CAPITOLO III ANALISI DI BILANCIO PER INDICI

Testo completo

(1)

CAPITOLO III

ANALISI DI BILANCIO PER INDICI

Per effettuare l’analisi di bilancio sono stati utilizzati i bilanci civilistici di Copaim S.p.A. e delle aziende concorrenti reperiti sul portale AIDA, inoltre, per Copaim S.p.A. sono stati utilizzati dati di contabilità analitica. L’analisi di bilancio che segue, è riferita ad indici calcolati sui bilanci riclassificati di Copaim S.p.A, Dinon S.r.l., Musso S.r.l., Regnoli S.r.l., Gastronomia Toscana S.r.l. e Pucci S.r.l.; e l’analisi del conto economico percentualizzato deriva dalla comparazione dei conti economici riclassificati delle aziende dirette concorrenti di Copaim con il conto economico dello stabilimento di Albinia derivante dalla contabilità analitica. Ciò si è ritenuto opportuno in quanto focus del presente lavoro è lo stabilimento di Albinia dove vengono prodotte referenze di gastronomia ittica e vegetale core business delle altre aziende dirette concorrenti.

3.1 I competitors diretti

Per un’analisi comparativa di bilancio sono state analizzate le aziende dirette concorrenti dello stabilimento di Copaim sito all’Albinia focus del presente lavoro, che sono: Dinon S.r.l., Musso S.r.l., Regnoli S.r.l., Gastronomia Toscana S.r.l. e Pucci S.r.l. È stato preso come riferimento lo stabilimento di Albinia, dove avviene la produzione di gastronomia ittica e vegetale che costituisce il core business dell’azienda. Dalla ripartizione del fatturato si evince come Copaim sia specializzata in queste due tipologie di produzione e diversificata nella commercializzazione di pasta fresca e prodotti caseari.

(2)

produzione di prodotti a base di pesce, crostacei e molluschi. Attualmente l’azienda presenta 73 dipendenti (in crescita rispetto gli esercizi precedenti) e registra un fatturato in crescita grazie al buon andamento sui mercati esteri (la quota in valore delle esportazioni è passata da 7,9% nel 2003 al 9,8% nel 2004) e nel segmento dei piatti a base di pesce. Dinon ha aumentato notevolmente la propria quota di produzione (da 2,2% a 2,6%) e si posiziona seconda con 9,8% nelle quote di esportazione. L’azienda è cresciuta nel mercato estero, ma nel 2004 ha ampliato la propria quota nel mercato nazionale passando da un 4,6% a 5,6%.

L’azienda si è da sempre focalizzata nel segmento piatti a base di pesce, conservati a una temperatura compresa tra 4 e 8 gradi e con una deperibilità massima di 4-8 mesi. E’ presente anche se marginalmente nel segmento dei piatti a base di verdura, e non opera più nel segmento dei sughi. Fra le ultime novità proposte il “multimpronta”, un vassoio comprendente diverse combinazioni di prodotti ittici e verdure nel formato da 400 gr. L’azienda produce insalate di mare classiche e nella variante con verdure, seppioline, alici, sgombri, cozze, trote, olive ripiene e alla calabrese, verdure grigliate, involtini di melanzane, di peperoni e di speck. Dinon fornisce, inoltre, semilavorati ad altre aziende e alla grande distribuzione.

E’ importante citare che nel settembre 2002 Dinon ha acquisito Marinara S.r.l. con sede a Ferrara e Sialco nel Marocco grazie alla quale l’azienda beneficia di notevoli vantaggi nell’approvvigionamento della materia prima.

In Dinon il 55% delle vendite avvengono a livello direzionale, il resto avviene tramite 20 agenti. Le vendite sono dirette per la maggior parte alla GDO (85%), un 10% al cash&carry e solo un 5% al dettaglio tradizionale. Inoltre, è da evidenziare che l’azienda ha una ripartizione equa delle vendite per aree geografiche, infatti nel NordEst vende il 26% del fatturato, nel NordOvest il 30%, nel Centro 20% e nel Sud ed Isole il 24%. Per quel che riguarda le modalità ed i tempi di consegna Dinon consegna il 65% del fatturato con i mezzi propri e il restante fa capo a corrieri, solitamente consegna ogni 2 giorni. Per le condizioni di pagamento l’azienda è solita applicare sconti in fattura, di fine anno e di assortimento, i pagamenti sono in media a 60 gg ed offre come servizi alla clientela lo studio di prodotti e packaging su richiesta della distribuzione, effettua il ritiro dell’invenduto, promozioni e consegna al punto vendita.

Nel corso del 2005 l’azienda intende diversificare la propria offerta con il salmone e le salse a base di maionese grazie all’acquisizione dei marchi e del know-how di una azienda che le consentiranno di raddoppiare il proprio fatturato totale, e di arricchire

(3)

anche l’offerta di piatti pronti. Inoltre, come obiettivi a breve ha il rafforzamento dell’offerta di contorni vegetali e una maggiore produzione di prodotti per la vendita a libero servizio, per rafforzare il proprio marchio.

3.1.2 Musso S.r.l.

La società si è costituita nel 1988 con sede a Leinì Torino, e visto l’assetto societario e la politica gestionale, si può definire la classica azienda familiare. Musso si dedica alla preparazione di piatti gastronomici e commercio all’ingrosso di generi alimentari. L’azienda è specializzata nella produzione di piatti pronti (insalate a base di maionese e piatti a base di pesce in particolare), prima destinati prevalentemente al banco assistito, nell’ultimo periodo ha concentrato la propria attenzione sul take-away che attualmente assorbe quasi il 50% del proprio fatturato. L’azienda specializzandosi nella produzione del fresco confezionato, si è dotata di uno stabilimento apposito che, grazie l’ausilio di sale asettiche consente una produzione dalla durata di 10-21 gg. Un punto debole dell’azienda resta l’elevato costo di produzione legato all’elevata manualità che richiede il take-away. Musso ha attualmente 68 dipendenti. Buona la crescita del fatturato nel 2004, l’azienda mantiene il quarto posto nel mercato e il quinto nella produzione; tengono le vendite relative ai vari segmenti in cui l’azienda opera ad eccezione di sughi e altri prodotti di gastronomia destinati soprattutto alle festività. Le vendite avvengono grazie a 6 concessionari e a 2 agenti; sono dirette per il 72% del fatturato alla GDO, per il 22% al cash&carry e il restante 6% ai grossisti/concessionari. Il fatturato nel 2004 proviene per il 27% dalle insalate segmento in crescita, per il 6% dai primi piatti, per l’11% dai piatti a base di carne, per il 29% dai piatti a base di pesce, per il 9% dai piatti a base di verdura e per il 16% circa da altri prodotti di gastronomia. La significativa presenza sul mercato con il take-away, rende l’azienda molto soggetta alle scelte strategiche della moderna distribuzione (spazio, profondità dell’assortimento, ecc.) A questo si aggiunge il fatto di operare in un’area come quella del NordOvest (Musso sviluppa il 75% del fatturato al NordOvest), molto presidiata e competitiva. L’azienda ha intrapreso la politica di rafforzamento dell’organizzazione distributiva e logistica per aumentare la presenza oggi sempre limitata al NordOvest. Attualmente

(4)

merchandising, contributi promozionali per il referenziamento, sconti per l’invenduto e dilazioni di pagamento a 60-90 gg.

In leggera crescita il fatturato nelle regioni meridionali (circa il 14% sul fatturato totale), grazie non solo alla moderna distribuzione, ma anche all’entrata a regime di un’azienda consociata Idea Mediterranea S.r.l. sita in provincia di Catania, specializzata nella produzione di verdure grigliate e di piatti deperibili per il mercato locale. E’ ancora marginale la presenza sui mercati esteri, con presenza prevalentemente in Francia, l’offerta di qualità medio/alta dell’azienda non riesce facilmente a trovare consensi presso quei clienti, sempre più numerosi particolarmente attenti al prezzo. Nel 2004 l’azienda è riuscita comunque ad incrementare l’export grazie agli accordi di fornitura delle insalate di mare a Metro. Come punti di forza Musso può contare sulla celerità di consegna, sulla freschezza del prodotto, per la maggior parte destinato al take-away e al banco assistito, su un buon standard qualitativo e su un’elevata flessibilità produttiva, infatti, spesso l’azienda riesce a produrre su specifica commessa del cliente. I limiti da superare per Musso sono sicuramente la rete di vendita scarsamente articolata e un raggio d’azione geograficamente limitato. L’azienda, a breve, intende aumentare la propria penetrazione territoriale puntando sulla moderna distribuzione; esplorare nuovi segmenti di mercato con la produzione di freschi; incrementare la produzione di private label; allargare la gamma dei piatti take-away e dare maggior attenzione ai mercati esteri.

3.1.3 Regnoli S.r.l.

L’azienda di proprietà e gestita dalla famiglia Regnoli ha sede a Bologna e si è costituita nel 1942. Da sempre opera nella produzione, commercio trasformazione e conservazione di prodotti alimentari in genere. Il fatturato dell’azienda è in crescita anche se più contenuta rispetto a quella registrata nel 2003, l’azienda continua a registrare quote in crescita in entrambi i segmenti in cui opera, quello dei piatti a base di pesce e a base di verdure. L’azienda si posiziona quinta nel mercato con una quota in crescita ( da 13,7% al 15%) e quinta nella produzione. Nel 2004, il 78,7% del fatturato deriva dai piatti a base di pesce, mentre il restante 21,3% deriva dai piatti a base di verdura. Nel segmento più significativo per l’azienda, quello dei piatti a base di pesce, l’azienda riesce a guadagnare quote sulla leader Giesse beneficiando delle aumentate vendite legate all’accordo di fornitura per la produzione a marchio di catene come ad

(5)

esempio Coop. Le vendite di Regnoli sono effettuate mediante 50 agenti plurimandatari per l’Italia e 3 per l’estero. Le vendite sono dirette per 82% alla GDO, 8% ai grossisti, 6% al dettaglio tradizionale e il 3% alla ristorazione. Le vendite sono ripartite equamente nelle diverse aree geografiche. Le consegne sono effettuate mediante corrieri una volta la settimana consegna dopo 5 gg lavorativi. Regnoli applica sconti in fattura, di fine anno e di assortimento, sconti promozionali, lo studio di prodotti su richiesta della distribuzione , contributi promozionali per il referenziamento. Per quel che riguarda gli investimenti pubblicitari, l’azienda nel 2004 ha investito 35.000 euro comunicazione mediante magazines.

