A UN ANNO DALLA SCOMPARSA FIORISCONO

Testo completo

(1)

All’interno

Eventi Sagre

Spettacoli Rassegne Libri

Arte Cinema Teatro Musica Festival Tour

Concerti Storie

Personaggi Interviste Cibo

Vacanze Moda

Franco Battiato

A UN ANNO

DALLA SCOMPARSA FIORISCONO

LE INIZIATIVE

ANCHE DALLA PUGLIA PER CELEBRARLO NELLA SUA SICILIA

Giovedì 19 Maggio 2022

7

(2)

Giovedì 19 Maggio 2022

8 BUONASERA WEEK END

(3)

Giovedì 19 Maggio 2022

BUONASERA WEEK END 9

Grafica: SPARTA soc. coop.

TRICASE (LE) - Una nuova chiamata all’imbarco firmata Porto Rubino: è da Tricase Porto, magica e incantevole venue leccese, che partirà il prossimo 10 luglio la quarta edizione dell’ormai celebre Festival dei mari, suggestivo viaggio del cantautore Renzo Rubino tra le coste della Pu- glia; tre strepitose tappe, con un cast d’eccezione e altret- tanti super ospiti a sorpresa, per il grandissimo evento mu- sicale che celebra il mare da proteggere, ispirazione per gli artisti, luogo di incontro e arricchimento unico nel suo genere.

Porto Rubino, boccata d’aria fresca all’insegna dell’inclu- sione, è un non luogo aperto a tutti: non è un festival di ge- nere, non è indie, non è rock, non è pop, è Porto Rubino, un unicum senza limiti di tempo e spazio.

Come ogni anno, tanti i com- pagni di viaggio di Renzo Ru- bino e gli ospiti d’eccezione:

da Tricase Porto il 10 luglio con Samuele Bersani, Vasco Brondi, Filippo Graziani e Jol- ly Mare, si approderà a Mo- nopoli il 13 luglio con Daniele Silvestri, Malika Ayane, Joan Thiele, Maurizio Carucci (Ex- Otago) e Napoleone, per poi arrivare alla grande festa fina- le di Campomarino di Marug-

Torna il Festival dei mari nato

da un’idea del cantautore

martinese.

Tre le tappe:

si parte da Tricase per arrivare

alla grande festa finale a Campomarino di Maruggio con Diodato, Drusilla Foer e tanti altri

artisti

gio a Tonnara con Benjamin Clementine, Diodato, Drusil- la Foer, Lazzaretto, Lorenzo Krugher, Emma Nolde e Gino Castaldo.

Per ogni data un super ospite a sorpresa, in arrivo dal mare ad aggiungere magia a una line-up già formidabile.

Porto Rubino sarà realizzato con Cantine San Marzano e GLO (main sponsor dell’e- vento), Regione Puglia, Puglia Sounds, Teatro Pubblico Pu- gliese, Puglia Promozione e i comuni di Tricase, Monopoli, Campomarino di Maruggio e Polignano a Mare, e con Ber- wich (partner commerciale); il tutto coordinato da Stefano Senardi.

Biglietti disponibili dalle ore 11:00 del prossimo 25 maggio sul circuito www.vivaticket.

comNelle passate edizioni Ren- zo Rubino ha coinvolto nei suoi viaggi anche Paola Tur- ci, Bugo, Giuliano Sangiorgi, Vasco Brondi, Noemi, Vinicio Capossela, Edoardo Benna- to, Francesca Michielin, Ful- minacci, Michele Bravi, Roy Paci Mahmood, Francesco Bianconi, Giovanni Truppi, Margherita Vicario, Motta.

(f.g.)

Super ospiti

a Porto Rubino Torna la rassegna filmica del Csv

Quattro le pellicole in programma.

Si comincia con “Nati due volte”

CINEMA

TARANTO - Torna la rasse- gna filmica sociale del Csv Taranto, una serie di quat- tro film con proiezione po- meridiana gratuita presso la

“Sala Caffio” della struttura in piazza Santa Rita nr. 5.

Si inizia giovedì, 19 maggio 8ore 18) con il film “Nati due volte” a cura dell’Associa- zione T-Genus. Questa pel- licola del 2019, diretta da Pierluigi Di Lallo con Fabio Troiano e Euridice Axen, af- fronta le difficoltà esistenti nel nostro Paese inerenti la scelta, l’appartenenza e il cambio di genere. Le pelli- cole sono state selezionate dalle associazioni di vo- lontariato della rete che ha promosso l’iniziativa: Alzaia e Sud Est Donne che insie- me gestiscono il Centro An- tiviolenza Sostegno Donna del Comune di Taranto, La Casa delle donne, T-Genus e Auser Taranto. La rasse- gna è finalizzata a sensi- bilizzare la comunità sulle tematiche di cui le associa- zioni proponenti si occupa- no quotidianamente, realiz- zata nell’ambito delle “Idee di rete per … promuovere il volontariato 2020/2021”, azione promossa dal Csv della provincia di Taranto.

Le successive proiezioni sono: “Tully” (21 maggio promossa dalle associazio- ni Alzaia e Sud EST Donne,

“Ella & Jhon” (26 maggio) a cura di Auser Taranto e “A letto col nemico”, (31 mag- gio) a cura di “La Casa delle Donne”.

Appuntamento alle ore 18 nella Sala Caffio della struttura in piazza

Santa Rita

maggio 19

(4)

Giovedì 19 Maggio 2022

10 BUONASERA WEEK END

TARANTO - Ancora live a Porta Napoli, nel ritrovo “Mercato nuovo”: sabato, 28 maggio, sul palco si alterneranno Bull Brigade che a Taranto portano il loro

““Il fuoco non si è spento tour”, “Sempre peggio” e “Diario di bordo”. I Bull Brigade sono una delle punte di diamante del punk italiano e il nuovo album, uscito da pochi mesi, è già diventato uno dei dischi più acclamati tra tutti gli appassionati del genere non solo in Italia, ma anche all’estero. Grazie a questo tour la band sta consolidando ed espandendo la già solida fanbase conqui- stata negli ultimi tre lustri. Costo dei biglietti: euro 10,00. Biglietti disponibili al botteghino la sera del concerto.

Mercato Nuovo

TARANTO - Venerdì, 20 mag- gio, “Stazione 37” ospita il con- certo parlato e suonato di Ro- berto gatto & friends.

Conosciuto in tutto il mondo, Roberto Gatto parlerà “suo- nando” del suo nuovo Lavoro editoriale, accompagnato da Eugenio Macchia al Pianofor- te e Giuseppe Bassi al contra- basso. Ingresso riservato ai soli soci Arci

È previsto un contributo spet- tacolo di euro 20,00. inizio con- certo ore 22,30.

MODÀ LIVE Roberto Gatto a Porta Napoli

.

BARI - Fa tappa al PalaFlorio (in viale Archimede) l’atteso tour dei Modà. L’appuntamento con Kekko e i suoi compagni è fis- sato per venerdì 20 e sabato 21 maggio. Il gruppo porterà dal vivo i brani contenuti in “Buona fortuna - parte seconda”, il nuo- vo progetto musicale della band milanese oltre, ovviamente, le canzoni che li hanno resi famosi.

Sul palco saliranno Francesco

“Kekko” Silvestre (voce), Enrico Zapparoli (chitarra), Diego Arri- goni (chitarra), Stefano Forcella (basso) e Claudio Dirani (batte- ria). Inizio concerto previsto alle ore 21. Maggiori informazioni al numero 080:5589265.

L’AGENDA

Escursioni

PALAGIANELLO - Fino a mercoledì 25 maggio l’Ufficio turistico comunale organizza passeggiate al tramonto lungo i sentieri della gravina, tra muretti a secco, scale naturali e i profumi inconfondibili della macchia mediterranea.

I partecipanti aspetteranno il calare della notte presso il chiosco del Parco Naturale Attrezzato per poi recarsi nella vicina lama che ospita un ecosistema in cui le lucciole sono le protagoniste. Ritrovo: Info Point Palagianello, in piazza Papa Giovanni Paolo II, alle ore 18.prenotazione obbligatoria al numero 327:8664281. Ingresso a pagamento

Danza

TARANTO - Evento di danza e beneficenza giovedì, 19 maggio, all’auditorium Tarentum, in via Regina Elena: sul palco salirà Yuri Mastrangeli.

L’intero ricavato sarà devoluto in favore della Emeritus Philanthropic Foundation, organizzazione internazionale con sede in Romania, fondata nel 2010, con l’obiettivo di promuovere e portare innovazione, miglioramento ed aiuto nelle comunità che soffrono la povertà e le difficoltà, attualmente impegnata attivamente nel supporto ai profughi ucraini nonché a fornire costante aiuto ai bambini ed alle fasce vulnerabili della popolazione in Africa.

Cornice dell’evento è l’esposizione in sala della

“Poesia visiva di Fabio De Cuia e Antonella Mele”, connubio perfetto tra parola ed immagine per la divulgazione del pensiero attraverso il colore e l’arte creativa. Sipario ore 21.

Info: 329:4026224.

Conferenze

TARANTO - “Giustizia e potere nella cultura greca nel V secolo a.C.: tragici e storici”: è questo il tema della conferenza in pro- gramma al Museo Arche- ologico di Taranto venerdì, 20 maggio, nella Sala In- contri del Museo, con inizio alle ore 18.00. La relazione sarà tenuta da uno dei maggiori esperti italiani di cultura giuridica dell’antica Grecia, di diritti greci e di fondamenti romanistici del diritto europeo: Emanuele Stolfi, professore ordinario di Fondamenti romanistici del diritto europeo, Diritti greci e Diritto e letteratura dell’Università di Siena.

Teatro

TARANTO - Al Fusco (in via Giovinazzi) venerdì, 20 maggio, la compagnia

“Angelo Caracciolo” mette in scena la commedia dal titolo “Sali o scendo?”. Il cast: Angelo Caracciolo, Grazia Vozza, Irma Presta, Anna Cardone e Massimo Cardellicchio. Sipario ore 21.

BARI - Al Teatro Forma (in via fanelli, 20671) prende il via “Mu- siche Corsare”, progetto firmato per l’associazione “Nel gioco del jazz” dal direttore artistico, Ro- berto Ottaviano: due i week end di grande musica in programma.

Venerdì 20 maggio saranno ospiti il batterista Enrico Morello con il suo quartetto, sabato 21 maggio il duo formato dal sasso- fonista britannico John Surman e dal pianista norvegese Vigleik Storaas, domenica 22 maggio, in un doppio set, il violoncellista olandese Ernst Reijseger in ver- sione solo e il Crossing Quartet del sassofonista Enzo Favata coadiuvato dal pianista e vibra- fonista Pasquale Mirra, dalla bassista Rosa Brunello e dal bat- terista Marco Frattini. Venerdì 27 maggio saranno in scena Stefa- no Battaglia in un piano solo e, a seguire, l’avanguardistico super- gruppo Sound Glance, sabato 28 maggio il quartetto del sas- sofonista ucraino Max Kochetov e, infine, domenica 29 maggio il quintetto del sassofonista, clari- nettista e compositore francese, Michel Portal. Start ore 21:00.

Info: 338:9031130 e 351:2101227.

“Nel gioco

del jazz”

(5)

Giovedì 19 Maggio 2022

BUONASERA WEEK END 11

Grafica: SPARTA soc. coop.

IL POST DI EMILIANO

Locasciulli torna

con l’album “Intorno a trentanni revisited”

di Franco Gigante

“Intorno a trentanni revisi- ted” è il titolo del nuovo al- bum di Mimmo Locasciulli già disponibile in digitale e nei negozi di dischi in for- mato cd, pubblicato da Inci- pit Records e distribuito da Egea Music.

Nei giorni scorsi Mimmo Locasciulli ha presentato in concerto all’Auditorium Parco della Musica di Roma questo nuovo lavoro a 40 anni dall’uscita, insieme al meglio del suo repertorio.

«Era il 1982 ed ero poco più che trentenne – ha accenna- to il cantautore – Il mio suc- cesso cominciò con l’album

“Intorno a trentanni”. Ma ho voluto rileggere quel tempo, con le lenti tarate nell’oggi.

E le canzoni originali sono state rivisitate, ri-coniugate e messe a confronto con le riverberazioni e le emozioni del passato. In questo per- corso non sono stato solo, mi onora la presenza di arti- sti verso i quali provo e ma- nifesto un profondo senso di stima e gratitudine. Essi rap- presentano un punto di par- tenza e di arrivo del mio in- tendere e vivere la musica».

Il nuovo album contiene fe- aturing con Eugenio Finardi, Brunori sas, Stefano Di Bat- tista e Setak.

«“Intorno a trentanni revi- sited” non è solo un disco di canzoni rivisitate ma un mix di sensazioni e vibra- zioni che ne fanno un lungo racconto del tempo che ho incontrato, raccontato e ri- trovato – ha sottolineato Lo- casciulli – Nell’album c’è una canzone inedita, “Buonanot- te dalla luna”, il cui videoclip è stato scritto e diretto da Riccardo Rinetti. Con essa ho provato a tirare le somme della rilettura del mio e del nostro tempo. Non ho tratto una conclusione definitiva, ma mi conforta immaginare che tra le righe della canzo- ne affiora la consapevolezza piena che le stagioni passa- no e a volte, in qualche fan- tastico modo, tornano».

Il videoclip di “Buona- notte dalla luna” è al link https://www.youtube.com/

watch?v=3cPIv0LdLBQ

La tracklist completa del nuovo disco comprende

“Svegliami domattina”, “Due ore”, “Gli occhi”, “Buoni pro- positi (feat. Brunori Sas), “In- torno a trentanni (feat. Eu- genio Finardi), “Cala la luna (special guest Stefano Di

La copertina del nuovo album di Mimmo Locasciulli

È già disponibile in digitale e nei negozi di dischi in formato cd pubblicato da Incipit Records

Battista), “Lo zingaro”, “Na- talina”, “Svegliami domatti- na (live 1985), “Gli occhi (live 1985), “Intorno a trentanni (versione alternativa 1992),

“Buonanotte dalla luna (spe- cial guest Setak).

Mimmo Locasciulli fece il suo esordio al Folkstudio di Roma, nel 1975 e viene con- siderato uno dei più autore- voli esponenti della canzone d’autore italiana; ha scritto e cantato con De Gregori, Ruggeri, Ligabue, Alex Britti, Frankie Hi Nrg, Paola Turci, Patent Ochsner e altri presti- giosi artisti; ha partecipato, in qualità di big, al festival

di Sanremo nel 1985; ha già all’attivo diciannove album e in molti di essi sono pre- senti alcune delle stelle più luminose del firmamento musicale italiano ed interna- zionale: Greg Cohen, Marc Ribot, Joey Baron, Paolo

Fresu, Lenny Pickett, Stefa- no Di Battista, The Uptown Horns, Fabrizio Bosso, Willie Schwarz, Charlie Giordano, Enrico Pierannunzi, Oscar Valdambrini, Roberto Gatto, Ambrogio Sparagna, Enzo Pietropaoli ed altri ancora.

Il cantautore ha presentato il suo nuovo lavoro durante un concerto

all’’Auditorium Parco della Musica

di Roma a 40 anni dall’uscita e insieme

al meglio del suo repertorio

“Le strade dei libri”, letteratura per l’infanzia

FRANCAVILLA FONTANA (BR) - Cresce l’attesa per il ritorno dal 23 al 28 maggio della rassegna “Le strade dei libri”, il Festival nato per promuovere e far co- noscere la letteratura per l’infanzia e l’adolescenza, quest’anno giunto alla sua quarta edizione.

In programma ncontri, la- boratori e lezioni che si svolgeranno tra Castello Imperiali, via Municipio, Biblioteca Comunale e Te- atro Imperiali. In quest’ulti- mo luogo sarà allestita una mostra dedicata al mondo dell’illustrazione con an- nesso un bookshop.

Tra gli ospiti la pedago- gista e docente Silvana Sola, Roberto Parmeg- giani, Caterina Di Paolo, Chiara Armellini, Attilio Pa- lumbo, Paola Vitale, Gaia Favaro, Gianfranco Vitti, Maurizio Serafini e Andrea de Franco.

Si segnalano, tra i grandi ritorni, quelli dell’autore salentino Mauro Scarpa e dell’illustratore toscano Nicola Giorgio che colla- boreranno alla produzio- ne di un libro che vedrà la luce proprio durante la rassegna. Partecipazione libera e gratuita.

IL FESTIVAL

(6)

Giovedì 19 Maggio 2022

12 BUONASERA WEEK END

“Il mondo visto con gli occhi di Sofia”

di Gian Carlo Lisi

PULSANO - Sarà presentato giovedì, 19 maggio, alle ore 18:30, nel Castello De Fal- conibus, il primo libro della piccola Sofia Balestrucci. I disegni della promettente disegnatrice sono stati ac- colti nella collana editoriale

“Bellatrix” curata da Giovan- ni Fanelli, la quale si propo- ne di selezionare le opere di giovani autori con l’intento di avvicinarli al mondo dell’edi- toria per rinnovarlo.

Chi è Sofia e a quale mondo si allude?

Sofia è una bambina auti- stica di soli nove anni. Lei, come molti bambini e adulti affetti dal medesimo defi- cit, possiede una capacità artistica fuori dall’ordina- rio. L’autismo è caratteriz- zato dalla compromissione dell’interazione sociale e da disturbo della comunicazio- ne verbale e non verbale che provoca pochezza d’interes- si e atteggiamenti ripetitivi.

Sofia Balestrucci, grazie all’attenzione di mamma Margherita e di papà Ales- sandro, ha fatto divenire la sua “lacuna” una ricchezza per sé stessa e chi le sta ac- canto e, a partire da oggi, un patrimonio per quanti vor- ranno acquistare e sfogliare il suo libro, edito da G. C. L.

edizioni, reperibile on line e nelle librerie.

Come detto Sofia si esprime attraverso il disegno. Se sul tavolo da cucina le si fa dono di una risma di carta, la pic- cola artista, riesce nel giro di un’ora a esaurire i 500 fogli sui quali trasla i suoi pensie- ri impenetrabili e imperscru- tabili. Sofia, nel suo mondo costruito attorno agli affetti familiari, ha creato un uni- verso parallelo tutto proprio in cui si esprime attraverso matite e pennarelli colorati.

La sua passione per il dise- gno è talmente grande che, delle sue numerose raffigu- razioni sparse in giro per casa, i genitori hanno deci- so di realizzarne una pubbli- cazione. Ecco che nasce “Il mondo visto con gli occhi di Sofia”, un florilegio dei suoi infiniti capolavori.

Quelle pagine non sono una semplice raccolta di dise- gni, ma molto molto di più.

In esse Sofia mette su carta tutto ciò che vede e osserva in maniera attenta durante la sua giornata. Lei è capa- ce di carpire un’espressione del volto, un gesto e di rea- lizzare nel giro di pochi se- condi una rappresentazione di quell’attimo rubato cui il resto del mondo non ha dato rilevanza. Ecco sì: lei riesce a fermare l’attimo cui l’uni- verso che le ruota attorno non ha dato importanza. Per Sofia quel momento è tutto.

Il suo talento è tutto racchiu- so negli innumerevoli e gio-

Stasera l’incontro con la piccola autrice del libro al Castello De Falconibus, a Pulsano

La copertina del libro;

a lato la piccola Sofia Balestrucci

iosi personaggi cui dà vita e spessore.

L’indubbia vocazione pittori- ca non è passata inosservata al noto fumettista Alessan- dro Vitti, il quale ha curato personalmente la prefazio- ne. In essa, il disegnatore della Marvel, così descrive la produzione dell’artista:

“Sofia ha una mente specia- le. L’unico dato che mi per- metto di utilizzare per poter dire questa affermazione è solamente la sua età. Sofia è una bambina di 9 anni. Tutto il resto non deve assoluta- mente contare per vedere, leggere e ammirare le vi- gnette che ha realizzato. So- fia ha le tipiche qualità che servono per essere definito vignettista. Il Vignettista è colui deve riuscire con pochi segni, fugaci e rapidi, a rac- contare in modo espressivo e teatrale le azioni che vuole condividere. Sofia ha queste qualità ed ha 9 anni. È me- raviglioso sapere questo.

Io immagino e le auguro di arrivare a sostenere e conti- nuare a coltivare questa sua passione per molto tempo ancora e magari poter leg- gere il suo nome accanto a quelli di Quino, Schulz con i loro personaggi come Ma- falda e i Peanuts. Divertitevi e ammirate ciò che Sofia ha deciso di regalarci. Reste- rete piacevolmente sorpresi come il sottoscritto”.

Ma non finisce qui: Sofia, nei video in cui realizza subita- neamente le sue opere, ha ottenuto un successo anche sulle piattaforme quali Tik Tok ed Instagram, conqui- stando il cuore del suo nu- merosissimo pubblico.

Questo volume, nato anche grazie all’impegno di Clau- dio Salinaro presidente del- la associazione “Angeli figli dell’autismo”, è uno schiaf- fo morale a chi crede che la patologia sia solo un peso, una diversità oppure qual- cosa da tenere nascosta.

Sofia è come tutti gli altri, anzi ha una marcia in più, e lo dimostra attraverso quel- lo che riesce a fare meglio d’ogni altra cosa: disegnare e stupirci.

Sofia Balestrucci è una bambina autistica con una capacità artistica fuori dall’ordinario

LA POLEMICA

Il teatro in Puglia:

ecco gli appuntamenti

In tutta la Regione proseguono le stagioni tra

musica, concerti e rappresentazioni per le famiglie

DOVE ANDARE

TARANTO - Proseguono le stagioni teatrali nei Comuni soci del Teatro Pubblico Pugliese in tutta la Regione.

Ecco, nel dettaglio, gli spettacoli in programma: fino al 22 maggio a Trani andrà in scena la trilogia di spettaco- li della Compagnia Teatro dei Borgia per il progetto “La Città dei Miti”: tra piazza Mazzini, dove sarà allestita una tensostruttura, la Casa del fare Assieme AslBat/DSM (ex ospedaletto), la Locanda del Giullare e la sede di Oasi 2, andranno in scena “Eracle, l’invisibile” che tratta di padri separati caduti in povertà, “Filottete dimenticato”, dedicato ai parenti abbandonati portatori di malattie neu- rodegenerative e “Medea per strada” che racconta del- la schiavitù sessuale cui sono sottoposte molte migranti che arrivano in Italia cadendo nel racket della prostitu- zione (programma completo del progetto, comprensivo di seminari e incontri collaterali su www.teatropubblico- pugliese.it). Biglietteria attiva presso la Tensostruttura di Teatro dei Borgia in Piazza Mazzini. Prevendita online su www.i-ticket.it e presso Palazzo delle Arti “Beltrani” (info:

0883.500044);

il 19 maggio a Lucera (Teatro Garibaldi, ore 21) andran- no in scena Nunzia Antonino con Marco Grossi con

“Schiapparelli Life”, uno spettacolo su Elsa Schiappa- relli, una donna che ha rivoluzionato la moda conquistan- do Hollywood e suscitando sempre clamore e scandalo;

il 20 maggio a Mesagne (Teatro comunale, ore 21) è in programma il recupero dello spettacolo – concerto “La musica fa crescere i pomodori”, di e con Peppe Ves- sicchio. Lo spettacolo sarà il giorno dopo, sabato 21 maggio a Galatina (Teatro Cavallino Bianco, ore 20.45).

Domenica 22 maggio a Barletta (Teatro Curci, ore 18.30) per la 38ª stagione concertistica dell’associazione Cultura e Musica G. Curci è in programma l’Orchestra Soundiff – Diffrazioni sonore Premio Mauro Paolo Mon- poli con il concerto sinfonico dei finalisti del 25° Concorso Pianistico Internazionale “I grandi concerti per pianoforte e orchestra”.

TEATRO PER FAMIGLIE

Domenica 22 maggio a Manfredonia (Teatro comuna- le Lucio Dalla, ore 18) è in programma “C’era una volta l’Africa. La migrazione raccontata ai più piccoli” della Compagnia Bottega degli Apocrifi, spettacolo tratto dalla storia vera di Bakary Diaby.

Sempre il 22 maggio a Troia (Foggia) al Teatro Cimaglia, (ore 18.30) è in programma “Dulcinea e Chisciotte” del Teatro dei Limoni, ispirato da Miguel de Cervantes.

A Mesagne arriva Peppe Vessicchio con “La musica

fa crescere i pomodori”

maggio 20

(7)

BUONASERA WEEK END 13

Giovedì 19 Maggio 2022

Grafica: SPARTA soc. coop.

Numerosi gli eventi in Sicilia

e ci sarà anche un po’ di Taranto

e del Salento a rendergli omaggio nella sua

terra. A Milo, l’eremo alle pendici dell’Etna dove il cantautore

si era stabilito, le celebrazioni si sono aperte

all’alba del 18 maggio

L’Italia celebra Franco Battiato

TARANTO - Ad un anno dalla scomparsa di Franco Battiato, si sono moltiplicati gli eventi per ricordare la grandezza della sua opera. E c’è anche un po’ di Puglia a ricordarlo, soprat- tutto nella sua Sicilia. Anche le tv in questi gior- ni hanno dedicato ampi spazi al ricordo di Bat- tiato: “Il coraggio di essere Franco” andato in prima serata mercoledì 18 maggio su RaiUno, la miniserie in quattro puntate di Sky Arte e lo speciale in due parti che gli ha dedicato Rete 4.

“Un giorno lungo un anno” è invece il concerto probabilmente più atteso: due serate al Teatro Comunale di Carpi (il 18 e il 19) con Alice, Juri Camisasca, Francesco Messina e Carlo Guai- toli: gli amici più intimamente legati al percorso umano, artistico e spirituale di Battiato. Ma è la Sicilia, la sua terra, che in questi giorni offre alla memoria di Franco un fiorire di iniziative di assoluto livello. E qui si avverte la presenza pu- gliese. Proprio la sera del 18 maggio sul palco del Teatro Antico di Taormina è salito il Maestro Francesco Libetta, che ha diretto l’Orchestra del Conservatorio Vincenzo Bellini di Catania in un evento che ha visto la partecipazione, fra gli altri, di Angelo Privitera, Fabio Cinti, Carmen Consoli, Red Canzian. Libetta, salentino di Ga- latone, proprio all’indomani della scomparsa di

Battiato tenne un concerto a Taranto rivisitan- do, in una elegante veste al pianoforte, alcune composizioni del maestro siciliano.

A Milo, l’eremo alle pendici dell’Etna dove Bat- tiato si era stabilito da moltissimi anni, le cele- brazioni si sono aperte all’alba del 18 maggio con un momento di meditazione e danze sacre;

in serata il concerto di Stefano Pio, figlio del vio- linista Giusto Pio, per lunghi anni straordinario compagno di viaggio artistico di Battiato. Fino al 22 maggio ci saranno concerti, convegni (con interessanti parallelismi tra Dante e Battiato), film, presentazione di libri e persino un semi- nario di danze Sufi. La Puglia salentina è pre- sente a Milo grazie a Giuseppe Piccinno, autore leccese protagonista di un fortunato sodalizio letterario con Vincenzo La Monica, siciliano di Ragusa, col quale ha dato alle stampe l’origi- nalissimo romanzo “La scomparsa misteriosa e unica di Franco Battiato”, presentato in questi giorni anche nella stessa Ragusa, dove peraltro il 19 maggio si esibisce Filippo Destrieri, storico tastierista di Battiato. A completare la presenza pugliese a Milo è il direttore di TarantoBuona- sera, Enzo Ferrari: sua la mostra fotografica “I Giardini della Preesistenza” ispirata alla musica di Battiato.

Franco Battiato in un’immagine degli anni settanta

Un anno fa la scomparsa dell’artista siciliano: libri, concerti, mostre e convegni per ricordarne l’opera

LA POLEMICA

Teatro Abeliano:

si suona Cajkovskij

Sul palco l’Orchestra sinfonica metropolitana diretta da Tchobanov

BARI

BARI - Sarà il palco del Nuovo Teatro Abeliano (in via Padre Massimiliano Kolbe, 3) ad ospi- tare venerdì, 20 maggio, l’Or- chestra sinfonica metropolitana che si esibirà in un concerto dal titolo “Patetica”. Concerto dedi- cato ad una tra le più significa- tive sinfonie del musicista russo Pëtr Il’ič Čajkovskij.

A dirigere la formazione sarà il Maestro bulgaro, Dian Tchoba- nov, direttore musicale genera- le dell’Opera di Stato di Plovdiv dalla stagione 2013/2014.

Il concerto prevede anche l’e- secuzione in apertura del brano Ridzvo di uno dei più noti com- positori ucraini, Myroslav Skotyk e, infine, di “Amor Apuliae”, trat- to dal ciclo “Di gente e di mari - Bari, storie di millenaria acco- glienza” (in prima esecuzione assoluta su commissione dell’I- CO di Bari) di Giovanni Castro, uno dei professori dell’Orche- stra sinfonica metropolitana.

L’inizio del concerto è previsto alle ore 20,45.

I biglietti, a prezzo unico ridot- to di euro 5,00, possono esse- re acquistati al botteghino dello stesso Teatro barese.

maggio 20

(8)

Giovedì 19 Maggio 2022

14 BUONASERA WEEK END

Grafica: SPARTA soc. coop.

MONOPOLI (BA) - Appro- da al Teatro Radar (in via Magenta, 71/73) del Comu- ne nella provincia di Bari la dolcezza scanzonata di

“Giovannin senza parole”

del Crest, in scena giovedì, 19 maggio, nell’ambito della XXV edizione del “Maggio all’infanzia”, il Festival di tea- tro per le nuove generazioni, organizzato dalla Fondazio- ne SAT con la direzione arti- stica di Teresa Ludovico.

LO SPETTACOLO

Scritto da Catia Caramia e diretto dal regista Andrea Bettaglio, lo spettacolo

“Giovannin senza parole”

vede protagonisti sul palco gli attori Nicolò Antioco Xi- menes, Andrea Bettaglio, Catia Caramia, Nicolò To- schi.

Presentato in anteprima nazionale lo scorso no-

Vetrina nazionale per “Giovannin

senza parole”

al Festival di teatro per le nuove

generazioni.

Lo spettacolo è scritto da Catia Caramia e diretto da Andrea Bettaglio

Maggio

all’infanzia:

c’è il Crest

maggio 19

vembre all’auditorium TaTÀ di Taranto per il cartellone

“favole&TAmburi”, mescola il lavoro d’attore al lavoro sul clown, alla manipolazione di oggetti e alla musica dal vivo, per accompagnare con leggerezza questa sorta di viaggio dal buio alla luce, re- stituendo ai personaggi e al loro sogno di libertà la dol- cezza scanzonata del clown.

«La storia che mettiamo in scena è un apologo buffo pensato per i ragazzi e per i ragazzi che siamo stati.

Affrontiamo il tema delicato dell’esercizio della forza at- traverso la parola, osservan- dolo con gli occhi innocenti di un ragazzo che, grazie ai suoi “errori”, trasforme- rà l’intero paese. Perché, si sa, che gli errori sono solo un tentativo di fare quello che non si sa», si legge nelle note di produzione.

MAGGIO ALL’INFANZIA

“XXV Maggio all’infanzia” - fino al 22 maggio a Bari e Monopoli - include produ- zioni in anteprima (nazionale e regionale) e spettacoli da sempre nel cuore del giova- ne pubblico.

E, tra il meglio delle proposte dedicate ai ragazzi, il Crest è sempre in bella mostra:

“Celestina e la Luna” (2021),

“Come il brutto anatroccolo”

e “Ulisse. Nessuno è perfet- to” (2019), “Biancaneve, la vera storia” (2017), “Un rac- conto di periferia, ragazzi di via Pal” e “La storia di Han- sel e Gretel” (2016), “La bot- tega dei giocattoli” (2015),

“Sposa sirena” (2013), “Ce- nepentola” (2011), nell’ultimo decennio.

A Monopoli lo spettacolo avrà inizio alle ore 18 (durata 55’).

Costo del biglietto: 3 euro.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al se- guente numero telefonico 335:7564788.

Il paesaggio sonoro di

Ferdinando Arnò

Nuove date per il tour

“COL SOLE IN FRONTE”

TARANTO - Prosegue, nelle province di Taranto e Brin- disi, il laboratorio musicale sul paesaggio sonoro con Ferdinando Arnò (nella foto di Ray Tarantino). “Col sole in fronte” - questo il nome dato work in progress tour del produttore e compositore - dopo Oria e Erchie ap- proderà il 24 maggio a Statte, il 3 giungo a Villa Castelli e il 10 giungo San Marzano di San Giuseppe.

Organizzato dal servizio civile “Note in campo” che ha come obiettivo quello di trasformare interi paesi in comunità di artisti/musicisti, “Col sole in fronte” è una chiama-a all’arte, alla musica, alla bellezza e al sorriso realizzata con l’obiettivo di coinvolgere direttamente i cittadini nell’organizzazione di giornate ed eventi cul- turali. Una preziosa occasione per “fare rete”, per con- dividere opinioni e performance musicali, ribaltando il tradizionale grado di separazione tra artista e platea.

“Col sole in fronte” è un laboratorio per interpretare il paesaggio sonoro intorno a noi che comunica e “suo- na” in ogni istante della giornata. Voci, melodie e rumori che sono la colonna sonora della nostra vita.Una co- lonna sonora di cui è essenziale essere parte per non perdere la capacità di ascoltare. Arnò ha collaborato con alcuni dei più grandi registi contemporanei chia- mati a dirigere gli spot e in veste di produttore ha sco- perto Malika Ayane.

Il tour del produttore fa tappa a Statte

maggio 24

(9)

Giovedì 19 Maggio 2022

BUONASERA WEEK END 15

Grafica: SPARTA soc. coop.Grafica: SPARTA soc. coop.

Taranto chiama Napoli Al Tarentum è di scena la musica partenopea

TARANTO - Dopo il successo di pubblico ottenuto con i pre- cedenti spettacoli in cartellone sabato, 21 maggio, cala il sipa- rio sull’edizione di quest’anno di “Poltronissima”, la rassegna organizzata dalla compagnia teatrale “Lino Conte”.

L’ultimo appuntamento sarà ospitato dall’auditorium Taren- tum, in via Regina Elena. Sul palco saliranno il tenore Lucia- no Capurro e il soprano Anna Caso, della Compagnia Napo- lincanto: i due artisti giungeran- no a Taranto direttamente dal Salone Margherita di Napoli per proporre lo spettacolo dal titolo

“Serenata a Napoli”.

LO SPETTACOLO

“Serenata a Napoli” è uno splendido omaggio alla città partenopea, alle sue indimenti- cabili canzoni, alle sue tradizio- ni. Una favola gloriosa, passionale e avvincente quella che gli arti- sti faranno rivivere al pubblico tarantino, fatta non soltanto di canzoni, quelle storiche napole- tane che ancora oggi gli italiani ricordano e cantano, ma anche di poesie, di poeti, di aneddoti emozionanti, di personaggi.

La musica è da sempre patrimo- nio culturale della città di Napoli è parte integrante del costume

Luciano Capurro e Anna Caso

Ultimo appuntamento con la rassegna “Poltronissima”

Sul palco salgono Luciano Capurro e Anna Caso

spingendosi spesso nel campo dell’operetta e del melodramma. Di casa al Salone Margherita di Na- poli, patria del Cafè Chan- tant Napoletano ha, con il soprano lirico-leggero Anna Caso, saputo ripro- porre con rinnovato vigore, le più belle aree dal 1850 al 1970 del repertorio clas- sico napoletano che rie- cheggeranno nell’aria del Tarentum. Insomma, nella nostra città ritorna il gran- de spettacolo. Uno spet- tacolo ricco di costumi e colori. In effetti, “Serenata a Napoli” fa parte di quella serie di spettacoli che non

se ne vedono più in giro, che più nessuno mette in scena, proprio per la loro particolarità.

Sipario ore 21,00; ingres- so consentito dalle ore 20.15. Costo del biglietto, posti numerati: platea e

galleria, euro 15,00; ridot- ti (ultrasettantenni, Iscrit- ti Fita, Uilt e bambini fino a 12 anni ) euro 12.50.

Info e prenotazioni: ai se- guenti numeri di telefono:

3427103959, 340.525.8658 e 3923096037.

I due artisti proporranno al pubblico tarantino

le più belle aree del repertorio classico

napoletano dal 1850 al 1970.

Non mancheranno canzoni moderne

e brani tratti dall’operetta e dal

melodramma

“A due passi dal mare”:

si fa festa con il Crest

TARANTO - In occasione della “Giornata Europea del Mare”

domenica, 22 maggio, in piazzale Democrate (Porta Napoli), il Crest CoopTeatrale propone due attività dedicate ai più piccoli:

al mattino, dalle ore 10,00 alle ore 12,00, spazio alla creatività con “Finché la barca va…”, costruzione partecipata di barchette di carta. Al pomeriggio, invece, dalle ore 17.30 alle ore 19,00, l’appuntamento è con la narrazione di “Skuma, la sposa sirena”

e la costruzione di burattini.

Entrambe le iniziative si inseriscono all’interno dell’evento “A due passi dal mare”, a cura della neonata rete informale Minimo Comun Denominatore (MCD).

Nell’area dell’animazione, inoltre, sosterà il Bibliobus, la biblio- teca itinerante su ruote di Kyma Mobilità - AMAT Taranto. Ad accesso gratuito, le attività sono consigliate a bambini dai 4 anni in su.

Minimo Comun Denominatore (MCD) nasce da un progetto pro- mosso dall’Associazione Comunitare che, con l’intento di favo- rire la crescita culturale e sociale del territorio e avviando un processo di capacity building delle associazioni operanti nei quartieri Tamburi e Città Vecchia ha attivato – con il sostegno del Crest – la costituzione di una rete informale tra diverse orga- nizzazioni: AFo6, Ammostro, Crest, Domus Armenorum, Ethra Archeologia, Jonian Dolphin Conservation, LA Factory, Merca- to Nuovo, Nobilissima Taranto, Officina Maremosso, Palazzo Ulmo, Post Disaster, Southern Sofa Film Factory e Vogatori Città di Taranto.

INIZIATIVE

di vita del popolo. Insomma un vero viaggio a ritroso nel tempo che testimonia la inestimabile grandezza di un popolo.

GLI ARTISTI

A proporre uno spettacolo così particolare non potevano che essere Luciano Capurro e Anna Caso.

Capurro, cantante con esten- sione sia baritonale che tenorile, ha da sempre allietato il pubbli- co nazionale con il repertorio classico e moderno napoletano,

(10)

Giovedì 19 Maggio 2022

16 BUONASERA WEEK END

(11)

Giovedì 19 Maggio 2022

BUONASERA WEEK END 17

La soluzione degli schemi di oggi sarà pubblicata sull’edizione di domani

LA GINNASTICA DELLA MENTE

Riempire le caselle bianche con numeri da 1 a 9, in modo tale che in ogni riga, in ogni colonna e in ogni regione quadrata con bordi in neretto, siano presenti tutte le cifre da 1 a 9 senza ripetizioni

03/05/22, 10:50 Print sudoku number 6126

https://printsudoku.com/en/sudokus/print-sudoku-6126.html 1/1

 

 

 

A destra la soluzione dell’edizione di ieri a cura di Carlo Ciccimarra

17/05/22, 10:44 Print sudoku number solution 6140

https://printsudoku.com/en/sudokus/print-solution-sudoku-6140.html 1/1

 

 



17/05/22, 10:44 Print sudoku number solution 6140

https://printsudoku.com/en/sudokus/print-solution-sudoku-6140.html 1/1

 

 



