OLIMPIA MILANO OLIMPIA MILANO: STAFF 2019/ settembre, SERIE A, Round 1 De Longhi Treviso (0-0) Vs A X ARMANI EXCHANGE OLIMPIA MILANO (0-0)

Testo completo

(1)

OLIMPIA MILANO

N. Giocatore Ruolo Età Statura

00 Amedeo Della Valle Guardia 27 1.94

1

Shelvin Mack Playmaker 29 1.91

5 Vladimir Micov Ala 34 2.03

6

Paul Biligha Centro 29 2.00

7 Arturas Gudaitis Centro 26 2.11

9

Riccardo Moraschini Guardia-ala 28 1.94

10

Michael Roll Guardia-ala 32 1.96

13

Sergio Rodriguez Playmaker 33 1.90

15 Kaleb Tarczewski Centro 26 2.13

16 Nemanja Nedovic Guardia 28 1.91

20 Andrea Cinciarini (capitano) Playmaker 33 1.93

23 Christian Burns Ala-centro 34 2.03

32 Jeff Brooks Ala forte 30 2.03

OLIMPIA MILANO: STAFF 2019/20

Ruolo

Head Coach Ettore Messina

Assistant Coach Tom Bialaszewski Mario Fioretti Marco Esposito Stefano Bizzozero Coordinatore Performance T. Roberto Oggioni Preparatore Atletico Giustino Danesi Ass. Preparatore Atletico Luca Agnello

Fisioterapisti Alessandro Colombo Claudio Lomma Marco Monzoni

Dottori Matteo Acquati

Ezio Giani Michele Ronchi

26 settembre, SERIE A, Round 1 De Longhi Treviso (0-0)

Vs A|X ARMANI EXCHANGE OLIMPIA MILANO (0-0)

(2)

NOTE STORICHE

COSI’ AL DEBUTTO - Dalla stagione 1987/88 – la prima di cui sono disponibili le statistiche partita per partita – il bilancio dell’Olimpia all’esordio in campionato è 24-9, 12-0 in casa e 12-9 in trasferta.

Questa è la sesta volta nelle ultime sette stagioni che il debutto avviene in campo esterno. L’Olimpia ha vinto gli ultimi tre debutti. Ecco il dettaglio:

Stagione Partita

1987/88 L.Livorno-MILANO 92-93 1988/89 Reggio Emilia-MILANO 74-75 1989/90 MILANO-Firenze 109-85 1990/91 Reggio Emilia-MILANO 94-78 1991/92 Trieste-MILANO 94-90 1992/93 Rimini-MILANO 89-108 1993/94 MILANO-F.Bologna 93-75 1994/95 Siena-MILANO 78-100 1995/96 MILANO-Forlì 96-86 1996/97 MILANO-Forlì 92-73 1997/98 Siena-MILANO 88-86 1998/99 F.Bologna-MILANO 79-76 1999/00 MILANO-Varese 72-61 2000/01 Rimini-MILANO 84-61 2001/02 MILANO-Verona 80-73 2002/03 Roseto-MILANO 67-82 2003/04 Pesaro-MILANO 81-56 2004/05 Jesi-MILANO 73-94 2005/06 MILANO-V.Bologna 91-78 2006/07 MILANO-Livorno 70-68 2007/08 MILANO-Napoli 69-60 2008/09 Pesaro-MILANO 62-67 2009/10 Varese-MILANO 73-66 2010/11 Teramo-MILANO 83-89 2011/12 MILANO-Varese 89-75 2012/13 MILANO-Caserta 97-71 2013/14 Brindisi-MILANO 88-80 2014/15 Cremona-MILANO 61-68 2015/16 Trento-MILANO 80-73

2016/17 Capo d’Orlando-MILANO 65-71 2017/18 Cremona-MILANO 60-76 2018/19 MILANO-Brindisi 103-92

I PRECEDENTI VS. TREVISO – Tecnicamente si tratta della prima partita tra queste due squadre perché la Treviso di oggi non è emanazione della vecchia Benetton. Considerandola però la legittima ereditiera, si contano 71 precedenti con bilancio favorevole all’Olimpia 37-34, 25-8 a

Milano, 12-26 a Treviso. Le squadre si sono incontrate anche in quattro serie di playoff. Nel 1988/89 la prima volta nei quarti di finale, 2-0 Olimpia; nel 1998/99, ancora nei quarti vinse Treviso 3-0; nel 2004/05, semifinale, l’Olimpia vinse 3-2; l’anno dopo nei quarti il risultato venne invertito, 3-2 per Treviso. Nella stagione 2011/12, l’ultima gara interna della Benetton venne giocato proprio contro l’Olimpia che vinse 84-76 con 23 punti di Omar Cook e 22 di Ioannis Bourousis.

L’ultima dell’Olimpia al Palaverde fu nella stessa stagione contro Venezia in gara 3 dei quarti di finale, 82-80 Olimpia con 20 di Malik Hairston, incluso il canestro della vittoria.

LA TREVISO CONNECTION - Ettore Messina ha allenato a Treviso per tre anni, ai tempi della Benetton. La squadra attuale ha ereditato il ruolo della Pallacanestro Treviso pur essendo un club completamente nuovo. Ironicamente, l’ultima partita nel campionato italiano di Messina nella stagione 2004/05 fu proprio al Palaverde e proprio contro l’Olimpia, gara 5 di semifinale, in cui l’Olimpia vinse conquistando l’accesso alla finale.

Max Menetti, il tecnico di Treviso, ha giocato una finale scudetto contro l’Olimpia perdendola 4-2 nella stagione 2015/16. In quella squadra figurava Amedeo Della Valle che ora è a Milano. Della Valle, Jeff Brooks, Paul Biligha e il centro trevigiano Amedeo Tessitori hanno giocato insieme nella Nazionale italiana alla Coppa del Mondo 2019.

Menetti ha allenato anche Andrea Cinciarini, sempre a Reggio Emilia.

GLI ARBITRI – La partita di Treviso sarà diretta da Michele Rossi, Guido Giovannetti e Dario Morelli.

NOTE STATISTICHE

LA PRESEASON – L’Olimpia ha completato la propria preseason vincendo 10 gare su 10 e tutti i quattro tornei che ha disputato. Ha chiuso 2-0 contro squadre di Serie A2, 3-0 contro squadre di Serie A e 5-0 contro squadre di EuroLeague.

Cinque giocatori (Rodriguez, Mack, Moraschini, Micov e Tarczewski) hanno giocato tutte le partite.

Rodriguez ha avuto 14.0 punti e 4.4 assist di media, con 30/33 dalla lunetta, Tarczewski ha avuto 10.1 punti e 7.0 rimbalzi, ha fatto 29/38 ai tiri liberi

CINCIARINI IL FEDELISSIMO – Andrea Cinciarini è il 49° giocatore a militare nell’Olimpia per la quinta stagione. Il record appartiene a Sandro Gamba che

(3)

vanta 15 stagioni in maglia biancorossa. Cinciarini ha giocato in campionato 146 partite in maglia Olimpia, 41° di sempre, con 921 punti e 403 assist, terzo di sempre dopo Mike D’Antoni (1138) e Alessandro Gentile (470).

PAUL BILIGHA VERSO I 1000 – Paul Biligha comincia la stagione a 30 punti di distanza dai 1.000 in carriera e a sei stoppate di lontananza dalle 100.

MICOV ATTACCA I 600 RIMBALZI - Vlado Micov è a 18 rimbalzi di distanza dai 600 in carriera e a 26 assist dai 400.

KALEB THE DUNKER – Kaleb Tarczewski è a 36 rimbalzi di distanza dai 500 in carriera e in maglia Olimpia. Tarczewski con 122 è già oggi primo assoluto nella storia del club per numero di schiacciate eseguite in Serie A.

BURNS THE PASSER! - Il prossimo assist di Christian Burns sarà il suo numero 100 nel campionato italiano.

(4)

PLAYERS’ NOTES

00 AMEDEO DELLA VALLE

Bio - Nato a Alba l’11 aprile 1993, Amedeo è cresciuto nel settore giovanile della Junior Casale Monferrato dov’è rimasto fino al 2011 quando si è trasferito negli Stati Uniti per giocare alla Findlay Prep High School di Henderson nel Nevada, in prossimità di Las Vegas. A Findlay ha stabilito il record scolastico di canestri da tre punti con 66.

Nel 2012 ha cominciato a frequentare la Ohio State University dove è rimasto due anni. Dopo il Torneo NCAA del 2014, è tornato in Italia per giocare a Reggio Emilia. Alla Reggiana ha giocato per tre anni e mezzo, vincendo l’Eurochallenge del 2014 e la Supercoppa del 2015, quest’ultima da MVP. Con Reggio Emilia ha giocato anche due finali scudetto nel 2015 e nel 2016. Ha giocato con la Nazionale maggiore gli Europei del 2015 e i Mondiali del 2019. Con la Nazionale Under 20 nel 2013 ha vinto l’oro europeo a Tallinn, in Estonia, venendo nominato MVP della competizione (13.0 punti di media, un top di 27 contro la Spagna). Nel 2017/18 ha segnato 17.5 punti di media in Eurocup ed è stato nominato nel primo quintetto della competizione. E’ stato secondo per valutazione e punti per gara, primo per falli subiti, tiri liberi segnati e tentati. Ha vinto la classifica dei tiri liberi in Italia nel 2017/18 con il 90.5%.

2 SHELVIN MACK

Bio - Shelvin Mack ha giocato alla Bryan Station High School di Lexington, nel Kentucky, fino al 2008 quando ha cominciato a giocare per la Butler University di Indianapolis. Nel 2008/09 è stato incluso nel quintetto di rookie della Horizon League, segnando 11.9 punti per gara. Nel 2009/10, ha segnato 14.1 punti di media mentre Butler ha raggiunto la Finale NCAA perdendola contro Duke. Nel 2010/11, è stato secondo quintetto della Horizon League, ha segnato 16.0 punti per partita raggiungendo una volta di più la Finale NCAA perdendola con Connecticut. In quel Torneo NCAA, Mack segnò 30 punti contro Pitt nel secondo round, 27 contro Florida nella finale dei Regionals e 24 in semifinale contro VCU. Nei draft del 2011 è stato scelto al numero 34 da Washington. Nella NBA ha giocato oltre che nei Wizards, a Philadelphia, Atlanta (tre anni), Utah, Orlando, Memphis e Charlotte. Nel 2015/16, nei Jazz, ebbe 12.7 punti per gara e 5.3 assist. In carriera ha 456 partite di regular season e 30 di

playoff. Ha vinto un oro mondiale Under 19 con la Nazionale americana, nell’estate del 2009.

5 VLADO MICOV

Bio - Nato il 16 aprile 1985 a Belgrado, in Serbia, Micov è cresciuto nelle giovanili del Beopetrol Belgrado poi nei primi anni di carriera ha militato nel Nova Pazova, nell'OKK Belgrado, nel Buducnost in due momenti diversi vincendo due titoli montenegrini, nel Partizan dove ha conquistato il titolo serbo. Nel marzo del 2009, quando giocava nel Buducnost è stato ceduto al Panionios Atene dove ha finito la stagione. Nel 2009 è passato a Vitoria rimanendovi fino a marzo quando venne rilevato da Cantù. Vi è rimasto fino alla stagione 2011/12 al termine della quale ha firmato per il CSKA Mosca giocandovi due stagioni durante le quali ha vinto un titolo russo, due volte la VTB League e giocato due Final Four di EuroLeague (nel primo anno ebbe 7.7 punti di media con il 42.3% da tre, nel secondo 7.6 punti per gara ma con il 48.8% da tre). Le successive tre le ha trascorse al Galatasaray Istanbul. Nel 2015/16 ha vinto l’Eurocup ed è stato incluso nel primo quintetto All-Eurocup della competizione (12.9 punti, 42/48 dalla lunetta). Ha superato la soglia delle 250 triple in carriera in EuroLeague. Ha vinto l’oro agli Europei Under 16 con la Serbia nel 2001 e il bronzo nel 2005 agli Europei Under 20. E' 21° assoluto in EuroLeague per canestri da tre segnati. Nel 2018/29, In EuroLeague, ha segnato 13.9 punti di media, settimo assoluto, record personale; è stato secondo nei minuti giocati con 939 (31.1 di media); ha segnato 418 punti per la stagione, terza di sempre in maglia Olimpia dopo MIke James 2018/19 e Keith Langford 2013/14. E’

stato MVP della Supercoppa italiana 2018. Ha vinto lo scudetto 2018, la Supercoppa 2017 e 2018.

6 PAUL BILIGHA

Bio - Nato il 31 maggio 1990 a Perugia, ha cominciato a giocare in Camerun, dove ha vissuto tra gli 8 e i 16 anni, e poi a Firenze al rientro in Italia. Successivamente, è stato acquistato dall’UCC Casalpusterlengo ma ha militato anche a Verolanuova, Crema, Pavia. Nel 2012, si è trasferito ad Avellino dove ha giocato due stagioni in Serie A prima di passare a Ferentino in A2. Dal 2015 al 2017 è stato a Cremona per due stagioni

(5)

(nella seconda 11.0 punti e 5.2 rimbalzi di media) e poi altre due a Venezia, vincendo la Fiba Europe Cup nel 2018 e il campionato italiano nel 2019. Ha giocato anche un Europeo Under 20 con la Nazionale italiana nel 2010, un Europeo nel 2017, e la Coppa del Mondo 2019.

7 ARTURAS GUDAITIS

Bio - Nato il 19 giugno 1993 a Klaipeda in Lituania, Gudaitis ha cominciato a giocare nella propria città prima di essere reclutato dallo Zalgiris Kaunas con cui ha debuttato in prima squadra nel 2013. Nel 2015 ha lasciato Kaunas e firmato per il Lietuvos Rytas Vilnius. Con Vilnius, ha giocato l’Eurocup segnando 13.2 punti con 8.2 rimbalzi. Nella regular season di Eurocup è stato primo in stoppate, rimbalzi offensivi, falli subiti, tiri liberi eseguiti e segnati. Ha vinto il titolo lituano nel 2014 e nel 2015 con lo Zalgiris Kaunas. Ha vinto la Coppa di Lituania nel 2016 con Vilnius. Ha partecipato agli Europei del 2017 con la sua Nazionale. Ha cominciato la carriera italiana con un doppio 17 a Cremona. I 17 rimbalzi sono il massimo per un giocatore dell'Olimpia dal 2005 (18 di James Singleton) all'esordio. I 31 di valutazione di Cremona sono stati il massimo nell’esordio in campionato per un giocatore dell’Olimpia dal 2009 (Morris Finley 34). A Madrid ha stabilito il record di società in EuroLeague per il maggior numero di canestri da due punti senza errori con 9. Nel 2017/18, è stato secondo in tutta l’EuroLeague nel tiro da due e nel tiro dal campo con il 67.1%; è stato il secondo rimbalzista di EuroLeague con 6.31 di media e quarto nelle stoppate con 1.07 per gara. Nel 2018/19, contro il Gran Canaria, ha stabilito record di società di rimbalzi in una gara di EuroLeague, con 17. In quella partita ha anche stabilito il proprio record di valutazione (32), falli subiti (10), tiri liberi segnati (12) e procurati (14).

In EuroLeague ha chiuso terzo nei rimbalzi (7.1), terzo nei rimbalzi offensivi (3.3), sesto nelle stoppate (1.00), terzo nei falli subiti (4.8), primo nei tiri liberi segnati (5.1), quarto nella valutazione (18.7). A Milano, ha vinto il titolo italiano 2018, la Supercoppa 2017 e 2018.

9 RICCARDO MORASCHINI

Bio - Nato l’8 gennaio 1991 a Cento, Riccardo Moraschini è cresciuto nelle giovanili della Virtus Bologna e ha debuttato in prima squadra nella stagione 2007/08. Ha giocato a Bologna 45 partite di Serie A prima di passare a Biella nella stagione 2010/11, tornare brevemente l’anno successivo e

poi passare a Sant’Antimo. Nel 2012/13 ha giocato ancora a Bologna, poi è stato un anno a Roma, due anni a Mantova in A2, un anno a Trento, uno ancora a Mantova (13.1 di media in A2). Nel 2018/19 è stato a Brindisi dove ha giocato 33 partite su 33 con 12.3 punti di media, 2.8 assist, 3.3 rimbalzi per gara, tutti record carriera.

Moraschini è stato nominato Giocatore Italiano dell’Anno nella stagione 2018/19 in cui ha avuto un primato personale di 30 punti in una singola gara (contro Trieste). Ha giocato nella Nazionale Under 16, Under 18 e Under 20 con la quale nel 2011 ha vinto l’argento europeo a Bilbao.

10 MICHAEL ROLL

Bio - Nato il 12 giugno 1987 a Mission Viejo, California, Michael Roll ha frequentato la Aliso Niguel High School nell’Orange County, California, fino al 2005 quando ha cominciato la sua carriera universitaria a UCLA. Al college ha giocato la Finale NCAA del 2006 (persa contro Florida) e le Final Four del 2007, inoltre faceva parte della squadra che raggiunse ancora le Final Four nel 2008.

Nell’ultimo anno a UCLA, segnò 14.1 punti con 3.6 assist a partita, primo nei Bruins. Venne incluso nel primo quintetto della Pac-10. Da professionista ha giocato in Turchia a Bornova, in Belgio ad Anversa, in Spagna a Saragozza per due anni (semifinale della Liga spagnola nel 2013), di nuovo in Turchia ad Ankara e al Büyükçekmece, finendo però la stagione a Vitoria in Spagna, e quindi ha giocato nel Besiktas. Nel 2017 ha firmato per il Maccabi dove ha trascorso due stagioni vincendo due volte il titolo israeliano. Roll ha il passaporto tunisino e ha giocato con la Nazionale i Campionati Africani del 2015 finendo al terzo posto e poi la Coppa del Mondo 2019.

13 SERGIO RODRIGUEZ

2019/20 – E’ stato MVP del Torneo di Castelletto Ticino e di quello di Cagliari.

Bio - Nato a San Cristobal de la Laguna (Spagna) il 12 giugno 1986, Sergio Rodriguez ha debuttato in prima squadra con l’Estudiantes Madrid a 17 anni.

Dopo due stagioni a Madrid, è stato scelto con il numero 27 dei draft NBA del 2006 da Phoenix e ceduto a Portland dove ha militato per tre stagioni. Nel 2009 è passato a Sacramento e successivamente a New York. Nell’estate del 2010, dopo quattro anni di NBA, è tornato in Spagna per giocare nel Real Madrid fino alla stagione 2015/16.

In quell’arco di tempo, ha vinto l’EuroLeague del 2015, è stato nominato MVP di EuroLeague nel

(6)

2014, ha vinto tre volte il campionato spagnolo, quattro volte la Coppa del Re, tre volte la Supercoppa. Nel 2016, è tornato nella NBA per giocare un anno ai Philadelphia 76ers. Al termine di quella stagione, è rientrato in Europa per giocare nel CSKA Mosca: in due anni ha vinto l’EuroLeague del 2019 e due volte la VTB League.

Nel 2004 ha vinto l’oro europeo Under 18 ed è stato MVP della competizione. Nel 2013/14 è stato incluso nel primo quintetto di EuroLeague, nel 2017/18 nel secondo. Nel 2006 ha vinto i Mondiali con la Nazionale Spagnola; nel 2012 ha vinto l’argento olimpico; nel 2016 il bronso; ha vinto l’oro europeo nel 2015, l’argento nel 2007, il bronzo nel 2013 e nel 2017. Ha vinto la Coppa Intercontinentale del 2015 con il Real Madrid.

15 KALEB TARCZEWSKI

2019/20 – E’ stato MVP del Torneo di Lucca.

Bio - Nato a Claremont, il 26 febbraio 1993, ha frequentato la Stevens High School di Claremont per due anni. Si è trasferito poi a St.Mark's High School di Southborough nel Massachusetts. Nella sua stagione da senior è stato MVP della Independent School League segnando 20.7 punti di media con 10.2 rimbalzi e 2.7 stoppate per partita. Successivamente, ha giocato quattro anni ad Arizona durante i quali ha vinto 110 partite, primo di sempre nella storia dell'ateneo. Ha giocato 131 gare su 135 in quintetto, nell'ultimo anno ha segnato 9.4 punti di media con 9.3 rimbalzi, 1.4 stoppate, il 63.3% dal campo e il 71.2% dalla lunetta. E' stato secondo quintetto della Pac-12 e primo quintetto difensivo della Pac- 12. Dopo aver giocato per gli Oklahoma City Blue della D-League, è arrivato a Milano nella stagione 2016/17. Ha vinto lo scudetto 2018, la Supercoppa 2017 e 2018. Nel 2017/18 è stato nei primi 10 in EuroLeague in rimbalzi, stoppate e tiri da due. Nel 2018/19, è stato terzo nella percentuale di tiro da due punti con il 72.4%. E' diventato primo di sempre nella storia dell'Olimpia per schiacciate e schiacciate eseguite nei playoffs. L'84.1% da due nella lega italiana nel 2018/19 è il valore più alto per una stagione nella storia del club e del campionato.

16 NEMANJA NEDOVIC

Bio - Nato a Nova Varos il 16 giugno 1991, Nedovic ha cominciato a giocare in Italia, ad Ascoli Piceno, quando il padre Predrag giocava a pallamano a San Benedetto del Tronto (in precedenza anche a Sassari e Marsala). Nel 2005, è entrato nelle

giovanili della Stella Rossa dove ha militato fino al 2012 quando si è trasferito al Lietuvos Rytas Vilnius. Nel 2013 è stato scelto nei draft NBA al numero 30 dai Phoenix Suns ma subito ceduto ai Golden State Warriors. In America ha giocato un anno (24 apparizioni) che include 17 presenze nei Santa Cruz Warriors della G-League (13.9 punti di media). Rilasciato dai Warriors nel novembre del 2014, ha firmato per Valencia in Spagna rimanendovi un anno. Nel 2015 si è trasferito a Malaga dove è rimasto tre anni, vincendo l’Eurocup del 2017 (9.3 punti e 3.5 assist per partita). Nella stagione 2017/18 in EuroLeague ha segnato 16.8 punti per gara con 4.8 assist. Nel 2013 è stato All-Star della lega lituana. Nel 2017 è stato primo quintetto della Lega spagnola. Ha giocato gli Europei del 2013 e 2015 e ha vinto la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio del 2016.

A Milano, ha vinto la Supercoppa 2018.

20 ANDREA CINCIARINI

Bio - Nato il 21 giugno 1986 a Cattolica, playmaker di 1.93, è cresciuto nelle giovanili della Scavolini Pesaro con la quale ha debuttato a referto in Serie A nella stagione 2003/04. In seguito ha giocato sempre a Pesaro in B, poi Senigallia, in Legadue a Pistoia. Nel 2007/08 il debutto vero in Serie A, a Montegranaro, poi un anno ancora in Legadue a Pavia e il ritorno a Montegranaro dove ha giocato fino al 2010/11. Nel 2011 il trasferimento a Cantù con il debutto in EuroLeague e, dopo, tre anni a Reggio Emilia. Ha vinto la classifica degli assist nel campionato italiano nel 2014 e nel 2015. Ha giocato gli Europei del 2011, del 2013, del 2015 e del 2017. A Milano, ha vinto due scudetti (2016 e 2018), tre Supercoppe (2016, 2017 e 2018) e due Coppe Italia (2016 e 2017). E’ primo assoluto nei playoff e in finale per assist in carriera; terzo di sempre per assist in maglia Olimpia.

22 XAVI REY

Bio - Nato il 13 luglio 1987 a Barcellona, centro di 2.10, ha vinto la medaglia di bronzo agli Europei del 2013 con la Nazionale spagnola. Cresciuto nelle giovanili del Barcellona, Rey ha poi giocato a Cornellà, Cantabria, Manresa, Siviglia, Gran Canaria, Tenerife, Estudiantes, Fuenlabarada, Ankara, Saragozza e nell’ultima stagione al Benfica in Portogallo dove segnava 13.4 punti per gara con 9.1 rimbalzi. Ha vinto una medaglia d’argento europeo con la Nazionale spagnola Under 20 nel 2007

(7)

23 CHRISTIAN BURNS

Bio - Nato a Trenton, nel New Jersey, il 4 settembre 1985, Christian Burns ha cominciato a giocare alla Hamilton High School di Hamilton nel New Jersey dove nella sua ultima stagione è stato giocatore dell’anno della Mercer County e terzo quintetto dello stato. La sua carriera a livello di college è cominciata a Quinnipiac nel 2003 ma dopo due anni si è trasferito alla Philadelphia University. Nel suo secondo anno, 2006/07, ha fatto incetta di trofei individuali tra cui quello di giocatore dell’anno di Division II, con medie di 21.7 punti, 11.2 rimbalzi e 2.1 stoppate per gara. Ha poi giocato in Polonia (AZS Koszalin), Portogallo (FC Porto), Germania (Ulm), Ucraina (Ferro Zaporozhye) e Israele (Elitzur Netanya) con il debutto in Italia nel 2012/13 a Montegranaro (14.9 punti, 7.0 rimbalzi). L’anno successivo ha giocato in Russia (Enisey Krasnoyark), poi nella Repubblica Ceca (Nymburk dove ha vinto il titolo nazionale), negli Emirati Arabi (Al Wasl) e infine il ritorno in Italia prima a Brescia (11.4 punti, 6.6 rimbalzi in 23.1 minuti) e poi a Cantù. Ha giocato gli Europei del 2017 con la Nazionale italiana. Nella stagione 2017/18 ha vinto la classifica della valutazione (25.4 di media) e dei rimbalzi (10.0) nel campionato italiano. Ha vinto una Supercoppa con l’Olimpia.

30 AARON WHITE

Bio - Nato il 10 settembre 1992 a Strongsville, Ohio, è arrivato all'Olimpia nell'estate del 2019 proveniente dallo Zalgiris Kaunas. Nel 2011 ha cominciato la sua carriera universitaria ad Iowa dove è rimasto quattro anni. Nel 2013 ha giocato la Finale del NIT, nel 2014 e 2015 la sua squadra ha raggiunto il Torneo NCAA. E’ stato primo quintetto di esordienti nella Big Ten nel 2012, terzo

quintetto assoluto nel 2013 e primo quintetto nel 2015 (16.4 punti per gara). Nei draft NBA del 2015 è stato scelto da Washington con il numero 49. Il suo primo anno da professionista l’ha trascorso a Bonn in Germania (11.3 punti per gara in Eurocup, 13.4 nella Bundesliga), poi è passato allo Zenit San Pietroburgo in Russia (più 16 gare di Eurocup) e ha giocato due stagioni nello Zalgiris Kaunas, raggiungendo le Final Four di EuroLeague del 2018, vincendo il titolo lituano in ambedue le occasioni. Ha giocato con la Nazionale americana le Universiadi di Kazan.

32 JEFF BROOKS

Bio - Nato a Louisville, in Kentucky, il 12 giugno 1989, Jeff Brooks ha cominciato a giocare alla Doss High School di Louisville e poi per quattro anni alla Penn State University dove nel 2009 ha vinto il NIT e nel 2010/11 ha segnato 13.1 punti per gara con il 40.3% nel tiro da tre e 6.3 rimbalzi per partita.

Nel 2011 ha cominciato la sua carriera professionistica a Jesi, in Serie A2 (17.0 punti, 6.9 rimbalzi), per poi passare a Cantù dove ha debuttato in EuroLeague (8.3 punti e 4.9 rimbalzi) e vinto la Supercoppa (7.8 di media in Italia), quindi a Caserta (14.4 punti, 6.3 rimbalzi) e Sassari (la sua seconda stagione di EuroLeague, 9.3 punti e 5.0 rimbalzi) dove ha vinto il titolo italiano, la Coppa Italia e la Supercoppa (9.0 punti e 6.5 rimbalzi a partita in campionato). Nella stagione 2015/16 ha giocato a Saratov in Russia e nel 2016 si è trasferito a Malaga dove ha giocato due stagioni. Nel 2017 ha vinto l’Eurocup con l’Unicaja con 7.3 punti e 4.1 rimbalzi di media. Ha debuttato nella Nazionale italiana durante le qualificazioni ai Mondiali, nell'estate del 2018, e ha giocato la Coppa del Mondo 2019. A Milano ha vinto la Supercoppa 2018.

(8)

DE’ LONGHI TREVISO

N. Giocatore Ruolo Età Statura

00 Davide Alviti Ala 23 2.00

1 Matteo Chillo Centro 26 2.03

5 Isaac Fotu Ala forte 26 2.03

6 Charles Cooke III Guardia 25 1.96

7 Matteo Imbrò Playmaker 25 1.92

9 David Logan Play-guardia 37 1.85

10 Aleksey Nikolic Playmaker 24 1.91

13 Jordan Parks Ala 25 2.01

15 Luca Severini Ala forte 23 2.04

16 Lorenzo Uglietti Guardia 24 1.92

16 Amedeo Tessitori Centro 25 2.08

20 Lorenzo Uglietti Ala 25 1.92

Capo Allenatore: Massimiliano Menetti

(9)

OLIMPIA GAME BY GAME

PRESEASON

1 Olimpia-Casale 76-73 1-0 2 Olimpia-Cantù 66-54 2-0 3 Olimpia-Olympiacos 78-62 3-0 4 Olimpia-Efes 87-75 4-0 5 Pistoia-Olimpia 66-89 5-0 6 Sassari-Olimpia 60-73 6-0 7 Olimpia-Khimki 79-78 7-0 8 Olimpia-Urania Milano 98-49 8-0 9 Fenerbahce-OIimpia 75-79 9-0 10 Olimpia-Maccabi 78-69 10-0

STAGIONE

1 Serie A Treviso-Olimpia 2 Serie A Olimpia-Brescia 3 EuroLeague Bayern-Olimpia 4 Serie A Trieste-Olimpia 5 EuroLeague Olimpia-Zalgiris 6 Serie A Olimpia-Brindisi

7 EuroLeague Panathinaikos-Olimpia 8 Serie A Cremona-Olimpia 9 EuroLeague Olimpia-Fenerbahce 10 Serie A Roma-Olimpia 11 EuroLeague Alba Berlino-Olimpia 12 EuroLeague Olimpia-Barcellona 13 Serie A Olimpia-Varese 14 EuroLeague Olimpia-Baskonia 15 Serie A Olimpia-Pistoia 16 EuroLeague Khimki-Olimpia 17 Serie A F.Bologna-Olimpia 18 EuroLeague Olimpia-Maccabi 19 EuroLeague Olimpia-Efes 20 Serie A Olimpia-Sassari 21 EuroLeague Olympiacos-Olimpia 22 Serie A Olimpia-Reggio Emilia 23 EuroLeague Olimpia-Stella Rossa 24 Serie A Pesaro-Olimpia 25 EuroLeague Asvel-Olimpia 26 Serie A Venezia-Olimpia

27 EuroLeague Real Madrid-Olimpia 28 EuroLeague Olimpia-Valencia 29 Serie A Olimpia-Trento 30 EuroLeague CSKA Mosca-Olimpia 31 Serie A V.Bologna-Olimpia 32 EuroLeague Olimpia-Zenit 33 Serie A Olimpia-Cantù

34 EuroLeague Olimpia-Panathinaikos 35 Serie A Olimpia-Treviso

36 EuroLeague Efes-Olimpia 37 EuroLeague Maccabi-Olimpia 38 Serie A Brescia-Olimpia 39 EuroLeague Fenerbahce-Olimpia 40 Serie A Olimpia-Trieste 41 EuroLeague Olimpia-Bayern 42 Serie A Brindisi-Olimpia 43 EuroLeague Olimpia-Alba Berlino 44 EuroLeague Barcellona-Olimpia 45 Serie A Olimpia-Cremona

Final Eight

EuroLeague Olimpia-Khimki EuroLeague Zalgiris-Olimpia Serie A Olimpia-Roma EuroLeague Olimpia-Real Madrid EuroLeague Valencia-Olimpia Serie A Varese-Olimpia Serie A Pistoia-Olimpia EuroLeague Olimpia-Olympiacos Serie A Olimpia-F.Bologna EuroLeague Stella Rossa-Olimpia Serie A Sassari-Olimpia EuroLeague Baskonia-Olimpia EuroLeague Olimpia-Asvel

Serie A Reggio Emilia-Olimpia EuroLeague Zenit-Olimpia

Serie A Olimpia-Pesaro EuroLeague Olimpia-CSKA Mosca Serie A Olimpia-Venezia Serie A Trento-Olimpia Serie A Olimpia-V.Bologna Serie A Cantù-Olimpia

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :