• Non ci sono risultati.

953 DEL concernente “Ulteriori modificazioni ed integrazioni alla legge regionale 23 dicembre 2013, n.31 (Norme in materia di infrastrutture per le telecomunicazioni

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "953 DEL concernente “Ulteriori modificazioni ed integrazioni alla legge regionale 23 dicembre 2013, n.31 (Norme in materia di infrastrutture per le telecomunicazioni"

Copied!
3
0
0

Testo completo

(1)

Palazzo Cesaroni Piazza Italia, 2 - 06121 PERUGIA Tel. 075.576.3252 e-mail: info.cal@alumbria.it pec: cal@postacert.umbria.it

Processo verbale della seduta del CAL del 22 ottobre 2021 – Allegato D

Deliberazione n. 41 del 22 ottobre 2021

Oggetto: ATTO N. 1078 - DGR N. 953 DEL 13/10/2021 concernente “Ulteriori modificazioni ed integrazioni alla legge regionale 23 dicembre 2013, n.31 (Norme in materia di infrastrutture per le telecomunicazioni)”. Parere CAL

PRESENTI ASSENTI PRESENTI ASSENTI

1 Angelini Marisa X 22 Marcelli Daniele X

2 Bacchetta Luciano X 23 Mele Francesca X

3 Basili Sauro X 24 Mescolini Martina X

4 Betti Cristian X 25 Mori Emanuela X

5 Bontempi Giovanni X 26 Nannarone Michele X

6 Borghesi Erika X 27 Pagliochini Raffaella X

7 Bruschini Monica X 28 Presciutti Massimiliano X

8 Burico Matteo (Delega Assessore Andrea Sacco)

X 29

Proietti Stefania X

9 Carizia Luca

X 30

Romizi Andrea (Delega Assessore Gabriele Giottoli)

X

10 Carletti Chiara X 31 Ruggiano Antonino X

11 Cesaro Michele X 32 Sigismondi Elia X

12 Chinnici Alice X 33 Simonetti Luca X

13 Crea Giuseppe X 34 Stirati Filippo Maria X

14 De Rebotti Francesco X 35 Tardani Roberta X

15 Ferracchiato Monia X 36 Terenzi Nicola X

16 Gareggia Fabrizio X 37 Tombesi Tiziana X

17 Latini Leonardo (Delega Assessore Giovanna Scarcia)

X

38

Valentini Enrico X

18 Lattanzi Giampiero X 39 Volpi Sara X

19 Lungarotti Paola X 40 Zuccarini Stefano X

20 Maggiora Devid X 41 Bacchetta Luciano Pres.

Provincia X

21 Malvetani Giuseppe X

PRESENTI 11 COMPONENTI PRESIDENTE: Francesca Mele

ESTENSORE : Vania Bozzi

Delibera Consiglio Autonomie locali n. 41 del 22 ottobre 2021

MELE FRANCESCA

2021.10.25 10:10:04

CN=MELE FRANCESCA C=IT

O=ORDINE DEGLI AVVOCATI DI PERUGIA 2.5.4.97=VATIT-80008650543 RSA/2048 bits

(2)

Palazzo Cesaroni Piazza Italia, 2 - 06121 PERUGIA Tel. 075.576.3252 e-mail: info.cal@alumbria.it pec: cal@postacert.umbria.it

Il Consiglio delle Autonomie locali

Premesso che il Presidente dell’Assemblea legislativa ha trasmesso al CAL, per l’espressione del parere previsto ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 2, comma 1, lettera c) della legge regionale n. 20 del 2008, la D.G.R. n. 953 del 13/10/2021 concernente “Ulteriori modificazioni ed integrazioni alla legge regionale 23 dicembre 2013, n.31 (Norme in materia di infrastrutture per le telecomunicazioni)”;

Considerato che la Giunta regionale ha richiesto, per il parere di cui sopra, l’adozione della procedura d’urgenza ex art. 66 Reg. interno;

Preso atto quindi della richiesta di esprimere il suddetto parere entro il termine ridotto di giorni 12 dal ricevimento della nota acquisita con prot. n. 487 del 15/10/2021;

Udita l’illustrazione dell’atto da parte del dott. Giuliano Antonelli e del dott. Mirco Marcagnani del Servizio Infrastrutture tecnologiche digitali, delegati dall’Assessore Michele Fioroni a partecipare alla seduta del CAL che si è svolta il 22 ottobre in videoconferenza in collegamento dalla Sala Trasimeno dell’Assemblea legislativa;

Dato atto che il CAL si era già espresso sul disegno di legge in esame, con parere favorevole all’unaninimità dei componenti presenti, nella seduta del 28 maggio 2021 con propria Deliberazione n. 19;

Dato atto altresì che il disegno di legge è stato nuovamente rimandato dalla Giunta regionale per una modifica all'art. 7 che prevede l'aggiunta del comma 9 bis all'articolo 16 della legge regionale 31/2013

Considerato che il nuovo comma prevede che: “Le disposizioni della l. r. 5 marzo 2021, n. 6 (Norme in materia di tutela delle prestazioni professionali per attività espletate per conto di committenti privati e di contrasto all'evasione fiscale) non si applicano ai procedimenti ricadenti nel campo di applicazione della presente legge e a quelli disciplinati dagli articoli 86 e seguenti del D.Lgs. 259/2003 in materia di impianti e reti di comunicazione elettronica”.

Valutato che, l’art. 93 (divieto di imporre altri oneri) del D.lgs. 259/2003 cd. “Codice delle comunicazioni elettroniche” dispone al comma 1: “Le Pubbliche Amministrazioni, le Regioni, le Province ed i Comuni non possono imporre per l'impianto di reti o per l'esercizio dei servizi di comunicazione elettronica, oneri o canoni che non siano stabiliti per legge”.

Considerato che, previsioni normative locali o regionali che fissano limiti e divieti all’installazione di impianti di telecomunicazione o stabiliscono procedure amministrative di autorizzazione all’istallazione degli impianti difformi rispetto a quanto previsto dal quadro normativo statale, rappresentano degli ostacoli perché possono comportare una copertura incompleta e un potenziale rallentamento della transizione alle tecnologie 5G, restringendo la concorrenza nei mercati delle telecomunicazioni e rischiando di determinare ricadute negative rilevanti sui livelli di servizio erogati ai consumatori e alle imprese, nonché sulla competitività dell’Italia nei confronti di altri Paesi;

Dato atto quindi dell’esigenza di adeguare la normativa regionale a quella statale, nonché della volontà del legislatore di uniformare la stessa a livello nazionale, anche per favorire la cd.

Semplificazione amministrativa;

Delibera Consiglio Autonomie locali n. 41 del 22 ottobre 2021

(3)

Palazzo Cesaroni Piazza Italia, 2 - 06121 PERUGIA Tel. 075.576.3252 e-mail: info.cal@alumbria.it pec: cal@postacert.umbria.it

Udito l’intervento della Presidente e dei componenti del CAL che esprimono un sostanziale accordo con l’inserimento del comma 9 bis nel disegno di legge in esame, per le istanze sopra riportate;

Vista la Deliberazione dell'Ufficio di Presidenza dell'Assemblea legislativa n. 104 del 9 settembre 2020 avente ad oggetto: “Determinazioni per lo svolgimento in modalità telematica delle sedute dell’Assemblea legislativa, delle Commissioni consiliari permanenti, speciali e di inchiesta, del Comitato per il controllo e la valutazione, dell’Ufficio di Presidenza, delle Conferenze di cui agli artt. 12 e 44 del Regolamento interno e del Consiglio delle Autonomie Locali”;

Vista la legge regionale 16 aprile 2005, n. 21 (Nuovo Statuto della Regione Umbria);

Vista la legge regionale 16 dicembre 2008, n. 20 (Disciplina del Consiglio delle Autonomie Locali);

Visto il Regolamento interno del CAL;

Ritenuto di porre in votazione la D.G.R. n. 953 del 13/10/2021 concernente “ulteriori modificazioni ed integrazioni alla legge regionale 23 dicembre 2013, n.31 (norme in materia di infrastrutture per le telecomunicazioni)”;

Preso atto che la votazione ha fornito il seguente risultato:

Presenti: 11 Favorevoli: 11 Contrari: 0 Astenuti: 0

Esito : il CAL approva

DELIBERA

1. di esprimere parere favorevole sulla D.G.R. N. 953 del 13/10/2021 concernente “Ulteriori modificazioni ed integrazioni alla legge regionale 23 dicembre 2013, n.31 (Norme in materia di infrastrutture per le telecomunicazioni)”;

2. di trasmettere la presente deliberazione alla Presidente della Giunta regionale, al Presidente dell'Assemblea Legislativa, all’Assessore regionale proponente Michele Fioroni e di disporne la pubblicazione nell’area web dedicata al CAL all’interno del sito Internet dell’Assemblea legislativa.

L’Estensore: Dott.ssa Vania Bozzi Il Presidente Avv. Francesca Mele (firme apposte digitalmente ai sensi delle vigenti disposizioni di legge)

Delibera Consiglio Autonomie locali n. 41 del 22 ottobre 2021

Riferimenti

Documenti correlati

- gli spostamenti, anche al di fuori del comune di residenza, domicilio o abitazione, sono consentiti esclusivamente nel caso di raccolta funghi svolta a titolo professionale

Integrazione della l.r. All’articolo 11 della l.r. Il Comitato svolge altresì i compiti ad esso attribuiti dalla normativa regionale che dispone misure per l’attuazione

RITENUTO che l’attuale situazione epidemiologica del contagio da Covid-19 nel territorio pugliese consenta la riapertura e l’autorizzazione di ulteriori attività, avendo

ll/La sottoscritto/a, vista l'informativa, dichiara di essere stato/a informato/a, ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679, circa il trattamento dei dati

ii/La sottoscritto/a, vista l ’ informativa, dichiara di essere stato/a informato/a, ai sensi dell'articolo 13 del Regolamento UE 2016/679, circa il trattamento dei

1 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale della Regione Campania – legge finanziaria anno 2009) è abrogato. 183 e successive modificazioni

d) disciplina gli interventi di bonifica e ripristino ambientale per le aree caratterizzate da inquinamento diffuso. La Regione, ai sensi della normativa vigente, promuove

5 Il numero dei candidati individuati nella riga 2 comprende tutte le ipotesi individuate tra il numero minimo dei candidati determinato in base dalla riduzione a 1/3 del