COMUNE DI SEUI. Provincia d'ogliastra DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Numero 5 del 12/02/2016 ARESU SILVIA MELIS PRIAMO P P P P A P P A A A P

Testo completo

(1)

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Provincia d'Ogliastra

COMUNE DI SEUI

Numero 5 del 12/02/2016

Oggetto: accettazione della donazione di un immobile sito in Via Roma 144 - donante Sig.ra Usala Maria Carmine

COPIA

L'anno duemilasedici il giorno dodici del mese di febbraio, Solita sala delle Adunanze, alle ore 17:00, in seduta Straordinaria, Pubblica, in Prima Convocazione, previa l'osservanza delle formalità prescritte, si è riunito il Consiglio Comunale composto dai sotto elencati consiglieri:

P CANNAS MARCELLO

P LAI MANUELA

P GAVIANO RAIMONDO

P DESSI' GIOVANNI

A PUDDU MARCELLA

P BOI CARLO

P SECCI GIAN CARLO

DESOGUS GIAMPAOLO A

A MOI FABIO

A DEPLANO MARIO

P GAVIANO VERUSCA

P ARESU SILVIA

P MELIS PRIAMO

Totale Presenti: 9 Totali Assenti: 4

Il Sindaco CANNAS MARCELLO, assume la presidenza.

Partecipa il Segretario Comunale LODDO GIUSEPPE.

Il Sindaco, accertato il numero legale dichiara aperta la seduta.

(2)

IL CONSIGLIO COMUNALE

VISTA la proposta di donazione manifestata con lettera del 25.01.2016, acquisita al protocollo generale dell’Ente al n. 388, da parte della Sig.ra Usala Maria Carmine, nata a Seui il 20.07.1945, residente a Capoterra in Località Poggio dei Pini strada 47 n. 12, nella quale dichiara la propria volontà di donare, in totale gratuità e piena libertà, al Comune di Seui l’immobile sito in Seui in Via Roma 144 censito in catasto al Fg. 26, mappale 489 sub avente la consistenza di tre vani ed una superficie catastale di 52 mq. di proprietà della medesima;

PRESO ATTO dell’espressa volontà da parte della Sig.ra Usala manifestata con la suddetta nota, di donare al Comune di Seui, beneficiario, il suddetto immobile;

DATO ATTO che la donazione non è gravata da alcun onere e che la Sig.ra Usala dichiara di avere la certezza che l’amministrazione Comunale saprà farne un uso adeguato a favore della Cittadinanza di Seui;

RILEVATO che la proprietà immobiliare di che trattasi risulta inserita nel PUC nella zona A del centro storico di antica e prima formazione;

VISTO il certificato di destinazione urbanistica rilasciato dall’Ufficio Tecnico Comunale di Seui;

RICHIAMATI gli artt. 769 e ss del Codice Civile in materia ed in modo particolare:

- l’art. 782 c.c., 1° comma, in base al quale la donazione deve essere fatta per atto pubblico a pena di nullità, e l’accettazione può essere fatta in calce all’atto stesso di donazione o con atto pubblico successivo;

- l’art. 782 c.c., 2° comma, in base al quale, nel caso in cui l’accettazione venga effettuata con atto pubblico posteriore, la donazione non è perfetta se non dal momento in cui l’atto di accettazione è notificato al donante;

DATO ATTO che, a seguito dell’entrata in vigore della L. 15 maggio 1997 n. 127, l’accettazione di donazioni da parte dei Comuni non è più soggetta ad autorizzazione prefettizia, come confermato successivamente con L. 22 giugno n. 192;

VISTO l’art. 42, comma 2°, lettera I), del D. Lgs. 18 agosto 2000 n. 267, che demanda al Consiglio Comunale la competenza a deliberare gli acquisti immobiliari, in materia di acquisti ed alienazioni di immobili; RILEVATO ALTRESI’ CHE ai sensi dell’art. 97 c. 4 lettera c,del Testo unico degli Enti Locali(D.Legislativo 267/2000) come modificato dall’art. 10 comma 2 quater del Decreto Legislativo n. 90/2014, il Segretario Comunale roga, su richiesta dell'ente, i contratti nei quali l'ente e' parte e autentica". scritture private ed atti unilaterali nell'interesse dell'ente;

Per cui l’atto pubblico di donazione rientra tra gli atti che vengono rogati dal Segretario Comunale;

RAVVISATO l’interesse del Comune di Seui ad acquisire il sopra citato immobile, in quanto lo stesso, potrà essere utilizzato dall’Ente per le sue finalità istituzionali e/o iniziative di tipo turistico - ricettivo

CONSIDERATO che nulla osta per l’acquisizione dell’immobile suddetto e che anzi la destinazione della stessa alle finalità pubbliche prefigurano un indubbio vantaggio per la comunità locale;

RITENUTO pertanto di dover accettare la donazione in parola, al fine di poter intraprendere in futuro iniziative volte al suo utilizzo;

DATO ATTO che l’Ufficio Tecnico Comunale, effettuato il necessario sopralluogo, ha potuto constatare la corrispondenza dello stato di fatto con le risultanze catastali;

RILEVATO che, per la stipula dell’atto di donazione e dell’accettazione della stessa ex art. 782 comma 2 cod. civ. occorre che il Comune – donatario formalizzi il proprio intendimento con apposito atto deliberativo, il cui contenuto verrà successivamente

(3)

trasfuso in atto pubblico di accettazione, da notificare al donante ai fini del perfezionamento della donazione;

PRESO ATTO che, in virtù degli accordi intercorsi col donante e così come conseguentemente dedotto nella proposta di donazione, tutte le spese inerenti sono poste a carico del Comune – donatario;

RILEVATO che ai sensi dell’art. 3 del D. Lgs. n. 346 del 31 Ottobre 1990 istitutivo delle imposte di successione e donazione ( e tuttora in vigore in base al comma 50 dell’art. 2 della Legge di conversione n. 286/2006 del Decreto Legge 3 Ottobre 2006, n. 262) “non sono considerati oggetto del tributo i trasferimenti a favore dello Stato, delle Regioni, delle Province e dei Comuni…. e che quindi tale atto è esente dall’imposta di donazione”;

RILEVATO altresì che ai sensi dell’art. 97 c. 4 lettera c, come modificato dall’art.

10 comma 2 quater del decreto Legislativo n. 90/2014, l’atto pubblico di donazione rientra tra gli atti che vengono rogati dal Segretario Comunale ;

ACQUISITI i pareri di cui all’art. 49 del D. Lgs. 267/00;

VISTI i risultati della votazione:

- presenti n. 9 - votanti n. 9- voti favorevoli n. 9

UNANIME DELIBERA

1. Di dare atto e fare proprio quanto in premessa esposto;

2. Di accettare la donazione da parte della Sig.ra Usala Maria Carmine, nata a Seui il 20.07.1945, residente a Capoterra in Località Poggio dei Pini strada 47 n. 12, nella quale dichiara la propria volontà di donare , in totale gratuità e piena libertà al Comune di Seui l’immobile sito in Seui in Via Roma 144 relativa all’immobile censito in catasto al Fg. 26, mappale 489 sub avente la consistenza di tre vani ed una superficie catastale di 52 mq. di proprietà della medesima

3. Di dare che la donazione suddetta non è gravata da oneri:

4. Di dare atto altresì che le spese di registrazione, trascrizione e notificazione dell’atto di accettazione di donazione sono a carico del Comune di Seui, beneficiario;

5. Di demandare agli Uffici competenti ogni altro ed ulteriore adempimento derivante dal presente atto, autorizzando i competenti Responsabili a procedere alla stipula dell’atto di acquisizione per conto e nell’interesse esclusivo dell’Amministrazione Comunale;

Con separata votazione ed all’unanimità ,il presente provvedimento viene dichiarato immediatamente eseguibile ai sensi dell’articolo 134, quarto comma, del D.Lgs. n.

267/00.

######

(4)

Il presente verbale viene letto, approvato e sottoscritto.

IL SEGRETARIO COMUNALE

F.to CANNAS MARCELLO F.to LODDO GIUSEPPE

IL SINDACO

F.to LAI MANUELA IL CONSIGLIERE ANZIANO

IL ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE

F.TO LAI MARIA CARMINE

Della presente deliberazione viene iniziata in data 15/02/2016 la pubblicazione all'Albo Pretorio, per quindici giorni consecutivi.

Reg. Aff. n. 95

CERTIFICATO DI ESECUTIVITA'

Certifico che questa deliberazione è divenuta esecutiva in data odierna, poiché dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134, comma 4, del D.lgs 18.08.2000, n.267. n.267.

Certifico che questa deliberazione diventerà esecutiva dopo il decimo giorno dalla sua pubblicazione, ai sensi dell’art. 134, comma 3, del D.lgs 18.08.2000, n.267.

X

Seui, 15/02/2016

F.TO LAI MARIA CARMINE IL ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO

LAI MARIA CARMINE

L' ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO Copia conforme all'originale per uso amministrativo.

IL RESPONSABILE F.TO CANNAS MARCELLO Data 12/02/2016

Regolarità tecnica: FAVOREVOLE

PARERE ex art. 49 del D. gs 18.08.2000 n.267, in ordine alla

Deliberazione di Consiglio n. 5 del 12/02/2016

(5)

PARERE ex art. 49 del D. gs 18.08.2000 n.267, in ordine alla Regolarità contabile:

Data

Deliberazione di Consiglio n. 5 del 12/02/2016

(6)

OGLIASTRA COMUNE DI SEUI

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

PARERI DI CUI ALL' ART. 49, COMMA 1 D.Lgs. 267/2000

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

INTERESSATO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

FINANZIARIO

Per quanto concerne la REGOLARITA' TECNICA esprime parere :

Per quanto concerne la REGOLARITA' CONTABILE esprime parere : FAVOREVOLE

Data

Data

F.to Cannas Marcello IL RESPONSABILE 12/02/2016

5

Delibera nr. Data Delibera 12/02/2016

accettazione della donazione di un immobile sito in Via Roma 144 - donante Sig.ra Usala Maria Carmine OGGETTO

(7)
(8)
(9)
(10)
(11)

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :