• Non ci sono risultati.

All’incontro del gruppo di studio sui

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "All’incontro del gruppo di studio sui"

Copied!
2
0
0

Testo completo

(1)

Dipartimento interaziendale ed interregionale Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta

A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino.

Presidio Ospedaliero Molinette. C.so Bramante n. 88 – 10126 Torino Segreteria tel-fax 011/6336889 e-mail: ucr@reteoncologica.it

All’incontro del gruppo di studio sui TUMORI DELL’ESOFAGO tenutosi in data 30 aprile 2014 erano presenti i professionisti rappresentanti le seguenti Aziende:

A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino A.O.U. Maggiore della Carità Novara

A.O. S. Croce e Carle Cuneo ASL Asti

ASL TO 2

Si procede alla nomina del Coordinatore del Gruppo di Studio e nell’ambito dei partecipanti alla riunione viene nominato Guido Gasparri.

Inoltre si è deciso di formare una commissione coordinata dal Prof. Camandona e composta dai dottori Tessa, Turri, Schena, Satolli, Coppola, Bellora, Finocchiaro che dovrà redigere entro fine anno un protocollo di follow up per i tumori esofagocardiali e più specificatamente: DEFINIZIONE DEL FOLLOW UP UNIFICATO PER il carcinoma dell’esofago e del cardias con :

CREAZIONE DI SCHEDA UNIFICATA DI FOLLOW UP

LETTERA DI ACCOMPAGNAMENTO PER MEDICO CURANTE E PAZIENTE

Si ribadisce ancora che il gruppo di studio per la definizione e stesura delle raccomandazioni sul Follow-up dei tumori dell’esofago é cosi’ composto :

- Camandona Michele (Coordinatore) - Chirurgia - Tessa Maria – Radioterapia

- Schena Marina – Oncologia

- Satolli Maria Antonietta – Oncologia - Coppola Franco – Gastroenetrologia - Finocchiaro Etta – Dietologia - Turri Lucia – Radioterapia

- Bellora Paola – Chirurgia generale

Per la revisione dei percorsi gic (PDTA) dei tumori dell’esofago presentati dalle singole aziende, oltre ai nominativi su elencati si aggiunge:

Stefano Taraglio – Anatomia Patologica

L’asterisco sta ad evidenziare gli assenti per i quali il coordinatore si farà parte diligente nell’informarli della loro partecipazione al gruppo di lavoro.

(2)

Dipartimento interaziendale ed interregionale Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta

A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino.

Presidio Ospedaliero Molinette. C.so Bramante n. 88 – 10126 Torino Segreteria tel-fax 011/6336889 e-mail: ucr@reteoncologica.it

Si è anche discusso sull’opportunità di mettere in rete i casi clinici dei vari gruppi e tale problematica verrà nuovamente discussa nella prossima riunione.

Sarà cura della segreteria alcuni giorni prima del prossimo incontro, previsto in data 16 luglio 2014, inviare una comunicazione con conferma del luogo e dell’OdG.

Si ricorda che, in caso di impossibilità a presenziare al prossimo incontro, è possibile farsi sostituire da un delegato il cui nominativo deve essere necessariamente segnalato alla

segreteria di rete (ucr@reteoncologica.it) entro 48 h. antecedenti alla riunione.

Riferimenti

Documenti correlati

1) Visita a 4- 8- 12 mesi 1°anno, ,ogni 6 mesi 2° e 3° anno , annuale al 4 e 5° anno.. Dipartimento interaziendale ed interregionale Rete Oncologica del Piemonte e della Valle

Dipartimento interaziendale ed interregionale Rete Oncologica del Piemonte e della Valle

All’incontro del gruppo di studio sui TUMORI DEL FEGATO tenutosi in data 04 dicembre 2014 erano presenti i professionisti rappresentanti le seguenti

Su proposta del Coordinatore del Gruppo si costituiscono altri due sottogruppi un dedicato alla standardizzazione dei trattamenti chirurgici (Coordinatori Dr

Si dà lettura della proposta operativa formulata dal gruppo di lavoro per la definizione delle procedure di follow-up dei tumori pancreatici inviata dalle

Valutazione dello stato di avanzamento dei PDTA dei tumori pancreatici e biliari e definizione delle modalità e delle tempistiche di sottomissione dei PDTA

La Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d'Aosta si fa promotrice della diffusione di un PROGETTO DI STUDIO in collaborazione con il Gruppo di Studio sui Tumori Rari. Il progetto

Attualmente i lavori del Gruppo si concentrano su Sarcomi dei Tessuti molli e sui Tumori neuroendocrini poiché sono due patologie in cui il Piemonte ha antica tradizione