VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del n. 168

Testo completo

(1)

COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE

GIUNTA COMUNALE del 22-10-2013 n. 168

Oggetto: Interventi di riqualificazione e ristrutturazione finalizzati al miglioramento dell’accessibilità dell’area scuola cani guida - Approvazione progetto definitivo-esecutivo

L’anno Duemilatredici (2013), il giorno Ventidue (22) del mese di Ottobre, alle ore 9:30 nella Sala delle Adunanze, posta nella sede comunale, convocata con apposito avviso si è riunita la Giunta Comunale, nelle persone dei Signori:

PRESENTI i Sigg.ri:

Simone Gheri , Alessandro Baglioni , Agostina Mancini , Gianni Borgi , Sandro Fallani , Andrea Giorgi , Gabriele Coveri

ASSENTI i Sigg.ri:

Partecipa il Segretario Generale Dott. Marco Pandolfini

Il Sindaco Simone Gheri, assunta la presidenza e riconosciuta la legalità dell’adunanza, dichiara aperta la Seduta, invitando la Giunta a trattare l’oggetto sopra indicato.

(2)

LA GIUNTA COMUNALE

Premesso:

 che la Regione Toscana con delibera della Giunta Regionale n. 807 del 06.09.2010 ha deliberato di sostenere degli interventi in applicazione/raccordo con il PISR 2007/2010, in materia di investimenti sociali, coerentemente con i bisogni espressi dalle comunità locali;

 che con il predetto atto sono stati ammessi a finanziamento i progetti proposti da vari soggetti pubblici, da realizzarsi nel triennio 2010-2012;

 che fra i progetti ammessi a finanziamento è previsto per il Comune di Scandicci l’intervento di riqualificazione e ristrutturazione finalizzato al miglioramento dell’accessibilità dell’Area Scuola cani guida per un importo complessivo di € 150.000,00;

 che l’Ufficio Tecnico Comunaleha effettuato uno studio approfondito della attuale situazione viaria progettando una riqualificazione e ristrutturazione funzionale dell’area compresa tra Via dei Ciliegi, Via Adolfo Fanfani, Via Filippo Sassetti e la linea tranviaria Firenze-Scandicci nei pressi della fermata De Andrè;

 che il progetto in questione è finalizzato al miglioramento dell’accessibilità pedonale verso l’infrastruttura tranviaria sia da parte dell’utenza della Scuola Nazionale cani guida che degli abitanti del quartiere di Vingone, con particolare riguardo nei confronti delle persone con disabilità visiva;

 che il progetto, in funzione delle richieste della Regione Toscana, prevede una serie di opere di natura manutentiva sui percorsi pedonali già esistenti, con l’aggiunta di un varco di attraversamento dell’isolato compreso tra Via dei Ciliegi e Via Sassetti (nell’attuale area scolastica) e la riqualificazione dell’area verde/parcheggio (tratto senza sfondo di Via dei Ciliegi) antistante alla Scuola cani guida, funzionale al parcheggio delle autovetture dei visitatori della struttura pubblica;

 che per l’adeguamento dei percorsi pedonali è stato adottato il sistema di guida tattiloplantare LOGES, che risulta perfettamente funzionale alle esigenze dei non vedenti;

(3)

Preso atto:

- che con deliberazione della Giunta Comunale n. 188 del 08/11/2011 è stato approvato in linea tecnica il progetto preliminare relativo agli

“Interventi di riqualificazione e ristrutturazione finalizzati al miglioramento dell’accessibilità dell’area Scuola Cani Guida”, redatto dai tecnici dell’Ufficio Manutenzione Strade, costituito dai seguenti elaborati depositati in atti nel fascicolo del citato provvedimento:

Relazione tecnica illustrativa Computo metrico estimativo Documentazione fotografica

Calcolo sommario della spesa e quadro economico

Tav.RU Estratto Regolamento urbanistico – Livello A Disciplina dei suoli e degli insediamenti;

Tav. 1 Planimetria generale su base C.T.R. con inquadramento sui singoli lotti funzionali e documentazione fotografica;

Tav. 2 Collegamento Via dei Ciliegi – Via Sassetti- Tranvia – Planimetria

Tav. 3 Intervento sul resede Scuola Rodari – Sezioni e Prospetti Tav. 4 Intervento sul resede antistante la Scuola Cani Guida – Planimetria e sezione

- che con lo stesso atto è stato determinato il seguente calcolo sommario della spesa e quadro economico dell’intervento riassunto come segue:

QUADRO ECONOMICO IMPORTO

EURO 1) Importo lavori soggetto a ribasso

d’asta

154.763,61

2) Importo oneri della sicurezza non soggetti a ribasso d’asta

6.141,50

3) Importo totale a base di gara (inclusi oneri per la sicurezza)1+2

160.905,11

Somme a disposizione

IVA 4 % su rigo 3) 6.436,20

Incentivo art. 92 D.Lgs. 163/2006 2%

(95%)

3.057,20

Imprevisti, tassa autorità vigilanza contratti pubblici,contenzioso arrotondamenti, spese tecniche di coordinamento della sicurezza in fase

4.601,49

(4)

di esecuzione, accordo bonario e arrotondamenti I.V.A. compresa

6) Totale somme a disposizione 14.094,89

TOTALE OPERA (5+6) 175.000,00

- Che la Regione Toscana ha espresso l'esigenza di poter individuare un’area idonea per risolvere le problematiche legate alla mancanza di parcheggi per I'utenza della Scuola cani guida di Scandicci, potendone disporre in maniera esclusiva per agevolare l'accesso alla struttura, e quindi migliorare la fruizione da parte delle varie categorie di disabili (esigenza espressa negli incontri del 12/12/2011 e successivo del 09/04/2013 relativi alla discussione e condivisione del progetto “Interventi di riqualificazione e ristrutturazione finalizzati al miglioramento dell’accessibilità dell’Area Scuola cani guida”);

- Che la Regione Toscana ha ritenuto idonea, al fine succitato, l'area antistante al fronte principale della Villa Martini sede della Scuola Nazionale cani guida, individuata dal prospiciente relitto dell'originaria Via dei Ciliegi e da porzione dell'area a verde prativo (porzione della particella catastale n. 37 Foglio di mappa 16) di proprietà del Comune di Scandicci che si estende fino alla Via Fanfani;

- Che tale area, trattandosi di un refuso di viabilità dismessa, risulta di fatto già utilizzata da tempo remoto a parcheggio destinato alla Scuola cani guida, anche se non disciplinato;

- Che il Comune di Scandicci, ritenuta ammissibile la richiesta della Regione Toscana, propone che venga stipulato un contratto di comodato d'uso dell'area di durata di 30 anni;

- Che la Direzione Generale Diritti di cittadinanza e Coesione Sociale della Regione Toscana con pec prot. n. 16181 del 15/04/2013 ha manifestato l’interesse all’uso dell’area a parcheggio antistante la Scuola cani guida da disciplinare mediante comodato;

- Che l’Amministrazione Comunale ha predisposto una bozza di comodato per l’utilizzo dell’area a parcheggio per mezzi di relazione con la Scuola cani guida per ciechi;

(5)

- Che il testo di tale comodato d’uso è stato integrato con le motivazioni e le indicazioni dell’ufficio patrimonio di questo Ente;

- Che con lettera del 09/05/2013 la Regione Toscana Ufficio Patrimonio ha accolto la bozza di comodato d’uso per la durata di trenta anni;

- Che con deliberazione della Giunta Comunale n. 89 del 04/06/2013 è stata approvata la bozza di comodato d’uso;

- Che in data 09/08/2013 è stato sottoscritto fra il Comune di Scandicci e la Regione Toscana il contratto di comodato d’uso per l’area sopradescritta che sarà adibita ad uso esclusivo della Regione Toscana per la durata di trenta anni;

- Che il suddetto contratto in merito alla manutenzione dell’area prevede che la Regione Toscana si faccia carico della manutenzione ordinaria e straordinaria dell’area precisando all’art. 3 che provvederà nel seguente modo:

1. in via diretta alla manutenzione ordinaria;

2. in via concordata con il Comune di Scandicci che si impegna ad effettuare le opere di manutenzione straordinaria, in attuazione dei progetti redatti dall’Amministrazione Comunale stessa completi di autorizzazioni e Nulla –osta di legge necessari, con diritto al rimborso totale delle spese sostenute nei termini che saranno stabiliti tra le due amministrazioni.

