaldamento e funzioni

Affinché sia sempre possibile trovare il tipo di riscaldamento adatto per la pietanza, vi illustriamo qui le differenze e le diverse modalità di cottura.

Simbolo Tipo di riscaldamen- to

Utilizzo e funzionamento

Aria calda 3D Cottura al forno o arrosto su uno o più livelli.

La ventola distribuisce uniformemente all'interno del vano cottura il calore gene- rato dalla resistenza circolare collocata sulla parete posteriore del forno.

Aria calda delicata Cuocere delicatamente le pietanze selezionate senza preriscaldare su un livello.

La ventola distribuisce uniformemente all'interno del vano cottura il calore gene- rato dalla resistenza circolare collocata sulla parete posteriore del forno. Il cibo viene preparato in modo graduale sfruttando il calore residuo.

Selezionare una temperatura compresa tra 120 e 230 °C.

Durante la cottura, tenere chiuso lo sportello dell'apparecchio.

Questo tipo di riscaldamento viene utilizzato per definire il consumo di energia in modalità con ricircolo d'aria e nella classe di efficienza energetica.

Livello pizza Preparare la pizza o le pietanze che necessitano di molto calore dal basso.

Si riscaldano l'elemento riscaldante inferiore e la resistenza circolare sulla pare- te posteriore.

Riscaldamento infe- riore

Ultimare le pietanze o cuocere a bagnomaria.

Il calore viene distribuito dal basso.

Grill, superficie gran- de

Grigliare alimenti sottili, quali bistecche, salsicce o toast. Gratinare pietanze.

Si riscalda l'intera superficie al di sotto dell'elemento grill.

Grill ventilato Arrostire pollame, pesci interi o grandi pezzi di carne.

L'elemento grill e la ventola si attivano e disattivano in maniera alternata. La ven- tola si attiva e l'aria calda avvolge le pietanze.

Riscaldamento sup./

inf.

Di normale, cuocere o arrostire a un livello. Il tipo di riscaldamento è particolar- mente adatto per dolci con farcitura cremosa.

Il calore viene distribuito uniformemente dall'alto e dal basso.

Questo tipo di riscaldamento viene utilizzato per definire il consumo di energia in modalità tradizionale.

Ulteriori funzioni

Di seguito è riportata una panoramica delle funzioni ulteriori dell'apparecchio.

Simbolo Funzionamento Utilizzo

Riscaldamento rapido Preriscaldare rapidamente il vano cottura senza accessori.

→ "Riscaldamento rapido", Pagina 10 Lampadina del forno Illuminare il vano cottura senza riscaldarlo.

→ "Illuminazione", Pagina 7

(7)

Conoscere l'apparecchio it

4.4 Temperatura e livelli di impostazione

Per i tipi di riscaldamento e per le funzioni ci sono diverse impostazioni.

Nota: Se si imposta una temperatura superiore a 250  C, dopo circa 10 minuti l'apparecchio riduce la temperatura a 240  C. Se l'apparecchio dispone del tipo di riscaldamento sup./inf. o riscaldamento inferiore, la temperatura non viene ridotta.

Simbolo Funzionamento Utilizzo

Posizione zero L’apparecchio non riscalda.

50 - 275 Intervallo di tempera- tura

Impostare la temperatura in °C nel vano cottura.

1, 2, 3 o I, II, III

Livelli grill Impostare i livelli grill per Grill, superficie grande e Grill, superficie piccola (a seconda del tipo di apparecchio).

1 = ridotto 2 = medio 3 = elevato

Indicatore del riscaldamento

L'apparecchio indica se si riscalda.

Quando l'apparecchio scalda, si accende sul display il simbolo  . Il simbolo si spegne invece durante le pause del sistema di riscaldamento.

Quando si preriscalda, il momento giusto per mettere la pietanza in forno è quando il simbolo si spegne la prima volta.

Nota: Per effetto dell'inerzia termica, la temperatura vi- sualizzata può discostarsi leggermente dal valore di temperatura effettiva nel vano cottura.

4.5 Vano cottura

Alcune funzioni nel vano cottura facilitano il funziona- mento dell'apparecchio.

Supporti

Nei supporti presenti all'interno del vano cottura si pos- sono inserire accessori a diverse altezze.

→ "Accessori", Pagina 8

L'apparecchio dispone di 5 livelli di inserimento. I livelli di inserimento vengono contati dal basso verso l'alto.

Si possono sganciare i supporti, ad esempio per pulire.

→ "Supporti", Pagina 15

Superfici autopulenti

La parete posteriore del vano di cottura è autopulente.

Le superfici autopulenti sono rivestite con uno strato in ceramica opaca e porosa e hanno una superficie ruvi- da. Quando l'apparecchio è in funzione, le superfici au- topulenti assorbono e neutralizzano gli schizzi di gras- so prodotti durante la cottura al forno, la cottura arrosto o la cottura alla griglia.

Qualora la pulizia delle superfici autopulenti, durante il funzionamento, non sia più sufficiente, riscaldare in mo- do mirato il vano di cottura.

→ "Pulizia delle superfici autopulenti del vano di cottu- ra", Pagina 13

Illuminazione

La lampadina del forno illumina il vano cottura.

Per la maggior parte dei tipi di riscaldamento e delle funzioni durante il funzionamento è accesa l'illuminazio- ne. L'illuminazione si spegne al termine del funziona- mento con il selettore funzioni.

Posizionando il selettore funzioni sul simbolo Lampadi- na del forno è possibile accendere l'illuminazione an- che a forno spento.

Nota: La ventola di raffreddamento è in funzione anche nella posizione Lampadina del forno.

Ventola di raffreddamento

La ventola di raffreddamento si attiva in automatico du- rante il funzionamento. L'aria fuoriesce attraverso lo sportello.

ATTENZIONE!

Non coprire le feritoie di aerazione sopra lo sportello dell'apparecchio. L'apparecchio si surriscalderebbe.

▶ Lasciare libere le feritoie di aerazione.

Terminato il funzionamento, la ventola di raffreddamen- to resta attiva per un periodo di tempo prestabilito, in modo da consentire un raffreddamento più rapido dell'apparecchio.

Sportello dell'apparecchio

Se viene aperto lo sportello durante il funzionamento, quest'ultimo si arresta.

(8)

it Accessori

5  Accessori

Utilizzare gli accessori originali in quanto prodotti appo- sitamente per questo apparecchio.

Nota: Quando si surriscaldano, gli accessori possono deformarsi; ciò non influisce in alcun modo sul funzio- namento. Quando l'accessorio si raffredda nuovamen- te, la deformazione sparisce.

L'accessorio fornito in dotazione può essere diverso a seconda del tipo di apparecchio.

