• Non ci sono risultati.

Linguaggio comune e linguaggio matematico

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2021

Condividi "Linguaggio comune e linguaggio matematico"

Copied!
2
0
0

Testo completo

(1)

Corso matematica Data:

2 2

2 b c

a  

Linguaggio comune e linguaggio matematico

Spesso per risolvere un problema dobbiamo prima “matematizzarlo”, cioè tradurlo in una forma che poi possiamo elaborare con dei calcoli.

Alcuni esempi di traduzione in linguaggio matematico:

Linguaggio comune Linguaggio matematico

Il doppio di un numero n 2∙n

La metà di un numero x

2

x

oppure 1 2  x Nel linguaggio matematico si usa solitamente una lettera per

rappresentare un numero di cui si parla ma di cui non si conosce il valore.

Attività 1: Collega la frase con la sua traduzione in linguaggio matematico.

Il triplo di un numero  

3a

2

Il doppio di un numero

aumentato di due   3∙x

Il quadruplo di un

numero   6∙n

La metà di un numero

diminuita di 3  

n n

 3 2

Sei volte un numero   2∙a + 2

Due terzi di un numero   4∙z

Il successivo di un

numero naturale   3

2 y  Una frazione generica

equivalente a 2/3   n + 1

c a

b

(2)

Attività 2: traduci in linguaggio matematico

Il quintuplo di un numero k L’area di un quadrato di lato a Un multiplo di 15

Il prodotto di due numeri a e b Il perimetro di un esagono regolare di lato y

L’ammontare di una somma formata da k monete da 5 franchi La media aritmetica di tre numeri a, b, c.

Il triplo di un numero n aumentato di 3

Il triplo della metà di un numero p L’area di un triangolo di base k e altezza x.

Il quadruplo di un numero x diminuito di 6

Il volume di un cubo di spigolo s Il precedente di un numero naturale q

La radice quadrata di un numero a Il quadrato di un numero x

Il cubo di un numero k

L’area di un cerchio di raggio r Una qualsiasi frazione equivalente a 4/5

Il lato di un quadrato di perimetro p L’area di un quadrato di perimetro p L’area della superficie di un

parallelepipedo rettangolo di dimensioni a, b, c

Il volume di un cilindro di raggio r e

altezza x

Riferimenti

Documenti correlati

Quindi, i difetti linguistici potrebbero essere secondari ai problemi di sviluppo del sistema motorio, cioè della capacità di apprendimento del coordinamento fine, e, in

● stddef.h viene incluso indirettamente anche da altri header (es., stdio.h), quindi potrebbe non essere necessario includerlo esplicitamente.. La

Il doppio di un numero, diminuito di 9, è uguale al numero stesso, aumentato di 3. Un numero aggiunto al suo successivo dà per

5 (mat.) Composto di parti separate e distinte | Detto di spazio ta- le che i sottoinsiemi costituiti da un solo punto siano tutti aperti | Detto di grandezza che può assumere

• Gli argomenti della linea di comando sono accessibili all’interno della funzione main. – il SO li inserisce sullo stack prima di attivare

sarò portato a credere che la psiche non sia così contraria, alla precisione ed alla esattezza. Non cre- do al sorriso imperturbabile e misterioso della psiche, ai suoi

• Nota: in questo esercizio, per semplicità, useremo soltanto variabili nei registri (cioè non in memoria centrale) e non faremo uso di funzioni

La classe di memoria automatica è relativa a quegli oggetti locali ad un blocco (funzione o programma) che viene liberata non appena si raggiunge la fine di quel blocco. La classe