• Non ci sono risultati.

MODELLO PER LA SEGNALAZIONE

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "MODELLO PER LA SEGNALAZIONE"

Copied!
3
0
0

Testo completo

(1)

Allegato B/4 alla delibera n. 396/17/CONS del 19 ottobre 2017

MODELLO PER LA SEGNALAZIONE

- Dati del soggetto che presenta la segnalazione ai sensi dell’art. 6, comma 7 del Regolamento In qualità di___________________

Persona Fisica Nome

Cognome Nazionalità Città di nascita Provincia di nascita Data di nascita Codice fiscale Indirizzo Telefono Indirizzo email

Eventuale indirizzo email aggiuntivo Eventuale indirizzo PEC

Ripetere indirizzo PEC

Persona giuridica

Ragione sociale Sede legale Indirizzo

Organo rappresentante

Nome e cognome del referente Telefono

Indirizzo PEC

Ripetere indirizzo PEC

Eventuale indirizzo PEC aggiuntivo

Autore della presunta violazione

Data e periodo in cui è avvenuta la presunta violazione

- TIPOLOGIA DI VIOLAZIONE

Mancata osservanza del criterio della diligenza professionale nell’attività di intermediazione ex art. 14, comma 1 del decreto

(2)

Mancata osservanza del criterio di una gestione sana e prudente delle somme ricevute nell’interesse dei titolari dei diritti ex art. 14, commi 4 e 5 del decreto

Mancata informazione ai titolari dei diritti sulla gestione, cui gli organismi di gestione collettiva abbiano attribuito proventi o effettuato pagamenti nel corso dell’anno precedente ex art. 24

Mancata informazioni sulla gestione di diritti ad altri organismi di gestione collettiva nel quadro di accordi di rappresentanza ex art. 25 del decreto

Mancata pubblicazione sul sito internet da parte degli organismi di gestione collettiva delle informazioni volte a proporre condizioni contrattuali di adesione trasparenti, nonché la politica generale sulla distribuzione degli importi, sulle spese di gestione, sugli accordi di rappresentanza, sulla gestione dei reclami e la risoluzione delle controversie ex art. 26 del decreto

Mancata tempestiva messa a disposizione su richiesta motivata di ulteriori informazioni nei confronti di organismi di gestione collettiva che gestiscono diritti nel quadro di un accordo di rappresentanza o di qualsiasi titolare di diritti o utilizzatore ex art. 27 del decreto

Mancata messa a disposizione delle informazioni necessarie nel quadro delle licenze multiterritoriali per i diritti su opere musicali on line e mancata adozione di misure ragionevoli per garantire la correttezza e l’integrità dei dati, per controllarne il riutilizzo e per proteggere le informazioni commercialmente sensibili. ex art. 31 del decreto

Mancata previsione di procedure per la correzione delle informazioni ex artt. 30 e 31 e mancata correzione degli stessi su motivata segnalazione mancata possibilità di trasmettere le informazioni sulle opere oggetto di licenza anche in ipotesi di accordi di rappresentanza tra organismi di gestione collettiva ex art. 32

Mancata verifica da parte degli organismi di gestione collettiva del corretto utilizzo delle opere musicali on line in relazione ai diritti concessi ex art. 33 del decreto

Imposizione ai titolari dei diritti di obblighi non oggettivamente necessari per la loro protezione ex art. 4 comma 1

Mancata possibilità per i titolari dei diritti di scegliere l’organismo di gestione collettiva o l’entità di gestione indipendente cui affidare la gestione dei propri diritti, indipendentemente dalla nazionalità ex art. 4, comma 2

Indebite interferenze da parte delle collecting in quest’attività non oggetto di intermediazione ai sensi del decreto, art. 4, comma 5

Mancata separazione contabile delle attività dalle altre gestite dalle collecting ex art. 14 comma 2 del decreto

Impiego dei proventi dei diritti o delle entrate derivanti dal loro investimento per fini diversi dalla distribuzione ai titolari dei diritti ex art. 14 comma 3

Imposizioni di indebite detrazioni dai proventi dei diritti che gestiscono in base a un accordo di rappresentanza o dai proventi del loro investimento ex art. 21, comma 1 del decreto

Mancata osservanza di un criterio di diligenza per la distribuzione dei pagamenti agli altri organismi di gestione collettiva che rappresentano ex art. 21, comma 2 del decreto

Mancata distribuzione da parte degli organismi di gestione collettiva, rappresentati da altri, dei pagamenti ricevuti in adempimento di accordi di rappresentanza reciproca ex art. 21, comma 3 del decreto

(3)

Mancata trasmissione da parte degli utilizzatori agli organismi di gestione collettiva, nonché alle entità di gestione indipendenti, delle informazioni a loro disposizione, necessarie per la riscossione dei proventi dei diritti e per la distribuzione e il pagamento degli importi dovuti ai titolari dei diritti, nel termine di 90 giorni dall’utilizzazione ex art. 23

Mancata elaborazione e pubblicazione della relazione di trasparenza annuale; mancata sottoposizione dei dati contenuti nella stessa ad uno o più soggetti abilitati per legge alla revisione dei conti ex art. 28

Mancata trasmissione da parte di SIAE della relazione ex art. 28 comma 5

Mancata comunicazione da parte dei fornitori di servizi on line agli organismi di gestione delle informazioni sull’utilizzo effettuato delle opere musicali on line o dei diritti esercitati ex art. 33

Mancata distribuzione da parte degli organismi di gestione collettiva degli importi dovuti ai titolari dei diritti in virtù delle licenze multiterritoriali subito dopo la dichiarazione dell’uso effettivo delle opere, tranne nei casi in cui ciò non sia possibile per motivi imputabili al fornitore di servizi on line ex art. 34

Mancata indicazione delle informazioni ivi riportate da parte degli organismi di gestione collettiva a favore dei titolari dei diritti ex art. 34 comma 2

Mancata indicazione da parte dell’organismo di gestione collettiva mandatario delle informazioni di cui all’art. 34 comma 2

Mancata distribuzione degli importi a cura dell’organismo gestione collettiva mandante ex art. 34

Altro

Descrizione della violazione segnalata

_________________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________________

Eventuale documentazione da allegare a sostegno dei fatti che si ritengono costituire violazione del Decreto.

- - - -

Informativa ai sensi del codice sulla protezione dei dati personali (art. 13 dlgs 30 giugno 2003, n. 196) L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, titolare del trattamento dei dati personali, informa che i dati personali riportati nella segnalazione verranno trattati unicamente nell’ambito dell’attività

(4)

procedimentale eventualmente avviata. Il segnalante potrà accedere in ogni momento ai dati personali che lo riguardano, ottenere l’indicazione della loro origine, del modo con cui sono utilizzati, farli aggiornare, rettificare, integrare o cancellare, ed opporsi alla loro utilizzazione (art. 7 del Codice), rivolgendosi al titolare del trattamento.

Data Firma

______________________ _________________

Riferimenti

Documenti correlati

- individuare ed eliminare le situazioni di rischio connesse allo svolgersi delle attività. b) Affidare il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza del Modello

• adozione di una procedura volta a regolamentare il processo di gestione delle lavorazioni massive (ad es. perequazioni, conguagli fiscali, ecc) con una chiara indicazione dei

L’Associazione può gestire diritti per conto di altri organismi di gestione collettiva, sulla base di accordi di rappresentanza. A tali diritti vengono applicate le medesime

(3) L'allegato I-D del capo 1 del titolo IV dell'accordo, che definisce le misure di salvaguardia sotto forma di una maggiorazione da applicare ai dazi

Dell’avvenuto aggiornamento vengono prontamente ed adeguatamente informati tutti gli interessati e i destinatari (organi, dirigenti, responsabili, dipendenti e collaboratori, nonché

30 Si veda, a tale proposito, l’art. Può essere disposta l’interdizione definitiva dall’esercizio dell’attività se l’ente ha tratto dal reato un profitto di

La sanzione disciplinare, graduata in ragione della gravità della violazione, è applicata al Dipendente, anche su segnalazione e richiesta dell'Organismo di Vigilanza, nel

La definizione di un sistema di sanzioni (commisurate alla violazione e dotate di deterrenza) applicabili in caso di violazione delle regole di cui al Modello rende efficiente