• Non ci sono risultati.

III.A. VersiliaDatadiattestazioneZona/LocalitàLuogo (microtoponimo)Posizione/ConfinanzeMisureValore/Prezzo/RenditaTipodibeneProprietari/PossessoriFonti

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2021

Condividi "III.A. VersiliaDatadiattestazioneZona/LocalitàLuogo (microtoponimo)Posizione/ConfinanzeMisureValore/Prezzo/RenditaTipodibeneProprietari/PossessoriFonti"

Copied!
6
0
0

Testo completo

(1)

1 1151-4-29 (vendita) ? (atto a Vallecchia in casa di Guido II q. Guido I da Vallecchia) al molino di d. Guido (II q. Guido I da Vallecchia)

venduto da Ugolino q. Gontolino da Corvaia a Guido II q. Guido I da Vallecchia

39v. Ed. in Guido da Vallecchia, Libri

Memoriales , a cura di Mario Niccolò

Conti, La Spezia, Accademia Lunigianese di Scienze Giovanni Capellini, 1973, p. 57 2 1182-8-1 (locazione) ? (atto in pieve di S. Felicita) tr ossia

tenimentum affittato da Gerardo I q. Guido II da Vallecchia a Gerardo de Fontana

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 40r-v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 58

3 Idem Idem Idem affittato da Gerardo I q. Guido II da Vallecchia a Cigaletto q. Bono

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 40v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 58

4 Idem Idem Idem affittato da Gerardo I q. Guido II da Vallecchia a Paganello de Turre e Ruggero suo germ.

(fratre suo )

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 40v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., pp. 58-9 5 1185/6-2-2 (pegno) villaggio di Seravezza e conff. qualunque

cosa impegnato da Gerardo I q. Guido II e Parente I da Vallecchia a Ruggero q. Guiscardo

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 40v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 59

6 Idem Marmi e conff. Idem Idem Ibidem

7 Idem (montagne)

Azzano e conff. Idem Idem Ibidem

8 1190-7-7

(attestazione) piano di Stiava Ritondro

conf. con pz di tr lavorativa che Ubaldo q. Chiavello per sé e Guido suo germ. vende a Domenico f. Picchio insieme ad altri 3 pzz di tr di misura complessiva 3 quarre e ½ di coltra per 21 £ di denn. lucchesi

tr tr curvarese (e di Rolandino q. Truffa?) RCL, III, n. 1611, pp. 161-3

9 Idem Idem

conf. con pz di tr lavorativa e olivata che Ubaldo q. Chiavello per sé e Guido suo germ. vende a Domenico f. Picchio insieme ad altri 3 pzz di tr di misura complessiva 3 quarre e ½ di coltra per 21 £ di denn. lucchesi

Idem tr corvarese (e dei Figli di Ubaldo?) Ibidem

10 1199-5-26 (pegno)

? (atto a

Brancagliano) Idem impegnato da Galgano q. Opezzino da Corvaia a Rolandino q. Gerardino (di) Carraio

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 40v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 59

11 1206-1-13 (pegno)

? (atto a Brancagliano in casa del notaio rogante

Cancellario)

in ad Areng(no) Idem impegnato da Corso q. Gerardo I da Vallecchia a Rolandino q. Gerardino (di) Carrario

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 40r. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 58

12 1208-5-15 (affitto)

? (atto a Brancagliano in casa del fittavolo)

vigna affittato da Gerardo q. Tancredino I da Vallecchia a Bellosa q. Bonfancello

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 40r. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 57

13 1219-7-7 (acquisto)

(montagne) Pruno e Volegno e conff.

comprato tutto ciò che vi ha Paolo da San Renzo q. Uberto da Bacciano da parte di Gerardo II e Ugolino I germm. e ff. q. Guido III f. di Gerardo I da Vallecchia

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 39r. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 56

14 1219-7-7

(acquisto) (piano di Versilia)

in Streptorio (i.e. Strettoia) e conff.

comprato ciò che ha Guglielmino IV q. Arduino I da Vallecchia da parte di Gerardo II e Ugolino I germm. c.s.

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 39v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 57

15 1229-2-6

(feudo) piano di Corvaia

l.d. Collereto ovvero Suvera

cp in tr di Bonaccorso (di) Boncesto(ne); cp in tr della pieve

per 1/9 del servizio di 7 denn.

lucchesi e pisani tr infeudato da Guglielmino IV q. Arduino I da Vallecchia ad Amistade de Prato q. Guido ASP, Dipl. Roncioni, n. 234

16 Idem Idem

l.d. Popios (i.e. Pioppi) di Martinuccio

lt in tr che fu già di Pelaverno da Strettoia Idem Idem Idem Ibidem

17 Idem Idem l.d. Al Poggio

Gretatore cp in via pubblica Idem Idem Idem Ibidem

18 Idem Idem l.d. Gretatora cp in via pubblica; cp in bosco; lt in tr di Benencasa

(di) Starlabio da Corvaia Idem Idem già di Berta (di) Zoppa, infeudato c.s. Ibidem

19 Idem Idem sotto San Cassiano,

l.d. Mura

per traverso: cp e lt in via pubblica; l'altro in tr del f. q.

(2)

Data

di

attestazione

Zona/Località

Luogo

(microtoponimo)

Posizione/Confinanze

Misure

Valore/Prezzo/Rendita

Tipo

di

bene

Proprietari/Possessori

Fonti

20 Idem conff. di Strettoia oltre il rivo (Casseraia)

cp nel rivo di Casseraia; cp in Mulecha ; lt in tr e selva

di Berlinghero; lt in tr di Ventura da Strettoia Idem tr e bosco Idem Ibidem

21 Idem piano di

Vallecchia l.d. Fiumale

cp in tr di Guglielmo (di) Secco da Corvaia; cp in tr del f. q. Guadagno da Vallecchia; lt in tr di Bonaccorso (di) Gatto de Prato

Idem tr Idem Ibidem

22 Idem Idem in Serraia, l.d. Pozzalecp in tr di Bonaiuto da Seravezza; lt in tr del f. q.

Arrighetto da Vitoio Idem Idem Idem Ibidem

23 Idem Idem l.d. Padulecchia cp e lt in capriata Idem pioppeto e

selva Idem Ibidem

24 1231-1-15 (attestazione) (montagne) l.d. Guricieto (i.e. Curiceta/Culiceta) podere e case, colto e incolto

Buona mulier , dimorante a Lucca, q. Bonamico de capella Sancti Martini de Guricieto e germ. di Bonaccorso, dimorante in d. città, dichiara di osservare qualunque cosa d. Bonaccorso suo germ. avrà fatto di tutto il podere e case, colto e incolto, rimasto a essi da d. loro padre, e che tenevano da Parente I da Corvaia, e lo costituisce proprio procuratore per fare e rinunciare a tutte le dd. cose

ACL, LL 8, cc. 5v-6r (atto cancellato e segnato FCC ). Ed. Andreas Meyer, Ser

Ciabattus. Imbreviature Lucchesi del Duecento. Regesti. 1: Anni 1222-1232 ,

Lucca, Istituto Storico Lucchese, 2005, n. D 21, p. 397 25 podere e maseo: 1238-10-14 (feudo) – 1245-10-29 (feudo) / pz di tr a campo facente forse parte delle trr colte del podere e maseo: 1260-7-26 (saldo) – 1260-7-27 (vendita con diritto di riscatto entro due anni allo stesso prezzo) / pz di tr facente parte delle trr colte e incolte del podere e maseo: 1270-9-9 (spartizione) (piano di Versilia) borgo di Brancagliano e conff., piano di Vallecchia, di Sala e di Versilia

pz di tr con casalino: 1245-10-19: conf. con "casamento" (ma piuttosto casalino) già di Bonifazio II q. Giudice II da Vallecchia – 1270-9-9: pt in Via Romea; pt in casalino di Bonifazio II da Vallecchia; pt in casalino degli eredi q. Guido (di) Mezzaquarra; pt in fondamento del muro del borgo di Brancagliano / pz di tr a campo posto presso Brancagliano di Versilia, forse facente parte delle trr colte del podere e maseo: 1260-7-26: pt in Via Francigena; pt in terra di Volpiglione q. Cacciarege da Buggiano; pt in tr già del q. Villano (di) Rustichella; pt in tr già del q. Ugolino I Sanna da Vallecchia / pz di tr facente parte delle trr colte del podere e maseo: 1270-9-9: pt in Via Romea; pt in tr degli eredi di Ugolino I Sanna da Vallecchia; pt in tr già di Villano da Brancagliano già da Pisa ora tenuta da Anselmo notaio; pt in tr degli eredi di Guido (di) Mezzaquarra pz di tr a campo forse facente parte delle trr colte del podere e maseo: 1260-7-26: 1 coltra / pz di tr a campo facente parte delle trr colte e incolte del podere e maseo: 1270-9-9: 3 coltre pz di tr con casalino: 1238-10-14: liberato da ogni rendita e consegna che soleva farsene / pz di tr a campo (forse facente parte delle trr colte del podere e maseo): 1260-7-26: dato in pagamento come saldo di 15 £ di denn. lucchesi – 1260-7-27: venduto al prezzo di 15 £ di denn. lucchesi piccoli / pz di tr con casalino e pz di tr facente parte delle trr colte e incolte del podere e maseo: 1270-9-9: assegnato a Rolando q. Gerardino f. di Gualt(e)rone da Lucca in cambio del pagamento di 3 £ di denn. lucchesi per la miglioria a Iacopina q. Bonagiunta (di) Carindoscio da Lucca e Bartolomeo q. Volpiglione da Lunigiana podere e maseo: pz di tr con casalino (a Brancagliano) e trr colte e incolte (conff. di Brancagliano, piano di Vallecchia, piano di Sala, piano di Versilia)

1238-10-14: podere e maseo infeudato da Ugolino I Sanna q. Guido III di Gerardo I da Vallecchia a Gerardino di Gualt(e)rone q. Bonaventura da Lucca, già tenuto in feudo da Bellafante e di suo marito Bonagiunta (di) Carindoscio da Lucca, e prima dal q. Rustichello nonno materno di Bellafante, con le trr colte e incolte e il podere che il q. Rustichello aveva tenuto dal q. Guido III, dal padre (Gerardo I) o loro avi; se Gerardino morirà vivente Iacopina sua moglie e f. di d. Bonagiunta, avendo avuto da lui uno o più ff., maschi o femmine, Iacopina possa abitare con loro ma non assegnare il podere o darlo altrui, se invece avrà voluto prendere nuovo marito, abbia la metà del podere per sposarsi, e rifonda la metà di quel denaro che Gerardino avesse speso nel riedificare la casa e migliorare il podere. Bonagiunta e Bellafante siano signori di dd. beni finché vivranno – 1245-10-19: podere e maseo infeudato da Ugolino I q. Guido III da Vallecchia a Volpiglione q. Cacciarege da Buggiano – 1260-7-26: pz di tr a camposa e in tr di Ranieri Favacelle, dei ff. q. Porcellino, delle monache (dominarum) di S. Stefano e dei ff. q. "Scornisciano"

giudice ᐀ 134 v༁Ȁ挀Ā rowਁ ؀爀漀眀Ā ، ⸀㈀؀ጂ 12.75āȘ㄀Ā㄀ 3āؔ㄀㨀㈀Āᔁ 4ā ćᘀ sāЗ㈀㤀Āᔁ A4ā v ᐀ 135 v༁Ȁ挀Ā ćᘀ sāЗ㈀㤀Āᔁ B4ā v ᐀ 136 v༁Ȁ挀Ā rowਁ ؀爀漀眀Ā ، ⸀㈀؀ጂ 12.75āȘ㄀Ā㄀ 3āؔ㄀㨀㈀Āᔁ 5ā ćᘀ sāЗ㈀㤀Āᔁ A5ā v ᐀ 137 v༁Ȁ挀Ā ćᘀ sāЗ㈀㤀Āᔁ B5ā v ᐀ 138 v༁Ȁ挀Ā rowਁ ؀爀漀眀Ā ، ⸀㈀؀ጂ 12.75āȘ㄀Ā㄀ 3āؔ㄀㨀㈀Āᔁ 6ā ćᘀ sāЗ㈀㤀Āᔁ A6ā v ᐀ 139 v༁Ȁ挀Ā ćᘀ sāЗ㈀㤀Āᔁ B6ā v ᐀ 140 v༁Ȁ挀Ā rowਁ ؀爀漀眀Ā ، ⸀㈀؀ጂ 12.75āȘ㄀Ā㄀ 3āؔ㄀㨀㈀Āᔁ 7ā ćᘀ sāЗ㈀㤀Āᔁ A7ā v ᐀ 141 v༁Ȁ挀Ā ćᘀ sāЗ㈀㤀Āᔁ B7ā

AAL, Dipl., * B 1 (1238-10-14) – AAL, Dipl., + R 8 (1245-10-19: manca, v. il regesto sul notulario segnato "+", e in ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 39v - ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 57 -) – AAL, Dipl., + B 47 (1260-7-26) – AAL, Dipl., + B 46 (1260-7-27) – AAL, Dipl., + B 48 (1270-9-9) 26 1244-10-14 (attestazione) (conff. di Strettoia)

conf. con: rupin [a ]m (forse sponda pietrosa del Rio Casseraia, che più a monte doveva toccare la Selva del Prete di Strettoia); penna o grotta sopra la Corba dal capo del Campo della Pace di Corvaia

tr tenuto dai ff. q. Giudice (II? da Vallecchia) BCPe, ms. I.A. 29/101, c. 359r-v; ASL, Bibl. (Mss.), n. 47, c. 21v 27 1245-10-29 (attestazione) - 1270-9-9 (attestazione)

Brancagliano (sulla Via Romea)

conf. con casalino spartito a metà fra Rolando q. Gerardino f. di Gualt(e)rone da Lucca da una parte e Iacopina q. Bonagiunta (di) Carindoscio da Lucca e Bartolomeo q. Volpiglione da Lunigiana dall'altra

"casamento" (sic per casalino?) - casalino

già di Bonifazio I da Vallecchia – di Bonifazio I q. Giudice II da Vallecchia

AAL, Dipl., + R 8 (1245-10-19: manca, v. il regesto nel notulario segnato "+", e in ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 39v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 57) – AAL, Dipl., + B 48 (1270-9-9)

(3)

attestazione

(microtoponimo)

bene

28 ante

1257-8-21 (esproprio) (piano di Sala?) Alle Succate

pt in tr del dominus Alamanno (da Sala); pt in tr di Gerardo Sagina; pt in tr di Bonagiunta A [..e ]; pt in via

5 st. e 2 scale

e 1/2 tr

già espropriato dal Comune di Lucca a Tancredino II da Vallecchia; dato in pagamento il 28/10/1257 dall'araldo Corradino, costituito sindaco del Comune di Lucca a vendere i beni dei traditori il 21/8/1257, ad Alamanno da Sala e Ro(do)lfino da Sala riceventi per sé stessi e come procuratori e gestori di Iacopo f. di Corso, degli eredi di Veneziano, di Brancaleone, di Stefano Patra(r)i, di Stefano de Ulmo , di Meliano di Guascone, di Rubbolo e di Bonaccorso di Ramondino, per saldo di debiti per le terre loro che il Comune di Lucca ha dato per i casalini agli abitanti di Pietrasanta

ASL, Dipl., Arch. dei Notari, 1257-10-28

29 Idem Idem in Limite pt in via; pt in tr di Mugnaio; pt in tr di Iacopo

Vecch(ij) ; pt in via 6 st. Idem

già espropriato dal Comune di Lucca a Orlando I o II Ciotta da Corvaia; dato in pagamento

c.s. Ibidem

30 1257-10-28

(attestazione) Idem [in ] Penna

conf. con tr di 2 st. e 1/2 che è stata di Orlanduccio

Ol [v ]et(i) de Pe(n)n [a ] data in pagamento ad

Alamanno e Rodolfino da Sala c.s.

Idem Gaidiferro II Ibidem

31 Idem Idem All Aspro Olivet(i)

conf. con tr di 3 st. (che è stata) di Orlanduccio (di) Ol(i)veto de Penna data in pagamento ad Alamanno e Rodolfino da Sala c.s.

Idem Idem Ibidem

32 1260-7-26 (attestazione) – 1260-7-27 (attestazione) (piano di Versilia) presso Brancagliano

conf. con pz di tr a campo che Volpiglione q. Cacciarege da Buggiano dimorante in Lunigiana, per sé e come procuratore di Iacopina sua moglie e f. q. Bonagiunta (di) Carindoscio, ha dato in pagamento a Uberto di Novilone da Lucca in saldo di 15 £ di denn. lucchesi che Uberto doveva ricevere da Volpiglione per la successione di Paganello e Upezzino germm. di d. Uberto per carte di Rocchello dai rogg. di Riccardino notaio del 1246-4-21 (in una delle quali viene obbligato Paganello II q. Guido IV da Vallechia insieme a d. Volpiglione) – conf. con pz di tr a campo che Uberto di Novilone da Porta S. Pietro di Lucca vende a Orlando Socho di Porta S. Donato, la qual tr Uberto ha avuto in saldo da Volpiglione q. Cacciarege da Buggiano per sé e Iacopina sua moglie, per 15 £ di denn. lucchesi piccoli, a condizione che se Volpiglione, sua moglie o altri per loro avranno pagato a Orlando 15 £ di denn. lucchesi entro 2 anni, d. Orlando e suoi eredi gli restituiranno d. tr

Idem già del q. Ugolino I Sanna da Vallecchia – Idem AAL, Dipl., + B 47 (1260-7-26) – AAL,

Dipl., + B 46 (1260-7-27) 33 1270-9-9 (attestazione) (piano di Versilia, conff. di Brancagliano)

sulla Via Romea

conf. con pz di tr di 3 coltre sulla Via Romea assegnato a (Ro)Lando q. Gerardino f. Gualt(e)rone da Lucca dai beni da dividersi e dall'eredità che erano stati del podere e maseo già di Bonagiunta (di) Carindoscio da Lucca

Idem eredi di Ugolino I Sanna da Vallecchia AAL, Dipl., + B 48 (1270-9-9)

34 post 1265-3-12/3-ante 1270-3-27 (ricordo) (piano di?) Versilia e dalle sue parti 4 st. di grano e 2 d'orzo all'anno allo st. di Vallecchia podere

tenuto in feudo dai ff. q. Ugolino I da Vallecchia da parte di Boninsegna d. Scavezza q. Bonaiuto da Vallecchia

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 6v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., pp. 6-7

35 Idem Idem in Nac(r)odio 6 st. di grano e 3 d'orzo

all'anno allo st. di Vallecchia Idem tenuto in feudo c.s. da parte di Ghibertino da Vallecchia

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 6v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 7

36 Idem Idem 4 st. di grano e 2 d'orzo

all'anno allo st. di Vallecchia Idem tenuto in feudo c.s. da parte di Erbottino q. Arbotto da Vallecchia Ibidem

37 Idem (piano di Versilia) in Bugnecta (i.e. Bugneta)

cp in tr di Bonaventura (di) Rustichello; cp in tr di Vitaletto e Domenico; lt in tr di Bonacosa *****; lt in tr di Bianco da Penna

5 “quartanaieˮ

già 2 st. di grano e 1 d'orzo all'anno allo st. di Vallecchia per tutto il podere

tr già parte di un podere

del podere già tenuto in feudo c.s. da parte di Bianco q. Barone da Vallecchia, lavorato da Bonacosa dal Colle

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, cc. 6v, 18r. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., pp. 7, 17

38 Idem (Idem ) l.d. Bugneta cp e lt in tr di Guido notaio; cp in tr dei ff. di Robolo o

Ronco(ne) (Rubuli vel Roncconis); lt in tr et cetera 1 st. e 1/2 Idem Idem

del podere già tenuto in feudo c.s. da parte di Bianco q. Barone da Vallecchia, lavorato da

(4)

Data

di

attestazione

Zona/Località

Luogo

(microtoponimo)

Posizione/Confinanze

Misure

Valore/Prezzo/Rendita

Tipo

di

bene

Proprietari/Possessori

Fonti

39 Idem l.d. Stattera cp in tr di Guido notaio; cp in tr di Stampese da Villa;

lt in tr di d. Guido; lt et cetera 1 st. e 1/2 Idem Idem

del podere già tenuto in feudo c.s. da parte di Bianco q. Barone da Vallecchia, (lavorato da) d. Bona(cosa dal Colle), poi, tra 1290 e 1346, tenuto da Mino di Martino

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, cc. 6v, 18r. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., pp. 7, 17 e n. 19 (p. 22); Emilio Cristiani, recensione a “Guido da Vallecchia, Libri Memoriales , a cura di M. N. Conti («Studi e documenti di Lunigiana, I»), La Spezia, Accad. Lunigianese di scienze G. Capellini, 1973, pp. 3 + 69”, «Bollettino Storico Pisano», XLVI (1977), p. 590

40 Idem l.d. Pozzale

cp in via nuova; cp in tr di Vallechia (di) Benencasa; lt in tr di Greppolungo, che tiene Savarigio; lt in tr di Pietro de Mullo (sic per de Murllo ?)

1 st. Idem Idem del podere già tenuto in feudo c.s. da parte di Bianco q. Barone da Vallecchia, (lavorato da)

d. Brunetto (di Grillo), poi, tra 1290 e 1346, già comprato da Corrado di Rodolfo

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, cc. 6v, 18r. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., pp. 7, 17-8

41 Idem (piano di Versilia) in Pisanica

cp in via pubblica; cp in tr di Dato da Vitoio; lt in tr di Bondie (di) Megliorato; lt in tr di Scavezza (Boninsegna d. Scavezza q. Bonaiuto da Vallecchia?)

1 st. e 1/2 Idem Idem del podere già tenuto in feudo c.s. da parte di Bianco q. Barone da Vallecchia

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, cc. 6v, 18r. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., pp. 7, 18

42 Idem (Idem ) Idem

cp in via pubblica; cp in tr di Benificante; lt in tr di Guido notaio; cp et cetera (poi, tra 1290 e 1346, si aggiunge: Vanni figliuolo di Simone dicto [?]arlia)

mezza coltra Idem Idem del podere già tenuto in feudo c.s. da parte di Bianco q. Barone da Vallecchia, lavorato dal f.

di Grillo da Villa (Brunetto) Ibidem

43 Idem l.d. Ar [c ]ea , alla

Malatia

cp in via pubblica; cp in tr che fu di Guadagno (di) Pandocco; lt in tr di Guido (di) Giunta; lt in tr di Francesco (di) Bonifazio

2 st. Idem Idem del podere già tenuto in feudo c.s. da parte di Bianco q. Barone da Vallecchia, lavorato da

Ildebrandino di Folchetto Ibidem ; Cristiani, op. cit., p. 590

44 Idem (piano di Versilia)

in Guerceto (i.e. Querceta), alla capanna di Ugolino (di) Armannino

cp in via pubblica; lt in tr che fu di Guidarello (di)

Ildebrandino; cp

*|*********************************

3 st.

già 6 st. di grano e 2 d'orzo all'anno allo st. di Vallecchia per tutto il podere

tr già parte di

un podere del podere già tenuto in feudo c.s. da parte di Bonifazio (di) Carminalana da Vallecchia

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, cc. 6v, 18v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., pp. 7, 18

45 Idem (Idem ) (Idem ) vicino al pz prec.

cp in tr. di Gavarro; cp in tr *********; lt in tr di

Bonaiuto da Seravezza; lt ************ mezza coltra Idem Idem Idem Ibidem

46 Idem

alla Chiusa di "Lanciafiecia" (Lanciafiecie , sic

per Lanciafrecie ?)

cp in via pubblica; cp in tr del prete di Gallena; lt in tr

di Boccasanta; lt in tr degli eredi di Picchio 2 st. Idem Idem

del podere già tenuto in feudo c.s. da parte di Bonifazio (di) Carminalana da Vallecchia, poi, tra 1290 e 1346, si aggiunge che era già stato tenuto da Guittone Ibidem

47 Idem (piano di Versilia) sulla via che va ad

Prata (i.e. Le Prata?)

cp in tr che fu di Gerarduccio da Strettoia; cp *********; lt in tr di Guidarello (di) Ingannamaggiore; lt **********

2 st. Idem Idem del podere già tenuto in feudo c.s. da parte di Bonifazio (di) Carminalana da Vallecchia Ibidem

48 Idem (Idem )

(sulla via che va ad

Prata ), vicino al pz

prec., ad via

cp in tr di Bembove; cp in tr di Pellegrino; lt in tr di Bencasa (sic per Benencasa?) da Campignone; lt ********

3 quaderne Idem Idem del podere già tenuto in feudo c.s. da parte di Bonifazio (di) Carminalana da Vallecchia, poi,

tra 1290 e 1346, tenuto da Nuccio di Bonaventura

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, cc. 6v, 18v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., pp. 7, 18-9

49 Idem (Idem ) l.d. Avene (i.e. Prata di Navani?)

cp in via; cp di nuovo in via pubblica; lt in tr di Ghibertino; lt in tr di Guidarello (di) Ugolino de

Murllo

mezzo st. Idem Idem del podere già tenuto in feudo c.s. da parte di Bonifazio (di) Carminalana da Vallecchia

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, cc. 6v, 18v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., pp. 7, 19

50 Idem poggio di Vallecchia

tra ambedue le vie per cui si va a Corvaia

ambo i cpp in vie pubbliche; lt in tr di Bono (di)

Cianfognino; lt in tr di Arrigo (di) Rainaldo Idem

tr già vignata e parte di un podere

Idem Ibidem

51 Idem in Ceragiola cp in bosco; cp in tr di Bianco; lt in tr di "Ramicio"; lt

*************************** Idem

tr già parte di

un podere Idem Ibidem

52 Idem l.d. A la Focina cp in tr di Ghibertino; cp in bosco; lt in selva (in

salto ); lt in bosco Idem Idem Idem Ibidem

53 Idem cp ad Roncho ; cp *****; lt in tr di d. Buono ((di)

Cianfognino); lt ************************* Idem

tr selvata già parte di un podere

del podere già tenuto in feudo c.s. da parte di Bonifazio (di) Carminalana da Vallecchia, in

comune con Ghibertino (da Vallecchia?) Ibidem

54 Idem

(piano di?) Versilia e dalle sue parti

st. podere già tenuto in feudo c.s.

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 6v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 7

55 Idem Idem 6 st. di grano e 3 d'orzo

all'anno allo st. di Vallecchia Idem

tenuto in feudo c.s. da parte di Bonaccorso e Ugolino germm. (fratres ) q. Giunta (di)

(5)

56 Idem Idem Idem Idem tenuto in feudo c.s. da parte di Monte e Pratese germm. (fratres ) q. Bonfigliolo "del Prato di

Vallecchia" (de P(ra)to, de Vallechia ) Ibidem

57 Idem Idem 4 st. di grano e 2 d'orzo

all'anno allo st. di Vallecchia Idem

tenuto in feudo c.s. da parte di "Errico" e Guiduccello germm. (fratres ) q. Bonavveduto "del Colle di Vallecchia" (de Colle de Vallechia ) Ibidem

58 Idem Idem 6 st. di grano e 4 d'orzo

all'anno allo st. di Vallecchia Idem

tenuto in feudo c.s. da parte di Bonaventura (poi si aggiunge che è morto) e "Boiunto" germm. (fratres ) q. Iacopino del villaggio di Sala Ibidem

59 Idem

montagne (di Versilia), Farnocchia

5 st. di grano, 5 d'orzo e 5 di

castagne peste all'anno Idem tenuto in feudo c.s. da parte di Orlando de Cerro

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 7r. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 7

60 Idem Idem 2 terzini di grano e 2 d'orzo

all'anno Idem tenuto in feudo c.s. da parte di Sostegno q. ********

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 7r. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 8

61 Idem Idem Idem Idem tenuto in feudo c.s. da parte di Casuccio (e) germm. (fratres ) q. Bonifazio Ibidem

62 Idem Idem 2 st. e 1 quarra tra grano e orzo Idem tenuto in feudo c.s. da parte di Martino di Barone, Bondie q. **********, Boninsegna q.

********, Ardoino Garçio Ibidem

63 Idem montagne (di Versilia), Gallena

2 st. di grano e 3 st. d'orzo all'anno, e deve far riattare le botti nella vendemmia

Idem tenuto in feudo c.s. da parte di Iacopo q. Magnieço da Gallena Ibidem

64 Idem Idem 4 st. di grano e 4 d'orzo all'anno Idem tenuto in feudo c.s. da parte di Perfetto q. ***** da Gallena Ibidem

65 Idem

montagne (di Versilia), Retignano

all'anno Idem tenuto in feudo c.s. da parte di Benencasa d. Malmasaia Ibidem

66 Idem Idem Idem Idem tenuto in feudo c.s. da parte di Martino q. Bondie Ibidem

67 Idem montagne (di

Versilia), Volegno Idem Idem tenuto in feudo c.s. da parte di Guido (e) germm. (fratres ), ff. di Gisberto

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 7v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 8

68 Idem Idem Idem Idem tenuto in feudo c.s. da parte di Lupardo f. di Consiglio Ibidem

69 Idem piano di Versilia l.d. Avene (i.e. Prata di Navani?)

cp sotto il ponte che fu già di Vallecchia; lt al fiume che va presso il monte; cp in tr di Bono da Colonnata e Aldebrandino (di) Folchetto; lt in tr di Corso (di) Bolga e Giovannetto de Curte e numerosi altri

tr con mulino Guido IV giudice e germm. q. Ugolino I da Vallecchia

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 9r. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 9

70 Idem Idem

(l.d. Avene) vicino al pz prec., presso il mulino

congiunto col pz prec. mediante una capriata. Cp in tr di Zaccagnino; cp in tr della sorella di Pantaleone; lt alla capriata di d. mulino; lt in tr di Bono (di) Cianfognino e Menabove da Vallecchia e numerosi altri

tr Idem Ibidem (Conti trascrive Giachagnini

anziché Çiachagnini )

71 Idem Idem (l.d. Avene) vicino al

pz prec.

cp in tr di d. Bono; cp in tr di certuno de Galleni ; lt in

redola per cui si andava a d. mulino; lt in tr dei ff. di

Pisa da Solaio

1 “quaderna” tr Idem Ibidem

72 Idem Idem poggio di Aregno

cp e lt in vie pubbliche; cp in tr di Cesto(ne); lt in tr che fu di Truffa notaio e Guadagno (di) Pelagallo, e in tr che fu di Guglielmo Cagocij

3 coltre e 1/2 (et dimidia

aggiunto tra 1265 e 1294)

tr a campo Idem , poi, tra 1290 e 1346, tenuto da Giovannetto e Mazzeo suo germ. da Pietrasanta Ibidem (Conti trascrive Masser anziché Masseo )

73 Idem Idem cp di Brancagliano

cp in strada pubblica; cp in tr ***************; lt in tr degli eredi di Ugolino Pelumi ; lt in tr che fu di Ghirardino (di) Gualtrone

5 st. (aggiunto tra 1265 e 1294)

tr con casalino Guido IV giudice e germm. c.s., poi, tra 1265 e 1294, si aggiunge che è tenuto da Bernardo

di Sciabordito Ibidem

74 Idem Idem l.d. Querceta cp in via pubblica; cp in tr di Vallecchia Bisci ; lt in tr

di Baglione; lt in tr ********** 1 st. e 1/2 tr

Guido IV giudice e germm. c.s., poi, tra 1265 e 1294, si aggiunge che è tenuto da Guido

Uscigilij

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 9r. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 9

75 Idem Idem , sotto

Brancagliano l.d. All'Oliva del Nato

cp in via pubblica; cp in tr di Bandocco; lt in tr di

Riccardino notaio; lt in tr ************ 4 st. tr Guido IV giudice e germm. c.s. Ibidem

76 Idem

piano di Versilia (sotto

Brancagliano)

sotto le Olive dal Nato

cp in tr di Guidarello (di) Ingannamaggiore; cp in tr di Aliotto; lt in tr di Ugolino Ingilesce ; lt in tr che fu di "Pandocio"

1 coltra e 1/2 tr Idem

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 9v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., pp. 9-10

(6)

attestazione

Zona/Località

(microtoponimo)

Posizione/Confinanze

Misure

Valore/Prezzo/Rendita

bene

Proprietari/Possessori

Fonti

77 Idem piano di Versilia l.d. Pisanica

cp in tr che fu di Guido notaio; cp in tr di "Brenaccio" (Br(en)acij?) da Villa; lt in tr di Parenzo; lt in tr di Ghirarduccio da Castatico

3 st. tr Idem , poi, tra 1265 e 1294, si aggiunge che è tenuto da Pietro di Foatinello

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 9v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 10 (Conti trascrive Branci anziché Br(en)acij ); Cristiani, op. cit., p. 590

78 Idem Idem l.d. Fiumale cp in tr di Manfredino; cp in tr che fu di Guido (di) Testa; lt in tr di Zaccagnino; lt in tr che fu di Bandocco

fino in mezza

coltra tr

Guido IV giudice e germm. c.s., poi, tra 1265 e 1294, si aggiunge che è tenuto da Pellaio di

Ventriglio Ibidem

79 Idem Idem alla Chiusa di

Riccardino notaio

cp in tr di Maggio; cp in chiusa di d. Riccardino (notaio); lt in tr che fu *****|*****; lt in tr **********

3 “quartanaie” tr Guido IV giudice e germm. c.s., poi, tra 1290 e 1346, tenuto dai ff. di ser Bonaccorso

Brancaleone Ibidem

80 Idem Idem in Guerceto cp in via pubblica; cp ********** tr Guido IV giudice e germm. c.s.

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 9v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 10

81 Idem Idem alla Fontana di Prata

(Prate ) 3 st. tr

Idem , in comune con i ff. q. dominus Tamborino (?: [Ta(m)bo(r)in ]j ) poi, tra 1265 e 1294,

si aggiunge (che è tenuto da) gli eredi di Ugolino Gi (sic )

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 10r. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 10; Cristiani, op. cit., p. 590

82 Idem Idem Idem Guido IV giudice e germm. c.s., poi, tra 1265 e 1294, si aggiunge che è lavorato da

Ghibertino Ibidem

83 Idem poggio di

Vallecchia l.d. Al Debbio

cp in oliveto di Ghibertino e Arbottino; ambo i ltt in oliveti di Bandocco; cp in terra di Vitaletto e Guido notaio

tr olivata ff. q. Ugolino I da Vallecchia

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 10v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 10

84 Idem Idem l.d. Alla Vigna del

Canto cp. *************** Idem Idem Ibidem

85 Idem Idem l.d. Colle cp in tr dei ff. q. dominus Ugolino; cp in via pubblica;

lt in fossato; lt ***************** tr vignata Idem Ibidem

86 Idem Idem l.d. **************

cp in vigna di Ottonello; lt in vigna di Alberto Fiadine (sic per Fiandine ?); canto in via pubblica; cp in vigna di Menabove

Idem Idem

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 10v. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 11

87 Idem Idem l.d. Pastino

cp in via pubblica; cp in tr di Pantaleone e dei ff. di Giunta Caciarelli ; lt in tr degli eredi di Bonaccorso (di) Garofano; lt in tr di quelli di Castello

1 st. e 1/2 (aggiunto tra 1265 e 1294)

tr con casalino Idem Ibidem

88 Idem Idem (l.d. Pastino) vicino

al pz prec., sotto via

cp alla d. via (pubblica); cp in rio; lt in tr dei ff. q.

dominus Guglielmino Idem Ibidem

89 Idem Vallecchia

6 st. (di grano e/o orzo) e la decima (parte) del vino ogni anno

(podere) Bonifazio q. Bartolomeo da Massa per (pro ) Iacopina q. Bonifazio da Vallecchia, tenuto da Domenico de Focchola

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 17r. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 16

90 Idem Idem 6 st. di grano e 4 d'orzo (Idem ) Bonifazio da Massa c.s., tenuto dagli eredi di Bonastrenna Ibidem

91 Idem Idem 6 st. di grano podere Bonifazio da Massa c.s., tenuto da Perfetto, poi si aggiunge che è tenuto da Alluminato de

Serra Ibidem

92 Idem (piano di?)

Corvaia 6 st. di grano e 4 d'orzo Idem Bonifazio da Massa c.s., tenuto da Moschetto Ibidem

93 Idem Idem 2 st. di grano de quadam

possessione Bonifazio da Massa c.s., tenuta da Guidarello q. Riccobaldo Cavi da Vallecchia Ibidem

94 Idem (piano di) Versilia in Bugneta mezza coltra tr a prato Bonifazio da Massa c.s. Ibidem

95 Idem (montagne) Farnocchia

1/3 di 4 st. di biada, grano e

orzo (podere) Bonifazio da Massa c.s., tenuto da Bonaiuto q. Benvenuto (Beve(n)uti : sic )

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 17r. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., pp. 16-7

96 Idem Idem 6 st. fra grano e orzo (Idem ) Bonifazio da Massa c.s., tenuto da Ugolino q. Bonanno e Bonamico q. Cristofano

ASF, Carte Strozziane, II Serie, n. 143, c. 17r. Ed. in Guido da Vallecchia, op. cit., p. 17

97 Idem (montagne) Volegno

4 st. e 1/2 fra grano, orzo e panico in parti uguali (per

terium : sic per per tertium )

(Idem ) Bonifazio da Massa c.s., tenuto da Bononcontro q. Ventura, Guglielmo q. Guido e Casuccio Lombardo scalpellino (magister lapidum ) Ibidem

98 Idem (montagne) Retignano

4 st. fra grano, orzo, panico e

Riferimenti

Documenti correlati

Öğretmenler ve öğrenciler işbirlikli çalışabilmek için kendi işbirlikli öğrenme öğrenciler arasındageliştirmekmotiveasyonuerken okul te riskinde olan

cambiamenti tra lo staff per raggiungere le pratiche di lavoro più sicure, meno sforzi fisici nella movimentazione di pazienti e il miglioramento della qualità dell’assistenza...

rato RTX veicolare FULL-DUPLEX con tastiera DTMF.. Questo amplificatore dà la possibilità di aumentare notevolmente le prestazioni del vostro apparato ricetrasmittente; ha il

nb: Il forno emetterà un segnale acustico tempo di cottura con grill impostato. Per avere un miglior effetto grill sugli alimenti, capovolgere il cibo,.. Conferma)

Passata di pomodoro VIII Workshop degli LNR Metalli pesanti negli alimenti, Metalli pesa nei mangimi e Additivi nei mangimi, Torino 13-14 dicembre

After skating, swab the blades to remove water and ice and protect them with the dedicated blade covers (you can find a wide range of blade covers in Roces collection).

 corso di aggiornamento in materia di Revisione negli Enti locali (“Principi ed attività operativa – I controlli del revisore sul bilancio e sulla contabilità”

Este aparelho destina-se à utilização com gás natural, mas pode ser convertido para utilização com outro tipo de gás de acordo com a tabela abaixo....