L estate 2016 ai blocchi di partenza

Testo completo

(1)

F A I AT _ F L A S H

Quindicinale di informazione tecnico-professionale per FEDERAL- BERGHI a cura di ISTA Istituto Internazionale di Studi, Documen- tazione e Promozione Turistico-Alberghiera Direttore Responsabile Alessandro Massimo Nucara Redazione ed Amministrazione via To- scana, 1 00187 Roma tel. 0642034610 - telefax 0642034690 - Diffu- sione 27.000 copie online - disponibile anche su www.federalberghi.it

“È ormai ai blocchi di partenza la stagione turi- stica estiva 2016, alla quale guardiamo con profonda fiducia, nonostante le inco- gnite determinate sia dalle incerte condizioni meteoro- logiche registrate finora nel nostro Paese, sia dagli esiti del referendum sulla Brexit, sia dalle tensioni interna- zionali dovute alla crisi economica ed agli attacchi terroristici”.

È questo il commento del Presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, alle analisi realizzate dal Centro Studi della Federazione che metto- no in luce l’importanza che i grandi flussi del turismo estivo rivestono per l’econo- mia nazionale e per la crea- zione di posti di lavoro.

Nel periodo giugno-settem- bre gli esercizi ricettivi italia- ni (alberghiero ed extralber- ghiero) accolgono circa 54,9 milioni di persone, per un totale di 235,7 milioni di per- nottamenti, che equivalgono al 50% degli arrivi annui ed al 61% delle notti dormite.

I turisti stranieri in Italia generano quasi il 51% degli

arrivi estivi (27,9 milioni), quota di mercato che si è sensibilmente ampliata negli ultimi anni (era infatti al 46%

nel 2010), mentre il numero degli italiani è rimasto pres- soché stabile.

“Si tratta di un trend -com- menta Bocca- che da un lato conferma il grande appeal che la destinazione Italia esercita nei confronti dei turisti di tutto il mondo e dall’altro ci ricorda che le famiglie italiane negli ultimi anni hanno dovuto stringere la cinghia per fronteggiare una crisi che non si è ancora conclusa”.

Nel dettaglio dei flussi inter- nazionali è il tedesco la lingua più parlata sotto il solleone.

L’estate 2016 ai blocchi di partenza Parity rate

Parma Imperia

Montecatini Terme Ischia

Penisola sorrentina Varese

Assobiomedica Imex American Super ammortamento Classificazione alberghiera Nuovo Imaie

Cocessioni demaniali Detassazioni TFRPart-time pensionandi Previdenza complementare Buoni lavoro

Indennità dissoccupazione Detassazione 2016

L’estate 2016 ai blocchi di partenza

S O M M A R I O

(2)

2 La Germania è di gran

lunga il nostro principale mercato con 6,2 milioni di arrivi e 34,7 milioni di presenze durante l’estate, seguita dagli Stati Uniti (2,4 mln di arrivi e 5,9 mln di presenze) e dalla Francia (quasi 2 mln di arrivi e 6,8 mln di presenze).

Le località preferite dai maggiori fruitori stranieri dell’Italia in estate sono il mare, i laghi e la montagna per i tedeschi, le terme e le città d’arte maggiori e minori per austriaci, france- si ed inglesi, le città d’arte maggiori e minori nonché le aree interne per gli sta- tunitensi e le città d’affari/

shopping ed il mare per i russi.

Per quanto riguarda i flussi interni sono gli accenti lom- bardi quelli che maggior- mente si riconoscono nelle varie località turistiche.

È infatti la Lombardia la regione che offre il maggior contributo all’economia delle vacanze estive con 6 milioni di arrivi, seguita dal Veneto con 2,5 milioni e dal Lazio con 2,4 milioni.

Per la clientela italiana le località preferite in assoluto sono quelle marine maggio- ri e minori e le montane.

Sul fronte occupazionale durante l’estate le imprese del turismo diventano una vera e propria ‘fucina’ dan- do lavoro a poco più di 1,1 milioni di dipendenti, con un picco nel mese di agosto pari a circa 1,12 milioni.

Il comparto alberghiero è quello che risente maggior- mente della stagionalità con un numero di dipendenti ad agosto pari a 316 mila unità che risulta più che doppio (+111%) rispetto per esem- pio al mese di novembre (quando gli occupati sono 150 mila).

La regione con più lavorato- ri è la Lombardia con circa

(3)

3 171 mila dipendenti, seguita

dall’Emilia Romagna (113 mila), dal Veneto (108 mila) e dal Lazio (104 mila).

“Il valore aggiunto prodot- to ogni anno dalle attività connesse al turismo -sot- tolinea il Presidente degli albergatori italiani- è di circa 171 miliardi di euro pari all’11,8% del prodotto interno lordo che eviden- zia la necessità di un forte impegno pubblico e privato a sostegno dello sviluppo del settore.

“In vista dell’approvazione del piano strategico na- zionale sul turismo -con- clude Bocca- ribadiamo

l’esigenza di incentivare la riqualificazione dell’offerta, contrastare l’abusivismo, ridurre la pressione fiscale, investire sulla promozione, potenziare le infrastrutture di supporto alla mobilità, semplificare le procedure, riformare il modello di go- vernance”.

organizzazione

Parity Rate

La Federalberghi ha com- mentato con favore la decisione assunta lo scorso 22 giugno dalla X Commis- sione del Senato in merito alle cosiddette clausole di parity rate.

Quando la norma entrerà definitivamente in vigore, i grandi portali di preno- tazione alberghiera non potranno più impedire agli hotel di pubblicare sul pro- prio sito internet un prezzo più basso di quello pubbli- cato sui portali.

Ne trarranno giovamento i consumatori (ai quali sarà offerta maggiore possibilità di scelta), le imprese (che saranno poste in condizione di sviluppare liberamente le proprie politiche commer- ciali) e l’erario (che verrà a beneficiare di un maggior gettito, altrimenti destinato ad altri Stati o a paradisi fiscali).

(4)

4 Migliorerà anche la compe-

titività del sistema italiano nel suo complesso, attual- mente penalizzato rispetto a Francia e Germania, che da tempo beneficiano di un sistema più aperto.

Nell’ultima riunione della Distribution Task Force di Hotrec, la confederazione europea degli albergatori, i rappresentanti delle im- prese alberghiere di tutti i Paesi europei hanno confer- mato la piena condivisione del cammino intrapreso da Francia, Germania e Italia ed hanno auspicato che le clausole di parity rate vengano definitivamente bandite in tutta l’Unione Europea.

Montecatini Terme

Dante Simoncini è stato eletto Presidente dell’Apam-Federal- berghi.

Inalterato il consiglio direttivo formato da Antonio Mariotti, Francesca Taddei, Marco Di Grazia, Giacomo Cardelli, Carlo Bartolini, Luca Iozzelli,

Giuseppe Venturini, Marco Callarelli, Stefano Biondi, Marco Fabiani, Giovanni Innocenti, Gabriele Giannini, Michele Innocenti, Giancarlo Poli, Dario Brotini.

Parma

Emio Incerti è stato con- fermato all’unanimità

Presidente di Federalberghi Parma e Vice Presidente è stato riconfermato Ferdi- nand D’Esposito.

Imperia

Igor Varnero è il nuovo presidente di Imperia.

Subentra ad Americo Pilati che mantiene la carica di Presiden- te di Federalberghi Liguria.

Ischia

L’associazione Terma- listi dell’isola d’Ischia, in collaborazione con il Centro Studi Termali

“Julio Jasolino” e Federal- berghi Ischia, ricorrendo

Igor Varnero

Emio Incerti Dante Simoncini

Prenota il tuo albergo sul portale di Federalberghi

Via Toscana 1 00187 Roma www.italyhotels.it

(5)

5 il 16 luglio il centenario

della promulgazione della prima legge sul termali- smo nell’Italia unitaria, ha promosso un Convegno per discutere del futuro del settore.

Il convegno, patrocinato da Federalberghi, avrà per titolo “Le Acque Terma- li, tesoro senza tempo (1916-2016)” e si svolgerà il 16 luglio, a Sant’Angelo d’Ischia.

Penisola sorrentina

L’assemblea dei soci della Federalberghi Penisola Sorrentina riunitasi il 15 giugno 2016 ha riconfer- mato alla presidenza per il quadriennio 2016/2020 Costanzo Iaccarino ed eletto per acclamazione.

Il nuovo consiglio diretti- vo risulta così composto:

Gino Acampora, Gianfran- co Acampora, Paolo Du- rante, Giovanni Galano, Angelo La Via, Michele Liccardi, Antonino Man-

niello, Sergio Maresca, Bruno Matera, Mauro Gae- tano, Pietro Monti, Roberta Pizzella, Gianmario Russo, Luigi Russo, Michele Sa- varese e Enzo Savarese.

Varese

La tassa di soggiorno non può essere considerata un versamento volontario che finisce per gravare sugli onesti, distorcere la con- correnza e provocare un danno all’erario.

Così gli albergatori di Somma Lombardo (Fede- ralberghi Varese) reagisco- no all’articolo apparso il 21 giugno sul quotidiano La Prealpina dal titolo

“Tassa di soggiorno «vo- lontaria». Il Comune non può controllare”.

Il rispetto della legalità e delle regole non possono essere messi da parte in nome della impossibilità ad effettuare controlli: se non si possono attivare meccanismi per fare in modo che tutti paghino il dovuto, allora sarebbe meglio cancellare del tutto la tassa di soggiorno la cui applicazione è stata decisa dal Comune, creando una distorsione per gli alber- gatori locali rispetto ai colleghi che operano nelle vicinanze dove le ammi- nistrazioni comunali non hanno fatto tale scelta.

Assobiomedica

Prosegue la raccolta delle adesioni al protocollo d’in- tesa Assobiomedica - Fede- ralberghi.

Polizza Alberghi massima serenità

per ogni tipo di attività alberghiera

per saperne di più contatta l’Agenzia

più vicina www.zurich.it

prima della sottoscizione leggere il fascicolo informativo disponibile presso gli intermediari assicurativi e sul sito www.zurich.it Costanzo Iaccarino

(6)

6 Sono state comunicate ad

Assobiomedica le adesioni pervenute entro il 15 giu- gno 2016

Imex America

La prossima edizione di Imex America, si svolgerà a Las Vegas dal 18 al 20 otto- bre 2016.

legislativo

Super ammortamento

Con la Circolare n. 23/E del 26 maggio 2016, l’Agenzia delle Entra- te ha fornito i primi chiarimenti riguardo al cosiddetto “super am- mortamento”, ossia la maggiorazione del 40%

del costo di acquisizione dei beni materiali stru- mentali nuovi.

Classificazione alberghiera

Il 13 e 14 luglio, a Bolo- gna, si svolgerà una riu- nione delle organizzazioni aderenti a Federalberghi, per esaminare lo schema di decreto che aggiorna gli standard minimi nazionali della classificazione alber- ghiera.

Nuovo Imaie

E’ stato sottoscritto un accordo integrativo con Nuovo Imaie, che proro- ga al 31 ottobre il termi- ne per il pagamento dei compensi annuali, dovuti

per gli utilizzi di opere cinematografiche e assi- milate avvenuti nell’anno precedente.

Concessioni demaniali

L’Assemblea del Senato ha approvato quattro Mozioni e due Ordini del giorno sulle concessioni demaniali marittime e lacuali, con cui si impe- gna il Governo a trovare soluzione alla problema- tica, in considerazione dell’approssimarsi della scadenza delle concessio- ni in corso.

lavoro

Detassazione

Il Ministero del lavoro ha pubblicato le istruzio- ni per la compilazione del modulo attraverso il quale le aziende posso richiedere la detassazione dei premi di risultato e il modulo per la registra- zione al sito Cliclavoro.

via Lucullo, 3

00187 Roma www.ebnt.it

info@ebnt.it

una rete integrata al servizio dei lavoratori e delle imprese

(7)

7

Tfr maggio

Il tasso di rivalutazione del trattamento di fine rapporto accantonato e rivalutato al 31 dicembre 2015, da appli- carsi in relazione ai rap- porti di lavoro che hanno avuto termine nel periodo 15 maggio 2016 - 14 giugno 2016, è pari allo 0,6250%.

Buoni lavoro

Il Consiglio del ministri ha approvato in via pre- liminare un decreto legi- slativo correttivo di alcuni contenuti del Jobs Act.

Il provvedimento prevede, tra l’altro, nuove disposizio- ni per la tracciabilità delle prestazioni di lavoro acces- sorio (c.d. buoni lavoro).

Part-time pensionandi

L’INPS ha fornito istru- zioni per la fruizione dei

benefici introdotti dalla legge di stabilità 2016 in favore dei lavorato- ri dipendenti a tempo pieno e indeterminato che maturano il diritto al trattamento pensioni- stico di vecchiaia entro il 31 dicembre 2018 e che concordano con il datore di lavoro la riduzione, in misura compresa fra il 40 e il 60%, dell’orario di lavoro.

Previdenza complementare

Il Fondo di previden- za complementare per i dipendenti da aziende del terziario, commercio, turismo e servizi (Fon.

Te.) ha predisposto i nuovi materiali informa- tivi utili per conoscere e comprendere caratteristi- che e finalità dei servizi offerti.

Indennità disoccupazione

L’INPS ha fornito le istru- zioni operative relative all’indennità di disoccupa- zione DIS-COLL introdotta in via sperimentale per l’anno 2015 a favore dei collaboratori coordinati e continuativi ed estesa dalla legge di stabilità 2016 anche agli eventi di disoccupa- zione che si verificano a far data dal 1° gennaio 2016 e fino al 31 dicembre 2016.

Detassazione 2016

L’Agenzia delle entrate ha diramato le istruzio- ni operative relative alle agevolazioni fiscali previ- ste dall’articolo 1, commi 182-190, della legge n. 208 del 2015 (legge di stabili- tà 2016) per le erogazioni legate ai premi di risultato della contrattazione inte- grativa e per lo sviluppo del welfare aziendale.

via Toscana, 1

00187 Roma www.fondofast.it

info@fondofast.it

Le prestazioni del piano sanitario del Fondo Fast sono garantite da:

(8)

8

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :