di Diploma Universitario O'ientamento Tessile

Nel documento CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARIO (pagine 70-91)

Y 1 3395C Processi industriali della chimica fine Y 2 3495C Tecnologie industriali tessili I (F) Y 3 3500C Tecnologie industriali tessili II (F) Y 4 3485C Tecnologie chimiche speciali Y 5 3505C Tecnologie industriali tessili III(*)

O'ientamento Ambientale

Y 1 3384C Principi di ingegneria chimica ambientale Y 2 3006C Affidabilità e sicurezza nell'industria di processo Y 3 3457C Strumentazione industriale chimica

Y 4 3276C Impianti di trattamento degli effluenti inquinanti Y 5 XXXX Bilancio e contabilità ambientale / Igiene ambientale(*)

F moduli accorpati ai fini dell'esame (*) Materie sostituibili con 3531C Tirocinio Il

Piani di Studio dei Corsi di Diploma Universitario

DIPLOMA UNIVERSITARIO IN INGEGNERIA ELEnRONICA (SEDE DI IVREA)

I diplomatiin Ingegneria Elettronica hanno una preparazione che li mette in grado di occu-arsi della progettazione ed ingegnerizz azionedi dispositivi,circuiti ed apparati elettronici, a

~ualsivogliaap plicaz ion e ded icat i,dellamessa a punto ed utilizzodei relativi strumenti di CAD,nonchédellosviluppo esoprattu tt o della gestionedei processi tecnologici per la realizza-zione di qualunque prodotto elettro nico, dal dispositivo più elementare all'apparato più com-plesso. Tra gliambiti professionalipropri diquesto Diploma rientrano anche leattivitàdi col-laudo,gestione dellaqualità,manutenzione, serv izi di misura e taratura.

Il profilo cultu rale deldipl omatoin IngegneriaElettronica prevede, a fianco di unasolid a preparaz io ne dibase fisico matematica, an ch e una cultura trasversale a tutto il settore dell' Ingegn eri adell ' informazione e, in parte,anche dell'Ingegneria industriale, nonché una adeguatapreparazionespecialisticasulle materie proprie dell'Ingegneria Elettronica.

Il diploma to in IngegneriaElettro nica trova assorbimento sia presso !'industria elettronica verae propria(prod uzione di componenti e apparati), che presso industrie che producono beni ad altocontenu to di elettronica (Informatica,Telecomunicazioni, Componenti,Automazione industriale,Avionica ecc.), epressoindustrie di altri settori che vedono continuamente aumen-tare l'im patto dell'el ettronicao della strumentazioneelettronica sia nel loro prodotto che nel processoproduttivo.

Eglipuòtrovare colloca zionenelleattività progettuali, ma anche e soprattutto nella gestio-ne della produzione,nei problemi di collaudo e manutenzione, nelle attività di marketing, di assistenzaverso il cliente. Neg li enti pubblici,nei servizisanitari, nonché nel mondodei servizi e del terziario potrà trovare collocazione per l'esercizio di apparati elettronici, negli uffici di acquisto emanutenzione,nelle attività di misurae taratura, ecc.

I 30insegnamentipresenti nel piano degli studisono ripartiti su tre anni accademici.Ogni insegn am entorichiede un impegno di circa 60 ore fra lezioni ed esercitazioni,con frequenza obbligatori a. Durantel'ultimoannoèpossibilesostitu ire due insegnamenti con un periodo di tirociniopressoaziendedel settore,italiane o straniere.

Nel II periododidatticodel 3°anno di corso gli allievi seguiranno tirocini di sperimentazio-ne sperimentazio-nell'am bito di realtà industriali presso le quali essi svilupperanno progetti esecutivi e rela-zioni tecnichecritiche nelcontesto di attività sperimentali o produttive. Tali relazioni potranno essere utilizzateper la preparazionedielaboratifinali per il conseguimento deltitolo. I corsisi svolgo no a Ivrea, presso la sede staccata del Politecnico di viale Liberazione.

IInaturale proseguimento degli studi peril diplomato universitario in Ingegneria Elettron ica, che non intende inserirsisubito nell'attività lavorativa, èil Corso di Laurea in IngegneriaElettronica.

Per iCorsidi Diplomain Ingegneria Elettronicaè possibile conseguire il doppio titolo (Ita lia no e Spagnolo) frequentando il 3°anno di corso presso l'UniversitàPolitecnica della Catalogn a(UPC).

di Diploma Universitario

Piano degli studi del Diploma Universitario in Ingegneria Elettronica

Anno 10periodo didattico 2operiodo didattico

4335L Matematica I (A) 4040L Calcolo numerico (C) 4340L Matematica II (A) 4355L Metodi matematici 4245L Fondamenti di informatica I (B) per !'ingegneria (C) 1 4250L Fondamenti di informatica II (B) 4215L Fisica generale (D)

4065L Chimica 4460L Struttura della materia (D)

4200L Elettrotecnica I (E) 4205L Elettrotecnica II (E) 4160L Elettronica applicata I (F) 4415L Reti logiche

4165L Elettronica applicata II (F) 4455L Strumentazione elettronica 4030L Calcolatori elettronici I (G) di misura (I)

2 4035L Calcolatori elettronici II (G) 4375L Misure elettroniche(I) 4520L Teoria dei segnali (L) 4095L Controlli automatici (H) 4525L Teoria dei sistemi (H) 4530L Trasmissione numerica (L)

CPOO7 Lingua straniera*

4170L Elettronica dei sistemi digitali 4490L Tecnologie e materiali per

4360L Microelettronica elettronica

4050L Campi elettromagnetici(I) 4527L Tirocinio I 3 40S0L Compatibilitàelettromagnetica(I) 4531L Tirocinio II

4110L Costi di produzione e gestione CPOO4 Cultura umanistica**

aziendale CPOO2 Cultura aziendale

A /B / C / D / E / F /G / H / I moduli accorpati ai fini dell'esame

La prima parte del modulo di Lingua straniera è prevista nel corso del primo periodo didattico del primo anno.

La prima parte del modulo di Cultura umanistica è prevista nel corso del primo periodo didattico del terzo anno.

Piani di Studio dei Corsi di Diploma Universitario

DIPLOMA UNIVERSITARIO IN INGEGNERIA INFORMATICA (SEDE DI IVREA)

Il diplom ato in Ingegneria Informatica dovràessere qualificato per affrontare problemi del-l'areatecnica relativa ai servizi eall'industriacon una buona preparazione nellediscipline scientifiche di base,rivolta più agli aspetti applicativi che a quelli teorico-astratti, accompagna-tada unaform azione ingegneristica ad ampio spettro e da una formazioneprofessionale nell'a-rea inform atica e delle sueapplicazioni.In particolaredovràessere qualificato per impostare, sviluppare ed attuare progetti esecutividisistemi dielaborazi one, impianti informaticie siste-mi informativi, dasoloodin gruppo, second o metod ologieben definitee consolidate.

In generale dovrà essere in gradodi contribuirealla realizzazione ed alla gestione di sistemi informativicon varie finalitàed in varicontestiproduttivi sia in ambitoindustrialesiain quello dei servizi.

Tenuto conto dell'ampio spettro di contestiapplicativi e della necessariadiffusionesul ter-ritorionazionaledei serviziinformatici nelsettore pubblico e privato, potràrendersiopportuna la specificaz ione di indirizziformativiinsede localeanchein relazioneaglisbocchi professio-nali ed allerealtà produttivecaratteri stichedelle singolearee.

Le figure professionali,attualmentepresentinel mercato del lavoro,riconducibili al ruolo deldiplomatoin Ingegneria, possono risultare,ad esempio, le seguenti:

analista-p rog ramm atore

analis ta diapplicazioni telematiche analisi di basidi dati

progettis ta hardware disistem i progett istadi software dibase sistem ista di software applicativo sistem ista di softwaredi reti gestore di sistemi informatici manutentorehardware di sistemi

manutentoredi softwaredi base oapplicativo

Ildiplomatoin Ingegneriaavrà la capacità di adattarsi ai vari strumenti per la realizzazione di sistem i informatici, a vari tipi di ambienti di sviluppo applicativo, sia tradizionalisia innova-tivi,e potrà pertanto ricoprire, nel settore delle applicazioni informatiche, nuove figure profes-sionali create dall'evoluzionedelle tecnologie.

NelII periododidattico del 30anno di corsogli allievi seguiranno tirocini di sperimentazione nell'am bito di realtàindustriali pressole quali essisvilupperanno progettiesecutivie relazioni tecniche critiche nel contestodi attività sperimentalio produttive.Tali relazioni potranno essere utilizz ate per la preparazionedi elaborati finali per il conseguimento del titolo.

