CitàMetropolitanadiMesina DETERMINAZIONEDIRIGENZIALE

Testo completo

(1)

COMUNE DI MI LAZZO

Ci t t à Me t r opol i t ana di Me s s i na

6°SETTORE -ServiziSociali,PubblicaIstruzione,BeniCulturali,Sport,Turismo eSpettacolo

COPIA

DETERMI NAZI ONE DI RI GENZI ALE

N. GENERALE 586 DEL 17- 03- 2022

N.SETTORE 149 DEL 17-03-2022

Oggetto:

Ga r a d' a ppa l t o, a i s e ns i de l l a r t . 60 de l d. l gs . 50/ 2016, t r a mi t e Si s t e ma Me pa ( Rdo) pe r l a f f i da me nt o de l s e r vi z i o me ns a s c ol a s t i c a s c uol e de l Comune di Mi l a z z o AS 2021/ 2022. Aut or i z z a z i one a c ont r a r r e . Appr ova z i one a t t i di ga r a e r e l a t i vi a l l e ga t i . Ci g 9145645900

I l D

IRIGENTE

VI STA l a pr opos t a di de t e r mi na z i one di c ui a l l ’ ogge t t o;

VI STA l a L. 08/ 06/ 1990, n. 142, r e c e pi t a da l l a L. R. 11/ 12/ 1991, n. 48;

VI STI :

i l D. Lgs . 18/ 08/ 2000, n. 267;

-

i l D. Lgs . 30/ 03/ 2001, n. 165;

-

i l D. Lgs . 23/ 06/ 2011, n. 118 e s uc c e s s i ve modi f i c a z i oni ;

-

l o s t a t ut o c omuna l e ;

-

i l r e gol a me nt o c omuna l e s ul l ’ or di na me nt o ge ne r a l e de gl i uf f i c i e de i s e r vi z i ;

-

i l r e gol a me nt o c omuna l e di c ont a bi l i t à ;

-

i l r e gol a me nt o c omuna l e s ui c ont r ol l i i nt e r ni ;

-

RI TENUTO c he l ' i s t r ut t or i a pr e or di na t a a l l ' e ma na z i one de l pr e s e nt e a t t o c ons e nt e di a t t e s t a r e l a r e gol a r i t à t e c ni c a e l a c or r e t t e z z a di que s t ' ul t i mo a i s e ns i e pe r gl i e f f e t t i di qua nt o di s pone l ' a r t . 147 bi s , c omma 1, de l D. Lgs . 267/ 2000, c on l a f i r ma de l pr e s e nt e a t t o;

RI TENUTO di dove r f a r pr opr i o i l c ont e nut o f or ma l e e s os t a nz i a l e de l pr ovve di me nt o pr opos t o;

DETERMI NA

di a ppr ova r e e d a dot t a r e l ’ a l l e ga t a pr opos t a di de t e r mi na z i one , a f i r ma de l Re s pons a bi l e de l pr oc e di me nt o Dr . Fi l i ppo Sa nt or o, c he f or ma pa r t e i nt e gr a nt e e s os t a nz i a l e de l pr e s e nt e a t t o.

I l

DIRIGENTE

F.to DR.DOMENICOLOMBARDO

(Sottoscritto con firmadigitale)

_______________________________________________________________________________________________________________

(2)

COMUNE DI MI LAZZO

Ci t t à Me t r opol i t ana di Me s s i na

6° S

ETTORE

- S

ERV

. S

OC

. , P

UBBL

. I

STR

. , B

ENI

C. , S.

PROPOSTA DI DETERMI NAZI ONE

Oggetto:

Ga r a d' a ppa l t o, a i s e ns i de l l a r t . 60 de l d. l gs . 50/ 2016, t r a mi t e Si s t e ma Me pa ( Rdo) pe r l a f f i da me nt o de l s e r vi z i o me ns a s c ol a s t i c a s c uol e de l Comune di Mi l a z z o AS 2021/ 2022. Aut or i z z a z i one a c ont r a r r e . Appr ova z i one a t t i di ga r a e r e l a t i vi a l l e ga t i . Ci g 9145645900

I l Re s pons a bi l e de l Pr oc e di me nt o

PREMESSO CHE

-ilservizio dimensa scolastica,già affidato alla ditta C.O.T.Società Cooperativa con sede in Palermo risulta in scadenza a decorrere dalprossimo 01 Aprile 2022;

-la prosecuzione delservizio in esame rappresenta una priorità perquesta Amministrazione e pertanto necessita provvedere alla reindizione della procedura digara perilperiodo decorrente dal1 Aprile 2022 al31 maggio 2022;

CONSIDERATO chelaL.R.n.4 del01/02/2005 "Normeperl’esercizio deldiritto al’listruzione e alla formazione", promuove e sostiene azionivolte a rendere effettivo ildiritto allo studio ed in particolare al’lart.5 lett.B,tra le tipologie diazioni,stabilisce che iComuniprovvedono ad erogare,tra l’altro,ilServizio dimensa alle scuole aventisede nelTerritorio Comunale;

CHE ilComunediMilazzohaistituito ilServiziodimensascolasticaperglialunnidellascuoladell’infanziache fruiscono deltempo pieno e che su richiesta deidirigentiscolasticidegliistituticomprensividetto servizio è stato esteso anche ad alcune sezionidella scuola primaria;

VERIFICATO che:

perilservizio dimensa scolastica dicuialla categoria CPV 55524000-9 “l’Ente non dispone di

adeguate strutture, mezzi, attrezzature e personale specificamente competente da poter impiegare nello specifico servizio,che deve quindiessere affidato all’esterno ad operatoreeconomico delsettore; non sono attive convenzioni stipulate da CONSIP o da altri soggetti qualificabili come centrali di

committenza,aisensidell’art.26 della Legge n.488/1999 e dell’articolo 59 della Legge n.388/2000,e pertanto,come da Circolare delMinistero dell’Economia e delle Finanze,n.31 del3 agosto 2004,avente ad oggetto: "Decreto Legge 12 luglio 2004, n. 168-intervent uri genti per il contenimento della spesa pubblica"perl’acquisizionedelservizio diche trattasipossono essere utilizzate le normaliprocedure di approvvigionamento previste dalla vigente normativa in materia contrattuale;

PRESO ATTO che ilD.Lgs.50/2016prevedecheper iservizi dimensascolastica aisensi dell’art. 95,c. 3lett. a)“Sono aggiudicatiesclusivamente sulla base delcriterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base delmigliorrapporto qualità/prezzo icontrattirelativiaiservizisocialie diristorazione ospedaliera, assistenziale e scolastica, nonché ai servizi ad alta intensità di manodopera, come definiti all'articolo 50, comma2”;

CONSIDERATO CHE:

sirende necessario indire procedura aperta,aisensidellart.60 e ss.mm.ii.delD.Lgsn.50/2016,mediante il -

criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, art. 95, comma 2, del decreto medesimo, per l'affidamento del servizio di mensa scolastica per la scuola dell’Infanzia del Comune di Milazzo, per il periodo 01 aprile 2022 -31maggio2022,perl’importocomplessivodi€ 70.697,10oltreIVA econ possibilità di ripetizione della gara;

(3)

VISTIiseguentielaboratiche vengono allegatialla presente determinazione percostituirne parte integrante e sostanziale:

Bando – DisciplinarediGara(All.A); 1.

Capitolato Speciale di Appalto all’interno del quale sono ricomprese anche le Tabelle 2.

Merceologiche,legrammatureed imenu (All.B);

Modello didomandadipartecipazioneallagarad’appalto (All.C); 3.

Modello diautodichiarazionesostitutivaDURC (All.D); 4.

Modello didichiarazionesostitutiva(All.D1); 5.

Modello didichiarazionedicaratteregenerale(resadaisoggettiindicatedall’art.80,comma3, 6.

delD.Lgs.n.50/2016 (All.D2);

Modello didichiarazioneProtocollo dilegalità“Accordo quadro Carlo Alberto DallaChiesa” 7.

stipulato il 12 luglio 2005 tra la Regione Siciliana, il Ministero dell'Interno, le Prefetture dell'isola, l'Autorità diVigilanza sui Lavori Pubblici, l'INPS e l'INAIL (circolare Assessore Regionale Lavori Pubblici n. 593 del 31 gennaio 2006), protocollo al quale il comune di Milazzo ha espressamente e formalmente aderito con manifestazione di volontà resa dalla Giunta Municipalecon deliberazionen.190 del12 luglio 2006 (All.E);

Modello dioffertaeconomica(All.F); 8.

Modello DGUE (All.G.); 9.

Modello DUVRI(All.H); 10.

VISTA la determinazione dirigenziale n. / reg gen. 559. /n. sett.131 del 14.03.2022con la quale sono state assegnate all’Istruttore Direttivo Amministrativo dott. Filippo Santoro le funzioni di Responsabile Unico del procedimento dicuiall’art.31 delD.Lgs.n.50/2016;

DATO ATTO che non sono in corso sulMEPA bandiperilservizio cuiè possibile partecipare;

VISTO l’art.37 delDecreto Lgs.vo 18 aprile 2016,n.50 che ribadisce “l’obbligo perle stazioniappaltanti diutilizzodistrumentidiacquistoe dinegoziazioneanche telematiciprevistidallevigentidisposizioniinmateria dicontenimento della spesa;

RITENUTO opportuno,in adempimento alle suddette disposizioninormative,effettuare la procedura per l’affidamento delservizio in argomento tramite richiesta diofferta (RdO)mediante procedura aperta alle ditte già accreditate sulMepa che sarà svolta in modalità telematica nelrispetto deicriteriprevistidalla stessa Consip;

DATO ATTO che pertutte le ditte operantinelsettore che otterranno l’abilitazione albando sopra

indicato,la CONSIP provvederà alla verifica preventiva deirequisitidicapacità professionale ed economica finanziaria previstidalbando diabilitazione;

RICHIAMATI

-l’art.32 comma 2 delD.Lgs.50/2016 ilquale dispone che “Prima dell’avvio delle procedure diaffidamento deicontrattipubblici l,estazioniappaltanti inconformità aipropriordinamenti,decretano odeterminano di contrarre,individuandoglielementiessenzialidelcontratto e icriteridiselezionedeglioperatorieconomicie delle offerte";

-l’art.192,comma 1,delD.Lgs.18 agosto 2000,n.267 e ss.mm.ii.ilquale dispone che "la stipulazione dei contratti deve essere preceduta da apposita determinazione del Responsabile del procedimento di spesa indicante:

a)ilfine che con ilcontratto siintende perseguire;

b)l’oggetto delcontratto,lasuaformaeleclausoleritenuteessenziali;

c)le modalità discelta delcontraente ammesse dalle disposizionivigentiin materia dicontrattidelle pubbliche amministrazionie le ragioniche ne sono alla base";

CHIARITO,in relazione all’art.192 comma1 delD.Lgs.267/2000,che:

-ilfine delcontratto dicuialla presente determinazione a contrarre è quello diistituire ilservizio mensa pergli alunni,ilpersonale docente e non docente delle scuole dell’infanzia presentiin questo Comune;

-l’oggettoconsiste nell’affidamento adunadittaesterna delservizio dipreparazionee disomministrazionedei pastie della merenda presso le scuole dell’infanzia delComune diMilazzo,con l’osservanza ditutte le clausole essenzialidell’appalto che sono specificate negliallegatidocumentidigara;

-la scelta delcontraente avverrà tramite procedura aperta,dicuiall’art.60 delD.Lgs.n.50/2016,mediante l’utilizzo della RDO tramite piattaforma del sistema MEPA di CONSIP, utilizzando quale criterio di aggiudicazionequello dell’offerta economicamente più vantaggiosa,individuata sulla base delmigliorrapporto qualità/prezzo,aisensidell’art.95,comma 3 delD.Lgs.n.50/2016;

_______________________________________________________________________________________________________________

(4)

ACCERTATO che in base alD.Lgs.50/2016 ilservizio dimensa scolastica è incluso nell’Allegato IX allo stesso Codice che elenca iservizidicuiagliartt.140,142,143 e 144;

VISTO l’art.1337 delCodice Civile;

CONSIDERATO,pertanto,che:

-aisensidiquanto previsto dalla normativa vigente in materia non risulta possibile procedere a frazionamento della spesa e pertanto,alfine dievitare che siano arrecatidannipatrimonialicertie graviall’Ente,necessita che vengaindettaappositaproceduradigaraperilcompletamento dell'anno scolastico 2021/2022;

-che il contratto relativo al servizio di mensa scolastica potrà avere durata per ilperiodo presunto decorrentedal1°aprile2022al31 maggio 2022 con possibilità diripetizione della gara;

-che ilnumero deipastipresunti,espressia titolo puramente indicativo/orientativo,e senza costituire alcun impegnoo garanzia da parte della Stazione appaltante sull’effettiva quantità delle prestazioniche verranno richieste,è calcolato sultrend deglianniprecedenti,e come indicato nell’allegato capitolato speciale,è dicirca n.

15.010perla scuola dell’Infanzia e le sezionidella scuola primaria che hanno effettuato specifica richiesta;

-che ilprezzo unitario diciascun pasto,comprensivo deglioneridisicurezza,è fissato in € 4,71 oltreIVA prevista perlegge;

-che ilprezzo offerto resterà invariato pertutta la durata delcontratto;

-che ilprezzo delle diete specialisiintende uguale a quello deipastinormali;

-che ilvalorepresuntivamentestimatodell’affidamentoperilperiodo01 aprile2022-31 maggio2022è pariad

€ 73.554,98 Iva,oneriperlasicurezzaecontributo ANAC inclusi;

-che detto valore è dato dalnumero deipasticomplessivistimatiin 15.010 perilprezzo unitario di€ 4,71 oltre IVA dilegge a posto a base d’asta;

VISTO che ilcosto presunto delservizio perognisingolo pasto è suddiviso secondo lo schema riportato nella tabella sotto indicata:

Periodo dal01 APRILE 2022 AL 31 MAGGIO 2022 Alunni

Iscritti Fruitori

stimati Giornidi servizio Costo

Pasto compre

nsivo degli oneridi sicurezz

a

IVA 4% Totale

Costo Totale

Pasti Totale

Imponibile TotaleImporto

IVA inclusa Oneriperla

sicurezza TotaleImporto IVA inclusa, ANAC ed oneri perlasicurezza

488 395 38 4,71 € 0,188 €4,898 15010 70.697,10 73.524,98 150,10 73.554,98

CONSIDERATO che in funzione delle spese suddette ilcosto delservizio sipuò quantificare in complessivi€

73.554,98iva,oneriperla sicurezza e contributo ANAC inclusi;

CHE in relazione all’appalto è stato predisposto, ai sensi dell’art. 26, comma 3, del D. Lgs. 81/2008 il Documento Unico divalutazione deirischiinterferenziali,DUVRI,(All.H);

DATO ATTO che in relazione agliadempimentiprevistiin materia ditracciabilità finanziaria come disposto da ultimo dalla legge n.217 del17/12/2010,diconversione delD.L.187/2010,siè provveduto ad acquisire il seguente codice CIG9145645900;

CONSIDERATO,pertanto,che occorre stabilire,con riferimento alrichiamato art.56 della L.192/90 come recepitodallaL.R.11/12/1991n.48,nonché dall’art.192 delD.Lgs.267/00e ss.mm.iie dalvigenteregolamento Comunale perla disciplina deicontratti:

a)Chel’appaltohaperoggettol’affidamento delserviziomensascolasticaperilperiodopresuntodal01aprile 2022al31 maggio2022pern.38giornilavorativicomedacalendarioscolastico,risultandoescluse dalsuddetto computo tutte le giornate disospensione delle attività didattiche perfestività o peraltre motivazioni;

b)Che la modalità discelta avverrà aisensidell’art.95,comma 3,lettera a)delD.Lgs.50/2016 con ilcriterio dell’offerta economicament pie ù vantaggiosa, “Sono aggiudicati esclusivamente sulla base del criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base delmigliorrapporto qualità/prezzo… a)i contrattirelativiaiservizisocialie diristorazione ospedaliera,assistenziale e scolastica,nonché aiserviziad alta intensità dimanodopera,comedefinitiall’art.50,comma 2”;

c)Che ilcontratto sarà stipulato in forma pubblica amministrativa a cura dell’ufficiale rogante dell’Amministrazione Comunale,con oneria carico del’limpresa che risulterà aggiudicataria dell’appalto;

d) Che le clausole ritenute essenziali sono quelle indicate nel capitolato speciale d’appalto e di tutti gli atti approvatied allegatiquale parte integrante e sostanziale con ilpresente atto,nonché delbando -disciplinare;

e)Che l’utilizzo della somma di€ 73.554,98 comprensiva diIVA al4% e contributo ANAC,sarà impegnata sul

(5)

f)Chel’importo presunto dell’appalto perilperiodo 01 aprile 2022 – 31 maggio 2022 sarà di€ 70.697,10 oltre IVA;

m)Che ilcosto deibuonipasto verrà indicato dall’Amministrazione Comunale;

n)Che aisensidella L.4/1999 art.3 comma 3 (servizio dimensa nelle scuole)lo stato siimpegna ad erogare aiComuniche effettuano ilservizio dimensa scolastica un contributo economico,a parziale copertura delcosto deipastidegliinsegnanti;

o)Che aisensidella delibera A.N.A.C.22 dicembre 2015,n.163 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.49 del29 febbraio 2016 recante Entità e modalità diversamento delcontributo a favore dell'Autorità nazionale anticorruzione, ilcontributo da versare in favore dell’A.N.A.C.perla presente gara è di€.30,00;

p)Che ilmenù e le tabelle dietetiche elaborate dalcompetente Servizio dell’A.S.P.diMilazzo sono allegatialpresente a formarne parte integrante e sostanziale;

CONSIDERATO cheoccorreprocedereall’approvazione degliattinecessariperl’espletamento della procedura di gara in esame e alla loro pubblicazione sulla piattaforma MEPA diCONSIP e sulportale web delComune di Milazzo alla sezione Bandie AVVISI;

CHE l’Amministrazione siriserva, inconsiderazione delle attuali condizionifinanziarie dell’Ente,qualora non intervenisse per tempo, l’approvazione degli strumenti finanziar necesi sari, di proporre all’Ente appaltante la ripetizione del’lappalto,perparidurata ed importo,aisensidell’art.63 comma5 delD.LGS 50/2016;

CHE per fini social quali iil mantenimento dei livell occupazii onal ei per la salvaguardia del principio di continuità che pertipologiadiprestazionediserviziodiventaimprescindibile,ladittaaggiudicatariaè tenutaad assorbire edutilizzare, in via prioritaria, i lavoratori del precedente appalto, a condizione che il numero e la qualifica degli stessi siano armonizzabili con le esigenze tecnico organizzative previste per l’esecuzione del servizio art.50 deldecreto legislativo 50/2016,e previa verifica delmantenimento delpossesso deititoli qualificantinecessariperl’espletamento delsuddetto servizio dicuialDecreto n.5630 del19/07/2017, dell’Assessorato dell’Istruzione e della Formazione professionale pubblicato in GURS n.32 del04/08/2017.

VISTA ladeliberazionediC.C.n.60 del09/04/2021,con laqualeèstato approvato ilbilancio diprevisione dell’esercizio finanziario 2021/2023 ed attipropedeuticie/o connessi;

RILEVATO,pertanto,che ilsuperiore impegno verrà effettuato,con successivo provvedimento,nelrispetto delle modalità previste dal principio applicato della contabilità finanziaria di cui all’allegato n.4.2 delDecreto Legislativo 23 giugno 2011,n.118 e successive modificazioni,inconsiderazionedell’esigibilità delmedesimo, con imputazioneall’esercizio 2022 perla complessiva somma di€ 73.554,98piano finanziario 1.03.02.15.006 missione04.06 cap.2750,esercizio diesigibilitàanno 2022;

RICHIAMATO l’art.163 della L.267/2000;

VISTI:

ilvigente Regolamento dicontabilità -

la legge 8 giugno 1990,n.142;

-

ilD.Lgs.267/2000;

-

ilD.Lgs.118/2011;

-

O.R.EE.LL;

-

VISTO lo Statuto Comunale,

Propone

Perle motivazioniespresse in narrativa,con riferimento all’art.56 della L.142/91,cosìcome recepito dalla L.R.

48/91 e dell’art.192 delD.Lgs.267/2000,e ritenuto che,aisensidiquanto previsto dalla normativa vigente in materia,nonrisultapossibileprocedere alfrazionamentodellaspesa e pertanto,alfinedievitareche siano arrecati danni patrimoniali certi e gravi all’Ente, necessita che venga indetta apposita procedura di gara per il completamento anno scolastico 2021/2022,cosìcome sotto meglio specificato:

1) a)diindire nuova procedura digara perl’affidamento delservizio mensa scolastica,perilperiodo presunto dal 01 aprile 2022 al 31 maggio 2022 per complessivi n. 38 giorni lavorativi come da calendario scolastico,risultandoesclusedalsuddettocomputotuttelegiornatedisospensionedelleattività didatticheper festività o peraltre motivazioni;

b)cheipastipresuntinelperiodo dell’appalto,espressia titolo puramente indicativo/orientativo, esenza costituire alcun impegno o garanzia da parte della Stazione appaltante sull’effettiva

quantità delle prestazioniche verranno richieste,sono quantificatiin complessivin.circa 15.010 perla scuola dell’Infanzia e le sezionidella scuola primaria che ne hanno fatto richiesta;

_______________________________________________________________________________________________________________

(6)

c)che ilmenù e le tabelle dietetiche elaborate dalcompetente Servizio dell’A.S.P.diMilazzo sono allegatialpresenteatto performarneparteintegranteesostanziale;

d)che ilprezzo unitario delsingolo pasto,da consegnare secondo le recentidirettive in tema di contenimento della pandemia da COVID 19 da porre a base d’asta da considerare perla determinazione del valore complessivo dell’appalto,è stabilito in €.4,71 pasto oltreIVA comeperlegge;

e)che l’importo presunto dell’appalto perla sua intera durata,calcolato sulla base deipasti,è di€ 70.547,00 imponibile,oltreoneridisicurezzanon soggettiaribasso pariad € 150,10,oltreIVA al4% paria€ 2.827,88 ed oneriANAC pariad € 30,00;

f)che la modalità discelta avverrà aisensidell’art.95,comma 3 lettera a)delD.Lgs.50/2016 con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa,“Sono aggiudicatiesclusivamente sulla base delcriterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base delmigliorrapporto qualità/prezzo… a)i contrattirelativiaiservizisocialie diristorazione ospedaliera,assistenziale e scolastica,nonché aiservizi ad alta intensità dimanodopera,come definitiall’art.50,comma 2”;

g)che ilcontratto sarà stipulato in forma pubblica amministrativa a cura dell’ufficiale rogante dell’AmministrazioneComunale,con oneria carico dell’impresache risulterà aggiudicatariadell’appalto,aisensi diquanto previsto dalla normativa vigente in materia;

h)che le clausole ritenute essenzialisono quelle indicate nelcapitolato speciale d’appalto e dituttigli attiapprovatied allegatiquale parte integrante e sostanziale con ilpresente atto,nonché delbando - disciplinare;

i)che l’utilizzo della somma complessiva di€ 73.554,98 comprensiva diIVA al4%,contributo ANAC e oneridisicurezzasarà impegnata sulcapitolo 2750,Piano Finanziario 1.03.02.15.006 Missione04.06,aisensi dell’art.163,comma 2 delTUEL;

l)che l’Amministrazione siriserva, inconsiderazionedelleattualicondizionifinanziariedell’Ente, qualora non intervenisse per tempo, l’approvazione degl sitrumenti finanziar necesi sari, di proporre all’Ente appaltante la ripetizione dell’appalto,perparidurata ed importo,aisensidell’art.63 comma5 delD.LGS 50/2016;

m)che perfinisocialiqualiilmantenimento deilivellioccupazionalie perla salvaguardia delprincipio di continuità che per tipologia di prestazione di servizio diventa imprescindibile, la ditta aggiudicataria è tenuta ad assorbire ed utilizzare, in via prioritaria, i lavoratori del precedente appalto, a condizione che il numero e la qualifica degli stessi siano armonizzabili con le esigenze tecnico organizzative previste per l’esecuzione delservizio art.50 deldecreto legislativo 50/2016;

2) diapprovare,percostituirne parte integrante e sostanziale,della presente proposta:

-Bando -Disciplinare diGara;(All.A)

-Capitolato Speciale diAppalto all’interno delquale sono ricomprese anche le Tabelle Merceologiche,le grammature ed imenù;(All.B)

-Modulo didomanda dipartecipazione alla gara d’appalto;(All.C) -Modello diautodichiarazione sostitutiva DURC;(All.D)

-Modello didichiarazione sostitutiva;(All.D1)

-Modello didichiarazionidicarattere generale (resa daisoggettiindicatidall’art.80,comma 3,del D.Lgs.n.50/2016);(All.D2)

- Modello didichiarazioneProtocollo dilegalità “Accordo quadro Carlo Alberto Dalla Chiesa”

stipulato il12 luglio 2005 tra la Regione Siciliana,ilMinistero dell'Interno,le Prefetture dell'isola,l'Autorità di Vigilanza suiLavoriPubblici,l'INPS e l'INAIL (circolare Assessore Regionale LavoriPubblicin.593 del31 gennaio 2006), protocollo al quale il comune di Milazzo ha espressamente e formalmente aderito con manifestazione divolontà resa dalla Giunta Municipale con deliberazione n.190 del12 luglio 2006;(All.E)

-Modello diofferta economica;(All.F) -Modello DGUE (All.G);

-Modello DUVRI,(All.H);

3) distabilire,inoltre che la modalità discelta delcontraente avverrà aisensidell’art.95,comma3

lettera a) delD.Lgs.50/2016con ilcriterio dell’offerta economicamentepiù vantaggiosa,“Sono aggiudicati esclusivamente sulla base delcriterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo… a) i contratti relativi ai servizi sociali e di ristorazione ospedaliera, assistenziale e scolastica, nonché ai servizi ad alta intensità di manodopera, come definiti all’art. 50, comma 2”;

4) di dare atto che il servizio sarà finanziato con fondidell’Ente,trattandosidiservizio a domanda individuale con ticket a carico degli utenti e per avere diritto ad usufruire dei pasti, le famiglie degli alunni dovrannoacquistarepresso gliUfficidellaPubblicaIstruzione i buonipasto agliimporticheverrannoindicati

(7)

dall’AmministrazioneComunale;aisensidella L.4/1999 art.3 comma 3 (servizio dimensa nelle scuole)lo Stato si impegna ad erogare ai comuni che effettuano il servizio di mensa scolastica un contributo economico, a parziale copertura delcosto deipastidegliinsegnanti;

5) diintroitare le somme che quale quota parte saranno versate dalle famiglie che fruiranno delservizio mensa (trattandosidiservizio a domanda individuale)all’apposito capitolato delcorrente Bilancio;

6) didare atto che ilcontratto sarà stipulato in forma pubblica amministrativa a cura dell’ufficiale rogante dell’Amministrazione Comunale,con oneria carico dell’impresa che risulterà aggiudicataria dell’appalto;

7) didareatto chelasommacomplessivadi€ 73.554,98comprensivadiIVA,oneridisicurezzaepagamento delcontributo dovuto all’Autorità diVigilanza suiContrattipubblici,e verrà pagata entro iterminiprevistidal bollettino MAV,che sarà emesso direttamente dall’Autorità diVigilanza,sarà impegnata sulcapitolo 2750,ai sensidell’art.163,comma 2,delTUEL;

8) cheilsuperioreimpegnoverrà effettuato,consuccessivoprovvedimento,nelrispettodellemodalità previste dalprincipio applicato

della contabilità finanziaria di cui all’allegato n. 4.2 del Decreto Legislativo 23 giugno 2011, n. 118 e successive modificazioni,in considerazione del’lesigibilità delmedesimo,con imputazione:

-all’esercizio2022perlacomplessivasommadi€ 73.554,98pianofinanziario1.03.02.15.006 missione 04.06 cap.2750,esercizio diesigibilitàanno 2022;

9) diaccertare,aisensie perglieffettidicuiall’art.9 deldecreto legge n.78/2009 (conv.in legge n.

102/2009),che ilprogramma deipagamenticontenuto nella tabella che procede è compatibile con gli stanziamentidibilancio e con ivincolidifinanza pubblica;

10) didare atto che la spesa trova copertura finanziaria dall’entrata della vendita deibuonipasto e da un contributoeconomicoche loStato siimpegnaad erogare aicomuniche effettuano ilserviziodimensa scolasticaa parzialecoperturadelcosto deipastidegliinsegnantiedelpersonaleATA;

11) didare atto che la spesa è indifferibile ed obbligatoria perilnormale funzionamento dell’attività amministrativa e diconseguenza perilcorretto servizio dell’Ente;

12) diprecisare,anormadell’art.183,comma9 bisdelvigenteTUEL,chetrattasidispesaRICORRENTE;

13) diaccertare,aifinidelcontrollo preventivo diregolarità amministrativa contabile dicuiall’articolo 147-bis,comma 1,delD.Lgs.n.267/2000,la regolarità tecnica delpresente provvedimento in ordine alla regolarità,legittimità e correttezza dell’azione amministrativa,ilcuiparere favorevole è reso unitamente alla sottoscrizione delpresente provvedimento da parte delresponsabile delservizio;

14) didare atto,aisensie perglieffettidiquanto dispostodall’art.147 bis,comma1,delD.Lgs.n.267/2000e dalrelativo regolamento comunale suicontrolliinterni,che ilpresente provvedimento,non comporta ulteriori riflessidirettio indirettisulla situazione economico finanziaria o sulpatrimonio del’Entle;

15) didisporre che ilpresente atto venga pubblicato nell’Albo Pretorio on-line,nelsito istituzionale, nella sezione Amministrazione Trasparente e che allo stesso venga data la obbligatoria pubblicità neimodi stabilitiperleggedapartedelRUP;

IlResponsabiledelprocedimento F.to Dr.Filippo Santoro

(Sottoscritto con firmaelettronica)

_______________________________________________________________________________________________________________

(8)

VI STO DI REGOLARI TÀ CONTABI LE

Siattestalaregolaritàcontabileelarelativaannotazione,ancheaifinidellacoperturafinanziaria,nellescritture contabilidelleseguentipostedibilancio:

Milazzo,lì

IlDirigentedel2°Settore F.to Antonio Infantino

(Sottoscritto con firmadigitale)

ESTREMI DI PUBBLI CAZI ONE ALL’ ALBO DELL’ ENTE

(art.47 c.1 legge8/6/1990,n°142)

Si a t t e s t a c he l a pr e s e nt e de t e r mi na z i one n. 586 de l 17- 03- 2022, vi e ne pubbl i c a t a a l l ’ Al bo Pr e t or i o on- l i ne de l por t a l e pe r 15 gi or ni c ons e c ut i vi , c on de c or r e nz a da l 18- 03- 2022.

N. Re g. Al bo: 1024

Milazzo,lì18-03-2022

IlResponsabiledellapubblicazione F.to SaveriaCannistra'

(Sottoscritto con firmadigitale)

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :