Nota congiunturale lavoro in somministrazione (novembre 2022)

19  Download (0)

Full text

(1)

OSSERVATORIO NAZIONALE

OSSERVATORIO NAZIONALE

Nota congiunturale mensile

GENNAIO 2023

Monte retributivo, occupati e ore lavorate nel lavoro in

(2)

Nota congiunturale mensile GENNAIO 2023

OSSERVATORIO NAZIONALE

A novembre 2022 il monte retributivo dei lavoratori in somministrazione diminuisce nella misura del -0,43% rispetto allo stesso mese del 2021. Il risultato deriva da una sensibile contrazione del monte retributivo dei lavoratori a tempo determinato (-6,8%) e da una crescita pari al 14,6% del monte retributivo riferito al tempo indeterminato.

La variazione congiunturale mostra un aumento pari al +4,42% (su dati destagionalizzati).

Il numero medio mensile di occupati mostra una contrazione su base annua analoga a quella del monte retributivo (-0,43%), con una contrazione pari al -6% per il tempo determinato e +21,2%

per il tempo indeterminati. In termini assoluti l’occupazione in somministrazione mostra una contrazione pari a -2.264 unità rispetto a novembre 2021 (-25.099 occupati a tempo determinato e +22.835 occupati a tempo indeterminato rispetto a ottobre 2021).

Il numero di ore lavorate a novembre 2022 mostra una contrazione pari al -0,39% su base annua (-6,7% per il tempo determinato e +18,8% per il tempo indeterminato). Le ore lavorate per lavoratore mostrano un leggero incremento pari al +0,04% su base annua.

La crescita acquisita per il 2023 del monte retributivo, calcolata sui dati destagionalizzati sino a novembre 2022, è pari a +0,52%

Per crescita acquisita si intende la variazione che si avrebbe nell’anno in corso rispetto all’anno precedente nell’ipotesi di variazioni nulle nel corso del resto dell’anno.

7,8%

1,7%

-1,9%

-0,1%

0,9%

0,2%

-4,5%

0,1%

2,6%

1,1%

-0,1%

0,4%

4,4%

nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22 Fig. 1 - Monte salari del lavoro in somministrazione , variazioni

congiunturali novembre 2021 - novembre 2022 (dati destagionalizzati)

-30,0%

-20,0%

-10,0%

0,0%

10,0%

20,0%

30,0%

40,0%

50,0%

gen-20 feb-20 mar-20 apr-20 mag-20 giu-20 lug-20 ago-20 set-20 ott-20 nov-20 dic-20 gen-21 feb-21 mar-21 apr-21 mag-21 giu-21 lug-21 ago-21 set-21 ott-21 nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22

Fig. 2- Variazioni tendenziali del monte retributivo del lavoro in somministrazione, gennaio 2020 - novembre 2022

Destagionalizzato Grezzo

350.000 370.000 390.000 410.000 430.000 450.000 470.000 490.000 510.000 530.000 550.000

Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre

Fig. 3 - Numero di occupati in somministrazione di lavoro.

Confronto gennaio 2020 - novembre 2021/gennaio 2021 - novembre 2022. Dati destagionalizzati

Gennaio 2020 - Novembre 2021 Gennaio 2021 - Novembre 2022

(3)

Nota congiunturale mensile GENNAIO 2023

OSSERVATORIO NAZIONALE

Tab. 1 - Monte retributivo, occupati e giornate retribuite nel lavoro in somministrazione:

variazioni per i periodi indicati *)

nov-22 nov-22 Gennaio - novembre 2022

ott-22 nov-21 Gennaio - novembre 2021

Monte retributivo 4,42% -0,43% 10,41%

Occupati -0,03% -0,43% 9,19%

Ore lavorate -0,55% -0,39% 8,93%

Ore lavorate per occupato -0,52% 0,04% -0,36%

*) Dati destagionalizzati con media mobile a 6 mesi per le variazioni mese su mese 320.000

370.000 420.000 470.000 520.000 570.000

gen-19 feb-19 mar-19 apr-19 mag-19 giu-19 lug-19 ago-19 set-19 ott-19 nov-19 dic-19 gen-20 feb-20 mar-20 apr-20 mag-20 giu-20 lug-20 ago-20 set-20 ott-20 nov-20 dic-20 gen-21 feb-21 mar-21 apr-21 mag-21 giu-21 lug-21 ago-21 set-21 ott-21 nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22

Figura 4 - Occupati in Somministrazione.

Gennaio 2019 - novembre 2022

Grezzo Destagionalizzato

(4)

Nota congiunturale mensile GENNAIO 2023

OSSERVATORIO NAZIONALE

Tab. 2 - Occupati in somministrazione, ore retribuite e retribuzioni lorde.

Variazioni tendenziali (sullo stesso mese anno precedente) per tipo di rapporto di lavoro (tempo determinato e indeterminato)

Occupati in

somministrazione Monte retributivo lordo Ore lavorate

T.

Determinato

T.

Indeterminato T. Determinato T.

Indeterminato

T.

Determinato

T.

Indeterminato

nov-21 26,6% 6,2% 35,3% 7,0% 30,1% 9,1%

dic-21 25,3% 6,7% 30,4% 12,2% 26,9% 8,7%

gen-22 28,7% 6,0% 28,7% 4,2% 22,8% 4,1%

feb-22 27,1% 6,9% 30,5% 8,4% 27,8% 7,8%

mar-22 23,5% 8,7% 25,2% 11,5% 22,0% 9,0%

apr-22 17,1% 9,4% 14,0% 8,1% 10,4% 4,6%

mag-22 14,2% 10,9% 18,8% 19,4% 15,1% 17,2%

giu-22 5,4% 14,9% 8,9% 14,7% 5,3% 13,9%

lug-22 2,0% 14,6% 1,2% 11,6% 0,7% 9,8%

ago-22 -0,8% 15,0% 3,3% 16,4% 5,4% 21,4%

set-22 -2,8% 16,7% 0,1% 19,6% -1,7% 18,6%

ott-22 -4,1% 20,9% -1,9% 21,8% -5,2% 18,5%

nov-22 -6,0% 21,2% -6,8% 14,6% -6,7% 18,8%

Tab. 3 - Rapporti fra occupazione in somministrazione e occupazione totale

Novembre 2021 Novembre 2022 Diff. In punti %

Somministrati su occ. Totale 2,22% 2,25% 0,03%

Somministrati su occupazione dipendente 2,84% 2,87% 0,03%

Somministrati su occupazione a T.det. 16,75% 16,93% 0,19%

(5)

Nota congiunturale mensile GENNAIO 2023

OSSERVATORIO NAZIONALE

200.000 250.000 300.000 350.000 400.000 450.000

50.000 60.000 70.000 80.000 90.000 100.000 110.000 120.000 130.000 140.000

gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov

2020 2021 2022

Fig. 5 Lavoratori in somministrazione gennaio 2020 - novembre 2022 T. indeterminato e T. determinato

T. indeterminato (sc. sinistra) T. determinato

14.400 14.500 14.600 14.700 14.800 14.900 15.000 15.100 15.200 15.300

2.200 2.300 2.400 2.500 2.600 2.700 2.800 2.900 3.000 3.100 3.200

gen-20 feb-20 mar-20 apr-20 mag-20 giu-20 lug-20 ago-20 set-20 ott-20 nov-20 dic-20 gen-21 feb-21 mar-21 apr-21 mag-21 giu-21 lug-21 ago-21 set-21 ott-21 nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22

Fig. 6 - Occupazione complessiva a tempo determinato (scala sinistra) e indeterminato (migliaia). Gennaio 2020 - novembre 2022

T. DETERM. T. INDETERM.

(6)

Nota congiunturale mensile GENNAIO 2023

OSSERVATORIO NAZIONALE

30,2%

26,6%

25,3%

28,7%

27,1%

23,5%

17,1%

14,2%

5,4%

2,0%

-0,8%

-2,8% -4,1% -6,0%

5,3% 6,2% 6,7% 6,0% 6,9%

8,7% 9,4% 10,9%

14,9% 14,6% 15,0%

16,7%

20,9% 21,2%

ott-21 nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22 Fig. 7 - Variazioni tendenziali degli occupati in somministrazione a tempo

determinato e indeterminato. Novembre 2021 - novembre 2022

T. determinato T.indeterminato

150 200 250 300 350 400

gen-20 feb-20 mar-20 apr-20 mag-20 giu-20 lug-20 ago-20 set-20 ott-20 nov-20 dic-20 gen-21 feb-21 mar-21 apr-21 mag-21 giu-21 lug-21 ago-21 set-21 ott-21 nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22

Figura 8 : Monte retributivo del lavoro in somministrazione, indici , 2010=100, gennaio 2020 - novembre 2022

Grezzo Destagionalizzato

(7)

Nota congiunturale mensile GENNAIO 2023

OSSERVATORIO NAZIONALE

104 106 108 110 112 114 116 118 120 122 124 126

350.000 370.000 390.000 410.000 430.000 450.000 470.000 490.000 510.000 530.000 550.000

gen-20 feb-20 mar-20 apr-20 mag-20 giu-20 lug-20 ago-20 set-20 ott-20 nov-20 dic-20 gen-21 feb-21 mar-21 apr-21 mag-21 giu-21 lug-21 ago-21 set-21 ott-21 nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22 ore lavorate per occupato

numero lavoratori

Figura 9 - Numero di lavoratori in somministrazione e ore lavorate per occupato. Dati destagionalizzati, gennaio 2020 - novembre 2022

Ore Lavoratori

-40,0%

-30,0%

-20,0%

-10,0%

0,0%

10,0%

20,0%

30,0%

40,0%

50,0%

60,0%

70,0%

gen-20 feb-20 mar-20 apr-20 mag-20 giu-20 lug-20 ago-20 set-20 ott-20 nov-20 dic-20 gen-21 feb-21 mar-21 apr-21 mag-21 giu-21 lug-21 ago-21 set-21 ott-21 nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22

Figura 10 - Variazioni tendenziali delle ore lavorate, gennaio 2020 - novembre 2022

Destagionalizzato Grezzo

(8)

Nota congiunturale mensile GENNAIO 2023

OSSERVATORIO NAZIONALE

-20,0%

-10,0%

0,0%

10,0%

20,0%

30,0%

40,0%

50,0%

gen-20 feb-20 mar-20 apr-20 mag-20 giu-20 lug-20 ago-20 set-20 ott-20 nov-20 dic-20 gen-21 feb-21 mar-21 apr-21 mag-21 giu-21 lug-21 ago-21 set-21 ott-21 nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22

Fig. 11 - Variazioni tendenziali del numero degli occupati in somministrazione, gennaio 2020 - novembre 2022.

Destagionalizzato Grezzo

1,5%

1,7%

1,9%

2,1%

2,3%

2,5%

2,7%

2,9%

3,1%

gen-20 feb-20 mar-20 apr-20 mag-20 giu-20 lug-20 ago-20 set-20 ott-20 nov-20 dic-20 gen-21 feb-21 mar-21 apr-21 mag-21 giu-21 lug-21 ago-21 set-21 ott-21 nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22

Fig. 12 Quota dell'occupazione in somministrazione sul totale dell'occupazione dipendente.

Gennaio 2020 - novembre 2022 (dati destagionalizzati)

(9)

Nota congiunturale mensile GENNAIO 2023

OSSERVATORIO NAZIONALE

13,5%

14,0%

14,5%

15,0%

15,5%

16,0%

16,5%

17,0%

17,5%

gen-20 feb-20 mar-20 apr-20 mag-20 giu-20 lug-20 ago-20 set-20 ott-20 nov-20 dic-20 gen-21 feb-21 mar-21 apr-21 mag-21 giu-21 lug-21 ago-21 set-21 ott-21 nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22

Fig. 13 - Quota dell'occupazione in somministrazione sull'occupazione a tempo determinato. Gennaio 2020 - novembre 2022 (dati destagionalizzati)

20,0%

22,0%

24,0%

26,0%

28,0%

30,0%

32,0%

gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov

2020 2021 2022

Fig. 14 - Lavoro in somministrazione: quota degli occupati a tempo

indeterminato sul totale. Gennaio 2020 - novembre 2022.

(10)

Nota congiunturale mensile GENNAIO 2023

OSSERVATORIO NAZIONALE

Il mercato del lavoro a novembre 2022 (Fonte ISTAT)1.

• Il numero di occupati a novembre 2022 supera quello di novembre 2021 dell’1,2%

(+278mila unità). L’aumento coinvolge uomini, donne e tutte le classi d’età, ad eccezione dei 35-49enni per effetto della dinamica demografica negativa; il tasso di occupazione, che nel complesso è in aumento di 1,0 punti percentuali, sale anche in questa classe di età (+0,5 punti) perché la diminuzione del numero di occupati 35-49enni è meno marcata di quella della corrispondente popolazione complessiva.

• Rispetto a novembre 2021, diminuisce sia il numero di persone in cerca di lavoro (- 13,2%, pari a -298mila unità) sia il numero di inattivi tra i 15 e i 64 anni (-1,0%, pari a - 125mila).

1 Dal 1° gennaio 2021 è stata avviata la nuova rilevazione sulle Forze di lavoro che recepisce quanto stabilito dal Regolamento (UE) 2019/1700.

Nella precedente rilevazione era classificato come occupato anche il dipendente assente da oltre 3 mesi che manteneva una retribuzione pari almeno al 50% (ad esempio, i cassaintegrati). Similmente il lavoratore indipendente assente dal lavoro era considerato occupato solo nel caso di attività momentaneamente sospesa e non definitivamente conclusa.

Nella nuova rilevazione il lavoratore assente dal lavoro da più di tre mesi viene considerato non occupato – a prescindere dalla retribuzione se dipendente o dalla conclusione dell’attività se indipendente – a meno che non si tratti di: assenza per maternità, malattia, part time verticale, formazione pagata dal datore di lavoro, congedo parentale se retribuito;

lavoratore stagionale che nel periodo di chiusura dichiara di svolgere attività relative al mantenimento, al rinnovo o alla prosecuzione dell’attività lavorativa, ad esempio per la manutenzione degli impianti (sono esclusi gli obblighi legali o

340.000 360.000 380.000 400.000 420.000 440.000 460.000 480.000 500.000 520.000 540.000

22.000 22.200 22.400 22.600 22.800 23.000 23.200 23.400

gen-20 feb-20 mar-20 apr-20 mag-20 giu-20 lug-20 ago-20 set-20 ott-20 nov-20 dic-20 gen-21 feb-21 mar-21 apr-21 mag-21 giu-21 lug-21 ago-21 set-21 ott-21 nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22

Occupati in totale (migliaia, scala sinistra) e occupazione in sommin.

Dati destagionalizzati, Gennaio 2020 - novembre 2022

Tot. occupati in somm. Destag.

0,0%

0,5%

1,0%

1,5%

2,0%

2,5%

3,0%

3,5%

4,0%

gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22

Variazioni tendenziali dell'occupazione Gennaio 2022 - novembre 2022 (Fonte ISTAT)

(11)

Nota congiunturale mensile GENNAIO 2023

OSSERVATORIO NAZIONALE

Il fatturato industriale a ottobre 2022 (ISTAT)

• Corretto per gli effetti di calendario, il fatturato totale cresce in termini tendenziali del 12,5%, con incrementi dell’11,0% sul mercato interno e del 15,7% su quello estero. I giorni lavorativi sono stati 21 come a ottobre 2021.

• Corretto per gli effetti di calendario, il volume del fatturato per il comparto manifatturiero cresce in termini tendenziali dello 0,3%, con un incremento molto più contenuto di quello in valore (+12,5%).

-10,0%

-5,0%

0,0%

5,0%

10,0%

15,0%

20,0%

25,0%

30,0%

Ottobre Novembre Dicembre Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre

2021 2022

Fatturato dell'industria, variazioni tendenziali mensili, ottobre 2021 - ottobre 2022.

Dati corretti per gli effetti di calendario

totale nazionale

-4,0%

-3,0%

-2,0%

-1,0%

0,0%

1,0%

2,0%

3,0%

4,0%

5,0%

Ottobre Novembre Dicembre Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre

2021 2022

Fatturato dell'industria, variazioni congiunturali mensili, ottobre 2021 - ottobre 2022. Dati destagionalizzati

totale

90,0 100,0 110,0 120,0 130,0 140,0 150,0

Ottobre Novembre Dicembre Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre

2020 2021 2022

Indici generali del fatturato dell'industria (base 2015=100).

ottobre 2020 - ottobre 2022, dati destagionalizzati.

totale nazionale estero

(12)

Nota congiunturale mensile GENNAIO 2023

OSSERVATORIO NAZIONALE

La stima provvisoria del PIL per il terzo trimestre del 2022

(ISTAT,CONTI

ECONOMICI TRIMESTRALI)

• La stima completa dei conti economici trimestrali conferma i valori di crescita dell’economia italiana del terzo trimestre 2022 rilasciati in via preliminare a fine ottobre. La crescita del Pil è risultata dello 0,5% in termini congiunturali e del 2,6% in termini tendenziali. Si conferma anche la crescita acquisita nel 2022 al 3,9%. Rispetto al trimestre precedente, tutti i principali aggregati della domanda interna sono risultati in espansione, con tassi di crescita dell’1,8% dei consumi finali nazionali e dello 0,8% degli investimenti, mentre la domanda estera netta ha contribuito negativamente alla crescita del Pil.

• Dal punto di vista settoriale, prosegue per il sesto trimestre consecutivo la crescita del valore aggiunto de servizi, soprattutto per l’apporto dei settori del commercio, trasporto, alloggio e ristorazione, mentre diminuiscono agricoltura, industria in senso stretto e costruzioni.

• Risultano stazionarie le ore lavorate e in lieve calo le unità di lavoro, le posizioni e i redditi pro-capite.

350.000 370.000 390.000 410.000 430.000 450.000 470.000

T1-2007 T3-2007 T1-2008 T3-2008 T1-2009 T3-2009 T1-2010 T3-2010 T1-2011 T3-2011 T1-2012 T3-2012 T1-2013 T3-2013 T1-2014 T3-2014 T1-2015 T3-2015 T1-2016 T3-2016 T1-2017 T3-2017 T1-2018 T3-2018 T1-2019 T3-2019 T1-2020 T3-2020 T1-2021 T3-2021 T1-2022 T1-2022

PIL primo trimestre 2007 - quarto trimestre 2021 ( milioni di euro a valori concatenati con riferimento 2015)

-20,0%

-15,0%

-10,0%

-5,0%

0,0%

5,0%

10,0%

15,0%

20,0%

T1-2008 T2-2008 T3-2008 T4-2008 T1-2009 T2-2009 T3-2009 T4-2009 T1-2010 T2-2010 T3-2010 T4-2010 T1-2011 T2-2011 T3-2011 T4-2011 T1-2012 T2-2012 T3-2012 T4-2012 T1-2013 T2-2013 T3-2013 T4-2013 T1-2014 T2-2014 T3-2014 T4-2014 T1-2015 T2-2015 T3-2015 T4-2015 T1-2016 T2-2016 T3-2016 T4-2016 T1-2017 T2-2017 T3-2017 T4-2017 T1-2018 T2-2018 T3-2018 T4-2018 T1-2019 T2-2019 T3-2019 T4-2019 T1-2020 T2-2020 T3-2020 T4-2020 T1-2021 T2-2021 T3-2021 T4-2021 T1-2022 T1-2022 T1-2022

Variazioni percentuali tendenziali, rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente, del PIL a valori concatenati. Primo trimestre

2008 - terzo trimestre 2022

(13)

Nota congiunturale mensile GENNAIO 2023

OSSERVATORIO NAZIONALE

150.000 200.000 250.000 300.000 350.000 400.000 450.000 500.000 550.000

gen-10 apr-10 lug-10 ott-10 gen-11 apr-11 lug-11 ott-11 gen-12 apr-12 lug-12 ott-12 gen-13 apr-13 lug-13 ott-13 gen-14 apr-14 lug-14 ott-14 gen-15 apr-15 lug-15 ott-15 gen-16 apr-16 lug-16 ott-16 gen-17 apr-17 lug-17 ott-17 gen-18 apr-18 lug-18 ott-18 gen-19 apr-19 lug-19 ott-19 gen-20 apr-20 lug-20 ott-20 gen-21 apr-21 lug-21 ott-21 gen-22 apr-22 lug-22 ott-22

Numero di occupati in somministrazione. Dati mensili non destagionalizzati

Gennaio 2010 - novembre 2022

(14)

Nota congiunturale mensile GENNAIO 2023

OSSERVATORIO NAZIONALE

22.000 22.200 22.400 22.600 22.800 23.000 23.200 23.400

gen-20 feb-20 mar-20 apr-20 mag-20 giu-20 lug-20 ago-20 set-20 ott-20 nov-20 dic-20 gen-21 feb-21 mar-21 apr-21 mag-21 giu-21 lug-21 ago-21 set-21 ott-21 nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22

Numero di occupati 15 - 64 anni, gennaio 2020 - novembre 2022

(dati in migliaia. Fonte ISTAT, Rilevazione sulle Forze di lavoro)

61,0 61,5 62,0 62,5 63,0 63,5 64,0 64,5 65,0 65,5 66,0

gen-20 feb-20 mar-20 apr-20 mag-20 giu-20 lug-20 ago-20 set-20 ott-20 nov-20 dic-20 gen-21 feb-21 mar-21 apr-21 mag-21 giu-21 lug-21 ago-21 set-21 ott-21 nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22

Tasso di attività= (occupati + disoccupati)/pop. in età lavorativa.

Gennaio 2020 - novembre 2022, (ISTAT)

(15)

Nota congiunturale mensile GENNAIO 2023

OSSERVATORIO NAZIONALE

56,5 57,0 57,5 58,0 58,5 59,0 59,5 60,0 60,5 61,0

gen-20 feb-20 mar-20 apr-20 mag-20 giu-20 lug-20 ago-20 set-20 ott-20 nov-20 dic-20 gen-21 feb-21 mar-21 apr-21 mag-21 giu-21 lug-21 ago-21 set-21 ott-21 nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22

Tasso di occupazione 15 - 64 anni.

Gennaio 2020 - novembre 2022, (ISTAT)

7,0%

7,5%

8,0%

8,5%

9,0%

9,5%

10,0%

10,5%

gen-20 feb-20 mar-20 apr-20 mag-20 giu-20 lug-20 ago-20 set-20 ott-20 nov-20 dic-20 gen-21 feb-21 mar-21 apr-21 mag-21 giu-21 lug-21 ago-21 set-21 ott-21 nov-21 dic-21 gen-22 feb-22 mar-22 apr-22 mag-22 giu-22 lug-22 ago-22 set-22 ott-22 nov-22

Tasso di disoccupazione, gennaio 2020 - novembre 2022

Figure

Updating...

References

Related subjects :