• Non ci sono risultati.

EDUCAZIONE FISICA. Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "EDUCAZIONE FISICA. Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria"

Copied!
11
0
0

Testo completo

(1)

EDUCAZIONE FISICA

Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

L’alunno acquisisce consapevolezza di sé attraverso la percezione del proprio corpo e la padronanza degli schemi motori e posturali nel continuo adattamento alle variabili spaziali e temporali contingenti.

Utilizza il linguaggio corporeo e motorio per comunicare ed esprimere i propri stati d’animo, anche attraverso la drammatizzazione e le esperienze ritmico - musicali e coreutiche.

Sperimenta una pluralità di esperienze che permettono di maturare competenze di gioco - sport anche come orientamento alla futura pratica sportiva.

Sperimenta, in forma semplificata e progressivamente sempre più complessa, diverse gestualità tecniche.

Agisce rispettando i criteri base di sicurezza per sé e per gli altri, sia nel movimento che nell’uso degli attrezzi e trasferisce tale competenza nell’ambiente scolastico ed extrascolastico.

Riconosce alcuni essenziali principi relativi al proprio benessere psico-fisico legati alla cura del proprio corpo, a un corretto regime alimentare e alla prevenzione dell’uso di sostanze che inducono dipendenza.

Comprende, all’interno delle varie occasioni di gioco e di sport, il valore delle regole e l’importanza di rispettarle.

(2)

CLASSE PRIMA

INDICATORI DISCIPLINARI

OBIETTIVI di APPRENDIMENTO

CONTENUTI TEMPI

IL CORPO E LA SUA RELAZIONE CON LO SPAZIO E IL TEMPO

• Riconoscere e denominare le varie parti del corpo su di sé e sugli altri e

rappresentarle graficamente.

• Coordinare e utilizzare diversi schemi motori combinati tra loro (correre, saltare, lanciare, afferrare…)

• Le varie parti del corpo.

• Il corpo per comunicare, esprimere sensazioni personali ed emozioni.

• Esercizi e movimenti per sviluppare la lateralizzazione.

• Il linguaggio gestuale.

• Giochi tradizionali.

• Giochi collettivi.

• Controllo e coordinamento dei movimenti seguendo le indicazioni dell’insegnante.

• Giochi a coppie o a squadre rispettando le regole.

• Principi di una corretta alimentazione.

I contenuti proposti

verranno modulati nell’arco dei bimestri in un’ottica interdisciplinare e collegandoli ai diversi Progetti d’Istituto.

IL LINGUAGGIO DEL CORPO COME

MODALITA’

COMUNICATIVO- ESPRESSIVA

• Creare semplici sequenze di movimento utilizzando basi ritmiche o musicali.

IL GIOCO, LO SPORT, LE REGOLE E IL FAIR PLAY

• Organizzare e realizzare giochi singoli e di squadra, rispettandone le regole.

LA SALUTE, IL BENESSERE, LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA

Conoscere ed utilizzare in modo corretto ed

appropriato gli attrezzi e gli spazi.

CLASSE SECONDA

(3)

INDICATORI DISCIPLINARI OBIETTIVI di APPRENDIMENTO

CONTENUTI TEMPI

IL CORPO E LA SUA RELAZIONE CON LO SPAZIO E IL TEMPO

• Coordinare e utilizzare diversi schemi motori combinati tra loro (correre, saltare, lanciare, afferrare…)

• Organizzare il proprio movimento nello spazio in rapporto agli oggetti e al tempo.

Il corpo e le funzioni senso- percettive.

Giochi ed esercitazioni sulla conoscenza corporea.

Esercizi a circuito e percorsi sugli schemi motori di base.

Le posizioni del corpo in rapporto allo spazio e al tempo.

Giochi a coppie o a squadre rispettando le regole.

Semplici sequenze ritmiche con il corpo e con gli attrezzi.

Il linguaggio del corpo come modalità comunicativa espressiva.

I contenuti proposti verranno modulati nell’arco dei bimestri in un’ottica interdisciplinare e collegandoli ai diversi Progetti d’Istituto.

IL LINGUAGGIO DEL CORPO COME MODALITA’

COMUNICATIVO- ESPRESSIVA

• Utilizzare il linguaggio corporeo e motorio per comunicare ed

esprimere i propri stati d’animo.

(4)

IL GIOCO, LO SPORT, LE REGOLE E IL FAIR PLAY

• Partecipare ad attività di gioco, anche sotto forma di gara, rispettandone le regole e collaborando con gli altri.

SALUTE E BENESSERE,

PREVENZIONE E SICUREZZA. Conoscere ed utilizzare in modo corretto ed appropriato gli attrezzi e gli spazi.

Norme principali di una corretta alimentazione.

(5)

CLASSE SECONDA

INDICATORI DISCIPLINARI OBIETTIVI di APPRENDIMENTO

CONTENUTI TEMPI

IL CORPO E LA SUA RELAZIONE CON LO SPAZIO E IL TEMPO

• Coordinare e utilizzare diversi schemi motori combinati tra loro (correre, saltare, lanciare, afferrare…)

• Organizzare il proprio movimento nello spazio in rapporto agli oggetti e al tempo.

Il corpo e le funzioni senso- percettive.

Giochi ed esercitazioni sulla conoscenza corporea.

Esercizi a circuito e percorsi sugli schemi motori di base.

Le posizioni del corpo in rapporto allo spazio e al tempo.

Giochi a coppie o a squadre rispettando le regole.

Semplici sequenze ritmiche con il corpo e con gli attrezzi.

Il linguaggio del corpo come modalità comunicativa espressiva

I contenuti proposti verranno modulati nell’arco dei bimestri in un’ottica interdisciplinare e collegandoli ai diversi Progetti d’Istituto.

IL LINGUAGGIO DEL CORPO COME MODALITA’

COMUNICATIVO- ESPRESSIVA

• Utilizzare il linguaggio corporeo e motorio per comunicare ed esprimere i propri stati d’animo.

IL GIOCO, LO SPORT, LE REGOLE E IL FAIR PLAY

• Partecipare ad attività di gioco, anche sotto forma di gara, rispettandone le regole e collaborando con gli altri.

SALUTE E BENESSERE, PREVENZIONE E

SICUREZZA.

Conoscere ed utilizzare in modo corretto ed appropriato gli attrezzi e gli spazi.

Norme principali di una corretta alimentazione.

(6)

CLASSE TERZA

INDICATORI DISCIPLINARI OBIETTIVI di APPRENDIMENTO

CONTENUTI TEMPI

IL CORPO E LA SUA RELAZIONE CON LO SPAZIO E IL TEMPO

• Coordinare ed utilizzare diversi schemi motori combinati tra loro, inizialmente in forma

successiva e poi simultanea (correre, saltare, afferrare, lanciare…)

• Riconoscere e valutare traiettorie, distanze, ritmi esecutivi e successioni temporali delle azioni motorie, organizzando il proprio movimento in relazione a sé, agli oggetti, agli altri.

• Il corpo e le funzioni senso- percettive.

• Esercizi a circuito e percorsi, sotto forma di gioco, sugli schemi motori di base.

• Schemi motori e posturali.

• Corrette modalità esecutive per la prevenzione degli infortuni e la sicurezza nei vari ambienti di vita.

• Giochi di imitazione, giochi popolari, giochi organizzati sotto forme di gare.

• Giochi collettivi sulla collaborazione reciproca e sul rispetto delle regole.

I contenuti proposti verranno modulati nell’arco dei bimestri in un’ottica interdisciplinare e collegandoli ai diversi Progetti d’Istituto.

IL LINGUAGGIO DEL CORPO COME MODALITA’

COMUNICATIVO- ESPRESSIVA

• Utilizzare in forma originale modalità espressive e corporee anche attraverso forme di drammatizzazione e di danza, eseguendo semplici coreografie.

(7)

IL GIOCO, LO SPORT, LE REGOLE E IL FAIR PLAY

• Partecipare ad attività di gioco-sport, organizzate anche in forma di gara, rispettandone le regole e collaborando con gli altri.

• Uso appropriato di attrezzi e spazi in attività ludico-motorie.

SALUTE E BENESSERE,

PREVENZIONE E SICUREZZA. Conoscere ed utilizzare in modo corretto ed appropriato gli attrezzi e gli spazi.

Principi di una corretta alimentazione.

(8)

CLASSE QUARTA

INDICATORI DISCIPLINARI

OBIETTIVI di APPRENDIMENTO

CONTENUTI TEMPI

IL CORPO E LA SUA RELAZIONE CON LO SPAZIO E IL TEMPO

• Coordinare ed utilizzare diversi schemi motori combinati tra loro, sapendo organizzare il proprio movimento nello spazio, in relazione a sé, agli oggetti, agli altri.

• Consolidamento degli schemi motori e posturali.

• Gli spostamenti nello spazio.

• Le posture statiche e dinamiche.

• Circuiti, giochi a staffetta, percorsi su diversi schemi motori per l’affinamento delle capacità coordinative generali e speciali.

• Giochi collettivi sulla

cooperazione, collaborazione reciproca e sul rispetto delle regole.

• Uso adeguato e corretto degli attrezzi.

I contenuti proposti verranno modulati nell’arco dei bimestri in un’ottica interdisciplinare e collegandoli ai diversi Progetti d’Istituto.

IL LINGUAGGIO DEL CORPO COME

MODALITA’

COMUNICATIVO- ESPRESSIVA

• Utilizzare il linguaggio corporeo per esprimere stati d’animo attraverso gesti e mimica, anche associando la musica al movimento, eseguendo semplici coreografie IL GIOCO,

LO SPORT, LE REGOLE E IL FAIR PLAY

• Partecipare ad attività di gioco, organizzate anche in forma di gara, collaborando con gli altri.

• Rispettare le regole nella competizione sportiva;

saper accettare la sconfitta con equilibrio.

(9)

SALUTE E BENESSERE, PREVENZIONE E

SICUREZZA.

Conoscere ed utilizzare in modo corretto ed appropriato gli attrezzi e gli spazi.

L’igiene personale come fonte di benessere.

(10)

CLASSE QUINTA

INDICATORI DISCIPLINARI

OBIETTIVI di APPRENDIMENTO

CONTENUTI TEMPI

IL CORPO E LA SUA RELAZIONE CON LO SPAZIO E IL TEMPO

• Coordinare e utilizzare diversi schemi motori combinati tra loro, sapendo organizzare il proprio movimento nello spazio in relazione a sé, agli oggetti, agli altri.

Esercizi per lo sviluppo della forza (lanci, salti…)

Circuiti con variabili di tempo e spazio con e senza l’uso di piccoli attrezzi.

Il corpo e le funzioni senso –percettive.

Consolidamento schemi motori e posturali.

Affinamento delle capacità coordinative generali e speciali.

Il linguaggio del corpo come modalità comunicativa espressiva.

Sequenze motorie inerenti alcune tecniche sportive specifiche.

I contenuti proposti verranno modulati nell’arco dei bimestri in un’ottica

interdisciplinare e collegandoli ai diversi Progetti d’Istituto.

IL LINGUAGGIO DEL CORPO COME

MODALITA’

COMUNICATIVO- ESPRESSIVA

• Utilizzare in forma originale e creativa modalità

espressive e corporee anche attraverso forme di

drammatizzazione e di danza, sia individuali che collettive, sapendo

trasmettere contenuti emozionali.

IL GIOCO, LO SPORT, LE REGOLE E IL FAIR PLAY

• Partecipare ad attività di gioco, organizzate anche in forma di gara, collaborando con gli altri.

• Rispettare le regole nella

• Giochi improntati sulla collaborazione e la cooperazione.

• Le essenziali regole di gioco nel rispetto dei compagni.

(11)

competizione sportiva;

• saper accettare la sconfitta con equilibrio.

SALUTE E BENESSERE, PREVENZIONE E

SICUREZZA.

Conoscere ed utilizzare in modo corretto ed appropriato gli attrezzi e gli spazi.

• Uso corretto e adeguato degli attrezzi.

• Norme principali per la prevenzione e tutela della salute.

Riferimenti

Documenti correlati

- Si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali - Riconosce ed utilizza rappresentazioni diverse di oggetti matematici.. - Percepisce e rappresenta

Giochi di ruolo, dialoghi • brevi e semplici scenette teatrali. • brevi e

● Ascolta e comprende testi orali "diretti" o "trasmessi" dai media cogliendone il senso, le informazioni principali e lo scopo.. ● Legge e comprende testi di

 Riconosce e utilizza rappresentazioni diverse di oggetti matematici (numeri decimali, frazioni, percentuali, scale di riduzione,…).. Traguardi declinati per la

I voti saranno annotati su griglie nei giornali delle insegnanti e saranno utilizzati, assieme ad altri elementi di valutazione (partecipazione ai lavori, atteggiamento

➢ Si rende conto che lo spazio geografico è un sistema territoriale, costituito da elementi fisici e antropici legati da rapporti di connessione e/o di interdipendenza.

➢ Confronta oggetti in base alle dimensioni ed effettua seriazioni e classificazioni in base alle caratteristiche degli elementi.. ➢ Conosce le parole relative alla probabilità di

Come elementi di valutazione del processo di apprendimento saranno osservati anche la partecipazione ai lavori, l’atteggiamento nell’attività e la cura dell’esecuzione delle