• Non ci sono risultati.

I Musei tra appartenenza e condivisione

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2021

Condividi "I Musei tra appartenenza e condivisione"

Copied!
1
0
0

Testo completo

(1)

Anno europeo del Patrimonio Culturale:

cultura tra economia e società

9.00: Registrazione 9.30: Saluti

Paolo Giulierini | Direttore Museo Archeologico Nazionale di Napoli Fabrizio Luongo | Vice Presidente Casartigiani Napoli

Vincenzo Moretta | Presidente Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Napoli Susanna Moccia | Vice Presidente Nazionale Giovani Imprenditori di Confindustria

10.00: L’Anno europeo del Patrimonio culturale

Guglielmo Trupiano | Direttore Centro Europe Direct Napoli Benevento Avellino LUPT “Maria Scognamiglio”, Università degli Studi di Napoli Federico II

10.15: Cultura ed identità europea

La cultura al centro della vita civile per rilanciare l’Europa

Marina Valensise | Giornalista de “Il Foglio” e scrittrice

I Musei tra appartenenza e condivisione

Gioconda Cafiero | Docente Dipartimento di Architettura, Università degli Studi di Napoli Federico II

Un approccio misto ed interdisciplinare per il patrimonio culturale

Maria Camilla Spena | Docente Dipartimento di Giurisprudenza, Università degli Studi di Napoli Federico II

11.00: PAUSA LAVORI

11.15: Arte, patrimonio culturale e sviluppo economico

Art Bonus: leva di investimento strategico per l’arte e lo sviluppo del territorio

Carolina Botti | ALES Direttore Referente Art Bonus per il MiBACT

Il Programma Cultura di Europa Creativa tra passato e futuro: quali opportunità per le industrie culturali e creative?

Marzia Santone | Project Officer e Responsabile Comunicazione Creative Europe Desk Italia – Ufficio Cultura, MiBACT

11.45: La cultura tra sostenibilità e fiscalità Efficienza economica contro sviluppo sostenibile

Sergio Barile | Professore di Economia e gestione delle imprese, Università di Roma “La Sapienza”

La leva fiscale per la salvaguardia e promozione del patrimonio culturale

Maria Teresa Monteduro | Direttore della Direzione Studi e Ricerche economico-fiscali, Ministero dell’Economia e delle Finanze

12.15: Arte, patrimonio culturale e sviluppo socioculturale Il progetto universitario OBVIA: il Mann out of boundaries

Daniela Savy | Docente Dipartimento di Giurisprudenza, Università degli Studi di Napoli Federico II

La certezza dei sogni

Vincenzo Porzio | Direttore dell’Associazione “La Paranza”

Arte ed educazione nelle periferie

Cira Maddaloni | Referente Associazione Maestri di Strada

13.00: Conclusioni

Claudia Curci | Consigliere Direttivo Think Tank Trinità dei Monti Coordinamento: Mariano Bonavolontà

Comitato Scientifico: Gioconda Cafiero, Giuseppina Mari, Daniela Savy, Maria Camilla Spena, Guglielmo Trupiano Segreteria organizzativa: Pia Di Salvo, Enrica Rapolla, Loredana Rivieccio

Modera e conclude: Claudia Curci. Durante l’evento sarà proiettato il video di “San Michele l'Angelo

dell'Apocalis-se”, che ha ricevuto il patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura, prodotto da Aristotele Aebli.

L’evento è in fase di accreditamento presso l’ODCEC di Napoli ed attribuirà ai partecipanti commercialisti fino a n. 3 CFP (crediti formativi professionali).

20 giugno 2018 | Sala delle Conferenze | Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Riferimenti

Documenti correlati

Non possono partecipare alla presente procedura di valutazione comparativa coloro i quali, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, abbiano un grado

Giuseppe Cirino, Professore Ordinario di Farmacologia, Delegato alla Didattica Angelo Izzo, Professore Ordinario di Farmacologia, Vice Direttore Dipartimento di Farmacia. Chiara

Obiettivo del presente lavoro di tesi risulta essere l’individuazione di un sistema di trattamento in grado di depurare reflui ad elevate concentrazioni di inquinante;

Successivamente sono stati analizzati i dati specifici relativi alla produzione e gestione dei rifiuti solidi urbani (Capitolo 3) sempre in riferimento ai diversi contesti

Il lavoro di tesi si propone di analizzare l’evoluzione urbanistico-edilizia e socio-demografica di 19 aree oggetto di ricostruzione post-sismica individuate dalla legge 219/1981

Al contrario, i valori di azoto nitrico in uscita sono risultati al di sopra dei limiti di legge; la normativa, infatti, prescrive in uscita un valore di

L’applicazione dei due modelli cinetici ha richiesto tre fasi di lavoro: (1) ricostruzione delle rete idrica in formato digitale; (2) simulazione idraulica della rete

Frequenza 12 treni/h -> probabilità di congestione = 3% e quindi livello di affidabilità = 97%.. Analisi delle robustezza del Timetable. A partire dai risultati riassunti