Accessori Utilizzo

Griglia ¡ Stampi per dolci

¡ Stampi per sformato

¡ Stoviglie

¡ Carne ad es. arrosti o pezzi da grigliare

¡ Pietanze surgelate

Leccarda ¡ Dolci umidi

¡ Prodotti da forno

¡ Pane

¡ Arrosti di grandi dimensioni

¡ Pietanze surgelate

¡ Raccogliere i liquidi che gocciolano, ad es. il grasso sulla griglia mentre si griglia.

5.1 Funzione d'arresto

La funzione d'arresto evita che l'accessorio si ribalti du- rante l'estrazione.

È possibile estrarre gli accessori per la metà della loro lunghezza, dopodiché l'accessorio si blocca in posizio- ne. La protezione antiribaltamento funziona soltanto se gli accessori vengono inseriti correttamente nel vano cottura.

5.2 Inserimento degli accessori nel vano di cottura

Inserire sempre correttamente gli accessori nel vano di cottura. Soltanto in questo modo gli accessori possono essere estratti per circa la metà della loro lunghezza, senza che si ribaltino.

1. Ruotare gli accessori finché la scanalatura non si trova nella parte posteriore e sia rivolta verso il bas- so.

2. Inserire l'accessorio tra entrambe le aste guida di un livello di inserimento.

Griglia Introdurre la griglia con il lato aperto rivolto verso lo sportello dell'apparec- chio e con la curvatura rivolta ver- so il basso.

Teglia ad es. lec- carda o te- glia

Inserire la teglia con la smussatura  rivolta verso lo sportello dell'apparec- chio.

3. Inserire completamente l'accessorio in modo che non tocchi lo sportello dell'apparecchio.

Nota: Togliere dal vano di cottura gli accessori che non sono necessari durante il funzionamento.

Combinazione accessori

Per raccogliere il liquido che gocciola, si può combina- re la griglia con la leccarda.

1. Disporre la griglia sulla leccarda in modo che en- trambi i supporti distanziatori si trovino nella parte posteriore, sul bordo della leccarda.

2. Inserire la leccarda sempre tra le due aste guida di un livello di inserimento. La griglia qui è sopra l'asta di guida superiore.

(9)

Prima del primo utilizzo it

Griglia su

leccarda

5.3 Altri accessori

Gli altri accessori si possono acquistare presso il servi- zio clienti, i rivenditori specializzati o su Internet.

Una vasta offerta di accessori per l'apparecchio è repe- ribile nei nostri cataloghi o su Internet:

www.bosch-home.com

Gli accessori sono specifici dell'apparecchio. Al mo- mento dell'acquisto indicare sempre il codice prodotto preciso (cod. E) dell'apparecchio.

Per conoscere gli accessori disponibili per il proprio apparecchio consultare il punto vendita online o il ser- vizio clienti.

6  Prima del primo utilizzo

Effettuare le impostazioni per la prima messa in funzio- ne. Pulire l'apparecchio e gli accessori.

6.1 Prima messa in funzione

Prima di utilizzare l'apparecchio procedere con le im- postazioni per la prima messa in funzione.

Impostazione dell'ora

Dopo il collegamento dell'apparecchio o a seguito di un'interruzione di corrente, sul display lampeggia l'ora.

L'ora si avvia alle 12:00. Impostare l'ora attuale.

Requisito: Il selettore funzioni deve trovarsi in posizio- ne zero ⁠.

1. Impostare l'ora utilizzando il tasto o ⁠.

2. Premere il tasto ⁠.

a Sul display viene visualizzata l'ora impostata.

6.2 Pulizia dell’apparecchio prima di usarlo la prima volta

Prima di preparare per la prima volta le pietanze nell'apparecchio, pulire il vano cottura e gli accessori.

1. Togliere dal vano di cottura l'accessorio e i resti dell'imballaggio, quali ad es. le palline di polistirolo.

2. Prima di riscaldare, pulire le superfici lisce nel vano cottura servendosi di un panno morbido e inumidito.

3. Arieggiare l'ambiente durante il riscaldamento dell'apparecchio.

4. Impostare il tipo di riscaldamento e la temperatura.

→ "Comandi di base", Pagina 9 Tipo di riscal-

damento

Aria calda 3D  Temperatura Massima

Durata 1 ora

5. Al termine della durata indicata spegnere l'apparec- chio.

6. Attendere fino a quando il vano di cottura non si è raffreddato.

7. Pulire le superfici lisce con una soluzione di lavag- gio e con un panno spugna.

8. Pulire bene gli accessori con una soluzione di la- vaggio e con un panno spugna o una spazzola mor- bida.

7  Comandi di base

7.1 Accensione dell’apparecchio

Ruotare il selettore funzioni in una posizione che non sia zero ⁠.

a L'apparecchio è acceso.

7.2 Spegnimento dell'apparecchio

Ruotare il selettore funzioni in posizione zero ⁠.

a L'apparecchio è spento.

7.3 Impostazione del tipo di riscaldamento e della temperatura

1. Impostare il tipo di riscaldamento servendosi del se- lettore funzioni.

2. Impostare la temperatura o il livello grill servendosi del selettore temperatura.

a Dopo alcuni secondi l'apparecchio inizia a scaldarsi.

3. Quando le pietanze sono pronte, spegnere l'appa- recchio.

Consiglio: Il tipo di riscaldamento più adatto per le pie- tanze si può consultare nella descrizione dei tipi di ri- scaldamento.

→ "Tipi di riscaldamento e funzioni", Pagina 6

Modifica del tipo di riscaldamento

È possibile modificare il tipo di riscaldamento in qua- lunque momento.

Impostare il tipo di riscaldamento desiderato serven- dosi del selettore funzioni.

Modifica della temperatura

È sempre possibile modificare la temperatura.

Impostare la temperatura desiderata con il selettore temperatura.

(10)

it Riscaldamento rapido

8  Riscaldamento rapido

Per risparmiare tempo, è possibile ridurre il tempo di ri- scaldamento con il riscaldamento rapido.

Utilizzare il riscaldamento rapido soltanto per tempera- ture impostate superiori a 100 °C.

Dopo la modalità a riscaldamento rapido, utilizzare al meglio i seguenti tipi di riscaldamento:

¡ Aria calda 3D 

8.1 Impostazione del riscaldamento rapido

Per ottenere un risultato di cottura uniforme, inserire la pietanza nel vano cottura soltanto al termine della fase di riscaldamento rapido.

1. Impostare il riscaldamento rapido con il selettore funzioni.

2. Impostare la temperatura desiderata con il selettore temperatura.

a Dopo alcuni secondi si avvia il riscaldamento rapi- do.

a Quando il riscaldamento rapido termina, viene emesso un segnale acustico e l'indicatore del riscal- damento si spegne.

3. Impostare un tipo di riscaldamento adatto servendo- si del selettore funzioni.

4. Mettere le pietanze nel vano di cottura.

9  Funzioni durata

L'apparecchio dispone di varie funzioni durata con le quali è possibile regolare il funzionamento.

9.1 Panoramica delle funzioni durata

Servendosi del tasto selezionare le diverse funzioni durata.

Funzione dura- ta

Utilizzo

Timer Indipendentemente dal funzionamen- to è possibile impostare il timer in qualsiasi momento. Non influisce sul funzionamento dell'apparecchio.

Durata Quando si imposta una durata per il funzionamento, l'apparecchio smette automaticamente di riscaldare, una volta trascorsa tale durata.

Fine Per la durata, è possibile impostare l'ora in cui terminare il funzionamen- to. L'apparecchio si accende auto- maticamente affinché il programma sia terminato all'ora desiderata.

Ora È possibile impostare l'ora.

9.2 Impostazione del timer

Il timer funziona indipendentemente dal funzionamento.

È possibile impostare il timer fino a 23 ore e 59 minuti sia se l'apparecchio è acceso o spento. Il timer dispo- ne di un segnale proprio, in modo tale che si possa di- stinguere se è terminato il tempo del timer o della du- rata.

Nota: Il timer e la durata non possono mai scorrere si- multaneamente. Se è già stata impostata una durata, non è possibile impostare il timer.

1. Premere ripetutamente il tasto finché sul display non viene contrassegnato ⁠.

2. Impostare il tempo del timer con il tasto o ⁠.

Tasto Valore proposto 5 minuti

10 minuti

È possibile impostare il timer a intervalli di 30 se- condi alla volta fino a 10 minuti di tempo. Dopodi- ché gli intervalli aumentano all'aumentare del valore.

a Il timer entra in funzione dopo alcuni secondi e il tempo inizia a scorrere.

a Non appena si conclude il tempo del timer, viene emesso un segnale acustico e il tempo del timer è visualizzato in posizione zero sul display.

3. Una volta trascorso il tempo impostato sul timer:

per spegnere il timer, premere un tasto qualsiasi.

Modifica del timer

È sempre possibile modificare il timer.

Requisito: Sul display viene contrassegnato ⁠.

Modificare il tempo del timer con il tasto o ⁠.

a Dopo alcuni secondi, l'apparecchio accetta la modi- fica.

Interruzione del timer

È sempre possibile interrompere il timer.

Requisito: Sul display viene contrassegnato ⁠.

Riportare il tempo del timer su zero servendosi del tasto ⁠.

a Dopo alcuni secondi, l'apparecchio accetta la modi- fica e si spegne ⁠.

9.3 Impostazione della durata

Per il funzionamento è possibile impostare una durata fino a 23 ore e 59 minuti.

Requisito: Sono impostati un tipo di riscaldamento e una temperatura o un livello.

1. Premere ripetutamente il tasto finché sul display non viene contrassegnato ⁠.

2. Impostare una durata con il tasto o ⁠.

(11)

Funzioni durata it

Tasto Valore proposto 10 minuti

30 minuti

È possibile impostare fino a un'ora di tempo a inter- valli di un minuto, durate maggiori a intervalli di 5 minuti.

a Dopo alcuni secondi l'apparecchio inizia a scaldarsi e la durata scorre.

a Una volta trascorsa la durata, viene emesso un se- gnale acustico e la durata sul display è su zero.

3. Quando è trascorsa la durata:

per disattivare anticipatamente il segnale, preme- re un tasto qualsiasi.

Per impostare nuovamente una durata, premere il tasto ⁠.

Quando le pietanze sono pronte, spegnere l'ap- parecchio.

Modifica della durata

È possibile modificare la durata in qualunque momen- to.

Requisito: Sul display viene contrassegnato ⁠.

Modificare la durata con il tasto o ⁠.

a Dopo alcuni secondi, l'apparecchio accetta la modi- fica.

Interruzione della durata

È sempre possibile interrompere la durata.

Requisito: Sul display viene contrassegnato ⁠.

Riportare la durata in posizione zero servendosi del tasto ⁠.

a Dopo alcuni secondi l'apparecchio accetta la modifi- ca e continua a riscaldare senza durata.

9.4 Impostazione dell'ora di fine cottura

È possibile posticipare l'ora in cui termina la durata fino a 23 ore e 59 minuti.

Note

¡ Con i tipi di riscaldamento con la funzione grill, non è possibile impostare il termine della cottura.

¡ Per raggiungere un buon risultato di cottura, non posticipare più un'ora di fine se il funzionamento è già stato avviato.

¡ Affinché gli alimentano non deperiscano, non la- sciarli troppo a lungo nel vano cottura.

Requisiti

¡ Sono impostati un tipo di riscaldamento e una tem- peratura o un livello.

¡ Vi è una durata impostata.

1. Premere ripetutamente il tasto finché sul display non viene contrassegnato ⁠.

2. Premere il tasto o ⁠.

a Sul display viene visualizzato l'orario calcolato in cui termina il funzionamento.

3. Posticipare l'ora di fine con il tasto o ⁠.

a Dopo alcuni secondi l'apparecchio accetta l'impo- stazione e sul display viene visualizzata l'ora di fine impostata.

a Una volta raggiunto l'orario di avvio calcolato, l'ap- parecchio inizia a riscaldarsi e la durata scorre.

a Una volta trascorsa la durata, viene emesso un se- gnale acustico e la durata sul display è su zero.

4. Quando è trascorsa la durata:

per disattivare anticipatamente il segnale, preme- re un tasto qualsiasi.

Per impostare nuovamente una durata, premere il tasto ⁠.

Quando le pietanze sono pronte, spegnere l'ap- parecchio.

Modifica dell'ora di fine

Per raggiungere un buon risultato di cottura, modificare soltanto l'ora di fine impostata finché non si avvia il fun- zionamento e non scorre la durata.

Requisito: Sul display viene contrassegnato ⁠.

Posticipare l'ora di fine con il tasto o ⁠.

a Dopo alcuni secondi, l'apparecchio accetta la modi- fica.

Interruzione dell'ora di fine

È possibile cancellare in ogni momento l'ora di fine im- postata.

Requisito: Sul display viene contrassegnato ⁠.

Ripristinare l'ora di fine con il tasto all'ora attuale oltre alla durata impostata.

a Dopo alcuni secondi l'apparecchio accetta la modifi- ca e inizia a scaldarsi. La durata inizia a scorrere.

9.5 Impostazione dell'ora

Dopo il collegamento dell'apparecchio o a seguito di un'interruzione di corrente, sul display lampeggia l'ora.

L'ora si avvia alle 12:00. Impostare l'ora attuale.

Requisito: Il selettore funzioni deve trovarsi in posizio- ne zero ⁠.

1. Impostare l'ora utilizzando il tasto o ⁠.

2. Premere il tasto ⁠.

a Sul display viene visualizzata l'ora impostata.

Modifica dell'ora

È possibile modificare l'ora in qualunque momento.

Requisito: Il selettore funzioni deve trovarsi in posizio- ne zero ⁠.

1. Tenere premuto il tasto finché sul display non lam- peggia l'ora.

2. Modificare l'ora servendosi del tasto o ⁠.

a Dopo alcuni secondi, l'apparecchio accetta la modi- fica.

(12)

it Sicurezza bambini

10  Sicurezza bambini

Per evitare che i bambini possano inavvertitamente ac- cendere l'apparecchio o modificare le impostazioni, as- sicurare il proprio apparecchio.

Nota: A seguito di un'interruzione di corrente la sicurez- za bambino impostata è disattivata.

10.1 Attivazione e disattivazione della sicurezza bambini

Requisito: Il selettore funzioni deve trovarsi in posizio- ne zero ⁠.

Per attivare la sicurezza bambini, tenere premuto il tasto finché sul display non compare ⁠ ⁠ ⁠ ⁠.

Per disattivare la sicurezza bambini, tenere pre- muto il tasto finché sul display non si spegne

⁠ ⁠ ⁠ ⁠.

11  Pulizia e cura

Per mantenere a lungo l'apparecchio in buone condi- zioni, sottoporlo a una cura e a una manutenzione scrupolose.

11.1 Detergenti

Per non danneggiare le diverse superfici dell'apparec- chio, non utilizzare detergenti non idonei.

AVVERTENZA ‒ Pericolo di scosse elettriche!

L'infiltrazione di umidità può provocare una scarica elettrica.

▶ Non lavare l'apparecchio con pulitori a vapore o idropulitrici.

ATTENZIONE!

I detersivi non appropriati danneggiano le superfici dell'apparecchio.

▶ Non utilizzare  detergenti  aggressivi  o  abrasivi.

▶ Non utilizzare detergenti a elevato contenuto di al- col.

▶ Non utilizzare spugnette dure o abrasive.

▶ Non utilizzare detergenti speciali per la pulizia a cal- do.

Il detergente per forno nel vano cottura caldo danneg- gia la superficie smaltata.

▶ Non utilizzare mai il detergente per forno nel vano cottura caldo.

▶ Prima del successivo riscaldamento eliminare com- pletamente i residui dal vano cottura e dallo sportel- lo dell’apparecchio.

I panni spugna nuovi contengono ancora residui di pro- duzione.

▶ Lavare accuratamente i panni di spugna nuovi pri- ma di utilizzarli.

Detergenti adatti

Utilizzare solo detergenti adatti per le diverse superfici dell'apparecchio.

Osservare le istruzioni relative alla pulizia dell'apparec- chio.

→ "Pulizia dell'apparecchio", Pagina 13 Lato frontale dell'apparecchio

Superficie Detergenti adatti Avvertenza Acciaio inox ¡ Soluzione alcalina di

lavaggio calda

¡ Detergenti specifici per acciaio inox per superfici calde

Rimuovere immediatamente le macchie di calcare, grasso, amido e albume dalle superfici in acciaio inox, per prevenire la corrosione.

Stendere uno strato sottile di detergente per acciaio inox.

Plastica o superfi- ci laccate

ad. es. pannello di comando

¡ Soluzione alcalina di lavaggio calda

Non utilizzare detergenti o raschietti per vetro.

Sportello dell'apparecchio

Zona Detergenti adatti Avvertenza

Pannelli dello sportello

¡ Soluzione alcalina di lavaggio calda

Non utilizzare raschietti per vetro o la paglietta d'acciaio.

Consiglio: Per una pulizia di fondo rimuovere i pannelli dello sportel- lo.

→ "Sportello dell'apparecchio", Pagina 15

(13)

Pulizia e cura it

Zona Detergenti adatti Avvertenza

Copertura dello

sportello ¡ In acciaio:

detergenti per acciaio inox

¡ In plastica:

Soluzione alcalina di lavaggio calda

Non utilizzare detergenti o raschietti per vetro.

Consiglio: Per una pulizia di fondo, rimuovere la copertura dello sportello.

→ "Sportello dell'apparecchio", Pagina 15

Maniglia ¡ Soluzione alcalina di lavaggio calda

Per evitare che si formino macchie permanenti, rimuovere repentina- mente i residui di calcare dalla maniglia.

Guarnizione dello sportello

¡ Soluzione alcalina di lavaggio calda

Non rimuovere né strofinare.

Vano cottura

Zona Detergenti adatti Avvertenza

Superfici smaltate ¡ Soluzione alcalina di lavaggio calda

¡ Acqua e aceto

¡ Detergente per forno

Inumidire lo sporco ostinato e utilizzare una paglietta d'acciaio o un detergente per forno.

Per asciugare il vano cottura dopo la pulizia, lasciare aperto lo spor- tello dell'apparecchio.

Note

¡ In caso di temperature molto alte, lo smalto si scalda e si presen- tano leggere discrepanze cromatiche. Non compromette la fun- zionalità dell'apparecchio.

¡ I bordi delle teglie sottili non possono essere smaltati integral- mente e possono essere ruvidi. Questo non pregiudica la prote- zione anticorrosione.

¡ I residui di cibo lasciano una patina bianca sulle superfici smalta- te. La patina non è dannosa per la salute. Non compromette la funzionalità dell'apparecchio. Rimuovere la patina con acido citri- co.

Superfici autopu- lenti

- Osservare le istruzioni relative alle superfici autopulenti.

→ "Pulizia delle superfici autopulenti del vano di cottura", Pagina 13

Copertura in vetro della lampadina del forno

¡ Soluzione alcalina di lavaggio calda

In caso di sporco ostinato, si consiglia di utilizzare un detergente per forno.

Supporti ¡ Soluzione alcalina di lavaggio calda

Inumidire lo sporco ostinato e utilizzare una paglietta d'acciaio o un detergente per forno.

Consiglio: Per pulire, sganciare i supporti.

→ "Supporti", Pagina 15 Accessori ¡ Soluzione alcalina di

lavaggio calda

¡ Detergente per forno

Inumidire lo sporco ostinato e utilizzare una paglietta d'acciaio o un detergente per forno.

L'accessorio smaltato è adatto al lavaggio in lavastoviglie.

11.2 Pulizia dell'apparecchio

Per evitare danni all'apparecchio, pulirlo soltanto come previsto e utilizzando i prodotti per la pulizia adatti.

AVVERTENZA ‒ Pericolo di ustioni!

Durante l'utilizzo, l'apparecchio e le sue parti con cui si può entrare a contatto si surriscaldano.

▶ È necessario prestare attenzione per evitare di toc- care gli elementi riscaldanti.

▶ Tenere lontano i bambini di età inferiore a 8 anni.

AVVERTENZA ‒ Pericolo di incendio!

I residui di cibo, il grasso e il sugo dell'arrosto possono prendere fuoco.

▶ Prima di utilizzare l'apparecchio, eliminare lo sporco più grossolano dal vano cottura, dagli elementi ri- scaldanti e dagli accessori.

Requisito: Osservare le avvertenze relative ai prodotti per la pulizia.

→ "Detergenti", Pagina 12

1. Pulire con soluzione di lavaggio calda e un panno spugna.

Su alcune superfici si possono utilizzare deter- genti alternativi.

→ "Detergenti adatti", Pagina 12 2. Asciugare con un panno morbido.

11.3 Pulizia delle superfici autopulenti del vano di cottura

La parete posteriore del vano di cottura è autopulente.

Le superfici autopulenti sono rivestite con uno strato in ceramica opaca e porosa e hanno una superficie ruvi- da. Quando l'apparecchio è in funzione, le superfici au- topulenti assorbono e neutralizzano gli spruzzi prodotti

(14)

it Supporto per pulizia

durante la cottura al forno, la cottura arrosto o la cottu- ra alla griglia. Qualora la pulizia delle superfici autopu- lenti, durante il funzionamento, non sia più sufficiente, riscaldare in modo mirato il vano di cottura.

ATTENZIONE!

Se le superfici autopulenti non vengono pulite regolar- mente, potrebbero verificarsi danni alle superfici.

▶ Se sulle superfici autopulenti sono visibili macchie scure, riscaldare il vano cottura.

▶ Non impiegare detergenti per forni o prodotti abrasi- vi. Se inavvertitamente il detergente per forno entra in contatto con le superfici autopulenti, sciacquarle immediatamente con l'acqua e tamponare con un panno spugna. Non raschiare.

1. Rimuovere dal vano cottura le stoviglie e gli acces- sori.

2. Sganciare i supporti e rimuoverli dal vano cottura.

→ "Supporti", Pagina 15

3. Rimuovere lo sporco grossolano con una soluzione di lavaggio e un panno morbido:

– dalle superfici smaltate lisce

– dallo sportello dell'apparecchio interno

– dalla copertura in vetro della lampadina del forno In questo modo si evita la formazione di macchie perenni.

4. Togliere ogni oggetto dal vano cottura. Il vano di cottura deve essere vuoto.

5. Impostare Aria calda 3D con il selettore funzioni.

6. Impostare la temperatura massima servendosi dell'apposito selettore.

a Dopo alcuni secondi l'apparecchio inizia a scaldarsi.

7. Trascorsa 1 ora disattivare l'apparecchio.

8. Quando l'apparecchio si è raffreddato, pulire il vano cottura con un panno umido.

Nota: Sulle superfici autopulenti si possono formare delle macchie. I residui di zucchero e di albume nel- le pietanze non vengono neutralizzati e restano at- taccati alle macchie. Le macchie rossicce rappre- sentano i residui di pietanze contenenti sale, non sono ruggine. Queste macchie non sono dannose per la salute. Tali macchie non limitano la capacità di pulizia delle superfici autopulenti.

9. Agganciare i supporti.

→ "Supporti", Pagina 15

12  Supporto per pulizia

Il supporto per pulizia è una rapida alternativa alla puli- zia saltuaria del vano cottura. Il supporto per pulizia ammorbidisce lo sporco lasciando agire la soluzione di lavaggio che poi può essere rimosso più facilmente.

12.1 Impostazione del supporto per pulizia

AVVERTENZA ‒ Pericolo di scottature!

La presenza di acqua nel vano di cottura caldo può causare la formazione di vapore.

▶ Non versare mai acqua nel vano cottura caldo.

Requisito: Il vano cottura è completamente raffredda- to.

1. Togliere gli accessori dal vano cottura.

2. Mescolare 0,4 l di acqua con una goccia di deter- gente e versare al centro del fondo del vano cottu- ra.

Non utilizzare acqua distillata.

3. Impostare il tipo di riscaldamento Riscaldamento inferiore servendosi del selettore funzioni.

4. Impostare 80 °C con il selettore temperatura.

5. Premere ripetutamente il tasto finché sul display non viene contrassegnato ⁠.

6. Impostare una durata di 4 minuti con il tasto o ⁠.

a Dopo alcuni secondi l'apparecchio inizia a scaldarsi e la durata scorre.

a Una volta trascorsa la durata, viene emesso un se- gnale acustico e la durata sul display è su zero.

7. Spegnere l'apparecchio e lasciare raffreddare il va- no cottura per circa 20 minuti.

12.2 Pulizia successiva del vano cottura

ATTENZIONE!

La presenza di umidità nel vano cottura per lungo tem- po causa corrosione.

▶ Una volta terminato il supporto per pulizia, lavare il vano cottura e lasciarlo asciugare completamente.

Requisito: Il vano cottura è raffreddato.

1. Aprire lo sportello dell'apparecchio e togliere l'ac- qua residua con un panno spugna assorbente.

2. Pulire le superfici lisce del vano cottura con un pan- no spugna o una spazzola morbida. È possibile ri- muovere i residui più ostinati con una paglietta in acciaio inox.

3. Rimuovere gli aloni di calcare con un panno imbe- vuto di aceto. Infine ripassare con acqua pulita e asciugare con un panno morbido, anche sotto la guarnizione dello sportello.

4. Se il vano cottura è sufficiente pulito:

lasciare aperto lo sportello dell'apparecchio per 1 ora circa in posizione di blocco (ca. 30°) per fare asciugare il vano cottura;

per far asciugare rapidamente il vano cottura, ri- scaldare l'apparecchio per circa 5 minuti tenen- do lo sportello chiuso con Aria calda 3D  e a una temperatura di 50 °C.

(15)

Supporti it

13  Supporti

Per pulire i supporti e il vano cottura o per sostituire i supporti, questi si possono sganciare.

13.1 Sgancio dei supporti

AVVERTENZA ‒ Pericolo di ustioni!

I supporti si surriscaldano molto.

▶ Non toccare mai i supporti ad alta temperatura.

▶ Lasciar sempre raffreddare l'apparecchio.

▶ Tenere lontano i bambini.

1. Sollevare un po' davanti il supporto e sganciarlo

⁠.

2. Tirare in avanti il supporto ed estrarlo.

3. Pulire il supporto.

→ "Detergenti", Pagina 12

13.2 Riaggancio dei supporti

Note

¡ I supporti possono essere inseriti solo a destra o a sinistra.

¡ Per entrambi i supporti accertarsi che le aste piega- te siano davanti.

1. Inserire il supporto al centro nell'attacco posterio- re  , finché il supporto non è posizionato sulla pa- rete del vano di cottura e spingere all'indietro ⁠.

2. Inserire il supporto nell'attacco anteriore finché il supporto non è posizionato anche qui sulla parete del vano di cottura e spingere verso il basso ⁠.

14  Sportello dell'apparecchio

Per mantenere a lungo l'apparecchio in buone condi- zioni, lo sportello si può sganciare e pulire.

14.1 Smontaggio dello sportello dell'apparecchio

AVVERTENZA ‒ Pericolo di lesioni!

I componenti all'interno dello sportello dell'apparecchio possono essere affilati.

▶ Indossare guanti protettivi.

Aprendo e chiudendo lo sportello dell'apparecchio le cerniere si muovono e possono bloccarsi.

▶ Non toccare mai la zona delle cerniere.

1. Aprire completamente lo sportello dell'apparecchio.

(16)

it Sportello dell'apparecchio

2. AVVERTENZA ‒ Pericolo di lesioni!

Se le cerniere non sono bloccate, possono scattare con molta forza.

▶ Controllare che le leve di bloccaggio siano sem- pre completamente chiuse e che, durante l'estra- zione dello sportello dell'apparecchio, siano com- pletamente aperte.

Aprire completamente la leva di bloccaggio a destra e a sinistra.

Leva di bloccaggio aperta

La cerniera è fissata e non può richiudersi.

Leva di bloccaggio chiu- sa

Lo sportello dell'appa- recchio è ben fissato e non può essere sgan- ciato.

a Le leve di bloccaggio sono aperte. Le cerniere sono fissate e non possono richiudersi.

3. Chiudere lo sportello dell'apparecchio fino all'inne- sto . Afferrare con le mani lo sportello dell'appa- recchio sia e destra che a sinistra ed estrarlo dall'al- to ⁠.

4. Collocare lo sportello dell'apparecchio su una su- perficie piana.

14.2 Montaggio dello sportello dell'apparecchio

AVVERTENZA ‒ Pericolo di lesioni!

Aprendo e chiudendo lo sportello dell'apparecchio le cerniere si muovono e possono bloccarsi.

▶ Non toccare mai la zona delle cerniere.

Se le cerniere non sono bloccate, possono scattare con molta forza.

▶ Controllare che le leve di bloccaggio siano sempre completamente chiuse e che, durante l'estrazione dello sportello dell'apparecchio, siano completa- mente aperte.

1. Spingere lo sportello dell'apparecchio su entrambe le cerniere, mantenendolo in piano . Spingere lo sportello dell’apparecchio fino all'innesto.

2. Aprire completamente lo sportello dell'apparecchio.

3. Richiudere entrambe la leva di bloccaggio sulla cer- niera di sinistra e di destra  ⁠.

a Le leve di bloccaggio sono chiuse. Lo sportello dell'apparecchio è ben fissato e non può essere sganciato.

4. Chiudere lo sportello dell'apparecchio.

14.3 Smontaggio dei pannelli dello sportello

AVVERTENZA ‒ Pericolo di lesioni!

Aprendo e chiudendo lo sportello dell'apparecchio le cerniere si muovono e possono bloccarsi.

▶ Non toccare mai la zona delle cerniere.

I componenti all'interno dello sportello dell'apparecchio possono essere affilati.

▶ Indossare guanti protettivi.

1. Aprire completamente lo sportello dell'apparecchio.

2. Aprire entrambe le leve di bloccaggio sulla cerniera di sinistra e di destra  .

a Le leve di bloccaggio sono aperte. Le cerniere sono fissate e non possono richiudersi.

3. Chiudere lo sportello dell'apparecchio fino all'inne- sto ⁠.

4. Premere dall'esterno la copertura dello sportello sia a sinistra che a destra  , finché non si innesta in posizione.

(17)

Sportello dell'apparecchio it

5. Rimuovere la copertura dello sportello ⁠.

6. Estrarre il pannello interno e riporlo con cautela su una superficie piana.

7. In caso di necessità è possibile estrarre la barra per la condensa per la pulizia.

Aprire l'oblò dell’apparecchio.

Sollevare la barra per la condensa ed estrarla.

8. AVVERTENZA ‒ Pericolo di lesioni!

Il vetro graffiato dello sportello dell'apparecchio po- trebbe rompersi.

▶ Non utilizzare alcun detergente abrasivo né ra- schietti in metallo taglienti per la pulizia del vetro dello sportello del forno, poiché possono graffia- re la superficie.

Pulire i pannelli smontati dello sportello da entrambi i lati con un detergente apposito per vetri e un pan- no morbido.

9. Lavare la barra per la condensa con un panno e una soluzione di lavaggio calda.

10. Pulire lo sportello dell’apparecchio.

→ "Detergenti adatti", Pagina 12

11. Asciugare i pannelli dello sportello e rimontarli.

→ "Montaggio dei pannelli dello sportello", Pagina 17

14.4 Montaggio dei pannelli dello sportello

AVVERTENZA ‒ Pericolo di lesioni!

Aprendo e chiudendo lo sportello dell'apparecchio le cerniere si muovono e possono bloccarsi.

▶ Non toccare mai la zona delle cerniere.

I componenti all'interno dello sportello dell'apparecchio possono essere affilati.

▶ Indossare guanti protettivi.

1. Aprire completamente lo sportello dell'apparecchio.

2. Inserire in verticale la barra per la condensa nel supporto e ruotarla verso il basso.

3. Spingere il pannello interno nel supporto di sini- stra e di destra.

4. Spingere verso alto il pannello interno finché non si trova nel supporto di sinistra e di destra.

5. Applicare la copertura dello sportello e spingerla finché non si aggancia con uno scatto.

6. Aprire completamente lo sportello dell'apparecchio.

(18)

it Sistemazione guasti

7. Richiudere entrambe la leva di bloccaggio sulla cer- niera di sinistra e di destra  ⁠.

a Le leve di bloccaggio sono chiuse. Lo sportello dell'apparecchio è ben fissato e non può essere sganciato.

8. Chiudere lo sportello dell'apparecchio.

Nota: Utilizzare il vano cottura soltanto se i pannelli del- lo sportello sono montati correttamente.

15  Sistemazione guasti

I guasti minori possono essere sistemati autonoma- mente dall'utente. Utilizzare le informazioni per la siste- mazione dei guasti prima di contattare il servizio di as- sistenza clienti. In questo modo si evitano costi non ne- cessari.

AVVERTENZA ‒ Pericolo di lesioni!

Gli interventi di riparazione effettuati in modo non ap- propriato rappresentano una fonte di pericolo.

▶ Solo il personale adeguatamente specializzato e for- mato può eseguire riparazioni sull'apparecchio.

▶ Se l'apparecchio presenta guasti, rivolgersi al servi- zio di assistenza clienti.

AVVERTENZA ‒ Pericolo di scosse elettriche!

Gli interventi di riparazione effettuati in modo non ap- propriato rappresentano una fonte di pericolo.

