• Non ci sono risultati.

Reazione vincolare

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2021

Condividi "Reazione vincolare"

Copied!
11
0
0

Testo completo

(1)

1

un punto materiale

se rimane in quiete si deve concludere

e che l’ ambiente reagisca

di modo che la risultante delle forze

Reazione vincolare

deve accelerare

alla risultante delle forze nella direzione della risultante

applicate al corpo stesso

complessivamente agenti sul corpo sia nulla a risultante

F = ma

secondo la

sviluppando sul corpo una forza uguale e contraria al punto stesso

di un insieme di forze

in qualche modo con l’ambiente circostante delle forze applicate

soggetto all’azione non nulla

che sia in interazione

(2)

2

non cade al suolo perche’

e reagisce alla deformazione causata dal peso uguale e contraria sul corpo esercitando,

un corpo appoggiato

la superficie del tavolo e’ elastica del corpo

GTC

F FGTC

sulla superfice di un tavolo

per il terzo principio, una forza

Rv

GTC

F

Rv

GTC

F

ma una molla compressa,

che tende a riportare la molla alla sua lunghezza iniziale sviluppando una forza

reagisce o estesa, oltre la sua lunghezza a riposo

il corpo appoggiato deforma la superficie del tavolo ad es.

Rv

GTC

F

GCT

F

(3)

Rv

GTC

F

GCT

F

ad es. appoggiare il tavolo su di una superficie

la forza di reazione del tavolo

ma dalle proprieta’ di elasticita’

non dipende dalla massa della sua superficie

sulla sabbia

di cemento, o sul mare,

R

v

GTC

F

per determinare il moto bisognera’ determinare quale sia

la risultante di tutte le forze agenti solo quel corpo e solo se questa risultante il corpo rimarra’ in quiete

Nota bene:

si e’ assunto che il corpo sia praticamente puntiforme

o che le forze possano considerarsi applicate nel centro di massa del corpo esteso ma

bisogna tenere a mente che in questo caso

del tavolo,

solo di un corpo

e’ nulla

(4)

4

ossia la forza con cui un vincolo reagisce e’ detta

e’ la risultante delle forze

v C

R = − R

v C

0

R + R =

al vincolo dal corpo in esame

reazione vincolare

1

i

n

C CV

i

R F

=

= 

CVi

C

F

R

applicate

dove Rv

FG CT FG TC

R

C

affinche’ il corpo resti in quiete si dovra’ avere

(5)

➢ in generale la reazione vincolare non e’

ma deve essere calcolata

determinabile a priori,

➢ tutti i

vincoli

vanno considerati come ulteriori oggetti in interazione con il sistema in esame

Nota bene:

Nota bene:

ma piu’ in generale

il caso in cui il corpo resta in quiete e’ particolarmente semplice il corpo potrebbe essere

caso per caso

in moto in presenza di vincoli

(6)

6

Nota bene :

rappresentate

per es. bisognerebbe anche considerare agenti sul corpo

ma

e quindi trascurabile

l’ interazione gravitazionale tra la massa tutte

del corpo

molto debole nella figura

vista la piccolezza delle masse in gioco

si tratta di una forza veramente

le forze

e la massa del tavolo

non sono state

(7)

7

Nota bene : rappresentate

ad esempio oltre

le coppie di forze

e la superfice di appoggio all’ interazione gravitazionale

tutte

e la massa del tavolo vi sara’ da considerare l’interazione

di azione e reazione

tra la somma tra la massa del corpo

nella figura non sono state

della massa del corpo e del tavolo del tavolo al suolo

Rv

ma influierebbe molto su sabbie mobili

se il tavolo e’ in quiete rispetto al suolo questa interazione non influisce sul moto del corpo

➢ in generale la reazione vincolare non e’ determinabile a priori per es. se il tavolo poggiasse

(8)

8

attenzione a non confondere la reazione vincolare con il principio di azione e reazione

Nota:

(9)

9

un filo ideale

-

ha dimensioni trasverse infinitesime

si definisce tensione meccanica in ogni punto del filo il

modulo

della forza

ad ogni estremo del filo si esercita una forza diretta nella direzione del filo

-

ha massa nulla

tensione uguale dappertutto

un filo ideale ha :

Esempio di vincolo : la tensione meccanica nei fili

che la corda sviluppa in quel punto

-

e’ inestensibile

(10)

10

se il filo e’ fermo, o si muove di moto rettilineo uniforme, le due forze agli estremi

se all’estremo del filo e’ collegato un corpo, la tensione del filo va

sono opposte ed uguali e la tensione avra’ lo stesso valore ovunque nella corda

considerata tra le forze agenti sul corpo

(11)

Backup Slides

Riferimenti

Documenti correlati

inestensibile, di massa trascurabile, che può scorrere senza attrito sulla gola di una carrucola fissa, di raggio e massa trascurabili. La fune collega il cilindro ad un corpo di massa

Stipendio tabellare Posizione parte fissa Posizione parte variabile Retribuzione di risultato Altro* TOTALE ANNUO LORDO. € 55.397,39 € 36.299,70 € 72.599,40 € 21.779,82 € 0,00

*ogni altro emolumento retributivo non ricompreso nelle voci

incarico ricoperto: Dirigente - AFFARI GENERALI E SERVIZI ALLA PERSONA. stipendio tabellare posizione

*ogni altro emolumento retributivo non ricompreso nelle voci

*ogni altro emolumento retributivo non ricompreso nelle voci

Per raggiungere il loro scopo, alle confraternite bastava il rispetto di una regola essenziale di vita cristiana, centrata sull’osservanza di gesti semplici, elementari,

incarico ricoperto: Dirigente - CAPO AREA LAVORI PUBBLICI CAPO SETTORE ad interim del Settore OPERE INFRASTRUTTURALI, MANUTENZIONI E ARREDO URBANO. stipendio tabellare posizione