domanda di partecipazione – MOD. A

Testo completo

(1)

MOD. A

Alla Camera di commercio di Torino Settore Immobili e Impianti via Carlo Alberto 16 10123 Torino

Domanda di partecipazione alla gara per l’affidamento degli interventi di adeguamento impiantistico e miglioramento estetico Centro

Congressi Torino Incontra

(CUP J16F11000080005 e CIG 8772225D10)

Il/la sottoscritto/a ______________________________________________________________

nato a _________________________________________ prov._____ il _______________

residente a ________________________________________ prov. _____ cap ____________

indirizzo ______________________________________________________________ n. ___

in qualità di legale rappresentante dell’impresa ______________________________________

con sede legale a ____________________ prov. ____ via _______________________ n. ___

e sede amministrativa a __________________ prov. ____ via____________________ n. ___

telefono ______________________ sito web _______________________________________

e-mail _______________________________ PEC ___________________________________

iscritta al Registro Imprese della Camera di commercio di ______________________________

al n. __________________ n. REA ______ C.F./P. IVA ________________________________

matricola INPS ___________________________ sede ________________________________

matricola INAIL ___________________________ sede _______________________________

Agenzia delle Entrate competente, sede di __________________________________________

Centro per l’impiego competente, sede di ___________________________________________

Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro applicato ai dipendenti __________________________

Chiede

di partecipare alla procedura n. 8772225D10 inerente l’affidamento degli interventi di adeguamento impiantistico e miglioramento estetico del Centro Congressi Torino Incontra

nella seguente forma

(barrare una delle seguenti alternative)

□ società

□ raggruppamento temporaneo

□ consorzio Marca

da bollo

€ 16,00

(2)

MOD. A

□ aggregazione di imprese di rete

GEIE

In caso di partecipazione in RTI, consorzio ordinario, aggregazione di imprese di rete, GEIE, il concorrente fornisce i dati identificativi (ragione sociale, codice fiscale, sede) e il ruolo di ciascuna impresa (mandataria/mandante; capofila/consorziata)

Ragione sociale Codice fiscale Sede Ruolo

In caso di consorzio stabile o di consorzio di cooperative e imprese artigiane di cui all’art. 45 comma 2 lett b) e c) del Codice, indicare il consorziato per il quale il consorzio concorre alla gara. Qualora non venga indicato, si intende che il consorzio partecipa in nome e per conto proprio.

____________________________________________________________________________

____________________________________________________________________________

La presente domanda di partecipazione è sottoscritta:

- nel caso di raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario costituiti, dalla mandataria/capofila.

- nel caso di raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario non ancora costituiti, da tutti i soggetti che costituiranno il raggruppamento o consorzio;

- nel caso di aggregazioni di imprese aderenti al contratto di rete si fa riferimento alla disciplina prevista per i raggruppamenti temporanei di imprese, in quanto compatibile. In particolare:

a. se la rete è dotata di un organo comune con potere di rappresentanza e con soggettività giuridica, ai sensi dell’art. 3, comma 4-quater, del d.l. 10 febbraio 2009, n. 5, la domanda di partecipazione deve essere sottoscritta dal solo operatore economico che riveste la funzione di organo comune;

b. se la rete è dotata di un organo comune con potere di rappresentanza ma è priva di soggettività giuridica, ai sensi dell’art. 3, comma 4-quater, del d.l. 10 febbraio 2009, n. 5, la domanda di partecipazione deve essere sottoscritta dall’impresa che riveste le funzioni di organo comune nonché da ognuna delle imprese aderenti al contratto di rete che partecipano alla gara;

c. se la rete è dotata di un organo comune privo del potere di rappresentanza o se la rete è sprovvista di organo comune, oppure se l’organo comune è privo dei requisiti di qualificazione richiesti per assumere la veste di mandataria, la domanda di partecipazione deve essere sottoscritta dall’impresa aderente alla rete che riveste la qualifica di mandataria, ovvero, in caso di partecipazione nelle forme del raggruppamento da costituirsi, da ognuna delle imprese aderenti al contratto di rete che partecipa alla gara.

- nel caso di consorzio di cooperative e imprese artigiane o di consorzio stabile di cui

all’art. 45, comma 2 lett. b) e c) del Codice, dal consorzio medesimo.

(3)

MOD. A

In caso di sottoscrizione da parte di un procuratore, il concorrente allega copia conforme all’originale della procura, oppure, nel solo caso in cui dalla visura camerale del concorrente risulti l’indicazione espressa dei poteri rappresentativi conferiti con la procura, la dichiarazione sostitutiva, sottoscritta digitalmente, resa dal procuratore, attestante la sussistenza dei poteri rappresentativi risultanti dalla visura stessa.

Informativa sul trattamento dei dati personali

In relazione a acquisti e accertamenti a carico di potenziali aggiudicatari, con questa informativa la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Torino (di seguito, Camera di commercio di Torino) intende fornire tutte le indicazioni previste dagli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (anche detto GDPR o Regolamento Generale per la Protezione dei Dati personali), in merito al trattamento dei dati personali nell’ambito sopra riportato.

1. Titolare del trattamento e DPO – Data Protection Officer

Titolare del trattamento dei dati personali è la Camera di commercio di Torino, avente sede in Torino, via Carlo Alberto, n° 16, tel. 011 57161, email protocollo.generale@to.legalmail.camcom.it (indirizzo abilitato a ricevere anche mail).

Il Titolare ha provveduto a nominare, ex art. 37 del GDPR, il DPO – Data Protection Officer (nella traduzione italiana RPD, Responsabile della protezione dei dati personali).

È possibile prendere contatto con il DPO della CCIAA di Torino scrivendo all’indirizzo mail rpd1@pie.camcom.it (indirizzo abilitato a ricevere anche PEC).

2. Finalità e Basi giuridiche del trattamento

I dati personali verranno trattati esclusivamente per le seguenti finalità:

a) Accertamento del possesso dei requisiti previsti dal codice dei contratti, eventuale affidamento ed esecuzione del contratto.

In relazione a tale finalità la base giuridica del trattamento dei dati comuni è obbligo legale di conferimento a cui è soggetto il titolare.

Il trattamento di dati relativi a condanne penali e reati è consentito da legge o regolamento 3. Dati ottenuti presso terzi

La Camera di commercio di Torino acquisisce dati relativi al dichiarante al casellario giudiziale / all’antimafia; in ragione degli stessi accessi ed accertamenti, potrebbe venire a conoscenza di ulteriori dati personali relativi a condanne penali e reati, in quanto trasmessi da Procure e Prefetture, oppure poiché consultati dall’ente in apposite banche dati, tra cui la BDNA (Banca dati nazionale unica antimafia).

Altri dati inerenti i requisiti richiesti all’art.80 del Codice degli appalti D.lgs.50/2016 e s.m.i., sono acquisiti a titolo esemplificativo e non esaustivo presso l’ANAC, l’INPS, l’INAIL, i Centri per l’impiego, le casse previdenziali, altre pubbliche amministrazioni aggiudicatarie per verifica certificati di esecuzione.

4. Autorizzati e Responsabili del trattamento

I dati personali saranno trattati sia su supporto cartaceo che con l’utilizzo di procedure informatizzate da personale della Camera di commercio di Torino previamente autorizzato al trattamento ed appositamente istruito e formato. I dati possono essere trattati anche da soggetti esterni, formalmente nominati dalla CCIAA di Torino quali Responsabili del trattamento ed appartenenti alle seguenti categorie:

 società che erogano servizi di gestione e manutenzione dei sistemi informativi dell’Ente, con particolare riguardo ai servizi di archiviazione documentale;

 società che erogano servizi di comunicazioni telematiche e, in particolar modo, di posta elettronica;

5. Destinatari dei dati personali

I dati non saranno oggetto di comunicazione o diffusione, ad eccezione degli obblighi informativi e di trasparenza a cui sono sottoposte le pubbliche amministrazioni da disposizioni normative. In caso di falsa dichiarazione verrà informata la competente procura della Repubblica e ove previsto l’ANAC.

6. Periodo di conservazione dei dati

I dati saranno trattati per tutta la durata processo/procedimento per le quali sono stati raccolti.

Successivamente saranno conservati per 5 anni dalla conclusione della procedura di affidamento per i non aggiudicatari, 10 anni dalla conclusione del contratto per l'aggiudicatario;

7. Natura del conferimento dei dati e conseguenze dell’eventuale mancato conferimento Tutti i dati identificativi dell’operatore economico sono necessari per le finalità indicate.

8. I suoi DIRITTI

Il Regolamento (UE) 2016/679 le riconosce, in qualità di Interessato, diversi diritti, che può esercitare contattando il Titolare o il DPO ai recapiti di cui al punto 1 della presente informativa.

Tra i diritti esercitabili, purché ne ricorrano i presupposti di volta in volta previsti dalla normativa (in particolare, artt. 15 e seguenti del Regolamento) vi sono:

‐ il diritto di conoscere se la CCIAA di Torino ha in corso trattamenti di dati personali che la riguardano e, in tal caso, di avere accesso ai dati oggetto del trattamento e a tutte le informazioni a questo relative;

il diritto alla rettifica dei dati personali inesatti che la riguardano e/o all’integrazione di quelli incompleti;

‐ il diritto alla cancellazione dei dati personali che la riguardano;

‐ il diritto alla limitazione del trattamento;

‐ il diritto di opporsi al trattamento;

‐ il diritto alla portabilità dei dati personali che la riguardano;

In ogni caso, sussiste anche il diritto di presentare un formale Reclamo all’Autorità garante per la protezione dei dati personali, secondo le modalità che può reperire sul sito https://www.gpdp.it/modulistica-e-servizi-online/reclamo.

(4)

MOD. A

Per ricevere maggiori informazioni sui suoi diritti, può rivolgersi direttamente al Titolare o al DPO, oppure consultare le pagine ufficiali dell’Autorità garante https://www.garanteprivacy.it/home/diritti e https://www.garanteprivacy.it/web/guest/regolamentoue/diritti-degli-interessati.

Firma

Data _____________ ___________________________________

Firma autografa1 / Firma digitale2

(1) In caso di firma autografa, ammissibile nei casi previsti dal D.Lgs. 82/2005, allegare copia di un documento di identità in corso di validità.

(2) Ai sensi dell’art. 24 del D.lgs. 7 marzo 2005, n, 82

Note e avvertenze per la compilazione

Il presente modulo è compilabile a video e, successivamente alla compilazione, va 1) salvato nel formato PDF/A, se firmato digitalmente; 2) stampato, se sottoscritto con firma autografa (leggibile). Il PDF/A è una particolare versione del formato PDF che garantisce l'inalterabilità e l'immutabilità nel tempo del contenuto e della struttura dei documenti informatici; per questo esso rientra fra gli standard previsti dalla normativa vigente per i documenti informatici della Pubblica Amministrazione.

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :