• Non ci sono risultati.

AREA ANZIANI

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "AREA ANZIANI"

Copied!
4
0
0

Testo completo

(1)

Gruppo di Coordinamento Comitato dei Sindaci di Distretto 2 Pag. 1 di 4

AREA ANZIANI

Data Orario di inizio Orario di fine Luogo

17.dicembre 2019 14,00 16,00 Thiene

Componenti

Nome e cognome Comune/Ente/Ruolo Presente Assente

Berti Roberto Sindaco di Zanè X

Cocco Remigio Consigliere di Zanè X

Dalla Riva Claudio Vice-Sindaco di Malo X

Faresin Francesco Assessore di Breganze X

Guzzonato Marco Sindaco di Marano Vicentino X

Longhi Cristina Assessore di Piovene Rocchette X

Corò Alessandra Direttore Distretto 2 X

Greselin Luca Dirigente Amministrativo Distretto 2 X

Santacaterina Silvia Responsabile U.O.S. Non Autosufficienza X

Zanella Sandra Assistente Sociale Comune di Schio X

Sandri Lorena Ass. Auser Thiene per il volontariato X

Dalle Ore Antonella Istit. Villa Miari per il Terzo Settore X

Verbale n. 3 /2019 Argomenti

 Piano della temporaneità;

 Centri diurni;

 Attuazione SAD-ADI;

 Varie ed eventuali.

E’ presente il Presidente della Conferenza dei Sindaci Balzi Franco.

La dott.ssa Corò dà la parola al Sindaco di Marano Vicentino Guzzonato, il quale illustra l’incontro avvenuto il 06.12.19 con i Centri di Servizio.

- Attuazione SAD-ADI:

Il dott. Greselin presenta la documentazione relativa al Fondo regionale SAD-ADI e i parametri di riparto nel corso degli ultimi anni.

La dott.ssa Corò precisa che il correttivo apportato dovrebbe, nel corso di tre anni, portare ad una ridistribuzione equa del Fondo e ad un allineamento tra i due distretti dell’Azienda, nonché ad una uniformità dei servizi di assistenza.

Propone di effettuare un monitoraggio del servizio Assistenti Sociali nei vari comuni, le modalità, l’organizzazione; viene incaricata a tal fine l’Assistente Sociale di Schio Zanella Sandra.

(2)

Gruppo di Coordinamento Comitato dei Sindaci di Distretto 2 Pag. 2 di 4

AREA ANZIANI

Informa inoltre che da gennaio p.v. si avrà l’avvio dell’obbiettivo regionale della libera scelta della struttura, sottolineando che per il primo anno solo il 5% dei posti complessivi saranno assegnati in libera scelta.

E’ previsto un incontro il 14.02.2019 con i C.d.S. per una prima verifica dell’andamento del sistema, con l’impegno di presentare un piano di residenzialità temporanea che sarà avviato da marzo 2020.

La dott.ssa Dalle Ore Antonella presenta alcune considerazioni, quesiti e problematiche emerse durante l’incontro avvenuto in mattinata con i rappresentanti dei C.d.S. riguardanti le impegnative, la libera scelta, la temporaneità, i centri diurni, la solvibilità dei pagamenti e l’impegno di spesa da parte dei famigliari.

La dott.ssa Corò propone, oltre al monitoraggio e la verifica dell’andamento del sistema della libera scelta, l’analisi e la quantificazione dei famigliari insolventi, incaricando per quest’ultimo adempimento la dott.ssa Dalle Ore.

- Piano della temporaneità:

La dott.ssa Santacaterina espone il progetto della temporaneità come da documentazione allegata.

Il sindaco Guzzonato pone l’accento sulla necessità del rispetto della provenienza degli utenti anziani nella distribuzione nei C.d.S. di tutto il territorio dei 20 posti di temporaneità.

La dott.ssa Dalle Ore evidenzia l’annoso problema dei passaggi fisiologici degli utenti dal I al II livello.

La dott.ssa Corò in merito al posizionamento dei 20 posti, propone di suddividerli ad incastro nelle strutture di maggior sofferenza con l’attivazione della libera scelta, inoltre i C.d.S. potrebbero essere coinvolti anche per attività SAD anche a nome e per conto dei Comuni, per il sollievo e ciò permetterebbe di riequilibrare ed armonizzare i problemi che potrebbero emergere con l’attivazione del sistema di libera scelta. Anche altri servizi per gli anziani potrebbero essere coinvolti ed avere una regia unitaria nei servizi dalla domiciliarità al sollievo alla residenzialità.

- Centri diurni:

La dott.ssa Corò illustra la situazione dei posti nei centri accreditati ed autorizzati (Marano e Breganze e Valdastico) e gli altri autorizzati di Piovene, Thiene, Schio.

E’ stato richiesto alla Direzione di ampliare il budget e i posti di semiresidenzialità. In attesa dell’approvazione del Bilancio regionale per conoscere il budget aggiuntivo, così come l’incremento degli accreditamenti.

Si propone di fissare il prossimo incontro martedì 18.02.19 h. 14.30 con i seguenti punti: analisi piano temporaneità, centri diurni, attivazione impegnative SAD, analisi servizio Assistenti sociali dei comuni, gestione diretta e convenzionata.

L’incontro si chiude alle h. 16.00

(3)

Gruppo di Coordinamento Comitato dei Sindaci di Distretto 2 Pag. 3 di 4

AREA ANZIANI

(4)

Gruppo di Coordinamento Comitato dei Sindaci di Distretto 2 Pag. 4 di 4

AREA ANZIANI

Verbalizzante Informazioni prossimo incontro (data, ora, luogo)

Riferimenti

Documenti correlati

- "La presa in carico psicologica delle donne operate di neoplasia mammaria" pubblicato sulla rivista Psicopuglia (notiziario dell'Ordine degli Psicologi della Puglia) n°21

Sistema di estrazione fumi derivanti dallo scarico di motore a combustione interna; camino E 1.1 tubazione verticale che parte dalla bocca di mandata del ventilatore con alla base il

Interventi a titolarità della Regione Lazio con ricadute dirette per il territorio della Città Metropolitana 330 mln di Euro ( cod. M6

E’ presente altresì Franco Balzi – Sindaco del Comune di Santorso in qualità di Presidente del Comitato dei Sindaci il quale si presenta e dichiara di partecipare all’avvio

Pauletto Simone precisa che ci sarà un incontro con le Assistenti sociali dei CdS e successivamente con quelle dei Comuni in cui sarà definito anche il percorso, le procedure

3) il criterio della progressione in relazione alla gravità della lesione: il valore del punto incrementa più rapidamente per le lesioni più gravi, poiché l’incidenza della

Iscrizione al III anno della Scuola di Specializzazione in Ginecologia ed Ostetricia presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” previo trasferimento.. Essendo

10 - SCELTA DEL SISTEMA DI SMALTIMENTO DELLE ACQUE REFLUE ... Alberto, con sede in Montecchio Precalcino, e per conto della Società Agricola Avicola Summania SS, con