APPROVAZIONE DEL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO E DEL BILANCIO CONSOLIDATO PER L ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE Gruppo FERVI dati di sintesi

Testo completo

(1)

APPROVAZIONE DEL PROGETTO DI BILANCIO D’ESERCIZIO E DEL BILANCIO CONSOLIDATO PER L’ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2019

Gruppo FERVI – dati di sintesi

+ 19% Ricavi Netti consolidati + 45% Utile netto

+ 5% Dividendo

Il Consiglio d’Amministrazione approva il progetto di Bilancio d’esercizio ed il Bilancio consolidato per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2019:

• Ricavi delle vendite consolidate in crescita nel 2019 pari ad Euro 28.847 migliaia, contro Euro 24.275 migliaia del precedente esercizio sociale (+18,8%).

• EBITDA Consolidato escluso i costi non ricorrenti pari ad Euro 4.809 migliaia, contro Euro 4.757 migliaia del 2018 (+1,1%).

• Risultato netto consolidato pari ad Euro 2.583 migliaia, contro Euro 1.785 migliaia del 2018 (+44,7%).

• Posizione Finanziaria Netta consolidata positiva pari ad Euro 895 migliaia al 31 dicembre 2019, contro Euro 2.344 migliaia del 2018.

• Patrimonio netto consolidato pari ad Euro 21.690 migliaia al 31 dicembre 2019, contro Euro 19.632 migliaia del 2018.

• Proposto dividendo unitario pari a 0,21 Euro lordo per azione contro 0,20 del 2018.

Vignola (MO), 30 marzo 2020 - Il Consiglio di Amministrazione di Fervi SpA riunitosi in data odierna ha approvato il Progetto di Bilancio d’Esercizio ed il Bilancio consolidato del Gruppo chiusi al 31 dicembre 2019.

Andamento della gestione

Nonostante i trend macroeconomici non positivi, che a partire dal secondo semestre hanno portato ad una diminuzione della crescita globale (al di sotto del 3%) rispetto alle previsioni, nel corso dell’attività ordinaria sia Fervi che il Gruppo hanno proseguito nel trend di risultati positivi andando ad incrementare il fatturato. Questo risultato è stato possibile grazie alla continua espansione dell’offerta prodotti a catalogo ed alla costante attività promozionale in favore dei clienti oltre che al costante sviluppo della rete vendita. Il 1° febbraio 2020 è stato pubblicato il nuovo catalogo #42 con ulteriori miglioramenti oltre che con un inserimento, rispetto al catalogo

#40, di 1.700 nuovi articoli che portano il catalogo ad avere oltre 8.500 referenze.

Inoltre, ricorrendo a parte della liquidità derivante dalla quotazione sul mercato AIM avvenuta il 27 marzo 2018, e nell’ambito della strategia illustrata agli investitori, il 15 marzo 2019 Fervi ha acquistato il 100% delle azioni di Vogel Germany Gmbh & CO KG, importante player nella

(2)

produzione e commercializzazione di strumenti di misura con marchio tedesco e di alta qualità che va a rafforzare significativamente una delle categorie merceologiche del Gruppo.

Andamento economico

I ricavi netti del periodo risultano essere in aumento per circa il 18,8% rispetto a quelli dell’esercizio precedente. Si rileva che una parte della crescita deriva dalla neo acquisita Vogel Germany (4 milioni di Euro) e che la crescita organica del Gruppo si attesta in un +2,1% (0,5 milioni di Euro). Questo risultato organico è dovuto alla costante attività di product marketing su cui il Gruppo sta investendo oltre che alla costante spinta commerciale nonostante il rallentamento registrato in particolare nell’ultimo trimestre nel mercato Italiano ed Europeo.

L’EBITDA, escludendo i costi di M&A legati all’acquisizione di Vogel Germany ed i costi non ricorrenti, risulta in linea rispetto a quello del precedente periodo comparabile. Si fa presente inoltre che l’EBITDA escluso oneri non ricorrenti include oneri derivanti dalla quotazione sul mercato AIM rispettivamente pari a 123 mila Euro nel 2018 e 178 mila Euro nel 2019. Il decremento dell’incidenza sui ricavi netti è dovuto, principalmente, alla combinazione di un incremento del fatturato legato a prodotti con minore marginalità, ma ad elevata rotazione - peraltro già previsto nelle strategie di sviluppo.

Il minore carico fiscale, in termini di percentuale di imposte rispetto all’EBT (22,9% nel 2019 rispetto a 28,2% nel 2018), è frutto, principalmente, del beneficio derivante dal Patent Box a cui le società Fervi e Riflex hanno accesso a partire dall’esercizio 2019, e permette all’utile netto di passare da Euro 2.583 migliaia a Euro 1.785 migliaia.

Andamento patrimoniale e finanziario

Il Capitale impiegato consolidato si è incrementato rispetto all’esercizio precedente principalmente per effetto del consolidamento della neo-acquisita Vogel Germany. Il Capitale impiegato, al netto di quello acquisito a seguito dell’integrazione Vogel Germany (3,7 milioni di Euro), è rimasto pressoché invariato (circa 0,1 milioni di Euro in meno) rispetto all’esercizio precedente.

Il peggioramento della posizione finanziaria netta consolidata è dovuto all’acquisizione della Vogel Germany per un importo complessivo di 3.750 migliaia di Euro (incluso il debito rilevato) controbilanciato dalla capacità del Gruppo di generare cassa dalla gestione dell’attività operativa per 2.764 migliaia di Euro. Inoltre nel corso del mese di giugno 2019 è stato corrisposto agli azionisti un dividendo pari a circa 0,5 milioni di Euro.

Principali fatti avvenuti dopo la chiusura del periodo

Il quadro di incertezza registrato nella seconda metà del 2019, è stato aggravato dalla diffusione del virus Covid-19 che ha dapprima portato ad un sostanziale blocco delle attività produttive nel paese in cui si è sviluppato (Cina) e successivamente si è trasmesso in tutto il mondo provocando un corrispondente forte rallentamento delle attività produttive e distributive anche nel nostro continente. Alla data del presente documento, le notizie che arrivano dalla Cina sono confortanti in quanto sembra che il paese stia lentamente tornando alla normalità con un numero di contagi quasi azzerato. I nostri fornitori ci hanno comunicato di aver ripreso – seppur non ancora a pieno regime – la produzione. D’altro canto la situazione che si è venuta a creare in Europa e nel resto del mondo è seriamente preoccupante e avrà ripercussioni, dirette e indirette, sull’attività economica, la cui evoluzione e i relativi effetti non risultano al momento prevedibili e dipenderanno dalla rapidità di successo delle misure di contenimento messe in campo dai diversi Paesi e dalle azioni che verranno prese a sostegno dell’economia mondiale.

(3)

Proposta di dividendo

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre all’Assemblea degli Azionisti la distribuzione dell’utile d’esercizio di Fervi SpA pari a 2.305 mila Euro:

• quanto a dividendo 0,21 Euro lordo per ciascuna delle azioni ordinarie in circolazione al momento della distribuzione;

• quanto a Euro 7,8 mila Euro a riserva legale, a raggiungimento del quinto del capitale sociale;

• quanto al residuo alla riserva straordinaria.

Il dividendo, qualora approvato dall’Assemblea, sarà messo in pagamento per gli aventi diritto in data 6 maggio 2020 con data stacco cedola il 4 maggio 2020 e record date 5 maggio 2020.

Prevedibile evoluzione dell’attività per l’esercizio in corso

Alla data del presente documento, la capogruppo Fervi SpA e la controllata Ri-flex Abrasives Srl, in ottemperanza a quanto disposto dal decreto del 17 marzo 2020 emanato dal Governo, ha provveduto alla chiusura di entrambe le aziende.

