• Non ci sono risultati.

DIPARTIMENTO TURISMO, MARKETING TERRITORIALE E MOBILITA' SETTORE 01 - RICETTIVITA' ALBERGHIERA ED EXTRA-ALBERGHIERA

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "DIPARTIMENTO TURISMO, MARKETING TERRITORIALE E MOBILITA' SETTORE 01 - RICETTIVITA' ALBERGHIERA ED EXTRA-ALBERGHIERA"

Copied!
12
0
0

Testo completo

(1)

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE

DIPARTIMENTO TURISMO, MARKETING TERRITORIALE E MOBILITA' SETTORE 01 - RICETTIVITA' ALBERGHIERA ED EXTRA-ALBERGHIERA ________________________________________________________________________________

Assunto il 23/12/2021

Numero Registro Dipartimento: 79

DECRETO DIRIGENZIALE

“Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria”

N°. 13801 del 27/12/2021

OGGETTO: L.R. 34/2018 E L.R. 28/1986. PRESA D'ATTO ISTRUTTORIE E CONFERMA ESITI PER LA CLASSIFICAZIONE STRUTTURE RICETTIVE EXTRALBERGHIERE E ARIA APERTA.

PRESA D'ATTO CESSAZIONE/SOSPENSIONE ATTIVITA' STRUTTURE RICETTIVE EXTRALBERGHIERE. UDP CROTONE MARZO-DICEMBRE 2021..

Dichiarazione di conformità della copia informatica

Il presente documento, ai sensi dell’art. 23-bis del CAD e successive modificazioni è copia conforme informatica del provvedimento originale in formato elettronico, firmato digitalmente, conservato in banca dati della Regione Calabria.

(2)

IL DIRIGENTE DI SETTORE Premesso che:

• La Legge 7 aprile 2014, n. 56 del nell’ambito della riforma in materia di enti locali, all’art. 1,commi 85 – 87, ha individuato un nuovo riparto delle funzioni fondamentali delle Province,disponendo che lo Stato e le Regioni, secondo le rispettive competenze, attribuiscano le funzioni diverse da quelle fondamentali;

• la legge regionale 22.6.2015 n. 14, nelle more della elaborazione partecipata di una legge generale di riordino delle funzioni sulla base dei criteri e delle finalità indicate dall'art. 1, comma 89, della legge 7 aprile 2014, n. 56, ha disposto, fra l’altro, che la Regione Calabria riassume, nell'ambito delle proprie competente amministrative, le funzioni già trasferite alle Province sulla base della legge regionale 12 agosto 2002, n. 34 e, conseguentemente, il relativo personale transita nei ruoli della Giunta regionale, unitamente al personale già transitato o acquisito in applicazione della L. R. n. 34/2002 e della 1.r, n. 9/2007 e loro ss.mm.ii., secondo le indicazioni delle amministrazioni provinciali di provenienza e nei limiti della spesa trasferita ai sensi della medesima legge n. 34/2002 (art. 1);

Con deliberazione di Giunta Regionale n.369 del 24/09/2015, avente ad oggetto ” Legge Regionale 22 giugno 2015 n.14 - Attuazione del processo di riordino delle funzioni a seguito della legge 7 aprile 2014, n.56 - Adeguamento della struttura organizzativa della Giunta Regionale”, sono state riassunte le funzioni già trasferite alle Province in applicazione della legge regionale n. 34 del 12/08/2002;

• La suddetta DGR n 369 del 24/09/2015, nella definizione del processo di riorganizzazione della struttura organizzativa della Giunta regionale ha istituito, presso ciascun dipartimento interessato dalla riassunzione delle funzioni ed ai processi di mobilità del personale dalle Province, le Unità Organizzative Temporanee “UOT -Funzioni territoriali”, secondo un criterio di collegamento funzionale e di omogeneità;

• Con deliberazione di Giunta Regionale n. 541 del 16/12/2015, la Giunta regionale ha disposto, tra l’altro, che con apposito atto di organizzazione sarebbero stati istituiti gli URT Uffici Regionali Territoriali, previa necessaria e puntuale individuazione dei procedimenti di competenza, effettuata sulla base dei criteri di prossimità, adeguatezza ed economicità, e previa adozione di uno specifico piano di razionalizzazione logistica che prevedrà la ridefinizione delle funzioni attualmente svolte dalle UOT;

• Con deliberazione di Giunta regionale n. 26 del 17.02.2017, la Giunta regionale ha proceduto alla costituzione degli UDP “uffici di prossimità” con contestuale passaggio delle relative funzioni, procedimenti e personale delle UOT ai Settori dipartimentali di competenza;

PRESO ATTO che:

(3)

• con D.G.R. n. 135 del 19/04/2018 e conseguente regolamento n. 8/2018 è stato scisso il Diparti­

mento Turismo, Beni culturali, istruzione e Cultura in Dipartimento istruzione e attività culturali e Dipartimento Turismo e Spettacolo;

• con la Delibera n. 63 del 15/02/2019 la Giunta Regionale ha inteso, tra le altre cose, procedere allo scioglimento delle UOT ed approvare una nuova Struttura organizzativa abrogando il Rego­

lamento n.16/2015 e s.m.i., e mantenere in capo al Dipartimento Turismo e Spettacolo gli Uffici di Prossimità, detti UDP, accorpandoli in un unico settore denominato Settore “Ricettività Alberghie­

ra ed Extra Alberghiera – Funzioni Territoriali”;

• con la Deliberazione n. 91 del 15/05/2020 e conseguente regolamento regionale n. 06/2020 pub­

blicato sul BURC n. 46 del 18/05/2020, la Giunta Regionale ha modificato alcuni Settori del dipar­

timento Turismo e Spettacolo, tra cui il settore nr. 2 “Ricettività alberghiera ed extra alberghiera – Funzioni territoriali” a cui sono state aggiunte le funzioni di “organizzazione dell’offerta turistica”;

• con deliberazione n. 98 del 20.05.2020, a seguito di alcune modifiche, l’ex Dipartimento Turismo e Spettacolo è stato denominato “Dipartimento Turismo, Spettacolo e Beni culturali”;

• che con la D.G.R. n. 271 del 28 settembre 2020 concernente: “Struttura organizzativa della Giun­

ta regionale – approvazione modifiche al Regolamento Regionale n.3 del 19 febbraio 2019 e s.m.i.” è stata disposta la riorganizzazione dei seguenti Dipartimenti: “Lavoro, Formazione e Poli­

tiche Sociali”, “Turismo, Spettacolo e Beni Culturali”, “Sviluppo economico, attività produttive”,

“Istruzione e Cultura” e“ Ambiente e Territorio” ed istituito il nuovo Dipartimento “Lavoro, Sviluppo Economico, Attività Produttive e Turismo”, in ottemperanza di ciò è stato istituito il nuovo “Settore Ricettività Alberghiera Ed Extralberghiera ­ Sistema Termale ­ Funzioni Territoriali”;

DATO ATTO:

che con D.P.G.R. n. 180 del 07.11.2021 ad oggetto: Regolamento di riorganizzazione delle strutture della Giunta regionale. Abrogazione regolamento regionale 19 febbraio 2019, n. 3, si è provveduto ad approvare la nuova struttura organizzativa regionale;

che, con lo stesso provvedimento sono state trasferite alcune funzioni, precedentemente incardinate presso il Dipartimento “Lavoro,Sviluppo Economico,Attività Produttive e Turismo” ora denominato La­

voro e welfare, al Dipartimento “Turismo, Marketing territoriale e Mobilità” ed è stato istituito il “Settore Ricettività Alberghiera ed Extra­alberghiera”;

che con decreto n. 12071 del 26.11.2021 ad oggetto: Dipartimento Turismo, Marketing territoriale e Mobilità. Definizione organizzazione degli uffici. Regolamento regionale 7 novembre 2021 n. 9, è stata approvata l'organizzazione del Dipartimento e sono state assegnati procedimenti e risorse umane ai Settori;

CONSIDERATO CHE:

• Tra le funzioni riassunte dalla Regione Calabria con la L.R. 14/2015 rientrano quelle relative alla classificazione alberghiera di cui alla L.R. 26/1985, n. 26 s.m.e.i., quelle relative alla classifica­

2

(4)

zione delle strutture all'aria aperta di cui alla L.R. 28/1986 e quelle relativa alla classificazione delle strutture ricettive extralberghiere di cui alla L.R. 34/2018;

• Con decreto n. 13154 del 11/12/2020 è stata pubblicata la Banca Dati Regionale, che è finalizzata ad offrire un elenco, suddiviso per territorio provinciale, a servizio dell'utenza turistica che, opportunamente aggiornato ed implementato, cosi come previsto dall’art. 15, comma 3 della L.R. 34/2018, costituisce un valido strumento di promozione del territorio;

DATO ATTO CHE:

• Attraverso piattaforma telematica calabriasuap sono pervenute n° 9 SCIA relative all’avvio attività e alla classificazione delle strutture ricettive extralberghiere in base alla L.R. 34/2018, così come meglio specificato nell'elenco allegato A parte integrale e sostanziale del presente atto;

• Attraverso piattaforma telematica calabriasuap è pervenuta n° 1 SCIA relativa alla classificazione di una struttura ricettiva all'aria aperta in base alla L.R. 28/1986, così come meglio specificato nell'elenco allegato B parte integrale e sostanziale del presente atto;

• In considerazione dell’emergenza COVID che ha determinato la temporanea impossibilità di procedere ai previsti sopralluoghi ed in ottemperanza a quanto previsto dal “Decreto Rilancio”

D.L.n.34 del 19/05/2020 sulle misure di semplificazione amministrativa e dal Decreto del Presidente del Consiglio Ministri del 3 novembre 2020 ( Misure urgenti di contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale), verificata la documentazione allegata alla SCIA, inerente l’endoprocedimento di competenza regionale, i funzionari incaricati hanno effettuato istruttoria documentale dei requisiti di classificazione richiesti dalla legge per l'esercizio dell’attività denunciata, ed è stato inoltrato e caricato sulla piattaforma regionale calabriasuap, l’esito di classificazione extraalberghiera e di classificazione all'aria aperta su base documentale, cosi come meglio specificato nell’elenco allegato “A” e allegato “B” parte integrale e sostanziale del presente atto;

DATO ATTO:

delle cessazioni attività di strutture extralberghiere comunicate dal suap del Comune di Crotone, così come meglio specificato nell'elenco allegato “C” parte integrale e sostanziale del presente atto;

Tutto ciò premesso e considerato VISTI

Il vigente Statuto Regionale;

Il D. Lgs. n. 79/2011 ­ Testo Unico in tema di Ordinamento e Mercato del Turismo per come modificato dalla sentenza della Corte Costituzionale n. 80/2012;

La L.R. 26/1985 ss.mm.ii. che disciplina la classificazione alberghiera;

La L.R. 34/2018 Norme sulla classificazione delle strutture ricettive extralberghiere;

(5)

L.R. 28/1986 Ricezione turistica all'aria aperta;

La L. R. 12 agosto 2002, n.34, e ss. mm. ii.;

Il D.P.G.R. n.354/99 recante "Separazione dell'attività amministrativa di indirizzo e di controllo da quella di gestione" per come modificato dal DPGR n.206/2000;

La L. 241/90 e ss.mm." Nuove norme in materie di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi" ;

La L.R. 19/2001 "Norme sul procedimento amministrativo, la pubblicità degli atti ed il diritto di accesso.

Disciplina della pubblicazione del Bollettino Ufficiale della Regione Calabria;

La Legge n. 56 del 07/04/2014;

La L. R. n. 14 del 22 giugno 2015;

La DGR n. 21 del 24.03.2020 di approvazione del Piano della performance della Giunta regionale 2020/2022 e Piano delle azioni positive 2020/2022;

La DGR n. 53 del 24.04.2020, con la quale è stato approvato l’aggiornamento , per il triennio 2020/2022, del Piano triennale per la Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza e integrazione approvata con DGR n. 131 del 11.06.2020.

Il decreto­legge 25 giugno 2008 n. 112 convertito, con modificazioni, dalla legge 06.08.2008 n. 133, segnatamente l’art. 38, il Decreto del Presidente della Repubblica 07.09.2010 n. 160, recanti disposizioni per la semplificazione e il riordino della disciplina sullo sportello unico per le attività produttive e il DDG n. 8588 del 17/07/2019 presa d’atto degli accordi in conferenza unificata rep atti n. 28 del 17.04.2019 adozione dei moduli unificati e standardizzati per la presentazione di segnalazioni;

VISTI:

• il Dlgs 165 del 30 marzo 2001 recante “Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle Dipendenze delle amministrazioni pubbliche”;

• la Legge Regionale n. 7/96 recante “Norme sull’ordinamento della struttura organizzativa della Giunta Regionale e sulla Dirigenza Regionale;

• la DGR n. 186/2019 di approvazione della Struttura organizzativa della Giunta Regionale e Revoca della DGR n. 541/2015 e smi;

• la DGR n. 512 del 31/10/2019” di approvazione della nuova struttura organizzativa della giunta regionale approvata con DGR N.63/2019 e s.m.i. ­ Assegnazione Dirigenti”;

• la DGR n. 513 del 31/10/2019 di approvazione “Nuova struttura organizzativa della G.R.”

approvata con DGR n. 63/2019 e s.m.i. “Assegnazione d’ufficio dei Dirigenti”;

• la Deliberazione n. 89 del 15/05/2020 recante: “Individuazione dirigenti generali reggenti dei dipartimenti della Giunta regionale, dell’Autorità di Audit, della Stazione Unica appaltante”;

• la D.G.R. 91 del 15 maggio 2020 avente ad oggetto “Struttura organizzativa della giunta regionale ­approvazione modifiche alla delibera di giunta regionale n. 63 del 15.02.2019 e s.m.i.”;

4

(6)

• il Regolamento regionale n. 10 approvato dalla Giunta Regionale nella seduta del 11 giugno 2020 Recante Modifiche al regolamento regionale 18 maggio 2020, n.6 “Modifiche al regolamento regionale n. 3/2019 e s.m.i.”;

• la DGR n. 144 del 18/06/2020 ad oggetto DGR n. 98/2020 “Struttura organizzativa della Giunta Regionale – Approvazione modifiche alla deliberazione di G.R. n. 63 del 15.02.2019 e s.m.i.”

Integrazioni ed Approvazione fascia economica e valutazione delle strutture di cui alla DGR n.

91/2020 e n. 98/2020;

• la D.G.R. n. 271 del 28 settembre 2020 concernente: “Struttura organizzativa della Giunta regionale – approvazione modifiche al Regolamento Regionale n.3 del 19 febbraio 2019 e s.m.i.”

è stata disposta la riorganizzazione dei seguenti Dipartimenti: “Lavoro, Formazione e Politiche Sociali”, “Turismo, Spettacolo e Beni Culturali”, “Sviluppo economico, attività produttive”,

“Istruzione e Cultura” e “Ambiente e Territorio” ed istituito il nuovo Dipartimento Lavoro, Sviluppo Economico, Attività Produttive e Turismo;

• la D.G.R. n. 286 del 28 settembre 2020 concernente: "Deliberazione n. 271 del 28 settembre 2020. Individuazione Dirigenti generali e di settore per il conferimento di incarichi di reggenza" si è stabilito, in ragione della modifica organizzativa di cui sopra, di procedere all’assegnazione delle funzioni di reggenza dei Dipartimenti e dei Settori oggetto di riorganizzazione, a seguito della modifica delle funzioni dirigenziali connessa a tale riordino;

• Il D.P.G.R. n.121 del 01.10.2020 con il quale è stato conferito l’incarico di Direttore Generale Reggente del Dipartimento “Lavoro, Sviluppo Economico, Attività Produttive e Turismo” al dott.

Roberto Cosentino;

• Il D.P.G.R n. 10090 del 6.10.2020 con il quale è stato conferito l’incarico temporaneo di reggenza del Settore 7 – “Ricettività alberghiera ed extra­alberghiera, sistema termale ­ Funzioni territoriali”, al Dott. Francesco Marano;

• la D.G.R. n. 116 del 31.03.2021 con cui il Dirigente del Settore 7 Avv. Francesco Marano ha ottenuto il nulla osta preventivo presso il Comune di Crotone attraverso passaggio diretto, ex art.

30 d.lgs 165/2001 tra pubbliche amministrazioni, pertanto il Settore attualmente privo di Dirigente di Settore e le funzioni sono svolte ad interim dal Dirigente Generale Reggente.

• La D.G.R. n. 173 del 03.05.2021 con cui è stata disposta l'assegnazione ad interim al Dipartimento Lavoro, Sviluppo economico, Attività produttive e Turismo dell'Ing. Giuseppe Pavone al fine di dare continuità all'attività amministrativa del Settore 7 Ricettività alberghiera ed extraalberghiera, Sistema termale­ Funzioni territoriali;

• Il D.D.G. 4824 del 10/05/2021 avente ad oggetto ”Adempimenti D.G.R. n.173 del 3 maggio 2021 concernente Dirigente Ing. Giuseppe Pavone assegnazione ad interim al Dipartimento Lavoro, Sviluppo Economico, Attività produttive e Turismo, conferimento incarico di direzione ad interim del Settore n. 7 “Ricettività alberghiera ed extralberghiera, Sistema Termale­funzioni territoriali;

(7)

• la D.G.R. n. 398 del 18.08.2021 avente ad oggetto “Rinnovo incarichi dei Dirigenti Generali reggenti dei Dipartimenti Tutela dell'ambiente, Istruzione e Cultura, Lavoro,Sviluppo economico, Attività produttive e Turismo;

• Il D.P.G.R. n. 152 del 02.09.2021 con il quale è stato conferito l’incarico di Direttore Generale Reggente del Dipartimento “Lavoro, Sviluppo Economico, Attività Produttive e Turismo” al dott.

Roberto Cosentino;

• il D.P.G.R. n. 180 del 07.11.2021 ad oggetto: Regolamento di riorganizzazione delle strutture della Giunta regionale. Abrogazione regolamento regionale 19 febbraio 2019, n. 3, con cui si è provveduto ad approvare la nuova struttura organizzativa regionale, e a trasferire alcune funzioni, precedentemente incardinate presso il Dipartimento “Lavoro,Sviluppo Economico,Attività Produttive e Turismo” ora denominato Lavoro e welfare, al Dipartimento “Turismo, Marketing territoriale e Mobilità”;

• il DPGR n. 188 del 08.11.2021 con cui è stato conferito l’incarico di Dirigente Generale Reggente del Dipartimento “Turismo, Marketing territoriale e Mobilità” della Giunta della Regione Calabria alla Dott.ssa Maria Antonella Cauteruccio;

• Il decreto n. 11638 del 16.11.2021 con cui è stato conferito all'Ing. Giuseppe Pavone l'incarico di reggenza ad interim del Settore Ricettività alberghiera ed extra­alberghiera;

VISTI:

• il DPR 445 del 28 dicembre 2000 “Disposizioni legislative in materia di documentazione amministrativa” (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2001);

• il Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196, "Codice in materia di protezione dei dati personali", pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 174 del 29 luglio 2003 ­ Supplemento Ordinario n. 123;

ATTESTATA, sulla scorta dell’istruttoria effettuata, la regolarità amministrativa nonché la legittimità e correttezza del presente atto;

Attesa la competenza del Dirigente del Settore Ricettività Alberghiera ed Extra Alberghiera.

D E C R E T A

Per le motivazioni espresse in premessa che qui si intendono integralmente riportate:

Di prendere atto e confermare le risultanze all’esito dell’istruttoria amministrativa e di verifica su base documentale, dei requisiti di classificazione extralberghiera, di cui all’allegato “A” e dei requisiti di classificazione all'aria aperta, di cui all'allegato “B”, che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto;

Di prendere atto delle cessazioni/sospensioni attività di strutture extralberghiere , di cui all'allegato “C”, che costituisce parte integrante e sostanziale del presente atto;

Di provvedere all’aggiornamento dell’elenco delle attività ricettive extralberghiere e all'aria aperta, ai fini di legge e l'inserimento e la cancellazione degli esercizi ricettivi nell'apposita Banca dati gestita da questo Settore;

6

(8)

Di disporre altresì la trasmissione del presente decreto al competente Osservatorio e di provvedere all'aggiornamento dei dati relativi alle attività ricettive sull'apposita piattaforma telematica del sistema informativo regionale,ai fini di legge;

Di prendere atto che il presente decreto non comporta alcun impegno di spesa;

Di provvedere alla pubblicazione integrale del provvedimento sul BUR Calabria a cura del Dipartimento proponente e ai sensi della L.R. 06/04/2011, nulla richiesta del Dirigente Generale del Dipartimento proponente;

Di disporre che il presente decreto sia pubblicato sul sito istituzionale della Regione Calabria a cura del Dirigente Generale del Dipartimento proponente, ai sensi del D.Lgs. 14/03/2013, n. 33.

Sottoscritta dal Responsabile del Procedimento PETRONE MARINELLA

(con firma digitale)

Sottoscritta dal Dirigente PAVONE GIUSEPPE

(con firma digitale)

(9)

ALLEGATO A

REGIONE CALABRIA

Dipartimento Turismo, Marketing territoriale e Mobilità Settore Ricettività Alberghiera ed Extra Alberghiera/UDP Crotone

L.R. 34/2018 - CLASSIFICAZIONE "Strutture extralberghiere" marzo –dicembre 2021

N. TIPOLOGIA DENOMINAZIONE INDIRIZZO TITOLARE

SCIA/PRATICA

SUAP COMUNE ESITO CLASSIFICAZIONE

CAPACITÀ RICETTIVA

NOTE U.A. CAMERE LETTI BAGNI

1 Affittacamere Dame-social housing

Vico Pompei n.

30 -Crotone

Kairos società cooperativa sociale ONLUS P.I. 03028680795

Leg. Rappr.

Greco Luca

Scia di avvio attività Pratica n. 5539 del

04.12.2020

Crotone 10.03.2021

Su base documentale

1 sorriso 1 5 10 3

2 Bed and

Breakfast in family

Boutique Lodge and suites

Piazza Castello n.

20-Crotone

Rizzo Armando Scia di avvio attività Pratica n. 4125 del 25.06.2019 scia di

avvio attività

Crotone 13.04.2021

Su base documentale

3 sorrisi 1 4 8 4 Denominazione

modificata dopo la presentazione

della pratica

3 Bed and

Breakfast (in forma imprenditoriale)

B&B Carlo V Via Garibaldi n.

25-Crotone

Impresa individuale

Villaverde Raffaele P.I 03726570793

Scia di avvio attività Pratica n. 5683 del

04.02.2021

Crotone 11.05.2021 Su base documentale

1 sorriso 1 4 10 4

4 Bed and

Breakfast (in forma imprenditoriale)

La maison en bord de mer

Via Discesa Bastione castello

n. 78-Crotone

GIGA srl P.I 03680000795

Leg rappr Cosentino Rossana

Scia di avvio attività Pratica n. 5837 del

26.03.2021

Crotone 31.05.2021

Su base documentale

1 sorriso 1 2 4 2 Denominazione

modificata dopo la presentazione

della pratica

5 Case e

Appartamenti

Vurghe srl Via Punta Alice – Cirò Marina (KR)

Villaggio Punta Alice srl P.I.03090970793 leg rapp Iuzzolini Beniamino Antonio

Scia di riclassificazione

presentata dal gestore Pratica n. 3167 del

15.03.2021

Cirò Marina (KR)

16.06.2021 Su base documentale

3 sorrisi 48 224 48

(10)

Il Responsabile del procedimento Il Dirigente Dr.ssa Marinella Petrone Ing. Giuseppe Pavone

family Crotone Pratica n. 4223 del

26.07.2019

documentale Bed and

Breakfast in family l.r.

34/2018

7 Bed and

Breakfast in family

B&B Mesovia Via XXI aprile n.

15 – Santa Severina (KR)

Ropalis Constantinos

Scia di avvio attività Pratica suap n. 71 del

24.11.2018

Santa Severina 07.09.2021 Su base documentale

1 sorriso 1 2 4 1

8 Bed and

Breakfast in family

I Krotoniati Via R.Geremicca n. 48-Crotone

De Paola Anna Maria

Scia di avvio attività pratica suap n. 6040 del 10.06.2021

Crotone 01.10.2021 Su base documentale

1 sorriso 1 3 6 3

9 Bed and

Breakfast in family

B&B Il Belvedere Via Libertà n.

27/A-Crotone

Corabi Gerardina Scia di avvio attività pratica suap n. 6104 del 22.06.2021

Crotone 01.10.2021

Su base documentale

1 sorriso 1 2 5 2

(11)

ALLEGATO B

REGIONE CALABRIA

Dipartimento Turismo, Marketing territoriale e Mobilità Settore Ricettività Alberghiera ed Extra Alberghiera/UDP Crotone L.R. 28/1986 - CLASSIFICAZIONE "Strutture aria aperta" marzo – dicembre 2021

Il Responsabile del procedimento Il Dirigente Dr.ssa Marinella Petrone Ing. Giuseppe Pavone

N. TIPOLOGIA DENOMINAZIONE INDIRIZZO TITOLARE SCIA/PRATICA SUAP COMUNE ESITO CLASSIFICAZIONE

Capacità Ricettiva

Effettiva U.A. P.E. NOTE

1 Villaggio-camping Villaggio

campeggio Punta Alice

Loc.tà Punta Alice snc

Villaggio Punta Alice srl P.I.

03090970793 Leg. Rappr Iuzzolini Beniamino Antonio

Pratica n. 3169 del 15.03.2021

Cirò Marina (KR) Su base

documentale 16.06.2021

3 stelle 800

50 150 Rinnovo

classifica 2020/2024

(12)

ALLEGATO C

REGIONE CALABRIA

Dipartimento Turismo, Marketing territoriale e Mobilità Settore Ricettività Alberghiera ed Extra Alberghiera/UDP Crotone Cessazione/sospensione attività Strutture extralberghiere- Anno 2021

Il Responsabile del procedimento Il Dirigente Dr.ssa Marinella Petrone Ing. Giuseppe Pavone

N. TIPOLOGIA DENOMINAZIONE TITOLARE SCIA/Comunicazione COMUNE . CLASSIFICAZIONE

CAPACITÀ RICETTIVA

NOTE CAMERE LETTI BAGNI

1 Bed and Breakfast in family l.r. 34/2018

Dory Dusza Dorota Comunicazione di

cessazione dal suap nota Pec Comune 03.12.2021

Crotone Cessazione attività

dal 24.09.2019

2 Bed and Breakfast l.r. 2/2003

Bed & Ship Archimediterraneo

Monizzi Giuseppe

Maurizio

Comunicazione di cessazione dal suap nota

Pec Comune 03.12.2021

Crotone Cessazione attività

dal 27.10.2020 cod.

suap 5416

3 Bed and Breakfast l.r.

2/2003

Bed and Flowers Guarascio Francesco

Comunicazione di cessazione dal suap nota Pec Comune 03.12.2021

Crotone Cessazione attività

dal 31.03.2021 cod.

suap 5867

4 Bed and Breakfast l.r.

2/2003

Casa Emmeti Perazza Valeria Comunicazione di cessazione dal suap nota Pec Comune 03.12.2021

Crotone Cessazione attività

dal 04.08.2021 cod.

suap 6210 5 Bed and Breakfast l.r.

2/2003

Kroton Iozzi Francesco Comunicazione di sospensione attività dal suap nota Pec Comune 03.12.2021

Crotone 1 cat. 1 3 1 Sospensione

attività dal 19.01.2021 cod.

suap 5657 6 Case ed appartamenti

per vacanze l.r. 4/1995

Via Veneto Daniele Business s.a.s.

Comunicazione dal suap del 10.11.2021 di chiusura negativa del procedimento su pratica di subingresso n.

6030 del 08.06.2021.

Crotone Cessazione attività

dal 10.11.2021 pratica suap

n.6030 del 08.06.2021.

Riferimenti

Documenti correlati

19.5 In caso di consegna di mezzi pubblicitari materiali da parte del Partner, FA ha il diritto di addebitare (ai sensi dell’art. 9.1), oltre al prezzo della prestazione contrat-

Delle misure di prevenzione e protezione del documento sarà assicurata adeguata comunicazione efficace alle famiglie, agli studenti, ai componenti la commissione,

Inoltre per quanto riguarda la valutazione di fine anno scolastico, il Consiglio di Classe può fare riferimento alle indicazioni espresse dal MIUR in Linee Guida per l’accoglienza

U2301051101 - QUOTA DEL FONDO NAZIONALE PER IL CONCORSO FINANZIARIO DELLO STATO AGLI ONERI DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE DA DESTINARE ALL'ATTUAZIONE DEI SERVIZI SU

41, all’articolo 2, comma 3, stabilisce che i docenti assicurano le prestazioni didattiche nelle modalità a distanza, attraverso strumenti informatici e tecnologici a

63 del 15/02/2019 la Giunta Regionale ha inteso, tra le altre cose, procedere allo scioglimento delle UOT ed approvare una nuova struttura organizzativa abrogando il Regolamento

 si ritiene opportuno, per la realizzazione di tutte tali attività, fare ricorso al supporto operativo di Fincalabra S.p.A., società in house della Regione Calabria che si occupa

RITENUTO di dover dare atto che, per le domande ritenute ammissibili contenute nell’allegato “B” del presente decreto, l’approvazione degli esiti della valutazione non