Elenco dei macchinari

In document Il Coordinatore della Sicurezza per la progettazione (Page 173-182)

E' previsto l'uso dei seguenti macchinari:

Autocarro Autogrù

Betoniera a bicchiere Gru a torre senza cabina Pala meccanica

Piattaforma aerea su autocarro

MAC.001 - Autocarro

Autocarro con cassone ribaltabile per il trasporto di materiali Procedure di utilizzo

PRIMA DELL'UTILIZZO

- verificare le protezioni degli organi in movimento, delle luci e del girofaro DURANTE L'UTILIZZO

- in prossimità di posti di lavoro transitare a passo d'uomo ed adeguare la velocità entro i limiti stabiliti in cantiere DOPO L'UTILIZZO

cura del mezzo con pulizia accurata, degli organi di scarico e degli organi di comando eseguire la manutenzione e revisione dei freni e dei pneumatici

segnalare eventuali anomalie

Elenco dei rischi e relative misure preventive e protettive

Descrizione rischio Valutazione Si trasmette Si diffonde alle

rischio all'esterno fasi

concomitanti

Caduta di materiale dal cassone del mezzo BASSO No Si

Inalazioni di fumi di scarico MOLTO No Si

BASSO

Incendio del mezzo BASSO No No

Investimento da parte del mezzo ALTO No Si

Ribaltamento dell'autocarro MEDIO No No

Rumore nell'uso del mezzo MOLTO Si Si

BASSO 1. Caduta di materiale dal cassone del mezzo

Il rischio si diffonde alle fasi concomitanti

- al termine del carico le sponde vengono chiuse - il materiale sfuso non deve superare le sponde 2. Inalazioni di fumi di scarico

Il rischio si diffonde alle fasi concomitanti

- dirigere, con opportuni tubi o barriere, i fumi lontano dalle maestranze 3. Incendio del mezzo

l'operazione di rifornimento è eseguita a motore spento ed è vietato fumare 4. Investimento da parte del mezzo

Il rischio si diffonde alle fasi concomitanti

prima dell'utilizzo vengono verificati i freni e il girofaro

un operatore a terra, ad adeguata distanza, guida le operazioni di retromarcia le zone di passaggio dell'automezzo hanno un franco di 70 cm

l'automezzo, in presenza di persone, procede a passo d'uomo nessuno transita nella zona di manovra dell'automezzo 5. Ribaltamento dell'autocarro

lungo i percorsi vengono verificate le pendenze, la presenza di buche profonde e la portanza l'autocarro si mantiene ad una distanza adeguata dai bordi degli scavi

in forte pendenza non utilizzare il ribaltabile

il carico deve essere posizionato e, se necessita, fissato in modo da non subire spostamenti 6. Rumore nell'uso del mezzo

Il rischio si trasmette all'ambiente esterno e si diffonde alle fasi concomitanti - le maestranze utilizzano tappi auricolari o cuffie

Elenco dei dispositivi di protezione individuale utilizzati

Tutti i lavoratori presenti in cantiere indossano la tuta da lavoro, le scarpe antinfortunistiche, l'elmetto ed i guanti di uso generale (dpi standard). Per ogni singola fase di lavoro i lavoratori integreranno i dpi standard con quelli ivi indicati.

MAC.002 - Autogrù

Gru montata su autocarro utilizzata per il sollevamento di grossi pesi. Dispone di braccio estensibile e cavi per il sollevamento del materiale

Misure organizzative

La zona di manovra è opportunamente delimitata. Appositi cartelli segnalano la zona Procedure di utilizzo

PRIMA DELL'UTILIZZO

- controllo della funzionalità dei comandi e della zona di manovra DURANTE L'UTILIZZO

eventuali situazioni pericolose e malfunzionamenti devono essere subito segnalati

attenersi alle segnalazioni per procedere con le manovre e preavvisarne l'inizio con segnalazione acustica DOPO L'UTILIZZO

le operazioni di manutenzione devono essere svolte a motori spenti non lasciare carichi sospesi

raccogliere il braccio telescopico azionando il freno di stazionamento per posizionare correttamente la macchina Verifiche da attuare

PRIMA DELL'UTILIZZO - la zona di lavoro è delimitata

Elenco dei rischi e relative misure preventive e protettive

Descrizione rischio Valutazione Si trasmette Si diffonde alle

rischio all'esterno fasi

concomitanti

Colpi e schiacciamento causati dal carico dell'autogrù MEDIO No Si

Contatto con linee elettriche nell'uso dell'autogrù MEDIO No No

Inalazioni di fumi di scarico MOLTO No Si

BASSO

Investimento da parte del mezzo ALTO No Si

Ribaltamento dell'autogrù MEDIO No No

Rumore nell'uso del mezzo MOLTO Si Si

BASSO

Piano di Sicurezza e Coordinamento - Pag. 169

Colpi e schiacciamento causati dal carico dell'autogrù Il rischio si diffonde alle fasi concomitanti

prima dell'innalzamento del carico, le funi sono in posizione verticale le funi sono controllate periodicamente

il carico è attaccato in modo bilanciato

vengono rispettati i carichi massimi ammissibili prima dell'innalzamento viene dato avviso acustico

nella zona di carico, durante la fase di carico/scarico, non sono presenti persone 2. Contatto con linee elettriche nell'uso dell'autogrù

quando possibile le linee elettriche vengono disattivate prima dell'inizio dei lavori

la distanza di sicurezza è tale che non possano avvenire contatti diretti o scariche pericolose 3. Inalazioni di fumi di scarico

Il rischio si diffonde alle fasi concomitanti

dirigere, con opportuni tubi o barriere, i fumi lontano dalle maestranze 4. Investimento da parte del mezzo

Il rischio si diffonde alle fasi concomitanti

prima dell'utilizzo vengono verificati i freni e il girofaro

un operatore a terra, ad adeguata distanza, guida le operazioni di retromarcia le zone di passaggio dell'automezzo hanno un franco di 70 cm

l'automezzo, in presenza di persone, procede a passo d'uomo nessuno transita nella zona di manovra dell'automezzo 5. Ribaltamento dell'autogrù

lungo i percorsi vengono verificate le pendenze, la presenza di buche profonde e la portanza l'autogrù si mantiene ad una distanza adeguata dai bordi degli scavi

utilizzare apposite piastre ripartitrici del carico

le funi prima del sollevamento sono in posizione verticale 6. Rumore nell'uso del mezzo

Il rischio si trasmette all'ambiente esterno e si diffonde alle fasi concomitanti - le maestranze utilizzano tappi auricolari o cuffie

Elenco dei dispositivi di protezione individuale utilizzati

Tutti i lavoratori presenti in cantiere indossano la tuta da lavoro, le scarpe antinfortunistiche, l'elmetto ed i guanti di uso generale (dpi standard). Per ogni singola fase di lavoro i lavoratori integreranno i dpi standard con quelli ivi indicati.

MAC.003 - Betoniera a bicchiere

Macchina composta da un bicchiere mescolante, manovrabile da volante, con capacità in genere di circa 250 kg utilizzata per la produzione del calcestruzzo in loco

Procedure di utilizzo PRIMA DELL'UTILIZZO

- controllo dei dispositivi d'arresto di emergenza e dei collegamenti elettrici e di terra DURANTE L'UTILIZZO

- le protezioni non devono essere manomesse o modificate DOPO L'UTILIZZO

- curare la lubrificazione e la pulizia delle macchine e mantenerle in buona efficienza

- togliere tensione all'interruttore generale e ai singoli comandi il pedale di sgancio è protetto

è dotata di interruttore contro il riavviamento spontaneo

è realizzata una tettoia se sosta sotto zone con caduta di materiali dall'alto Elenco dei rischi e relative misure preventive e protettive

Descrizione rischio Valutazione Si trasmette Si diffonde alle

rischio all'esterno fasi

concomitanti

Avvio spontaneo della betoniera BASSO No No

Caduta di materiali dall'alto MEDIO No No

Cesoiamento causato dalle razze del volante BASSO No No

Colpi e impatti da parte del bicchiere della betoniera MOLTO No No

BASSO

Contatto con gli organi in movimento della betoniera MEDIO No No

Danni spino dorsali nel caricamento della betoniera MEDIO No No

Elettrocuzione nell'uso del mezzo BASSO No No

Dermatosi per contatto con il cemento BASSO No No

Rumore nell'uso della betoniera a bicchiere MEDIO Si Si

1. Avvio spontaneo della betoniera

la betoniera è dotata di dispositivo conto l'avviamento spontaneo i pulsanti sono incassati nella pulsantiera

2. Caduta di materiali dall'alto

nel caso in cui il mezzo sia installato sotto luoghi di lavoro, sarà realizzata idonea tettoia le maestranze indossano elmetto di protezione

Cesoiamento causato dalle razze del volante - il volante dispone di raggi accecati

Colpi e impatti da parte del bicchiere della betoniera - il pedale di sblocco è munito di protezione

Contatto con gli organi in movimento della betoniera lo sportello del vano motore dispone di chiusura a chiave la corona del bicchiere è protetta da apposito carter

la pulizia interna del bicchiere è effettuata a betoniera spenta gli operatori non indossano indumenti che possono impigliarsi durante l'uso gli elementi di protezione non sono disattivati o rimossi Danni spino dorsali nel caricamento della betoniera - i

sacchi di cemento vengono tagliati in due metà

- i lavoratori vengono formati e informati sull'uso del badile Elettrocuzione nell'uso del mezzo

l'attrezzo è collegato all'impianto di terra e l'impianto di alimentazione è dotato di salvavita i cavi di alimentazione hanno resistenza alla penetrazione ip 44

8. Dermatosi per contatto con il cemento le maestranze utilizzano guanti di uso generale 9.

Rumore nell'uso della betoniera a bicchiere

Il rischio si trasmette all'ambiente esterno e si diffonde alle fasi concomitanti

Piano di Sicurezza e Coordinamento - Pag. 171

la betoniera è in funzione per il tempo strettamente necessario gli operatori utilizzano tappi auricolari

Elenco dei dispositivi di protezione individuale utilizzati

Tutti i lavoratori presenti in cantiere indossano la tuta da lavoro, le scarpe antinfortunistiche, l'elmetto ed i guanti di uso generale (dpi standard). Per ogni singola fase di lavoro i lavoratori integreranno i dpi standard con quelli ivi indicati.

MAC.004 - Gru a torre senza cabina

Attrezzo utilizzato per elevare in quota grossi carichi e composto da un torre rotante e da un braccio su cui scorre il carrello del carico

Misure organizzative

Eseguire la recinzione di delimitazione della base della gru Procedure di utilizzo

PRIMA DELL'UTILIZZO

controllo che la base d'appoggio sia stabile e che il terreno non abbia subito cedimenti

verifica del funzionamento della pulsantiera, del giusto avvolgimento della fune per il sollevamento, del funzionamento del freno di rotazione

DURANTE L'UTILIZZO

utilizzare il segnalatore acustico per avvisare l'inizio della manovra e non superare le portate indicate nei cartelli evitare le aree di lavoro ed i passaggi durante lo spostamento dei carichi

scollegare elettricamente la gru durante le pause DOPO L'UTILIZZO

- scollegare la gru elettricamente Verifiche da attuare

PRIMA DELL'UTILIZZO - è accompagnato da libretto

- è accompagnato dai documenti di verifica periodica - è accompagnato da richiesta di omologazione - è accompagnato dai documenti di verifica delle funi - i ganci sono provvisti di chiusura all'imbocco - i ganci espongono la portata massima - sono esposti i cartelli di portata massima

- la zona di ingombro della base rotante è delimitata DURANTE L'UTILIZZO

- il sollevamento di laterizio e ghiaia è fatto con benne e cassoni - il braccio non sorvola zone esterne al cantiere

- la distanza dalle linee elettriche è maggiore di 5 mt

Elenco dei rischi e relative misure preventive e protettive

Descrizione rischio Valutazione Si trasmette Si diffonde alle

rischio all'esterno fasi

concomitanti Contatto della gru o del carico della gru a torre con persone MEDIO No Si

Elettrocuzione nell'uso della gru a torre MEDIO No No

Rottura delle funi della gru MEDIO Si Si

Sganciamento del carico della gru ALTO Si Si

Caduta di materiali dalla gru a torre ALTO Si Si

Crollo o ribaltamento della gru a torre ALTO Si Si

Contatto della gru o del carico della gru a torre con persone Il rischio si diffonde alle fasi concomitanti

le funi, al momento del carico, sono mantenute in verticale

l'elevazione del carico inizia solo dopo che il personale a terra è in posizione sicura la gru è manovrata da personale esperto

la gru dispone di avvisatore acustico e di dispositivo di frenatura la zona di rotazione del contrappeso è recintata

Elettrocuzione nell'uso della gru a torre - la gru è collegata all'impianto di terra

- i cavi di alimentazione sono protetti con canaline o con assito

- i cavi di alimentazione hanno indice di penetrazione non inferiore a ip44

- il carico è mantenuto a distanza superiore a 5 mt dalle linee elettriche non protette - la gru dispone di interruttore di emergenza

- è disponibile un estintore a CO2 Rottura delle funi della gru

Il rischio si trasmette all'ambiente esterno e si diffonde alle fasi concomitanti le funi sono verificate trimestralmente

la gru è dotata di dispositivo di bloccaggio in caso di superamento del carico o del momento massimo 4. Sganciamento del carico della gru

Il rischio si trasmette all'ambiente esterno e si diffonde alle fasi concomitanti

i ganci sono dotati di chiusura degli imbocchi e di indicazione della portata massima l'imbragatura è eseguita da personale esperto

la gru è dotata di dispositivo di blocco del carico in caso di mancanza di energia 5. Caduta di materiali dalla gru a torre

Il rischio si trasmette all'ambiente esterno e si diffonde alle fasi concomitanti

gli accessori di sollevamento, quali imbragature e cassoni, sono scelti in funzione del materiale da sollevare l'imbragatura è eseguita da personale esperto

l'elevazione del carico inizia solo dopo che il personale a terra è in posizione sicura il braccio della gru non sorvola zone esterne al cantiere

le postazioni fisse sotto il raggio di manovra della gru sono protette da tettoie in vicinanza della gru sono apposti cartelli che indicano la presenza di carichi sospesi un capomanovra guida il manovratore in caso di impedimento visivo

6. Crollo o ribaltamento della gru a torre

Il rischio si trasmette all'ambiente esterno e si diffonde alle fasi concomitanti

la gru è installata da personale esperto e secondo le indicazioni del costruttore prima dell'installazione è verificata la portanza del terreno

i contrappesi sono sistemati secondo le indicazioni del produttore

la gru è dotata di dispositivo di bloccaggio in caso di superamento del carico o del momento massimo sul braccio sono visibili le indicazioni di portata massima

in caso di forte vento il dispositivo di rotazione è sbloccato la portata della gru è congrua con il lavoro da compiere

Elenco dei dispositivi di protezione individuale utilizzati

Tutti i lavoratori presenti in cantiere indossano la tuta da lavoro, le scarpe antinfortunistiche, l'elmetto ed i guanti di uso generale (dpi standard). Per ogni singola fase di lavoro i lavoratori integreranno i dpi standard con quelli ivi indicati.

MAC.005 - Pala meccanica

Mezzo semovente utilizzato in genere per gli scavi di sbancamento e dotato di pala anteriore Procedure di utilizzo

Piano di Sicurezza e Coordinamento - Pag. 173

PRIMA DELL'UTILIZZO

- controllo dei percorsi, delle luci, dei dispositivi luminosi ed acustici di segnalazione DURANTE L'UTILIZZO

nell'area del cantiere segnalare l'operatività del mezzo col girofaro non usare la benna per trasportare persone

DOPO L'UTILIZZO

- abbassare la benna, azionare il freno di stazionamento ed inserire il blocco comandi per posizionare la macchina Elenco dei rischi e relative misure preventive e protettive

Descrizione rischio Valutazione Si trasmette Si diffonde alle

rischio all'esterno fasi

concomitanti

Caduta di materiale dalla benna del mezzo ALTO No No

Inalazioni di fumi di scarico di mezzi atti movimenti a terra MOLTO No No BASSO

Incendio del mezzo BASSO No No

Investimento o colpi a persone da parte del mezzo MOLTO No No

BASSO

Ribaltamento del mezzo MEDIO No No

Rumore nell'uso di mezzi atti a movimenti di terra MEDIO No No

1. Caduta di materiale dalla benna del mezzo

nessuna persona si trova nel raggio di azione del mezzo il mezzo è munito di cabina metallica

Inalazioni di fumi di scarico di mezzi atti movimenti a terra - il personale a terra si mantiene ad adeguata distanza - il personale a terra utilizza apposite maschere Incendio del mezzo

- l'operazione di rifornimento è eseguita a motore spento ed è vietato fumare 4. Investimento o colpi a persone da parte del mezzo

- nessuna persona si trova nel raggio di azione del mezzo 5. Ribaltamento del mezzo

il mezzo non opera oltre la pendenza massima e si mantiene a distanza adeguata dallo scavo il mezzo dispone di apposita cabina

Rumore nell'uso di mezzi atti a movimenti di terra - il mezzo è dotato di cabina insonorizzata

- il personale a terra utilizza cuffie o tappi auricolari

Elenco dei dispositivi di protezione individuale utilizzati

Tutti i lavoratori presenti in cantiere indossano la tuta da lavoro, le scarpe antinfortunistiche, l'elmetto ed i guanti di uso generale (dpi standard). Per ogni singola fase di lavoro i lavoratori integreranno i dpi standard con quelli ivi indicati.

MAC.006 - Piattaforma aerea su autocarro

Piattaforma utilizzata per lavori in altezza Procedure di utilizzo

PRIMA DELL'UTILIZZO

verificare i dispositivi di sicurezza degli organi in movimento, delle luci e del girofaro verificare i percorsi

DURANTE L'UTILIZZO

- in prossimità di posti di lavoro transitare a passo d'uomo ed adeguare la velocità entro i limiti stabiliti in cantiere

DOPO L'UTILIZZO

- cura del mezzo con pulizia accurata, degli organi di scarico e degli organi di comando Verifiche da attuare

PRIMA DELL'UTILIZZO - la zona di lavoro è delimitata

Elenco dei rischi e relative misure preventive e protettive

Descrizione rischio Valutazione Si trasmette Si diffonde alle

rischio all'esterno fasi

concomitanti

Caduta dall'alto da mezzi autosollevanti MEDIO No No

Caduta di materiali dall'alto della piattaforma aerea MEDIO No Si

Contatto con persone nell'uso della piattaforma aerea MOLTO No No

BASSO

Contatto della piattaforma aerea con linee elettriche MOLTO No No

BASSO

Crollo improvviso della torretta MOLTO No No

BASSO

Inalazioni di fumi nell'uso della piattaforma aerea MOLTO No Si

BASSO

Incidenti della piattaforma aerea con altri mezzi MEDIO No Si

Ribaltamento della piattaforma aerea MEDIO No Si

1. Caduta dall'alto da mezzi autosollevanti - il mezzo dispone di parapetto regolamentare 2. Caduta di materiali dall'alto della piattaforma aerea Il rischio si diffonde alle fasi concomitanti

nessuna persona si trova nel raggio di azione della piattaforma le maestranze indossano elmetto protettivo

3. Contatto con persone nell'uso della piattaforma aerea -nessuna persona si trova nel raggio di azione del mezzo Contatto della piattaforma aerea con linee elettriche - la torretta non opera a distanza inferiore ai 5 mt

- la torretta è realizzata in vetroresina Crollo improvviso della torretta

la piattaforma è dotata di pompa supplementare per la discesa di emergenza 6. Inalazioni di fumi nell'uso della piattaforma aerea

Il rischio si diffonde alle fasi concomitanti

la piattaforma è posizionata in modo da non dirigere i fumi verso i lavoratori 7. Incidenti della piattaforma aerea con altri mezzi

Il rischio si diffonde alle fasi concomitanti la zona di intervento è idoneamente segnalata Ribaltamento della piattaforma aerea Il

rischio si diffonde alle fasi concomitanti

Piano di Sicurezza e Coordinamento - Pag. 175

la piattaforma è dotata di dispositivi di blocco per mancanza di stabilizzatori la piattaforma è dotata di bolla per il posizionamento in piano del mezzo prima del posizionamento vengono verificati i luoghi di intervento Elenco dei dispositivi di protezione individuale utilizzati

Tutti i lavoratori presenti in cantiere indossano la tuta da lavoro, le scarpe antinfortunistiche, l'elmetto ed i guanti di uso generale (dpi standard). Per ogni singola fase di lavoro i lavoratori integreranno i dpi standard con quelli ivi indicati.

In document Il Coordinatore della Sicurezza per la progettazione (Page 173-182)