Le previsionioccupazionaliportano ad una stima di assorbimento di circa 1500 diplomati inIngegneria Informatica all'anno,su base nazionale.

Il naturale proseguimento degli studiper il diplomato universitarioin Ingegneria Inform a tica, che non intende inserirsi su bito nell'attività lavorativa,è il Corsodi Laurea in Ingegneria Informatica.

di Diploma Universitario

:Jiano degli studi del Diploma Universitario in Ingegneria Informat ica

lnno L"periodo didattico 20periododidattico

4335N Matematica I (A) 4040N Calcolo numerico (C) 4340N Matematica II (A) 4355N Metodi matematici per 4245N Fondamenti di informatica I (B) !'ingegneria (C) 1 4250N Fond amenti diin formatica II (B) 4215N Fisica generale(D)

4065N Chimica 4460N Struttura della materia (D)

4200N Elettrotecnica I

4255N Fondamenti di informatica III 4160N Elettronica applicata I 4415N Reti logiche(F)

4165N Elettronica applicata II 4450N Sistemioperativi(G) 2 4030N Calcolatori elettronici I (E) 4375N Misure elettroniche(INF)

4035N Calcolatori elettronici II (E) 4095N Controlli automatici 4520N Teoria dei segnali(I) 4530N Trasmissione numerica 4525N Teoria dei sistemi (F) CPOO7 Lingua straniera*

4400N Reti di calcolatori I (G) 4410N Reti di telecomunicazione 4436N Calcolatori elettronici III (F) 4527N Tirocinio I

3 4027N Basi di dati (H) 4531N Tirocinio II

4305N Ingegneria del software (H) CPOO4 Cultura umanistica**

4110N Costi di produzione e gestione CPOO2 Cultura aziendale aziendale

IBteID lEIFIG IUmoduli accorpati ai fini dell'esame

La prima parte del modulo di Linguastr aniera è prevista nelcorso delprimoperiodo didattico del primo anno.

La prima parte del modulo di Cultura umanisticaèprevista nelcorso delprimo periododidattico del terzoanno.

Piani di Studio dei Corsi di Diploma Universitario

DIPLOMA UNIVERSITARIO IN INGEGNERIA MECCANICA (SEDE DI MONDOVÌ)

Il Diploma Universitario in IngegneriaMeccanica soddisfala domanda di tecnici di livello nedio-alto, dotati di competenzetecniche di base e trasversali,capaci di integrarsi facilmente :lell'atti vità produttiva accanto alla figura professionaledel laureatoingeg nere. L'area di de sti-:lazioneèquella dell'ingegneriameccanica e più in generale dell'ingegneria industriale.

Il diplomato in Ingegneria Meccanicaèun "tecnico di elevata preparazione,qualificato per lffrontare i problemi tecnico-industriali nell'immediatoe con formazione su fficientemen te este-sae valid a per recepire e utilizzarel'innov azione" .

Lagrande varietàdei compiti che gli vengono richiesti dal mercato, composto in prevalen-zadapiccole e medieaziende di notevole diversificazione produttiva,merceologica e gestiona-e,impone una sicura preparazionedi base insieme ad ampi contenuti tecnico-applicativi, che lefavoriscanol' immediato inserimen to professionale.

E'prevalente il concetto di evitareeccessive specializzazioni,che comunque non troverebbero

;pazi didattici sufficien ti, e di curareinvece al meglio quella solida preparazione tecnicain tutti

;Iiambiti culturali propri della meccanica.Ciòconsenteun rapido adattamento allepiù diverse

~sigenzeprofessionali edevita l'obsolescenza, sul piano della formazione,dopo pochianni.

IlCor so di Diploma, pertanto, fornisce !'impostazionegenerale matematica dei fenomeni 'isiciedelle leggi della chimica, la conoscenza dell'informatica con l'uso concreto dei calcolato--i,laconoscenza di concetti di economia e di organizzazione applicati ai processi produttivi.

Vi sono poi discipline tecnico-scientifiche rivolte a fornire una buona conoscenzadella mec-:anica dei solidi e dei fluidi, della componentistica meccanica, dell'analisidinamica dei sistemi neccanici,delle trasformazioni e della trasmissione dell'energia, dei materiali, dellemacchine, ielletecnologie e degli impianti di produzione.

L'approccio didatticoèsempre rivolto all'applicazione specifica, con strumenti e linguaggi :orren ti nel lavoro professionale.

La professionalitàdeldiplomato in Ingegneria si potrà esprimere in impieghi tipici quali:

-sercizio e manutenzione della fabbrica,attività tecniche di esercizio nelle aziende di servizi, irog ettazioneesecutiva di prodotto o di processo,logistica,installazionee / o collaudo di mac-:hine e sistemi semplici o complessi, direzionee gestione di reparti e di linee di produzione, ittivit àdi controllo e verifiche tecniche, sicurezzaambientale, attività di promozione, vendita, issistenzatecnica, ecc.

L'attività potrà esseresvolta sia nel mondo industriale che presso Enti pubblici e privati.

L'attività profes sionaledel diplomatoin Ingegneria Meccanica sarà comunquerivolta:

sia ai processi di preparazione,produzione, trasformazione e vendita dimateriali e prodot-ti, inclusa la gestione delle risorse, interloquendoutilmente con i laureati e i tecnici anchedi altra area culturale;

sia alla funzionedi raccordo tra la fase di ideazione e la fase di realizzazionedei manufatti edei sistemidi produzioneedi servizio,disponendo di criteri validi per scelte razionali.

Gli allievi,nel secondo periodo didattico del3°anno di corso, effettueranno un approfond i-nentoapplicativo mediante tirocinidisperimentazione;in collegamento col sistema industriale ssì svilupperannoprogetti esecutivi o relazioni tecniche critiche su attività sperimentalio pro-luttive.Tali relazioni potranno anche essere utilizzate per la preparazione di elaborati finali per l conseguimento del titolo.

Il naturale proseguimento degli studi per il diplomato in Ingegneria Meccanica, che non ntende inserirsi subito nell'attività lavorativa,èil Corso diLaureain IngegneriaMeccanica.

Piani di Studio dei Corsi di Diploma Universitario

Piano degli studi del Diploma Universitario in Ingegneria Meccanica

Anno 10periodo didattico 2operiododidattico

5310P Istituzioni di matematiche I (A) 5320P Istituzionidi matematiche III 5315P Istituzioni di matematiche II (A) 5220P Fisica generale I (B)

5065P Chimica 5225P Fisica generale II (B)

1 5125P Disegno tecnico industriale 5045P Calcolo numerico/Statistica 5240P Fondamenti di informatica matematica

5465P Tecnologia dei materiali e chimica applicata CPOO7 Lingua straniera 5190P Elettrotecnica 5440P Sistemi energetici(C) 5350P Meccanica dei fluidi 5325P Macchine (C) 5230P Fisica tecnica 5330P Macchine elettriche 2 5085P Comportamento meccanico 5475P Tecnologia meccanica I

dei materiali CPOO6 La risorsa umana nel

5150P Fondamenti di meccanica lavoro organizzato

teorica e applicata Yl

CPOO3 Cultura europea

5145P Elementi costruttivi delle 5295P Impianti termotecnici

macchine 5527P Tirocinio I

5260P Gestione aziendale 5531P Tirocinio II

CP010 Trasferimento tecnologico e inno- CPOO9 Sicurezza e ambiente di lavoro 3 vazione nella piccola impresa Y6

Y2 Y3 Y4 Y5

A/B/C moduli accorpati aifinidell'esame Yn vedi esami di orientamento

Piani di Studio dei Corsi di Diploma Universitario

Orientamento generale

Y 1 5345P Meccanica applicata alle macchine Y 2 5120P Disegno assistito dal calcolatore Y 3 5480P Tecnologia meccanica II

Y 4 5642P Misure e controllo di qualità nella produzione meccanica Y 5 5470P Tecnologia dei materiali metallici oppure

5617P Gestione della qualità Y 6 5290P Impianti industriali

Orientamento automazione

Y 1 5353P Meccanica delle macchine automatiche Y 2 5095P Controlli automatici

Y 3 5633P Produzione assistita Y 4 5013P Automazione a fluido Y 5 5158P Elettronica applicata Y 6 5354P Meccatronica

di Diploma Universitario

Orientamento "Agroalimentare"

e

"Meccanizzazione

e

macchineagricole"

Si segnala che a partire dall'a.a, 1999/2000, per rispondere a forti sollecitazioni espre sse dalle realtà industriali dei settori agroindustriali e della meccanizzazione e macchine agricole, verrà attivatoilprimo anno di un corso di studi in Ingegneria Meccanica articolato in unprimo triennio che porta al conseguimento di un titolo di primo livello e in un biennio successivo a conclusione del quale viene rilasciato un titolo di secondo livello (equivalente all'att u ale Laurea). Tale corso di studi sarà articolato per crediti didattici seguendo il sistema ECTS (European Credit Transfer System).

Gli allievi che si iscriveranno al primo anno del nuovo corso di studi potranno, inaltern ati-va, seguire o un percorso che li porterà a conseguire un titolo equivalente all'attuale Diplom a in Ingegneria Meccanica o un percorso che consentirà loro di proseguire negli studi presso lased e di Torino sino al raggiungimento della Laurea in Ingegneria Meccanica o di proseguirenegli studi presso la sede di Mondovìe conseguireancorala laurea in Ingegneria Meccani ca, ma limitatamente agli orientamenti Agroalimentare e Meccanizzazione e Macchine Agricole.

Primoanno

Insegnamento Analisi matematicaI

Complementi di analisi matematicaI Disegno tecnico industriale

Tecnologia deimat eriali e chimicaap p licat a Scienze umane(corso dadefin ire)

Lingua straniera (inglese) Totale 2° sem estr e

Semestre N.B. Dato ilcarattere sperimentaledell'iniziativa il presenteelencopotrà subire variaz ioni in fasedi attivazione.

Piani di Studio dei Corsi di Diploma Universitario

DIPLOM I UNIVERSITARI BILINGUI

INGEGNERIA MECCANICA A MONDovì INGÉNIERIE MECANIQUE

INGEGNERIA LOGISTICA E DELLA PRODUZIONE INGÉNIERIE DE LA PRODUCTION A SOPHIE ANTIPOLIS

Informazioni generali

Il progettoINGEGNERIAPIEMONTE - COSTA AZZURRA che vede coinvolte la sede di Mondovì del Politecnico di Torino e quella di Sophia Antipolis - sito di Valbonne - del Départeme n t Organisation et Gestion de la Production dell'lnstitutUniversitaire de Tecnologie de Nice-C6te d'Azur,nasce dalla necessità di avere diplomati universitari nel settore industria-le,bilingui,con approfondite conoscenze tecnologiche, logistiche e di gestione della produzio-ne omogeproduzio-nee produzio-nei due paesi confinanti da inserirenelle piccole e medie im p rese.

Articolazione degli studi

Nell a sede di Mondovì verrà attivatoil diploma in Ingegneria Meccanica, a Sophia Antip olis - sito di Valbonne-quello in Ingénieriede la Production.Gli insegnamenti dei due diplom i saranno tenuti nelle due lingue da docenti di lingua madre deidue atenei. Per facilita-re l'ap p re nd im en to, al primo anno di corso,sono previstinelle duesedi corsi di lingua italiana e dilin guafrancese.

Glistu d en ti che frequenterannoil corsodi"Ing egneria Meccanica"a Mondovì riceveranno oltreal titoloitaliano quello francesedi Diplomato in"Ingénierie Mécanique".

Gli studenti che frequenterannoilcorso di "Ingénierie de la Production" a Sophia Antipolis riceveran no, oltre ai titoli francesi del "D.U.T. en Organisation et Gestion de la Production" e delDiplomeen "In g én ie r ie de la Production", ancheil titolo italiano di diplomato in

"Ingeg ne ria Logisticae dellaProduzione".

Lo sche m a progettualeprevedeche i corsisiano frequentati da allievi provenienti dai due paesi.

I diplomi, di durata triennale, prevedono oltre 2.000 ore tra lezioni in aula, attivitàguidate o esercitaz ioni digru p p o, attività di laboratorio e distage.

Tu tto il processoformativosarà caratterizzatoda una cultura professionalizzantein quanto:

La cul tura di basesaràorientata ad unim m ed iato collegamento con lacu ltu ra tecnica pro-fessionalizzante;

Le scelte di contenutie di metodo deimoduli dedicati alla cultura tecnica professionaliz-zantesi avvarranno di competenze formative maturatenell'interazionecon le realtà azien-dali;

L'in se rim en to nellarealtà aziendaletroverà uno specifico schema basatosul tirocinio in azienda.

Losvolgim en to deglistage costituisceuna faseimportante nel percorsoformativo. Il perio-dodi tirocinio in aziendahalo scopodi facilitare la transizionedalla formazion eal lavoro, ind i-vid u and o specifiche impresee organizza zionitecnicoscientifiche dove i giovani possono eser-citare, a fini formativi, le competenzeacquisite, per poi, al termine dei corsi,trovare un inseri-mento lavorativostabile.Perperseguirequesto obiettivo tuttolo stage sarà realizzato affiancan-doagli allievi tutoraccademicieaziend ali che agevolerannoilloro percorso diapprendimento ela loro specializzazione.

di Diploma Universitario

Condizioni di ammissionee di iscrizione

Per iscriversi ad uno dei due diplomi del progetto INGEGNERIA PIEMONTE-COSTA AZZURRA occorre aver conseguitoil diploma di scuolamedia superiore e sostenere untestdi am missione.

Gli studenti italian i saranno iscritti al PolitecnicodiTorinosiache frequentinoilcorso del Diploma in Ingegneria Meccanica di Mondovì che quello in Ingénierie de la Productio n di Sophia Antipolis -sito di Valbonne.

Vita degli studenti

L'originalitàdelprogramma formativo si basa sull'integrazione delledue culture favorita dalla presenza di stude nti deidue paesi e dall'esperienzadidattica di professori delledue uni-versità.

Per tu tti gli stude nt iitalianiche frequen tera n no icorsiin Franciasono previstedelle agevo-lazioniper vitto e alloggio; i migliori, in base al test di ingresso,potr anno usufruirediulteriori facilitazioni mediante borsa di studio.

Al primo annoèprevisto un periodo di immersione linguisticasubito primadell'inizio dei corsi. Così la conoscenzadella lingua francese non costutuisce unprerequisito essenziale;sono pertantoaccettatepersoneche nonnehanno una specificaconoscenza.

Piani di Studio dei Corsi di Diploma Universitario

DIPLOMA UNIVERSITARIO IN INGEGNERIA MECCANICA INGÉNIERIE MÉCANIQUE

Il Diploma Universitario in Ingegneria Meccanica ha il compito di formare, in ambito uni-versitario, personale con preparazione ingegneristica e con competenze professionali e tecniche specifiche nel settore meccanico; tale diploma soddisfa la domanda di tecnici di livello medio-alto, dotati di competenze tecniche di base e trasversali, capaci di integrarsi facilmente nell'atti-vità produttiva accanto alla figura professionale del laureato ingegnere.

L'area di destinazioneèquella dell'ingegneria meccanica e più in generale dell'ingegneria industriale. Il diplomato ingegnere meccanicoèun "tecnico di elevata preparazione, qualificato per affrontare i problemi tecnico-industriali nell'immediato e con formazione sufficientemente estesa e valida per recepire e utilizzare l'innovazione".

La professionalità di questo diplomato universitario si potrà esprimere in impieghi tipici quali: esercizio e manutenzione della fabbrica, attività tecniche di esercizio nelle aziende di ser-vizi, progettazione esecutiva di prodotto o di processo, logistica, installazione e/ o collaudo di macchine e sistemi semplici o complessi, direzione e gestione di reparti e di linee di produzio-ne, attività di controllo e verifiche tecniche, controllo di qualità, sicurezza ambientale, attività di promozione, vendita, assistenza tecnica, ecc.

La grande varietà dei compiti che a questo diplomato universitario vengono richiesti dal mercato, composto in prevalenza da piccole e medie aziende di notevole diversificazione pro-duttiva, merceologica e gestionale, impone una sicura preparazione di base insieme ad ampi contenuti tecnico-applicativi, che ne favoriscano l'Immediato inserimento professionale.

Il Diploma cerca di privilegiare l'attività di laboratorio e di dare una buona conoscenza della cultura d'impresa con !'inserimento di moduli relativi alla gestione dell'azienda, alla gestione delle risorse umane ed alle tecniche di comunicazione.

Il Diploma cerca di privilegiare l'attività di laboratorio e di dare una buona conoscenza della cultura d'impresa con !'inserimento di moduli relativi alla gestione dell'azienda, alla gestione delle risorse umane ed alle tecniche di comunicazione.

Nel documento CORSI DI DIPLOMA UNIVERSITARIO (pagine 70-91)