• Non ci sono risultati.

Ampliamento elenco aree concedibili sia in sede fissa sia in sede temporanea per attività spettacolo viaggiante.

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "Ampliamento elenco aree concedibili sia in sede fissa sia in sede temporanea per attività spettacolo viaggiante."

Copied!
5
0
0

Testo completo

(1)

? S. P. Q. R.

C O M U N E D I R O M A

________

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE (SEDUTA DEL 16 LUGLIO 2002)

L’anno duemiladue, il giorno di martedì sedici del mese di luglio, alle ore 14,40, nella Sala delle Bandiere, in Campidoglio, si è adunata la Giunta Comunale di Roma, così composta:

1 VELTRONI WALTER ….….……….…… Sindaco 2 GASBARRA ENRICO ………. Vice Sindaco 3 BORGNAGIOVANNI ………... Assessore 4 CAUSI MARCO ………... 5 CIOFFARELLI FRANCESCO……… 6 COSCIAMARIA……… 7 D'ALESSANDROGIANCARLO ………… 8 ESPOSITO DARIO………. 9 FERRARO LILIANA ……….

10 GRAMAGLIA MARIELLA ………... Assessore 11 MILANO RAFFAELA …...………... 12 MINELLI CLAUDIO……….. 13 MORASSUTROBERTO ………... 14 NIERI LUIGI………... 15 PANTANO PAMELA ……… 16 VALENTINI DANIELA……… 17 DI CARLO MARIO………...

Sono presenti l’On.le Sindaco e gli Assessori Causi, Cioffarelli, Coscia, D’Alessandro, Esposito, Ferraro, Gramaglia, Milano, Minelli, Nieri, Pantano, Valentini e Di Carlo.

Partecipa il sottoscritto Segretario Generale Dott. Vincenzo Gagliani Caputo.

(O M I S S I S)

Deliberazione n. 407

Ampliamento elenco aree concedibili sia in sede fissa sia in sede temporanea per attività spettacolo viaggiante.

Premesso che la legge 18 marzo 1968, n. 337 ha introdotto disposizioni in materia di spettacolo viaggiante e parchi di divertimento;

Che in particolare l’art. 9 della citata legge n. 337/68 stabilisce l’obbligo di disciplinare le modalità di concessione delle aree comunali per dette attività con apposita regolamentazione da parte delle Amministrazioni Comunali sia in sede fissa sia in sede temporanea, provvedendo, tra l’altro, alla compilazione di un elenco di aree disponibili;

Che con successiva deliberazione n. 197/98 il Consiglio Comunale ha approvato il Regolamento per la concessione di aree pubbliche per attività di spettacolo viaggiante e parchi di divertimento;

Che, viste le numerosissime richieste di o.s.p. per detta attività, si ritiene necessario ampliare gli elenchi delle aree disponibili sia in sede fissa sia in sede temporanea;

(2)

2

Che pertanto è stato predisposto uno specifico, ulteriore Piano di Settore che indica le aree di proprietà comunale dove è possibile svolgere l’esercizio di dette attività sia a carattere temporaneo sia a carattere permanente;

Che tale Piano di Settore deve essere approvato dalla Amministrazione Comunale che, inoltre, è stato previsto nel Regolamento di cui alla deliberazione n. 197/98 che per le attività in sede fissa potrà farsi luogo a concessioni pluriennali mediante bando pubblico definendo modalità e criteri di assegnazione;

Che il nuovo elenco di aree disponibili è stato predisposto sentite le Organizzazioni Sindacali di categoria;

Che le linee guida ed i principi che costituiranno i contenuti del bando stesso sono quelli definiti nella deliberazione C.C. n. 197/98;

Che in data 5 luglio 2002 il Direttore del Dipartimento X ha espresso il parere che di seguito si riporta integralmente: “Ai sensi e per gli effetti dell'art. 49 del T.U.E.L., si esprime parere favorevole in ordine alla regolarità tecnico-amministrativa della proposta di deliberazione indicata in oggetto.

Il Direttore F.to: S. Mastrangelo”;

LA GIUNTA COMUNALE delibera:

di approvare il Piano di Settore riguardante l’individuazione delle aree disponibili per svolgere l’esercizio della attività di spettacolo viaggiante. Detto Piano di Settore allegato al presente provvedimento e contraddistinto con la lettera B, comprende:

- l’elenco delle aree di proprietà comunale dove è possibile l’insediamento in sede temporanea;

- l’elenco delle aree di proprietà comunale e relative planimetrie su base aerofotogrammetrica dove è possibile l’esercizio delle attività in sede fissa.

La concessione/convenzione per l’area di Via Recanati nel V Municipio è subordinata alla verifica del progetto complessivo di sistemazione del boulevard in corso di redazione da parte del XIX Dipartimento in accordo con il V Municipio.

Di autorizzare l’indizione del bando pubblico per l’affidamento in concessione delle aree di cui sopra e per le attività di che trattasi, al fine della realizzazione e gestione delle relative strutture e servizi di interesse ed uso pubblico (verde, gioco ed infanzia, ecc.), secondo i criteri e principi di cui alla precedente deliberazione C.C. n. 197/98 e che si intendono completamente recepiti nel dispositivo.

(3)
(4)

4

(5)

L'On. PRESIDENTE pone ai voti, a norma di legge, il suesteso schema di deliberazione che risulta approvato all'unanimità.

Infine la Giunta, in considerazione dell'urgenza di provvedere, dichiara, all'unanimità immediatamente eseguibile la presente deliberazione a norma di legge.

(O M I S S I S)

IL PRESIDENTE W. Veltroni

IL SEGRETARIO GENERALE V. Gagliani Caputo

La deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal ….………...

al ……….. e non sono state prodotte opposizioni.

La presente deliberazione è stata adottata dalla Giunta Comunale nella seduta del 16 luglio 2002.

Dal Campidoglio, lì ………..

p. IL SEGRETARIO GENERALE ...………

Riferimenti

Documenti correlati

CONSULENZA nei CD GIUDIZI IN PREVENZIONE grazie a un team di oltre 40 professionisti che garantisce assistenza ai principali Istituti di credito già dalla fase precontenziosa,

10 Se l’intervento rientra nei siti della rete Natura 2000 occorre presentare il previsto modello A1 o A2 di pre- valutazione d’incidenza o copia dell’esito della

ART. 13 REVOCA E DECADENZA DELLA CONCESSIONE E ALTRE SANZIONI ART. 15 NORME TRANSITORIE.. Il presente regolamento stabilisce le disposizioni generali per l'esercizio

 L’impresa esecutrice concorda con la committenza e con il coordinatore degli operai, le misure di prevenzione volte alla riduzione dei rischi

di essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di Laurea, anche triennale, o di altra scuola ad indirizzo professionale, almeno triennale,

a) Verificare la efficacia delle recinzioni. b) Controllare che i collegamenti elettrici siano attivi ed efficaci. c) Controllare che le macchine e le attrezzature non abbiano

2009 – 2016: creazione della Commissione Municipale delle «attività imprenditoriali» e diverse riunioni per discutere possibili iniziative a favore delle aziende sul territorio

Strutture Costruzione di Fabbricato residenziale plurifamiliare sito in Rimini Via Satta - (importo dei lavori 1200000 €).. • 2003 Costruzione del Collegamento fognario della