▶ Solo il personale adeguatamente specializzato e for- mato può eseguire riparazioni sull'apparecchio.

▶ Per la riparazione dell'apparecchio possono essere impiegati soltanto pezzi di ricambio originali.

▶ Se il cavo di collegamento dell'apparecchio è dan- neggiato, deve essere sostituito da personale tecni- co appositamente formato.

15.1 Anomalie di funzionamento

Anomalia Causa e ricerca guasti L'apparecchio non

funziona.

Il fusibile nel contatore elettrico si è attivato.

Controllare il fusibile nella scatola corrispondente.

Alimentazione di corrente guasta.

Verificare che l'illuminazione interna o altri apparecchi nel locale funzionino correttamen- te.

L'apparecchio non si spegne completa- mente una volta tra- scorsa la durata.

L'apparecchio smette di riscaldare una volta trascorsa la durata. La luce del forno e la ven- tola di raffreddamento non si spengono. Per i tipi di riscaldamento con ricircolo d'aria la ventola continua a funzionare nella parete posteriore del vano cottura.

Ruotare il selettore funzioni in posizione zero.

a L'apparecchio è spento.

a La luce del forno e la ventola nella parete posteriore sono spente.

a La ventola di raffreddamento si spegne automaticamente non appena l'apparecchio si è raffreddato.

Sul display lampeg- gia l'ora.

Alimentazione di corrente guasta.

Impostare nuovamente l'ora.

→ "Impostazione dell'ora", Pagina 11 Sul display si accen-

de e non è possibile eseguire le impostazioni sull'ap- parecchio.

È attivata la sicurezza bambini.

Disattivare la sicurezza bambini con il tasto .

→ "Sicurezza bambini", Pagina 12

(19)

Smaltimento it

Anomalia Causa e ricerca guasti Sul display compare

un messaggio con , ad es.  - .

Anomalia elettronica 1. Premete il tasto ⁠.

Se necessario, impostare nuovamente l'ora.

a Se l'anomalia non è più presente, il messaggio di errore scompare.

2. Se il messaggio di errore compare di nuovo, contattare il servizio di assistenza clienti.

Comunicare il messaggio di errore preciso e il codice E dell'apparecchio.

→ "Servizio di assistenza clienti", Pagina 20

15.2 Sostituzione della lampadina del forno

Se la lampadina nel vano cottura si è bruciata, sostituir- la.

Nota: Le lampadine alogene resistenti al calore da 230V, 25 W, possono essere acquistate presso il servi- zio di assistenza tecnica o i rivenditori specializzati. Si consiglia di utilizzare soltanto queste lampadine. Affer- rare le nuove lampadine alogene soltanto con un pan- no asciutto e pulito in modo da non comprometterne la durata.

AVVERTENZA ‒ Pericolo di ustioni!

Durante l'utilizzo, l'apparecchio e le sue parti con cui si può entrare a contatto si surriscaldano.

▶ È necessario prestare attenzione per evitare di toc- care gli elementi riscaldanti.

▶ Tenere lontano i bambini di età inferiore a 8 anni.

AVVERTENZA ‒ Pericolo di scosse elettriche!

Durante la sostituzione della lampadina i contatti del portalampada sono sotto tensione.

▶ Prima di sostituire la lampadina accertarsi che l'ap- parecchio sia spento per evitare ogni possibile sca- rica elettrica.

▶ Inoltre togliere la spina o disattivare il fusibile nella scatola dei fusibili.

Requisiti

¡ L’apparecchio è staccato dalla rete elettrica.

¡ Il vano cottura è raffreddato.

¡ È disponibile una nuova lampadina alogena per la sostituzione.

1. Stendere un canovaccio nel vano cottura per evitare di danneggiarlo.

2. Svitare la copertura in vetro verso sinistra  ⁠.

3. Estrarre la lampadina alogena senza girarla  ⁠.

4. Inserire la lampadina alogena nell'attacco.

Fare attenzione alla posizione del perno.

5. A seconda del tipo di apparecchio, la copertura in vetro è dotata di anello di tenuta. Applicare l'anello di tenuta.

6. Avvitare la copertura in vetro.

7. Togliere il canovaccio dal vano cottura.

8. Collegare l’apparecchio alla rete elettrica.

16  Smaltimento

Di seguito sono indicate informazioni sul corretto smal- timento degli apparecchi dismessi.

16.1 Rottamazione di un apparecchio dismesso

Un corretto smaltimento nel rispetto dell'ambiente per- mette di recuperare materie prime preziose.

1. Staccare la spina del cavo di alimentazione.

2. Tagliare il cavo di alimentazione.

3. Smaltire l'apparecchio nel rispetto dell'ambiente.

Per informazioni sulle attuali procedure di smalti- mento rivolgersi al rivenditore specializzato o al co- mune di competenza.

Questo apparecchio dispone di con- trassegno ai sensi della direttiva eu- ropea 2012/19/UE in materia di ap- parecchi elettrici ed elettronici (waste electrical and electronic equipment - WEEE).

Questa direttiva definisce le norme per la raccolta e il riciclaggio degli apparecchi dismessi valide su tutto il territorio dell’Unione Europea.

(20)

it Servizio di assistenza clienti

17  Servizio di assistenza clienti

In caso di domande sull'applicazione, se non si riesce a sistemare un guasto in autonomia o se l'apparecchio deve essere riparato, rivolgersi al nostro servizio di as- sistenza clienti.

I ricambi originali rilevanti per il funzionamento secon- do il corrispondente regolamento Ecodesign sono re- peribili presso il nostro servizio di assistenza clienti per un periodo di almeno 10 anni a partire dalla messa in circolazione dell'apparecchio all'interno dello Spazio economico europeo.

Nota: L'intervento del servizio di assistenza clienti è gratuito nell'ambito delle condizioni di garanzia del pro- duttore.

Informazioni dettagliate sulla durata della garanzia e sulle condizioni di garanzia in ciascun Paese sono re- peribili presso il nostro servizio di assistenza clienti, presso il proprio rivenditore o sul nostro sito Internet.

Quando si contatta il servizio di assistenza clienti sono necessari il codice prodotto (E-Nr.) e il codice di produ- zione (FD) dell'apparecchio.

I dati di contatto del servizio di assistenza clienti sono disponibili nell'elenco dei centri di assistenza allegato o sul nostro sito Internet.

Il prodotto è dotato di sorgenti luminose con classe di efficienza energetica G.

17.1 Codice prodotto (E-Nr.) e codice di produzione (FD)

Il codice prodotto (E-Nr.) e il codice di produzione (FD) sono riportati sulla targhetta identificativa dell'apparec- chio.

La targhetta con i numeri si trova aprendo lo sportello dell'apparecchio.

Annotare i dati dell'apparecchio e il numero di telefono del servizio di assistenza clienti per ritrovarli rapida- mente.

18  Funziona così

Qui è possibile trovare le impostazioni adatte, gli ac- cessori e le stoviglie migliori per diverse pietanze. Ab- biamo adattato i suggerimenti in modo ottimale all'ap- parecchio.

18.1 Istruzioni di preparazione

Osservare queste informazioni durante la preparazione delle pietanze.

¡ La temperatura e la durata della cottura dipendono dalla quantità e dalla ricetta. Per questo motivo so- no indicati intervalli e non valori precisi. La prima volta provare con i valori più bassi.

¡ I valori indicati si riferiscono all'inserimento dei cibi nel vano cottura freddo. Inserire la pietanza e l'ac- cessorio nel vano di cottura soltanto dopo il preri- scaldamento.

¡ Rimuovere gli accessori non utilizzati dal vano cottu- ra.

18.2 Avvertenze per la cottura al forno

Durante la cottura al forno rispettare i livelli di inseri- mento indicati.

Cottura al forno su un livello Altezza Teglie dai bordi alti o stampo sulla gri-

glia

2

Teglie dai bordi bassi o nella teglia 3 Cottura al forno su due livelli Altezza Leccarda

Teglia

3 1 Stampi sulla griglia:

prima griglia seconda griglia

Altezza 3 1

Cottura al forno su tre livelli Altezza Teglia

Leccarda Teglia

5 3 1 Note

¡ Per la cottura su più livelli utilizzare sempre la mo- dalità aria calda. Non sempre i biscotti inseriti nello stesso momento sono pronti contemporaneamente.

¡ Disporre gli stampi l'uno accanto all'altro o uno so- pra l'altro in modo sfalsato all'interno del vano di cottura.

¡ Per un risultato ottimale si consiglia di utilizzare stampi da forno scuri in metallo.

18.3 Avvertenze per la cottura arrosto e al grill

I valori indicati si riferiscono all'inserimento nel vano di cottura freddo di pollame, carne o pesce non ripieni e pronti per la cottura a temperatura di frigorifero.

¡ Più grande è il pollame, la carne o il pesce, minore deve essere la temperatura e perciò più lungo il tempo di cottura.

¡ Dopo ca. 1/2 o 2/3 del tempo indicato girare il pol- lame, la carne e il pesce.

¡ Per il pollame aggiungere una quantità di liquido maggiore nella stoviglia. Il fondo della pentola deve essere ricoperto fino a un'altezza di circa 1-2 cm.

¡ Quando si gira il pollame, accertarsi che la prima parte a stare sotto sia quella del petto o della pelle.

Cottura arrosto e al grill sulla griglia

La cottura arrosto sulla griglia è particolarmente indica- ta per pollame di grandi dimensioni o per cuocere più pezzi contemporaneamente.

(21)

Funziona così it

¡ A seconda delle dimensioni e del tipo di arrosto, ag- giungere fino a 1/2 litro d'acqua nella leccarda.

Con il fondo di cottura raccolto si può preparare una salsa. Inoltre si produce meno fumo e il vano di cottura rimane meno sporco.

¡ Durante la cottura al grill tenere chiusa la porta dell'apparecchio.

Non utilizzare il grill con la porta dell'apparecchio aperta.

¡ Collocare la pietanza da grigliare sulla griglia. Inoltre inserire la leccarda sotto di almeno un livello, con la parte obliqua rivolta verso la porta dell'apparecchio, così si raccoglie il grasso che fuoriesce.

Arrosti in pentola

Se durante la preparazione si cuoce con il coperchio, il vano cottura rimane molto più pulito.

Rispettare le istruzioni del produttore della stoviglia. Si addice meglio una stoviglia in vetro.

Stoviglia senza coperchio

¡ Utilizzare una teglia alta.

¡ Collocare la stoviglia sulla griglia.

¡ Se non si dispone di una stoviglia adatta, utilizzare la leccarda.

Stoviglia con coperchio

¡ Collocare la stoviglia sulla griglia.

¡ La carne, il pollame e il pesce possono diventare croccanti anche in una pirofila chiusa. Utilizzare una pirofilo con coperchio di vetro. Impostare una tem- peratura più alta.

AVVERTENZA ‒ Pericolo di lesioni!

Se viene posizionata una stoviglia calda su un ripiano bagnato o freddo, il vetro può spaccarsi.

▶ Deporre i contenitori in vetro caldi su un sottopento- la asciutto.

AVVERTENZA ‒ Pericolo di scottature!

Dopo la cottura, l'apertura del coperchio può sprigiona- re vapore molto caldo. A certe temperature il vapore non è visibile.

▶ Sollevare il coperchio in modo che il vapore caldo fuoriesca dalla parte opposta a quella del proprio corpo.

▶ Tenere lontano i bambini.

18.4 Scelta delle pietanze

Pietanza Accessori/stoviglie Livello di

inseri- mento

Tipo di riscal- damen- to

Temperatura in °C/livello grill

Durata in min.

Torta morbida, sottile Stampo a cassetta 2 150-170 60-80

Torta morbida, 2 livelli Stampo a cassetta 3+1 140-150 70-85

Torta alla frutta o al quark con fondo di pasta frolla

Stampo a cerniera Ø 26 cm

2 170-190 55-80

Pan di Spagna, 6 uova Stampo a cerniera Ø 28 cm

2 150-1601 30-40

Rotolo di Pan di Spagna Teglia 3 180-2001 10-15

Torta di pasta frolla con copertura umi- da

Leccarda 2 160-180 55-95

Torta lievitata con copertura umida Leccarda 3 180-200 30-55

Muffin Teglia per muffin sulla

griglia

2 170-190 20-40

Dolcetti lievitati Teglia 3 150-170 20-30

Biscottini Teglia 3 140-160 15-25

Biscottini, 2 o 3 livelli Leccarda Teglia

3+1 5+3+1

140-160 15-25

Pane, 1000 g (in stampo a cassetta, infornato)

Leccarda

Stampo a cassetta

2 200-220 35-50

Pizza fresca Teglia 3 190-210 20-30

Pizza fresca, fondo sottile Teglia per pizza rotonda 2 250-2701 8-13

Quiche Stampo per crostata 2 190-210 25-35

Sformato, salato, ingredienti cotti Stampo per sformato 2 200-220 30-60

1 Preriscaldare l'apparecchio.

2 Girare la pietanza dopo 1/2 - 2/3 del tempo totale di cottura.

3 Per iniziare, aggiungere i liquidi nella stoviglia, il pezzo di arrosto deve essere immerso per almeno 2/3 nel liqui- do

4 Girare la pietanza dopo 2/3 del tempo totale.

5 Non girare la pietanza. Coprire il fondo con dell'acqua.

6 Inserire la leccarda sotto la griglia.

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :