COMUNE DI SAN CESARIO DI LECCE PROVINCIA DI LECCE

Testo completo

(1)

COPIA

COMUNE DI SAN CESARIO DI LECCE

PROVINCIA DI LECCE

1° SETTORE “Affari Generali - Servizi al cittadino – Gestione Risorse Umane – Ufficio Casa”

Servizio 1 “AA.GG. – Segreteria – Cultura – Contenzioso – Sport – Partecipazione – Turismo”

DETERMINA CON IMPEGNO DI SPESA

Oggetto: RDO MEPA per l’affidamento del servizio quinquennale di registrazione e trascrizione sedute Consiglio Comunale. Determinazione a contrattare. CIG Z2E3070072

N. Registro Generale N. Registro del Settore Data

125 37 01/02/2021

(2)

IL RESPONSABILE DI SETTORE

Visti:

• l'attuale struttura organizzativa e l'organigramma del Comune di San Cesario di Lecce;

• il Decreto Sindacale con il quale sono state attribuite al sottoscritto Funzionario, le funzioni di Posizione Organizzativa di cui agli articoli 107 e 109 del D.Lgs. n.

267/2000;

• il D.Lgs. n. 267 del 18 agosto 2000 e s.m.i.;

• il D.Lgs. n. 165 del 30 marzo 2001 e s.m.i.;

• lo Statuto Comunale;

• il Regolamento di contabilità.

• il Regolamento Comunale sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi

Premesso che in data 31 dicembre 2020 è scaduto l'affidamento alla ditta S.I.S. – Servizi Integrati Stenotipia, Editoria e Comunicazione di Valeria Bruno, per il servizio di registrazione e trascrizione delle sedute del Consiglio Comunale, affidato, giusta rinuncia dell'originario esecutore, con Determina n. 549 del 16 luglio 2019.

Che, con Determina n. 33 del 12 gennaio 2021, è stato disposto, nelle more dell'avvio e dell'espletamento della procedura di gara e del nuovo contratto per il servizio di registrazione e trascrizione delle sedute consiliari, la proroga tecnica del contratto in essere in favore dell’attuale affidatario, per un periodo di mesi tre e, comunque, fino a conclusione della procedura di gara in fase di avvio.

Visto l’art. 32, comma 2, del D.Lgs. 50/2016, secondo il quale prima dell’avvio delle procedure di affidamento le amministrazioni aggiudicatrici decretano o determinano di contrarre, in conformità ai propri ordinamenti, individuando gli elementi essenziali del contratto ed i criteri di selezione degli operatori economici e delle offerte.

Viste le disposizioni di cui all’art. 37, comma 1, del D.Lgs 18 aprile 2016 n° 50, secondo il quale le stazioni appaltanti, fermi restando gli obblighi di utilizzo di strumenti di acquisto e di negoziazione, anche telematici, previsti dalle vigenti disposizioni in materia di contenimento della spesa, possono procedere direttamente e autonomamente all’acquisizione di forniture e servizi di importo inferiore a 40.000 euro e di lavori di importo inferiore a 150.000 euro, nonché attraverso l’effettuazione di ordini a valere su strumenti di acquisto messi a disposizione dalle centrali di committenza.

Valutato che:

• ai sensi dell’art. 36, comma 2, del predetto codice, salva la possibilità di ricorrere alle procedure ordinarie, le stazioni appaltanti procedono all'affidamento di lavori, servizi e forniture di importo inferiore a 40.000 euro, mediante affidamento diretto, adeguatamente motivato;

• ai sensi dell’art. 36, comma 6, del predetto codice, per lo svolgimento delle procedure di gara le stazioni appaltanti possono procedere attraverso un mercato elettronico che consenta acquisti telematici basati su un sistema che attua procedure di scelta del contraente interamente gestite per via elettronica. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, avvalendosi di CONSIP S.p.A., mette a disposizione delle stazioni appaltanti il mercato elettronico delle pubbliche amministrazione.

Atteso che, nel caso di specie, il valore complessivo stimato per l’intero quinquennio risulta essere pari ad € 14.000,00 oltre IVA di legge, ovvero € 17.080,00 IVA di legge

(3)

inclusa.

Preso atto che:

• il ricorso al mercato elettronico Consip favorisce soluzioni operative immediate e facilmente sviluppabili, consentendo alle Pubbliche Amministrazioni di snellire le procedure di acquisizione di beni e servizi e ridurre i tempi ed i costi di acquisto;

• il mercato elettronico realizzato da Consip s.p.a. per conto del Ministero dell’Economia e delle Finanze consente alle Amministrazioni, per importi inferiori alla soglia comunitaria, di approvvigionarsi di beni e servizi presenti nel catalogo inviando una richiesta di offerta (RdO);

• a monte dell’acquisto da parte di un’Amministrazione nell’ambito del mercato elettronico, vi è un bando e una procedura selettiva che abilita i fornitori a presentare i propri cataloghi o listini, sulla base di valutazioni del possesso dei requisiti di moralità, nonché di capacità economico-finanziaria e tecnici professionali, conformi alla normativa vigente;

• è possibile effettuare acquisti nel mercato elettronico Consip della P.A., di prodotti e servizi offerti da una pluralità di fornitori, scegliendo quelli che meglio rispondono alle proprie esigenze, attraverso tre modalità:

ordine diretto d’acquisto (OdA);

trattativa diretta (TD);

richiesta di offerta (RdO).

Considerato che il MePA consente acquisti telematici basati su un sistema che attua procedure di scelta del contraente interamente gestite per via elettronica e telematica a garanzia della tracciabilità dell‘intera procedura, attesa l‘automaticità del meccanismo di aggiudicazione con conseguente riduzione dei margini di discrezionalità dell‘affidamento.

Sottolineato che il processo di selezione dei potenziali aggiudicatari dell’appalto deve, in ogni caso, essere impostato nel rispetto dei principi di pubblicità, trasparenza, divieto di discriminazione, parità di trattamento e proporzionalità dettati dall’ordinamento comunitario e configurati come principi generali dell’attività contrattuale delle amministrazioni pubbliche.

Ritenuto che:

• i criteri di efficacia e tempestività legittimano di procedere alla selezione di operatori abilitati sul MePA per il bando denominato “RDO MEPA per il servizio quinquennale di registrazione e trascrizione delle sedute del Consiglio Comunale”, al fine di garantire il regolare svolgimento delle sedute consiliari;

• i principi di semplificazione e celerità alla base di un'efficace azione amministrativa ben si conciliano con le finalità sottese agli strumenti di e- procurement;

• il principio di proporzionalità richiede il rispetto dell’equilibrio tra obiettivi perseguiti e mezzi utilizzati e che, pertanto, l’azione amministrativa intrapresa risponde ad un’oggettiva esigenza contrattuale del tutto consona al valore del contratto.

Rilevato che:

• la fornitura in questione è disciplinata dalle condizioni generali di contratto riguardanti la categoria merceologica del mercato elettronico Consip dei servizi acquistati;

• verrà assunto quale criterio di selezione delle offerte, quello del minor prezzo, ai sensi dell’art. 95, comma 4, del D.Lgs. n° 50/2016;

• il documento DURC sarà recepito in atti al momento dell’individuazione

(4)

dell’aggiudicatario della procedura di che trattasi al fine dell’affidamento, ai sensi dell’art. 31 della Legge n. 69/2013;

ai sensi di quanto disposto dall’art. 53 delle “Regole di e-procurement” il contratto sarà stipulato per scrittura privata (documento di stipula), che consisterà nello scambio dei documenti di offerta ed accettazione, emessi dal sistema, sottoscritti con firma digitale dal fornitore e dal soggetto aggiudicatore;

• al fine di rispettare le regole sulla tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’art. 3 della Legge n. 136/2010 e s.m.i., la stazione appaltante provvederà ad effettuare i pagamenti attraverso la propria Tesoreria, esclusivamente mediante bonifico bancario/postale.

Rilevato che sono stati condotti accertamenti volti ad appurare l'inesistenza di rischi di interferenza nell'esecuzione dell'appalto in oggetto, pertanto non è necessario provvedere alla redazione del DUVRI.

Ritenuto pertanto di dover provvedere in merito.

Visto il disciplinare, il capitolato ed i documenti di gara allegati alla presente quali parti integranti e sostanziali.

Dato atto della regolarità, opportunità, congruità e correttezza dell'azione amministrativa in argomento, essendo conforme alle norme ed alle regole tecniche che disciplinano la specifica materia, ai sensi dell'art. 49, comma 1 e dell'art. 147 bis del D.Lgs. n.

267/2000.

Considerato che la presente determinazione diverrà esecutiva con l’apposizione del visto di regolarità contabile, attestante la copertura finanziaria.

Tutto ciò premesso,

D E T E R M I N A

1. Di approvare le premesse, che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto.

2. Di espletare RdO MEPA per l'acquisizione del servizio quinquennale di registrazione e trascrizione delle sedute del Consiglio Comunale, ponendo a base d’asta l’importo quinquennale complessivo di € 14.000,00 oltre IVA di legge, ovvero € 17.080,00 IVA di legge inclusa, invitando all’uopo almeno 5 ditte con sede legale nella Regione Puglia.

3. Di assumere quale criterio di selezione delle offerte, quello dell’offerta al prezzo più basso, ai sensi dell’art. 95, comma 4, del D.Lgs. 50/2016,

4. Di dare atto che all’affidamento del servizio si provvederà con successivo e separato atto, all'esito della procedura di gara.

5. Di dare atto che, ai sensi dell’art. 53 delle Regole di e-procurement, il contratto sarà stipulato per scrittura privata (documento di stipula), che consisterà nello scambio dei documenti di offerta ed accettazione, emessi dal sistema, sottoscritti con firma digitale dal fornitore e dal soggetto aggiudicatore.

6. Di specificare che il documento di stipula conseguente la presente procedura, non è soggetto al termine dilatorio previsto dall’articolo 32, comma 9, del D.Lgs. n°

50/2016, in quanto rientrante nella fattispecie di cui al comma 10 lettera b) del medesimo decreto, ossia acquisto effettuato attraverso il mercato elettronico.

7. Di dare atto che all'impegno di spesa si provvederà con successivo atto, in fase di aggiudicazione del servizio, applicando al prezzo a base d'asta il ribasso offerto in sede di gara dalla ditta che risulterà vincitrice della procedura.

(5)

8. Di dare atto che non sussistono costi della sicurezza per rischio da interferenza, in quanto non sono state rilevate interferenze.

9. Di dare atto, ai sensi e per gli effetti di quanto disposto dall’art. 147 bis, comma 1, del D.Lgs. n. 267/2000, che il presente provvedimento, oltre all’impegno di cui sopra, non comporta ulteriori riflessi diretti o indiretti sulla situazione economico finanziaria o sul patrimonio dell’Ente.

10.Di trasmettere la presente determinazione, per quanto di competenza al Sindaco, al Segretario comunale e al Responsabile del Servizio Finanziario.

il Responsabile di Settore

f.to Avv. Luca LEONE

(6)

VISTO DI REGOLARITA’ CONTABILE ATTESTANTE LA COPERTURA FINANZIARIA (Art.147 bis e art.183, comma 7, del D.lgs.n.267/2000)

Il Responsabile del Servizio Finanziario

Vista la determinazione n.ro 37 in data 01/02/2021;

 Effettuati i controlli e riscontri contabili e fiscali degli atti pervenuti;

 Accertato che il presente atto è stato istruito e sottoscritto favorevolmente con il rilascio del parere in linea tecnica attestante la regolarità e la correttezza dell'azione

amministrativa dal competente responsabile del servizio ai sensi dell'art.147 bis del Tuel;

 Viste e richiamate le disposizioni di cui in premessa;

 Visto il regolamento di contabilità.

A T T E S T A

che il provvedimento contiene l'esatta imputazione della spesa alla pertinente partizione del bilancio e riscontra la capienza del relativo stanziamento, apponendo il visto di regolarità

contabile attestante la copertura finanziaria ai sensi degli artt.147 bis e 183, comma 4°, del D.lgs.

n.267/2000.-

Dati Finanziari

Anno M. P. T. M.A. Importo Impegno

Lì, 01/02/2021

il Responsabile del Settore Finanziario

f.to Arturo ZITANI

Documento firmato digitalmente ai sensi del TU n. 445/00, dell'art. 20 del D.lgs. 82/2005 e norme collegate. Tale documento informatico è memorizzato digitalmente sulla banca dati dell'Ente.

_________________________________________________________________________

CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE

Certifico che copia della presente determinazione viene pubblicata all’Albo Pretorio on line (art.32 L. n.69/2009) il giorno 01/02/2021 ove rimarrà per 15 giorni consecutivi.

Dalla Residenza Municipale, addì 01/02/2021

il Responsabile della Pubblicazione f.to Avv. Luca LEONE

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :