• Non ci sono risultati.

LE RIFORME RELIGIOSE

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2021

Condividi "LE RIFORME RELIGIOSE"

Copied!
2
0
0

Testo completo

(1)

LE RIFORME RELIGIOSE

Durante il Rinascimento la Chiesa cattolica visse un periodo di crisi e decadenza . Le principali cariche ecclesiastiche , dimenticando il proprio ruolo di guida spirituale dei fedeli , si dedicava solo alla ricchezza e al potere . Papi e vescovi furono grandi mecenati , ma si comportavano come i principi rinascimentali ; vi furono numerosi episodi di NEPOTISMO ( favorire amici e parenti ) , e di SIMONIA ( la vendita di importanti cariche ecclesiastiche ) ; si verificarono frequentemente casi di CORRUZIONE , per tentare di tacitare chi li accusava di tradire la Parola del Vangelo . La Chiesa tentava in ogni modo di raccogliere denaro , per sostenere le ingenti spese della corte papale . Addirittura dal 1517 papa Leone X decretò l'INDULGENZA per tutti coloro che avessero contribuito alla costruzione della Basilica di San Pietro a Roma . L'indulgenza comportava la REMISSIONE COMPLETA DEI PECCATI . Si venne a creare un vero e proprio mercato delle indulgenze , che scatenò molte proteste , tra cui quella di MARTIN LUTERO , un monaco agostiniano che , di fronte allo sfarzo della Chiesa cattolica si ribellò . Leone X nel 1520 lo scomunicò . Lutero tradusse in lingua tedesca la Bibbia , ed espose i principi della sua dottrina :

1. la salvezza dell'anima non si compra e non deriva dalle opere buone 2. è Dio a stabilire la salvezza dell'anima

3. l'uomo è in diretto contatto con Dio

4. l'unica guida del credente sono le Sacre Scritture

5. i sacramenti validi sono solo BATTESIMO e EUCARESTIA

6. i pastori amministrano i sacramenti e stimolano la riflessione sulle Scritture

Molti furono i sostenitori della RIFORMA LUTERANA ; Carlo V invitò Lutero a ritrattare le proprie idee nella DIETA DI WORMS nel 1521 . Lutero riaffermò le sue convinzioni e fu quindi messo al bando dall'imperatore . I principi luterani confiscarono i beni della Chiesa e , nonostante le intimidazioni dell'imperatore , si rifiutarono di restituirli . Vennero chiamati PROTESTANTI dalla parola latina PROTESTEMUR , cioà “ dichiariamo solennemente” . In Germania anche i contadini si organizzarono in una rivolta per ottenere l'abolizione della SERVITU' DELLA GLEBA , ma Lutero non li appoggiò e la rivolta fu soffocata nel sangue . La tensione tra l'imperatore e i principi luterani sfociò in una guerra desinata a durare 25 anni . Una tregua venne sancita con la PACE DI AUGUSTA nel 1555 , in cui Carlo V si impegnò a riconoscere la libertà religiosa dei principi . Questo sancì la diffusione della dottrina di Lutero in tutta la Germania , in cui vigeva la legge che obbligava i sudditi a seguire la religione del proprio sovrano . La Germania si trovò così divisa in stati cattolici e stati protestanti .

In Svizzera si diffuse il CALVINISMO , una dottrina fondata sulla PREDESTINAZIONE .

Secondo Calvino l'uomo era destinato fin dalla nascita o alla salvezza o alla dannazione ; l'uomo è

(2)

tenuto a comportarsi in modo virtuoso , valorizzando talento e capacità , che sono doni divini . La dottrina calvinista ebbe grande successo tra la borghesia .

In Inghilterra aleggiava una certa insofferenza nei confronti della Chiesa cattolica , durante il regno di Enrico VIII si inasprirono i rapporti . Il sovrano pretese l'annullamento del matrimonio con Caterina d'Aragona , ma il papa Clemente VII lo negò . Enrico VIII decise di dichiarare INDIPENDENTE la Chiesa anglicana da quella cattolica e si fece nominare CAPO DELLA CHIESA D'INGHILTERRA nel 1534 con l'ATTO DI SUPREMAZIA . Alla morte del re gli successe per breve tempo l'erede maschio , poi la figlia avuta da caterina , Maria Tudor . Fervente cattolica , Maria cercò di riportare la Chiesa all'antica obbedienza al papato anche attuando terribili repressioni , motivo per cui fu detta “SANGUINARIA” . Alla sua morte salì al trono la sorellastra , figlia di Enrico VIII e di Anna Bolena , Elisabetta I . Ristabilì la Chiesa anglicana , ottenendo l'appoggio dei nobili , della borghesia e anche del popolo .

La RIFORMA PROTESTANTE preoccupò la Chiesa cattolica , che non poteva ignorare la situazione . Le posizioni tra cattolici e protestanti erano molto distanti e , nel 1545 , fu convocato il CONCILIO DI TRENTO , che aveva due scopi : l'interpretazione della dottrina e la disciplina religiosa . La Chiesa cattolica riaffermò il principio del LIBERO ARBITRIO e l'importanza delle OPERE BUONE , indispensabili per la salvezza . Sul piano disciplinare si cercò di regolamentare le abitudini del clero , riaffermando il valore del CELIBATO , negato dalla Chiesa protestante . Tra i protagonisti di maggior spicco all'interno della Riforma Cattolica c'è CARLO BORROMEO , arcivescovo di Milano , nipote di papa Pio IV , che riorganizzò la vita del clero . I nuovi ordini religiosi diffusero l'istruzione religiosa alla popolazione . Si iniziò un'importante attività di DIFESA DELLA RELIGIONE CATTOLICA contro ogni possibile deviazione : venne stilato l'INDICE DEI LIBRI PROIBITI e riprese a funzionare il TRIBUNALE DELL'INQUISIZIONE , fondato nel 1231 per combattere le eresie . Si alimentò così uno spirito di FANATISMO RELIGIOSO , che sfociò nella CACCIA AGLI ERETICI E ALLE STREGHE .

www.monicamonici.it

Riferimenti

Documenti correlati

Durante il Rinascimento la Chiesa CATTOLICA visse un periodo di CRISI : si dedicava solo alla RICCHEZZA e al POTERE ; tentava in ogni modo di raccogliere DENARO e dal 1517 papa

Di certo la sollecitudine mostrata da Torelli nel 1866 verso la sorte degli ecclesiastici è difficile ritrovarla in quel periodo in molti suoi colleghi e uomini politici persino

144 «Attesa l’intercissione con tanta instanza fattani dalli spettabili capitano et giurati di detta città, dall’illustri principe di Maletto, Malvagna et marchese della Roccella,

Alla fine del terzo ciclo di trattamento abbiamo avuto un decremento dei punteggi iniziali del PMSD con risultati sovrapponibili, per quanto riguarda il trattamento con

Il primo di essi, Gregorio Amaseo, mette in luce quello che avvenne nel 1509, ossia la rovina di Sterpo, e precisa come per le istigazioni dei Savorgnan, altra grande famiglia

“La reazione a of f erte di lavoro gratis perché ci dobbiamo f are il portf olio, perché tanto siamo giovani, perché tanto non è un lavoro, è un divertimento”. L'obiettivo

La sovranità dei due piccoli principati vescovili di Bressanone e di Trento, totalmente circondati dalla Contea tirolese, era molto ridotta, specie in politica estera; i loro

29 Accadde così che le trincee vomitarono una nuova genia di uomini: uomini spietati, colmi di aggressività e di risentimento, per i quali la vita – la propria come quella