COMUNE DI AVIO Provincia di Trento

Testo completo

(1)

COMUNE DI AVIO

Provincia di Trento

Verbale di Deliberazione N. 93

della Giunta Comunale

OGGETTO: CODICE QR CODE SU CARTA INTESTATA, DELIBERAZIONE GIUNTALI E CONSILIARI PER AZIONI DI COMUNICAZIONI E AUTORIZZAZIONE UTILIZZO DELLE STESSO ALLE ASSOCIAZIONI

________________________________________________________________________

L’anno duemilasedici addì sedici del mese di giugno alle ore 09.00

nella sala delle riunioni della Sede Municipale, a seguito di regolari avvisi, recapitati a termini di legge, si è convocata la Giunta comunale.

Presenti i signori: Presenti Assenti giust. ingiust.

SECCHI FEDERICO – Sindaco X CAMPOSTRINI GIAM PAOLO – Assessore X CAVAZZANI LORENZA – Assessore X MARTELLO ALESSANDRO – Assessore X SALVETTI MORENO – Assessore X

Partecipa il Segretario comunale dott.ssa Laura Brunelli.

Riconosciuto legale il numero degli intervenuti il dott. Federico Secchi, nella sua qualità di Sindaco, assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell’oggetto su indicato

(2)

Delibera giuntale n. 93 dd. 16.06.2016

OGGETTO: CODICE QR CODE SU CARTA INTESTATA, DELIBERAZIONE GIUNTALI E CONSILIARI PER AZIONI DI COMUNICAZIONI E AUTORIZZAZIONE UTILIZZO DELLE STESSO ALLE ASSOCIAZIONI

LA GIUNTA COMUNALE

Il Relatore comunica:

Premesso che:

• il Codice QR (Quick Response Code) è uno strumento di Mobile Marketing.

Si tratta di una immagine che può essere letta/decodificata tramite appositi lettori contenuti negli smartphone e tablet. Si tratta di un codice bidimensionale che collega con un semplice click un messaggio statico al mondo dinamico del Web;

• il Codice QR è un vero e proprio strumento di comunicazione bidirezionale anche nelle sue modalità di utilizzo e fruizione. Non è quindi solo uno strumento in mano a chi offre per promuovere il proprio prodotto o servizio, ma è anche un sistema che consente a chi riceve di entrare in contatto con informazioni e funzionalità aggiuntive in modo rapido, economico, efficace e gratificante. In molti casi è anche uno strumento per trasformarsi da utenti passivi dell'informazione in elementi attivi nel controllo e qualificazione della stessa;

• Il QR Code è un’evoluzione bidimensionale del codice a barre, che interpretato da un cellulare attraverso una semplice fotografia, permette l’accesso veloce a dati, informazioni, immagini e/o indirizzi internet;

• l’Amministrazione comune intende:

- apporre il codice QR Code sulla carta intestata per azioni di comunicazioni attraverso il sito istituzionale del Comune di Avio www.comune.avio.tn.it;

- concedere il codice QR Code alle associazioni locali e non, che richiedono il patrocinio del Comune di Avio per eventuali manifestazioni/eventi, per azioni di comunicazioni attraverso il sito istituzionale del Comune di Avio www.comune.avio.tn.it. Il codice concesso dall’Amministrazione comunale alle Associazioni e apposto sul materiale proposto, deve risultare leggibile dalle APP e funzionale;

- apporre il codice QR Code sui principali monumenti storico/artistici presenti sul territorio comunale (attraverso l’applicazione di un’etichetta) per azioni di comunicazioni attraverso un sito istituzione di promozione turistica;

(3)

Dato atto che mediante questo sistema si è in grado, in modo gratuito e aggiornatissimo di far conoscere ai cittadini i servizi dell’Ente poiché il cellulare è usato da persone di qualsiasi fascia d’età;

Rilevato che l’utilizzo dell’applicazione QR Code rappresenta un progresso tecnologico in grado di impattare notevolmente poiché permette di comunicare in modo rapido e veloce fornendo contenuti:

- Snelli

- Comprensibili

- Costantemente aggiornati

- Facilmente visibili sul display del cellulare;

Vista la deliberazione consiliare n. 11 dd. 10.03.2016 immediatamente eseguibile, con la quale è stato approvato il bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2016 e relativi allegati;

Vista la deliberazione giuntale n. 40 dd. 31.03.2016, immediatamente eseguibile, con la quale sono state approvate le schede finanziarie e le schede obbiettivi/competenze del Piano Esecutivo di Gestione (P.E.G.) 2016;

Visti:

• Il Testo unico delle Legge regionali sull’ordinamento dei comuni della Regione autonoma Trentino Alto Adige approvato con D.P.Reg. 1 febbraio 2005 n.3/L, modificato dal D.P.Reg. 3 aprile 2013 n.25, coordinato con le disposizioni introdotte dalla legge regionale 2 maggio 2013 n. 3 e dalla legge regionale 9 dicembre 2014 n. 11;

• La Legge regionale 15 dicembre 2015 n. 31;

• La Legge provinciale 09.12.2015 n. 18 “Modificazioni della legge provinciale di contabilità 1979 e altre disposizioni di adeguamento dell’ordinamento provinciale e degli enti locali al D.Lgs.118/2011 e s.m. (Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli artt. 1 e 2 della L.

5.5.2009 n. 42);

• Il D. Lgs. 18 agosto 2000 n. 267 (Testo Unico Enti Locali) e s.m.;

• i D.P.G.R. 28.05.1999, n. 4/L modificato dal D.P.Reg. 01.02.2005 n. 4/L, D.P.Reg. 01.02.2005 n. 3/L e s.m. e il D.P.Reg. 01.02.2005. n. 2/L rispettivamente T.U. delle LL.RR. sull’Ordinamento Contabile e Finanziario, sull’Ordinamento dei Comuni e sull’Ordinamento del Personale nei Comuni della Regione Autonoma Trentino – Alto Adige;

• Il Regolamento di attuazione dell’ordinamento finanziario e contabile degli enti locali approvato con D.P.G.R. 27.10.1999 n. 8/L e s.m., per quanto compatibile con la normativa in materia di armonizzazione contabile;

• Lo Statuto comunale vigente;

• Il Regolamento di contabilità vigente;

Considerato che, in esecuzione della Legge provinciale 09.12.2015 n. 18, dal 1 gennaio 2016 gli enti devono provvedere alla tenuta della contabilità finanziaria sulla base dei principi generali previsti dal D. Lgs. 23 giugno 2011 n. 118 e s.m., e

(4)

in particolare, in aderenza al principio generale n. 16 della competenza finanziaria, in base al quale le obbligazioni attive e passive giuridicamente perfezionate sono registrate nelle scritture contabili con imputazione all’esercizio finanziario nel quale vengono a scadenza;

Vista la Legge regionale 15 dicembre 2015 n.31;

Visto il D.Lgs. 18 agosto 2000 n.267 (Testo Unico Enti Locali) e s.m.;

Visto il Regolamento di attuazione dell’ordinamento finanziario e contabile degli enti locali approvato con D.P.G.R. 27.10.1999 n.8/L e s.m., per quanto compatibile con la normativa in materia di armonizzazione contabile;

Vista la Legge provinciale 09.12.2015 n.18 “Modificazioni della legge provinciale di contabilità 1979 e altre disposizioni di adeguamento dell’ordinamento provinciale e degli enti locali al D.Lgs. 118/2011 e s.m. (Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli artt. 1 e 2 della L. 5.5.2009 n.42)”;

Visto il Regolamento di contabilità approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 21 dd. 07.05.2001;

Visto il parere favorevole rilasciato ai sensi dell’art. 81 del T.U.O.C., approvato con D.P.Reg. 01.02.2005 n. 3/L, espresso dal Segretario comunale dott.ssa Laura Brunelli - dd. 16.06.2016 - in ordine alla regolarità tecnico-amministrativa;

Dato atto che il presente provvedimento non necessita del parere di regolarità contabile di cui all’art. 81 del T.U.O.C., approvato D.P.Reg. 01.02.2005 n. 3/L in quanto non comporta impegni di spesa o diminuzioni di entrate;

Visto lo Statuto comunale vigente;

Visto il D.P.Reg. 01.02.2005 n. 3/L;

Ritenuto di dichiarare il presente provvedimento immediatamente eseguibile ai sensi e per gli effetti dell’art. 79, comma 4 del T.U.O.C., approvato con D.P.Reg.

01.02.2005 n. 3/L al fine di procedere con gli adempimenti conseguenti;

Con doppia votazione unanime e per alzata di mano espressa sia sul punto che sulla immediata eseguibilità,

D E L I B E R A

1. Di apporre il codice QR Code sulla carta intestata per azioni di comunicazioni attraverso il sito istituzionale del Comune di Avio www.comune.avio.tn.it;

(5)

2. Di concedere il codice QR Code alle associazioni locali e non, che richiedono il patrocinio del Comune di Avio per eventuali manifestazioni/eventi, per azioni di comunicazioni attraverso il sito istituzionale del Comune di Avio www.comune.avio.tn.it. Il codice concesso dall’Amministrazione comunale alle Associazioni e apposto sul materiale proposto, deve risultare leggibile dalle APP e funzionale.

3. Di apporre il codice QR Code sui principali monumenti storico/artistici presenti sul territorio comunale (attraverso l’applicazione di un’etichetta) per azioni di comunicazioni attraverso un sito istituzione di promozione turistica;

4 Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi e per gli effetti dell’art. 79, comma 4 del T.U.O.C., approvato del D.P.Reg.

01.02.2005 n. 3/L.

5 Di dare atto che della presente delibera viene data comunicazione ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell’art. 79, comma 2, del Testo Unico delle Leggi Regionali sull'Ordinamento dei Comuni, approvato con D.P.Reg. 01 febbraio 2005, n. 3/L.

6. Di dare evidenza, ai sensi dell’ art. 4 della L.P. 30 novembre 1992, n. 23, come modificato con L.P. 27.03.2007 n. 7, che avverso la presente deliberazione sono ammessi:

• opposizione alla Giunta comunale, durante il periodo di pubblicazione, ai sensi dell’art. 29 dello Statuto comunale vigente;

• ricorso giurisdizionale al T.A.R. entro 60 giorni ai sensi degli artt. 13 e 29 dell’allegato 1) del D.Lgs. 02.07.2010, n. 104;

• ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni, ai sensi dell’art. 8 del D.P.R. 24.11.1971, n. 1199.

(6)

Data lettura del presente verbale, viene approvato e sottoscritto

IL SINDACO Il Segretario comunale dott. Federico Secchi dott.ssa Laura Brunelli

---

Relazione di pubblicazione

La presente deliberazione è in pubblicazione per estratto all’albo telematico giusta attestazione del Funzionario addetto dal 20.06.2016 al 30.06.2016 per 10 giorni consecutivi.

Il Segretario comunale dott.ssa Laura Brunelli

---

Deliberazione dichiarata, per l’urgenza, immediatamente eseguibile, ai sensi e per gli effetti dell’art. 79, comma 4 del T.U.O.C., approvato con D.P.Reg. 01.02.2005 n. 3/L.

Il Segretario comunale dott.ssa Laura Brunelli

---

Il presente verbale è stato pubblicato per 10 giorni, come sopra dichiarato, ed è divenuto esecutivo il giorno .

Il Segretario comunale dott.ssa Laura Brunelli

--- Comunicazione ai capigruppo (art. 79, comma 2 del T.U.LL.RR.O.C.)

---

Copia conforme all’originale in carta libera per uso amministrativo.

Avio, Il Segretario comunale

---

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :