• Non ci sono risultati.

“Noi ci siamo” – Prevenzione e contrasto bullismo e cyber bullismo

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "“Noi ci siamo” – Prevenzione e contrasto bullismo e cyber bullismo"

Copied!
1
0
0

Testo completo

(1)

Istituto d’Istruzione Superiore “Vincenzo Capirola”

Piazza C. Battisti, 7/8 – 25024 Leno (BS)

Tel +39-030906539 – 0309038588 – Fax +39-0309038061 info@capirola.com – bsis00900x@istruzione.it – bsis00900x@pec.istruzione.it

Sezione Associata: Via Caravaggio, 10 – 25016 Ghedi (BS) Tel +39-030901700 – 0309050031 – Fax +39-0309059077

liceoghedi@capirola.com

Codice Meccanografico: BSIS00900X Sito Web: www.istitutocapirola.gov.it Cod. Fisc. e Part. IVA: 97000580171

MOD.CIRC – Modello di Circolare d’Istituto Rev. 1 Data: 01/01/14

CIRC. N° 251

DESTINATARI PUBBLICAZIONE

Docenti Tutti X Albo (registri) X

Classe/i: Atti X

DATA: 12/01/2018 Famiglie Tutti Web X

Classe/i:

Sigla emittente:AA/bg LENO

X

GHEDI X

N° pagine: Studenti Tutti (1 per classe) X

Classe/i:

Personale Ata X

OGGETTO:

“Noi ci siamo” – Prevenzione e contrasto bullismo e cyber bullismo

Con l’approvazione della legge 29 maggio 2017 n. 71 "Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo", il Governo ha fornito indicazioni alle scuole di tutti gli ordini e i gradi per la gestione di queste problematiche. In particolare, ogni scuola ha dovuto individuare delle figure di riferimento che si sono formate da settembre ad oggi partecipando al corso regionale “Bullismo e

cyberbullismo” finanziato dal MIUR . A conclusione di questo percorso formativo e secondo quanto indicato, le referenti attivano da gennaio 2018 uno “sportello di ascolto” rivolto a tutti coloro (alunni, genitori, docenti e personale ATA) che intendano segnalare situazioni a rischio o in corso. Lo sportello di ascolto può avere luogo sia a Leno che a Ghedi a seconda delle necessità, su prenotazione tramite e-mail alle referenti:

argiro.teresa@capirola.com

bevilacqua.elisabetta@capirola.com

“Bisogna parlare e alle vittime dico: è bene farvi aiutare perché mi sembra inutile che gli altri vi rovinino la vita per niente”.

(estratto di una lettera di Alice, 14 anni e vittima di bullismo, pubblicata sul Corriere della Sera) Grazie per l’attenzione

Le referenti

Prof.ssa Argirò Teresa

Prof.ssa Bevilacqua Elisabetta

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof.ssa Ermelina Ravelli

Riferimenti

Documenti correlati

Al fine di individuare strategie di prevenzione e di contrasto al cyberbullismo e favorire opportune azioni educative e pedagogiche, la scuola promuove la conoscenza e la

71 prevede che il dirigente scolastico, “salvo che il fatto costituisca reato, in applicazione della normativa vigente e delle disposizioni di cui al comma 2,

GLI ALUNNI: sono coinvolti nella progettazione e nella realizzazione delle iniziative scolastiche, al fine di favorire un miglioramento del clima relazionale; in

● Sono chiamati a essere parte attiva nelle azioni di contrasto al bullismo e al cyberbullismo e di tutela della vittima, riferendo ai docenti e agli altri. adulti

71, “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo, Il Centro Nazionale Contro il Bullismo – Bulli Stop promuove e mette a

a) Baiting (reato): prendere di mira utenti (users), nello specifico principianti (new users), in ambienti virtuali di gruppo (es: chat, game, forum) facendoli diventare

• sono gli attori principali del benessere della comunità scolastica e sono tenuti pertanto a segnalare agli organi preposti (Dirigente scolastico, referente

favorisce la discussione all'interno della scuola, attraverso i vari organi collegiali, creando i presupposti di regole condivise di comportamento per il contrasto