la capogruppo dovrà presentare il mandato collettivo con rappresentanza (o copia autenticata).&#34

Download (0)

Loading.... (view fulltext now)

Testo completo

(1)

Area Servizi di Amministrazione

Servizio Appalti, Contratti e Affari Generali

Un operatore economico ha posto il seguente quesito.

1) Relativamente al mandato collettivo speciale in caso di RTI precisamente:

- Risulta dal disciplinare pag 12 punto 14) ..."tale mandato dovrà poi risultare da scrittura autenticata"... e ancora ... pag 13 penultimo capoverso: " la capogruppo dovrà presentare il mandato collettivo con rappresentanza (o copia autenticata)."

Si chiede di sapere se il mandato deve essere autenticato presso un pubblico ufficiale e quindi inserito nella busta della documentazione amministrativa già in fase di gara o se può essere prodotto autenticato in caso di aggiudicazione.

Risposta

1) Si fa presente che il punto 14) a pagina 12 del disciplinare si riferisce alle ATI ancora da costituire per le quali si applica l'art. 37 comma 8 del D. lgs. 163/2006, norma di favore che consente la presentazione nella documentazione amministrativa di un mero impegno, sottoscritto da tutti gli operatori, in merito alla costituzione della futura ATI in caso di aggiudicazione della gara. In questo modo le ATI non ancora costituite non devono sostenere, per la mera partecipazione alla gara, le spese notarili che dovranno essere corrisposte soltanto in caso di effettiva aggiudicazione.

Il capoverso a pagina 13 del disciplinare "La Capogruppo dovrà inoltre presentare il mandato collettivo speciale con rappresentanza (o una copia autenticata)..." si riferisce invece alle ATI già costituite per le quali trova applicazione l'art. 37 commi 14 e 15 del D. lgs. 163/2006. In tal caso il mandato o la relativa copia, che devono essere entrambi autenticati da un pubblico ufficiale, deve essere già inserito/a nella documentazione amministrativa quale requisito indispensabile per la partecipazione alla gara.

figura

Updating...

Riferimenti

Argomenti correlati :