Esercizio finanziario 2021

Testo completo

(1)

Relazione Programmatica e richiesta dei fondi per il funzionamento dell’Ufficio dell’Addetta Scientifica presso l’Ambasciata d’Italia a Città

del Messico (Messico) Esercizio finanziario 2021

1. ASPETTI GENERALI

Il Programma 2021 dell’Ufficio dell’Addetta Scientifica (AS) prevede attività in relazione alla cooperazione Scientifica e Tecnologica (S&T) tra Italia e Messico, in linea con: i) gli obiettivi derivanti dal PNR - Programma Nazionale per la Ricerca 2015-2020 e gli strumenti di cooperazione scientifica bilaterale in atto o in fase di rinnovo; ii) le risultanze emerse dalle iniziative e dai numerosi contatti sviluppati con la rete di S&T italiana e messicana; iii) le valutazioni relative alle più probabili ed interessanti ricadute in campo tecnologico e industriale.

Il cambio di Amministrazione avvenuto in Messico nel 2018 ha prodotto una brusca virata della politica federale in S&T, che si è consolidata nel corso del 2020 e che, anche a causa della pandemia, ha drenato verso il settore medico risorse provenienti da altri capitoli di spesa, senza intaccare tuttavia i grandi progetti infrastrutturali del Presidente López Obrador. I tagli alla ricerca scientifica, già abbondantemente sotto-finanziata rispetto alla media OCSE (0.5 % del PIL fino al 2018) e la guerra ideologica messa in atto contro molti settori dell’accademia - anche attraverso misure economiche che ne hanno visto ridimensionare salari e prestazioni aggiuntive come l’assicurazione medica - hanno creato un clima di scontro che rende difficile orientare l’azione di questo Ufficio. La S&T non solo non rientrano nelle priorità dell’attuale Governo, ma sono viste con sospetto e diffidenza, come fonti di corruzione e agenti del sistema neoliberista che si vuole combattere. La collaborazione internazionale, anziché considerata una opportunità di crescita per il Paese, è ostacolata. Lo sforzo del Governo per valorizzare la cultura autoctona e i saperi tradizionali non lascia spazio, o ne lascia pochissimo, a progetti di alta tecnologia e di frontiera. In questo contesto, la sfida di questo Ufficio sarà quella di riuscire a individuare settori attorno ai quali coagulare possibili aperture di credito e/o attivare il dialogo con organismi non federali, che mostrino interesse alla cooperazione S&T con l’Italia. Tra le tematiche più promettenti, la protezione civile, le tecnologie spaziali applicate all’agricoltura, alla gestione del territorio e delle acque e alla telemedicina e la conservazione del patrimonio culturale.

La pandemia da COVID19, violentemente attiva in Messico e mai seriamente contrastata dal Governo, rischia di mettere in discussione molte delle attività programmate per il prossimo anno. Tra queste, è possibile che alcune debbano essere riconvertite alla modalità virtuale, mentre altre potrebbero essere cancellate. Questo anche in considerazione delle possibili difficoltà nei collegamenti con l’Italia e di eventuali sfasamenti tra ondate diverse dell’epidemia (il Messico si mantiene nella prima ondata da ormai 8 mesi e non ha mai osservato un significativo rallentamento).

2. COOPERAZIONE CON ITALIA

 COOPERAZIONE MULTILATERALE

Nel corso del 2020, il principale fronte di collaborazione con la Delegazione UE ha riguardato il coordinamento degli interventi comuni relativi alla conservazione del patrimonio culturale e la programmazione di eventi sui temi legati al cambiamento climatico e alla protezione dell’ambiente, con focus sulla biodiversità. Per il 2021 saranno mantenuti attivi i contatti con la delegazione UE e si darà la disponibilità a partecipare ad eventi da questa coordinati.

(2)

 COOPERAZIONE BILATERALE

Alla fine di quest’anno scade il Protocollo Esecutivo MAECI-AMEXCID. Il PE in corso, che rappresenta lo strumento guida per la promozione della collaborazione bilaterale tra le istituzioni S&T italiane e messicane, si articola su 14 progetti di mobilità, iniziati al principio del 2018. Con decisione unilaterale, AMEXCID avrebbe voluto interromperlo alla fine del 2019 per rilanciarlo (forse) nel 2020 con le nuove priorità messicane. L’azione di questa Sede ha scongiurato che questa decisione interessasse i progetti chiaramente presentati con attività triennale. Tuttavia, l’insorgere della pandemia ha impedito lo svolgimento delle attività previste nel corso dell’anno. Questo Ufficio ha ripetutamente e formalmente chiesto che il 2020 si considerasse perso e che i progetti fossero prorogati di un anno, con scadenza dicembre 2021 e che, nel frattempo, si lavorasse all’uscita di un nuovo bando, con le nuove priorità comuni, per l’inizio del 2021. Purtroppo la controparte messicana non ha mai risposto ufficialmente a queste richieste, mettendo chiaramente in pericolo la sopravvivenza del PE. Questo Ufficio proseguirà il lavoro di negoziazione con AMEXCID, volto a mantenere in piedi il PE e a produrre un nuovo bando nel corso del prossimo anno. Qualora AMEXCID accetti la proposta di proroga dei progetti in essere, è intenzione dell’AS completare nel 2021 la visita ai laboratori (compatibilmente con le risorse disponibili per viaggi di servizio), prioritariamente quando siano presenti uno o più ricercatori italiani, al fine di monitorare il buon andamento dei progetti, offrire supporto per la realizzazione di riunioni e workshop scientifici di coordinamento e di presentazione e diffusione dei risultati della collaborazione e fornire ai ricercatori italiani in visita in Messico l’appoggio e la consulenza che possano essere necessari allo svolgimento ottimale della loro attività.

Per il 2021 la collaborazione bilaterale Messico-Italia si avvarrà del terzo programma biennale di collaborazione tra CNR e CINVESTAV (160.000 euro complessivi su 4 progetti biennali). La valutazione dei nuovi progetti è attualmente in corso. L’AS si propone, come già fatto nelle occasioni precedenti, di visitare i laboratori coinvolti, incontrando i responsabili italiani e messicani delle attività.

Per il 2021 si ripropone la giornata di presentazione dei principali risultati della collaborazione (cancellata quest’anno a causa della pandemia), che includa sia i nuovi progetti, sia quelli più significativi finanziati dai bandi precedenti.

Il terzo strumento di collaborazione bilaterale tra Messico e Italia è il protocollo tra CNR e CONACyT. Nella sua ultima versione, firmata nel 2016, ha finanziato 3 progetti triennali per un totale di 720.000 euro. Nell’ultimo anno della precedente amministrazione, il Direttore uscente del CONACyT non ha dato disponibilità al rinnovo. Nel corso del 2019 e del 2020, l’AS, in una occasione anche accompagnata dall’Ambasciatore, si è riunita più volte con i nuovi dirigenti del CONACyT (Direttrice Generale, incaricato delle relazioni internazionali, Vice Direttrice per S&T) mantenendo un dialogo costante anche con la sede romana del CNR, purtroppo senza risultati concreti. In questo momento, a fronte di un’assenza di risposte da parte del CONACyT e in accordo con il CNR, l’AS sta contattando alcune amministrazioni statali per convogliare le risorse CNR verso progetti cofinanziati, da parte messicana, da queste. Al momento, l’Ufficio sta prendendo i primi contatti con il Governo della capitale e con lo Stato di Querétaro. Questa attività proseguirà nel corso del prossimo anno e, sperabilmente, condurrà all’attivazione di un nuovo meccanismo di collaborazione bilaterale.

3. PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE S&T BILATERALE

 ACCORDI FIRMATI, IN FASE DI NEGOZIAZIONE E PREVISTI PER IL 2021

Gli accordi firmati nel corso del 2020 e per i quali l’Ufficio dell’AS ha svolto un importante ruolo nelle fasi di negoziazione sono stati tre. La via degli accordi tra organismi di eccellenza in specifici settori e di stimolo alla piena operatività di quelli già in essere sarà ulteriormente perseguita anche nel 2021.

(3)

 CIRCOLAZIONE DEL CAPITALE UMANO

Si continuerà nel lavoro di promozione del sistema accademico italiano, volto anche ad attrarre talenti messicani nelle nostre Università, nelle forme che di volta in volta si riterranno più opportune (partecipazione a fiere, visita a istituzioni accademiche locali, presentazioni) e anche svolgendo azione di supporto e di consulenza alle delegazioni italiane che vogliano stabilire contatti nuovi, o rafforzare quelli esistenti con gli omologhi messicani.

NUOVI TEMI

Il Messico sta discutendo ormai da lustri sulla possibilità di costruire una facility di Luce di Sincrotrone sul proprio territorio. Il progetto, inizialmente sposato dal Governo dello Stato di Morelos, in seguito alle elezioni del 2018 è transitato al Governo dello Stato di Hidalgo, il quale si è impegnato ad iniziare le procedure necessarie per la costruzione del laboratorio. È al momento disponibile solo una percentuale minima delle risorse necessarie da destinarsi, secondo il Governo di Hidalgo, alla iniziale formazione di tecnici e alla individuazione del sito che dovrebbe ospitare il sincrotrone. I contatti e le conversazioni intercorse tra l’AS e la commissione messicana incaricata del progetto hanno permesso che Elettra Sincrotrone entrasse nel ventaglio di laboratori scelti per collaborare alla costruzione della macchina messicana e alla attivazione di programmi di formazione tecnica. In marzo si svolgerà un incontro (probabilmente virtuale) al quale parteciperanno due tecnici di Elettra Sincrotrone. L’AS continuerà a promuovere questa eccellenza italiana nel Paese.

4.PROMOZIONE DELLA S&T ITALIANA

L’attività di promozione della S&T italiane sarà svolta dall’Ufficio dell’AS, sia mantenendo ed ampliando i contatti attivati con laboratori di ricerca, istituzioni accademiche e politiche a livello federale e statale (il data base al momento conta circa 1600 nomi), che organizzando alcuni eventi di promozione della scienza italiana in Messico e di networking. Per l’organizzazione degli eventi si richiede una quota dedicata di fondi ordinari dell’Ambasciata e di fondi straordinari sul capitolo Promozione Integrata.

Gli eventi proposti per il 2021, compatibilmente con le risorse disponibili e con la situazione sanitaria, sono:

1. Giornata del Design: marzo (data e luogo da definire). Esposizione ID- ITALIAN DETAILS. L'esposizione propone una selezione di immagini che ritraggono dettagli di prodotti scientifici, tecnologici o di design sviluppati in Italia e valorizza quella capacità di curare in modo minuzioso ogni minimo dettaglio che ha reso nei secoli grande il Made in Italy. In collaborazione con Napoli-Città della Scienza e IIC.

2. Giornata della Ricerca Italiana: 15 aprile (IIC). Inaugurazione esposizione fotografica MATERICA - La scienza come (non) te la immagini. Mostra di fotografia scientifica con immagini evocative di grande suggestione. In collaborazione con CNR e IIC.

3. Giornata della Ricerca Italiana: 22 aprile – 30 giugno (Museo Universum). Esposizione ITALIA: L’ARTE DELLA SCIENZA. Mostra basata sul coinvolgimento diretto dei visitatori, in uno spazio multisensoriale. Si articola su 3 aree e 5 sezioni (ambiente, spazio, alimentazione e nutrizione, beni culturali, salute). La sezione “beni culturali” include visite virtuali ad alcuni siti italiani e quella “salute” include la mostra virtuale “Passione virale” e una postazione sul vaccino Spallanzani anti-COVID19. In collaborazione con Napoli-Città della Scienza e Museo Universum.

4. Giornata della Ricerca Italiana: aprile (data da definire; luoghi: INMEGEN e CINVESTAV Zacatenco). Due eventi: a) riproposizione del seminario previsto per lo scorso anno su Human Technopole: improving human health and well-being. Italy’s new research

(4)

institute for life sciences. Si prevede di aggiornarlo alla luce degli avvenimenti legati alla pandemia da COVID-19. (in collaborazione con Instituto Nacional de Medicina Genómica - INMEGEN); b) presentazione delle collaborazioni significative finanziate dai bandi congiunti CNR-CINVESTAV (in collaborazione con CINVESTAV). (3 invitati dall’Italia a carico di questo Ufficio).

5. Festival Italiano della Sostenibilità 2021: maggio-giugno (data e luogo da definire). Mostra Trash sull’economia circolare, distribuita da MAECI e diretta a un pubblico di bambini. In collaborazione con IIC.

6. Festival Italiano della Sostenibilità 2021: maggio-giugno (data da definire). Uno o due eventi virtuali in collegamento diretto con laboratori speciali italiani che, in località remote, studiano i cambiamenti climatici (p. es. Antartide e/o Piramide del CNR sull’Himalaya).

Rivolto a scuole, ma anche a comunità messicane disagiate (Municipi di Nezahualcóyotl e Acapulco, alcune regioni di Oaxaca). In collaborazione con Napoli-Città della Scienza e Museo Universum della UNAM.

7. Settembre (data da definire; luogo: Museo di Storia della Medicina della UNAM):

seminario trilaterale sul Tesoro Messicano, l’opera che Franciso Hernández, Protomedico delle Indie, redasse su incarico di Filippo II in seguito al settennale viaggio sul territorio messicano (1570-1577), durante il quale studiò e classificò la natura del Nuovo Mondo sotto il profilo delle applicazioni mediche. Tra il 1628 e il 1648 l’Accademia dei Lincei curò la prima stampa dell’opera, il cui originale è conservato presso l’archivio linceo a Roma. In collaborazione con CNR, Lincei, Ambasciata di Spagna in Messico e Museo di Storia della Medicina della UNAM. (in collaborazione con IIC).

8. Congresso Ricercatori Italiani nelle Americhe: ottobre (data da definire; luogo: IIC o Istituto Mora). In collaborazione con ARIM e con le altre associazioni di ricercatori italiani del continente americano, si propone di organizzare a Città del Messico una prima riunione continentale. (2 invitati da altri Paesi del continente)

9. Settimana della Cucina Italiana nel Mondo: novembre (data da definire; luogo: Museo Universum). Mostra Dal Cervello all’Alimentazione. Un percorso espositivo interattivo che relaziona l’evoluzione del genere umano con la sua alimentazione, attraverso modelli 3D di crani e cervelli e un video. Sei tappe del processo evolutivo della nostra specie (Australopiteco, Homo Habilis, Homo Erectus, l’Homo Neanderthalensis, Homo Sapiens fino all’Uomo del Futuro), attraverso i filtri narrativi dei cibi e degli utensili impiegati per prepararli, con eventuale approfondimento sulla dieta mediterranea. In collaborazione con Museo Universum della UNAM e Napoli - Città della Scienza.

Azioni di supporto e promozione saranno poi istituzionalmente effettuate nel 2021 sulla base di specifiche richieste di organizzazioni scientifiche e/o imprese italiane che intendano allacciare relazioni e collaborazioni a contenuto di S&T in Messico.

5. RAPPORTI CON LE ALTRE AMBASCIATE E DELEGAZIONI DI ORGANISMI MULTILATERALI

Nel corso del 2020 i rapporti con le altre Ambasciate si sono svolti essenzialmente nell’ambito del coordinamento svolto dalla Delegazione della Unione Europea e della rete degli Adetti Agricoli, coordinata dall’Ambasciata tedesca, e alla quale l’AS ha partecipato insieme all’Ufficio Commerciale.

È previsto che queste attività continuino anche nel 2021. Relativamente all’evento in programmazione

(5)

sul Tesoro Messicano, su proposta di CNR ed Accademia dei Lincei, è già stata attivata la collaborazione con l’Ambasciata di Spagna.

In seguito al seminario su “Genere e scienza”, organizzato lo scorso anno da questo Ufficio, si è formata una rete tematica che l’AS coordina e che include alcune Ambasciate, istituzioni messicane, accademia e società civile. La pandemia ha interrotto i lavori, ma si conta di riprenderli il prossimo anno e di produrre un progetto educativo da proporre in alcune scuole della capitale. Sempre in tema di genere, su sollecitazione dell’Ambasciatore, l’AS ha partecipato, nel corso di questo anno, ai tavoli di lavoro coordinati da ONU Mujeres e dal Ministero degli Esteri messicano e preparatori al Forum Generation Equality che, cancellato a causa della pandemia, si terrà nel 2021 a Parigi e a Città del Messico, in occasione dei 25 anni della Piattaforma di Pechino sull’uguaglianza di genere.

6. RETE INFORMATIVA

Proseguirà l’aggiornamento continuo della pagina web dell’Ambasciata nella sezione dedicata alla cooperazione S&T, arricchendola con le informazioni relative agli eventi organizzati da questo Ufficio e alle opportunità di collaborazione bilaterale e di scambi accademici. Proseguirà il lavoro di alimentazione delle piattaforme RiSeT e Innovitalia. Grazie all’apertura di un account personale twitter (attivo da alcuni mesi), si potrà dare crescente visibilità alle iniziative realizzate.

Sempre al fine di fornire ai soggetti interessati una piattaforma di lavoro il più possibile completa e

aggiornata, l’AS continuerà a svolgere attività di ricerca specifica, mirata alla individuazione dei settori più avanzati della ricerca messicana, che possano essere di stimolo per il sistema Italia.

7.RICERCATORI ITALIANI IN MESSICO

Anche nel 2020 è proseguita l’azione volta alla individuazione dei ricercatori italiani operanti in Messico, con l’obiettivo di mettere a sistema la loro attività e integrarla, quando possibile, con progetti di collaborazione di più ampio respiro. L’elenco disponibile al momento contiene 190 ricercatori distribuiti grosso modo in parti uguali tra le scienze sociali e umane e le scienze naturali, anche se con una leggera preponderanza delle prime sulle seconde. Parte di questi, stimolati da questo Ufficio, si sono costituiti in associazione (la Associazione dei Ricercatori Italiani in Messico ARIM). La piena operatività dell’ARIM si è avuta a inizio 2019, anno nel quale è anche stata ufficialmente riconosciuta dal CONACyT. L’AS fa parte dallo scorso anno del gruppo direttivo dell’Associazione. Nel 2021 l’AS continuerà l’azione di sostegno all’Associazione (ma anche di coordinamento dei ricercatori italiani che non hanno aderito) e potrà contare su un gruppo consistente e di eccellenza di esperti appartenenti a praticamente tutte le discipline, dei quali avvalersi anche per l’organizzazione di eventi. Oltre al Congresso (punto 4), l’Associazione continuerà ad organizzare anche i tradizionali aperitivi mensili (al momento solo virtuali), che rappresentano una interessante occasione di networking per questo settore della comunità italiana in Messico.

8.COORDINAMENTO CON L’ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA, CON L’UFFICIO ICE E CON L’UFFICIO COMMERCIALE DELL’AMBASCIATA

Anche nel 2020 la collaborazione tra l’Ufficio dell’AS e l’IIC è stata eccellente, pur se ristretta ad attività virtuali o di programmazione futura. In collaborazione con IIC sono state organizzate 5 conferenze di divulgazione scientifica molto seguite dal pubblico. Riguardo all’Ufficio Commerciale dell’Ambasciata e all’Ufficio ICE, la collaborazione e lo scambio di informazioni sono stati una costante nel corso del 2020. Per maggiori dettagli sulla collaborazione 2021 con IIC si rimanda al punto 4 di questo documento. Riguardo a ICE e Ufficio commerciale, si prevede che i maggiori settori di collaborazione saranno quelli della cucina, delle tecnologie spaziali e della protezione civile.

(6)

CONCLUSIONI

La pandemia da COVID19 ha influito pesantemente sulle attività previste dall’Ufficio S&T dell’Ambasciata per il 2020. Molte sono state cancellate, trattandosi di eventi per i quali si è ritenuto importante l’aspetto presenziale: alcune di queste vengono riproposte per il 2021. Allo stesso tempo, le nuove modalità virtuali che si è cominciato ad adottare nella primavera del 2020 hanno mostrato caratteristiche molto interessanti, sia in termini di coinvolgimento del pubblico, che in termini di accesso a un ventaglio molto ampio di oratori di alto livello. Per due degli eventi programmati nel quadro del festival dello Sviluppo Sostenibile si sfrutterà l’esperienza accumulata durante questo anno nella organizzazione di eventi a distanza. Inoltre, nel caso in cui la pandemia non mostri un sufficiente rallentamento, anche nel 2021 si trasferirà alla modalità virtuale la gran parte dei seminari in programma. L’opzione a distanza, inoltre, rimarrà interessante, anche in condizioni di normalità, per arricchire il programma di attività di nuove occasioni di networking e di discussione che, al momento, non sono previste da questa relazione programmatica.

Pur senza escludere attività in altri settori, al momento non previste o non confermate, ma che potranno essere valutate come di interesse per la cooperazione bilaterale S&T, il piano di lavoro proposto per il 2021 si articola in alcuni punti essenziali:

 lancio di 2 nuovi bandi e relativa negoziazione con le autorità messicane;

 monitoraggio dei progetti in essere e stimolo alla piena operatività degli accordi vigenti;

 promozione della S&T italiane attraverso l’organizzazione di almeno 4 incontri scientifici tematici, 2 eventi di divulgazione della scienza e 4 mostre;

 dialogo con la commissione preposta allo sviluppo del Sincrotrone Messicano, anche attraverso l’invito di esperti italiani;

 dialogo con le autorità messicane per la elaborazione di politiche pubbliche in temi come la salute, la sostenibilità, la proprietà intellettuale e l’uguaglianza di genere (genere e scienza);

 celebrazione della Giornata della Ricerca, della Giornata del Design e della Settimana della Cucina Italiana;

 azione di sostegno e di consulenza alle delegazioni italiane in visita in Messico;

 coordinamento con gli uffici S&T delle altre Ambasciate, della Delegazione dell’Unione Europea e degli organismi multilaterali presenti in Messico.

(7)

CALENDARIO DELLE ATTIVITÀ 2021

Gennaio Febbraio Marzo (Giornata del design)

Esposizione:

ID- ITALIAN DETAILS

Aprile (Giornata della scienza)

Esposizione fotografica:

MATERICA - La scienza come (non) te la immagini

Esposizione:

ITALIA: L’ARTE DELLA SCIENZA

Seminario:

Presentazione delle

collaborazioni significative

finanziate dai bandi congiunti CNR-CINVESTAV

Seminario:

Human Technopole:

improving human health and well- being. Italy’s new research institute for life sciences Maggio

(Festival Italiano della Sostenibilità)

Evento virtuale in collegamento diretto con laboratorio italiano in Antartide

Esposizione:

ITALIA: L’ARTE DELLA SCIENZA.

Esposizione:

Trash

Giugno (Festival Italiano della Sostenibilità)

Evento virtuale in collegamento diretto con laboratorio italiano sull’Himalaya

Esposizione:

ITALIA: L’ARTE DELLA SCIENZA.

Luglio Agosto

Settembre Seminario

trilaterale:

Il Tesoro

Messicano

Ottobre Congresso delle

Associazioni di Ricercatori

Italiani nelle Americhe

Novembre (Settimana della Cucina Italiana)

Esposizione:

Dal Cervello all’Alimentazione

Dicembre

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :