Thermo Scientific SL 16 / 16R Centrifuga. Istruzioni per l uso e 03 / 2020

Testo completo

(1)

Thermo Scientific SL 16 / 16R

Centrifuga

Istruzioni per l’uso

50120989-e • 03 / 2020

(2)

Conformità RAEE

Questo prodotto è soggetto alle disposizioni della direttiva CE sui rifiuti di apparecchiature elettriche

ed elettroniche (Direttiva RAEE 20 12/19/EU). È contrassegnato tramite il seguente simbolo:

(3)

I

Prefazione ...iii

Dotazione di serie ...iii

Utilizzo previsto ...iii

Prevenzione degli infortuni ... iv

Misure precauzionali ... iv Capitolo 1 Introduzione e descrizione ... 1-1 Caratteristiche ...1-2 Dati tecnici ...1-3 Norme e direttive ... 1-4 Caratteristiche funzionali e prestazioni ... 1-5 Alimentazione da rete ...1-5 Rotori disponibil ...1-6 Capitolo 2 Prima dell’uso ... 2-1 Prima dell’installazione ...2-2 Trasporto della centrifuga ...2-2 Luogo di installazione ...2-2 Posizionamento della centrifuga ...2-3 Presa di alimentazione ...2-3 Come riporre la centrifuga ...2-4 Capitolo 3 Pannello operatore ... 3-1 Pannello operatore ...3-2 Tastiera ...3-2 Capitolo 4 Funzionamento ... 4-1 Accensione centrifuga ...4-2 Apertura del coperchio ...4-2 Chiusura del coperchio ...4-2

Indice

(4)

Indice

Capitolo 5 Menù di sistema ... 5-1 Descrizione ... 5-2 Capitolo 6 Manutenzione e cura ... 6-1 Frequenza della manutenzione ... 6-2 Pulizia ... 6-2 Disinfezione ... 6-3 Decontaminazione ... 6-4 Autoclavaggio ... 6-5 Assistenza Tecnica di Thermo Fisher Scientific ... 6-5 Capitolo 7 Se si manifestano problemi ... 7-1 Apertura meccanica di emergenza del coperchio ... 7-2 Problemi riparabili dall’utente ... 7-3 Quando contattare l’assistenza clienti ... 7-6 Tabella di resistenza ...A-1 Dati di contatto ...B-1

(5)

P

Prefazione

Prima di eseguire lavori sulla centrifuga, si prega di leggere attentamente questo manuale e di osservarne le istruzioni.

Le informazioni contenute in queste manuale per l’uso sono proprietà della Thermo Fisher Scientific;

È vietata la duplicazione o il trasferimento a terzi senza espressa autorizzazione.

In caso di inosservanza delle istruzioni e misure di sicurezza descritte in questo manuale viene a cadere il dovere di garanzia.

Dotazione di serie

Qualora risultassero mancanti delle parti, si prega di rivolgersi alla rappresentanza Thermo Fisher Scientificlocale.

Utilizzo previsto

Questa centrifuga è soggetta alle prescrizioni della Direttiva Europea 98/79/CE sui Dispositivi Medici per Diagnostica in Vitro pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea il 27/10/98, dopo l’approvazione del Consiglio dell’Unione Europea.

Questa centrifuga viene impiegata in laboratorio per la separazione di componenti attraverso

Numero d’ordine Quantità Controllo

Centrifuga Thermo Scientific SL 16 1 Cavo di allacciamento a rete 1

50120989 Istruzioni per l’uso 1

70009824 Olio protettivo anticorrosione 1

(6)

P Prevenzione degli infortuni

Prevenzione degli infortuni

Per il funzionamento sicuro del Thermo Scientific SL 16 / SL 16R sono presupposti un ambiente di lavoro configurato secondo le seguenti norme antinfortunistiche dell’associazione di categoria così come corrispondenti istruzioni dell’operatore.

Le norme di sicurezza prescrivono quanto segue:

Mantenimento su tutti i lati di una distanza minima di 30 cm intorno alla centrifuga.

Attuazione di misure particolari, attraverso le quali sia garantito che durante il funzionamento della centrifuga nessuna persona sosti in questa zona più a lungo di quanto strettamente necessario.

La spina di rete deve essere sempre liberamente accessibile. In caso di emergenza staccare la spina dalla rete elettrica ed interrompere l’alimentazione.

Misure precauzionali

A garanzia del funzionamento sicuro del Thermo Scientific SL 16 / SL 16R devono essere osservate le seguenti regole generali di sicurezza:

La centrifuga può essere azionata solo da personale addestrato allo scopo.

Utilizzare la centrifuga solo secondo le disposizioni.

Collegare sempre la centrifuga solo a prese correttamente messe a terra.

La centrifuga non deve essere mossa durante un ciclo di centrifuga.

Non appoggiarsi sulla centrifuga.

Utilizzare per questa centrifuga esclusivamente rotori ed accessori controllati ed approvati da Thermo Fisher Scientific. Un eccezione è costituita solo dalle comuni provette da centrifuga in vetro o plastica, purché queste siano omologate per il numero di giri o per i valori ACR del rotore.

Non usare rotori che presentino tracce di corrosione e/o incrinature.

Non modificare niente dei componenti meccanici e non sostituirli.

Lavorare solo con rotore correttamente montato. Per i dettagli riferirsi alle indicazioni sull’utilizzo dell’AutoLockTM riportate nella sezione “Installazione del rotore” a pagina 4-2.

Lavorare con solo con un rotore che sia stato correttamente attrezzato. Rispettare le indicazioni riportate nel manuale del rotore.

(7)

P Misure precauzionali

Non aprire mai il coperchio prima che il rotore abbia raggiunto definitivamente la condizione di fermo e questa sia visualizzata sul display.

L’apertura di emergenza del coperchio deve essere utilizzata solo in caso di emergenza, ad esempio in caso di interruzione dell’alimentazione elettrica, per prelevare le prove dalla centrifuga (vedi paragrafo “Apertura meccanica di emergenza del coperchio” a pagina 7-2).

Non utilizzare mai la centrifuga se parti della carenatura sono danneggiate o sono state rimosse.

Non intervenire sui componenti elettronici della centrifuga e non effettuare modifiche a componenti elettronici o meccanici.

Rispettare le informazioni per la sicurezza.

Osservare in modo particolare i punti di seguito menzionati:

Luogo di installazione: ambiente ben ventilato, installazione orizzontale su un piano stabile con portata sufficiente.

Montaggio rotore: controllare il corretto bloccaggio del rotore prima della messa in funzione della centrifuga.

In particolare in caso di prove con sostanze corrosive (soluzioni saline, acidi, basi) gli accessori e la caldaia devono essere accuratamente puliti.

Tarare sempre le prove.

Centrifuga di materiali pericolosi:

Non centrifugare materiali o sostanze esplosive o combustibili, potrebbero verificarsi violente reazioni tra di esse.

La centrifuga non è né inerte né antideflagrante. Non utilizzare mai la centrifuga in un ambiente a rischio di deflagrazione.

Non centrifugare sostanze infiammabili.

Non centrifugare materiali tossici o radioattivi o microoranismi patogeni senza adeguati sistemi di sicurezza.

Se vengono centrifugate prove microbiologiche del gruppo di rischio II (secondo il manuale

“Laboratory Biosafety Manual” dell’organizzazione di salute mondiale WHO) devono essere impiegate chiusure bio-aerosol con tenuta aerosol.

Con materiali con un gruppo di rischio più alto deve essere previsto più di un provvedimento di protezione.

Nel caso di rilascio o introduzione di tossine o sostanze patogene nella centrifuga, in parti di essa o

(8)

P Misure precauzionali

Utilizzazione conforme alle disposizioni

La centrifuga deve essere usata per separare materiali di differente densità cioè grandezze di particella, in sospensione in un liquido.

Massima densità di prova al Numero di giri massimo: 1,2 g

cm3 ---

Il simbolo a lato richiama l’attenzione su pericoli generali.

PRUDENZA significa che si possono verificare danni a materiali.

AVVISO significa che si possono verificare danni a materiali, ferimenti o contaminazioni.

Il simbolo a lato richiama l’attenzione su pericoli biologici.

Rispettare le indicazioni nel manuale per non mettere in pericolo se stessi e l’ambiente.

(9)

1

Introduzione e descrizione

Contenuto

“Caratteristiche” a pagina 1-2

“Dati tecnici” a pagina 1-3

“Norme e direttive” a pagina 1-4

“Caratteristiche funzionali e prestazioni” a pagina 1-5

“Alimentazione da rete” a pagina 1-5

“Rotori disponibil” a pagina 1-6

(10)

1 Introduzione e descrizione Caratteristiche

Caratteristiche

La Thermo Scientific SL 16 /16Rè un dispositivo IVD secondo quanto definito nella Direttiva sui Dispositivi Diagnostici In vitro 16/98/CE.

E’ predisposta per l’utilizzo di diversi rotori abbinati a comuni provette reperibili in commercio.

Il numero di giri impostato viene raggiunto in pochi secondi. Il motore ad induzione non richiede manutenzione ed è silenzioso, privo di vibrazioni ed anche ad alta velocità garantisce una lunga durata.

L’intuitivo pannello di controllo consente una facile preselezione del numero di giri, di RCF (forza centrifuga relativa), del tempo di centrifugazione, della temperatura e il profilo di accelerazione e frenata. È possibile scegliere tra la visualizzazione del numero di giri o RCF.

E’ possibile modificare i valori selezionati anche durante il funzionamento della centrifuga.

Per mezzo del tasto PULSE , se l’impostazione del problema lo richiede, è possibile centrifugare una prova anche solo per pochi secondi.

La Thermo Scientific SL 16/16R è provvista di diversi dispositivi di sicurezza:

L’involucro e la camera di centrifugazione sono in lamiera d’acciaio, la blindatura interna è in acciaio e il pannello frantale è in resistente plastica antiurto.

Il coperchio è provvisto di oblò per il controllo visivo della stato di rotazione del rotore e di serratura automatica per la chiusura.

Il coperchio della centrifuga può essere aperto solo con centrifuga accesa e rotore fermo.

L’avviamento della centrifuga è possibile solo con coperchio correttamente chiuso.

Il sistema di riconoscimento del rotore impedisce che venga selezionato e raggiunto un numero di giri maggiore di quello consentito.

Riconoscimento elettronico di sbilanciamento

Apertura di emergenza coperchio: Da utilizzare solo in caso d’emergenza, ad esempio interruzione dell’alimentazione (vedi “Apertura meccanica di emergenza del coperchio” a pagina 7-2

(11)

1 Introduzione e descrizione Dati tecnici

Dati tecnici

Nella seguente tabella sono riportati i dati tecnici della Thermo Scientific SL 16/16R.

Tabella 1-1. Dati tecnici Thermo Scientific SL 16/16R

Funzione Valore

Condizioni ambientali - Uso interno

- Altitudine sino a 2000 m

-umidità relativa max. 80 % sino a 31°C; decrescente linearmente sino ad umidità relativa 50 % a 40°C.

Temperatura ambiente ammessa Da +2 °C a +35

°C

Da +2 °C a +35

°C

Categoria di sovratensione II II

Grado di inquinamento 2 2

Dissipazione termica Refrigerata Ventilata

230V 120V 230V 120V

4778 BTU/h 4096 BTU/h 3447 BTU/h 3901 BTU/h

IP 20 20

Tempo di funzionamento Illimitato Illimitato

Numero di giri massimo nmax 15200 g/min (in funzione del rotore) 15200 g/min (in funzione del rotore)

Numero di giri minimo nmin 300 giri/min 300 giri/min

Massimo valore RCF con nmass 25830xg 25830xg

Massima energia cinetica 62,5 kJ 51,7 kJ

Livello sonoro al massimo numero di giri <63 dB (A) <63 dB (A) Campo di regolazione della temperatura -10 °C a +40 °C

Dimensioni Refrigerata Ventilata

Altezza

Altezza con coperchio aperto Larghezza

Profondità

Altezza del piano di lavoro

360 mm 870 mm 623 mm 605 mm 310 mm

360 mm 870 mm 440 mm 605 mm 310 mm

Peso senza rotore 91,5 kg 57,5 kg

(12)

1 Introduzione e descrizione Norme e direttive

Norme e direttive

Tabella 1-2. Norme e direttive Tensione /

Frequenza

Costruito e collaudato nel rispetto delle seguenti normative e direttive

230V 50/60Hz 2006/95/CE Direttiva bassa tensione:

2006/42/EG & 98/37/98 / 37 / EG ED 2006 / 42 / CE Direttiva macchine:

2004/108/CE Direttiva EMC

98/79/CE Direttiva sui Dispositivi Diagnostici In vitro

EN 61010-1, Edizione 2 EN 61010-2-020, Edizione 2 EN 61010-2-101

EN 61326-1 EN 61326-2-6 EN 55011B EN 61000-6-2 EN ISO 13485 230V 60Hz

120V 60Hz 100V 60Hz

UL 61010-1, Edizione 2

CAN/CSA-C22.2 No. 61010-1, Edizione 2 IEC 61010-2-20, Edizione 2

(Grado di intasamento 2, - categoria sovratensione II) ICE 61010-2-101

Emitted interference FCC Part 15 CLASS A

AVVERTIMENTO: Questo apparecchio è stato verificato essere conforme ai valori limite della classe A per i dispositivi digitali (vedi capitolo 15 delle disposizioni FCC). Questi valori limite hanno il compito di offrire protezione contro interferenze dannose al funzionamento dell’apparecchio in ambienti commerciali.

L’apparecchio genera ed utilizza oscillazioni ad alta frequenza che possono essere emesse. Se non installato secondo le istruzioni del produttore, si possono verificare disturbi nei ricevitori radio e televisivi. In caso di funzionamento dell’apparecchio in ambiente domestico possono verificarsi interferenze dannose. L’eliminazione di queste interferenze è a carico dell’utilizzatore.

100V 50Hz EC 61010-1 2nd Edition

IEC 61010-2-020 2nd Edition IEC 61010-2-101

EN 61326-1 EN 61326-2-6 EN 55011A EN 61000-6-2 EN ISO 13485

(13)

1 Introduzione e descrizione Caratteristiche funzionali e prestazioni

Caratteristiche funzionali e prestazioni

La seguente tabella contiene una panoramica delle caratteristiche di funzionamento e prestazionali più importanti della Thermo Scientific SL 16/16R.

Alimentazione da rete

La seguente tabella contiene un prospetto dei dati di allacciamento elettrico della Thermo Scientific SL 16 / SL 16R. Rispettare questi dati nella scelta della presa di alimentazione.

Tabella 1-3. Caratteristiche funzionali e prestazioni

Componente / Funzione Descrizione / Funzione

Costruzione / Involucro Chassis in lamiera di acciaio zincato con blindatura

Camera di centrifugazione Acciaio inossidabile

Motore Motore ad induzione senza carboncini

Pannello di controllo Tasti ed elementi di visualizzazione con pellicola protettiva facile da pulire

Controllo Controllo a microprocessori

Memorizzazione dati Memorizzazione degli ultimi dati immessi

Funzioni Selezione RCF, regolazione di temperatura, “Pretemp” su

apparecchi refrigerati

Profili accelerazione / frenata 9 curve per l’accelerazione e 10 curve per la frenata

Riconoscimento rotore Automatico

Rilevazione dello sbilanciamento Elettronico, in funzione del rotore e del numero di giri

Chiusura coperchio Chiusura automatica e conseguente bloccaggio al primo aggancio del coperchio.

Tabella 1-4. Dati di allacciamento alla rete elettrica della Thermo Scientific SL 16 / SL 16R Modello n° Tensione Frequenza Corrente

nominale

Potenza assorbita

Fusibili di protezione dell’apparecchio

Fusibili di prote- zione dell’impianto

7500 4030 refrigerata 230 V ±10 % 50 / 60 Hz 8 A 1400 W 15 AT 16 AT

7500 4031 refrigerata 120 V ±10 % 60 Hz 12 A 1200 W 15 AT 15 AT

7500 4000 ventilata 230 V ±10 % 50 / 60 Hz 6 A 1010 W 15 AT 16 AT

7500 4001 ventilata 120 V ±10 % 60 Hz 9,5 A 850 W 15 AT 15 AT

(14)

1 Introduzione e descrizione Rotori disponibil

Rotori disponibil

La Thermo Scientific SL 16/16R è fornita priva di rotore.

Tra gli accessori è disponibile una vasta scelta di rotori.

I dati tecnici del rotore così come i corrispondenti adattatori e boccole di riduzione per i diversi recipienti di uso comune sono riportati nelle rispettive istruzioni per l’uso del rotore.

Ulteriori informazioni sono disponibili anche su Internet all’indirizzo: http://www.thermofisher.com

TX-400 7500 3629

con bascula rotonda 7500 3655

TX-200 7500 3658

con bascula rotonda 7500 3659

BIOShieldTM 720 7500 3621

M-20 7500 3624

Microliter 30x2 sealed 7500 3652

CLINIConicTM 30x15 7500 3623

8x50 sealed 7500 3694

FIBERLiteTM F15-6x100 7500 3698

HIGHConicTM II 7500 3620

(15)

2

Prima dell’uso

Contenuto

“Prima dell’installazione” a pagina 2-2

“Trasporto della centrifuga” a pagina 2-2

“Luogo di installazione” a pagina 2-2

“Posizionamento della centrifuga” a pagina 2-3

“Presa di alimentazione” a pagina 2-3

“Come riporre la centrifuga” a pagina 2-4

(16)

2 Prima dell’uso Prima dell’installazione

Prima dell’installazione

1. Verificare la presenza di eventuali danni di trasporto della centrifuga e dell’imballo.

In caso di danneggiamenti informare immediatamente lo spedizioniere e Thermo Fisher Scientific.

2. Rimuovere l’imballo.

3. Verificare la completezza della fornitura (vedi “Dotazione di serie” a pagina iii.).

Se la fornitura risulta incompleta, rivolgersi a Thermo Fisher Scientific.

Trasporto della centrifuga

Per via del peso (vedi “Dati tecnici” a pagina 1-3) la centrifuga deve essere trasportata da più persone.

Sollevare sempre la centrifuga da entrambi i lati

Figura 2-1. Sollevamento della centrifuga da entrambi i lati

In caso di urti la centrifuga può essere danneggiata.

Trasportare la centrifuga senza capovolgerla e se possibile nel suo imballo.

Luogo di installazione

La centrifuga è progettata solo per uso interno.

Il luogo di installazione deve soddisfare i seguenti requisiti:

Delimitare una zona di 30 cm attorno alla centrifuga.

Nessuna persona o sostanza pericolosa sono ammesse a sostare entro questa area per un periodo più lungo di quello strettamente necessario per ragioni operative mentre la centrifuga è in uso.

Il piano di appoggio deve essere stabile e senza risonanza, ad esempio un banco da laboratorio piano.

Il piano di appoggio deve garantire l’installazione orizzontale della centrifuga.

La centrifuga non deve essere esposta a fonti di calore né tanto meno a forte luce solare.

AVVISO Non sollevare mai la centrifuga dal pannello frontale. Né il pannello frontale né il lato posteriore sono adatti al trasporto della centrifuga.

Prima di spostare la centrifuga rimuovere sempre il rotore.

(17)

2 Prima dell’uso Posizionamento della centrifuga

Il luogo di installazione deve essere sempre ben aerato.

Posizionamento della centrifuga

Dopo ogni spostamento deve essere controllato il livellamento orizzontale della centrifuga.

Il piano di appoggio deve garantire l’installazione orizzontale della centrifuga.

Presa di alimentazione

Figura 2-2. Collegamenti alla rete di alimentazione

1. Spegnere l’interruttore dell’alimentazione posto sul retro della centrifuga (posizione “0”).

AVVISO Le radiazioni UV (ultravioletto) riducono la resistenza delle plastiche.

Non lasciare la centrifuga, i rotori e gli accessori di plastica esposti alla luce diretta del sole.

