• Non ci sono risultati.

La qualità nel piatto: quando le donne fanno agricoltura

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "La qualità nel piatto: quando le donne fanno agricoltura"

Copied!
2
0
0

Testo completo

(1)

Con il patrocinio di

SEMINARIO

VENERDI' 28 MARZO 2014 ALLE ORE 9:30

CUBICULUM ARTISTARUM PALAZZO  DELL’ARCHIGINNASIO  PIAZZA GALVANI - 1 BOLOGNA

La  presenza  femminile  nell’attività  imprenditoriale  agricola,  il  collegamento    tra  qualità  delle produzioni e qualità del cibo, il bisogno di promuovere il ricambio generazionale in agricoltura e la nascita di nuovi servizi multifunzionali, per avvicinare i cittadini al mondo rurale.

Su   questi   “temi   chiave”,   Confagricoltura   Donna   Emilia   Romagna   intende aprire un dialogo con imprenditrici, imprenditori, istituzioni, associazioni, scuole e cittadini.

In particolare, si partirà dal legame fra tradizione e contemporaneità, tra evoluzione dei consumi e valorizzazione del settore agro - alimentare emiliano – romagnolo. Proprio su questo punto, le donne interpretano il duplice ruolo di  imprenditrici  agricole  e  di  interpreti  privilegiate  e  motivate  di  una  specifica    vocazione:    trattenere  “sul  campo”  le   nuove generazioni.

Nella   prestigiosa   sede   dell’Accademia Nazionale di Agricoltura, avremo modo di ascoltare le comunicazioni di esperti di chiara fama, di esponenti delle istituzioni regionali, del mondo della scuola e della formazione, oltre alle testimonianze dirette di persone impegnate sul versante delle produzioni agricole, dell’educazione   alimentare,   della   divulgazione   e   della promozione delle tipicità e della cultura locale.

Risultato   atteso   dell’incontro   sarà   la   definizione   di nuove opportunità di impegno e di lavoro per le imprenditrici agricole del presente e del futuro.

la qualità va costruita, non controllata Philip B. Crosby il successo è il risultato della qualità percepita,

che non è stupire, ma dare sicurezza nella semplicità Jean Baptiste Deladence

La qualità nel piatto: quando le donne fanno agricoltura

(2)

Programma della giornata

9:30 Registrazione

9:45 Giorgio Cantelli Forti - Presidente  dell’Accademia  di  Agricoltura

Benvenuto

10:00 Rosanna Scipioni - Professore ordinario di Zootecnia speciale

Introduzione: le peculiarità delle imprese al femminile

10.15 Giovanni Ballarini - Presidente  dell’Accademia  Italiana  della  Cucina  

Qualità chiave del successo

10.50 Maria Luisa Bargossi - Responsabile Servizio territorio rurale ed attivita' faunistico-venatorie e Rossana Mari - Funzionario Servizio ricerca innovazione e promozione del sistema agroalimentare – Regione Emilia-Romagna

Le  imprenditrici  agricole  a  sostegno  dell’innovazione  e  dell’educazione  alla  sostenibilità

11:20 Antonietta Stinga - Consulente formazione professionale DINAMICA SCrl

Donne e formazione nel panorama  dell’imprenditoria  agricola

11:40 Manuela Pagani - Imprenditrice

Testimonianza

11:50 Valeria Golinelli e Aurora Bassi - Studentesse  dell’Istituto  Serpieri

Aspettative per il futuro in rapporto agli studi intrapresi

12:15 Marina Di Muzio - Presidente Nazionale di Confagricoltura Donna e Presidente di Confagricoltura Donna Emilia-Romagna

Conclusioni

12:30 Dibattito

13:00 Rinfresco

Moderatrice Rosanna Scipioni

Segreteria Organizzativa

Confagricoltura Donna Emilia Romagna Tel 051/253880 fax 051/247679

Mail: donna-er@confagricoltura.org

Riferimenti

Documenti correlati

Programma interreg Agricoltura-Qualità- Ambiente: sottoprogetto filiera frumento.

Indagine conoscitiva sul territorio nazionale delle esperienze di inserimento di persone con disabilità nel contesto dell’Agricoltura Sociale. La ricognizione

È costituito (oltre che da gli assi tra cui si trasmette il moto, i quali non fanno parte propriamente del giunto) da due coppie rotoidali disposte su uno stesso membro piegato a

2: INFORTUNI MORTALI DENUNCIATI IN AGRICOLTURA PER SEDE E NATURA DELLA LESIONE - ANNO EVENTO 2008.

stato realizzato andando ad eseguire, sulle nuvole di punti registrate, delle sezioni di riscontro per la verifica degli allineamenti dei vari fili di sezione, rela- tivi

Master in Agricoltura di Precisione dell’Università della Tuscia, per formare gli esperti dell’agricoltura del futuro.. Il Master in Agricoltura di Precisione

L’informazione relativa alle emissioni dei gas serra è rilevante ai fini del rispetto dell’obiettivo nazionale di riduzione delle emissioni previsto dal Protocollo di Kyoto per

Tavola 3.8 - Aziende e relativa superficie a seminativi ritirata dalla produzione per modalità di riutilizzo e titolo di possesso della superficie agricola utilizzata (Sau) -