- che con nota prot. n. 15254 del 09/04/2013 l’Ufficio Tecnico ha trasmesso alla Regione Toscana – Direzione Generale Diritti di Cittadinanza e coesione Sociale prospetto riepilogativo relativo a

“Interventi di riqualificazione e ristrutturazione finalizzati al miglioramento dell’accessibilità della Scuola Cani guida per ciechi”

evidenziando la spesa interamente a carico della Regione Toscana per le opere relative all’area parcheggio scuola cani guida stimata in presunti € 83.873,45 e la spesa relativa ai percorsi accessibilità stimata in presunti € 58.650,15 di cui 50% a carico del Comune di Scandicci e 50% a carico della Regione Toscana;

- che la spesa presunta totale a carico della Regione Toscana è stata stimata in complessivi € 142.523,60 mentre quella a carico del Comune è stimata in presunti € 58.650,15;

(6)

Dato atto:

 che la Regione Toscana con pec prot. n. 36862 del 03/10/2013 ha esaminato il progetto esecutivo redatto dai tecnici dell’Ufficio Tecnico Comunale relativo agli interventi finalizzati al miglioramento dell’accessibilità dell’Area Scuola cani guida per ciechi ed in particolare l’intervento da effettuarsi nell’area antistante la Scuola medesima da adibire a parcheggio, ad uso esclusivo della Regione Toscana, condividendone i contenuti e autorizzando il Comune di Scandicci a realizzare le opere di cui trattasi con diritto al rimborso totale delle spese sostenute per le opere di manutenzione straordinaria;

Considerato che il Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2013/2015 approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 52 del 27/06/2013 e successivamente variato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 70 del 26/09/2013,prevede la realizzazione dell’intervento di miglioramento accessibilità scuola cani guida ciechi per l’annualità 2013, con uno stanziamento di complessivi € 203.000,00 finanziato per € 60.000,00 mediante proventi da alienazione e per € 143.000,00 mediante contributi regionali;

Visto il progetto definitivo esecutivo relativo a “Interventi di riqualificazione finalizzati al miglioramento dell’accessibilità dell’area scuola cani guida per ciechi” redatto dai tecnici dell’Ufficio Tecnico Comunale, ai sensi dell’art. 105 del D.P.R. 207/2010 e s.m.i., e costituito dai seguenti elaborati, depositati in atti nel fascicolo d’ufficio:

A –Relazione Tecnica illustrativa B – Capitolato – Prescrizioni tecniche

C – Capitolato speciale di appalto - parte normativa D – Elenco Prezzi – lavori

E – Elenco Prezzi – Sicurezza

F – Computo metrico estimativo – Lavori G – Computo metrico estimativo – sicurezza H – Cronoprogramma

I – Disciplinare tecnico pubblica illuminazione L – Stima incidenza della manodopera

Tav. 1 – Planimetria generale su base CTR inquadramento e doc.

fotografica

Tav. 2 – Collegamento Ciliegi Sassetti Tranvia – Planimetria

(7)

Tav. 3 – Intervento sul resede Scuola Rodari – Sezioni e prospetti

Tav. 4 – Intervento sul resede antistante la Scuola Cani guida – Planimetria, sezione, elab. Computo

Tav. 5 – Particolari installazione percorsi guida LOGES Tav. 6 – Impianto pubblica illuminazione

Dato atto:

- che il quadro economico dell’intervento è riassunto come segue:

QUADRO ECONOMICO IMPORTO

EURO A) Importo lavori soggetto a ribasso d’asta 177.419,86 B) Importo oneri della sicurezza non soggetti

a ribasso d’asta

7.195,25

C) IMPORTO TOTALE A BASE DI GARA (inclusi oneri per la sicurezza)A+B

184.615,11

Somme a disposizione

D) IVA 4% su importo rigo c) 7.384,60

E) Incentivo art. 92 co.5 e 6 D. Lgs.

163/2006 1,83% (95%)

3.209,54

F) Accantonamento per transazioni e accordo bonario ai sensi dell’art. 12 co, 1 DPR 207/2010

5.800,00

G) Imprevisti, spese tecniche di coordinamento della sicurezza in esecuzione, contributo autorità di vigilanza IVA compresa

1.990,75

H) Totale somme a disposizione (A+E+F+G+H)

18.384,89

Costo totale dell’opera (C+H) 203.000,00

 che la spesa complessiva di € 203.000,00 derivante dal presente provvedimento è imputata come segue:

 € 60.000,00 mediante imputazione al Cap. 585611/23 “Abbattimento barriere architettoniche area scuola cani guida – fin. Prov. Alienazione”

 € 143.000,00 mediante imputazione al Cap. 585611/23 “Abbattimento barriere architettoniche area scuola cani guida – fin. Contributi Regionali

Visto:

(8)

- il verbale di validazione in data 18/10/2013 sottoscritto dal Responsabile del procedimento, depositato in atti nel fascicolo d’ufficio;

- l’autorizzazione prot. n. 20648 del 13/09/2012, rilasciata dal Ministero per i beni e le attività culturali - Soprintendenza per i beni architettonici paesaggistici, storici artistici ed etnoantropologici per le province di Firenze Pistoia e Prato, ai sensi degli artt. 21 e 22 del D.

Lgs. 42/2004 Codice dei Beni Culturali, limitatamente alle opere da compiersi sul resede antistante Villa Martin, depositata in atti nel fascicolo d’ufficio;

- l’autorizzazione paesaggistica n. 138/2012 del 21/12/2012 rilasciata ai sensi dell’art. 146 del Codice dei beni culturali D. Lgs. 42/2004 e s.m.i. dal Dirigente del Settore edilizia ed urbanistica, depositata in atti nel fascicolo d’ufficio;

Dato atto che, trattandosi di opere finalizzate alla eliminazione e superamento delle barriere architettoniche, l’aliquota IVA da applicare al presente intervento è il 4% ai sensi art. 41-ter tab. A parte II DPR 633/1972 e s.m.i.;

Preso atto infine che l’intervento sarà realizzato su aree di proprietà comunale e pertanto non sarà necessario attivare alcun procedimento espropriativo;

Dato inoltre atto:

- che ai sensi dell'art. 92 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. e l'art. 4 del regolamento comunale per la distribuzione del fondo per la progettazione l'accantonamento dell’incentivo per la progettazione avviene al momento dell'approvazione del progetto posto a base di gara e gli importi sono stati inseriti nel quadro economico dell'opera tra le somme a disposizione;

- che i nominativi costituenti il gruppo operativo sono i seguenti: Arch.

Andrea Martellacci, Ing. Marco Calderini, Geom. Andrea Manichi, Geom. Leonardo Viciani, Per.ind. Paolo Consigli, Per. Ind. Andrea Lari, Sig.ra Maria Teresa Raiola, Sig.ra Tiziana Dainelli, Sig.ra Barbara Segali, Sig.ra Maria Grazia Giannini ;

- che Responsabile del procedimento è l’Arch. Andrea Martellacci, Dirigente del Settore OO.PP. Manutenzioni Ambiente Parchi e

(9)

Verde ai sensi e per gli effetti della legge n. 241/90 e del D. Lgs.

163/2006 e s.m.i.;.

- Visto il D. Lgs. 163/2006 e s.m.i.

- Visto il D.P.R n. 207/2010 e s.m.i.;

- Visto il D. Lgs. 267/2000 e s.m.i.;

Valutata la necessità di procedere in tempi brevi all’espletamento della procedura di gara risulta opportuno accelerare l’iter amministrativo di approvazione del presente atto, dichiarando lo stesso immediatamente eseguibile;

Visti i pareri favorevoli resi in ordine alla regolarità tecnica e contabile della proposta sopra riportata ed inseriti nella presente deliberazione a costituirne parte integrante e sostanziale ai sensi e per gli effetti dell’art. 49 del D.Lgs.

n.267 del 18.08.2000;

con votazione unanime

DELIBERA

1. Di approvare, per le motivazioni in premessa esposte, il progetto definitivo- esecutivo relativo a “Interventi di riqualificazione e ristrutturazione finalizzati al miglioramento dell’accessibilità dell’area Scuola Cani Guida”, redatto dai tecnici dell’Ufficio Tecnico Comunale ai sensi dell’art. 105 del D.P.R.

207/2010 e s.m.i., costituito dai seguenti elaborati depositati in atti nel fascicolo del presente provvedimento:

A –Relazione Tecnica illustrativa B – Capitolato – Prescrizioni tecniche

C – Capitolato speciale di appalto - parte normativa D – Elenco Prezzi – lavori

E – Elenco Prezzi – Sicurezza

F – Computo metrico estimativo – Lavori G – Computo metrico estimativo – sicurezza H – Cronoprogramma

I – Disciplinare tecnico pubblica illuminazione L – Stima incidenza della manodopera

(10)

Tav. 1 – Planimetria generale su base CTR inquadramento e doc.

fotografica

Tav. 2 – Collegamento Ciliegi Sassetti Tranvia – Planimetria Tav. 3 – Intervento sul resede Scuola Rodari – Sezioni e prospetti

Tav. 4 – Intervento sul resede antistante la Scuola Cani guida – Planimetria, sezione, elab. Computo

Tav. 5 – Particolari installazione percorsi guida LOGES Tav. 6 – Impianto pubblica illuminazione

2. Di approvare il quadro economico dei lavori di cui al punto 1) come segue:

QUADRO ECONOMICO IMPORTO

EURO A) Importo lavori soggetto a ribasso d’asta 177.419,86 B) Importo oneri della sicurezza non soggetti

a ribasso d’asta

7.195,25

C) IMPORTO TOTALE A BASE DI GARA (inclusi oneri per la sicurezza)A+B

184.615,11

Somme a disposizione

D) IVA 4% su importo rigo c) 7.384,60

E) Incentivo art. 92 co.5 e 6 D. Lgs.

163/2006 1,83% (95%)

3.209,54

F) Accantonamento per transazioni e accordo bonario ai sensi dell’art. 12 co, 1 DPR 207/2010

5.800,00

G) Imprevisti, spese tecniche di coordinamento della sicurezza in esecuzione, contributo autorità di vigilanza IVA compresa

1.990,75

H) Totale somme a disposizione (A+E+F+G+H)

18.384,89

Costo totale dell’opera (C+H) 203.000,00

3. Di dare atto, per le motivazioni in premessa esposte, che la spesa complessiva di € 203.000,00 derivante dal presente provvedimento è imputata come segue:

- € 6 0 . 0 0 0 , 0 0 m e d i a n t e i m p u t a z i o n e a l C a p . 5 8 5 6 1 1 / 2 3 “ A b b a t t i m e n t o barriere architettoniche area scuola cani guida – fin. Prov. Alienazione”

(11)

- € 143.000,00 mediante imputazione al Cap. 585611/23 “Abbattimento barriere architettoniche area scuola cani guida – fin. Contributi Regionali”

4. Di dare inoltre atto che, trattandosi di opere finalizzate alla eliminazione e superamento delle barriere architettoniche, l’aliquota IVA da applicare al presente intervento è il 4% ai sensi art. 41-ter tab. A parte II DPR 633/1972.

5. Di prendere atto:

- dell’autorizzazione prot. n. 20648 del 13/09/2012, rilasciata dal Ministero per i beni e le attività culturali - Soprintendenza per i beni architettonici paesaggistici, storici artistici ed etnoantropologici per le provincie di Firenze Pistoia e Prato, ai sensi degli artt. 21 e 22 del D.

Lgs. 42/2004 Codice dei Beni Culturali, limitatamente alle opere da compiersi sul resede antistante Villa Martini;

- dell’autorizzazione paesaggistica n. 138/2012 del 21/12/2012 rilasciata ai sensi dell’art. 146 del Codice dei beni culturali D. Lgs. 42/2004 e s.m.i. dal Dirigente del Settore edilizia ed urbanistica;

6. Di dare atto che il progetto si sviluppa su aree di proprietà comunale e che pertanto non sono previste procedure espropriative e/o di occupazione;

7. Di dare inoltre atto, per le motivazioni in premessa esposte, che qui si intendono integralmente:

- che i nominativi costituenti il gruppo operativo, ai fini dell’accantonamento dell’incentivo per la progettazione, sono i seguenti: Arch. Andrea Martellacci, Ing. Marco Calderini, Geom.

Andrea Manichi, Geom. Leonardo Viciani, Per.ind. Paolo Consigli, Per.

Ind. Andrea Lari, Sig.ra Maria Teresa Raiola, Sig.ra Tiziana Dainelli, Sig.ra Barbara Segali, Sig.ra Maria Grazia Giannini ;

- che Responsabile del procedimento è l’Arch. Andrea Martellacci, Dirigente del Settore OO.PP. Manutenzioni Ambiente Parchi e Verde ai sensi e per gli effetti della legge n. 241/90 e del D. Lgs.

163/2006 e s.m.i.;.

- che le funzioni di Direttore dei Lavori saranno svolte dal Geom. Andrea Manichi – Esperto in attività tecniche e progettuali;

(12)

LA GIUNTA COMUNALE

Con votazione unanime

DELIBERA

Di dichiarare il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi dell’art.134 c.4 del D.Lgs. n.267 del 18.08.2000.

(13)
(14)

Del che si è redatto il presente verbale

IL SEGRETARIO GENERAL E IL SINDACO

F.to Marco Pandolfini F.to Simone Gheri

La presente copia è conforme all’originale per uso amministrativo

per IL SEGRETARIO GENERAL E

Scandicci, lì ………

CERTIFICATO DI ESECUTIVITÀ

La su estesa deliberazione è divenuta esecutiva il a seguito della decorrenza del termine di dieci giorni dalla data di pubblicazione All’albo Pretorio senza reclami, ai sensi dell’art. 134, III comma D. Lgs 267/2000

I L S E G R E T A R I O G E N E R A L E

Scandicci, lì

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :