• Non ci sono risultati.

ABSTRACT OSSIGENO-TERAPIA DURANTE L’ESERCIZIO IN PAZIENTI AFFETTI DA BRONCOPNEUMOPATIA CRONICA OSTRUTTIVA (BPCO)

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2021

Condividi "ABSTRACT OSSIGENO-TERAPIA DURANTE L’ESERCIZIO IN PAZIENTI AFFETTI DA BRONCOPNEUMOPATIA CRONICA OSTRUTTIVA (BPCO)"

Copied!
2
0
0

Testo completo

(1)

Traduzione di Massimo Lambertini

Fisioterapista U.O. Medicina Fisica e Riabilitazione Ricercatore EBN

OSSIGENO-TERAPIA DURANTE L’ESERCIZIO IN PAZIENTI AFFETTI DA BRONCOPNEUMOPATIA CRONICA OSTRUTTIVA (BPCO)

1

ABSTRACT

Background

Il ri-allenamento allo sforzo nel contesto della riabilitazione polmonare migliora gli esiti relativi alla capacità di esercizio, dispnea e la qualità di vita (QOL) correlata alla salute in individui con malattia polmonare (BPCO). La supplementazione di ossigeno comparata ad un placebo aumenta la capacità di esercizio in soggetti che si sottopongono ad una singola prova di valutazione. L’aggiunta di ossigeno durante l’esercizio può rendere gli individui con BPCO in grado di tollerare alti livelli di attività con minori esacerbazioni dei sintomi e per ultimo migliorare la QOL.

Obiettivi

Determinare come la supplementazione di ossigeno, comparato al gruppo di controllo (ai quali veniva data aria compressa o aria ambiente), durante il ri-allenamento allo sforzo, quale componente di un programma di riabilitazione polmonare, migliora la capacità di esercizio, la dispnea e la QOL correlata alla salute in soggetti con BPCO.

Strategie di ricerca

Tutte le registrazioni nel Cochrane Airways Group Specialized Register dei trials codificati come

”COPD” sono state ricercate usando i seguenti termini: (oxygen* or O2*) AND (exercis* or train*

or rehabilitat* or fitness* or physical* or activ* or endur* or exert* or walk* or cycle*).

Gli studi identificati sono stati ricercati nei databases Cochrane Central Register of Controlled Trials (CENTRAL, The Cochrane Library), MEDLINE, EMBASE and CINAHL. L’ultima ricerca è stata completata in giugno 2007.

Criteri di selezione

Per l’inclusione in questo lavoro sono stati selezionati solo studi randomizzati controllati (RCT) che confrontavano il ri-allenamento allo sforzo con supplemento di ossigeno con il ri-allenamento allo sforzo senza ossigeno (gruppo di controllo). I partecipanti avevano un’età di 18 o più anni, una diagnosi di BPCO e non avevano indicazione all’ossigeno terapia a lungo termine. Non sono stati inclusi studi di popolazioni con patologie miste (fibrosi polmonare, fibrosi cistica, ecc..). La durata dell’allenamento era pari o maggiore a 3 settimane e comprendeva un minimo di 2 sessioni a settimana.

Raccolta e analisi dei dati

Due autori indipendentemente l’uno dall’altro hanno selezionato gli studi per l’inclusione nella revisione ed hanno estratto i dati. La differenza media ponderata (WMD) con intervallo di confidenza (CI) del 95% è stata calcolata utilizzando un modello random-effects. I dati mancanti sono stati richiesti agli autori degli studi primari.

1Nonoyama M, Brooks D, Lacasse Y, Guyatt GH, Goldstein R. Oxygen therapy during exercise training in chronic obstructive pulmonary disease. Cochrane Database of Systematic Reviews 2007, Issue 2.

(2)

Risultati principali

Cinque RCT presentavano i criteri di inclusione. Il numero massimo di studi comparati nella meta- analisi è stato di 3 (31 soggetti con ossigeno vs. 32 di controllo), poiché non tutti gli studi misuravano gli stessi outcomes.

Quando sono stati raggruppati 2 studi, sono stati rilevati miglioramenti statisticamente significativi nel ri-allenamento allo sforzo con ossigeno nell’esercizio a sforzo costante nel tempo, WMD 2,68 minuti (CI 95% da 0,07 a 5,28 minuti). La supplementazione di ossigeno ha prodotto un aumento medio del tempo di esercizio da 6 a 14 minuti: l’intervento nel gruppo di controllo ha avuto un aumento medio del tempo di esercizio da 6 a 12 minuti. Il punteggio alla Scala di Borg, alla fine del test a sforzo costante (in una scala da 1 a 10), mostrava a sua volta miglioramenti statisticamente significativi nel riallenamento con supplemento di ossigeno, WMD -1,22 unità (CI 95% da -2,39 a - 0,06). Uno studio ha mostrato un miglioramento significativo del punteggio della Scala di Borg dopo Shuttle Walk Test, pari a -1,46 unità (CI 95% da -2,72 a -0,19). Non sono emerse differenze significative negli outcomes dell’esercizio massimale, negli outcomes funzionali dell’esercizio ( Six Minute Walking Test), nella distanza percorsa allo Shuttle Walk Test, nella QOL correlata alla salute o nello stato di ossigenazione. In accordo con il sistema GRADE molti degli outcomes sono stati valutati di bassa qualità poiché limitati dalla qualità degli studi.

Conclusioni degli autori

Questa revisione fornisce un modesto supporto all’utilizzo della supplementazione di ossigeno durante il ri-allenamento all’esercizio in soggetti con BPCO, anche se l’evidenza è molto limitata.

Sono necessari studi con un maggior numero di partecipanti e con un protocollo rigoroso che permettano conclusioni più solide specialmente per gli outcomes funzionali come la riduzione dei sintomi, la QOL correlata alla salute e la deambulazione.

Riassunto

Ossigeno-terapia durante l’esercizio in pazienti affetti da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO)

Le persone affette da BPCO spesso hanno un grave affanno respiratorio che impedisce loro di svolgere le attività quotidiane. I programmi convenzionali di riabilitazione che includono il ri- allenamento allo sforzo aumentano la capacità di resistenza, diminuiscono l’affanno e migliorano la qualità della vita. L’uso dell’ossigeno durante l’esercizio può fornire ulteriori benefici. Abbiamo condotto una revisione per determinare l’efficacia del riallenamento allo sforzo con ossigeno aggiunto vs. il riallenamento allo sforzo senza ossigeno in persone con BPCO. Sono stati trovati 5 studi che rispondevano al quesito, ma, poiché venivano misurati diversi outcomes, solamente tre permettevano di osservare ogni singolo esito (31 soggetti ricevevano ossigeno e 32 no). I soggetti con BPCO possono esercitarsi più a lungo ed hanno meno affanno respiratorio quando usano l’ossigeno durante il programma di ri-allenamento. Questi studi non hanno considerato gli effetti dell’uso dell’ossigeno sull’affanno respiratorio nella vita quotidiana.

Dall’evidenza dei dati, non è possibile determinare se i pazienti con BPCO debbano usare

l’ossigeno durante il ri-allenamento. Sono necessari studi più solidi e con più partecipanti per capire

come la supplementazione di ossigeno durante il training all’esercizio avrà effetto sul loro affanno

respiratorio, sulle attività e qualità della vita quotidiana.

Riferimenti

Documenti correlati

The OPSE with the Shadow Positioning Sensors [2,3] are expected to guaranty the most accurate alignment of the External Occulter centre with the Coronagraph pupil centre, where it

Per le parti di macchine/ impianti/attrezzature dove per eseguire la pulizia si rende necessario l uso dell aria compressa perchè non è possibile evitarlo, è obbligatorio:.

1) Il fumo anche in assenza della BPCO può determinare significativi effetti extrapolmonari, per es. malattia coronarica; anche in assenza della BPCO è stata vista

However, it should be underlined that not every asthmatic patient experimentally infected with rhinovirus develop cold and/or asthma symptoms and/or a significant decrease of

Conoscendo ora le perdite per ogni tratto di tubazione, è possibile individuare l’utenza critica, cioè quella il cui tratto per raggiungerla è soggetto alla maggiore perdita

nei mesi di marzo, aprile e maggio 2020 si osserva che l’andamento del fabbisogno totale del sistema elettrico italiano nel periodo di vigenza delle restrizioni,

Filtrazione dell'aria compressa · Filtri per aria sterile, vapore e liquidi · Essiccamento a refrigerante · Essiccamento ad adsorbimento · Scarichi della condensa · Sistemi

Healthy Aging Buone pratiche raccomandate a tutti nella prevenzione della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).. Redazione a cura del Gruppo di lavoro

Durante la "discesa" in camera iperbarica, ovvero all’aumentare della pressione, si ha una sensazione di caldo; per contro, si avrà una sensazione di freddo al diminuire

Filtrazione dell'aria compressa · Filtri per aria sterile, vapore e liquidi · Essiccamento a refrigerante · Essiccamento ad adsorbimento · Scarichi della condensa · Sistemi

Oltre che dai Medici specialisti su Piano terapeutico, l’attivazione del servizio di Ossigeno Terapia Liquida domiciliare (OTL) per le persone con Covid-19 può essere effettuata

• Chiedere ai pazienti con BPCO se in caso di dispnea hanno paura. In caso affermativo includere nel piano di self management interventi cognitivo-comportamentali,

The efficacy of this drug, administered by nasal inhalation, has been previously demonstrated in the prevention of relapses of chronic hyperplastic sinusitis with nasal polyposis

Most dysregulated genes at 6 months compared to baseline under MTX/ABA treatment were relative to drugs without disease activity correlation and were involved in RNA processes,

AirTAC è specializzata nella produzione di attuatori, componenti di controllo, gruppi trattamento aria e accessori. Questi prodotti sono ampiamente utilizzati in settori come

I filtri ad alta pressione riducono efficacemente aerosol d'olio, polvere e polveri umide, particelle, goccioline d'acqua e vapori d'olio nel flusso d'aria compressa per

,ah ighdegreeofrepea tab i l i tyisgran ted .Da ta wereana lyzedon

Figure 2: The Integrated Behavior Change model linking perceived autonomy support, autonomous motivation, attitudes, subjective norms, perceived behavioral control, intention

civ., che trova applicazione anche con riferimento ai contratti ad esecuzione continuata o periodica, non- ché in presenza di contratti collegati, prescinde dalla responsabilità

I materiali diagnostici all’interno delle concentrazioni e degli spargimenti di età ellenistica sono le anfore da trasporto (50%), la ceramica a vernice nera (37

Si potrà dunque effettuare una scelta ancora più oculata, utilizzando i medesimi principi di comparazione tra le varie soluzioni esposti in questa tesi, cercando

IATA-DGR: Regolamento sulle merci pericolose della "Associazione per il trasporto aereo internazionale" (IATA). ICAO: Organizzazione internazionale per

La precisione della concentrazione di ossigeno sarà influenzata se lo sfiato non viene attivato con impostazioni di flusso inferiori a 15 l/min per il miscelatore ad alto flusso e