1. Requisiti per le candidature Modalità di presentazione delle candidature e loro comunicazione agli aventi diritto al voto...

Testo completo

(1)

Regolamento per l’elezione di un componente effettivo e di due componenti supplenti del Collegio dei Probiviri e di un

membro supplente del Collegio dei Revisori dei Conti

Sommario

1. Requisiti per le candidature ...2

2. Modalità di presentazione delle candidature e loro comunicazione agli aventi diritto al voto ...2

3. Configurazione delle schede elettorali ...2

3.1 Sezione candidati al Collegio dei Revisori dei Conti ... 2

3.2 Sezione candidati al Collegio dei Probiviri ... 3

4. Modalità delle votazioni e diritti elettorali ...3

5. Votazioni online ...3

6. Modalità di convocazione e di conduzione dell’Assemblea ordinaria dei soci per il completamento delle cariche sociali ...4

7. Modalità delle votazioni nell’Assemblea, verifica dei requisiti elettorali, scrutinio dei voti e proclamazione degli eletti ...5

8. Modalità di diffusione dei risultati elettorali ...5

(2)

1. Requisiti per le candidature

1.1 In applicazione dell’art. 10, comma 1, dello Statuto di AIAS-Confcommercio Imprese per l’Italia, viene stabilito che il candidato alla carica di membro del Collegio dei Probiviri deve essere, al momento della candidatura, socio di AIAS in regola con il pagamento delle quote per gli anni 2017-2018, ove già scadute con riferimento al 2018.

1.2 Fermi restando i requisiti previsti dall’art. 21 dello Statuto, il candidato alla carica di componente effettivo o supplente del Collegio dei Revisori dei conti può anche non essere socio dell’AIAS.

Tuttavia, se socio, si applicano i medesimi requisiti di cui al comma 1

1.3 Per tutte le candidature di cui ai commi 1 e 2, il candidato non deve trovarsi in posizione debitoria verso AIAS-Confcommercio Imprese per l’Italia né essersi reso responsabile di violazioni dello Statuto di AIAS-Confcommercio Imprese per l’Italia o di quello confederale.

1.4 Tutte le candidature possono essere presentate esclusivamente da soci in regola con il pagamento della quota associativa per l’anno in corso.

1.5. Gli eletti nelle presenti elezioni suppletive durano in carica fino alla successiva decadenza dei rispettivi organi.

2. Modalità di presentazione delle candidature e loro comunicazione agli aventi diritto al voto

2.1. La segreteria AIAS invierà a tutti i soci aventi diritto al voto, entro il 27 aprile 2018, un’e-mail con l’invito a proporre tramite apposite schede una o più candidature per una o più delle cariche indicate all’art. 1.

2. La candidatura e l’elezione avverranno su base individuale.

2.3. Ogni Socio, in regola col pagamento della quota associativa può candidarsi o candidare un soggetto esterno ove previsto inviando via e-mail all’indirizzo segreteria@networkaias.it la scheda di candidatura predisposta dalla segreteria AIAS che contiene anche lo spazio per un breve curriculum.

2.4. Il termine ultimo per il ricevimento in AIAS delle candidature è fissato alle ore 13:00 del 04/05/2018. Nella medesima giornata la segreteria AIAS renderà note ai soci AIAS le

candidature pervenute mediante la pubblicazione sul sito www.aias-sicurezza.it. Tali

candidature saranno inoltre inviate a tutti i Soci tramite un’informativa elettronica diffusa via e-mail. Sul sito e nella nota informativa saranno presentati i singoli candidati con il loro breve curriculum.

3. Configurazione delle schede elettorali

La scheda elettorale è articolata nelle seguenti sezioni:

3.1 Sezione candidati al Collegio dei Revisori dei Conti

La sezione contiene i nominativi dei candidati al Collegio dei Revisori dei Conti

(3)

Per Statuto il Collegio dei Revisori dei Conti sarà composto, a regime, da tre membri effettivi e da due supplenti, scelti anche fra i non Soci, purché professionisti qualificati iscritti negli specifici albi.

3.2 Sezione candidati al Collegio dei Probiviri

La sezione contiene i nominativi dei candidati al Collegio dei Probiviri.

Come lo Statuto consente, il Collegio dei Probiviri è composto da tre componenti effettivi e da due supplenti, scelti tra i Soci, in regola con la scadenza e che non ricoprono cariche associative istituzionali ovvero decadono dalle stesse non appena eletti.

4. Modalità delle votazioni e diritti elettorali

4.1. La votazione a scrutinio segreto avverrà per via elettronica, attraverso il sistema di voto online “Eligo”, già utilizzato in precedenti elezioni di organi associativi di AIAS-

Confcommercio Imprese per l’Italia, oppure di persona o per delega durante l’Assemblea dei soci che si terrà in data 11/05/2018 presso la sede di AIAS-Confcommercio Imprese per l’Italia a Milano.

4.2 Sono esclusi dalle votazioni i soci inseriti in anagrafica AIAS come “Soci gratuiti per un periodo di 6 mesi”.

4.3. Hanno diritto di votare per via elettronica solamente i soci, in regola con il pagamento della quota associativa, che si siano iscritti ad AIAS entro e non oltre il 03/05/2018, ore 17:30, per permettere la validazione delle ultime iscrizioni pervenute in segreteria AIAS da parte dei Componenti del Consiglio Direttivo.

4.4. Ogni socio AIAS, in regola con la quota sociale, potrà esprimere in tutta sicurezza e nel completo segreto, le seguenti proprie preferenze di voto:

• Massimo n. 5 preferenze per i componenti del Collegio dei Revisori dei Conti;

• Massimo n. 5 preferenze per i componenti del Collegio dei Probiviri.

4.5. In caso di superamento dei suddetti limiti di preferenze la specifica votazione è considerata non valida.

5. Votazioni online

5.1. I soci riceveranno in tempo utile al loro indirizzo di posta elettronica tutte le indicazioni per poter votare online tramite il sistema di votazione online “Eligo”. Sarà possibile votare online a partire dalle ore 9:30 del giorno 07/05/2018 ed entro e non oltre le ore 17:30 del giorno 10/05/2018.

5.2 Tutta la parte elettorale online sarà gestita direttamente e sotto la propria responsabilità dalla società delegata. Il nome del Socio votante è registrato in appositi elenchi elaborati e gestiti da “Eligo” atti a permettere la verifica dell’avvenuta votazione secondo le suddette modalità.

5.3 Gli elenchi dei votanti, con i relativi risultati, sono gestiti da “Eligo” che li metterà a disposizione, in busta sigillata o PEC della segreteria AIAS, prima dell’Assemblea ordinaria,

(4)

a prova dell’avvenuta votazione del Socio e al fine di permettere il controllo in Assemblea, da parte della Segreteria AIAS ed eventualmente anche da parte del Socio presente in

Assemblea, della votazione avvenuta.

6. Modalità di convocazione e di conduzione dell’Assemblea ordinaria dei soci per il completamento delle cariche sociali

6.1. La fase finale delle votazioni in proprio e/o con delega avverrà nell’Assemblea ordinaria dei soci, che si terrà a Milano presso la sede sociale il giorno 11/05/2018 a seguito di specifica convocazione.

6.2. L’Assemblea va convocata, con avviso spedito via e-mail e contenente l’ordine del giorno, almeno 15 giorni prima dell’Assemblea stessa.

6.3. L’Assemblea è validamente costituita in prima convocazione quando sono presenti o rappresentati la maggioranza dei Soci in regola col pagamento delle quote sociali ed è validamente costituita in seconda convocazione qualunque sia il numero dei Soci presenti.

6.4. L’accesso all’Assemblea è permesso a tutti.

6.5. Il socio che non abbia già votato online e che sia in regola col pagamento della quota associativa sarà autorizzato a votare in proprio e potrà votare anche al massimo per due soci deleganti purché in regola con il pagamento della quota associativa e che non abbiano già votato online.

6.6. Il socio che abbia già votato online e che sia in regola col pagamento della quota associativa sarà autorizzato a votare solo al massimo per due soci deleganti in regola con il pagamento della quota associativa e che non abbiano già votato online.

6.7. Prima dell’ingresso nella sala dell’Assemblea, la segreteria AIAS procederà ad una verifica formale dei seguenti aspetti:

a) Il regolare pagamento della quota d’iscrizione del socio votante;

b) L’eventuale effettuazione della votazione con il sistema online;

c) La posizione del socio delegante rispetto alla regolarità del pagamento della quota associativa;

d) La posizione del socio delegante rispetto all’eventualmente già effettuata votazione online;

A seguito delle suddette operazioni di verifica saranno consegnate al socio la scheda di votazione e, in caso di possesso di deleghe, un massimo di 2 ulteriori schede, una per ogni delega valida.

Sarà consentito di votare in Assemblea anche al socio che non ha potuto votare online, perché non in regola del pagamento della quota associativa, purché alla data dell’Assemblea risulti in regola con il pagamento della quota associativa o effettui tale pagamento (in contanti o POS) in Assemblea alla Segreteria AIAS.

6.8. Non sarà possibile iscriversi ad AIAS il giorno dell’Assemblea e votare il giorno stesso.

6.9. Il socio, in regola con il pagamento della quota sociale, può delegare per iscritto un altro socio.

(5)

6.10. Ciascun socio presente in Assemblea può essere portatore al massimo di due deleghe.

6.11. I lavori dell’Assemblea sono diretti e controllati da un Presidente di Assemblea e verbalizzati da un Segretario di Assemblea eletti dai soci presenti per alzata di mano, all’inizio dell’Assemblea. Inoltre, anche il Presidente del Comitato elettorale, soggetto

distinto dal Presidente dell’Assemblea, e i componenti del Comitato elettorale sono eletti, con votazione per alzata di mano, dai soci presenti in Assemblea tra i soci che non sono inseriti negli elenchi elettorali.

7. Modalità delle votazioni nell’Assemblea, verifica dei requisiti elettorali, scrutinio dei voti e proclamazione degli eletti

Modalità di votazione del Socio

7.1 Il socio potrà esprimere le proprie preferenze utilizzando le schede elettorali distribuite in Assemblea.

Modalità inerenti le operazioni di votazione e lo scrutinio dei voti

7.2. Le operazioni di votazione e lo scrutinio dei voti espressi in Assemblea saranno gestiti dal Presidente del Comitato elettorale, con l’aiuto dei componenti del Comitato elettorale;

7.3. Il Presidente del Comitato elettorale è garante nei confronti dell’Assemblea dell’orario di inizio e di termine delle votazioni, secondo quanto deciso dai soci presenti in Assemblea, della correttezza dello spoglio, della determinazione del numero dei voti ottenuti dal singolo candidato e ne assicura la correttezza delle attività per garantire la regolarità dello spoglio e dei risultati elettorali.

7.4. I risultati elettorali delle votazioni online saranno verbalizzati da “Eligo” e saranno posti in una busta sigillata o PEC, indirizzata e consegnata dalla Segreteria AIAS al Presidente del Comitato elettorale.

7.5. Tale busta sarà aperta dal Presidente del Comitato elettorale alla conclusione delle operazioni di scrutinio delle votazioni effettuate nell’Assemblea.

7.6. Il Presidente del Comitato elettorale avrà a disposizione un computer contenente un programma che gli permetterà di sommare per singolo candidato i voti ottenuti online ai voti ottenuti in Assemblea in modo da poter proclamare gli eletti al termine dell’Assemblea stessa.

7.8. All’orario stabilito come termine delle votazioni e dello spoglio dei risultati delle votazioni avuti in Assemblea, il Presidente della Commissione elettorale procederà a

utilizzare i risultati delle votazioni elettorali forniti da “Eligo” azienda delegata da AIAS per le votazioni online.

7.9. Il Presidente del Comitato elettorale sommati i voti ottenuti dai candidati in Assemblea con quelli indicati da “Eligo” effettuerà la proclamazione dei risultati.

8. Modalità di diffusione dei risultati elettorali

8.1. Il Presidente di AIAS- Confcommercio Imprese per l’Italia, tramite la segreteria AIAS, avrà cura di diffondere rapidamente i risultati delle votazioni tramite i mezzi di

comunicazione associativi.

figura

Updating...

Argomenti correlati :