RISTORANTI

MOMÒ

Viale Trentino, 36 - Taranto tel.: 099:4005852

MOMA

Via Salinella, 68 - Taranto tel.: 366:9757930

AL GATTO ROSSO

Via Cavour, 2 - Taranto tel.: 099:4529875

IL DESCO

Corso Umberto I, 79/A - Taranto tel.: 099:4527921

LA PIGNATA

Viale Magna Grecia, 41 tel.: 099:7794467

FRA FRA

Viale Jonio, 551 - Taranto tel.: 3929095821

DA ANTO

Via Lucania, 72 - Taranto tel.: 099:4000183

SUD FOOD&MUSIC

Piazza Kennedy, 9 - Taranto tel.: 331:9289332

DONNA LUCIA

Corso Italia, 259 - Taranto tel.: 099:375811

LA FATTORIA

Via Abruzzo, 9 - Taranto tel.: 099:7362560

GENTE DI MARE

Via Garibaldi,10 - Taranto tel.: 327:3342056

TRATTORIA DA MURIANNI

Piazza Fontana, 47 - Taranto tel. 099:4707121

AL CANALE

Discesa Vasto, 1 - Taranto tel.. 0994764201

FRISC’&MMANGE

Piazza Fontana, 6 - Taranto tel.: 099:47000494

TRATTORIA GESÙ CRISTO

Via Cesare Battisti, 10 - Taranto tel.: 099: 4777253

LA PARANZA

Via Cariati, 68 - Taranto tel.: 099:4608328

ART21 RESTAURANT

Via Costantinopoli, 2 - Taranto tel.: 099:4713028

VISTA MARE

Corso Due Mari, 26 - Taranto tel.: 099:4644913

AL FARO

Via della Pineta, 3/5 - Taranto tel.: 0994714444

RISTÒ FRATELLI PESCE

Via Porto, 18 - Taranto tel.: 099:4709000

SUSHI HOME

Via Felice Cavallotti, 153/B - Taranto tel.: 339:6286328

GERRY E NICOLA

Via Pitagora, 35 - Taranto tel.: 099:4593733

HOTEL e B&B

DON ALFREDO B&B

Via Garibaldi, 122 - Taranto tel.: 393.1404040

HOTEL EUROPA

Via Roma, 2 - Taranto tel.: 099:4525994

HOTEL AKROPOLIS

Vico Seminario I, 3 - Taranto tel.: 099:4525994

B&B LA TERRAZZA DI NONNANNA

Via Garibaldi, 150 - Taranto tel.: 346:7258062

LUX SUITE

Via Cataldo Nitti, 116 - Taranto tel.: 351:6897630

HOTEL MERCURE DELFINO

Viale Virgilio, 66 - Taranto tel.: 099:7323232

LA SUITE DEL MARE

Viale Virgilio, 104 - Taranto

TURSPORT

Via del Faro, 58 (San Vito) tel.: 099:7330629

HOTEL SARACENO AL FARO

Via della Pineta, 3/5 - Taranto tel.: 0994714444

SALINA HOTEL

Via Mediterraneo, 1/A - Taranto tel.: 099:7312539

VILLAGGIO SAN GIOVANNI

Contrada San Giovanni (San Giorgio Jonico) tel.: 099:5900607

MON REVE RESORT

Via Pesca Mazzisciata Litoranea salentina tel.: 099:7312185

CASAL DUCA

Via Pegne 18400 (Talsano) tel.: 339:4650918

NICOLAUS PRIME IL GABBIANO

Viale dei Micenei, 65 tel.: 099.5336061

RELAIS DELLE CERAMICHE

Via Leone XIII, 21 (Grottaglie) tel.: 099:5628385

BAR & PUB

KAKTUS

Via Emilia, 173 - Taranto tel.: 349:8873623

CAFFÈ TARENTUM

Via Anfiteatro, 97 - Taranto Tel.: 099:4533956

SMILE CAFFÈ

Via Scoglio del Tonno 6 - Taranto 2 tel.: 099:2314308

BAR MARTINI

Viale Trentino, 39 - Taranto tel.: 099:9463888

SALOTTO 42

Via Medaglie d’Oro, 42 Taranto

BLANCO LOUNGE BAR

Corso Italia, 253 - Taranto tel.: 099:339893

THE FIRST BAR

Via Federico Di Palma, 59 - Taranto tel.: 099:4525343

LA POLEMICA

VIVI LA TUA CITTA...

(12)

Giovedì 19 Maggio 2022

18 BUONASERA WEEK END

Grafica: SPARTA soc. coop.

Studenti, genitori e professori del Li- ceo Scientifico Sportivo “Cittadella della formazione” saranno insieme giovedì all’Anchecinema (in Corso Italia, 112) in una serata all’insegna della musica che avrà per protago- nista l’Orchestra Tebaide, diretta dal maestro Cosimo Maraglino (nella foto). Questo corpo musicale nato dall’associazione musicale di Pro- mozione Sociale “Tebaide d’Italia – La terra dei talenti”, con lo scopo di divulgare la cultura musicale e ampliarne la conoscenza, di base a Massafra (Ta) è tra i progetti musi- cali più attivi nel territorio pugliese, con eventi che fondono varie forme artistiche alla musica.

Per l’occasione sarà proposto lo spettacolo di varietà “Lasciatemi cantare”, scritto e ideato dalla sce- neggiatrice massafrese, Raffaella Balestra, che vedrà impegnato il trio vocale femminile GIS.

Le tre donne Gisella Carone, Flavia De Bartolomeo e Ida Grasso con voci e caratteri differenti, unite dall’amore della musica, durante lo spettacolo eseguiranno alcuni dei brani più si- gnificativi della musica italiana dagli anni ’30 fino alla musica pop moder- na. Sarà proposta una particolare selezione nella quale spiccheranno alcune grandi interpreti femminili come Mina, Rita Pavone, Caterina Caselli e Raffaella Carrà che hanno contri-buito all’emancipazione della donna.

«Sarà un percorso musicale – spie- ga Raffaella Balestra – attraverso il quale sarà esplorata l’evoluzione della figura femminile, dai primi de- cenni del secolo scorso fino all’ulti- mo Festival di Sanremo.

I brani saranno collegati tra loro all’interno di uno show nel quale gli interpreti interagiranno tra di loro».

Tutte le canzoni saranno suonate con arrangiamenti differenti dagli originali, innovativi e adattati dall’Or- chestra Tebaide composta da una sezione d’archi di sedici elementi,

L’Orchestra Tebaide

all’Anchecinema maggio 19

BARI

da una sezione ritmica e diretta dal maestro massafrese Cosimo Ma- raglino, studente del Conservato- rio “N. Piccinni” di Bari, supportato dalla collaborazione musicale di Mi- chele Zingaro e Antonello De Barto- lomeo.

Inoltre, a impreziosire lo spettacolo, ci sarà l’attore Luca Moschetti, che interverrà nel corso della serata con vari contributi e soprattutto con un momento particolarmente toccante ed emozionante.

Ospite d’onore di questo appunta- mento con il quale la scuola saluta la fine dell’anno, sarà il giornalista sportivo, voce delle più apprezzate telecronache della Bari, Michele Sa- lomone.

Lauretta Colonnelli

racconta l’arte

19

TARANTO

TARANTO - Sarà presentato presso il Circolo Ufficiali, in piazza Kennedy nr. 4, il libro della scrittrice e giornalista Lau- retta Colonnelli dal titolo ”Storie Meri- diane - Miti e leggende per raccontare l’arte”. L’appuntamento, in programma giovedì 19 maggio alle 17,30, è organiz- zato dall’associazione Amici dei Musei di Taranto. Dialogheranno con l’autrice Patrizia De Luca, presidente dell’asso- ciazione, Maura Annese e Giuseppe In- solera, entrambi soci dell’associazione.

Il libro della Colonnelli è una raccolta di 40 rac-conti brevi che narrano l’arte, ambientati quasi tutti nel Sud, da Napoli fino alla Sicilia eccetto uno, ambientato a Roma. In ogni storia emergono sia fi- gure mitologiche che personaggi real- mente esistiti, dal tempo della Magna Grecia fino ai nostri giorni. Le immagi- ni di questi personaggi o le loro opere, possiamo trovarle sparse in musei poco conosciuti, in palazzi privati, in siti ar- cheologici impervi da raggiungere, ma carichi di magia o in parchi disseminati di opere d’arte contemporanea.

maggio

Dopo due anni di chiusure e restrizioni sabato, 21 maggio, si rinnova l’appun- tamento con la rassegna estiva “Cata- marani in jazz”, evento unico in Italia ed apprezzato per la sua originalità. Ogni settimana e per tutta l’estate, i Catama- rani della Jonian Dolphin Conservation si rivestiranno di jazz per navigare fra i due mari di Taranto come fosse New Orleans, costeggiando la città e pas- sando per i siti più belli come il Castello Aragonese, il Ponte Girevole, il Ponte di Pietra lungo la Città Vecchia. Artefi-

Catamarani in jazz con Larry Franco

TARANTO

maggio 21

ci e ideatori dell’evento musicale, Larry Franco e Dee Dee Joy (nella foto insie- me), a capo dell’associazione culturale

“Centro musica del Borgo”. Nelle due ore di evento, saranno proposti i grandi classici americani ed italiani con il sa- pore del jazz e dello swing. Per info e prenotazioni chiamare il 339:2986584 oppure il 327:6795629.

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :