• Non ci sono risultati.

Programmazione didattica ESPRIMERSI E COMUNICARE Traguardi di sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2021

Condividi "Programmazione didattica ESPRIMERSI E COMUNICARE Traguardi di sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria"

Copied!
3
0
0

Testo completo

(1)

ISTITUTO COMPRENSIVO DI BASILIANO E SEDEGLIANO SCUOLA PRIMARIA DI SEDEGLIANO

DISCIPLINA: Arte e Immagine CLASSI: seconda

ANNO SCOLASTICO: 2020/2021 INSEGNANTE: Busetto Luigina

Programmazione didattica

ESPRIMERSI E COMUNICARE

Traguardi di sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

 Utilizza le conoscenze e le abilità relative al linguaggio visivo per produrre varie tipologie di testi visivi e rielaborare in modo creativo le immagini con molteplici tecniche, materiali e strumenti.

Traguardi declinati per la classe seconda

 Produce varie tipologie di testi visivi sperimentando tecniche diverse.

Obiettivi di apprendimento declinati per la classe seconda

 Elaborare creativamente produzioni personali per esprimere sensazioni ed emozioni;

rappresentare e comunicare la realtà percepita.

 Sperimentare strumenti e tecniche diverse per realizzare prodotti grafici, plastici, pittorici.

Contenuti e attività

 Laboratori espressivi.

 Realizzazione, anche in gruppo, di prodotti pittorici, grafici, plastici.

OSSERVARE E LEGGERE IMMAGINI

Traguardi di sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

 E' in grado di osservare, esplorare, descrivere e leggere immagini (quali opere d'arte, fotografie, manifesti, fumetti) e messaggi multimediali (quali spot, brevi filmati...)

Traguardi declinati per la classe seconda

 Osserva, esplora e descrive immagini di vari tipi.

 Individua in un'opera d'arte gli aspetti formali relativi a colori, linee e forme.

(2)

Obiettivi di apprendimento declinati per la classe seconda

 Conoscere e distinguere i colori primari e secondari in un'opera d'arte.

 Riconoscere in testi iconici-visivi gli elementi grammaticali e tecnici del linguaggio visivo.

Contenuti e attività

 Riconoscimento dei colori primari e secondari, caldi e freddi, a partire dall'osservazione di un'opera d'arte.

 Riconoscimento in opere d'arte e immagini di elementi tecnici e grammaticali del linguaggio visivo, come linee e forme.

VERIFICA

La verifica degli apprendimenti verrà effettuata in itinere, attraverso osservazioni in situazione, verifiche scritte e orali. Saranno utilizzate schede di verifica tratte dalle guide dei testi in adozione e da altri testi didattici; altre saranno appositamente preparate dall’insegnante. Altra modalità di verifica saranno i compiti di realtà proposti dal libro di testo in uso alla classe.

VALUTAZIONE

Anche la valutazione verrà effettuata in itinere e saranno assegnati dei voti in base al rapporto tra soluzioni corrette ed errori negli esercizi di verifica e tra risposte corrette e sbagliate nelle

interrogazioni orali. Nelle frasi e nei testi, sia orali che scritti, si terrà conto anche delle qualità espressive, del lessico utilizzato e della creatività del contenuto.

La valutazione sul registro dell’insegnante sarà espressa in decimi, in accordo con il DL 01/09/2008 n.

137 e successiva conversione in Legge, ma il voto non sarà comunicato agli alunni nella forma

numerica, ma, per evitare che si inneschino dinamiche competitive, tali da influire negativamente sul clima di classe, verrà trasformato in brevi giudizi, comprensibili da bambini di quest’età (le parole utilizzate saranno del tipo “bravissimo”, “molto bene”, “bravo”, “abbastanza bene”, “impegnati di più”, “fai attenzione”, ecc…).

I voti espressi in decimi saranno annotati sul registro elettronico dell’insegnante e saranno utilizzati, insieme alla valutazione della partecipazione ai lavori, all’atteggiamento nell’attività, alla cura dell’esecuzione delle consegne sul quaderno e dei compiti assegnati per casa, alla successiva elaborazione dei voti e dei giudizi delle schede di valutazione. Le verifiche verranno archiviate o inserite nei quaderni e costituiranno la documentazione per la valutazione.

La valutazione delle verifiche dei compiti di realtà verranno valutate tramite tabelle di osservazioni sistematiche, griglie di valutazione e autobiografie cognitive.

(3)

Riferimenti

Documenti correlati

- Si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali - Riconosce ed utilizza rappresentazioni diverse di oggetti matematici.. - Percepisce e rappresenta

Giochi di ruolo, dialoghi • brevi e semplici scenette teatrali. • brevi e

• Coordinare ed utilizzare diversi schemi motori combinati tra loro, sapendo organizzare il proprio movimento nello spazio, in relazione a sé, agli oggetti, agli altri. •

I voti saranno annotati nel registro dell’insegnante e saranno utilizzati, assieme ad altri elementi di valutazione (partecipazione ai lavori, atteggiamento nell’attività,

I voti saranno annotati su griglie nei giornali delle insegnanti e saranno utilizzati, assieme ad altri elementi di valutazione (partecipazione ai lavori, atteggiamento

 Riconosce e utilizza rappresentazioni diverse di oggetti matematici (numeri decimali, frazioni, percentuali, scale di riduzione,…).. Traguardi declinati per la

➢ Si rende conto che lo spazio geografico è un sistema territoriale, costituito da elementi fisici e antropici legati da rapporti di connessione e/o di interdipendenza.

➢ Confronta oggetti in base alle dimensioni ed effettua seriazioni e classificazioni in base alle caratteristiche degli elementi.. ➢ Conosce le parole relative alla probabilità di