PRUDENZA Se la centrifuga non è livellata possono manifestarsi sbilanciamenti e il conseguente danneggiamento della centrifuga.

Non mettere nulla sotto i piedini per livellare la centrifuga.

Interruttore di rete

Presa di corrente

(18)

2 Prima dell’uso Come riporre la centrifuga

Come riporre la centrifuga

Prima dello stoccaggio pulire ed eventualmente disinfettare o decontaminare la centrifuga e gli accessori.

Conservare la centrifuga in un luogo asciutto e privo di polvere.

Appoggiare la centrifuga sui suoi piedini.

Evitare l’ esposizione diretta alla luce solare.

(19)

3

Pannello operatore

Contenuto

“Pannello operatore” a pagina 3-2

“Tastiera” a pagina 3-2

(20)

3 Pannello operatore Pannello operatore

Pannello operatore

Sul pannello operatore si trovano i tasti ed il display della centrifuga (l’interruttore di rete si trova sul retro dell’apparecchio). Tutti i parametri possono essere selezionati e modificati anche durante il funzionamento.

Tastiera

I tasti consentono i seguenti controlli delle modalità di funzionamento:

Tasto selezione programma

Cambio Modalità display Pre-riscaldamento o pre-raffreddamento

Tasto STOP Tasto START Tasto di selezione portaprovette

Tempo di funzionamento Numero di giri/Valore RCF

Tasto Impulso Temperatura

Numero di giri/Valore RCF

Curva accelerazione

Curva di frenataScelta della bascula Tasto OPEN

Tasto Contenuto visualizzazione

Start

Start normale della centrifuga

Stop

Interruzione manuale di un ciclo

Apertura coperchio

Apertura automatica (possibile solo con apparecchio in funzione; apertura in caso di caduta di tensione: vedi “Apertura meccanica di emergenza del coperchio” a pagina 7-2)

Pulse

Mantenendo premuto il tasto PULSE avviene un immediato aumento di velocità con la massima accelerazione sino al numero di giri finale.

Rilasciando il tasto la centrifuga si ferma con la rampa di decelerazione massima.

Cambiare il valore Premendo i tasti freccia verso l’alto e verso il basso, si modifica il valore sul display

Fiocco di neve Azionando il tasto a fiocco di neve è possibile preriscaldare o preraffreddare la centrifuga.

Cambio Modalità display

Premendo il tasto di MODALITA’ vengono commutate le diverse visualizzazioni. (Numero di giri/Valore RCF)

(21)

4

Funzionamento

Contenuto

“Accensione centrifuga” a pagina 4-2

“Apertura del coperchio” a pagina 4-2

“Chiusura del coperchio” a pagina 4-2

“Installazione del rotore” a pagina 4-2

“Impostazione dei parametri” a pagina 4-4

“Salvataggio dei programmi” a pagina 4-6

“Centrifugazione” a pagina 4-7

“Regolazione della temperatura” a pagina 4-8

“Centrifugazione rapida “pulse”” a pagina 4-8

“Rimozione del rotore” a pagina 4-8

“Spegnimento della centrifuga” a pagina 4-9

(22)

4 Funzionamento Accensione centrifuga

Accensione centrifuga

1. Azionare l’interruttore di rete sul retro dell’apparecchio.

L’apparecchio esegue una verifica interna del software.

a. Se il coperchio della centrifuga è chiuso, appare il seguente messaggio:

Indicatore di velocità e del tempo si trovano sullo 0. Il terzo valore indica la temperatura effettiva nella camera di centrifugazione. Inoltre vengono visualizzati i profili di frenata e di accelerazione impostati ed il bicchiere selezionato.

b. Se il coperchio della centrifuga è aperto, appare il seguente messaggio:

L’indicatore di velocità e del tempo mostrano i valori impostati. Il terzo valore indica la temperatura effettiva nella camera di centrifugazione. Inoltre vengono visualizzati i profili di frenata e di accelerazione impostati ed il bicchiere selezionato.

Apertura del coperchio

1. Premere il tasto “Apertura coperchio” .

Chiusura del coperchio

Chiudere il coperchio tramite una leggera pressione nel centro o su entrambi i lati del coperchio. Una serratura provvede a chiudere completamente il coperchio.

Installazione del rotore

I rotori ammessi nella Thermo Scientific SL 16 / SL 16R sono descritti nella sezione “Rotori disponibil” a pagina 1-6. Utilizzare solo i rotori ed accessori elencati nella relativa tabella.

AVVISO Non introdurre le dita tra il coperchio e l’involucro. Il coperchio si solleva automaticamente.

Utilizzare l’apertura di emergenza solo in caso di guasto e mancanza di rete (vedi “Apertura meccanica di emergenza del coperchio” a pagina 7-2).

AVVISO Non introdurre le dita tra il coperchio e l’involucro. Il coperchio si solleva automaticamente.

Nota Si deve sentire lo scatto di chiusura del coperchio.

PRUDENZA Rotori o combinazioni non ammesse possono portare a gravi danni alla centrifuga.

(23)

4 Funzionamento Installazione del rotore

Questo sistema serve per il bloccaggio del rotore all’albero motore. Non sono previste, quindi, viti o dadi di fissaggio.

Procedere nel modo seguente:

1. Aprire il coperchio della centrifuga e se necessario togliere polvere, corpi estranei o residui dalla camera di centrifugazione.

AutoLockTM e il anello O devono essere puliti e risultare non danneggiati.

Figura 4-1. AutoLockTM

2. Posizionare il rotore sopra l’albero motore e lasciarlo scorrere lentamente verso il basso.

Il rotore si aggancia automaticamente.

3. Verificare se il rotore è correttamente agganciato sollevandolo leggermente per l’impugnatura. Se il rotore si lascia sollevare, è necessario innestarlo nuovamente sull’albero motore.

PRUDENZA Non premere il rotore con violenza sull’’albero motore.

Con un rotore molto leggero può succedere che il rotore debba essere agganciato esercitando una leggera pressione.

AVVISO Se, anche ripetendo l’operazione il rotore non si aggancia, l’AutoLockTM può essere difettoso e non deve essere utilizzato.

Verificare le condizioni del rotore. Non continuare ad utilizzare rotori danneggiati.

Mantenere pulita la sede di aggancio dei rotori.

PRUDENZA Prima di ogni impiego verificare il bloccaggio del rotore sull’albero motore sollevandolo leggermente per l’impugnatura.

AutoLockTM Anello O

(24)

4 Funzionamento Impostazione dei parametri

Impostazione dei parametri

La centrifuga Thermo Scientific SL 16 / SL 16R dispone complessivamente di 9 profili di accelerazione e 10 profili di frenata, con i quali è possibile centrifugare in modo ottimale campioni e gradienti.

All’accensione della centrifuga viene mostrato la curva selezionata per l’ultimo ciclo.

Curva di accelerazione

1. Premere sotto l’indicatore ACC il tasto per passare alla selezione dei profili di accelerazione.

Sul display appare: ‘Set accelerazione’

2. Selezionare il profilo azionando il tasto finché sul display compare la curva di accelerazione richiesta.

Curva di frenata

1. Premere sotto l’indicatore DEC il tasto per passare alla selezione dei profili di frenata.

Sul display appare: ‘Set decelerazione“:

2. Selezionare il profilo azionando il tasto finché sul display compare la curva di frenata richiesta.

Preselezione numero di giri / RCF

1. Premere sotto l’indicatore della velocità / RCF il tasto per passare alla selezione dei valori della velocità / RCF.

Sul display appare la Velocità oppure Set RCF in base all’impostazione del display. Premere il tasto di cambio modalità per cambiare la selezione.

2. Inserire il valore richiesto azionando il tasto finché sul display compare il valore richiesto.

Nota Se viene impostato un valore di RCF estremamente basso, questo sarà corretto automaticamente nel caso il numero di giri risultante sia minore di 300 g/min.

(25)

4 Funzionamento Impostazione dei parametri

Preselezione del tempo di centrifugazione

1. Premere sotto l’indicatore TIME il tasto , per passare alla selezione della durata.

Sul display appare ‘Set tempo“

Inserire il tempo desiderato, la selezione è in hh:mm.

2. Inserire il valore richiesto azionando il tasto finché sul display compare il valore richiesto.

Funzionamento continuo 1. Premere il tasto START.

Se viene selezionata la modalità di funzionamento continuo, la centrifuga continua a funzionare finché la corsa viene terminata manualmente.

Preselezione temperatura

La temperatura può essere selezionata da -10 °C a +40 °C.

Spiegazione sulla determinazione del valore RCF

L’accelerazione centrifuga relativa (RCF) viene indicata come multiplo dell’accelerazione terrestre

“g”. Si tratta di un valore numerico privo di unità, che serve per il confronto della capacità di separazione o sedimentazione di apparati diversi, in quanto è indipendente dal tipo di centrifuga. In esso sono considerati unicamente il raggio di centrifugazione ed il numero di giri:

r = Raggio di centrifugazione in cm n = numero di giri in g/min

Il massimo valore di RCF si riferisce al massimo raggio nell’alloggiamento del rotore.

Si deve notare che questo valore si riduce, nel caso si usino adattatori.

Questo può essere eventualmente tenuto in considerazione nel calcolo suddetto.

RCF 11 18 , n

1000 ---

〈 〉

2

× r

×

=

(26)

4 Funzionamento Salvataggio dei programmi

Pre-riscaldamento o pre-raffreddamento della centrifuga Per pre-raffreddare la centrifuga, procedere nel seguente modo:

1. Premere il tasto TEMP , per accedere al menù di selezione.

Sul display appare la scritta “Set pre temperatura”.

2. Inserire il valore richiesto azionando il tasto finché sul display compare il valore richiesto.

3. Chiudere il coperchio della centrifuga.

Sul Display viene visualizzata la temperatura attuale nella camera di centrifugazione.

4. Premere il tasto START. .

La camera del rotore viene refrigerata o riscaldata sino a che viene raggiunta la temperatura impostata.

5. Premere il tasto STOP .

Sul Display viene visualizzata la temperatura attuale nella camera di centrifugazione.

Scelta della bascula

La selezione della bascula è possibile solo con rotori swing-out. Il codice della bascula corrisponde alle ultime quattro cifre del numero d’ordine della bascula.

1. Premere il tasto BASCULA . Sul display appare:

2. Premere ripetutamente il tasto BASCULA sino a che viene visualizzata la bascula utilizzata.

Salvataggio dei programmi

1. Inserire i parametri del programma.

2. Premere un tasto di salvataggio dei programmi per 4 secondi.

(27)

4 Funzionamento Centrifugazione

Centrifugazione

Se il rotore è correttamente inserito, l’interruttore principale è sulla posizione di acceso (I) ed il coperchio è chiuso, è possibile avviare la centrifuga.

Avvio di un ciclo di centrifugazione

Premere il tasto START sul pannello operatore. La centrifuga accelera sino al valore impostato, visualizzando il tempo.

Se è stato inserito un valore superiore a quello della velocità e/o RCF massimo consentito per l’apposito rotore, viene sostituito dopo l’avvio della centrifuga quando vengono segnalati max. 4700 giri al minuto.

Entro 15 secondi il valore potrà essere applicato azionando ancora una volta il tasto START . Il ciclo di centrifugazione viene proseguito. In caso contrario la centrifuga si arresta ed ettende che venga inserito un valore ammesso.

Durante il funzionamento non è possibile aprire il coperchio.

Indicazione di sbilanciamento

La presenza di un carico sbilanciato sarà indicata superando i 300 giri/min attraverso il messaggio

“Bilanciare il carico”.

Il ciclo di centrifugazione viene interrotto.

Verificare il bilanciamento del rotore e riavviare la centrifuga. Rispettare le indicazioni per il carico corretto riportate nel manuale d’istruzione del rotore. Per informazioni sulla ricerca dei guasti riferirsi al capitolo “Problemi riparabili dall’utente” a pagina 7-3.

Arresto del ciclo di centrifugazione

Con il tempo di ciclo pre-impostato

Se è stato impostato il tempo di durata per il ciclo, è sufficiente attendere che questo sia trascorso perché la centrifuga si fermi automaticamente.

Non appena il numero di giri raggiunge lo zero, viene visualizzato il messaggio “FINE”. Premendo il tasto OPEN è possibile aprire il coperchio e prelevare il materiale centrifugato.

Il ciclo può essere terminato manualmente, in qualsiasi momento premendo il tasto STOP .

(28)

4 Funzionamento

Regolazione della temperatura

Regolazione della temperatura

La regolazione della temperatura è possibile solo se il rotore è stato correttamente riconosciuto; Viene visualizzato il messaggio “FINE”.

Se il rotore non è riconosciuto, ad esempio quando il coperchio è stato chiuso ed il tasto START non ancora azionato e il campo numero giri indica “0”, la temperatura è controllata in modo che in nessuno dei rotori utilizzabili possa verificarsi un congelamento del campione.

Centrifugazione rapida “pulse”

Per brevi cicli la centrifuga Thermo Scientific SL 16 / SL 16R dispone di una funzione impulsiva

“PULSE”.

Attraverso la pressione sul tasto PULSE viene avviato il ciclo di centrifugazione breve, al rilascio del tasto il ciclo si arresta.

Nel caso specifico la centrifuga accelera e frena con i profili massimi, fino alla velocità consentita al rotore in uso.

Controllare accuratamente i limiti di velocità e tempo richiesti dal protocollo di centrifugazione.

Il tempo viene conteggiato progressivamente in secondi durante tutta l’accelerazione. La

visualizzazione del tempo del ciclo “PULSE” è mantenuta fino a quando il coperchio della centrifuga rimane chiuso.

Rimozione del rotore

Per rimuovere il rotore procedere come segue:

1. Aprire il coperchio della centrifuga.

2. Afferrare il rotore con entrambe le mani e premere il pulsante verde dell’ AutoLockTM. Al contempo tirare il rotore con entrambe le mani verticalmente verso l’alto per staccarlo dall’albero motore. Nell’operazione, fare attenzione che il rotore non si incastri.

Nota La centrifuga accelera fino al massimo numero di giri, in funzione del rotore impiegato.

(29)

4 Funzionamento Rotori a tenuta biologica “ aerosol-tight”

Rotori a tenuta biologica “ aerosol-tight”

Quando si usano coperchi ermetici a tenuta biologica (contro l’emissione di aerosol) è possibile estrarre il rotore dalla centrifuga solamente a coperchio chiuso. Questo serve per la vostra sicurezza e per l’integrità dei campioni.

Figura 4-2. AutoLockTMCoperchio per un rotore a tenuta biologica.

Spegnimento della centrifuga

Spegnere la centrifuga, commutando l’interruttore di rete sulla posizione “spento” (0).

PRUDENZA II rotore con un coperchio per applicazioni a tenuta biologica presenta un perno appuntito facente parte dell’AutoLockTM. Non appoggiare il coperchio su questo perno per non danneggiarlo.

AVVISO Considerare il perno dell’AutoLockTM presente all’interno del coperchio. non deve essere maneggiato.

(30)

5

Menù di sistema

Usare i tasti UV dal pannello dei bascule per sfogliare i sottomenù di sistema.

† Z Stop

Start

U U

V

U

V V

V V

V U

U

U

† Z Stop

Start

U U

V

U

V V

V V

V U

U

U

Lingua

Accedere a menu sistema?

Suona a fine ciclo? No

Toni di tastiera? No

Risparmia LCD? No

Autoap coperchio? No

ID software: 0547V01

Contagiri: 2368

Premere il tasto STOP

per abbandonare il menù di sistema.

. Deutsch

English Deutsch Francaise Español Italiano Nederlands Росский

0547V01 4641V05*

*Valori esemplari per l’indentificazione del software e della NVRAM.

Si No

(31)

5 Menù di sistema Descrizione

Descrizione

Accedere a menu sistema

Per accedere al menù di sistema è necessario tenere premuto un tasto qualsiasi all’accensione della centrifuga.

Modificare le impostazioni con i tasti UV.

Usare i tasti UV dal pannello della velocità per navigare nel menù di sistema.

Usare i tasti UV dal pannello dei bascule per sfogliare i sottomenù di sistema.

Premere il tasto “STOP” per abbandonare il menù di sistema.

Lingua

Per modificare la lingua del display premere i tasti UV del campo bascule finché viene visualizzata la lingua desiderata.

Usare i tasti UV dal pannello della velocità per navigare nel menù di sistema.

Premere il tasto “STOP” per abbandonare il menù di sistema.

Suona a fine ciclo

Premere i tasti UV del campo bascule finché viene visualizzato SÌ, se la centrifuga dovrà emettere un segnale acustico a fine ciclo. Altrimenti premere i tasti UV del campo bascule finché viene visualizzato NO.

Usare i tasti UV dal pannello della velocità per navigare nel menù di sistema.

Premere il tasto “STOP” per abbandonare il menù di sistema.

Toni di tastiera

Premere i tasti UV del campo bascule finché viene visualizzato SÌ, se la centrifuga dovrà emettere un segnale acustico all’azionamento dei tasti. Altrimenti premere i tasti UV del campo bascule finché viene visualizzato NO.

Usare i tasti UV dal pannello della velocità per navigare nel menù di sistema.

Premere il tasto “STOP” per abbandonare il menù di sistema.

(32)

5 Menù di sistema Descrizione

Autoap coperchio

Premere i tasti UV del campo bascule finché viene visualizzato SÌ, se a fine ciclo il coperchio dovrà aprirsi automaticamente. Altrimenti premere i tasti UV del campo bascule finché viene visualizzato NO.

Usare i tasti UV dal pannello della velocità per navigare nel menù di sistema.

Premere il tasto “STOP” per abbandonare il menù di sistema.

ID software

Qui può essere rilevata l’attuale versione software.

Usare i tasti UV dal pannello della velocità per navigare nel menù di sistema.

Premere il tasto “STOP” per abbandonare il menù di sistema.

Contagiri

Qui può essere rilevato l’attuale numero di cicli.

Usare i tasti UV dal pannello della velocità per navigare nel menù di sistema.

Premere il tasto “STOP” per abbandonare il menù di sistema.

(33)

6

Manutenzione e cura

Contenuto

“Frequenza della manutenzione” a pagina 6-2

“Pulizia” a pagina 6-2

“Disinfezione” a pagina 6-3

“Decontaminazione” a pagina 6-4

“Autoclavaggio” a pagina 6-5

“Assistenza Tecnica di Thermo Fisher Scientific” a pagina 6-5

(34)

6 Manutenzione e cura Frequenza della manutenzione

Frequenza della manutenzione

Per la protezione di persone, ambiente e materiali è doveroso pulire periodicamente la centrifuga e, quando necessario, disinfettarla.

Pulizia

Per la pulizia della centrifuga e gli accessori si prega di considerare quanto segue:

Utilizzare acqua calda con un solvente abbastanza neutro.

Non utilizzare in nessun caso detergenti corrosivi come saponaria, acido fosforico, candeggina o polvere abrasiva.

Lavare accuratamente tutti gli alloggiamenti.

Rimuovere residui adesi con una spazzola morbida senza setole metalliche.

Sciacquare con acqua distillata.

Appoggiare i rotori con i fori verso il basso su una griglia di plastica.

L’asciugatura in una cabina di essiccazione è ammessa solo con temperature fino a 50 °C.

Temperature più alte danneggerebbero il materiale riducendone la vita.

Utilizzare solo disinfettanti con un valore pH di 6-8.

Asciugare le parti in alluminio con un panno morbido.

Dopo la pulizia strofinare tutte le parti in alluminio con un panno morbido ed olio protettivo anticorrosione. Non dimenticare i fori.

Conservare i rotori in alluminio con i fori verso il basso a temperatura ambiente o in un frigorifero.

Manutenzione Frequenza consigliata

Pulire la camera rotore Quotidianamente o se sporca o contaminata Pulire il rotore Quotidianamente o se sporca o contaminata

Accessori Quotidianamente o se sporca o contaminata

Involucro e pannelli Una volta al mese Griglie o aperture di ventilazione Ogni sei mesi

PRUDENZA Prima di procedere alla pulizia o decontaminazione, se diversa da quella raccomandata da Thermo Fisher Scientific, accertarsi presso Thermo Fisher Scientific che il procedimento previsto non danneggi l’apparato.

Utilizzare solo detergenti approvati.

In caso di dubbio rivolgersi a Thermo Fisher Scientific.

(35)

6 Manutenzione e cura Disinfezione

Per la pulizia della centrifuga e gli accessori si prega di procedere nel modo seguente:

1. Aprire la centrifuga.

2. Spegnere la centrifuga.

3. Scollegare il cavo di rete dalla presa di alimentazione.

4. Afferrare il rotore con entrambe le mani ed estrarlo verticalmente verso l’alto dall’albero di motore.

5. Rimuovere le provette da centrifuga e gli adattatori.

6. Per la pulizia adoperare un detersivo neutro con un valore di pH compreso tra 6 e 8.

7. Dopo la pulizia asciugare il rotore e tutti gli accessori con un panno o in un essiccatoio ad aria calda ad una temperatura massima di 50 °C.

Dopo la pulizia strofinare tutte le parti in alluminio con un panno morbido ed olio protettivo anticorrosione. Non dimenticare i fori.

Nel caso di rotori di oscillazione ingrassare i perni con grasso per perni (75003786).

Nel caso di applicazioni a temperature particolarmente basse nella camera del rotore si potrebbe formare del ghiaccio. Far sbrinare il ghiaccio e rimuovere l’acqua. Pulire la centrifuga come descritto precedentemente.

Disinfezione

Se durante la centrifugazione è fuoriuscito materiale infettivo disinfettare subito il rotore e gli accessori.

La camera ed il rotore devono essere trattati con un disinfettante universale il più possibile neutro.

PRUDENZA Nella pulzia, assicurarsi che nessun liquido, in particolare nessun solvente organico, possa arrivare in contatto con l’albero motore ed i cuscinetti a sfere della centrifuga.

I solventi organici alterano il grasso dei cuscinetti del motore. L’albero di motore si può bloccare.

AVVISO In caso di rottura o perdite delle provette, la centrifuga può essere contaminata.

Considerare il pericolo d’infezione per contatto e prendere tutte le misure di protezione necessarie.

In caso di contaminazione assicurarsi che non vengano messe in pericolo altre persone.

Decontaminare subito tutte le parti coinvolte.

Se necessario intraprendere ulteriori misure di protezione.

(36)

6 Manutenzione e cura Decontaminazione

1. Aprire la centrifuga.

2. Spegnere la centrifuga.

3. Scollegare il cavo di rete dalla presa di alimentazione.

4. Afferrare il rotore con entrambe le mani ed estrarlo verticalmente verso l’alto dall’albero di motore.

5. Rimuovere i tubi e gli adattatori e provvedere a smaltirli o disinfettarli.

6. Trattare il rotore ed il suo coperchio secondo le istruzioni fornite con il disinfettante (che sia una soluzione). Osservare scrupolosamente i tempi indicati per il trattamento.

7. Appoggiare il rotore sulla sua testa e lasciare defluire la soluzione disinfettante.

8. Sciacquare a fondo con acqua il rotore e gli accessori.

9. Smaltire la soluzione di disinfezione secondo le norme e procedure vigenti.

10. Dopo la pulizia asciugare il rotore e tutti gli accessori con un panno o in un essiccatoio ad aria calda ad una temperatura massima di 50 °C.

Dopo la pulizia strofinare tutte le parti in alluminio con un panno morbido ed olio protettivo anticorrosione. Non dimenticare i fori.

Nel caso di rotori di oscillazione ingrassare i perni con grasso per perni (75003786).

Decontaminazione

Decontaminare la centrifuga, il rotore e gli accessori nel caso in cui sono fuoriuscite delle sostanze radioattive.

Per la decontaminazione radioattiva in genere utilizzare una soluzione in parti pari al 70%di Etanolo, 10% di SDS ed acqua.

1. Aprire la centrifuga.

2. Spegnere la centrifuga.

3. Scollegare il cavo di rete dalla presa di alimentazione.

AVVISO In caso di rottura o perdite delle provette, la centrifuga può essere contaminata.

Considerare il pericolo d’esposizione per contatto e prendere tutte le misure di protezione necessarie.

In caso di contaminazione assicurarsi che non vengano messe in pericolo altre persone.

Decontaminare subito tutte le parti coinvolte.

Se necessario intraprendere ulteriori misure di protezione.

PRUDENZA Prima di procedere alla pulizia o decontaminazione, se diversa da quella raccomandata dal fabricante, accertarsi presso al fabricante che il procedimento previsto non danneggi l’apparato.

(37)

6 Manutenzione e cura Autoclavaggio

Osservare scrupolosamente i tempi indicati per il trattamento.

7. Appoggiare il rotore sulla sua testa e lasciare defluire la soluzione disinfettante.

8. Sciacquare a fondo con acqua il rotore e gli accessori.

9. Smaltire le soluzioni di lavaggio secondo le direttive in vigore in un contenitore adatto per rifiuti radioattivi.

10. Dopo la pulizia asciugare il rotore e tutti gli accessori con un panno o in un essiccatoio ad aria calda ad una temperatura massima di 50 °C.

Dopo la pulizia strofinare tutte le parti in alluminio con un panno morbido ed olio protettivo anticorrosione. Non dimenticare i fori.

Nel caso di rotori di oscillazione ingrassare i perni con grasso per perni (75003786).

Autoclavaggio

1. Prima dell’autoclavaggio pulire il rotore come descritto precedentemente.

2. Appoggiare il rotore su una base piana.

ll rotore e gli adattatori sono autoclavabili a 121 °C.

Il ciclo di autoclavaggio ammesso è di 20 min a 121 °C

Assistenza Tecnica di Thermo Fisher Scientific

Thermo Fisher Scientific raccomanda di fare effettuare una volta all’anno una manutenzione della centrifuga e degli accessori dal servizio clienti autorizzato o dal personale specializzato. Gli addetti del servizio clienti verificano:

gli impianti elettrici

l’idoneità del luogo di installazione

Nota Non sono ammessi additivi chimici nel vapore.

PRUDENZA Non superare mai i valori ammessi per quanto riguarda temperatura e la durata dell’autoclavaggio.

Se il rotore mostra segni d’usura o corrosione non deve più essere utilizzato.

(38)

6 Manutenzione e cura

Assistenza Tecnica di Thermo Fisher Scientific

Per queste prestazioni Thermo Fisher Scientific offre contratti di ispezione e di assistenza tecnica. Le riparazioni eventualmente necessarie vengono effettuate gratuitamente nell’ambito delle condizioni di garanzia ed addebitate se fuori dalla garanzia.

Questo vale solo, se sulla centrifuga sono stati effettuati interventi esclusivamente da addetti del servizio di assistenza di Thermo Fisher Scientific.

(39)

7

Se si manifestano problemi

Contenuto

“Apertura meccanica di emergenza del coperchio” a pagina 7-2

“Problemi riparabili dall’utente” a pagina 7-3

“Quando contattare l’assistenza clienti” a pagina 7-6

(40)

7 Se si manifestano problemi

Apertura meccanica di emergenza del coperchio

Apertura meccanica di emergenza del coperchio

In caso di mancanza di corrente non è possibile aprire il coperchio della centrifuga con il normale apertura elettrico del coperchio. Per poter comunque prelevare le prove in caso di emergenza, la centrifuga dispone di una apertura manuale del coperchio. Questa tuttavia deve essere usata solo in caso di emergenza, dopo che il rotore si è arrestato.

Aspettare sempre alcuni minuti, sino a che il rotore ha raggiunto la condizione di arresto. Senza alimentazione la procedura di frenata elettrica non può essere attivata. Pertanto la frenata può durare a lungo.

Procedere come segue:

1. Accertarsi che il rotore si sia fermato, (oblò d’ispezione).

2. Scollegare il cavo di rete dalla presa di alimentazione.

3. Sul lato sinistro del corpo si trova un tappo di plastica nero che può essere rimosso con l’ausilio di un giravite oppure coltello dal pannello posteriore.

Tirando la funicella a strappo posizionata sotto il tappo è possibile azionare lo sblocco meccanico del coperchio. Il coperchio si apre, ed è possibile prelevare le provette con i campioni.

Figura 7-1. Apertura di emergenza

4. Spingere nuovamente la funicella a strappo nell’apparecchio e richiudere l’ apertura per mezzo della AVVISO Il rotore può girare a velocità elevata. Se toccato mentre è in rotazione può causare gravi ferite.

AVVISO Non frenare mai il rotore con le mani o con utensili.

Apertura di emergenza

(41)

7 Se si manifestano problemi Problemi riparabili dall’utente

Accendere la centrifuga non appena si ripristina l’alimentazione elettrica Accendere la centrifuga.

Premere il tasto OPEN per consentire alle serrature del coperchio una corretta inizializzazione necessaria nel normale impiego.

Problemi riparabili dall’utente

Se si verificano problemi che non sono previsti in questa tabella, è necessario informare l’assistenza tecnica clienti.

Messaggio d’errore Comportamento della centrifuga Possibili cause e rimedio Sovratemperatura La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Sovratemperatura della camera.

Verificare la funzionalità dell’unità di refrigerazione.

Pulire le prese de’aria di raffreddamento.

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

Codice bascula errato La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Codice bascula non definito per il rotore identificato, verificare il valore nominale per il codice bascula.

La bascula inserita può essere utilizzata nel rotore attuale?

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

Rotore non approvato La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Codice rotore non nella tabella rotori.

Il rotore inserito può essere utilizzato in questo apparecchio?

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

Mancata ID rotore La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Il rotore non è stato riconosciuto.

Verificare l’installazione del rotore.

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

Chiusura bloccata La centrifuga non si apre Avviare nuovamente la centrifuga.

Utilizzare l’apertura di emergenza per accedere alla vostra prova.

(42)

7 Se si manifestano problemi Problemi riparabili dall’utente

Sovratemperatura PCB La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

Errore chiusura coperchio

La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Il coperchio si apre durante il ciclo.

Chiudere il coperchio ed avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

Carico non bilanciato La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Sbilanciamento rilevato.

Verificare il carico del rotore.

Verificare se i perni del rotore sono sufficientemente lubrificati.

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

Verifica la velocità impostata

La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Il numero di giri impostato è superiore al massimo consentito per il rotore.

Correggere il valore.

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

E-01 - E-12 La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Errore durante i test di inizializzazione (problema software o elettronico.

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

E-13 La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Errore nel codice di controllo del software.

Il software corregge automaticamente l’errore.

Verificare i valori impostati.

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

E-15 - E-16 Rottura del sensore di temperatura / Controllo difettoso

Guasto nel rilevamento temperatura.

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

E-17 La velocità e superiore a quella consentita in fase di riconoscimento del rotore.

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

E-21 - E-22 La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo

Il rotore non è stato riconosciuto.

Verificare l’installazione del rotore.

Messaggio d’errore Comportamento della centrifuga Possibili cause e rimedio

(43)

7 Se si manifestano problemi Problemi riparabili dall’utente

E-23 La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

La misura del numero di giri fornisce risultati non affidabili.

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

E-25-E-27 La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Superato il tempo previsto per l’apertura del coperchio.

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

E-28 La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Errore durante i test di inizializzazione (problema software o elettronico.

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

E-29 La centrifuga non risponde ai comandi.

Il ciclo non viene avviato.

Controlli a coperchio aperto: - Verificare la bascula selezionata. - Il rotore è correttamente inserito?

Il rotore gira liberamente sull’albero?

- Il rotore striscia su qualche parte?

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

E-30 La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

E-33 La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Sovra pressione dell’unità refrigerante.

Pulire le griglie di aereazione del condensatore.

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

E-34-E-36 La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Errore durante i test di inizializzazione (problema software o elettronico.

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

Messaggio d’errore Comportamento della centrifuga Possibili cause e rimedio

(44)

7 Se si manifestano problemi Quando contattare l’assistenza clienti

Quando contattare l’assistenza clienti

Qualora fosse necessario richiedere l’intervento dell’assistenza clienti, fornire il numero di catalogo ed il numero di serie dell’apparecchio. Queste informazioni si trovano sul retro della centrifuga, vicino alla presa del cavo di rete.

Per verificare la versione del software procedere come segue:

1. Accendere la centrifuga tenendo premuto un tasto.

Si accede al menù di sistema.

2. Premere il tasto START. .

3. Tenere premuto il tasto ENTER , sino a che non compare la seguente visualizzazione:

4. Comunicare la versione del software all’assistenza clienti.

E-40 La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

L’accelerazione della centrifuga è troppo bassa.

Controlli a coperchio aperto: - Verificare la bascula selezionata. - Il rotore è correttamente inserito?

E’ stato selezionato il bicchiere giusto?

Il rotore gira liberamente sull’albero?

- Il rotore striscia su qualche parte?

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

E-41-E-74 La centrifuga non risponde ai comandi.

La centrifuga non parte, oppure il ciclo viene terminato con freno non attivo (caduta libera).

Errore durante i test di inizializzazione (problema software o elettronico.

Avviare nuovamente la centrifuga.

Se il messaggio di errore continua ad essere visualizzato informare il servizio assistenza clienti.

Messaggio d’errore Comportamento della centrifuga Possibili cause e rimedio

ID software: XXXXXXXX

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :