Bilancio Consolidato del Gruppo Gancia al 31 dicembre 1993

Testo completo

(1)

Bilancio Consolidato del Gruppo Gancia al 31 dicembre 1993

Sede sociale in Canelli - Corso Libertà, 70 Cap. Soc. L. 7.000.000.000 int. versato

Registro Società n° 171/Vol. 318 - Asti Codice Fiscale n° 00071630057

(2)
(3)

Bilancio consolidato 31 dicembre 1993

(4)
(5)

I N D I C E

Stato Patrimoniale al 31 dicembre 1993 pag.

Conto Economico al 31 dicembre 1993 Rendiconto finanziario

Variazione dei componenti il capitale circolante netto

Prospetto di raccordo tra Patrimonio Netto Società capogruppo e Patrimonio Netto consolidato

Note esplicative del bilancio consolidato al 31 dicembre 1993

Elenco delle partecipazioni al 31 dicembre 1993

Relazione di certificazione allo Stato Patrimoniale e al Conto Economico consolidati al 31 dicembre 1993

(6)
(7)

co CJ c co CD O

Q. Q.

3

CD

"a3 T3

CO E E co

k -O) 'c co

o>

ce O O

o o c (C CD la

< CD , <

"D CO H o Q.

C cO C/j Q.

C/j CD N e

< CD 1 -

(8)
(9)

Bilancio consolidato 31 dicembre 1993

(10)

STATO PATRIMONIALE A T T I V O

1992 1993 Lm Lm

A CRED. VS. SOCI PER VERS. DOVUTI 0 0

B IMMOBILIZZAZIONI

B I Immateriali

B I 1 Costi d'impianto ed ampliamento 7 1

B I 3 Diritti di brevetto industr. e utilizz.delle opere d'ing. 123 103 B I 4 Concessioni, licenze,marchi e diritti simili 30 36 Totale Imm.ni Immateriali 160 140 B II Materiali

B II 1 Terreni e fabbricati 18.617 17.740

B II 2 Impianti e macchinari 9.505 10.373

B II 3 Attrezzature industriali e commerciali 848 802

B II 4 Altri beni 1.968 1.853

B II 5 Immobilizzazioni in corso e acconti 1.420 0

Totale Imm.ni Materiali 32.358 30.768 B III Finanziarie

B III 1 Partecipazioni 1.764 1.764

B III 2 Crediti 36 36

Totale Imm.ni finanziarie 1.800 1.800 B - TOTALE IMMOBILIZZAZIONI 34.318 32.708

C ATTIVO CIRCOLANTE

C I Rimanenze

C I 1 Materie prime, sussidiarie e di consumo 16.173 14.967 C I 2 Prodotti in corso di lavorazione e semilavorati 5.126 5.358

C I 4 Prodotti finiti e merci 4.366 4.273

C I 5 Acconti a fornitori 286 0

Totale Rimanenze 25.951 24.598

C II Crediti

C II 1 Verso clienti 51.724 53.805

C II 3 Verso imprese collegate 335 7

C II 6 Verso altri 1.040 1.069

Totale Crediti 53.099 54.881

C III Att. finanz. che non costituiscono immobilizz.

C III 5 Altri titoli 7.643 7.615

Totale Attività finanziarie 7.643 7.615 C IV Disponibilità liquide

C IV 1 Depositi bancari e postali 783 1.472

C IV 2 Cassa assegni sede 274 220

C IV 3 Denaro e valori in cassa 81 77

Totale Disponibilità liquide 1.138 1.769 C - TOTALE ATTIVO CIRCOLANTE 87.831 88.863

D RATEI E RISCONTI

D I Ratei attivi 436 379

D II Risconti attivi 567 326

D - TOTALE RATEI E RISCONTI 1.003 705

TOTALE ATTIVO 123.152 122.276

1

(11)

P A S S I V O E N E T T O 1992 1993

Lm Lm

A PATRIMONIO NETTO

A I Capitale 7.000 7.000

A III Riserva di rivalutazione 15.291 15.291

A IV Riserva legale 1.981 2.104

A VII Altre riserve 40.075 39.505

A Vili Utili (perdite) portati a nuovo 10.246 10.622

A IX Utile (perdita) d'esercizio 1.396 2.084

A - TOTALE PATRIMONIO NETTO 75.989 76.606

B FONDI PER RISCHI E ONERI

B 0 2 Fondi per imposte 674 569

B 0 3 Altri 1.193 2.399

B - TOTALE FONDI PER RISCHI E ONERI 1.867 2.968

C TRATTAM. FINE RAPP. LAV. SUBORD. 4.548 4.896

D DEBITI

D 0 3 Debiti v/banche -finanz. garanzia reale (entro 12 m.) 640 679 Debiti v/banche -finanz. garanzia reale (oltre 12 m.) 3.494 2.913 Debiti verso banche - su conto corrente 8.184 7.269 D 0 4 Debiti verso altri finanziatori (entro 12 mesi) 169 183 Debiti verso altri finanziatori (oltre 12 mesi) 275 92

D 0 6 Debiti verso fornitori 17.990 18.500

D 0 7 Debiti rappresentati da titoli di credito (entro 12 m.) 297 361 Debiti rappresentati da titoli di credito (oltre 12 m.) 763 402

D 0 9 Debiti verso imprese collegate 246 246

D 0 12 Debiti tributari 3.325 2.082

D 0 13 Debiti verso istituti di previdenza e sicurezza sociale 581 617

D 0 14 Altri debiti 3.162 3.184

D - TOTALE DEBITI 39.126 36.528

E RATEI E RISCONTI

E I Ratei passivi 1.535 1.232

E II Risconti passivi 87 46

E - TOTALE RATEI E RISCONTI 1.622 1.278

TOTALE PASSIVO 47.163 45.670

TOTALE PASSIVO E NETTO 123.152 122.276

C O N T I D ' O R D I N E

Valori in garanzia presso terzi 600 600

Merci presso terzi 1883 1.534

Fidejussioni a favore di terzi nel ns.interesse 2.552 3.306

Ipoteche su immobili 8.956 8.956

Privilegi su macchine e impianti 2.756 2.756

Titoli in deposito amministrato 7.094 6.957

Macchine e impianti in leasing 658 647

Manutenzione da dedurre art.67 DPR n.917/86 17 8 Totale 24.516 24.764

2

(12)

CONTO ECONOMICO 1992 1993

Lm Lm

A VALORE DELLA PRODUZIONE

A 1 Ricavi delle vendite e delle prestazioni 82.390 78.354 A 2 Variazioni delle rimanenze di prodotti in corso di

lavorazione, semilavorati e finiti -400 139

A 4 Incrementi di immobilizzazioni per lavori intemi 25

A 5 1 Altri ricavi e proventi:

c) Contributi in conto esercizio 18 83

e) Altri ricavi 703 697

A - VALORE DELLA PRODUZIONE 82.711 79.298

B COSTI DELLA PRODUZIONE

B 6 Per materie prime, sussidiarie, di consumo e merci -30.890 -28.102

B 7 Per servizi -27.727 -28.592

B 8 Per godimento di beni di terzi -106 -75

B 9 Per il personale:

a) Salari e stipendi -6.570 -6.824

b) Oneri sociali -2.589 -2.661

c) Trattamento di fine rapporto -692 -654

e) Altri costi -148 -54

B IO Ammortamenti e svalutazioni:

a) Amm.to delle immobilizzazioni immateriali -333 -160 b) Amm.to delle immobilizzazioni materiali -2.751 -2.956 d) Svalutaz. dei crediti compresi nell'attivo circolante -1.535 -1.207 B 11 Variazioni delle rimanenze di materie prime,

sussidiarie, di consumo e merci -1.643 -1.206

B 13 Altri accantonamenti -234 -202

B 14 Oneri diversi di gestione -2.783 -2.916

B - TOT. COSTI DELLA PRODUZIONE -78.001 -75.609 DIFFERENZA TRA VALORI E COSTI

DELLA PRODUZIONE (A - B) 4.710 3.689

C PROVENTI E ONERI FINANZIARI

C 16 Altri proventi finanziari:

c) da titoli iscritti nell'attivo circolante 1.634 1.398

d) proventi diversi dai precedenti 126 130

C 17 Interessi e altri oneri finanziari -1.925 -1.489

C - TOT. PROVENTI E ONERI FINANZ. -165 39

D RETTIF. DI VALORE ATTIV. FINANZ. 0 0

D 18 Rivalutazioni di partecipazioni 150 0

D 19 Svalutazioni:

c) di titoli iscritti nell'attivo circolante -201 -42

D - TOT. RETTIFICHE DI VALORE -51 -42

E PROVENTI E ONERI STRAORDINARI

E 20 a a) proventi straordinari 579 859

E 20 b b) plusvalenze da alienazioni cespiti 7 217

E 21 a a) oneri straordinari -547 -55

E 21 b b) minusvalenze da alienazioni cespiti -1 -60

E - TOTALE PARTITE STRAORDINARIE 38 961

3

(13)

RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE 4.532 4.647 (A - B - C - D - E)

22 Imposte sul reddito dell'esercizio -3.136 -2.563 23 RISULTATO DELL'ESERCIZIO 1.396 2.084 24 Rettifiche di valore operate esclusivamente in

applicazione di norme tributarie 0 0 25 Accantonamenti operati esclusivamente in

applicazione di norme tributarie 0 0 26 UTILE (PERDITA) DELL'ESERCIZIO 1.396 2.084

4

(14)
(15)

Rendiconto finanziario

(16)

Rendiconto finanziario (Lire milioni)

1992 fonti di finanziamento

utile netto 1.396 ammortamenti immobilizzazioni materiali 2.619

ammortamenti immobilizzazioni immateriali 334

accantonamento t.f.r. 692 accantonamento fondi rischi ed oneri 209

svalutazione e perdite su partecipazioni 30

totale fonti generati dalla

gestione 5.280 altre fonti:

contributi in c/capitale ricevuti 0 assunzione di finanziam.

a medio - lungo termine 2.051 valore netto contabile dei cespiti

patrimoniali alienati 84

totale altre fonti di finanz. 2.135 Totale fonti di finanziamento 7.415

impiego di fondi

investimenti in immobilizz. materiali 3.885

incrementi di partecipazioni 150 investimenti in immobilizz. immateriali 62

pagamenti di quote t.f.r. 1.304 quote di finanziamento a medio termine

divenute rimborsabili entro un anno 1.017 estinzione anticipata finanziamenti

a medio-lungo termine 112 pagamento dividendi 1.450

utilizzo fondo rischi ed oneri 273 restituzione contributi Iva 0

totale impieghi 8.253 aumento (diminuzione)

del capitale circolante netto (838) 1993

2.084 2.956

160

654 273

0

6.127

1.567 107

191

1-865 7.992

1.557

0

140 306 1.223

9 1.440 634 27

5.336

2.656

7

(17)

Variazioni dei componenti il capitale circolante netto (Lire milioni)

1992 1993

aumento (diminuzione) delle

attività a breve

cassa e banche (2.893) 631 crediti commerciali (2.033) 2.081 magazzino (2.000) (1.353) titoli (944) (28) altre attività a breve termine 338 (597)

17.5321 724

passività a breve

quote di finanziamenti scadenti

entro un anno (2.619) 117 debiti verso banche (5.441) (915)

debiti verso fornitori 1.806 510 debiti diversi, ratei e risconti passivi 106 (286) fondo imposte e debiti tributari (546) (1.348)

($,694) (1,922)

aumento (diminuzione)

del capitale circolante netto (838) 2.656

8

(18)

Prospetto di raccordo

tra Patrimonio Netto Società capogruppo e Patrimonio Netto consolidato

(Lire milioni)

Capitale Riserve Utile Patrimonio Sociale Esercizio Netto

Bilancio d'esercizio

Gancia S.p.A. 7.000 34.810 2.401 44.211

Somma dei bilanci di esercizio delle

società consolidate integralmente 57.057 606 57.663

Rettifiche per uniformare i bilanci ai corretti principi contabili:

- ammortamenti anticipati 5.328 156 5.484 differenze LIFO-FIFO 3.657 (78) 3.579 - contributi in conto capitale (1.567) 486 (1.081)

• valutazione delle partecipazioni col metodo

del patrimonio netto 960 960

capitalizzazione immobilizzazioni in

leasing finanziario 27 62 89

Rettifiche di consolidamento:

- eliminazione del valore di carico delle

partecipazioni consolidate integralmente (34.184) (34.184)

dividendi

eliminazione utili infragruppo

1.434 (1.434)

(115) (115) Come da bilancio consolidato 7.000 67,522 2,034 76.606

9

(19)

Note esplicative del bilancio consolidato al 31 dicembre 1993

Nota 1 - BILANCI CONSOLIDATI (area di consolidamento)

Il bilancio consolidato del Gruppo Gancia include il bilancio della capogruppo e quelli delle società controllate, nelle quali detiene in modo diretto o indiretto più del 50% delle azioni o delle quote.

Le società del gruppo oggetto di consolidamento sono le seguenti:

la F.lli Gancia & C. S.p.A. rappresenta la principale società parteci- pata e svolge attività di produzione e commercializzazione di vini spu- manti, di vini tranquilli, di vermouth ed aperitivi, nonché di liquori di importazione;

la Mirafiore Vini Italiani S.r.I. produce soltanto vini tranquilli di qualità, che cede alla F.lli Gancia & C. S.p.A. per la commercializzazione sul mercato italiano e sui mercati esteri;

l'Azienda Agricola Cà dei Gancia S.r.I. gestisce un terreno vitato a Nebbiolo da Barolo, nella rinomata zona 'Cannubi" a Barolo;

1' Azienda Agricola Tenuta Torrebianco S.p.A. conduce un terreno di ha. 100 coltivati a vigneto in quel di Minervino Murge, in provincia di Bari;

1' Azienda Vinicola Rivera S.p.A. produce una gamma di vini tran- quilli di qualità tipici delle Puglie con i marchi Rivera e Terre al Monte.

10

(20)

Nota 2 - ESERCIZIO CONVENZIONALE DI GRUPPO

L'esercizio convenzionale di Gruppo è quello chiuso al 31 dicembre, in quanto tutte le società adottano tale data per il loro esercizio finanziario.

Nota 3 - BILANCI OGGETTO DI CONSOLIDAMENTO

Il bilancio consolidato è elaborato in base ai bilanci al 31 dicembre delle singole società, quali predisposti dai Consigli di Amministrazione per l'approvazione delle rispettive Assemblee, opportunamente ristruttu- rati secondo i criteri di presentazione seguiti dalla recente dottrina ragio- nieristica e dalla prassi internazionale e, quando necessario, rettificati per uniformarli ai principi contabili omogenei di Gruppo, di cui i più impor- tanti sono enunciati nella Nota 5.

Nota 4 - CRITERI DI CONSOLIDAMENTO

I principali criteri di consolidamento sono i seguenti:

- Il valore di carico delle partecipazioni consolidate, al netto di eventuali fondi rettificativi, è eliminato a fronte del patrimonio netto delle società partecipate e le risultanti differenze sono portate a rettifica del patrimo- nio netto consolidato.

- I reciproci rapporti di debito e di credito fra le società consolidate e gli effetti di tutte le operazioni commerciali e finanziarie di importanza si- gnificativa intercorse fra le società del Gruppo sono eliminati.

- Gli eventuali dividendi incassati dalle società consolidate sono annul- lati.

- Le imposte differite non sono state oggetto di rilevazione in quanto non esistono i presupposti che ne determinano la necessità.

11

(21)

Nota 5 - PRINCIPI CONTABILI ADOTTATI

I più significativi principi contabili adottati dal Gruppo per la reda- zione del bilancio e delle singole società consolidate sono i seguenti:

Criteri di classificazione

La classificazione fra attività e passività correnti, o a medio e a lungo termine, è stata effettuata in base alla convenzione del periodo ammini- strativo annuale.

Titoli a reddito fisso

Sono iscritti al minore tra il costo di acquisizione ed il valore di mercato o di realizzo.

Crediti e debiti

I crediti ed i debiti sono iscritti al loro valore nominale; tale valore è ridotto a quello di presunto realizzo tramite l'apposito fondo svalutazione crediti.

I crediti ed i debiti in valuta estera sono contabilizzati al cambio in vigore alla data dell'operazione che li ha originati. La differenza netta di cambio non realizzata alla data del bilancio, calcolata raffrontando i valori contabili dei debiti e crediti correnti in valuta con i valori derivanti dalla conversione degli stessi al cambio di fine esercizio, è imputata al conto economico, se significativa.

Rimanenze di magazzino

Le materie prime, i semilavorati, i prodotti in corso di lavorazione ed i prodotti finiti sono valutati al minore fra il costo di acquisto o di produ- zione determinato con il metodo FIFO ed il valore di mercato.

12

(22)

Immobilizzazioni materiali

Le immobilizzazioni sono iscritte al valore corrispondente al prezzo di costo per il Gruppo, comprensivo degli oneri accessori di acquisto. I valori di cui sopra sono stati inoltre rettificati per effetto delle leggi di rivalutazione monetaria.

L'ammortamento è calcolato con il metodo a quote costanti, sulla scorta delle seguenti aliquote che sono ritenute sostanzialmente idonee ad am- mortizzare il valore in base alla vita utile dei cespiti:

percentuale annua

fabbricati civili 3%

fabbricati industriali 3%

macchine e impianti 10%

serbatoi in materiale ferroso 5%

attrezzature 7%

veicoli da trasporto 7%

autovetture 17%

mobili e macchine ufficio 7%

macchine ufficio meccaniche ed elettroniche 12%

mobili e arredi 7%

Gli incrementi dell'anno sono ammortizzati a metà aliquota.

Le immobilizzazioni possedute mediante contratti di locazione finan- ziaria sono state capitalizzate se di importo rilevante.

Le spese di manutenzione e di riparazione sono addebitate al conto economico dell'esercizio in cui sono sostenute.

I contributi ricevuti a fronte di investimenti, sono contabilizzati a con- to economico in funzione degli ammortamenti relativi ai cespiti oggetto del contributo.

Immobilizzazioni immateriali

Sono ammortizzati in 3 anni a quote costanti, fatta eccezione per gli oneri connessi alla accensione di finanziamenti, che vengono ammortizza- ti sulla base della durata del finanziamento relativo.

13

(23)

Partecipazioni

Le partecipazioni in società con quote fino al 50%, per le quali non è intervenuto il consolidamento integrale, sono valutate con il metodo del patrimonio netto.

Imposte e tasse

Lo stanziamento dell'esercizio è effettuato sulla previsione delle im- poste gravanti sul reddito dello stesso periodo.

Fondi dipendenti ed agenti

Il fondo trattamento di fine rapporto è costituito a fronte delle spettan- ze maturate per ciascun dipendente, a fine esercizio, in base alle disposi- zioni delle leggi vigenti e dei contratti di lavoro.

Il fondo indennità clientela agenti corrisponde al debito determinato sulla base dell'accordo collettivo di agenzia vigente per gli agenti e rap- presentanti di commercio, nel caso di interruzione del rapporto ad iniziati- va del mandante.

La maggior parte di tali passività ha la natura di debito a lungo termine.

Nota 6 - IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI (L. milioni)

costo costo

residuo residuo

1992 increm. decrem. 1993

costi d'impianto 7 - 6 1

diritti 123 97 117 103

marchi 30 43 37 36

160 140 160 140

Gli altri costi pluriennali sono essenzialmente costituiti dagli oneri connessi alle accensioni di finanziamenti e da spese di costituzione ca- pitalizzate.

14

(24)

Nota 7 - IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI E FONDI DI AMMOR- TAMENTO (L. milioni)

1992

valore fondi valore lordo amm/to netto

terreni 2.291 - 2.291

fabbricati civili e rurali 1.802 (555) 1.247 fabbricati industriali 28.021 (12.942) 15.079 macchine e impianti 25.619 (17.509) 8.110

vigneti 1.080 (344) 736

serbatoi in materiale ferroso 943 (284) 659

attrezzature 1.385 (542) 843

autovetture 499 (189) 310

autoveicoli da trasporto 346 (199) 147 mobili e macchine per ufficio 327 (200) 127 macch.per uff.elettroniche 1.514 (631) 883

mobili ed arredi 889 (383) 506

macchine e impianti in corso 1.420 _ 1.420 macchine e impianti in corso

66.136 (33.778) 1993

32.358

terreni 2.268 - 2.268

fabbricati civili 1.802 .(611) 1.191 fabbricati industriali 28.062 (13.781) 14.281 macchine e impianti 27.974 (18.935) 9.039

vigneti 1.118 (394) 724

serbatoi in materiale ferroso 943 (333) 610

attrezzature 1.420 (618) 802

autovetture 524 (205) 319

autoveicoli da trasporto 346 (224) 122 mobili e macchine per ufficio 333 (214) 119 macch.per uff.elettroniche 1.673 (826) 847

mobili ed arredi 889 (443) 446

67.352 (36.584) 30.768

Il valore residuo delle rivalutazioni di legge, incluse nei bilanci civilistici al 31 dicembre 1993 ed oggetto di consolidamento, è così dettagliabile:

15

(25)

rivalutazioni fondi imp.residuo L.72/83 L.413/91

terreni 82 11 - 93

fabbricati civili 7 237 93 151

fabbricati industriali 1.312 8.307 4.240 5.379 macchine e impianti 2.816 _ 2.816 - macchine e impianti

4.217 8.555 7.149 5.623

Le immobilizzazioni tecniche al 31 dicembre 1993 sono gravate da ipoteche a favore dell'IMI e dell'IBSP per complessive L.m. 3.956, nonché da privilegio industriale nell'interesse dell'IMI sui beni immobili per L.m. 2.756; altri vincoli ipotecari, relativi a prestiti ormai rimborsati, sono in corso di cancellazione.

Sia le rivalutazioni monetarie che le ipoteche e privilegi industriali sono riferiti alla controllata F.lli Gancia & C..

Nota 8 - PARTECIPAZIONI (L. milioni)

Le partecipazioni possono essere analizzate come segue:

% patrimonio di

possesso competenza 1992 1993 partecipazioni valutate

al "patrimonio netto":

Az.Vinicola Rivera S.p.A. 50 1.761 1.761

partecipazioni valutate al "costo"

Unione Ital.Vini Soc.Coop.a r.l. 0,5 3 3

1.764 1.764

16

(26)

Nota 9 - GIACENZE DI MAGAZZINO (L. milioni)

1992 1993 materie prime e sussidiarie 16.431 15.226

prodotti in lavorazione e semilavorati 5.188 5.420

prodotti finiti 4.386 4.292

acconti a fornitori 286 -

fondo svalutazione magazzino (340) (340) 25.951 24.598

La svalutazione del magazzino mediante l'iscrizione di un apposito fondo, bilancia l'esistenza di materiali in giacenza a lenta rotazione e quindi soggetti a potenziale obsolescenza.

Nota 10 - CREDITI COMMERCIALI (L. milioni)

1992 1993 crediti verso clienti Italia 49.037 48.383 crediti verso clienti estero 6.003 8.872 fondo svalutazione crediti (3.316) (3.450)

51.724 53.805 Il fondo svalutazione crediti ha subito un accantonamento di L. 415 milioni a fronte di un utilizzo di L. 281 milioni.

Nota 11 - CREDITI VARI (L. milioni) Le poste possono essere così analizzate:

1992

crediti v/Erario c/imposte 971

altri crediti diversi 70 fondi svalutazione (1)

1.040

1993 980 89 1.069

17

(27)

Nota 12 - ALTRI TITOLI (L. milioni)

Il portafoglio titoli è costituito essenzialmente da obbligazioni emesse da B.E.I., C.E.C.A., TREASURY BILL le cui scadenze sono così ripar- tite:

1992 1993

al 1993 939 -

al 1994 - 1.263

al 1995 585 1.974

al 1996 1.056 1.056

al 1997 4.393 2.655

al 2000 670 667

7.643 7.615

Nota 13 - PATRIMONIO NETTO (L. milioni)

Le movimentazioni negli esercizi 1992 e 1993 sono le seguenti:

descrizione Capit. Riserva Riserva Altre Utili Utile

sociale legale di riserve portati netto Totale rivalut. a nuovo eserc.

Al 31 dicembre 1991 7.000 1.831 15.291 38.661 8.653 4.607 76.043

Distribuzione utile:

a riserva legale 150 -150

a altre riserve 1.414 -1.414

a utili a nuovo 3.043 -3.043

Dividendi -1.450 -1.450

Utile d'esercizio 1992 1.396 1.396

Al 31 dicembre 1992 7.000 1.981 15.291 40.075 10.246 1.396 75.989

Distribuzione utile:

a riserva legale 123 -123

a utili portati a nuovo 1.273 -1.273

Dividendi -543 -897 -1.440

Storno contributi -27 -27

Utile d'esercizio 1993 2.084 2.084

Al 31 dicembre 1993 7.000 2.104 15.291 39.505 10.622 2.084 76.606

18

(28)

Nota 14 - ALTRI FONDI PER RISCHI ED ONERI (L. milioni)

1992 accant. util. 1993 fondo Inden. Suppletiva Client.Agenti 1.193 202 148 1.247

fondo operazioni a premio 71 - 71

fondo contributi in c/capitale - 1.567 486 1.081

totale 1.193 1.840 634 2.399

Gli agenti al 31.12.93 erano n. 154.

Nota 15 - TRATTAMENTO FINE RAPPORTO (L. milioni) Il fondo ha avuto la seguente dinamica:

1992 accant. util. 1993

4.548 654 (306) 4.896 Il numero dei dipendenti medi è passato da 181 del 1992 a 179 del 1993.

Nota 16 - DEBITI VERSO BANCHE (L. milioni)

La movimentazione dei finanziamenti a medio-lungo termine è così dettagliata:

1992 assun- rimb. 1993 di cui

zione anno a breve a medio

succ. lungo t.

con garanzia reale

IMI - 1988/95 - 9,6% 839 - 258 581 279 302 IBSP - 1987/99 -t.v. 420 - 60 360 60 300 BNL - 1990/1999- 11% 420 - 60 360 60 300 IBSP multivaluta

1990/2000 - t.v. 955 - 95 860 104 756 IBSP - 1992/2001 - 17% 1.500 - 167 1.333 167 1.166 BNL - 1993/1999- 10% _ 107 9 98 9 89 BNL - 1993/1999- 10%

4.134 107 649 3.592 679 2.913

19

(29)

Fatta esclusione per i finanziamenti erogati dalla Banca Nazionale del Lavoro alla società Tenuta Torrebianco S.p.A., che residuano in bilancio al 31 dicembre 1993 per lire 458 milioni, tutti gli altri debiti sono riferiti alla F.lli Gancia & C . .

Gli scoperti di conto corrente e dei conti anticipi sono a fronte di un totale di affidamenti pari a circa L.milioni 50.000.-

II tasso medio si è collocato intorno al 9,3%.

Nota 17 - DEBITI VERSO ALTRI FINANZIATORI (L. milioni) Sono costituiti da debiti per leasing, così ripartiti:

1992

IBM SEMEA 1992/95 - 13,5%

AGRILEASING 1990/95 - 15,1%

423

21

444

assun- rimb.

zione anno succ.

162

169

1993 di cui a breve a medio

lungo t.

261 176 14

275 183 85

7 92 Nota 18 - DEBITI RAPPRESENTATI DA TITOLI DI CREDITO (L. milioni)

Sono costituiti da cambiali passive (ex L. Sabatini), così ripartiti:

1992 assun- zione

succ.

Mediocredito Piemontese

1989/94 289 Istituto Federagrario

1989/94 31 Mediocredito Piemontese

1991/96 J740 - 1.060

rimb. 1993 di cui anno a breve a medio

lungo t.

135 154 154 14 17 17

148 592 190 402 297 763 361 402

20

(30)

Nota 19 - FONDI IMPOSTE E DEBITI TRIBUTARI (L. milioni)

1992 1993

imposte ILOR e IRPEG 1.969 925

Irpef su lavoro autonomo e dip. 633 541

imposta art. 26 L. 413/91 448 -

Iva a debito 252 581

altre 23 35

3.325 2.082

Fondi imposte 674 569

Il fondo imposte (che nell'esercizio ha avuto un incremento di L. 16 milioni ed un utilizzo di L. 121 milioni) è mantenuto in ottica meramente cautelativa, a copertura di probabili oneri tributari che potrebbero emerge- re in sede di futuri accertamenti

Sono definite o prescritte le imposte relative agli esercizi fino al 1987.

L'incidenza delle imposte sul risultato d'esercizio è pari al 69,1% nel 1992 e al 55,2% nel 1993; tale maggiore incidenza rispetto all'aliquota fiscale del 52,2% è essenzialmente dovuta alla notevole presenza di costi indeducibili quali l'accantonamento di perdite su crediti, spese di rappre- sentanza ed imposte indeducibili (ISI e imposta patrimoniale)

L'imposta patrimoniale è stata imputata direttamente al conto econo- mico fra gli oneri diversi di gestione.

Nota 20 - ALTRI DEBITI (L. milioni)

1992 1993

agenti c/provvigioni da liquidare 2.835 2.533

dipendenti c/competenze 284 188

clienti 35 452

altri 8 11

3.162 3.184

21

(31)

Nota 21 - RICAVI DELLE VENDITE E DELLE PRESTAZIONI (L. milioni)

1992 1993

vendite prodotti Italia 67.107 62.579 vendite prodotti estero 18.372 19.230

vendite diverse 465 599

resi e sconti (3.554) (4.054)

82.390 78.354

Nota 22 - COSTI PER MATERIE PRIME, SUSSIDIARIE, DI CONSUMO E MERCI (L. milioni)

Le componenti principali degli acquisti sono le seguenti:

1992 1993 materie prime

prodotti in esclusiva materie per la produzione materiali di consumo

13.338 11.321 3.108 3.143 12.069 11.248

2.375 2.390 30.890 28.102

Nota 23 - COSTI PER SERVIZI (L. milioni)

Tali spese sono suddivise per area di destinazione:

1992 1993 commerciali 21.920 22.429 amministrativi 2.530 2.750 industriali 1-560 1.656 acquisti 970 917 generali 747 840

27.727 28.592

22

(32)

Nota 24 - ONERI DIVERSI DI GESTIONE (L. milioni)

La suddetta voce comprende le seguenti categorie di spese:

1992 1993 emolumenti al Consiglio di Amm.ne 1.312 1.425

emolumenti al Collegio sindacale 67 71

imposta sul patrimonio 455 463

altre imposte 479 442

differenze di cambio passive 128 227

altri 342 288

2.783 2.916

Nota 25 - INTERESSI ED ALTRI ONERI FINANZIARI (L. milioni)

1992 1993 interessi su finanziamenti a

medio - lungo termine 521 584 interessi su debiti a breve v/banche 1.018 515 spese incasso da clienti 232 326 differenze di cambio su finanziamenti 116 13 altri oneri finanziari 38 51

1.925 1.489

23

(33)

Nota 26 - PROVENTI ED ONERI STRAORDINARI (L. milioni)

1992 1993

storno accertamento consulenze

da ricevere - 250 plusvalenze da alienazione cespiti 7 217 incasso contributi di competenza

esercizi precedenti - 403 stomo fondo oneri futuri 277 altri —302 206 Totale proventi straordinari 586 1-076

minusvalenze da alienazione cespiti (1) (60) avviamento pagato per quota residua

Torrebianco S.p.A. (388) altri 1159} _[55) Totale oneri straordinari (548) (115) Saldo Proventi (Oneri) Straordinari 38 961

24

(34)

GRUPPO GANCIA

Elenco delle partecipazioni al 31 dicembre 1993

a) Società assunte nel bilancio consolidato con il metodo dell'inte- grazione globale

Denominazione/sede/attività capitale sociale

Società Capogruppo

- GANCIA S.p.A. - Canelli 7.000.000.000 finanziaria di partecipazione

Società Controllate

- F.lli Gancia & C. S.p.A - Canelli 30.500.000.000 produzione e commercializzazione vini

e spumanti

- Mirafiore Vini Italiani S.r.I. - Barolo (CN) 70.000.000 produzione vini

- Azienda Agricola Ca' dei Gancia S.r.I. 900.000.000 Barolo (CN)

azienda agricola per la produzione di vino Barolo

- Azienda Agricola Tenuta Torrebianco S.p.A. 2.500.000.000 Rutigliano (BA)

azienda agricola per la produzione di uve

25

(35)

b) Società assunte nel bilancio consolidato con il metodo del patrimonio netto

Società Collegate

- Azienda Vinicola Rivera S.p.A. 900.000.000 Andria (BA)

produzione di vini di qualità

c) Società assunte nel bilancio consolidato al costo

- Unione Italiana Vini Soc. Coop. a r.l. 450.000.000

26

(36)
(37)

Price W a t e r h o u s e S . a . s . di R e n z o Latini S Co.

Società di Revisione e Certificazione

Price Waterhouse

Al Consiglio di Amministrazione della GANCIA SpA

BILANCI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 1993 E 1992

RELAZIONE DELLA SOCIETÀ' DI REVISIONE

Abbiamo esaminato gli allegati bilanci consolidati della GANCIA SpA e società controllate (Gruppo GANCIA) al 31 dicembre 1993 e 1992 rappresentati da stati patrimoniali, conti economici, rendiconti finanziari, prospetto di raccordo tra patrimonio netto società capogruppo e patrimonio netto consolidato e note esplicative.

I nostri esami sono stati svolti secondo gli statuiti principi di revisione e, pertanto, sono stati eseguiti quei sondaggi delle scritture contabili e quelle altre procedure di verifica da noi ritenuti necessari nella fattispecie.

I principi contabili cui abbiamo fatto riferimento sono quelli enunciati dai Consigli Nazionali dei Dottori Commercialisti e dei Ragionieri e, ove mancanti, quelli dellìnternational Accounting Standaras Committee (IASC).

A nostro giudizio, i bilanci consolidati sopra menzionati presentano la situazione patrimoniale- finanziaria consolidata del Gruppo GANCIA al 31 dicembre 1993 e 1992, i risultati economici consolidati e le variazioni nella situazione patrimoniale-finanziaria consolidata per gli esercizi chiusi a tali date, secondo corretti principi contabili.

Price Waterhouse /'

;

Marco Visconti (Socio-amministratore)

Torino, 15 giugno 1993

(38)
(39)
(40)

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :