Modifica dell'ordinamento didattico del corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie agrarie LM7

Nel documento ADUNANZA DEL 14 GENNAIO 2022 (pagine 21-25)

Il Direttore comunica all’Assemblea che, per ottemperare alle raccomandazioni degli esperti dell’ANVUR sul Corso di studio LM7 in Biotecnologie agrarie, si è reso necessario procedere alla modifica dell’ordinamento didattico. Il Consiglio del Corso di laurea in Biotecnologie agrarie, riunitosi il 28 dicembre 2021, ha provveduto ad analizzare ed approvare le proposte per la modifica di RAD, a seguito di un’intensa attività di valutazione dei documenti dell’ANVUR, del contesto nazionale sulle biotecnologie, sulla professione di biotecnologo e i profili professionali dei laureati in classe LM-7 degli Atenei nazionali e di confronto con le parti sociali. Il Direttore invita pertanto la Prof.ssa Vittoria Catara, Presidente del Corso di laurea magistrale, ad illustrare all’assemblea la proposta di modifica del corso di studio in oggetto.

Prende la parola la Prof.ssa Vittoria Catara che espone brevemente le motivazioni che hanno condotto il Consiglio di CdS a formulare la proposta di modifica in oggetto. In particolare giorno 23 settembre 2021 il PQA di Ateneo ha trasmesso il documento “Allegato D-Scheda di valutazione dei Requisiti di Qualità R3” del Corso di Studio LM-7 Biotecnologie Agrarie (Catania).

In tale documento, oltre ad alcuni apprezzamenti sulle performance del corso, per tre punti di attenzione - e in particolare R3.A.2 (Definizione dei profili in uscita), R3.A.3 (Coerenza tra profili

e obiettivi formativi) e R3.B.2 (Conoscenze richieste in ingresso e recupero delle carenze), la valutazione è stata pari a 5. Ciò comporta che le raccomandazioni elaborate dagli esperti dell’ANVUR debbano essere accolte per la preparazione dell’offerta formativa 2022-2023. Il GGAQ e il Consiglio del CdS hanno in numerose occasioni preso in esame l’intero documento per cogliere tutte le indicazioni utili al miglioramento del corso stesso; in alcuni casi l’accoglimento di tali suggerimenti comporta, però, la modifica dell’ordinamento didattico. Il Consiglio di CdS nell’assemblea del 16 novembre 2021 ha approvato le motivazioni e l’istruzione del processo di modifica. La proposta di modifica è stata trasmessa alla Commissione Paritetica Dipartimentale che, in data 30 novembre 2021, ha espresso parere favorevole.

Si è così proceduto all’elaborazione di una proposta di RAD – allegata alla presente delibera – in cui tutta la parte testuale del documento è stata sottoposta ad un’attenta analisi per adeguarla alle istanze che promanano dagli studenti e dagli stakeholder e anche ad alcuni nuovi dettati normativi. La proposta, che è frutto di un’attività istruttoria particolarmente intensa e condivisa, è stata presentata alle parti sociali in occasione dell’incontro che si è svolto online giorno 10 gennaio u.s. In tale occasione sono state suggerite alcune piccole integrazioni, che sono state accolte nel documento RAD, ed è stato espresso da tutti i convenuti un caloroso apprezzamento nei confronti del corso e delle modifiche proposte.

Il Direttore ringrazia la prof.ssa Catara e tutta la componente docente e studentesca del corso per lo sforzo profuso e apre la discussione alla quale partecipano le Prof.sse Consoli, Catara e Romano. Al termine della discussione, il Direttore propone all’assemblea l’approvazione delle modifiche dell’ordinamento didattico.

Il Consiglio approva all’unanimità e dà mandato al Direttore di attivare le procedure consequenziali presso gli Organi accademici superiori, autorizzando fin d’ora gli Uffici di Ateneo ad effettuare eventuali modifiche conformi alla normativa vigente.

Considerata l’urgenza di trasmettere con sollecitudine quanto deliberato agli uffici competenti, il verbale relativo a questo punto viene approvato all’unanimità e seduta stante dopo averne dato lettura.

Prendono congedo dalla seduta le rappresentanze del personale T.A. e degli studenti.

