PROCEDURA COMPARATIVA PER AFFIDAMENTO INCARICO DI ADDETTO STAMPA AVVISO PUBBLICO

Testo completo

(1)

Area Servizi all’Impresa Sport e Turismo Comune di Curtatone tel. 0376–358.084

comunicazione@curtatone.it

Curtatone, 30 giugno 2016 Prot. 16398/2016

PROCEDURA COMPARATIVA PER AFFIDAMENTO INCARICO DI ADDETTO STAMPA AVVISO PUBBLICO

L’Amministrazione comunale di Curtatone intende avviare una procedura comparativa per il conferimento di un incarico professionale di “Addetto Stampa” per lo svolgimento delle attività di informazione, al fine di promuovere, su indicazione dell’Amministrazione, la diffusione di notizie agli organi di informazione locali e non, assicurando il massimo grado di trasparenza, chiarezza e tempestività delle comunicazioni, secondo quanto previsto dalla normativa vigente in materia.

1. OGGETTO DELL’INCARICO

L’incarico ha per oggetto le attività di informazione così come definita dalla Legge 7 giugno 2000 n. 150

“Disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche amministrazioni”.

In particolare l’attività citata dovrà riguardare (a titolo esemplificativo e non esaustivo):

La redazione di comunicati stampa riguardanti l'attività dell'Amministrazione e del suo organo di vertice, nel rispetto dei criteri di notiziabilità giornalistica e dei diversi canali di comunicazione;

L’organizzazione di conferenze stampa e partecipazione alle stesse, con eventuale produzione di girato e materiale fotografico;

La partecipazione alle sedute di Consiglio comunale ed alle iniziative / manifestazioni / eventi organizzati dall'Ente, ove richiesto, per la realizzazione di servizi con produzione di girato e materiale fotografico;

L’organizzazione dei rapporti con l'Amministrazione e con gli uffici per il corretto coordinamento dell'attività di informazione con l'attività di comunicazione esterna svolta dall'Ente;

Il monitoraggio dei media con realizzazione della rassegna stampa sugli argomenti riguardanti il territorio del Comune di Curtatone, con verifica della correttezza delle informazioni e predisposizione di eventuali rettifiche;

Organizzazione e aggiornamento degli archivi di settore (media list, fototeca / videoteca, emeroteca, atti e documenti…)

2. MODALITA’ DI ESPLETAMENTO DELL’INCARICO

Le prestazioni di cui sopra saranno svolte personalmente dall’incaricato, senza alcun vincolo di subordinazione, in autonomia quanto all’impiego delle proprie energie lavorative, con libertà organizzativa ed operativa, sulla base delle disposizioni ed indirizzi forniti dall’Amministrazione e dal competente Responsabile di Servizio.

(2)

L’incaricato, durante l’espletamento del servizio:

-

dovrà attenersi alle indicazioni, direttive, programmi ed obiettivi indicati dall’Amministrazione;

-

avrà a sua disposizione tutta la documentazione ritenuta necessaria ai fini dello svolgimento dell’attività, con l’obbligo di restituirla al termine dell’incarico;

-

si impegna a partecipare agli incontri a rilevanza istituzionale e agli eventi promossi dall’Amministrazione comunale, ove richiesto, senza ulteriore onere finanziario per l’Ente;

-

dovrà eseguire personalmente l’incarico, ferma restando la facoltà di avvalersi, sotto la propria direzione e responsabilità, di collaboratori e/o ausiliari esclusivamente per l’esecuzione di compiti di carattere marginale o secondario;

-

è tenuto ad osservare l’obbligo di fedeltà e riservatezza di cui all’articolo 2105 del Codice civile.

3. DURATA E TRATTAMENTO ECONOMICO

L’incarico sarà conferito attraverso la stipula di un contratto di incarico professionale della durata di 10 mesi – dal 01/08/2016 al 31/05/2017.

Il compenso massimo proposto dall’Amministrazione per l’intero periodo è di € 4.600,00 (quattromilaseicento/00) lordi – soggetto ad offerta al ribasso - comprensivo di ogni onere previsto per legge. La proposta di ribasso dell’importo, da formulare nel Progetto tecnico, è soggetta a valutazione, come descritto al punto 6.

La liquidazione del compenso avverrà in modo frazionato, con cadenza mensile, su presentazione di regolare fattura (elettronica), accompagnata da relazione sull’attività svolta.

Non sono previsti rimborsi spese.

L’incarico potrà essere risolto anticipatamente da una delle parti, previo preavviso da trasmettere per iscritto alla controparte almeno 60 giorni prima. È altresì prevista la risoluzione per cause di forza maggiore o per sopravvenuta impossibilità del professionista incaricato.

In caso di risoluzione anticipata il Comune corrisponderà il compenso relativo alle prestazioni eseguite fino al momento dell’interruzione.

4. REQUISITI PER L’AMMISSIONE ALLA PROCEDURA COMPARATIVA

Con particolare riferimento al D.P.R. 21 settembre 2001 n. 422 (“Regolamento recante norme per l’individuazione dei titoli professionali del personale da utilizzare presso le pubbliche amministrazioni per le attività di informazione e di comunicazione e disciplina degli interventi formativi”) i requisiti per l’ammissione alla selezione sono:

- iscrizione negli elenchi dei professionisti e dei pubblicisti dell’albo nazionale dei Giornalisti;

Ed inoltre:

- comprovata precedente esperienza lavorativa in qualità di Addetto Stampa nello stesso ambito (Ente locale1) per un periodo di durata non inferiore a 12 mesi, anche non continuativi, nell’ultimo triennio;

- qualità di libero professionista in possesso di partita IVA o impegno ad aprire la partita IVA in caso di affidamento dell’incarico;

1 D. Lgs. 267/2000, Art. 2: “(…) si intendono per enti locali i comuni, le province, le città metropolitane, le comunità montane, le comunità isolane e le unioni di comuni.”

(3)

- cittadinanza italiana o di altro paese appartenente all’Unione Europea;

- godimento dei diritti civili e politici;

- non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardino l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;

- non essere stati destituiti o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione.

Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande di ammissione.

5. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Il termine perentorio per la consegna delle domande è fissato alle ore 13.00 del giorno 21/07/2016.

Non saranno prese in considerazione domande pervenute oltre il termine.

Le domande potranno essere recapitate a mano, o con raccomandata A.R., o a mezzo di agenzia di recapito autorizzata, al seguente indirizzo:

Comune di Curtatone – Ufficio Protocollo Piazza Corte Spagnola 3

46010 Curtatone (MN)

La busta con la domanda di ammissione alla selezione - a pena di esclusione – dovrà contenere due distinti plichi, sigillati e nominati come segue:

- PLICO N° 1 - DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA - PLICO N° 2 – PROPOSTA TECNICA

Tutti i plichi devono essere contenuti in un’unica busta, sigillata, riportante le indicazioni riguardanti il mittente, l’indirizzo dell’Amministrazione destinataria e la dicitura “Procedura comparativa per affidamento incarico di Addetto Stampa”.

Nei plichi dovranno essere contenuti i documenti come di seguito specificato:

PLICO n° 1 - DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

Il concorrente dovrà inserire nel plico n. 1 la Domanda di partecipazione, redatta uniformandosi al modello allegato, contenente, a pena di esclusione, la dichiarazione relativa ai seguenti elementi:

• nome e cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, indirizzo;

• recapito per le comunicazioni relative alla procedura;

• cittadinanza posseduta;

• dichiarazione di possesso dei requisiti previsti dal presente Avviso;

• accettazione del contenuto dell’Avviso di selezione;

La domanda dovrà essere sottoscritta dal candidato e corredata da un valido documento di identità.

PLICO n° 2 - OFFERTA TECNICA

Il concorrente dovrà inserire nel plico n. 2 esclusivamente i due documenti specificati:

A) Dettagliato Curriculum vitae (formato europeo) da cui si evincano con particolare precisione:

• Titolo di studio, corsi di formazione e aggiornamenti specifici per il settore;

• Esperienza professionale già maturata nel settore presso Enti locali ed eventualmente anche presso altre pubbliche amministrazioni;

(4)

• Conoscenze tecniche specifiche (conoscenze informatiche relative a videoscrittura, software di editing video e grafica; conoscenze specifiche del settore della comunicazione istituzionale, conoscenza di lingue straniere, ecc …);

Il curriculum dovrà essere sottoscritto dal candidato e contenere l’autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D .Lgs n. 196/2003 e s.m.i.

B) Progetto / Proposta tecnica di massimo 5 facciate in A4 (carattere ARIAL 12). Il candidato dovrà:

• Illustrare, in forma progettuale, le modalità di gestione di ciascuna delle attività riassunte al punto 1 del presente Avviso (“Oggetto dell’incarico”);

• Indicare il grado di flessibilità con riguardo alla propria disponibilità (orario e trasferimenti);

• Formulare una proposta a ribasso del compenso di € 4.600,00 (quattromilaseicento/00) indicato a base d’asta dall’Amministrazione per l’intera durata dell’incarico.

6. ESAME DELLA DOMANDA E CRITERI DI VALUTAZIONE

L'esame della documentazione verrà eseguita da una Commissione appositamente nominata dopo la scadenza del termine per la presentazione delle domande.

E’ previsto un colloquio con la Commissione (in seduta pubblica) allo scopo di approfondire quanto indicato nel curriculum e dettagliato nel progetto / proposta tecnica.

La valutazione delle domande verrà effettuata:

-

In seduta pubblica, con riferimento alla documentazione amministrativa e al colloquio;

-

In seduta riservata, per quanto riguarda la valutazione del curriculum, della proposta tecnica e di quanto emerso nel colloquio.

La Commissione si riunirà in data 22 luglio 2016, alle ore 09.00, per l’esame delle domande.

La data del colloquio verrà comunicata agli ammessi con successiva comunicazione. I colloqui si terranno indicativamente entro il 26 luglio 2016.

I criteri di attribuzione dei punteggi saranno articolati come di seguito:

Valutazione del Curriculum vitae: fino ad un massimo di 30 punti

o Titolo di studio, corsi di formazione e aggiornamento specifici del settore: fino ad un massimo di 10 punti;

o Esperienza professionale già maturata nel settore presso pubbliche amministrazioni con particolare riguardo agli Enti locali: fino ad un massimo di 10 punti;

o Conoscenze tecniche specifiche (conoscenze informatiche relative a videoscrittura, software di editing video e grafica; conoscenze specifiche del settore della comunicazione istituzionale, conoscenza di lingue straniere, ecc …): fino ad un massimo di 10 punti.

Valutazione del progetto / proposta tecnica: massimo 50 punti

o Modalità di redazione dei comunicati stampa: fino ad un massimo di 5 punti o Pianificazione di conferenze stampa: fino ad un massimo di 10 punti

o Grado di flessibilità con riguardo alla disponibilità personale (orario e trasferimenti): fino ad un massimo di 10 punti

o Modalità di gestione dei rapporti con l'Amministrazione e con gli uffici: fino ad un massimo di 5 punti

o Modalità di gestione della rassegna stampa: fino ad un massimo di 5 punti

o Organizzazione e aggiornamento degli archivi di settore: fino ad un massimo di 5 punti

(5)

o Proposta di ribasso del compenso complessivo di € 4.600,00: fino ad un massimo di 10 punti

Valutazione del colloquio individuale: massimo 20 punti

Saranno ammessi al colloquio solo i candidati che raggiungeranno nella valutazione del curriculum e del Progetto / Proposta tecnica un punteggio complessivo di minimo 50 punti.

Il colloquio sarà finalizzato a far emergere le conoscenze professionali specifiche dell’attività giornalistica, nell’ambito del settore della comunicazione istituzionale, di valutare la preparazione specifica dichiarata nel curriculum vitae, oltreché approfondire quanto riportato nel Progetto / Proposta tecnica.

A parità di valutazione totale, sarà preferito il candidato il cui percorso formativo – professionale sarà considerato più adeguato rispetto al ruolo da ricoprire.

L’Amministrazione si riserva la facoltà di revocare, modificare, rettificare il presente avviso qualora lo ritenesse necessario, oltreché di non affidare l’incarico di cui trattasi per sopraggiunte esigenze successive alla data di pubblicazione dello stesso o per inidoneità dei partecipanti.

7. QUESITI E CHIARIMENTI

Tutte le informazioni inerenti il presente Avviso, comprese quelle riguardanti l’ammissione al colloquio, verranno rese pubbliche attraverso il Portale web istituzionale (www.curtatone.it), nella home page, e sull’Albo on line dell’Ente.

L’Avviso e gli allegati sono pubblicati all’Albo on line dell’Ente e nella sezione Avvisi Bandi e Inviti della home page del Portale web istituzionale (www.curtatone.it).

Chiarimenti e quesiti potranno essere formulati entro la data del 16/07/2016, tramite posta elettronica, all’indirizzo comunicazione@curtatone.it e le relative risposte saranno pubblicate – a beneficio di tutti gli interessati – nella sezione Avvisi Bandi e Inviti della home page del Portale web istituzionale (www.curtatone.it).

Responsabile del procedimento è Raffaella Sacchi, addetta alla comunicazione nell’ambito dell’Area Servizi all’Impresa, Sport e Turismo – tel. 0376/358084 – comunicazione@curtatone.it

8. TUTELA DELLA PRIVACY

Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 e s.m.i., in ordine al procedimento instaurato dal presente Avviso, si informa che:

- Il trattamento a cui saranno sottoposti i dati personali richiesti, ha finalità amministrativa inerente all’Avviso cui il professionista ha inteso partecipare;

- Il trattamento che potrà essere effettuato, anche con l’ausilio di mezzi automatizzati, potrà consistere nella raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione ed elaborazione dei dati;

- Il conferimento dei dati richiesti è obbligatorio se si intende partecipare alla selezione;

- Soggetto attivo della raccolta dei dati è il Comune di Curtatone, in qualità del titolare del trattamento.

LA RESPONSABILE DELL’AREA SERVIZI ALL’IMPRESA, SPORT E TURISMO

F.to Sonia Piva

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :