Provincia di Alessandria ORIGINALE Deliberazione n.13 del ore 17.00

Testo completo

(1)

Provincia di Alessandria

ORIGINALE

Deliberazione n.13 del 23.02.2011 ore 17.00

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO SISTEMAZIONE ED ADEGUAMENTO CENTRO DI RACCOLTA

Nella solita sala delle riunioni sono stati convocati i componenti della Giunta Comunale.

Fatto l’appello risultano:

REPETTO Ing. Lorenzo Giovanni A PAVETO Giambattista Carlo P

PRATI Lucio P

BISIO Maurizio P

ACCOMANDO Carole A

Totale presenti 3 Totale assenti 2

Assiste all’adunanza il Segretario Comunale. Essendo legale il numero degli intervenuti, il Presidente

inizia la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

(2)

Provincia di Alessandria

OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO SISTEMAZIONE ED ADEGUAMENTO CENTRO DI RACCOLTA RACCOLTA

PARERE SULLA REGOLARITA’ TECNICA AI SENSI DELL'ART. 49 DEL D.lgs 267 DEL 18.08.2000:

FAVOREVOLE

lì 23.02.2011

IL SEGRETARIO COMUNALE Clotilde De Rege

PARERE SULLA REGOLARITA’ TECNICA AI SENSI DELL'ART. 49 DEL D.lgs 267 DEL 18.08.2000:

Lì 23.02.2011

IL RESPONSABILE DEI SERVIZI FINANZIARI

Traverso Caterina Rosa

(3)

OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO SISTEMAZIONE ED ADEGUAMENTO CENTRO DI RACCOLTA RACCOLTA

PROPOSTA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

PREMESSO che il Consorzio Servizi Rifiuti del Novene, Tortonese, Acquose e Ovadese con Determina n.42 del 15.12.2010 ha approvato i criteri per l’erogazione dei contributi consortili finalizzati alla realizzazione e all’adeguamento di centri di raccolta/impianti intercomunali;

DATO ATTO che gli interventi proposti da Comuni o Comunità Montane sono finanziati sino ad un importo massimo di € 20.000,00;

RITENUTO di presentare in associazione con il Comune di Fracconalto istanza per adeguare alla vigente normativa in materia ambientale e riattivare il centro di raccolta in Comune di Voltaggio sito in Regione Val Lemme Inferiore, in area di proprietà comunale catastalmente individuata al foglio 6 all’interno delle particelle 99 e 109;

VISTO il progetto preliminare delle opere di “Modifiche al Centro Raccolta Differenziata in Comune di Voltaggio”

redatto dall’ufficio tecnico per lavori di € 26.797,69 da cui si deduce il seguente quadro economico:

QUADRO ECONOMICO

a) opere relative al LOTTO A € 17.479,82

IVA al 20% su a) € 3.495,96

b) spese tecniche relative al LOTTO A € 1.500,00

IVA al 20% su b) € 300,00

TOTALE LOTTO A € 18.979,82 € 3.795,96

c) opere relative al LOTTO B € 9.317,87

IVA al 20% su c) € 1.863,57

d) spese tecniche relative al LOTTO B € 1.000,00

IVA al 20% su d) € 200,00

TOTALE LOTTO B € 10.317,87 € 2.063,57

TOTALE GENERALE € 29.297,69 € 5.859,54

PROPONE

l’approvazione del progetto preliminare delle opere di “Modifiche al Centro Raccolta Differenziata in Comune di Voltaggio”.

LA GIUNTA COMUNALE

ESAMINATO il progetto dei lavori in questione;

RITENUTO di provvedere all’approvazione dell’intervento in questione.

alle disposizioni non abrogate;

VISTO il D.Lgvo 12/04/2006 n. 163 e s.m.i.

VISTI i pareri favorevoli di cui all'art. 49 del D.Lgs. n. 267/18.8.2000;

Con voti favorevoli unanimi, resi nei modi e nei termini di legge,

(4)

DELIBERA

1) di approvare il progetto preliminare delle opere di “Modifiche al Centro Raccolta Differenziata in Comune di Voltaggio” redatto dall’ufficio tecnico per lavori di € 26.797,69 da cui si deduce il seguente quadro economico:

QUADRO ECONOMICO

a) opere relative al LOTTO A € 17.479,82

IVA al 20% su a) € 3.495,96

b) spese tecniche relative al LOTTO A € 1.500,00

IVA al 20% su b) € 300,00

TOTALE LOTTO A € 18.979,82 € 3.795,96

c) opere relative al LOTTO B € 9.317,87

IVA al 20% su c) € 1.863,57

d) spese tecniche relative al LOTTO B € 1.000,00

IVA al 20% su d) € 200,00

TOTALE LOTTO B € 10.317,87 € 2.063,57

TOTALE GENERALE € 29.297,69 € 5.859,54

2) di impegnarsi, nell’eventualità di ammissione al finanziamento, a cofinanziare con risorse comunali la quota non coperta con contributo consortile;

3) di dare atto che l’area oggetto dell’intervento è di proprietà del Comune di Voltaggio ed è catastalmente individuata al foglio 6 all’interno delle particelle 99 e 109;

3) di dichiarare questa deliberazione immediatamente eseguibile, con voti favorevoli unanimi, ai sensi dell'articolo 134 del D.Lgs. 18.8.2000 n. 267.

(5)

Il verbale in originale viene come di seguito sottoscritto:

Il Presidente

REPETTO Ing.Lorenzo Giovanni

Il Segretario Comunale Clotilde De Rege

ATTESTAZIONE DI PUBBLICAZIONE

(Art.124 comma 1° del D.Lgs. n.267/18.8.2000)

Su conforme dichiarazione del Messo Comunale si certifica che la presente deliberazione è stata affissa, in copia, all’Albo Pretorio del Comune il 24.02.2011 per rimanervi pubblicata, ai sensi di legge, per 15 giorni consecutivi:

dal 24.02.2011 al . .

Lì . .

IL MESSO COMUNALE IL SEGRETARIO COMUNALE

(Carrea Roberto) (Clotilde De Rege)

CERTIFICATO DI IMMEDIATA ESEGUIBILITA’

(Art.134 comma 4° del D.Lgs. n.267/18.8.2000)

La presente deliberazione, è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell’articolo 134 comma 4 del D.Lgs. 18/8/2000 n.267.

Lì 23.02.2011 IL SEGRETARIO COMUNALE

(Clotilde De Rege)

ESECUTIVITA’

(Art.134 comma 1° e 3° del D.Lgs. n.267/18.8.2000)

Questa deliberazione è divenuta esecutiva ai sensi dell’articolo 134 comma 3 del D.Lgs.18/08/2000 n°

267 in data . . essendo stata pubblicata a far data dal . . .

Lì IL SEGRETARIO COMUNALE

(Clotilde De Rege)

(6)

24.02.2011

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :