• Non ci sono risultati.

Il Case Management e l'Infermiere di Salute Mentale

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2021

Condividi "Il Case Management e l'Infermiere di Salute Mentale"

Copied!
9
0
0

Testo completo

(1)

IL CASE MANAGEMENT E

IL CASE MANAGEMENT E

L’INFERMIERE PROFESSIONALE

L’INFERMIERE PROFESSIONALE

IN UN DIPARTIMENTO DI

IN UN DIPARTIMENTO DI

SALUTE MENTALE

SALUTE MENTALE

(2)

CASE MANAGEMENT

CASE MANAGEMENT

Case manager Project management Disease management Assertive community treatment

(3)

CASE MANAGEMENT

CASE MANAGEMENT

MODALITÀ DI GESTIONE CLINICO MODALITÀ DI GESTIONE CLINICO ORGANIZZATIVA, AD ELEVATA

ORGANIZZATIVA, AD ELEVATA

COMPLESSITÀ, CENTRATA SUL

COMPLESSITÀ, CENTRATA SUL

SINGOLO CASO

SINGOLO CASO

Risponde ai principi della Community

Risponde ai principi della Community

care, la migliore assistenza possibile per

care, la migliore assistenza possibile per

il minor costo e con la maggiore

(4)

CASE MANAGEMENT

CASE MANAGEMENT

-PIANIFICAZIONEPIANIFICAZIONE -VALUTAZIONEVALUTAZIONE -COLLEGAMENTOCOLLEGAMENTO -MONITORAGGIOMONITORAGGIO -ADVOCACYADVOCACY

(5)

CASE MANAGER

CASE MANAGER

Tiene per il paziente i contatti con l’UOSMTiene per il paziente i contatti con l’UOSMAiuta il paziente ad identificare ed accedere Aiuta il paziente ad identificare ed accedere

a tutte le opzioni di cura ed assistenza

a tutte le opzioni di cura ed assistenza

Interviene nella gestione della crisiInterviene nella gestione della crisiEffettua visite domiciliariEffettua visite domiciliari

Gestisce il calendario delle visite e degli Gestisce il calendario delle visite e degli accertamenti

accertamenti

(6)

GESTIONE DEL CASO

GESTIONE DEL CASO

NECESSITÀ

- Contatto costante con paziente e familiari

- Controllo dell’adesione alle terapie prescritte - Gestione agenda degli appuntamenti

- Facilitazione dell’inserimento in attività riabilitative

(7)

Programma di intervento in case

Programma di intervento in case

management per pazienti Alto Carico

management per pazienti Alto Carico

Creazione di gruppi di discussione del Creazione di gruppi di discussione del caso con medico referente

caso con medico referente

Individuazione dei casi da gestireIndividuazione dei casi da gestire

Individuazione dei cases managers ed Individuazione dei cases managers ed assegnazione individuale

assegnazione individuale

Scelta dei canali di contatto immediatoScelta dei canali di contatto immediatoInformazione ad utenzaInformazione ad utenza

(8)

Compiti del case manager

Compiti del case manager

Contatto con utente e familiari

Visite domiciliari Disponibilità ambulatoriale gestione -agenda appuntamenti -controllo terapie -inserimento riabilitazione

(9)

L’Infermiere Professionale

L’Infermiere Professionale

Case Manager

Case Manager

- amplia gli orizzonti amplia gli orizzonti di intervento

di intervento

- agevola il compito agevola il compito di valutazione del di valutazione del

clinico clinico

- promuove salute promuove salute attraverso

attraverso

l’integrazione sociale l’integrazione sociale

- diventa figura di diventa figura di riferimento riferimento

Riferimenti

Documenti correlati

rispetto dei diritti umani; psichiatria di Comunità con centralità del territorio tramite servizi accessibili alle persone; valorizzazione delle persone e

L’Unità Operativa Complessa Servizio Dipendenze offre assistenza agli utenti e loro famiglie con disturbi da uso di sostanze illegali, legali (alcol e tabacco) e

Sarà possibile contattare il personale del CSM per ricevere informazioni sulle prestazioni offerte, sui trattamenti e sugli specialisti di riferimento per le principali

In breve direi che i servizi dei DSM sono deboli nel territorio (CSM sempre più sguarniti, contenitori senza contenuto, pochi operatori e usurati o scettici o

Nuovi servizi sarebbero stati aperti, una più ampia gamma di possibilità terapeutiche sarebbero state messe in atto, la dignità delle persone ma- late sarebbe stata garantita

Nonostante i progressi realizzati, a 40 anni dalla Legge 180 la rete di servizi per la salute mentale va però sostenuta e potenziata, per far fronte alle criticità esistenti che

di rafforzare la difesa e di elaborare, in collaborazione con gli Stati Membri, un piano d’azione globale per la salute mentale, con dei dati misurabili, fondato su una

il progetto intende avviare un’attività strutturata e continuativa di volontariato all’interno dei territori della Provincia di Bergamo, attraverso l’avvio di Microreti di