• Non ci sono risultati.

Progetto ETICA pubblica nel Sud

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "Progetto ETICA pubblica nel Sud"

Copied!
9
0
0

Testo completo

(1)

Progetto ETICA pubblica nel Sud

Efficienza, Trasparenza, Innovazione e CApability

Palermo, 2 luglio 2013

(2)

La corruzione

L’abuso da parte di un soggetto del potere a lui affidato al fine di ottenerne vantaggi privati [the abuse of entrusted power for

private gain].

Gli elementi fondamentali della definizione sono:

•il potere che viene affidato,

•il soggetto a cui il potere è stato affidato,

•l’abuso di potere che il soggetto realizza,

•il vantaggio privato che deriva dall’abuso.

Fonte: Pope J.

(3)

La percezione della corruzione

(4)

Misurazione diretta della corruzione

Fonte: Global Corruption Barometer sviluppato da Transparency International

(5)

Strumenti di prevenzione

Strumenti di determinazione dell’integrità

Pianificazione e gestione del rischio

Codici etici e di condotta

Disciplina del conflitto di interesse

Strumenti di orientamento

Formazione e cultura dell’integrità

Consulenza e assistenza

Dichiarazioni

Strumenti di monitoraggio

Whistleblowing

Procedure di reclamo

Controlli interni

Strumenti di enforcement

Indagini

Sanzioni

Fonte: OECD, Integrity in Government: Towards Output and Outcome Measurement, OECD Conference Centre, Paris, 2009, p. 17

(6)

Le amministrazioni devono

1. sviluppare e diffondere una policy globale e integrata in materia di prevenzione della corruzione.

2. definire chiaramente chi è responsabile per la prevenzione della corruzione e per l'attuazione delle misure contenute nel piano di prevenzione della corruzione.

3. analizzare tutte le loro funzioni e le operazioni, valutando la natura e il livello dei rischi di corruzione in ogni area

4. sulla base dei rischi individuati, sviluppare e attuare strategie integrate di prevenzione della corruzione.

5. fissare un cronoprogramma per lo sviluppo e l'attuazione delle loro strategie di prevenzione della corruzione.

6. realizzare interventi di sensibilizzazione e formazione rivolti al personale e finalizzati a diffondere la cultura della prevenzione della corruzione.

7. realizzare interventi di sensibilizzazione e comunicazione rivolti ai cittadini che illustrino le strategie anticorruzione e le

modalità per gestire le segnalazioni di casi di corruzione.

Fonte: ICAC, Practical guide to corruption prevention, Independent Commission Against Corruption, 1996, pp. 11-17

(7)

Le amministrazioni devono

8. dotarsi di un efficace sistema di segnalazione interna che

incentivi il personale a denunciare possibili episodi di corruzione, cattiva amministrazione o sprechi di risorse.

9. avere una specifica procedura per la segnalazione di episodi di sospetta corruzione alle competenti autorità esterne, come l'ICAC e la forze dell’ordine.

10.sviluppare adeguate competenze e procedure per trattare e analizzare i casi di sospetta corruzione.

11.stabilire precise sanzioni e modalità di attivazione dei procedimenti disciplinari, a sostegno delle strategie di prevenzione della corruzione.

12.adottare formalmente il piano di prevenzione della corruzione e collegarlo esplicitamente agli altri documenti programmatici.

13.periodicamente monitorare l’attuazione dei piani di prevenzione della corruzione e apportare le necessarie migliorie o modifiche.

Fonte: ICAC, Practical guide to corruption prevention, Independent Commission Against Corruption, 1996, pp. 11-17

(8)

Gestire il rischio

1.Identificare le principali aree funzionali dell'organizzazione

2.Identificare i rischi per ogni area funzionale e valutare l'entità di tali rischi.

3.Identificare i rischi significativi e valutare la probabilità che tali rischi si verifichino.

4.Identificare le strategie di risposta per le aree più esposte al rischio.

5.Selezione delle strategie più efficaci 6.Sviluppare misure di gestione dei rischi.

7.Formalizzare e redigere il piano di gestione del rischio.

8.Attuare il piano di gestione del rischio.

9.Revisionare il piano di gestione del rischio e la sua attuazione.

Fonte: ICAC, Practical guide to corruption prevention, Independent Commission Against Corruption, 1996, pp. 24-28

(9)

trasparenza.formez.it

Riferimenti

Documenti correlati

Chiare evidenze relative alla maggior parte delle aree.. Chiare

sovvenzioni,contributi, sussidi e ausili finanziari rispondono a criteri di facile accessibilità,. completezza e semplicità

Il sito contiene circa 3000 sintesi della legislazione europea suddivise in 32 settori tematici che rappresentano le attività dell'Unione

pubblica nel Sud: accrescere l’Efficacia, la Trasparenza, l’Innovazione e la Capability dell’amministrazione pubblica offre alle regioni dell’Obiettivo Convergenza il

Le informazioni sono destinate ai cittadini dell'Unione europea e ai beneficiari allo scopo di valorizzare il ruolo della Comunità e garantire la trasparenza dell'intervento

 realizza una valutazione del rischio di fallimento etico associato a tale sistema, fornendo indicazioni per la gestione di tale rischio, la cui prevenzione o riduzione

Il Progetto ETICA Regione Calabria è un’attività sviluppata dal FORMEZ PA, in partnership operativa con un Gruppo di Ricerca interdisciplinare dell’Università Magna Græcia

16 Devoting significant space to the latest corruption cases and the importance of a proper and fully transparent investigation into the corruption allegations in its latest