• Non ci sono risultati.

AVIGLIANA: ULTIMATA LA RISTRUTTURAZIONE DEL REPARTO DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE CON 18 POSTI LETTO

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "AVIGLIANA: ULTIMATA LA RISTRUTTURAZIONE DEL REPARTO DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE CON 18 POSTI LETTO"

Copied!
2
0
0

Testo completo

(1)

COMUNICAZIONE – ASL TO3

Dirigente Amministrativo Dott. Mauro Deidier – tel. 0121 235220 – 011 4017060 Via Martiri XXX Aprile n° 30 – Collegno tel. 011 4017058

Str.le Fenestrelle n° 72 – Pinerolo tel. 0121 235226/235220 www.aslto3.piemonte.it – comunicazione@aslto3.piemonte.it

COMUNICATO STAMPA

AVIGLIANA: ULTIMATA LA RISTRUTTURAZIONE DEL REPARTO DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE

CON 18 POSTI LETTO

LUNEDÌ 29 ALLE 15,00 PRESENTATO NUOVO REPARTO ALLA PRESENZA DELL’ASSESSORE ALLA SANITÀ SAITTA

Il reparto di Continuità Assistenziale a Valenza Sanitaria (CAVS) di Avigliana torna a casa, nella propria collocazione originaria, al 2° piano del Polo Sanitario. Trasferito temporaneamente a fine 2017 da Avigliana all’8° piano dell’Ospedale di Rivoli per consentire i lavori di rifacimento strutturale e messa in sicurezza dei locali, ora che sono terminati, è stato disposto dalla Direzione Aziendale il rientro in sede, come da impegni a suo tempo assunti.

Ed oggi, lunedì 29 ottobre alle ore 15,00 il CAVS interamente rinnovato ed ammodernato, è stato presentato all’Assessore alla Sanità della Regione Piemonte Antonio Saitta, alle istituzioni del territorio ed ai responsabili dei servizi che interagiscono con il Servizio stesso.

Piuttosto consistenti ma inevitabili i lavori effettuati, in parte di umanizzazione in parte di adeguamento strutturale: grazie ad un investimento aziendale di 800.000 euro (parte integrante dei 5 milioni di euro investiti complessivamente ad Avigliana), sono state realizzate tutte nuove stanze da 2 posti letto ed

alcune da 1 posto letto, ognuna dotata di bagno all’interno (e predisposizione TV a schermo piatto di prossima installazione); le camere precedenti avevano anche 3-4 letti ognuna con un unico bagno in comune.

E poi il consolidamento statico, l’adeguamento antisismico, la climatizzazione, la messa in sicurezza con demolizione di vecchie parti di strutture adiacenti, realizzazione di una rampa di accesso ai servizi e rifacimento intonaci.

In analogia con gli altri CAVS

(2)

COMUNICAZIONE – ASL TO3

Dirigente Amministrativo Dott. Mauro Deidier – tel. 0121 235220 – 011 4017060 Via Martiri XXX Aprile n° 30 – Collegno tel. 011 4017058

Str.le Fenestrelle n° 72 – Pinerolo tel. 0121 235226/235220 www.aslto3.piemonte.it – comunicazione@aslto3.piemonte.it

dell’ASLTO3, situati a Torre Pellice, Giaveno e Pomaretto, rappresenta un servizio territoriale dedicato alla stabilizzazione post ricovero di pazienti fragili, perlopiù anziani che, senza occupare impropriamente posti nelle corsie di degenza degli ospedali per acuti né tornare prematuramente a domicilio o in residenze sanitarie, ricevono

un’assistenza medica ed infermieristica qualificata per il periodo ritenuto necessario, che mediamente è da 20 a 30 giorni.

Il CAVS di Avigliana, attivato nel marzo 2015 con n.10 posti letto, è stato successivamente implementato con ulteriori 6 posti letto per un totale di 16 posti, posti che ora nei nuovi locali sono stati ulteriormente incrementati definitivamente a 18, due dei quali al servizio dei pazienti seguiti dai Medici delle Case della Salute per effettuare terapie più complesse o con necessità di supporto terapeutico. Con il ritorno da Rivoli ad Avigliana, la Direzione del Servizio CAVS è tornata al Dr. Bruno Senatore ed i 5 Medici di Medicina Generale che finora dovevano seguire a Rivoli i pazienti tornano anch’essi in sede ad Avigliana.

“Con il rientro della Continuità Assistenziale da Rivoli ad Avigliana si completa l’utilizzo di questa struttura pressoché rimessa interamente a nuovo e recentemente entrata a far parte della rete delle Case della Salute” sottolinea il Dr. Flavio Boraso – Direttore Generale dell’ASL TO3 “Come si ricorderà, un po' di anni orsono Avigliana era finita nell’elenco delle strutture a rischio chiusura: al contrario ora, in condivisione con l’Assessorato Regionale alla Sanità, è stata pienamente valorizzata per svolgere un ruolo strategico nell’assistenza territoriale, sia attraverso i molteplici servizi distrettuali e specialistici che continuerà ad ospitare, sia operando in modo integrato con l’area ospedaliera, in particolare con Rivoli”.

29 ottobre 2018

Riferimenti

Documenti correlati

DATO ATTO che nel presidio ospedaliero sono allocati, inoltre, n.8 posti per Hospice - Cure Palliative ai sensi della DGR

- i posti di riabilitazione intensiva ospedaliera ed extraospedaliera così come le Unità Coma per- sistente, sono per definizione strutture di livello intensivo e dunque

 con il report quotidiano del Servizio Sanità di sabato 14 novembre si è proceduto ad effettuare un diverso conteggio del numero dei ricoverati, scomputando da questo i pazienti

Flavio Boraso ad attivare fin da ora il potenziamento dei posti, come si è detto, sono motivate dal fabbisogno effettivo di quei posti, dalla disponibilità degli spazi

L’apertura dei posti di Avigliana si conferma altresì quale ulteriore risposta organizzativa territoriale volta a supportare la strategia della Direzione Aziendale ASLTO3 a sostegno

Da oggi prende il via nel Presidio Ospedaliero di Susa l’area chirurgica di week surgery, sei posti letto dedicati alla chirurgia, operativi da lunedì al venerdì e collocati in

Questo sarà infatti garantito da un incremento di attività chirurgica per le patologie di media e bassa intensità (che risultano essere le più diffuse nella popolazione, come

«La riorganizzazione logistica dell’ospedale di Avigliana è parte di un più ampio progetto di miglioramento degli ospedali dell’Asl TO 3 e consentirà di