• Non ci sono risultati.

Attività di somministrazione alimenti e bevande. Comunicazione di subingresso

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "Attività di somministrazione alimenti e bevande. Comunicazione di subingresso"

Copied!
5
0
0

Testo completo

(1)

Attività di somministrazione alimenti e bevande.

Comunicazione di subingresso

Marca da bollo da

€ 14,62 Comune di

AVERARA

Pag. 1 di 5 - Cod.:CM_002 ; Agg. :08.05.2006

Al comune di AVERARA

IL SOTTOSCRITTO

Cognome_____________________________Nome______________________________________

C.F. ___________________ ________________________________________________________

Data di nascita ___/___/________ Cittadinanza _________________________Sesso: M F Luogo di nascita: Stato ___________________ Comune _____________________Prov. _______

Residenza: Comune ________________________ Prov. _______Via ________________________

_________________________________,n. _____ C.A.P. ___________, in qualità di:

titolare dell'omonima impresa individuale___________________________________________

__________________________________________________ _____________________________

Partita IVA (se già iscritto) ___________________________________________ con sede nel Comune di _________________________ Prov. ____ via/piazza _______________________

_______________________________ n. ____C.A.P. ________ tel. _____________________

n. di iscrizione al Registro Imprese (se già iscritto) __________ ________________________

CCIAA di ______________________________________

legale rappresentante della società________________________________________________

_______________________________________________________ ________________________

Cod. fiscale _____________________ P. IVA (se diversa da C.F.) _______________________

____________________________________________________________________________

denominazione o ragione sociale

____________________________________________________________________________

con sede nel Comune di _________________________Prov. _____

via _______________________________ n. _____ C.A.P. _____________tel. ____________

n. ______________d' iscrizione al Registro Imprese CCIAA di _________________________

(2)

Pag. 2 di 5 - Cod.:CM_002 ; Agg. :08.05.2006

COMUNICA

Ai sensi dell'art. 15 della legge regionale 24 dicembre 2003, n. 30

IL SUBINGRESSO NELL'ATTIVITÀ DI PUBBLICO ESERCIZIO Subentrerà all'impresa:

Denominazione _______________________________________________________

__________________________________________________________

Indirizzo dell'esercizio: via/piazza ___________________________________n. _________

Autorizzazione n. _______________ in data ___________________________________

Superficie di somministrazione: mq. _________

A carattere: permanente stagionale dal _____________al ____________________

Tipo di attività (indicare l'attività risultante dall'autorizzazione sanitaria)

__________________________________________________________

A seguito di

compravendita fallimento affitto d'azienda

successione donazione fusione

altre cause __________________________________________________________________

ALLEGATI:

documentazione relativa al requisito professionale atto di trasferimento dell'azienda

atto costitutivo delle società

marca da bollo per rilascio autorizzazione

TIPO DI REQUISITO PROFESSIONALE POSSEDUTO 1. Persona fisica:

1.1 frequentato con esito positivo il corso professionale per la somministrazione di alimenti e bevande istituito o riconosciuto dalla Regione Lombardia o da un'altra regione o dalle provincie autonome di Trento e Bolzano;

1.2 titolare di diploma di scuola alberghiera o titolo equivalente legalmente riconosciuto;

1.3 superato, davanti ad apposita commissione costituita presso la CCIAA, un esame di idoneità all'esercizio dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande;

1.4 iscritto, nel quinquennio antecedente all'entrata in vigore della legge regionale 30/2003, nel R.E.C. per l'attività di somministrazione di alimenti e bavande, presso la CCIAA di ___________________al n. ____________________

DICHIARA ALTRESÌ

a) Di essere in possesso dei requisiti morali previsti dall'art. 5, della legge regionale 30/2003;

b) Che non sussistono nei propri confronti "cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all'art. 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575" (antimafia);

c) Che i locali sono di proprietà di (indicare generalità e indirizzo)

__________________________________________________________

Averara, _______________ Firma

________________________________

(3)

Pag. 3 di 5 - Cod.:CM_002 ; Agg. :08.05.2006

PERSONE GIURIDICHE - SOCIETÀ

2. Che i requisiti professionali sono posseduti dal Sig. ___________________________________

in qualità di: legale rappresentante delegato del legale rappresentante Averara, _______________ Firma del legale rappresentante

________________________________

DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE O DELEGATO

Cognome_____________________________Nome______________________________________

C.F. ___________________ ________________________________________________________

Data di nascita ___/___/________ Cittadinanza _________________________Sesso: M F Luogo di nascita: Stato __________________ Comune _________________________Prov. ____

Residenza:Comune ________________________ Prov: ____ Via___________________________

_________________________________,n. ______ C.A.P. _____________ __________________

legale rappresentante della società________________________________________________

_______________________________________________________

designato delegato dal legale rappresentante _______________________________________

______________________________________________

DICHIARA

1. Di essere in possesso dei requisiti morali previsti dell'art. 5, della legge regionale 30/2003.

2. Che non sussistono nei propri confronti "cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all'art. 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575" (antimafia).

3. Di essere in possesso di uno dei seguenti requisiti professionali:

3.1 frequentato con esito positivo il corso professionale per la somministrazione di alimenti e bevande istituito o riconosciuto dalla Regione Lombardia o da un'altra regione o dalle province autonome di Trento e Bolzano;

3.2 titolare di diploma di scuola alberghiera o titolo equivalente legalmente riconosciuto;

3.3 superato, davanti ad apposita commissione costituita presso la CCIAA, un esame di idoneità all'esercizio dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande;

3.4 iscritto, nel quinquennio antecedente all'entrata in vigore della legge regionale 30/2003, nel R.E.C. per l'attività di somministrazione di alimenti e bevande, presso la CCIAA di ___________________________al n. ___________________

Averara, _______________ Firma

________________________________

(4)

Pag. 4 di 5 - Cod.:CM_002 ; Agg. :08.05.2006

Da allegare solo per le società o enti

DICHIARAZIONI DI ALTRE PERSONE (AMMINISTRATORI, SOCI) INDICATE ALL'ART. 2 D.P.R. 252/1998

Cognome ___________________________ Nome ____________________________ C.F. ______

Data di nascita ___/___/_______ Cittadinanza ___________________________Sesso M F Luogo di nascita: Stato___________________Comune ________________________Prov. ______

Residenza: Comune ______________________ Prov. ____ ___Via _________________________ , n. ___ C.A.P. _______

legale rappresentante della società

_______________________________________________________________________________

designato delegato dal legale rappresentante

_______________________________________________________________________________

DICHIARA

1. Di essere in possesso dei requisiti previsti dall'art. 5, commi 2 e 3, della legge regionale 30/2003.

2. Che non sussistono nei propri confronti "cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all'art. 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575" (antimafia).

Il sottoscritto è consapevole che le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R. 445/2000.

Averara, _______________ Firma

________________________________

Cognome ___________________________ Nome _________________________________

C.F. ________________________________

Data di nascita ___/___/_______ Cittadinanza___________________________Sesso M F Luogo di nascita: Stato ______________________ Comune_____________________Prov. _____

Residenza: Comune ______________________ Prov. ____ Via ________________________

n. ___ C.A.P. _______

legale rappresentante della società

_______________________________________________________________________________

designato delegato dal legale rappresentante

_______________________________________________________________________________

(5)

Pag. 5 di 5 - Cod.:CM_002 ; Agg. :08.05.2006

DICHIARA

3. Di essere in possesso dei requisiti previsti dall'art. 5, commi 2 e 3, della legge regionale 30/2003.

4. Che non sussistono nei propri confronti "cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all'art. 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575" (antimafia).

Il sottoscritto è consapevole che le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R. 445/2000.

Averara, _______________ Firma

________________________________

Cognome ___________________________ Nome _________________________________

C.F. ______________________

Data di nascita ___/___/_______ Cittadinanza _______________________Sesso M F

Luogo di nascita: Stato ______________________ Comune ____________________Prov_______

Residenza: Comune ______________________ Prov. ____ Via ____________________________

n. ___ C.A.P. _______

legale rappresentante della società

_______________________________________________________________________________

designato delegato dal legale rappresentante

_______________________________________________________________________________

DICHIARA

5. Di essere in possesso dei requisiti previsti dall'art. 5, commi 2 e 3, della legge regionale 30/2003.

6. Che non sussistono nei propri confronti "cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all'art. 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575" (antimafia).

Il sottoscritto è consapevole che le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R. 445/2000.

Averara, _______________ Firma

________________________________

Riferimenti

Documenti correlati

• di accesso ai dati personali al fine di ottenere la conferma o meno che sia in corso un trattamento di dati che La riguardano e, in tal caso, l’accesso

o Nei periodi di servizio sopra indicati si sono verificate le seguenti interruzioni (aspettative per famiglia, anno sabbatico ecc…..):.

Il sottoscritto è consapevole che le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dal

c) saranno comunicati alle imprese di distribuzione ai fini dell’erogazione della compensazione e potranno essere altresì trasmessi alla Guardia di finanza e all’Agenzia

Il sottoscritto è consapevole che le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste

Il sottoscritto è consapevole che le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste

Il sottoscritto è consapevole che le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dall'art..

Il sottoscritto è consapevole che le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dal