• Non ci sono risultati.

INFORMAZIONI SULL’ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE 

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "INFORMAZIONI SULL’ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE "

Copied!
1
0
0

Testo completo

(1)

ALLEGATO 6

INFORMAZIONI SULL’ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE

 COMPOSIZIONE DEL NUCLEO FAMILIARE Ne fanno parte:

 il richiedente l’assegno

 il coniuge non legalmente ed effettivamente separato

 i figli ed equiparati (legittimi, legittimati, adottivi, affiliati, naturali, legalmente riconosciuti o giudizialmente dichiarati, nati da precedente matrimonio dell’altro coniuge, affidati a norma di legge) e i nipoti, a carico di ascendente diretto, di età inferiore a 18 anni non coniugati

 con decorrenza 1.1.2007, i figli o equiparati di età compresa tra i 18 e i 21 anni compiuti, purché studenti o apprendisti, solo se facenti parte di nucleo familiare con più di tre figli (o equiparati) di età inferiore a 26 anni compiuti

 i figli ed equiparati maggiorenni inabili non coniugati che si trovano, per difetto fisico o mentale, nell’assoluta e permanente impossibilità di lavorare

 i fratelli, le sorelle e i nipoti collaterali del richiedente, minori di età o maggiorenni inabili, se orfani di entrambi i genitori e non aventi diritto alla pensione ai superstiti

Le persone suindicate fanno parte del nucleo anche se non sono conviventi con il richiedente, se non sono a carico del richiedente e se non sono residenti in Italia.

Non ne fanno parte:

 il coniuge legalmente ed effettivamente separato

 il coniuge che ha abbandonato la famiglia

 i figli affidati all’altro coniuge o ex coniuge (in caso di separazione legale o divorzio)

 i figli naturali, riconosciuti da entrambi i genitori, che non convivono con il richiedente

 i figli naturali del richiedente coniugato che non siano inseriti nella sua famiglia legittima

 i figli ed equiparati maggiorenni non inabili a proficuo lavoro

 i figli minorenni e maggiorenni inabili che sono coniugati

 i fratelli, le sorelle e i nipoti del richiedente –anche se minorenni o inabili - che sono orfani di un solo genitore o titolari di pensione ai superstiti oppure che sono sposati

 i genitori e gli altri ascendenti.

 IL REDDITO utile ai fini del diritto all’assegno è il reddito complessivo del nucleo familiare dato dalla somma dei singoli redditi di ciascun componente (compresi i figli di età compresa fra i 18 ed i 21 anni compiuti apprendisti):

Si considerano:

 i redditi da lavoro dipendente e assimilati (retribuzioni, pensioni al netto dei contributi previdenziali ed assistenziali) risultanti dai modd. Cud / CU

 i redditi relativi a prestazioni di disoccupazione, mobilità, malattia, maternità etc.

corrisposte dall’Inps

 i redditi conseguiti all’estero presso enti internazionali non soggetti alle norme tributarie nazionali

 i redditi soggetti a tassazione separata con esclusione dei trattamenti di fine rapporto e di eventuali anticipazioni su tali trattamenti

 i redditi assoggettabili all’Irpef di qualsiasi natura

 se superiori complessivamente a € 1.032,91, i redditi esenti da imposta derivanti da lavoro dipendente ed assimilati (pensioni, assegni ed indennità a non vedenti, sordomuti ed invalidi civili, pensioni sociali, assegni accessori alle pensioni privilegiate di 1a categoria), o soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta sostitutiva (interessi bancari e postali, somme erogate per l’incremento della produttività, premi del lotto e dei concorsi a pronostici, rendite da cct, bot, etc.)

Non si considerano:

 le pensioni tabellari ai militari di leva vittime di infortunio

 le pensioni di guerra

 le rendite Inail

 le indennità di accompagnamento agli inabili civili, ai non vedenti civili assoluti, ai minori invalidi non deambulanti

 gli assegni di superinvalidità sulle pensioni privilegiate dello Stato

 le indennità di accompagnamento ai pensionati di inabilità Inps

 i Trattamenti di fine rapporto e relative anticipazioni.

Riferimenti

Documenti correlati

Le imposte indirette nei contratti della pubblica amministrazione (iva, registro e

Totale redditi conguagliati già compresi nel punto 2 532. Totale redditi conguagliati già compresi nel punto

Tale certificazione dei redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati, che attestano l’ammontare complessivo delle somme e dei valori percepiti, delle ritenute subite

 per i non residenti: i redditi fondiari si considerano sempre prodotti nel territorio dello Stato (art.23, c.1,

Si invita tutto il personale docente e Ata a tempo indeterminato o con contratto fino al 31 agosto 2018, interessato ad inviare domanda di assegno al nucleo familiare alla

Dato obbligatorio se è compilato il campo CT003001 In sede di accettazione telematica della comunicazione, il codice fiscale dell' intermediario indicato nel campo CT003001 ed

Se il presente campo assume valore "1", in sede di accettazione telematica della comunicazione, per il codice fiscale del sostituto indicato nel campo CT001001 deve

Qualora il sostituito si sia avvalso della facoltà di chiedere al datore di lavoro di tener conto di altri redditi di lavoro di- pendente o assimilati percepiti, nella