SMART WORKING. DE CIA MARIALUISA ODCEC Milano

Testo completo

(1)

SMART

WORKING

DE CIA MARIALUISA

ODCEC Milano

(2)

SMART WORKING

IL CONTRASTO ALL’EMERGENZA SANITARIA SI REALIZZA ANCHE MEDIANTE IL «DISTANZIAMENTO SOCIALE»

In tal senso, la normativa «d’urgenza» (art. 4 del DPCM 01.03.2020) ha teso a favorire il ricorso al lavoro agile (smart working) agevolandone le modalità di accesso e prevedendo adempimenti semplificati.

Gli adempimenti richiesti sono:

autodichiarazione del legale rappresentante che attesta il ricorso allo smart working (non è richiesto l’invio al Ministero del Lavoro);

informativa semplificata sulla sicurezza sul lavoro per ciascun lavoratore coinvolto;

invio delle informazioni in modalità semplificate al Ministero del Lavoro.

(3)

SMART WORKING

LAVORATORI CON AUTORIZZAZIONE ALLA LEGGE 104/1992

L’art. 39 del DL 18/2020 stabilisce il «diritto a svolgere le prestazioni di lavoro in modalità agile ai sensi del D. lgs. 81/2017 a condizione che tale modalità

sia compatibile con le caratteristiche della prestazione» per i lavoratori dipendenti disabili ai sensi della Legge 104/1992 ovvero che abbiano nel proprio nucleo familiare

una persona con disabilità ai sensi della medesima Legge.

(4)

SMART WORKING

ATTENZIONE

La procedura agevolata ha carattere straordinario e non sostitutiva delle norme regolatrici del lavoro agile di cui al D. Lgs. 81/2017 e termina con la fine dell’emergenza sanitaria (e comunque entro il 31 Agosto 2020).

Dopo tale data lo smart working, se l`azienda vorrà prorogarlo, dovrà essere gestito nei termini previsti dalla citata norma quindi mediante accordo individuale sottoscritto tra datore di lavoro e lavoratore, informativa periodica sulla sicurezza e deposito del contratto individuale regolarmente sottoscritto al Ministero del Lavoro.

(5)

SMART WORKING

SMART WORKING: COMPATIBILITA’ CON ALTRI ISTITUTI DI CUI AL DL 18/2020

BONUS BABY SITTING

Lo smart working è una prestazione lavorativa a tutti gli effetti. Salvo quanto previsto in termini di incompatibilità (altro genitore beneficiario di strumenti a sostegno del

reddito, disoccupato o non lavoratore), è possibile fruire del bonus bayb sitting.

ESTENSIONE CONGEDO PARENTALE

Alle medesime condizioni di cui alla concessione del bonus baby sitting, il lavoratore in smart working può accedere, dal 5 marzo, al congedo parentale non superiore a 15 giorni per i figli fino a 12 anni di età.

CONGEDO STRAORDINARIO LEGGE 104

I lavoratori in Smart Working possono richiedere l’estensione del congedo parentale di cui alla Legge 104/1992 per ulteriori 12 giorni da effettuarsi tra marzo e aprile. Il ricorso al

congedo straordinario comporta la sospensione dell’attività lavorativa anchein modalità smart working.

(6)

SMART WORKING

SMART WORKING E AMMORTIZZATORI SOCIALI

Il ricorso agli ammortizzatori sociali da parte del datore di lavoro è compatibile anche con la prestazione lavorativa in modalità agile.

E’ possibile pertanto alternare la prestazione lavorativa in modalità agile con gli ammortizzatori sociali sia mediante la riduzione dell’orario giornaliero di attività sia mediante una pianificazione settimanale o periodica della prestazione stessa in relazione alle reali esigenze di continuità, anche se parziale, della attività lavorativa.

figura

Updating...

Argomenti correlati :