26) Programmazione didattica A.A. 2021-22

Sono presenti i professori di I e II fascia e i ricercatori a tempo indeterminato e determinato.

Il Vice Direttore ricorda all’assemblea che hanno assunto servizio presso il Dipartimento:

 la Prof.ssa Cristina Abbate, in qualità di professore di seconda fascia del SSD AGR13, dal 01/01/2022;

 la Prof.ssa Sabina Iole Giuseppina Failla, in qualità di professore di seconda fascia del SSD AGR09, dal 31/12/2021;

 il Prof. Giuseppe Ezio Manetto, in qualità di professore di seconda fascia del SSD AGR09, dal 31/12/2021;

 il Prof. Pompeo Suma, in qualità di professore di seconda fascia del SSD AGR11, dal 31/12/2021;

 la Prof.ssa Giovanna Maria Daniela Tropea Garzia, in qualità di professore di seconda fascia del SSD AGR11, dal 31/12/2021;

 la Prof.ssa Vera Teresa Foti, in qualità di professore di seconda fascia del SSD AGR01, dal 31/12/2021;

 il Prof. Claudio Bellia, in qualità di professore di seconda fascia del SSD AGR01, dal 31/12/2021;

 la Prof.ssa Elena Arena, in qualità di professore di seconda fascia del SSD AGR15, dal 01/01/2022;

 il Prof. Antonio Carlo Barbera, in qualità di professore di seconda fascia del SSD AGR02, dal 01/01/2022;

 i dottori Stefania Maria Bennici, Antonio Natalello, Lucia Parafati, Angelo Sicilia, Stefania Toscano, Delia Ventura, in qualità di ricercatori a tempo determinato di tipo A, dal 01/01/2022.

Viste le schede di programmazione didattica presentate dagli interessati, quale carico nell’ambito della programmazione didattica 2021-22 del Dipartimento, il Direttore propone all’assemblea di affidare i seguenti insegnamenti:

 “Economia dei prodotti di qualità” (AGR/01 – 3° anno – 2° semestre – 4 CFU – 35 ore) del Corso di laurea in Scienze e tecnologie alimentari L26 alla prof.ssa Vera Teresa Foti, a seguito della rinuncia parziale da parte dei proff. Iuri Peri e Alessandro Scuderi, che tenevano l’insegnamento in codocenza e che continueranno, essendo docenti di riferimento, a impartire 1 CFU (7 ore) di didattica frontale ciascuno;

 “Entomologia e parassitologia agraria applicata” (AGR/11 – 3° anno – 2° sem. 6 CFU – 49 ore) del corso di laurea in Scienze e tecnologie agrarie L25, alla prof.ssa Giovanna Maria Daniela Tropea Garzia, a seguito della rinunzia a tenere la codocenza da parte dei proff.

Gaetano Siscaro e Gaetana Mazzeo;

 “Economia dell’impresa agroalimentare” (AGR/01 – 2°anno – 2°sem. - 6 CFU – 49 ore) del Corso di laurea in Scienze e tecnologie alimentari L26 al prof. Claudio Bellia, a seguito della rinunzia a tenere l’insegnamento da parte della prof.ssa Maria De Salvo.

I proff. Cristina Abbate, Sabina Iole Giuseppina Failla, Giuseppe Ezio Manetto, Elena Arena e Antonio Carlo Barbera mantengono la programmazione didattica già assegnata come ricercatori.

Dopo gli interventi dei Proff. A. Scuderi, G. Tropea Garzia, e Gaetano Siscaro, il Consiglio approva all’unanimità.

Viste le schede di programmazione didattica presentate dagli interessati, quale carico nell’ambito della programmazione didattica 2021-22 del Dipartimento, il Direttore propone all’assemblea i seguenti affidamenti degli insegnamenti:

 “Tecniche di allevamento animale” (AGR/19 – 2° anno - 2° sem – 1 CFU - 14 ore) del Corso di laurea in Scienze e tecnologie agrarie L25, a seguito della rinunzia parziale a tenere l’insegnamento da parte del prof. Massimiliano Lanza; “Valutazioni morfo-funzionali e benessere animale” (AGR/19 – 3° anno 2° sem. – 1 CFU - 7 ore), del Corso di laurea in Scienze e tecnologie agrarie L25, a seguito della rinunzia parziale a tenere l’insegnamento da parte del prof. Giuseppe Licitra; “Tecniche di alimentazione” (AGR/18 – 3° anno 2° sem. – 1 CFU - 14 ore), del Corso di laurea in Scienze e tecnologie agrarie L25, a seguito della rinunzia parziale a tenere l’insegnamento da parte della prof.ssa Marcella Avondo, al dott. Antonio Natalello;

 “Bioprocessi” (AGR/15 – 1° anno – 2° sem. - 6 CFU – 56 ore) del Corso di laurea in Biotecnologie agrarie LM7 alla dott.ssa Lucia Parafati;

 “Genetica agraria” (AGR/07 – 1° anno - 2° sem. – 1 CFU - 14 ore) del Corso di laurea in Scienze e tecnologie agrarie L25 e “Miglioramento genetico delle piante agrarie” (AGR/07 – 1° anno - 2° sem – 4 CFU - 33 ore) del corso di laurea in Biotecnologie L2, a seguito della rinunzia parziale a tenere tali insegnamenti da parte della prof.ssa Angela Roberta Lo Piero, al dott.

Angelo Sicilia.

 “Biotecnologie per l’ortofloricoltura” (AGR/04 – 1° anno – 2° sem. – 5 CFU - 49 ore del Corso di laurea in Biotecnologie agrarie LM7, a seguito della rinunzia parziale del dott.

Alessandro Tribulato, alla dott.ssa Stefania Toscano;

 “Idrologia e Gestione delle Risorse Idriche” (AGR708 - 3° anno - 2° sem.; 6 CFU 56 ore) del Corso di laurea in Pianificazione e sostenibilità ambientale del territorio e del paesaggio alla dott.ssa Delia Ventura, a seguito della rinunzia a tenere 1 CFU di lezioni frontali nell’ambito dell’insegnamento da parte dei proff. Salvatore Barbagallo e Giuseppe Cirelli.

Con riferimento alla ricercatrice Stefania Maria Bennici, SSD AGR/03, il responsabile scientifico del progetto, Prof. Stefano Giovanni La Malfa, ha fatto presente che, a seguito dell’assegnazione del progetto, sono maturate le condizioni per lo svolgimento di una parte delle attività di ricerca previste nella scheda progettuale presso il IBMCP, Università Politecnica di Valencia, CSIC, sotto la supervisione del dott. Leandro Pena. L’inizio di tali attività, che avranno durata di 9 mesi, è fissata il 1 febbraio 2022. Sulla base di quanto sopra, il Direttore propone che la dott.ssa Stefania Maria Bennici, per l’A.A. 2021-2022, non assuma alcun carico didattico.

Il Direttore apre il dibattito. Prende la parola la Dott.ssa Anna De Angelis che esprime la propria amarezza per una proposta che, a suo avviso, la penalizza e, in dissenso, si congeda dalla seduta.

Il Direttore chiede all’assemblea di esprimersi in merito.

Dopo gli interventi dei Proff. M. Avondo, A.R. Lo Piero e S, Barbagallo, il Consiglio approva all’unanimità.

Considerata l’urgenza di trasmettere con sollecitudine quanto deliberato agli uffici competenti, il verbale relativo a questo punto viene approvato all’unanimità e seduta stante dopo averne dato lettura.

27) Copertura insegnamenti vacanti A.A. 2021-22

Sono presenti i professori di I e II fascia, i ricercatori a tempo indeterminato e quelli a tempo determinato.

Il Direttore legge all’assemblea il Bando Rettorale n. 3003 del 9.9.2021 con il quale è stato pubblicato il bando per la copertura di insegnamenti per affidamento o, in subordine, per contratto, del nostro Dipartimento per l'A.A. 2021-2022, viste le deliberazioni assunte dal Consiglio di

Dipartimento nelle sedute del 3.5.2021, del 28.5.2021, del 16.6.2021 e della nota prot. 674744 del 6.9.2021, precisamente:

Corso di laurea in SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE LAUREA

(classe) ANNO SEM DISCIPLINA S.S.D. ORE

L25 2° secondo Coltivazioni erbacee AGR/02 56

Corso di laurea in PIANIFICAZIONE E SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE DEL TERRITORIO E DEL PAESAGGIO

LAUREA

(classe) ANNO SEM DISCIPLINA S.S.D. ORE L21 3° secondo Idrologia e gestione delle risorse

idriche AGR/08 42

Corso di laurea magistrale in SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO, DELL’AMBIENTE E DEL PAESAGGIO

LAUREA

(classe) ANNO SEM DISCIPLINA S.S.D. ORE

LM75 1° secondo Ecologia del paesaggio BIO/03 56

Il Direttore informa che alla scadenza del 20.09.2021, con nota prot. 715624 del 21.09.2021 l'AGAP gli ha trasmesso le istanze pervenute in Ateneo, per la copertura dei suddetti insegnamenti, tutti mediante contratto di diritto privato.

Informa inoltre, che con nota prot. 747665 del 30.09.2021 ha nominato i Proff. Andrea Baglieri, Simona Porto, Cinzia Randazzo e Giuseppe Timpanaro quali componenti della Commissione per la valutazione comparativa delle istanze di partecipazione al Bando rettorale n. 3003 del 09.09.2021.

Illustra, quindi, il verbale (allegato al presente verbale n.4) redatto dalla Commissione esaminatrice riunitasi il 22 dicembre 2021 ed invita l’Assemblea a deliberare.

Il Consiglio, facendo proprie le proposte della Commissione esaminatrice, delibera quanto segue:

Corso di laurea in “Pianificazione e sostenibilità ambientale del territorio e del paesaggio” L21

Tutela e Gestione delle Acque – Modulo “Idrologia e Gestione delle Risorse Idriche”

(Anno 3°; Semestre 2°; Ore 42)

Il Direttore comunica all’assemblea che alla scadenza non sono pervenute istanze e che l’insegnamento è stato conferito al punto precedente alla Dott.ssa Delia Ventura, quale carico didattico nell’ambito della sua Programmazione didattica 2021-22.

Corso di Laurea Magistrale in “Salvaguardia del Territorio, dell’Ambiente e del Paesaggio” LM-75

Ecologia e analisi del paesaggio - Modulo di “Ecologia del paesaggio” (anno 1° - sem. 2°;

ore 56)

Il Direttore comunica all'assemblea che alla scadenza sono pervenute due istanze, delle quali 1 per affidamento del dott. Pietro MINISSALE, ricercatore a tempo indeterminato in servizio presso l’Ateneo di Catania, e 1 per contratto esterno, del dott. Giuseppe BONANNO.

In base a quanto prescritto dall’Art. 3 del Bando di cui al DR 3003/2021, la commissione ha proceduto prioritariamente alla valutazione delle istanze per affidamento presentate da docenti in servizio presso le Università italiane.

II Consiglio, verificata l’esistenza dei requisiti e condizioni di cui al bando 3003 del 09.09.2021;

visto il relativo regolamento emanato con D.R. 2396 del 2.5.2011 e successive modifiche; visti gli atti e facendo proprie le proposte della Commissione esaminatrice redatte in data 22.12.2021, propone l’affidamento dell’insegnamento al dott. Pietro MINISSALE, considerato il nulla osta del direttore del Dipartimento di Scienze Biologiche Geologiche e Ambientali, prot. 0699140 del 14/09/2021, struttura presso la quale il dott. Pietro MINISSALE risulta incardinato.

Corso di laurea in “Scienze e tecnologie agrarie” L25

Agronomia e Coltivazioni erbacee- Modulo “Coltivazioni erbacee” (Anno 2°; Semestre 2°;

Ore 56)

Il Direttore comunica all’assemblea che alla scadenza è pervenuta l’istanza del dott.ssa Cristina Maria PATANÈ per la copertura mediante contratto.

II Consiglio, verificata l’esistenza dei requisiti e condizioni di cui al bando 3003 del 09.09.2021;

visto il relativo regolamento emanato con D.R. 2396 del 2.5.2011 e successive modifiche; visti gli atti e facendo proprie le proposte della Commissione esaminatrice redatte in data 22.12.2021, propone la stipula di un contratto di diritto privato a favore della dott.ssa Cristina Maria PATANÈ,

per la copertura dell’insegnamento in oggetto per l’A.A. 2021-2022, consistente in 56 ore di lezioni frontali, esercitazioni e seminari, oltre alle ore necessarie per il ricevimento degli studenti e per l'espletamento degli esami.

Il Direttore, chiede all'assemblea di deliberare Il Consiglio, unanime, approva.

Considerata l’urgenza di trasmettere con sollecitudine quanto deliberato agli uffici competenti, il verbale relativo a questo punto viene approvato all’unanimità e seduta stante dopo averne dato lettura.

Prendono congedo dalla seduta i professori di II fascia e i ricercatori a tempo indeterminato e determinato.

28) Procedura di selezione avviata con DR n. 982/2018, ai sensi dell'art. 24, comma 6, della legge n. 240/2010, ai fini della chiamata a professore di prima fascia per il settore concorsuale 07/B1 Agronomia e sistemi colturali erbacei ed ortofloricoli, s.s.d. AGR/04 "Orticoltura e floricoltura", presso il Dipartimento di Agricoltura, alimentazione e ambiente

Sono presenti soltanto i professori di prima fascia.

Assume le funzioni di segretario la Prof.ssa Lucia Zappalà.

Il Direttore legge al Consiglio la nota dell'Area Risorse Umane prot. 920255 del 28.12.2021, avente per oggetto "Procedura di selezione avviata con D.R. n. 982/2018, ai sensi dell'art. 24, comma 6, della legge n. 240/2010, ai fini della chiamata a professore di prima fascia per il settore concorsuale 07/B1 AGRONOMIA E SISTEMI COLTURALI ERBACEI ED ORTOFLORICOLI, settore scientifico-disciplinare (profilo) AGR/04 “Orticoltura e floricoltura”, presso il Dipartimento di Agricoltura, alimentazione e ambiente di questo Ateneo”, con la quale si trasmette il D.R. n.

4799 del 28.12.2021, pubblicato all'albo web dell'Ateneo in pari data e in cui si dichiara la conclusione con esito positivo della prof.ssa Daniela Maura Maria Romano, nata il 2.12.1959 e in atto professoressa associata del S.S.D. AGR/04, quale destinataria dell'eventuale chiamata a professore di prima fascia per il settore concorsuale 07/B1 AGRONOMIA E SISTEMI COLTURALI ERBACEI ED ORTOFLORICOLI – S.S.D. AGR/04 Orticoltura e floricoltura, presso il Dipartimento di Agricoltura, alimentazione e ambiente (Di3A) dell'Università di Catania.

Con la suddetta nota, il Dipartimento è invitato a deliberare la proposta di chiamata entro due mesi successivamente al 28.10.2021.

Il Direttore invita, quindi, il Consiglio a pronunziarsi sull’opportunità di procedere alla chiamata, ai sensi dell'art. 24, comma 6, della legge 30.12.2010, n. 240, con decorrenza 1 marzo 2022.

Il Consiglio, preso atto di quanto riportato nel succitato Decreto Rettorale e in assenza di eventuali affini o parenti fino al 4° grado, approva all’unanimità e propone di chiamare la Prof.ssa Daniela Maura Maria ROMANO per la copertura del posto di professore di ruolo di prima fascia per il settore concorsuale 07/B1 AGRONOMIA E SISTEMI COLTURALI ERBACEI ED ORTOFLORICOLI - S.S.D. AGR/04 Orticoltura e floricoltura, presso il Dipartimento di Agricoltura, alimentazione e ambiente (Di3A) dell'Università di Catania, con decorrenza 1 marzo 2022, Considerata l’urgenza di trasmettere con sollecitudine quanto deliberato agli uffici competenti, il verbale relativo a questo punto viene approvato all’unanimità e seduta stante dopo averne dato lettura

Esauriti gli argomenti all’ordine del giorno, la seduta è tolta alle ore 11.10.

Letto, confermato e sottoscritto.

IL SEGRETARIO IL DIRETTORE

Nel documento ADUNANZA DEL 14 GENNAIO 2022 (pagine 21-25)