• Non ci sono risultati.

AVVISO AI DIPENDENTI TECNICI DI ALTRE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "AVVISO AI DIPENDENTI TECNICI DI ALTRE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI"

Copied!
9
0
0

Testo completo

(1)

Prot.9339 del 09/12/2020

AVVISO AI DIPENDENTI TECNICI DI ALTRE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

OGGETTO: INDAGINE CONOSCITIVA RISERVATA A DIPENDENTI PUBBLICI PER L’INDIVIDUAZIONE DEI SOGGETTI A CUI AFFIDARE L’INCARICO DI COLLAUDATORE TECNICO/AMMINISTRATIVO IN CORSO D’OPERA E FINALE, DI COLLAUDATORE STATICO DELLE STRUTTURE E DI COLLAUDATORE TECNICO FUNZIONALE DEGLI IMPIANTI RELATIVAMENTE AI LAVORI DI

“REALIZZAZIONE NUOVO CENTRALIZED COMPOUNDING CENTRE E CENTRO LOGISTICA – 2° LOTTO FARMACIA”

Premesso che l’IRST intende procedere all’affidamento degli incarichi per i servizi di:

a) collaudo tecnico-amministrativo in corso d’opera e finale;

b) collaudo funzionale degli impianti c) collaudo statico delle strutture

dei lavori relativi al “Nuovo Centralized Compounding Centre e Centro Logistica – 2° Lotto Farmacia”.

La documentazione tecnica costituente il Progetto Definitivo dell’intervento è disponibile al seguente link: https://drive.google.com/file/d/1Unyu851zJqZAvRvLgToLt_i- Eg_rmuts/view?usp=sharing

Il quadro economico dell’intervento indica un importo complessivo previsto dei lavori di € 5.814.478,73 articolato in:

 importo dei lavori e forniture di euro 5.681.068,00

(2)

 oneri di sicurezza euro 133.410,73

 somme a disposizione euro 3.861.226,21

Totale euro 9.675.704,94

La suddivisione dell’importo dei lavori in categoria d’opere è indicato nella tabella seguente:

CATEGORIE D’OPERA

ID. OPERE Grado

Complessità

<<G>>

Costo Categorie(€)

<<V>>

Parametri Base

<<P>>

Codice Descrizione

EDILIZIA E.10

Poliambulatori, Ospedali, Istituti di ricerca, Centri di riabilitazione, Poli scolastici, Università, Accademie, Istituti di ricerca universitaria

1,20 1.978.125,62 6,03038 95000%

STRUTTURE S.03

Strutture o parti di strutture in cemento armato - Verifiche strutturali relative - Ponteggi, centinature e strutture

provvisionali di durata superiore a due anni.

0,95 885.896,28 7,17875 44200%

IMPIANTI IA.01

Impianti per l'approvvigionamento, la preparazione e la distribuzione di acqua nell'interno di edifici o per scopi industriali - Impianti sanitari - Impianti di fognatura domestica od industriale ed opere relative al trattamento delle acque di rifiuto - Reti di distribuzione di combustibili liquidi o gassosi - Impianti per la distribuzione dell’aria compressa del vuoto e di gas medicali - Impianti e reti antincendio

0,75 320.945,87 9,27230 66600%

IMPIANTI IA.02

Impianti di riscaldamento - Impianto di raffrescamento, climatizzazione,

trattamento dell’aria - Impianti meccanici di distribuzione fluidi - Impianto solare termico

0,85 1.689.896,34 6,22742 36300%

IMPIANTI IA.04

Impianti elettrici in genere, impianti di illuminazione, telefonici, di sicurezza , di rivelazione incendi , fotovoltaici, a corredo di edifici e costruzioni complessi - cablaggi strutturati - impianti in fibra ottica - singole apparecchiature per laboratori e impianti pilota di tipo complesso

1,30 939.614,63 7,08150 27400%

Considerato che l’art. 102, comma 6, del D.Lgs 50/2016 e s.m.i. prevede che per effettuare le attività di collaudo sull’esecuzione dei contratti pubblici, le Stazioni appaltanti nominano tra i propri dipendenti o dipendenti di altre amministrazioni pubbliche da uno a tre

(3)

componenti con qualificazione rapportata alla tipologia e caratteristica del contratto, in possesso dei requisiti di moralità, competenza e professionalità.

Rilevato che non risulta possibile affidare alle figure professionali dipendenti di IRST srl IRCCS le attività di collaudo sopra richiamate in quanto non dispone di personale in possesso delle competenze e professionalità adeguate e le stesse sono già state coinvolte in procedure di affidamento di lavori e servizi, come disposto dall’art. 102 comma 7 lett. d) del D.Lgs 50/2016 e s.m.i.

Ritenuto, pertanto, che questo Istituto intende espletare un’indagine tra i dipendenti di altre amministrazioni pubbliche in possesso dei requisiti previsti dall’art. 216 del D.P.R. n.

207/2010, per la parte ancora vigente, finalizzata all’individuazione dei soggetti a cui affidare l’incarico di collaudo tecnico amministrativo in corso d’opera e finale, collaudo statico delle strutture e di collaudo funzionale degli impianti dei lavori in oggetto, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza.

SI RENDE NOTO

che questo Istituto intende verificare la disponibilità di tecnici dipendenti di altre amministrazioni pubbliche in possesso dei requisiti professionali al fine di affidare incarichi distinti per ciascun intervento relativi al collaudo tecnico-amministrativo in corso d’opera e finale, collaudo statico delle strutture e di collaudo funzionale degli impianti di quanto indicato in premessa.

1. REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE

A tal fine possono presentare la propria candidatura i soggetti in possesso dei seguenti requisiti:

- essere dipendente di altra amministrazione con contratto a tempo indeterminato o determinato purché con scadenza successiva al termine dell’incarico;

- possedere un diploma di laurea specialistica o laurea conseguita ai sensi del vecchio ordinamento in ingegneria o architettura;

(4)

- essere abilitati all’esercizio della professione da almeno 5 anni (10 anni per il collaudo statico delle strutture);

- essere iscritti al relativo ordine professionale;

- avere maturato un'adeguata esperienza professionale;

- possesso dei requisiti di moralità, competenza e professionalità, ai sensi dell’art. 102 comma 6 del D.Lgs 50/2016 e s.m.i.;

- non trovarsi in nessuna delle condizioni di incompatibilità indicate nell'art. 102 comma 7 del D.Lgs 50/2016 e s.m.i.;

- non trovarsi in alcuna delle situazioni di incompatibilità previste dall’art. 216 del D.P.R. n. 207/2010;

- non avere contenziosi pendenti, per cause professionali, con l’amministrazione di appartenenza né con IRST;

I medesimi soggetti dovranno dichiarare, oltre al possesso dei requisiti professionali di cui sopra, di non trovarsi in nessuna delle condizioni di incompatibilità indicate nell’art. 102 comma 7 del D.Lgs 50/2016 e nell’art. 217 comma 7 del D.P.R. 207/2010, l’inesistenza di situazioni che determinano l’incapacità a contrarre con la Pubblica Amministrazione, nonché la disponibilità all’esecuzione dell’incarico, previa formale autorizzazione dell’ente di appartenenza, da trasmettere all’atto della candidatura.

2. TIPOLOGIA DELL’INCARICO DA AFFIDARE

Gli incarichi oggetto del presente avviso riguardano l’espletamento di tutte le prestazioni tecniche e amministrative relative al:

- Collaudo tecnico amministrativo in corso d’opera e finale;

- Collaudo tecnico funzionale degli impianti;

- Collaudo statico delle strutture.

Lo svolgimento delle operazioni di collaudo avverranno nel rispetto della normativa vigente, con particolare riferimento al D.Lgs 50/2016 e s.m.i., al D.P.R. n. 207/2010, per quanto applicabile in virtù dell’art. 216 comma 16 del D.Lgs n. 50/2016 e s.m.i., nonché nel rispetto

(5)

di tutte le prescrizioni tecniche vigenti, con l’obbligo di adeguamento ad eventuali norme e regolamenti che insorgessero durante lo svolgimento dell’incarico.

3. CORRISPETTIVO DELL’INCARICO.

Il compenso da riconoscere al soggetto incaricato per i sopracitati servizi, trattandosi di affidamenti a tecnici di altra pubblica amministrazione, è determinato in base a quanto previsto dall’art. 102 comma 6 del D.Lgs n. 50/2016 e s.m.i., nel rispetto dell’art. 61 comma 9 del decreto-legge 25 giugno 2008 n. 112 convertito, con modificazione, dalla legge 6 agosto 2008 n. 133.

Pertanto il corrispettivo da porre a base di offerta per l’incarico da affidare, costituito dal compenso e dalle spese ed oneri accessori, è stato determinato applicando le tabelle del DM 17/06/2016 (Allegato 1) ed applicando la riduzione del 50% dell’importo calcolato.

I compensi sotto riportati sono onnicomprensivi di tutte le spese, incluse spese di trasferta.

Nello specifico i corrispettivi per gli incarichi da affidare sono i seguenti:

Tabella corrispettivi:

Collaudo Corrispettivo €

Collaudo tecnico amministrativo in corso d’opera e finale

23.529,67

Collaudo tecnico funzionale degli impianti 21.768,58

Collaudo statico delle strutture 8.107,30

Nota: Gli importi dei corrispettivi indicati sono al netto della riduzione del 50%.

4. DURATA INCARICO

Gli incarichi avranno durata pari alla durata dei lavori (indicativamente mesi 24) oltre ai termini di legge per il collaudo finale (180 giorni).

(6)

5. MODALITA’ E CRITERIO DI SELEZIONE

La selezione avverrà sulla base di una valutazione comparativa delle esperienze professionali di collaudo (in rapporto al numero ed all’entità delle opere) desunte dai curricula e dalle schede prodotte relative ad opere pubbliche. Si precisa che non verranno valutate le schede riferite ad attività non ancora concluse e a lavori privati.

Tenendo presente conto che

- costituisce altresì titolo preferenziale aver svolto più attività tra quelle sopra elencate e per un maggior numero di opere collaudate in ambito sanitario. Il possesso dei requisiti sarà accertato dal RUP sulla base dei documenti prodotti.

- Si terrà in considerazione dell’art. 24, comma 3, del D.Lgs 50/2016 e s.m.i. secondo cui “I pubblici dipendenti che abbiano un rapporto di lavoro a tempo parziale non possono espletare, nell'ambito territoriale dell'ufficio di appartenenza, incarichi professionali per conto di pubbliche amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni, se non conseguenti ai rapporti d'impiego”.

La relativa valutazione attiene al solo possesso del requisito richiesto e non concorre alla formazione di graduatoria finale di merito della presente procedura.

I tecnici dipendenti pubblici che abbiano fatta pervenire nel termine previsto la manifestazione di interesse e che risultino in possesso dei requisiti di cui al presente avviso, saranno invitati per iscritto a presentare offerta.

La selezione tra i soggetti invitati avverrà mediante il criterio del minor prezzo, determinato mediante ribasso percentuale unico sull’importo del corrispettivo dei singoli incarichi.

L’amministrazione si riserva di non affidare l’incarico in questione qualora ritenga non presenti le adeguate professionalità.

6. TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE.

I soggetti interessati agli incarichi di collaudo di cui alla presente procedura possono presentare la propria candidatura per uno o più servizi, fermo restando la volontà di IRST di

(7)

affidare un solo incarico per singolo professionista, in relazione alla contemporaneità di esecuzione degli interventi ed all’impegno temporale richiesto.

I dipendenti pubblici di altre amministrazioni pubbliche interessati a partecipare alla procedura dovranno presentare istanza di partecipazione (Allegato n. 2), firmata digitalmente, o sottoscritta in forma autografa e scansionata, corredata di documento di identità in corso di validità, completa delle dichiarazioni e della documentazione di seguito indicata, esclusivamente a mezzo posta certificata al seguente indirizzo:

ufficio.tecnico@irst.legalmail.it

la pec di trasmissione dovrà avere il seguente oggetto:

“MANIFESTAZIONE DISPONIBILITA’ DIPENDENTI PUBBLICI PER INCARICO DI COLLAUDATORE (specificare se per: TECNICO/AMMINISTRATIVO IN CORSO D’OPERA E FINALE o STATICO DELLE STRUTTURE o TECNICO FUNZIONALE) DEL NUOVO CENTRALIZED COMPOUNDING CENTRE E CENTRO LOGISTICA – 2° LOTTO FARMACIA

Il termine per la presentazione delle istanze scade alle ore 12:00 del giorno 24 dicembre 2020.

Farà fede la data e l’ora indicata nel messaggio PEC pervenuto all’Ente.

La citata PEC deve riportare nell’oggetto lo specifico riferimento al presente avviso e deve contenere la seguente documentazione, redatta in lingua italiana:

A) istanza (Allegato n. 2), con la quale il dipendente pubblico:

a) chiede di partecipare alla procedura oggetto del presente avviso e dichiara, ai sensi e per gli effetti degli art.li 46,47 e 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.

445, di essere in possesso dei requisiti per la partecipazione, redatta utilizzando preferibilmente il fac-simile allegato al presente avviso;

B) Una scheda, debitamente sottoscritta, relativa a opere pubbliche (il riferimento è ad attività svolte e concluse) in riferimento alle quali il candidato ha svolto l’incarico di collaudo;

C) Formale autorizzazione della pubblica amministrazione della quale il candidato è dipendente;

(8)

D) Curriculum vitae del dipendente, datato e sottoscritto;

E) Copia di un documento di identità in corso di validità.

L’invio della candidatura è a totale ed esclusivo rischio del mittente. Rimane esclusa ogni responsabilità dell’Amministrazione ove, per qualsiasi motivo, l’istanza non pervenga ad IRST entro il previsto termine di scadenza.

Si precisa che tutta la documentazione richiesta dovrà pervenire in modo distinto per ognuno dei tre incarichi di collaudo.

7. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Il concorrente, con la domanda di partecipazione e per le esclusive esigenze concorsuali, dà il consenso ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 196/2003 coordinato con il D.Lgs. 101/2018 e s.m.i., al trattamento dei propri dati personali.

8. ALTRE INFORMAZIONI

E’ vietata la partecipazione alla presente procedura ai soggetti che si trovano nelle condizioni di incompatibilità indicate nell’art. 102 comma 7 del D.Lgs n. 5072016 e s.m.i. e nell’art. 216 comma 7 del D.P.R. 207/2010.

Per il soggetto affidatario dovrà essere rilasciata autorizzazione all’espletamento dell’incarico da parte dell’Amministrazione di appartenenza, ai sensi dell’art. 53 del D.Lgs n.

165/2001.

Il presente avviso non costituisce proposta contrattuale e non vincola in nessun modo IRST all’affidamento dell’incarico.

L’individuazione dei soggetti a cui affidare gli incarichi sarà svolta dal RUP in base alla valutazione del curriculum con riferimento alla specificità dell’incarico. Questo Istituto si riserva di non affidare l’incarico in questione qualora ritenga non presenti le adeguate professionalità.

Si rammenta che, in caso di più procedure, ai sensi dell’art. 216 comma 10 del D.P.R.

207/2010, il soggetto esterno che è stato incaricato di un collaudo in corso d’opera da una

(9)

stazione appaltante non può essere incaricato della medesima di un nuovo collaudo se non sono trascorsi almeno sei mesi dalla chiusura delle operazioni di precedente collaudo. Per i collaudi non in corso d’opera il divieto è stabilito in un anno; non è possibile, pertanto, candidarsi contestualmente per più di una procedura nei termini del predetto disposto normativo.

Per tutto quanto non espressamente previsto di fa rinvio alla vigente normativa in materia.

L'Amministrazione si riserva di interrompere in qualsiasi momento, per ragioni di sua esclusiva competenza, il procedimento avviato, senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa.

Il Responsabile Unico del Procedimento è l’Ing. Americo Colamartini, Direttore dell’Area Risorse Strutturali, Tecnologiche, Informatiche e Servizio Tecnico dell’IRST.

Il Direttore dell’Area Risorse Strutturali, Tecnologiche, Informatiche e

Servizio Tecnico dell’IRST Ing. Americo Colamartini

(firmato digitalmente) Firmato digitalmente da: AMERICO COLAMARTINI Organizzazione: I.R.S.T/03154520401

Data: 09/12/2020 15:26:39

Riferimenti

Documenti correlati

ACCERTATO che, in ragione di tutta la sopra richiamata normativa e per le motivazioni in precedenza riportate, il professionista a cui conferire Lincarico di

Ø di autorizzare la Casa di Riposo “San Giovanni Battista” di Montebello Vicentino, a trattare i dati riguardanti lo stato di salute indicati nella presente domanda (dati

Poiché l’economia è una scienza applicata, strettamente legata ai giudizi sui sistemi e sulle politiche reali, non possiamo negare l’esistenza di tracce tra le teorie economiche,

2 L'invio di richiesta di pubblicazione deve avvenire con almeno due giorni lavorativi di anticipo rispetto alla data di inizio pubblicazione indicata. 3 Ai sensi della

che questa Amministrazione intende espletare un’indagine tra i tecnici dipendenti di altre amministrazioni pubbliche, in possesso dei requisiti professionali, al fine di individuare

Il corrispettivo da riconoscere al soggetto incaricato del collaudo in argomento, trattandosi di affidamento a tecnici dipendenti di altra pubblica amministrazione, è determinato

che questa Amministrazione intende espletare un’indagine tra i tecnici dipendenti di altre amministrazioni pubbliche, in possesso dei requisiti professionali, al fine di individuare

49, comma 4, del vigente regolamento comunale sull’ordinamento degli uffici e dei servizi (reperibile nell’apposita sezione del sito istituzionale del Comune), i candidati