Nel contempo si stanno valutando tutte le opportunità per minimizzare l’impatto sui ricavi e sui risultati sia nell’ambito dei provvedimenti governativi (possibilità di attivazione CIG, moratorie sui mutui in primis) sia nell’ambito di leve operative interne come smaltimento di ferie e utilizzo dello smart working per alcune funzioni, amministrative e commerciali. In particolare per mantenere il contatto con i clienti si stanno effettuando una serie di iniziative, svolte prevalentemente in audio-video conferenza, propedeutiche alla ripresa del percorso di crescita con uguale e, se possibile, maggior intensità, non appena le condizioni della pandemia lo consentiranno.

Il presente Comunicato è disponibile sul sito della Società www.fervi.com nella sezione Investors e al seguente indirizzo www.emarketstorage.com. In allegato, si riportano di seguito lo Stato Patrimoniale consolidato ed il Conto Economico consolidato e gli stessi schemi civilistici per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2019.

Il Gruppo Fervi composto da Fervi e dalle controllate Ri-flex Abrasives S.r.l. e Vogel Germany GMBH & CO KG è attivo nel settore della fornitura di attrezzature professionali principalmente per l’officina meccanica, l’officina auto, la falegnameria, il cantiere e dei prodotti inclusi nel mercato cosiddetto «MRO» (Maintenance, Repair and Operations), ossia fornitura di attrezzature al servizio dei professionisti della manutenzione e riparazione. L’operatività del Gruppo copre poi anche il segmento di mercato “Do it yourself”, o DIY, vale a dire il mercato dei prodotti per il fai- da-te in ambito casalingo e di bricolage, rivolto a hobbisti e in generale soggetti che utilizzano gli utensili Fervi a fini non professionali.

Per maggiori informazioni:

Guido Greco - Investor relator – telefono: +39 059 767172 – e-mail: investor@fervi.com BANCA FINNAT EURAMERICA Nomad - Alberto Verna a.verna@finnat.it

Piazza del Gesù, 49 - 00186 Roma Tel. +39 06 69933219 www.finnat.it

(4)

CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO

STATO PATRIMONIALE E POSIZIONE FINANZIARIA NETTA CONSOLIDATA CONTO ECONOMICO

Descrizione % %

Crescita ricavi netti 18,8%

Ricavi Netti 28.847 100,0% 24.275 100,0%

Costo del venduto (16.519) -57,3% (14.061) -57,9%

Margine commerciale 12.328 42,7% 10.214 42,1%

Costi per i dipendenti (4.235) -14,7% (2.795) -11,5%

Altri (costi) operativi e proventi diversi (3.284) -11,4% (2.662) -11,0%

EBITDA Adjusted 4.809 16,7% 4.757 19,6%

Costi M&A/Costi non ricorrenti (193) -0,7% (201) -0,8%

EBITDA 4.616 16,0% 4.556 18,8%

Accantonamenti (61) -0,2% (124) -0,5%

Ammortamenti (1.030) -3,6% (1.892) -7,8%

EBIT 3.525 12,2% 2.540 10,5%

Proventi (oneri) finanziari (112) -0,4% (44) -0,2%

Proventi (oneri) straordinari (63) -0,2% (9) 0,0%

EBT 3.350 11,6% 2.487 10,2%

Imposte correnti e differite (767) -2,7% (702) -2,9%

Risultato netto 2.583 9,0% 1.785 7,4%

31-dic-19 31-dic-18

STATO PATRIMONIALE

Descrizione % %

Attivo Fisso 6.630 31,9% 4.450 25,7%

Capitale Circolante Commerciale 16.964 81,6% 14.784 85,5%

Altre Attività / (Passività) (842) -4,0% (167) -1,0%

Capitale Circolante Netto 16.122 77,5% 14.617 84,5%

Fondi rischi ed oneri e per il personale (1.957) -9,4% (1.779) -10,3%

CAPITALE IMPIEGATO 20.795 100,0% 17.288 100,0%

Posizione Finanziaria Netta 895 4,3% 2.344 13,6%

Patrimonio Netto (21.690) -104,3% (19.632) -113,6%

FONTI DI FINANZIAMENTO (20.795) -100,0% (17.288) -100,0%

31-dic-19 31-dic-18

POSIZIONE FINANZIARIA NETTA Descrizione

di cui oltre 12m di cui oltre 12m

Disponibilità liquide 5.024 7.079

Debiti verso banche (702) (2.170) (1.532) (2.529)

Debiti vs altri finanziatori (leasing) (1.012) (1.109) (1.109) (1.206)

Indebitamento bancario (1.713) 1.745 (2.641) 3.344

Soci c/finanziamenti ed altri finanziari 0 0 0 0

Vendor Loans 0 (850) 0 (1.000)

POSIZIONE FINANZIARIA NETTA (1.713) 895 (2.641) 2.344

31-dic-19 31-dic-18

(5)

CONTO ECONOMICO FERVI S.P.A.

STATO PATRIMONIALE E POSIZIONE FINANZIARIA NETTA FERVI S.P.A.

Si precisa che i dati sopra enunciati sono attualmente oggetto di revisione contabile.

CONTO ECONOMICO

Descrizione % %

Crescita ricavi netti 2,5%

Ricavi Netti 20.282 100,0% 19.795 100,0%

Costo del venduto (12.213) -60,2% (11.806) -59,6%

Margine commerciale 8.068 39,8% 7.989 40,4%

Costi per i dipendenti (2.056) -10,1% (1.966) -9,9%

Altri (costi) operativi e proventi diversi (2.253) -11,1% (2.391) -12,1%

EBITDA escluso costi M&A/Pubblicità 3.759 18,5% 3.833 19,4%

Costi M&A/Costi non ricorrenti (193) -1,0% (201) -1,0%

EBITDA 3.566 17,6% 3.632 18,3%

Accantonamenti (99) -0,5% (111) -0,6%

Ammortamenti (563) -2,8% (577) -2,9%

EBIT 2.904 14,3% 2.944 14,9%

Proventi (oneri) finanziari (13) -0,1% 4 0,0%

Proventi (oneri) straordinari 6 0,0% 7 0,0%

EBT 2.897 14,3% 2.955 14,9%

Imposte correnti e differite (592) -2,9% (811) -4,1%

Risultato netto 2.305 11,4% 2.144 10,8%

31-dic-19 31-dic-18

STATO PATRIMONIALE

Descrizione % %

Attivo Fisso 6.737 36,6% 4.271 26,6%

Capitale Circolante Commerciale 13.702 74,5% 13.246 82,5%

Altre Attività / (Passività) (595) -3,2% (31) -0,2%

Capitale Circolante Netto 13.107 71,3% 13.215 82,3%

Fondi rischi ed oneri e per il personale (1.454) -7,9% (1.421) -8,8%

CAPITALE IMPIEGATO 18.391 100,0% 16.065 100,0%

Posizione Finanziaria Netta 4.962 27,0% 5.506 34,3%

Patrimonio Netto (23.353) -127,0% (21.571) -134,3%

FONTI DI FINANZIAMENTO (18.391) -100,0% (16.065) -100,0%

31-dic-19 31-dic-18

POSIZIONE FINANZIARIA NETTA Descrizione

di cui oltre 12m di cui oltre 12m

Disponibilità liquide 4.844 6.486

Debiti verso banche (698) (1.532) (1.532) (2.530)

Indebitamento bancario (698) 3.312 (1.532) 3.956

Finanziamenti Intragruppo 2.428 2.500 1.550 1.550

Vendor Loan (850)

POSIZIONE FINANZIARIA NETTA 1.730 4.962 18 5.506

31-dic-19 31-dic-18

figura

Updating...

Argomenti correlati :