• Non ci sono risultati.

CONCEZIONE E DIMENSIONAMENTO

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2021

Condividi "CONCEZIONE E DIMENSIONAMENTO "

Copied!
1
0
0

Testo completo

(1)

RIEPILOGO DATI E PROCEDURE PER LE STRUTTURE ANALIZZATE

PROCEDURA ADOTTATA STRUTTURA ACCIAIO

CONCEZIONE E DIMENSIONAMENTO

·AZ. SISMICA

q

t.C. VbESLV

>

VbWSLU

-c. VERTICALI ..

MODELLAZIONE ED ANALISI

SI PROGETTAZ. E VER. SI

-+-1 COLLEGAMENTI --7-

L r---,l- + - - - - ' - - - + - - - MODIFICA: NO NO

·q

- Sezioni STR

FINE

IMPALCATO

PIANO TIPO FILO 1-1 FILO 3-3 FILO 4-4

~ ~

• •

0--- ~ · :""""!"'1-..,....--i----,..--,.~ ·-- -0

0--- ---0

0---

l

,---0

• •

0 ® @

SISTEMA CONTROVENTAMENTO DI PIANO

~

0--- 0---,

0 •

0---· •

0--- 0---.

0 •

0---· •

l

A

0--- 0---

0

l

Eseguire tutte le lavorazioni a secco ha avuto implicazioni a livello strutturale: mancando la soletta collaborante in C.A., decade l'ipotesi di piano rigido e diventa indispensabile un sistema di controventamente di piano.

®

l l " l

~

1

l ~ l

l

b "n. n d

' ~

'

'

'

r - - - -1

'

'

~

---0 ,---0

@ •

• ·---0 ---0 .---0

@ •

~

·---0 ---0

l

---0

@ G

'

DEFOARMATA SFORZO NORMALE

Università di Pisa- D.E.S.TE.C.- C.d.L.M Ingegneria Edile-Architettura - A.A. 2016-2017

Tesi di Laurea Magistrale- Costruzioni a secco per l'edilizia sociale residenziale multipiano:

progettazione integrata e confronto con soluzioni tradizionali.

SFORZO DI TAGLIO

PROCEDURA ADOTTATA STRUTTURA XLAM

CONCEZIONE E DIMENSIONAMENTO

·AZ. SISMICA

q

t.C.

v

b,E,SLV

>v

b,W,SLU

·C. VERTICALI

MODELLAZIONE ANALISI

VERIFICA COLLEGAMENTI

-+- SI

VERIFICA

1- GERARC. RES ISTENZE

SI

3- V. RESISTENZA (SLV, SLU) -+- FINE

4- V. RIGIDEZZA (SLV, SLD, SLE)

L MODIFICA: . q ----<(r--'t'--N-0 ----~(---'+NO

• COLLEGAM.

FILO A-A FILO D-D FILO G-G

Si riportano deformata e caratteristiche dalla sollecitazione sotto azione sismica (-E . +0,3E) per evidenziare ' l'impegno a taglio delle travi principali nel piano del solaio. In queste ultime si è adottata la progettazione in capacità, amplificando l'azrone sismica sulle travi princiapli e sui controventi di pianocome riportato nel paragrafo 7.5.25. delle NTC.

E,= E,

,G

+ l,ly O. E, ov

1 ,E

n.= l,SM

l

1 . ,

J ,l

/M,,.

,l

Allievo: Alessandro Pianigiani

o -

<C

...J

w

~

- u

- Q:

~ z

u w

u w

- ~

z w

>

o

Q:

~ z

o u

~

<C

...J

x

<C

u •

Le verifiche agli SLU non risultano condizionate dalle verifiche nei confronti O dell'azione sismica . È la struttura più pesante

....

~

11 fra tutte quelle porposte in acciaio e la più r:T

co

~

....

Il r:T

costosa in assoluto.

l n questo caso si è adottata la progettazione in capacità. Si è individuato il fattore di struttura massimo per cui l'azione sismica orizzontale agli SLV risultasse maggiore di quella del vento. Ne è risultata la struttura più pesante e costosa tra le proposte a controventi ecccentrici.

Valutazione della soluzione con comportamento elastico e non dissipativo.

o

.... ~ A tale scopo si è adottato un fattore di

Il

r:T struttura unitario. Si è ottenuta una struttura comunque più leggera di quella dove si è

impiegata la progettazione in capacità.

Si è adottato il fattore di struttura massimo consentito dalla norma per il quale è

Ln .,...~ possibile non adottare le regole della

r:T Il progettazione in capacità. Questa struttura

risulta essere la più leggera ed economica delle 4 proposte in acciaio.

La progettazione della struttura in XLAM è governata dalle verifiche di resistenza agli ID SLV. Essendo la struttura non regolare in

....

~

r:T Il

altezza è stato adottato un fattore di struttura q= q 0 K, per cui è stata adottata la progettazione in capacità. È la seconda struttura più costosa fra tutte le proposte.

La progettazione della struttura in cemento armato a pareti non accoppiate è governata dalle verifiche di resistenza agli SLV. È stata

<:t progettata adottando un fattore di struttura

N

11 in modo che l'azione agli SLV risultasse r:T

maggiore di quella agli SLD. È la struttura più pesante e più economica tra tutte quelle considerate .

Relatori: Prof. Ing. Walter Salvatore- Prof. Ing. Marco Giorgio Bevilacqua

Ing. Marco Palazzuoli- Arch. Massimiliano Martino- Ing. Nicola Mussini

PESI E TAGLI SISMICI

Nei grafici sottostanti si comparano in scala i tagli sismici ed i pesi (della sola com- ponente strutturale) per le varie proposte.

LEGENDA

• Taglio sismico alla base in direzione X

• Taglio sismico alla base in direzione Y

• Peso della sola struttura

F

wl od,<=

529 kN

6S7kN

547kN

-

.:.:

o .:.: o

o LI!

.:.:

o o o ....

.:.:

o o

Il' ....

.:.:

o o o ....

.:.:

o o

LI! ....

COSTI DELLE STRUTTURE

Nei grafici sottostanti si comparano i costi relativi alle sole strutture comprensivi di re- alizzazione in stabilimento e posa in opera. l prezzi unitari sono stati ricavati uniformati al Prezzario della Provincia di Pisa in modo da rendere comparabili le varie proposte ed individuare quella più economicamente conveniente.

o w o o o ci o

381.500 €

322.600 €

321.100 €

331.400 €

220.000 €

cw o o o o o

o o o ci o

TAV. N 5

Riferimenti

Documenti correlati

Piantagione di Quercus pubescens (roverella), h=ml 4.04.5; copresa la fornitura delle piante con vaso, circonferenza minima del fusto cm 15, misurata a m 1.30 dal colletto,

b) Per le attività integrative di pulizia degli ambienti di lavoro dei quattro lotti, definite nella scheda tecnica del Capitolato tecnico generato dal sistema, sono stati

Pozzetto di raccordo e camerette per traffico carrabile con elementi prefabbricati in cemento vibrato con pareti non inferiori a cm 15 e fondo non inferiore a cm 10,

Opere necessarie per l’installazione della porta tagliafuoco EI 120 nel filtro a prova di fumo al piano secondo - varco verso zona ascensori - Piano secondo. SOMMANO corpo

OROSEI SPESSORE cm 3 CON SUPERFICIE TRATTATA CON BOCCIARDATURA FINE, Con la presente voce si intende comprendere e compensare ogni onere e magistero necessario per la fornitura e

10, con la predisposizione dei fori di passaggio della condotta; Fornito e posto in opera compreso ogni onere e magistero per l'allaccio a tenuta con le

Apertura di nuova pista forestale a carattere temporaneo della larghezza di 2,5-3 ml con pendenza media non superiore al 5%, in terreno di qualsiasi natura, consistenza

29) Pulizia meccanica della sede stradale precedentemente fresata, compreso raccolta e trasporto materiale di risulta alle discariche od agli impianti di