Pur restando l’offerta principalmente destinata al banco assistito (in vaschette termosaldate da 2 kg), il trend positivo degli ultimi anni è frutto del rilancio dell’offerta praticato nell’ultimo periodo con il rinnovamento del portafoglio prodotti e con l’inserimento di referenze meno battagliate e con shelf life inferiore come le referenze prodotte in atmosfera modificata dalla durata di 45/60 gg e dal take-away dalla durata di 15/20 gg a marchio proprio o delle catene.

I piatti a base di verdure comprendono tre linee: i grigliati, con referenze ormai consolidate, i vegetali al forno in particolare sono stati lanciati di recente in confezione da un chilo e da 150 gr per il libero servizio, e gli involtini, invece in fase di espansione. Per Regnoli sono in crescita le vendite sul mercato estero (l’azienda detiene 7,8% delle esportazioni ), uno dei mercati maggiormente interessante è quello Francese, seguito da Inghilterra e Germania.

I punti di forza di Regnoli sono la qualità del prodotto ed elevata specializzazione, una rete distributiva a copertura nazionale, una presenza multicanale con elevata penetrazione (82%) sul trade moderno, controlli di qualità. L’azienda vuole nel breve periodo riuscire ad allargare la propria presenza in altri segmenti, visto che l’essere presenti in modo significativo in un solo segmento della gastronomia è considerato il punto di debolezza di Regnoli.

3.1.4 Gastronomia Toscana S.r.l.

(6)

salmone, impasto per crostini alla toscana ecc.) e pur continuando a registrare un fatturato in crescita nel 2004 l’azienda risente dell’accresciuta competitività soprattutto nell’area relativa alle regioni del Nord Ovest, rallenta il trend di crescita sostenuto e registrato negli ultimi anni. Stabili le vendite a valore relative ai segmenti maggiormente maturi (come le insalate), mentre continuano a crescere le salse e sughi e piatti a base di carne. In crescita anche la quota di produzione, la quota di mercato. Le vendite avvengono mediante 5 agenti e sono dirette principalmente verso la GD per 75% mentre 20% è diretto ai grossisti e solo il 5% al discount. Le vendite sono effettuate per 85% del fatturato al Centro solo il 10% al NordOvest e il 5% al Sud. Le consegne sono svolte per 30% con i mezzi propri e il restante 70% mediante corrieri, con frequenza di 3 volte la settimana. Stabile il fatturato del take-away realizzato prevalentemente a marchio delle catene. In leggera crescita il fatturato globale proveniente nel 2004 per il 57% dai sughi e salse, per il 20,6% da piatta a base di carne, per l’11% da insalate e il restante dai primi piatti. L’azienda è presente nel segmento dei primi piatti prodotti dalla controllata Fresco Food S.r.l. (Gastronomia Toscana ne detiene il 90%); si tratta di referenze prodotte in atmosfera modificata dalla durata di 25 gg per il banco assistito o per il take-away, grazie ai quali punta e penetrare anche sulla ristorazione con un’apposita Linea Bar di piatti monoporzioni. L’azienda fornisce semilavorati e prodotti per il take-away già porzionati, destinati alla GDO. Alla clientela Gastronomia Toscana è solita effettuare sconti in fattura e di fine anno, studi della shelf life ideale per il prodotto a richiesta della distribuzione, promozioni e consegne al punto vendita; il tempo di dilazione concesso nei pagamenti è 60gg.

I punti di forza dell’azienda sono da sempre l’elevata qualità dei prodotti, il buon rapporto prezzo/qualità, la certificazione ISO 9002, le sinergie con le aziende collegate; mentre come punti di debolezza da sempre Gastronomia Toscana ha un ambito di azione limitato al Centro. Per questo l’azienda intende a breve aumentare la propria penetrazione a livello geografico (attualmente l’85% del proprio fatturato è assorbito dalle regioni centrali) grazie anche al potenziamento della propria capacità produttiva (nuovo stabilimento) e ai maggiori investimenti in ricerca e sviluppo: nuovo packaging per i prodotti a libero servizio e nuove tecnologie produttive.

(7)

3.1.5 Pucci S.r.l.

L’azienda ha sede a Lugo in provincia di Ravenna si è costituita nel 1992 ed è di proprietà della famiglia Pucci. Il core business è la lavorazione, la produzione ed il commercio sia all’ingrosso che al dettaglio di prodotti alimentari in genere, conserve sott’olio, in salamoia, e spezie; nonché import ed export degli stessi in particolare dei sott’olio. Pucci produce verdure alla griglia e commercializza preparazioni a base di pesce (insalate di mare, filetti di sgombro ecc.). La temperatura di conservazione di questi prodotti, che hanno una deperibilità minima di 6 mesi, varia da 4 agli 8 gradi centigradi. I prodotti sono per la maggior parte rivolti al banco della gastronomia. L’azienda ha avuto negli ultimi anni un sostenuto trend di crescita sia del fatturato che del risultato dichiarato, grazie soprattutto alle politiche distributive e logistiche che hanno permesso all’azienda stessa di aumentare la loro presenza sul mercato italiano e su quello estero. E’ da evidenziare che l’azienda si diversifica commercializzando i salumi. Le vendite avvengono mediante 58 agenti, 2 concessionari e 3 venditori; e sono dirette per 80% del fatturato alla GD, per 10% al dettaglio tradizionale, per il 5% ai grossisti e per il 5% alla ristorazione. Le vendite sono principalmente nel NordEst, dove l’azienda ha sede, in crescita le vendita al centro, marginali quelle effettuate al Sud e al NordOvest. Per le consegne Pucci utilizza per il 40% del fatturato sia corrieri che mezzi propri per il restante 20% ricorre a padroncini e consegna con frequenza di 1 volta la settimana 2-3 giorni dopo l’ordine. Alla clientela l’azienda applica sconti in fattura, di fine anno e di assortimento, inoltre, offre assistenza al merchandising, sconti promozionali, studio di prodotti su richiesta della distribuzione e dilazione nei pagamenti a 60-90gg. Pucci, come punti di forza, ha un ottimo rapporto qualità/prezzo, ha elasticità di produzione, controllo del ciclo produttivo che comporta un miglioramento dei prodotti e del know how aziendale. Come Gastronomia Toscana ha il forte limite di essere presente nella sola area del NordEst, nella quale l’azienda ha la sede. Pucci, dal 2002 ad oggi, ha perso quote di esportazione nel settore, focalizzandosi sul mercato italiano dove nel 2004 ha ottenuto delle ottime performance. Come obiettivo a breve l’azienda ha il potenziamento della struttura distributiva.

(8)

essere interpretata per capire come effettivamente l’azienda opera. L’andamento aziendale è il risultato di un insieme di fattori, così per interpretare i bilanci occorre esaminare e comparare un insieme di elementi per capire a fondo ogni loro significato. L’interpretazione del bilancio può svolgersi in quattro livelli interpretativi:

1. interpretazione letterale: consiste nel cogliere il significato delle poste di bilancio così da comprendere a che cosa si riferiscono;

2. interpretazione revisionale: verifica dell’attendibilità del bilancio, cioè nella sua correttezza e aderenza alla realtà;

3. interpretazione retrospettiva: che consiste nell’analisi dei bilanci per individuare le strategie e le politiche della passata gestione;

4. interpretazione prospettica: volta a dedurre dai bilanci elementi di valutazione sulle prospettive di sviluppo della gestione.

La struttura di bilancio, come prevista dal codice civile (schema di stato patrimoniale art. 2424, schema di conto economico modificato dal D.Lgs 127/91 art.2425), è coerente con lo scopo di “rendere conto” da parte degli amministratori ai vari portatori di interesse, ma tale struttura non è però funzionale all’analisi della gestione aziendale. È necessario ristrutturare il bilancio per renderlo idoneo all’analisi economico-finanziaria della gestione. Questa operazione è nota come riclassificazione del bilancio che può essere attuata da analisti interni all’azienda per esigenze conoscitive sulla propria gestione, o da analisti esterni da persone estranee all’azienda che desiderano esprimere un giudizio sulla stessa in vista di decisioni di investimento o finanziamento.

3.2.1 Riclassificazione dello Stato Patrimoniale

Lo stato patrimoniale civilistico non è adatto così com’è ad essere utilizzato per l’analisi della gestione, pertanto necessita di essere riclassificato. La classificazione utilizzabile è quella secondo la “natura” delle operazioni di gestione che enfatizza l’aspetto finanziario dei valori raccolti nel documento patrimoniale. La classificazione basata sulla natura delle voci focalizza l’attenzione sul prevedibile ciclo finanziario della gestione , cioè sui tempi di ritorno in forma liquida degli impieghi di capitale e sulla scadenza che presentano le fonti di approvvigionamento delle risorse finanziarie acquisite. La logica finanziaria si esprime pertanto nei termini di diverso livello di liquidità o realizzabilità delle diverse forme di investimento, del diverso livello di

(9)

scadenza o tempi di rimborso delle diverse forme di finanziamento ottenute; così facendo otteniamo uno stato patrimoniale classificato secondo il criterio finanziario.

Stato Patrimoniale riclassificato secondo il criterio finanziario IMPIEGHI FONTI + Liquidità immediate + Passività correnti

+ Liquidità differite + Passività consolidate + Rimanenze = Mezzi di terzi

= Attivo Corrente Patrimoni netto (Capitale Proprio) + Immobilizzazioni finanziarie

+ Immobilizzazioni materiali nette + Immobilizzazioni immateriali nette = Attivo Immobilizzato

Diversa la logica della classificazione dello stato patrimoniale secondo il criterio funzionale, logica che deriva dall’ideale suddivisione della gestione in aree separate, ma complementari che riguardano l’attività caratteristica, l’attività economico-patrimoniali e quella finanziaria. Gli scopi della classificazione funzionale dello stato patrimoniale sono: identificare le diverse aree in cui si può suddividere la gestione; riunire e contrapporre all’interno delle diverse aree gestionali elementi patrimoniali e fonti di finanziamento che derivano dalle dilazioni di pagamento connesse al normale ciclo produttivo dell’azienda così da evidenziare gli impieghi netti richiesti dalla gestione a cui far fronte mediante fonti di finanziamento onerose ed esporre in maniera analitica la dimensione e la composizione della struttura finanziaria dell’azienda distinguendo all’interno delle fonti di finanziamento quelle derivanti dai prestiti ricevuti da quelle proprie dell’azienda17. La classificazione funzionale determina l’esposizione delle voci in forma scalare da cui emergono come aggregati di sintesi di sintesi due grandezze: il capitale investito netto totale e la struttura finanziaria.

(10)

Il capitale investito netto totale rappresenta l’insieme degli impieghi effettuati nella gestione caratteristica e accessoria al netto delle forme “spontanee” di finanziamento cioè quelle che non comportano il sostenimento di oneri finanziari espliciti18.

La struttura finanziaria è composta dalle fonti di finanziamento proprie, cioè il capitale netto, e di terzi prestiti a breve e medio lungo termine.

Stato Patrimoniale riclassificato secondo il criterio funzionale Capitale Investito

1. + Attivo Corrente operativo (o capitale circolante operativo lordo) 2. - Passivo Corrente Operativo

3. = Capitale Circolante Operativo Netto (1-2) 4. + Attivo Immobilizzato Operativo

5. - Passivo Consolidato Operativo

6. = Attivo Immobilizzato Operativo Netto (4-5)

7. =Capitale Investito Netto Gestione Caratteristica (3+6) + Liquidità e attività finanziarie a breve

+ Immobilizzazioni finanziarie e altri investimenti

8. = Capitale Investito Netto Gestione Accessoria Patrimoniale 9. = Capitale Investito Netto Totale (8+7)

Struttura Finanziaria

+ Patrimonio Netto (Capitale Proprio) - Passivo Consolidato Finanziario - Passivo Corrente Finanziario = Totale Fonti Finanziarie

3.2.2 Riclassificazione del Conto Economico

La riclassificazione del conto economico civilistico consiste nella riaggregazione dei valori che lo compongono in “zone” o “aree” omogenee, al fine di evidenziare significativi risultati intermedi atti a far comprendere la progressiva formazione dell’utile o della perdita d’esercizio; mettere, cioè, in luce gli elementi di costo e di ricavo che hanno determinato la dinamica reddituale d’impresa. Il conto economico

(11)

civilistico raggruppa i componenti di reddito in aggregati significativi, permette l’individuazione di aggregati parziali e di risultati intermedi, ma presenta dei limiti che derivano dalle sue peculiari modalità di suddivisione delle aree di gestione. L’area gestionale tipica dell’impresa e il risultato operativo caratteristico possono essere utilmente analizzati tramite un’esposizione analitica delle diverse componenti reddituali focalizzata su diversi aggregati da cui deriva la denominazione degli schemi di riclassificazione: lo schema a “Valore della produzione e Valore Aggiunto”si propone di isolare i fattori di esercizio “esterni” da quelli “interni”; lo schema a “Ricavi e il Costo del Venduto” si propone nella sua forma più analitica di mettere in luce il Margine di Contribuzione creato dalla contrapposizione dei ricavi ai costi variabili. Il Valore Aggiunto della prima riclassificazione del conto economico è determinato come differenza fra il valore della produzione venduta e i costi esterni sostenuti, è una sorta di margine per la copertura dei costi interni; questo schema è utile in aziende che hanno cicli produttivi e di vendita molto lunghi a cavallo fra uno o più esercizi nelle quali la focalizzazione sui ricavi risulterebbe distorsiva per comprendere la complessa e articolata gestione. Inoltre, conoscere l’entità del valore aggiunto consente di apprezzare l’entità del reddito disponibile da destinarsi alla remunerazione del lavoro, dell’impianti e del capitale.

Conto Economico a Valore della Produzione e Valore Aggiunto + Ricavi netti di esercizio

+/- Variazione scorte di semilavorati e prodotti finiti + Valore delle commesse interne – capitalizzazioni = Valore della produzione

- Acquisti netti

- Variazione scorte di materie prime - Canoni per concessioni

- Spese per servizi = Valore Aggiunto - Costo del lavoro

(12)

= Reddito Operativo della Gestione Caratteristica (MON) - Proventi Netti della Gestione Accessoria Patrimoniale = Reddito Operativo

- Oneri Finanziari

= Reddito Lordo di Competenza - Proventi e Oneri Straordinari - Imposte

= Reddito Netto

Lo schema di riclassificazione a Ricavi e il Costo del Venduto con la separazione dei costi tra fissi e variabili focalizza l’attenzione sul momento della vendita piuttosto che su quello della produzione e arriva al risultato operativo caratteristico attraverso una serie di risultati intermedi definiti margini che evidenziano la capacità dei ricavi di coprire in primis i costi variabili e successivamente quelli fissi di struttura (costi de personale e gli ammortamenti). A differenza dello schema precedentemente illustrato, questa riclassificazione marginalistica è maggiormente indicata in quelle realtà aziendali in cui i cicli di produzione / vendita sono estremamente ravvicinati.

Conto Economico a Ricavi e Costo Variabile del Venduto + Ricavi Netti

- Costi variabili commerciali

= I Margine di Contribuzione o Margine di Contribuzione Commerciale - Costi variabili industriali

- Consumo materie

= II Margine di Contribuzione o Margine di Contribuzione Industriale - Costi personale diretto

= Margine Copertura dei Costi Indiretti - Costi fissi di struttura

- Altri costi fissi

=Reddito Operativo della Gestione Caratteristica

+ Proventi Netti della Gestione Accessoria Patrimoniale = Reddito Operativo

- Oneri Finanziari

(13)

+/- Proventi e Oneri Straordinari = Reddito prima delle imposte - Imposte

= Reddito Netto

La varietà delle strutture di classificazione delle voci di bilancio permette di scegliere lo schema che meglio si adatta alla tipologia e alle specifiche condizioni operative dell’azienda consentendo all’analista di bilancio di cogliere gli elementi fondamentali per il giudizio sulla gestione reddituale patrimoniale e finanziaria passata e per intraprendere percorsi di indagine sulla capacità dell’azienda di generare flussi di reddito in futuro. Nel caso aziendale esposto, non è stato possibile effettuare una riclassificazione del conto economico a ricavi e costo del venduto per le aziende dirette concorrenti di Copaim per carenze informative.

(14)

3.3.1 Riclassificazione bilancio Dinon S.r.l.

STATO PATRIMONIALE FINANZIARIO

IMPIEGHI 2003 2002 2001 2000 1999

Depositi bancari 0 0 0 6.679 1.194

Assegni 0 0 10.533 19.399 5.314

Denaro in cassa 8.103 16.042 14.084 3.678 138 Tot. Liquidità Immedia. 8.103 16.042 24.617 29.756 6.646 Crediti vs clienti 4.216.064 5.047.402 4.077.251 3.332.051 2.744.948 Crediti vs controllate 386.863 7.038 0 0 0 Crediti vs controllanti 0 0 0 21.898 0 Crediti vs altri 345.410 49.672 182.160 99.099 202.900 Ratei e risconti 62.715 75.440 66.985 43.715 44.651 Crediti vs altri 0 0 86 3.950 0

Tot. Liquidità Differite 5.011.052 5.179.552 4.326.482 3.500.713 2.992.499 Materie prime 1.935.496 2.307.945 1.378.365 756.244 1.031.627 Prodotti semilavorati 147.529 156.400 17.583 7.129 50.752 Prodotti finiti 266.765 318.268 18.050 32.879 198.624 Tot. Rimanenze 2.349.790 2.782.613 1.413.998 796.252 1.281.003 ATTIVO CORRENTE 7.368.945 7.978.207 5.765.097 4.326.721 4.280.148 Crediti vs altri 40.338 540 1.131 0 0 Partecip. in controllate 1.195.779 300.152 0 0 0 Partecip. in collegate 16.840 0 0 0 0 Partecip. in altre 6.151 6.151 4.851 8.259 48 Altri titoli 135.587 0 33.550 29.590 29.590

Crediti vs altri oltre 9.661 7.998 27.365 11.208 13.741 Tot. Immob. Finanziar. 1.404.356 314.841 66.897 49.057 43.379 Terreni e fabbricati 2.363.351 1.941.018 1.810.541 1.312.409 1.200.719

Impianti 518.429 633.656 553.487 418.137 335.021

Attrezzature industriali 83.811 70.293 32.314 23.821 12.872 Altri beni 208.901 194.762 185.729 87.734 64.994 Immobi.in corso/Acc. 10.301 20.005 44.453 35.501 2.595 Tot. Immob. Materiali 3.184.793 2.859.734 2.626.524 1.877.602 1.616.201

Imp./ampliamento 11.115 11.225 0 0 0

Ricerca e sviluppo 0 0 11.052 22.104 33.157

Brevetti 798 5.935 15.925 13.091 9.447

Concessioni/licenze 29.175 11.960 13.827 15.693 9.933 Tot. Immob. Immateri. 41.088 29.120 40.804 50.888 52.537 ATTIVO IMMOBILIZ. 4.630.237 3.203.695 2.734.225 1.977.547 1.712.117 TOTALE IMPIEGHI 11.999.182 11.181.902 8.499.322 6.304.268 5.992.265

(15)

FONTI 2003 2002 2001 2000 1999 Debiti vs banche 2.592.139 1.805.543 2.285.000 965.394 931.731

Debiti vs altri finanziato. 0 3.214 0 190.584 0 Debiti vs fornitori 2.794.990 4.033.819 3.011.624 2.100.356 2.428.456 Titoli di credito 135.000 298.291 572.318 648.582 158.999

Debiti vs controllate 668.348 0 0 0 0

Debiti tributari 156.740 298.691 22.321 47.702 50.261 Debiti vs istituti di previ. 77.726 74.562 89.433 71.606 56.156 Altri debiti 102.845 92.681 113.405 75.512 48.449 Ratei e risconti 796.809 624.034 360.493 471.656 495.452 Tot. Passivo Corrente 7.324.597 7.230.835 6.454.594 4.571.392 4.169.504 Debiti vs banche 1.980.651 924.612 518.350 365.733 393.191 Debiti vs altri finanziat. 18.153 0 277 0 258.502

Debiti tributari 0 102.543 0 0 0

Fondo imposte 193.048 148.986 70.554 50.083 35.965

TFR 282.631 237.037 182.994 157.197 131.742

Tot. Passivo Consolida. 2.474.483 1.413.178 772.175 573.013 819.400 MEZZI DI TERZI 9.799.080 8.644.013 7.266.769 5.144.405 4.988.904 Capitale Sociale 103.480 103.480 103.480 102.775 194.704 Riserva legale 20.555 20.555 20.555 20.555 20.555 Altre riserve 2.063.853 1.148.515 1.034.523 878.516 648.869 Utile/perdita di esercizio 12.214 1.265.339 113.994 158.017 139.234 Patrimonio Netto 2.200.102 2.537.889 1.272.552 1.159.863 1.003.362 TOTALE FONTI 11.999.182 11.181.902 8.499.321 6.304.268 5.992.266

(16)

STATO PATRIMONIALE FUNZIONALE CAPITALE INVESTITO NETTO TOTALE

2003 2002 2001 2000 1999 Crediti vs clienti 4.216.064 5.047.402 4.077.251 3.332.051 2.744.948 Crediti vs controllate 386.863 7.038 0 0 0 Crediti vs collegate 0 0 0 21.898 0 Crediti vs altri 345.410 49.672 182.160 99.099 202.900 Ratei e risconti 62.715 75.440 66985 43.715 44.651 Crediti vs altri 0 0 86 3.950 0 Materie prime 1.935.496 2.307.945 1.378.365 756.244 1.031.627 Prodotti semilavorati 147.529 156.400 17.583 7.129 50.752 Prodotti finiti 266.765 318.268 18.050 32.879 198.624 Attivo Corrente Opera. 7.360.842 7.962.165 5.740.480 4.296.965 4.273.502 Debiti vs fornitori 2.794.990 4.033.819 3.011.624 2.100.356 2.428.456 Titoli di credito 135.000 298.291 572.318 648.582 158.999

Debiti vs controllate 668.348 0 0 0 0

Debiti tributari 156.740 298.691 22.321 47.702 50.261 Debiti vs istituti previde. 77.726 74.562 89.433 71.606 56.156 Altri debiti 102.845 92.681 113.405 75.512 48.449 Ratei risconti passivi 796.809 624.034 360.493 471.656 495.452 Passivo Corrente Oper. 4.732.458 5.422.078 4.169.594 3.415.414 3.237.773 C.C.Operat. Netto 2.628.384 2.540.087 1.570.886 881.551 1.035.729 Crediti vs altri 49.999 8.538 28.496 11.208 13.741 Terreni e fabbricati 2.363.351 1.941.018 1.810.541 1.312.409 1.200.719 Impianti 518.429 633.656 553.487 418.137 335.021 Attrezzature industriali 83.811 70.293 32.314 23.821 12.872 Altri beni 208.901 194.762 185.729 87.734 64.994 Immobiliz. in corso 10.301 20.005 44.453 35.501 2.595 Impl./ampliamento 11.115 11.225 0 0 0 Ricerca e sviluppo 0 0 11.052 22.104 33.157 Brevetti 798 5.935 15.925 13.091 9.447 Concessioni licenze 29.175 11.960 13.827 15.693 9.933 Attivo Imm. Operativo 3.275.880 2.897.392 2.695.824 1.939.698 1.682.479

Debiti tributari 0 102.543 0 0 0

Fondo imposte 193.048 148.986 70.554 50.083 35.965

TFR 282.631 237.037 182.994 157.197 131.742

Passivo Consolid. Opera. 475.679 488.566 253.548 207.280 167.707 Attivo Imm.Oper. Netto 2.800.201 2.408.826 2.442.276 1.732.418 1.514.772 C.I.Netto Gestio. Caratte. 5.428.585 4.948.913 4.013.162 2.613.969 2.550.501 Partecipaz. in controllate 1.195.779 300.152 0 0 0 Partecipaz. in collegate 16.840 0 0 0 0 Partecipaz. in altre 6.151 6.151 4.851 8.259 48 Altri titoli 135.587 0 33.550 29.590 29.590 Depositi bancari 0 0 0 6.679 1.194 Assegni 0 0 10.533 19.399 5.314 Denaro in cassa 8.103 16.042 14.084 3.678 138 C.I. Gestio. Patrimoniale 1.362.460 322.345 63.018 67.605 36.284 CAPITALE INVESTITO 6.791.045 5.271.258 4.076.180 2.681.574 2.586.785

(17)

STRUTTURA FINANZIARIA: 2003 2002 2001 2000 1999 Capitale sociale 103.480 103.480 103.480 102.775 194.704 Riserva legale 20.555 20.555 20.555 20.555 20.555 Altre riserve 2.063.853 1.148.515 1.034.523 878.516 648.869 Utile/perdita d’esercizio 12.214 1.265.339 113.994 158..017 139.234 PATRIMONIO NETTO 2.200.102 2.537.889 1.272.552 1.159.863 1.003.362 Debiti vs banche 1.980.651 924.612 518.350 365.733 393.191 Debiti vs altri finanziato. 18.153 0 277 0 258.502 Passivo Conso.Finanz. 1.998.804 924.612 518.627 365.733 651.693 Debiti vs banche 2.592.139 1.805.543 2.285.000 965.394 931.731 Debiti vs altri finanziato. 0 3.214 0 190.584 0 Passivo Corrente Finan. 2.592.139 1.808.757 2.285.000 1.155.978 931.731 TOT.FINANZIAMENTI 4.590.943 2.733.369 2.803.627 1.521.711 1.583.424 TOT.FONTI FINANZIA. 6.791.045 5.271.258 4.076.179 2.681.574 2.586.786

(18)

CONTO ECONOMICO VALORE AGGIUNTO

2003 2002 2001 2000 1999 Ricavi delle vendite 16.730.020 17.133.403 14.444.243 11.659.203 9.388.145

Variaz. rimanenze p.f. (60.373) (1.160.965) 10.454 (209.368) 14.015

Altri ricavi e proventi 291.873 240.718 161.239 71.533 50.011

Valore della produzione 16.961.520 16.213.156 14.615.936 11.521.368 9.452.171 Costi Esterni

Acquisto materie prime (9.408.110) (8.072.664) (8.479.802) (5.930.455) (5.747.869)

Variaz. magazzino MP (258.804) 815.935 607.292 (275.383) 389.596 Costi per utilizzo materie (9.666.914) (7.256.729) (7.872.510) (6.205.838) (5.358.273)

Costi per servizi (3.674.672) (5.337.698) (3.482.376) (2.653.402) (2.171.167) Costi godimento beni terzi (224.771) (213.607) (150.538) (114.496) (107.051)

Oneri diversi di gestione (508.402) (579.941) (818.343) (611.195) (219.700)

Totale costi esterni (14.074.759) (13.387.975) (12.323.767) (9.584.931) (7.856.191) VALORE AGGIUNTO 2.886.761 2.825.181 2.292.169 1.936.437 1.595.980

Costi Interni

Costo del lavoro (1.957.969) (1.991.823) (1.599.674) (1.214.868) (1.038.986)

M.O.L. 928.792 833.358 692.495 721.569 556.994

Ammortamenti Accanto.

Amm.to imm.ni immater. (13.699) (25.919) (27.487) (21.743) (21.524)

Amm.to imm.ni materiali (296.223) (257.114) (227.253) (165.141) (140.553)

Svalutazione crediti 0 (98.010) (20.489) (17.506) (14.243)

Tot. Amm. e Acc. (309.922) (381.043) (275.229) (204.390) (176.320)

M.O.N. 618.870 452.315 417.266 517.179 380.674

Proventi/Oneri accessori

Proventi da partecipazi. 0 1.744 0 0 338

Proventi da crediti imm. 81.859 48.822 17.833 2.792 16.065

Proventi da titoli imm. 8.807 0 2.382 901 387

Proventi diversi 56 35 72 68 49

Svalutazione attività fin. (211.021) 0 0 0 0

Tot. Area Patrimoniale (120.299) 50.601 20.287 3.761 16.839 REDDITO OPERATIVO 498.571 502.916 437.553 520.940 397.513 Proventi/Oneri Finanziari

Interessi altri oneri (334.400) (318.883) (241.392) (194.475) (136.963)

Tot. area finanziaria (334.400) (318.883) (241.392) (194.475) (136.963) Red.lordo competenza 164.171 184.033 196.161 326.465 260.550 Proventi/Oneri Straord.

Proventi straordinari 80.391 1.520.770 79.947 0 16.649

Oneri straordinari (10.358) (131.765) 0 0 (2.066)

Tot. area straordinaria 70.033 1.389.055 79.947 0 14.583

Risultato ante imposte 234.204 1.573.038 276.108 326.465 275.133 imposte (221.990) (307.699) (162.113) (168.446) (135.900)

(19)

3.3.2 Riclassificazione bilancio Musso S.r.l.

STATO PATRIMONIALE FINANZIARIO

IMPIEGHI 2003 2002 2001 2000 1999

Depositi bancari 66.691 10.875 246.187 95.408 58.392

Assegni 6.168 37.362 38.282 22.886 4.938

Denaro in cassa 36.541 1.610 4.351 5.635 4.180 Tot. Liquidità Immedia. 109.400 49.847 288.820 123.929 67.510 Crediti vs clienti 5.916.206 5.658.667 5.117.704 4.682.634 4.456.458 Crediti vs altri 623.251 152.328 157.980 132.590 311.777 Ratei e risconti 11.399 18.926 17.693 22.190 55.478 Tot. Liquidità Differite 6.550.856 5.829.921 5.293.377 4.837.414 4.823.713

Materie prime 0 0 0 0 0 Prodotti semilavorati 0 0 0 0 0 Prodotti finiti 1.540.853 1.698.003 2.278.970 1.912.165 1.083.765 Tot. Rimanenze 1.540.853 1.698.003 2.278.970 1.912.165 1.083.765 ATTIVO CORRENTE 8.201.109 7.577.771 7.861.167 6.873.508 5.974.988 Crediti vs clienti 0 12.387 12.628 0 53.377 Crediti vs altri 9.824 0 0 0 0 Partecip. in controllate 0 71.226 2.582 0 0 Partecip. in altre 190.444 0 1 1 0

Crediti vs soci vers. dov. 144.710 0 108.456 108.456 108.456 Tot. Immob. Finanziar. 344.978 83.613 123.667 108.457 161.833 Terreni e fabbricati 1.299.526 1.241.279 1.260.007 1.294.419 1.330.875

Impianti 992.907 918.081 575.028 738.803 741.603

Altri beni 42.692 45.087 34.655 34.565 25.643 Tot. Immob. Materiali 2.335.125 2.204.447 1.869.690 2.067.787 2.098.121

Ricerca e sviluppo 0 0 0 0 105

Brevetti 7.582 12.204 12.698 13.569 2.049

Concessioni/licenze 1.942 2.241 2.541 1.394 0

Altre 65.402 38.835 4.481 23.223 76.560

Tot. Immob. Immateri. 74.926 53.280 19.720 38.186 78.714 ATTIVO IMMOBILIZ. 2.755.029 2.341.340 2.013.077 2.214.430 2.338.668 TOTALE IMPIEGHI 10.956.138 9.919.111 9.874.244 9.087.938 8.313.656

(20)

FONTI 2003 2002 2001 2000 1999 Fondo rischi e oneri 2.176 3.402 111.053 89.836 76.228

Debiti vs banche 2.901.884 1.775.033 2.201.332 1.928.445 1.726.867 Debiti vs fornitori 4.846.116 5.251.591 3.770.078 4.218.248 3.106.437 Titoli di credito 96.992 124.704 138.560 63.755 0 Debiti tributari 248.809 116.497 208.585 62.494 173.608 Debiti vs istituti di previ. 85.096 71.069 62.023 69.084 91.177 Altri debiti 152.933 78.127 65.302 33.108 940.142

Ratei e risconti 0 701 0 468 11.848

Tot. Passivo Corrente 8.334.006 7.421.124 6.556.933 6.465.438 6.126.307 Debiti vs banche 1.767.183 2.051.653 1.992.273 1.349.218 934.680

Debiti vs altri finanziat. 0 0 0 0 13.858

Altri debiti 0 0 0 0 63755

Fondo imposte 76.363 0 0 0 0

TFR 399.016 371.044 310.146 300.299 251.961

Tot. Passivo Consolida. 2.242.562 2.422.697 2.302.419 1.649.517 1.264.254 MEZZI DI TERZI 10.576.568 9.843.821 8.859.352 8.114.955 7.390.561 Capitale Sociale 500.000 416.000 416.000 413.166 413.166 Riserva di rivalutazione 128.638 0 0 0 0 Riserva legale 0 13.726 11.631 9.137 8.018 Altre riserve 192.000 585.166 545.353 500.795 479.531 Utile/Perdita a nuovo -503.394 0 0 0 0 Utile/perdita di esercizio 62.326 -939.602 41.908 49.887 22.383 Patrimonio Netto 379.570 75.290 1.014.892 972.985 923.098 TOTALE FONTI 10.956.138 9.919.111 9.874.244 9.087.940 8.313.659

(21)

STATO PATRIMONIALE FUNZIONALE CAPITALE INVESTITO NETTO TOTALE

2003 2002 2001 2000 1999 Crediti vs clienti 5.916.206 5.658.667 5.117.704 4.682.634 4.456.458 Crediti vs altri 623.251 152.328 157.980 132.590 311.777 Ratei e risconti 11.399 18.926 17.693 22.190 55.478 Prodotti finiti 1.540.853 1.698.003 2.278.970 1.912.165 1.083.765 Attivo Corrente Opera. 8.091.709 7.527.924 7.572.347 6.749.579 5.907.478 Debiti vs fornitori 4.846.116 5.251.591 3.770.078 4.218.248 3.106.437 Titoli di credito 96.992 124.704 138.560 63.755 0 Fondo rischi e oneri 2.176 3.402 111.053 89.836 76.228 Debiti tributari 248.809 116.497 208.585 62.494 173.608 Debiti vs istituti previde. 85.096 71.069 62.023 69.084 91.177 Altri debiti 152.933 78.127 65.302 33.108 940.142

Ratei risconti passivi 0 701 0 468 11.848

Passivo Corrente Oper. 5.432.122 5.646.091 4.355.601 4.536.993 4.399.440 C.C.Operat. Netto 2.659.587 1.881.833 3.216.746 2.212.586 1.508.038 Crediti vs altri 9.824 0 0 0 0 Crediti vs clienti 0 12.387 12.628 0 53.377 Terreni e fabbricati 1.299.526 1.241.279 1.260.007 1.294.419 1.330.875 Impianti 992.907 918.081 575.028 738.803 741.603 Altri beni 42.692 45.087 34.655 34.565 25.643 Ricerca e sviluppo 0 0 0 0 105 Brevetti 7.582 12.204 12.698 13.569 2.049 Concessioni licenze 1.942 2.241 2.541 1.394 0 Altre 65.402 38.835 4.481 23.223 76.560

Attivo Imm. Operativo 2.419.875 2.270.114 1.902.038 2.105.973 2.230.212

Altri debiti 0 0 0 0 63.755

Fondo imposte 76.363 0 0 0 0

TFR 399.016 371.044 310.146 300.299 251.961

Passivo Consolid. Opera. 475.379 371.044 310.146 300.299 315.716 Attivo Imm.Oper. Netto 1.944.496 1.899.070 1.591.892 1.805.674 1.914.496 C.I.Netto Gestio. Caratte. 4.604.083 3.780.903 4.808.638 4.018.260 3.422.534 Partecipaz. in controllate 0 71.226 2.582 0 0

Partecipaz. in altre 190.444 0 1 1 0

Depositi bancari 66.691 10.875 246.187 95.408 58.392

(22)

STRUTTURA FINANZIARIA: 2003 2002 2001 2000 1999 Capitale sociale 500.000 416.000 416.000 413.166 413.166 Riserva di rivalutazione 128.638 0 0 0 0 Riserva legale 0 13.726 11.631 9.137 8.018 Altre riserve 192.000 585.166 545.353 500.795 479.531 Utile/perdita a nuovo -503.394 0 0 0 0 Utile/perdita d’esercizio 62.326 -939.602 41.908 49.887 22.383 PATRIMONIO NETTO 234.860 75.290 906.436 864.529 814.642 Debiti vs banche 1.767.183 2.051.653 1.992.273 1.349.218 934.680

Debiti vs altri finanziato. 0 0 0 0 13.858

Passivo Conso.Finanz. 1.767.183 2.051.653 1.992.273 1.349.218 948.538 Debiti vs banche 2.901.884 1.775.033 2.201.332 1.928.445 1.726.867 Passivo Corrente Finan. 2.901.884 1.775.033 2.201.332 1.928.445 1.726.867 TOT.FINANZIAMENTI 4.669.067 3.826.686 4.193.605 3.277.663 2.675.405 TOT.FONTI FINANZIA. 4.903.927 3.901.976 5.100.041 4.142.190 3.490.044

(23)

CONTO ECONOMICO VALORE AGGIUNTO

2003 2002 2001 2000 1999 Ricavi delle vendite 16.905.150 14.625.400 13.258.528 12.918.623 11.360.543

Variaz. rimanenze p.f. 0 0 0 0 0

Altri ricavi e proventi 79.194 65.760 2.994 89.517 32.486

Valore della produzione 16.984.344 14.691.160 13.261.522 13.008.140 11.393.029 Costi Esterni

Acquisto materie prime (9.425.555) (8.581.655) (8.272.690) (8.546.133) (7.030.901)

Variaz. magazzino MP (157.150) 219.033 366.804 828.400 186.210 Costi per utilizzo materie (9.582.705) (8.362.622) (7.905.886) (7.717.733) (6.844.691)

Costi per servizi (3.857.632) (3.632.975) (2.231.275) (2.556.006) (2.028.292) Costi godimento beni terzi (22.790) (1.600) (11.794) (4.941) (5.159)

Oneri diversi di gestione (314.101) (210.857) (223.123) (322.650) (174.486)

Totale costi esterni (13.777.228) (12.208.054) (10.372.078) (10.601.330) (9.052.628) VALORE AGGIUNTO 3.207.116 2.483.106 2.889.444 2.406.810 2.340.401

Costi Interni

Costo del lavoro (2.621.367) (2.432.763) (2.191.180) (1.656.228) (1.635.879)

M.O.L. 585.749 50.343 698.264 750.582 704.522

Ammortamenti Accanto.

Amm.to imm.ni immater. (0) (26.717) (30.459) (58.289) (67.298)

Amm.to imm.ni materiali (251.664) (311.122) (315.695) (310.643) (288.724)

Svalutazione crediti 0 0 (12.628) (0) (51.646)

Tot. Amm. e Acc. (251.664) (337.839) (358.782) (368.932) (407.668) M.O.N. 334.085 (287.496) 339.482 381.650 296.854 Proventi/Oneri accessori

Proventi da partecipazi. 0 0 0 0 0

Proventi da crediti imm. 0 0 5.537 0 0

Proventi da titoli imm. 0 0 0 0 0

Proventi diversi 20 1.403 137 350 3.826

Svalutazione attività fin. 0 0 0 0 0

Tot. Area Patrimoniale 20 1.403 5.674 350 3.826

REDDITO OPERATIVO 334.105 (286.093) 345.156 382.000 300.680 Proventi/Oneri Finanziari

Interessi altri oneri (259.931) (272.871) (263.521) (209.269) (171.374)

Tot. area finanziaria (259.931) (272.871) (263.521) (209.269) (171.374) Red. lordo competenza 74.174 (558.964) 81.635 172.731 129.306 Proventi/Oneri Straord.

Proventi straordinari 74.736 552.158 82.937 54.027 2.733

(24)

3.3.3 Riclassificazione bilancio Regnoli S.r.l.

STATO PATRIMONIALE FINANZIARIO

IMPIEGHI 2003 2002 2001 2000 1999

Depositi bancari 481.759 967.845 937.763 345.636 775.766

Assegni 0 0 0 0 0

Denaro in cassa 6.119 8.061 6.351 3.743 1.588 Tot. Liquidità Immedia. 6.604.102 5.216.142 4.632.724 4.557.465 3.907.424 Crediti vs clienti 6.604.102 5.216.142 4.632.724 4.557.465 3.907.424 Crediti vs altri 64.292 885.284 461.021 495.021 641.683 Ratei e risconti 99.265 106.127 17.900 13.581 20.403

Crediti vs altri 0 0 0 34.219 40.978

Tot. Liquidità Differite 6.767.659 6.207.553 5.111.645 5.101.053 4.610.488 Materie prime 469.635 646.130 232.687 425.634 409.277 Prodotti semilavorati 27.234 23.907 41.261 37.788 16.441 Prodotti finiti 0 0 0 0 0 Tot. Rimanenze 857.397 988.654 639.084 804.982 830.347 ATTIVO CORRENTE 8.112.934 8.172.113 6.694.843 6.255.414 6.218.189 Crediti vs altri 0 0 516 516 516

Crediti vs altri oltre 13.130 24.019 26.707 0 0 Tot. Immob. Finanziar. 13.130 24.019 27.223 516 516 Terreni e fabbricati 259.653 258.439 181.265 195.631 212.418

Impianti 1.111.094 1.005.213 443.495 334.724 327.685 Attrezzature industriali 66.035 45.782 9.082 11.382 15.865

Altri beni 87.289 111.923 103.291 34.005 72.713

Immobi.in corso/Acc. 0 0 5.950 29.438 0

Tot. Immob. Materiali 1.524.341 1.421.357 743.083 605.180 628.681

Brevetti 54.170 84.207 14.536 5.188 0

Concessioni/licenze 1.066 439 131 180 1.761

Altre immobilizzazioni 0 0 18.592 0 0

Tot. Immob. Immateri. 55.236 84.646 33.259 5.368 1.761 ATTIVO IMMOBILIZ. 1.592.707 1.530.022 803.565 611.064 630.958 TOTALE IMPIEGHI 9.705.641 9.702.135 7.498.408 6.866.478 6.849.147

(25)

FONTI 2003 2002 2001 2000 1999 Fondo rischi e oneri 1.131.321 1.120.922 899.509 543.689 116.650

Debiti vs banche 43.300 86.042 179.258 86.211 560.486 Debiti vs altri finanziato. 831.000 37.256 60.086 0 0 Debiti vs fornitori 2.753.840 2.824.576 1.699.067 1.758.101 1.477.540 Debiti tributari 370.250 79.230 91.555 183.187 470.284 Debiti vs istituti di previ. 133.221 118.016 111.374 107.365 92.124 Altri debiti 1.001.074 198.890 191.405 204.866 322.957 Ratei e risconti 394.354 543.892 196.358 329.741 392.925 Tot. Passivo Corrente 6.658.360 5.008.824 3.428.612 3.213.160 3.432.966 Debiti vs banche 0 19.367 105.409 191.451 277.492

Debiti vs altri finanziat. 0 0 29.172 0 0

Fondo imposte 5.481 18.577 32.917 56.665 85.151

Altri debiti oltre esercizio 27.089 0 0 0 0

TFR 291.089 277.537 238.157 225.990 228.639

Tot. Passivo Consolida. 324.260 315.481 405.655 474.106 591.282 MEZZI DI TERZI 6.982.620 5.324.305 3.834.267 3.687.266 4.024.248 Capitale Sociale 200.000 200.000 200.000 36.152 36.152 Riserva di rivalutazione 473.448 1.267 1.267 165.115 165.115 Riserva legale 40.000 40.000 7.230 7.230 7.230 Altre riserve 591.366 2.902.876 2.516.235 2.151.593 1.762.624 Utile/perdita di esercizio 1.4183207 1.233.687 939.409 819.126 853.780 Patrimonio Netto 2.723.021 4.377.830 3.664.141 3.179.216 2.824.901 TOTALE FONTI 9.705.641 9.702.135 7.498.408 6.866.482 6.849.149

(26)

STATO PATRIMONIALE FUNZIONALE CAPITALE INVESTITO NETTO TOTALE

2003 2002 2001 2000 1999 Crediti vs clienti 6.604.102 5.216.142 4.632.724 4.557.465 3.907.424 Crediti vs altri 64.292 885.284 461.021 495.788 641.683 Ratei e risconti 99.265 106.127 17.900 13.581 20.403 Crediti vs altri 0 0 0 34.219 40.978 Materie prime 469.635 464.130 232.687 425.634 409.277 Prodotti semilavorati 27.234 23.907 41.261 37.788 16.441 Prodotti finiti 360.528 318.617 365.136 341.560 404.629 Attivo Corrente Opera. 7.625.056 7.196.207 5.750.729 5.906.035 5.440.835 Debiti vs fornitori 2.753.840 2.824.576 1.699.067 1.758.101 1.477.540 Debiti tributari 370.250 79.230 91.555 183.187 470.284 Debiti vs istituti previde. 133.221 118.016 111.374 107.365 92.124 Altri debiti 1.001.074 198.890 191.405 204.866 322.957 Ratei risconti passivi 394.354 543.892 196.358 329.741 392.925 Fondo rischi e oneri 1.131.321 1.120.922 899.509 543.689 116.650 Passivo Corrente Oper. 5.784.060 4.885.526 3.189.268 3.126.949 2.872.480 C.C.Operat. Netto 1.840.996 2.310.681 2.561.461 2.779.086 2.568.355 Crediti vs altri 13.130 24.019 26.707 0 0 Terreni e fabbricati 259.653 258.439 181.265 195.631 212.418 Impianti 1.111.094 1.005.213 443.495 334.724 327.685 Attrezzature industriali 66.305 45.782 9.082 11.382 15.865 Altri beni 87.289 111.923 103.291 34.005 72.713 Immobiliz. in corso 0 0 5.950 29.438 0 Brevetti 54.170 84.207 14.536 5.188 0 Concessioni licenze 1.066 439 131 180 1.761 Altre immobilizzazioni 0 0 18.592 0 0

Attivo Imm. Operativo 1.592.707 1.530.022 803.565 611.064 630.958

Altri debiti 27.690 0 0 0 0

Fondo imposte 5.481 18.577 32.917 56.665 85.151

TFR 291.089 277.537 238.157 225.990 228.639

Passivo Consolid. Opera. 324.260 296.114 271.074 282.655 313.790 Attivo Imm.Oper. Netto 1.268.447 1.233.908 532.491 328.409 317.168 C.I.Netto Gestio. Caratte. 3.109.443 3.544.589 3.093.952 3.107.495 2.885.523 Depositi bancari 481.759 967.845 937.763 345.636 775.766

Assegni 0 0 0 0 0

Denaro in cassa 6.119 8.061 6.351 3.743 1.588

C.I. Gestio. Patrimoniale 487.878 975.906 944.114 349.379 777.354 CAPITALE INVESTITO 3.597.321 4.520.495 4.038.066 3.456.874 3.662.877

(27)

STRUTTURA FINANZIARIA: 2003 2002 2001 2000 1999 Capitale sociale 200.000 200.000 200.000 36.152 36.152 Riserva di rivalutazione 473.448 1.267 1.267 165.115 165.115 Riserva legale 40.000 40.000 7.230 7.230 7.230 Altre riserve 591.366 2.902.876 2.516.235 2.151.593 1.762.624 Utile/perdita d’esercizio 1.418.207 1.233.687 939.409 819.126 853.780 PATRIMONIO NETTO 2.723.021 4.377.830 3.664.141 3.179.216 2.824.901 Debiti vs banche 0 19.367 105.409 191.451 277.492

Debiti vs altri finanziato. 0 0 29.172 0 0

Passivo Conso.Finanz. 0 19.367 134.581 191.451 277.492 Debiti vs banche 43.300 86.042 179.258 86.211 560.486 Debiti vs altri finanziato. 831.000 37.256 60.086 0 0 Passivo Corrente Finan. 874.300 123.298 239.344 86.211 560.486 TOT.FINANZIAMENTI 874.300 142.665 373.925 277.662 837.978 TOT.FONTI FINANZIA. 3.597.321 4.520.495 4.038.066 3.456.878 3.662.879

(28)

CONTO ECONOMICO VALORE AGGIUNTO

2003 2002 2001 2000 1999 Ricavi delle vendite 16.759.038 13.696.067 12.515.666 11.647.305 10.679.246

Variaz. rimanenze p.f. 45.238 (63.873) 27.049 (41.722) (28.980)

Altri ricavi e proventi 265.700 261.493 250.109 290.945 343.402

Valore della produzione 17.069.976 13.893.687 12.792.824 11.896.528 10.993.668 Costi Esterni

Acquisto materie prime (6.619.654) (6.083.065) (4.982.687) (4.695.193) (4.502.918)

Variaz. magazzino MP (176.495) 413.443 (192.947) 16.357 89.701 Costi per utilizzo materie (6.796.149) (5.669.622) (5.175.634) (4.678.836) (4.413.217)

Costi per servizi (4.419.844) (3.423.047) (3.087.169) (2.752.985) (2.483.713) Costi godimento beni terzi (151.978) (55.235) (41.271) (29.649) (26.909)

Oneri diversi di gestione (290.728) (341.230) (249.854) (283.206) (295.305)

Totale costi esterni (11.658.699) (9.489.134) (8.553.928) (7.744.676) (7.219.144) VALORE AGGIUNTO 5.411.277 4.404.553 4.238.896 4.151.852 3.774.524

Costi Interni

Costo del lavoro (2.065.103) (1.795.871) (1.664.628) (1.530.676) (1.494.211)

M.O.L. 3.346.174 2.608.682 2.574.268 2.621.176 2.280.313 Ammortamenti Accanto.

Amm.to imm.ni immater. (52.927) (47.848) (9.189) (3.026) (1.435)

Amm.to imm.ni materiali (716.425) (379.511) (296.648) (239.633) (236.351)

Svalutazione crediti (10.466) (9.067) (5.459) (56.594) (159.141)

Altri accantonamenti 0 (200.000) (335.697) (413.166) 0

Tot. Amm. e Acc. (779.918) (636.062) (646.993) (712.419) (396.927) M.O.N. 2.556.356 1.972.620 1.927.275 1.908.757 1.883.386 Proventi/Oneri accessori

Proventi da partecipazi. 0 0 0 0 0

Proventi da crediti imm. 0 213 371 694 754

Proventi da titoli imm. 0 0 0 0 0

Proventi diversi 30.301 21.203 15.449 17.662 4.430

Tot. Area Patrimoniale 30.301 21.416 15.820 18.356 5.184 REDDITO OPERATIVO 2.596.657 1.994.036 1.943.095 1.927.113 1.888.570 Proventi/Oneri Finanziari

Interessi altri oneri (12.943) (15.026) (23.573) (29.233) (41.522)

Tot. area finanziaria (12.943) (15.026) (23.573) (29.233) (41.522) Red. lordo competenza 2.583.714 1.979.010 1.919.522 1.897.880 1.847.048 Proventi/Oneri Straord.

Proventi straordinari 13.647 1.975 3.367 32 1.932

Oneri straordinari (41) (1.501) (3.610) 0 (2.151)

Tot. area straordinaria 13.606 474 (243) 32 (219)

Risultato ante imposte 2.597.320 1.979.484 1.919.279 1.897.912 1.846.829 Imposte (1.179.113) (745.797) (979.870) (1.078.787) (993.049)

(29)

3.3.4 Riclassificazione bilancio Gastronomia Toscana S.r.l.

STATO PATRIMONIALE FINANZIARIO

IMPIEGHI 2003 2002 2001 2000 1999

Depositi bancari 355.323 286.892 228.082 483.606 184.923

Assegni 2.784 3.276 7.460 0 2.907

Denaro in cassa 2.805 443 701 1.174 734

Tot. Liquidità Immedia. 360.712 290.611 236.243 484.780 188.564 Crediti vs clienti 1.925.946 1.703.678 1.414.815 1.301.086 1.144.397 Crediti vs controllate 19.192 10.835 10.559 13.869 65.823 Crediti vs altri 199.442 116.203 116.203 131.711 5.299 Ratei e risconti 543.374 133.081 76.627 79.512 70.709 Tot. Liquidità Differite 2.687.954 1.963.797 1.618.204 1.526.178 1.286.228 Materie prime 124.681 157.952 146.816 112.045 116.701 Prodotti semilavorati 0 138 211 1.846 33.550 Prodotti finiti 97.197 66.527 84.614 51.259 0 Acconti 6.494 7.600 5.374 12.009 327 Tot. Rimanenze 228.372 232.217 237.015 177.159 150.578 ATTIVO CORRENTE 3.277.238 2.486.625 2.091.462 2.188.117 1.625.370 Partecip. in controllate 205.915 205.915 169.546 0 0 Partecip. in altre 272.817 272.817 272.817 160.011 0 Altri titoli 235.823 387.508 336.041 232.406 129.114

Crediti vs altri oltre 8.075 9.776 5.699 0 0

Tot. Immob. Finanziar. 722.630 876.016 784.103 392.417 129.114

Terreni e fabbricati 82.739 0 0 104.303 0

Impianti 167.477 180.260 146.813 87.281 101.908

Attrezzature industriali 48.218 30.037 52.484 0 43.580

Immobi.in corso/Acc. 0 0 0 0 103.291

Tot. Immob. Materiali 298.434 210.297 199.297 191.584 248.779

Imp./ampliamento 1.080 1.621 3.080 1.839 3.636

Concessioni/licenze 8.219 12.089 6.082 5.994 207

Altre 8.033 10.839 1.213 1.038 2.012

Tot. Immob. Immateri. 17.332 24.549 10.375 8.871 5.855 ATTIVO IMMOBILIZ. 1.038.396 1.110.862 993.775 592.872 383.748 TOTALE IMPIEGHI 4.315.634 3.597.487 3.085.237 2.780.989 2.009.118

(30)

FONTI 2003 2002 2001 2000 1999 Fondo rischi e oneri 746.280 591.343 498.381 405.419 312.456

Debiti vs fornitori 1.245.140 938.198 789.603 758.516 605.249 Debiti vs controllate 112.591 30.724 43.158 42.309 12.783 Debiti tributari 19.552 796 -17.605 51.745 58.903 Debiti vs istituti di previ. 34.577 32.313 23.008 22.641 17.734 Altri debiti 89.923 86.188 57.530 53.489 41.723 Ratei e risconti 16.678 20.567 20.829 20.816 23.834 Tot. Passivo Corrente 2.264.741 1.700.129 1.414.904 1.354.935 1.079.063

Fondo imposte 938 2.309 1.655 567 2.029

TFR 174.929 153.789 129.165 108.642 89.374

Tot. Passivo Consolida. 175.867 156.098 130.820 109.209 91.403 MEZZI DI TERZI 2.440.608 1.856.227 1.545.724 1.464.144 1.170.466 Capitale Sociale 1.000.000 1.000.000 1.000.000 516.457 516.457 Riserva legale 83.627 73.540 55.718 35.008 20.827 Altre riserve 582.632 465.972 127.360 356.851 164.881 Utile/perdita di esercizio 208.767 201.748 356.435 414.204 283.620 Patrimonio Netto 1.875.026 1.741.260 1.539.513 1.322.520 985.785 TOTALE FONTI 4.315.634 3.597.487 3.085.237 2.786.664 2.156.251

(31)

STATO PATRIMONIALE FUNZIONALE CAPITALE INVESTITO NETTO TOTALE

2003 2002 2001 2000 1999 Crediti vs clienti 1.925.946 1.703.678 1.414.815 1.301.086 1.144.397 Crediti vs controllate 19.192 10.835 10.559 13.869 65.823 Crediti vs altri 199.442 116.203 116.203 131.711 5.299 Ratei e risconti 543.374 133.081 76.627 79.512 70.709 Materie prime 124.681 157.952 146.816 112.045 116.701 Prodotti semilavorati 0 138 211 1.846 33.550 Prodotti finiti 97.197 66.527 84.614 51.259 0 Acconti 6.494 7.600 5.374 12.009 327

Attivo Corrente Opera. 2.916.326 2.196.014 1.855.219 1.703.337 1.436.806 Debiti vs fornitori 1.245.140 938.198 789.603 758.516 605.249 Debiti vs controllate 112.591 30.724 43.158 42.309 12.783 Debiti tributari 19.552 796 -17.605 51.745 58.903 Debiti vs istituti previde. 34.577 32.313 23.008 22.641 17.734 Altri debiti 89.923 86.188 57.530 53.489 41.723 Ratei risconti passivi 16.678 20.567 20.829 20.816 23.834 Fondo rischi e oneri 746.280 591.343 498.381 405.419 312.456 Passivo Corrente Oper. 2.264.741 1.700.129 1.414.904 1.354.935 1.079.063 C.C.Operat. Netto 651.585 495.885 440.315 348.402 357.743 Crediti vs altri 8.075 9.776 5.699 5.675 5.639 Terreni e fabbricati 82.739 0 0 104.303 0 Impianti 167.477 180.260 146.813 87.281 101.908 Attrezzature industriali 48.218 30.037 52.484 0 43.580 Immobiliz. in corso 0 0 0 0 103.291 Impl./ampliamento 1.080 1.621 3.080 1.839 3.636 Concessioni licenze 8.219 12.089 6.082 5.994 207 Altre 8.033 10.839 1.213 1.038 2.012

Attivo Imm. Operativo 323.841 244.622 215.371 206.130 260.273

Fondo imposte 938 2.309 1.655 567 2.029

TFR 174.929 153.789 129.165 108.642 89.374

Passivo Consolid. Opera. 175.867 156.098 130.820 109.209 91.403 Attivo Imm.Oper. Netto 147.974 88.524 84.551 96.921 168.870 C.I.Netto Gestio. Caratte. 799.559 584.409 524.866 445.323 526.613 Partecipaz. in controllate 205.915 205.915 169.546 0 141.493 Partecipaz. in altre 272.817 272.817 272.817 160.011 0 Altri titoli 235.823 387.508 336.041 232.406 129.114 Depositi bancari 355.232 286.892 228.082 483.606 184.923

(32)

STRUTTURA FINANZIARIA: 2003 2002 2001 2000 1999 Capitale sociale 1.000.000 1.000.000 1.000.000 516.457 516.457 Riserva legale 83.627 73.540 55.718 35.008 20.827 Altre riserve 582.632 465.972 127.360 356.851 164.881 Utile/perdita d’esercizio 208.767 201.748 356.435 414.204 283.620 PATRIMONIO NETTO 1.875.026 1.741.260 1.539.513 1.322.520 985.785 Debiti vs banche 0 0 0 0 0

Debiti vs altri finanziato. 0 0 0 0 0

Passivo Conso.Finanz. 0 0 0 0 0

Debiti vs banche 0 0 0 0 0

Debiti vs altri finanziato. 0 0 0 0 0

Passivo Corrente Finan. 0 0 0 0 0

TOT.FINANZIAMENTI 0 0 0 0 0

(33)

CONTO ECONOMICO VALORE AGGIUNTO

2003 2002 2001 2000 1999 Ricavi delle vendite 5.981.574 4.725.597 4.429.411 4.065.992 3.528.668

Variaz. rimanenze p.f. 30.532 (18.160) 31.720 19.556 (1.060)

Altri ricavi e proventi 68.495 103.720 111.391 72.004 60.188

Valore della produzione 6.080.601 4.811.157 4.572.522 4.157.552 3.587.796 Costi Esterni

Acquisto materie prime (2.767.064) (2.188.687) (1.982.308) (1.752.113) (1.425.083)

Variaz. magazzino MP (33.271) 11.136 34.771 (4.656) 19.694 Costi per utilizzo materie (2.800.335) (2.177.551) (1.947.537) (1.756.769) (1.405.389)

Costi per servizi (1.803.297) (1.336.137) (1.221.990) (1.014.121) (914.326) Costi godimento beni terzi (328.154) (302.102) (275.985) (220.366) (171.666)

Oneri diversi di gestione (68.374) (60.937) (33.469) (37.542) (96.635)

Totale costi esterni (5.000.160) (3.876.727) (3.478.981) (3.028.798) (2.588.016) VALORE AGGIUNTO 1.080.441 934.430 1.093.541 1.128.754 999.780

Costi Interni

Costo del lavoro (503.271) (438.448) (360.748) (331.905) (262.250)

M.O.L. 577.170 495.982 732.793 796.849 737.530

Ammortamenti Accanto.

Amm.to imm.ni immater. (7.216) (8.136) (4.616) (4.477) (4.121)

Amm.to imm.ni materiali (111.318) (106.021) (110.287) (95.851) (94.083)

Svalutazione crediti (9.838) (8.633) (7.200) (6.636) (6.082)

Tot. Amm. e Acc. (128.372) (122.790) (122.103) (106.964) (104.286)

M.O.N. 448.798 373.192 610.690 689.885 633.244

Proventi/Oneri accessori

Proventi da partecipazi. 0 0 0 0 0

Proventi da crediti imm. 0 0 0 0 0

Proventi da titoli imm. 0 0 0 0 0

Proventi diversi 9.436 13.116 23.837 8.132 6.331

Rivalutazione att. Finan. 0 36.370 18.868 9.221 0

Svalutazione attività fin. 0 0 0 0 (114.191)

Tot. Area Patrimoniale 9.436 49.486 42.705 17.353 (107.860) REDDITO OPERATIVO 458.234 422.678 653.395 707.238 525.384 Proventi/Oneri Finanziari

Interessi altri oneri (4.435) (35) (10.047) (152) (2.647)

Tot. area finanziaria (4.435) (35) (10.047) (152) (2.647) Proventi/Oneri Straord.

Proventi straordinari 0 0 0 0 0

Oneri straordinari (1) 0 (1) 0 0

(34)

3.3.5 Riclassificazione bilancio Pucci S.r.l.

STATO PATRIMONIALE FINANZIARIO

IMPIEGHI 2003 2002 2001 2000 1999

Depositi bancari 334.324 138.366 0 0 343

Assegni 0 50.281 38.000 0 0

Denaro in cassa 30.095 5.538 5.785 53.363 24.988 Tot. Liquidità Immedia. 364.419 194.185 43.785 53.363 25.331 Crediti vs clienti 3.310.286 2.847.258 2.411.537 0 1.980.365 Crediti vs altri 1.390.380 712.103 302.516 2.603.419 48.204 Ratei e risconti 26.291 17.295 18.900 28.450 52.197 Tot. Liquidità Differite 4.726.957 3.576.656 2.732.953 2.631.869 2.080.766 Materie prime 1.530.259 1.310.831 1.656.937 917.440 965.298 Prodotti finiti 3.440.606 2.802.439 2.143.169 1.707.274 1.625.413 Acconti 0 0 4.957 33.234 0 Tot. Rimanenze 4.970.865 4.113.270 3.805.063 2.657.948 2.590.711 ATTIVO CORRENTE 10.062.241 7.884.111 6.581.801 5.343.180 4.696.808 Crediti vs altri 20.868 21.395 0 0 31.923 Partecip. in collegate 1.084 1.085 0 160 160 Partecip. in altre 160 160 1.244 0 0 Altri titoli 0 0 39.718 0 0

Crediti vs altri oltre 0 0 25.711 0 0

Tot. Immob. Finanziar. 22.112 22.640 66.673 160 32.083 Terreni e fabbricati 3.357.709 1.974.332 1.123.867 740.233 629.932

Impianti 911.806 673.574 611.925 572.633 553.250

Attrezzature industriali 186.825 0 0 400 400

Altri beni 5.834 85.298 108.243 122.520 109.098 Tot. Immob. Materiali 4.462.174 2.733.204 1.844.035 1.435.786 1.292.680

Imp./ampliamento 0 0 0 3.647 5.470

Concessioni/licenze 14.781 10.857 6.068 6.306 9.362

Altre 15.783 4.173 0 3.012 5.604

Tot. Immob. Immateri. 30.564 15.030 6.068 12.965 20.436 ATTIVO IMMOBILIZ. 4.514.850 2.770.874 1.916.776 1.448.911 1.345.199 TOTALE IMPIEGHI 14.577.091 10.654.985 8.498.577 6.792.091 6.042.007

(35)

FONTI 2003 2002 2001 2000 1999

Fondo rischi e oneri 0 0 0 70.341 0

Debiti vs banche 1.742.130 1.191.062 1.484.399 0 1.480.494

Debiti vs altri finanziato. 0 0 88.819 0 0

Acconti/ anticipi 47.663 0 0 0 0

Debiti vs fornitori 4.179.599 4.441.328 3.399.725 0 1.410.807 Debiti tributari 446.386 57.960 120.950 0 167.217 Debiti vs istituti di previ. 42.685 8.717 6.395 0 0 Altri debiti 94.389 113.343 72.782 4.534.087 511.741 Ratei e risconti 95.835 86.379 97.228 98.308 103.408 Tot. Passivo Corrente 6.648.687 5.898.789 5.270.298 4.702.736 3.673.667

Debiti vs banche 3.882.000 1.033.000 0 0 0

Debiti vs altri finanziat. 0 53.291 0 0 344.305

Debiti vs fornitori 6.965 47.892 0 0 194.141

Debiti tributari 0 0 38.615 0 0

TFR 435.430 376.852 350.740 262.234 293.940

Tot. Passivo Consolida. 4.264.395 1.511.035 389.355 262.234 832.386 MEZZI DI TERZI 10.913.082 7.409.824 5.659.653 4.964.970 4.506.053 Capitale Sociale 1.548.000 1.548.000 1.548.000 1.032.914 1.032.914 Riserva di rivalutazione 102.271 102.271 63.656 102.271 102.271 Riserva legale 77.442 52.814 32.363 17.805 2.133 Riserva statutaria 1.472.774 1.004.837 616.269 0 0 Altre riserve 44.673 44.673 44.763 382.967 85.204 Utile/perdita a nuovo 0 0 124.944 0 0 Utile/perdita di esercizio 418.849 492.566 409.019 291.164 313.435 Patrimonio Netto 3.664.009 3.245.161 2.838.924 1.827.121 1.535.957 TOTALE FONTI 14.577.091 10.654.985 8.498.577 6.792.091 6.042.010

(36)

STATO PATRIMONIALE FUNZIONALE CAPITALE INVESTITO NETTO TOTALE

2003 2002 2001 2000 1999 Crediti vs clienti 3.310.286 2.847.258 2.411.537 0 1.980.365 Crediti vs altri 1.390.380 712.103 302.516 2.603.419 48.204 Ratei e risconti 26.291 17.295 18.900 28.450 52.197 Materie prime 1.530.259 1.310.831 1.656.937 917.440 965.298 Prodotti finiti 3.440.606 2.802.439 2.143.169 1.707.274 1.625.413 Acconti 0 0 4.957 33.234 0

Attivo Corrente Opera. 9.697.822 7.689.926 6.538.016 5.289.817 4.671.477

Acconti/ anticipi 47.663 0 0 0 0

Debiti vs fornitori 4.179.599 4.441.328 3.399.725 0 1.410.807 Debiti tributari 446.386 57.960 120.950 0 167.217 Debiti vs istituti previde. 42.685 8.717 6.395 0 0 Altri debiti 94.389 113.343 72.782 4.534.087 511.741 Ratei risconti passivi 95.835 86.379 97.228 98.308 103.408

Fondo rischi e oneri 0 0 0 70.341 0

Passivo Corrente Oper. 4.906.557 4.707.727 3.697.080 4.702.736 2.193.173 C.C.Operat. Netto 4.791.265 2.982.199 2.840.936 587.081 2.478.304 Crediti vs altri 20.868 21.395 0 0 31.923 Terreni e fabbricati 3.357.709 1.974.332 1.123.867 740.233 629.932 Impianti 911.806 673.574 611.925 572.633 553.250 Attrezzature industriali 186.825 0 0 400 400 Altri beni 5.834 85.298 108.243 122.520 109.098 Impl./ampliamento 0 0 0 3.647 5.470 Concessioni licenze 14.781 10.857 6.068 6.306 9.362 Altre 15.783 4.173 0 3.012 5.604

Attivo Imm. Operativo 4.513.606 2.769.629 1.875.814 1.448.751 1.345.039

Debiti vs fornitori 6.965 47.892 0 0 194.141

Debiti tributari 0 0 38.615 0 0

Altri debiti 0 0 0 0 0

TFR 435.430 376.852 350.740 262.234 293.940

Passivo Consolid. Opera. 442.395 424.744 389.355 262.234 488.081 Attivo Imm.Oper. Netto 4.071.211 2.344.885 1.486.459 1.186.517 856.958 C.I.Netto Gestio. Caratte. 8.865.476 5.327.084 4.327.395 1.773.598 3.335.262

Partecipaz. in controllate 0 0 0 0 160 Partecipaz. in collegate 1.084 1.085 0 160 160 Partecipaz. in altre 160 160 1.244 0 0 Altri titoli 0 0 39.718 0 0 Depositi bancari 334.324 138.366 0 0 343 Assegni 0 50.281 38.000 0 0 Denaro in cassa 30.095 5.538 5.785 53.363 24.988 C.I. Gestio. Patrimoniale 365.663 195.430 84.747 53.523 25.651 CAPITALE INVESTITO 9.228.139 5.522.514 4.412.142 1.827.121 3.360.913

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :