• Non ci sono risultati.

accompagnata da un documento di identità - in corso di validità - del dichiarante stesso

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "accompagnata da un documento di identità - in corso di validità - del dichiarante stesso"

Copied!
15
0
0

Testo completo

(1)

Procedura per il servizio di guardiania e di assistenza al conferimento di rifiuti in forma differenziata presso i Centri di raccolta gestiti da S.E.A.B. situati nei Comuni di Valdilana, Cerrione, Pray, Viverone, Mongrando e Biella per il periodo 01/11/2021 al 31/10/2022

Oggetto della prestazione

Il presente invito ha per oggetto l’affidamento del servizio di guardiania e di assistenza al conferimento di rifiuti in forma differenziata presso i centri di raccolta gestiti da S.E.A.B. situati nei Comuni di Valdilana, Cerrione, Pray, Viverone, Mongrando e Biella per il periodo 01/11/2021 al 31/10/2022.

L’importo presunto a basa di gara è pari ad € 54.720,00 oltre IVA ed oneri per la sicurezza pari a €

200,00 per il periodo di riferimento

L’aggiudicazione avverrà utilizzando il criterio del minor prezzo ai sensi dell’art. 95 comma 4 D.Lgs. 18 aprile 2016 n. 50.

A pena di esclusione il concorrente dovrà presentare la propria offerta, all'Ufficio Protocollo di S.E.A.B. Società Ecologica Area Biellese – Viale Roma, 14 – 13900 Biella entro e non oltre le ore

12:00 del 26/10/2021.

Il plico indicante all'esterno il nominativo dell’impresa concorrente e la dicitura: SERVIZIO DI GUARDIANIA DEI CENTRI DI RACCOLTA dovrà contenere al suo interno n. 2 buste - ciascuna sigillata e sottoscritta sui lembi di chiusura:

Busta n. 1 indicante all'esterno il nominativo dell’impresa concorrente e la dicitura:

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA contenente:

 dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante della ditta offerente ed

accompagnata da un documento di identità - in corso di validità - del dichiarante stesso attestante il possesso dei requisiti di idoneità morale, capacità tecnico-professionale ed economico-finanziaria prescritti per prestazioni di pari importo affidate con le procedure ordinarie di scelta del contraente, nonché attestante l'obbligo dell’offerente di assumere a proprio carico tutti gli oneri assicurativi e previdenziali di legge, di osservare le norme vigenti in materia di sicurezza sul lavoro e di retribuzione dei lavoratori dipendenti, nonché di accettare le condizioni contrattuali e le penalità indicate nella presente lettera d’invito, e con ogni ulteriore contenuto di cui al fac-simile allegato alla presente lettera d’invito (All. A);

 dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante della ditta offerente ed

accompagnata da un documento di identità - in corso di validità - del dichiarante stesso riportante che il personale che verrà impiegato presso gli ecocentri è in possesso dell’attestato relativo al corso di formazione obbligatorio per gli operatori addetti agli ecocentri ai sensi della Deliberazione Albo Nazionale Gestori Ambientali 20 luglio 2009, o che comunque verrà formato entro 45 giorni dall’assegnazione dell’incarico, dichiarazione di cui al fac-simile allegato alla presente lettera d’invito (All. B);

 dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante della ditta offerente ed

accompagnata da un documento di identità - in corso di validità - del dichiarante stesso

riportante che il personale che verrà impiegato presso gli ecocentri è in possesso

(2)

dell’attestato relativo al corso antincendio rischio medio, o che comunque verrà formato entro 45 giorni dall’assegnazione dell’incarico, dichiarazione di cui al fac-simile allegato alla presente lettera d’invito (All. C);

Busta n. 2 “OFFERTA ECONOMICA”

 busta chiusa debitamente sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura, recante al suo

esterno oltre al nominativo dell’offerente l’indicazione “CONTIENE OFFERTA ECONOMICA”, all’interno della quale dovrà essere posta l’offerta economica espressa mediante indicazione (in cifre ed in lettere) del ribasso unitario dell’importo a base d’asta, oltre IVA. L’offerta potrà essere resa utilizzando il fac-simile allegato alla presente lettera d’invito (All. D).

Le offerte dovranno avere una validità di 120 giorni.

I plichi contenenti le offerte verranno aperti nella seduta pubblica il giorno 26/10/2021 alle ore

14:00 presso la sede di Viale Roma, 14 13900 – Biella.

Il presente affidamento ha per oggetto il servizio di sorveglianza, di guardiania e di assistenza al conferimento dei rifiuti in forma differenziata presso i centri di raccolta gestiti da S.E.A.B., come da allegato tecnico (All E).

Inadempienze e penalità

La vigilanza ed il controllo sui servizi in gestione competono a S.E.A.B. per tutto il periodo dell’affidamento, con le più ampie facoltà e nei modi ritenuti più idonei.

S.E.A.B. potrà disporre, in qualsiasi momento, a sua discrezione e giudizio, l'ispezione dei centri di raccolta e di quant’altro concernente l'organizzazione del servizio, al fine di accertare l'osservanza di tutte le norme stabilite nella presente lettera d’invito, nonché di tutte le norme di legge e/o regolamento vigenti o emanandi in materia.

Per la migliore efficienza e funzionalità del controllo, la ditta aggiudicatrice è obbligata a fornire al personale S.E.A.B. incaricato della vigilanza tutta la collaborazione necessaria, disponendo inoltre affinché il personale addetto ai servizi fornisca tutti i chiarimenti eventualmente richiesti e la documentazione relativa. S.E.A.B. potrà, caso per caso, chiedere l'intervento specialistico del personale di ARPA, degli Uffici Tecnici Comunali, di Co.S.R.A.B, ecc.

In caso di inadempienze o mancanze connesse con la presente lettera d’invito, dovrà essere trasmessa alla ditta aggiudicatrice copia degli accertamenti effettuati, dei quali dovrà essere redatto apposito verbale. La ditta aggiudicatrice ha la facoltà di controdeduzione entro e non oltre 5 (cinque) giorni dalla data di notificazione. Successivamente S.E.A.B. applicherà le penalità del caso.

Nel caso di riscontrate irregolarità, fatta salva e impregiudicata ogni maggiore azione diretta o provvedimento che possa competere a S.E.A.B., saranno poste a totale carico della ditta aggiudicatrice tutte le spese sostenute da S.E.A.B. per le ispezioni, le perizie ed i controlli effettuati.

L'azione di controllo e vigilanza da parte di S.E.A.B. non implicherà per la stessa alcuna

responsabilità circa il funzionamento e la gestione del servizio oggetto della presente lettera

d’invito; qualsivoglia responsabilità rimarrà sempre ed esclusivamente a carico della ditta

appaltatrice.

(3)

La ditta appaltatrice si impegna ad utilizzare personale regolarmente assunto, in regola con i permessi di soggiorno per espletare attività lavorativa in Italia.

La ditta appaltatrice dovrà fornire documentazione in merito alla regolarità contributiva del personale impiegato in maniera continua o discontinua negli ecocentri. E’ facoltà di Seab verificare tale documentazione.

La mancata osservanza degli obblighi di cui al presente punto costituisce causa di risoluzione del contratto; in caso di violazione, SEAB comunicherà a mezzo pec o raccomandata a.r. la risoluzione del contratto in applicazione del presente articolo e il contratto si intenderà risolto al momento dell’affidamento di nuovo incarico all’esito di apposita procedura di gara. E’ fatto salvo il risarcimento del danno subito dall’appaltante.

In caso di inosservanza delle prescrizioni del presente bando, accertate da S.E.A.B. o segnalate da fondati e verificati reclami dell’utenza, potranno essere applicate a carico della ditta aggiudicatrice per ciascuna infrazione le seguenti penalità:

Infrazione Penalità

a utilizzo di personale non fornito di DPI € 500,00 b ritardata apertura del centri di raccolta € 50,00 c anticipata chiusura del centro di raccolta € 50,00 d mancata apertura del centro di raccolta € 200,00 e mancato rispetto del regolamento € 100,00

f mancata pulizia dell’area del centro di raccolta

€ 100,00

g mancata rimozione dei rifiuti depositati

all’esterno del centro di raccolta € 100,00 h stato indecoroso del centro di raccolta

dovuto ad inadempienze dell’appaltatore € 100,00

Nei casi di cui alle lettere a), f), h), le penalità verranno applicate contestualmente al loro accertamento ed alla relativa contestazione dell’addebito a mezzo lettera raccomandata o posta elettronica certificata (PEC).

Nei casi di cui alle lettere b), c), d), e),g), le penalità verranno applicate in concomitanza alla seconda ammonizione scritta inviata da S.E.A.B.

Le penalità daranno luogo ad una detrazione dal corrispettivo mensile della ditta aggiudicatrice, senza altra formalità, oltre alla comunicazione scritta del provvedimento da parte di S.E.A.B.

Per quanto non espressamente richiamato nella presente lettera d’invito, si fa riferimento alla normativa vigente in materia.

Pagamento

Alla Ditta aggiudicataria sarà corrisposto il prezzo indicato in sede di aggiudicazione. Il pagamento

degli importi sarà effettuato a 60 giorni data ricevimento fattura fine mese. La fatturazione dovrà

avere cadenza mensile.

(4)

CIG E RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Si comunica che il Codice Identificativo Gara è il seguente: CIG 8943813BF6

Il Responsabile del Procedimento è individuato nella persona della Dott.ssa Paola De Battistini

Allegati

- Allegato A) Fac-simile di dichiarazione requisiti

- Allegato B) Fac-simile di dichiarazione corso di formazione

- Allegato C) Fac-simile di dichiarazione corso antincendio rischio medio

- Allegato D) Fac-simile Modulo di offerta

- Allegato E) Allegato tecnico - descrizione del servizio

IL PRESIDENTE Dott. Luca ROSSETTO

(5)

ALLEGATO A

Dichiarazione del legale rappresentante dell’Impresa o di suo procuratore accompagnata da copia fotostatica del relativo documento di identità in corso di

validità

resa ai sensi e per gli effetti di cui al D.P.R. 28/12/2000 n. 445

Oggetto:

Procedura per il servizio di guardiania e di assistenza al conferimento di rifiuti in forma differenziata presso i Centri di raccolta gestiti da S.E.A.B.

situati nei Comuni di Valdilana, Cerrione, Pray, Viverone, Mongrando e Biella per il periodo 01/11/2021 al 31/10/2022

Il sottoscritto

………. nato a……….

……… il ……….……….

residente nel Comune di ……….. Provincia di

……….

Stato……….

Via/Piazza……….………

Legale rappresentante/procuratore

dell’impresa………...……….. con sede nel Comune di………….

………...………Provincia………..………..

Stato……….

Via/Piazza……….………..

con codice fiscale ……….………..

e con partita IVA numero………

telefono………..mail pec………....……….

Consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 per le ipotesi di falsità in atti e di dichiarazioni mendaci ivi indicate,

DICHIARA

 di possedere i requisiti di idoneità morale, capacità tecnico-professionale ed

economico-finanziaria prescritti per prestazioni di pari importo affidate con le procedure

(6)

ordinarie di scelta del contraente;

 di essere consapevole dei propri obblighi e di assumere a proprio carico tutti gli oneri

assicurativi e previdenziali di legge;

 di osservare le norme vigenti in materia di sicurezza sul lavoro e di retribuzione dei

lavoratori dipendenti e di avere tenuto conto, nella formulazione dell’offerta, degli obblighi connessi alle disposizioni in materia di sicurezza e protezione dei lavoratori;

 di accettare integralmente e senza riserve le condizioni contrattuali e le penalità indicate

nella lettera d’invito relative alla procedura in oggetto;

 di aver preso conoscenza delle condizioni locali, di tutte le circostanze generali e

particolari che influiscono sulla determinazione dei prezzi e delle condizioni contrattuali;

 di giudicare circostanze, prezzi e condizioni nel loro complesso tali da consentire

l'offerta presentata;

 di mantenere ferma e vincolata la propria offerta per il periodo di giorni 120 (centoventi)

decorrenti dal termine ultimo per la presentazione delle offerte;

che l’Impresa è iscritta alla C.C.I.A.A. in categoria idonea per partecipare alla gara in oggetto ovvero in analoghi registri dello Stato di residenza;

di non rientrare in alcuno dei motivi di esclusione previsti dall’art. 80 del D.Lgs. n.

50/2016;

 di non trovarsi in alcuna delle condizioni di impossibilità a contrattare ai sensi del D.Lgs.

490/1994 e s.m.i.;

 di non trovarsi in situazione di controllo o di collegamento ai sensi dell’art. 2359 del

Codice Civile con altri concorrenti;

 di essere in regola con la normativa che disciplina il diritto al lavoro dei disabili di cui

alla L. 12/03/1999 n. 68;

 di essere in regola con gli obblighi di regolarità contributiva e di impegnarsi, in caso di

aggiudicazione, a presentare la relativa certificazione (DURC) ai sensi dell’art. 2 del DL 25/9/2002, n. 210 convertito in legge, con modificazioni, dall'art. 1, L. 22 novembre 2002, n. 266

 ai sensi

dell’art 95 comma 10 d.lgs 50/2016 vengono rispettati i minimi salariali retributivi

Data ___/___/______

Timbro e firma

(7)

ALLEGATO B

Dichiarazione del legale rappresentante dell’Impresa o di suo procuratore accompagnata da copia fotostatica del relativo documento di identità in corso di

validità

resa ai sensi e per gli effetti di cui al D.P.R. 28/12/2000 n. 445

Oggetto:

Procedura per il servizio di guardiania e di assistenza al conferimento di rifiuti in forma differenziata presso i Centri di raccolta gestiti da S.E.A.B.

situati nei Comuni di Valdilana, Cerrione, Pray, Viverone, Mongrando e Biella per il periodo 01/11/2021 al 31/10/2022

Il sottoscritto

………. nato a……….

……… il ……….……….

residente nel Comune di ……….. Provincia di

……….

Stato……….

Via/Piazza……….………

Legale rappresentante/procuratore

dell’impresa………...……….. con sede nel Comune di………….

………...………Provincia………..………..

Stato……….

Via/Piazza……….………..

con codice fiscale ……….………..

e con partita IVA numero………

telefono………..mail pec………....……….

Consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 per le ipotesi di falsità in atti e di dichiarazioni mendaci ivi indicate,

DICHIARA

□ che il personale che verrà impiegato presso gli ecocentri è in possesso dell’attestato

relativo al corso di formazione obbligatorio per gli operatori addetti agli ecocentri;

(8)

□ che l’impresa si impegna a formare il personale adibito agli ecocentri con apposito corso di formazione obbligatorio ai sensi della Deliberazione Albo Nazionale Gestori Ambientali 20 luglio 2009 entro 45 gg dall’assegnazione dell’incarico.

Data ___/___/______ Timbro e firma

(9)

ALLEGATO C

Dichiarazione del legale rappresentante dell’Impresa o di suo procuratore accompagnata da copia fotostatica del relativo documento di identità in corso di

validità

resa ai sensi e per gli effetti di cui al D.P.R. 28/12/2000 n. 445

Oggetto:

Procedura per il servizio di guardiania e di assistenza al conferimento di rifiuti in forma differenziata presso i Centri di raccolta gestiti da S.E.A.B.

situati nei Comuni di Valdilana, Cerrione, Pray, Viverone, Mongrando e Biella per il periodo 01/11/2021 al 31/10/2022

Il sottoscritto

………. nato a……….

……… il ……….……….

residente nel Comune di ……….. Provincia di

……….

Stato……….

Via/Piazza……….………

Legale rappresentante/procuratore

dell’impresa………...……….. con sede nel Comune di………….

………...………Provincia………..………..

Stato……….

Via/Piazza……….………..

con codice fiscale ……….………..

e con partita IVA numero………

telefono………..mail pec………....……….

Consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 per le ipotesi di falsità in atti e di dichiarazioni mendaci ivi indicate,

DICHIARA

□ che il personale che verrà impiegato presso gli ecocentri è in possesso dell’attestato

relativo al corso antincendio rischio medio e si impegna a inviare a Seab gli attestati di

partecipazione;

(10)

□ che l’impresa si impegna a formare il personale adibito agli ecocentri con apposito corso antincendio rischio medio entro 45 gg dall’assegnazione dell’incarico e si impegna a inviare a Seab gli attestati di partecipazione.

Data ___/___/______

Timbro e firma

(11)

ALLEGATO D

Oggetto:

Procedura per il servizio di guardiania e di assistenza al conferimento di rifiuti in forma differenziata presso i Centri di raccolta gestiti da S.E.A.B.

situati nei Comuni di Valdilana, Cerrione, Pray, Viverone, Mongrando e Biella per il periodo 01/11/2020 al 31/04/2021

Il sottoscritto ……….

nato a ……… il ……….……….….

residente nel Comune di ……….. Provincia di ………..

Stato………Via/Piazza……….………...

Legale rappresentante/procuratore dell’impresa………...………..

con sede nel Comune di…………...………..…………Provincia………..………

Stato……….

Via/Piazza……….………..

con codice fiscale ……….………..

e con partita IVA numero………

telefono………..mail pc………....……….

Offre

il seguente ribasso unitario sull’importo di € 19,00 (Euro diciannove/00) all’ora posto a base d’asta:

in cifre ____________% in lettere _______________________________________________________%

Pertanto il costo unitario ammonta a €/ora ___________________ oltre IVA nella misura di legge e per il periodo di durata dell’appalto (pari a 2880 ore complessive), l’importo totale complessivo ammonta a €_______________________

oltre IVA nella misura di legge, diconsi in lettere €________________________________________________________

Dichiara inoltre che

Gli oneri per la sicurezza interna aziendale e il costo della manodopera riferiti all’appalto in oggetto sono pari a:

Oneri della sicurezza aziendali €_______________

Costo della manodopera €_______________

Data ___/___/______

Timbro e firma

(12)

ALLEGATO E

Allegato tecnico- Descrizione del servizio

Oggetto:

Procedura per il servizio di guardiania e di assistenza al conferimento di rifiuti in forma differenziata presso i Centri di raccolta gestiti da S.E.A.B.

situati nei Comuni di Valdilana, Cerrione, Pray, Viverone, Mongrando e Biella per il periodo 01/11/2020 al 31/04/2021

1. OGGETTO DEL SERVIZIO

Il presente affidamento ha per oggetto il servizio di sorveglianza, guardiania e di assistenza al conferimento dei rifiuti in forma differenziata presso i centri di raccolta gestiti da S.E.A.B.

In particolare, dovrà essere garantita la presenza di:

1. n. 1 persona per il centro di raccolta di Valdilana, per un totale di 19 ore/settimana, di cui 17 ore/settimana per le operazioni di guardiania/apertura e 2 ore/settimana per le operazioni accessorie di gestione di cui al successivo art 3, e di n. 1 persona per 5 ore/settimana nella giornata del sabato (per un totale di n. 2 operatori presenti nella giornata del sabato);

2. n. 1 persona per il centro di raccolta di Cerrione per un totale di 6 ore/settimana per le operazioni di guardiania/apertura del centro di raccolta;

3. n. 1 persona per il centro di raccolta di Pray per un totale di 10 ore/settimana (in coordinamento con un operatore di S.E.A.B.) per le operazioni di guardiania/apertura del centro di raccolta;

4. n. 1 persona per il centro di raccolta di Viverone per un totale di 6 ore/settimana per le operazioni di guardiania/apertura del centro di raccolta nella giornata del sabato;

5. n. 1 persona per il centro di raccolta di Mongrando per un totale di 10 ore/settimana (in coordinamento con un operatore di S.E.A.B.) per le operazioni di guardiania/apertura del centro di raccolta nelle giornate del lunedì e del sabato.

6. n. 1 persona per il centro di raccolta di Biella per un totale di 4 ore/settimana (in coordinamento con un operatore di S.E.A.B.) per le operazioni di guardiania/apertura del centro di raccolta nella giornata del sabato.

Durante il periodo di affidamento, la stazione appaltante potrà richiedere alla ditta aggiudicataria sia la gestione di nuovi centri di raccolta; sia la gestione temporanea di altri centri di raccolta ubicati nel territorio dei Comuni biellesi; sia la modifica delle ore settimanali di impiego del personale e degli orari di apertura al pubblico di cui all’art 4., in particolare per l’ecocentro di Viverone, verrà richiesta la gestione finchè l’ecocentro rimarrà in capo a Seab, nel caso in cui il Comune intendesse nuovamente gestire direttamente l’ecocentro, nessuna rivalsa potrà essere fatta dalla ditta aggiudicataria.

I servizi oggetto di affidamento di cui ai punti 1, 2 e 4, da intendersi descritti in modo esemplificativo e non esaustivo, comprendono la gestione, la custodia dell’impianto, la pulizia, la manutenzione ordinaria, le attività di accoglienza, di registrazione e di affiancamento degli utenti durante le fasi di conferimento dei rifiuti in forma differenziata presso i centri di raccolta.

I servizi oggetto di affidamento di cui al punto 3 e 5, 6 da intendersi descritti in modo non esaustivo, comprendono le attività di accoglienza, di registrazione e di affiancamento degli utenti durante le fasi di conferimento dei rifiuti in forma differenziata presso i centri di raccolta, nonché le operazioni di pulizia

(13)

2. MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO

Il servizio consiste nella gestione completa ed in autonomia dei centri di raccolta di Valdilana, Cerrione e Viverone e in coordinamento con un operatore di S.E.A.B. dei centri di raccolta di Pray Mongrando e Biella, al fine di garantire agli utenti la possibilità di conferire i rifiuti in forma separata, in base alle diverse frazioni di rifiuti stessi.

Il centro di raccolta deve essere gestito nel rispetto della normativa vigente, con particolare riferimento al D.M. 8.04.2008 e s.m.i., recante la “Disciplina dei centri di raccolta dei rifiuti urbani raccolti in modo differenziato”, e al Regolamento consortile approvato dall’Assemblea di Co.S.R.A.B. (pubblicato sul sito di Seab spa e Cosrab).

Tutto il personale presente nei centri di raccolta dovrà essere adeguatamente formato ai sensi della Deliberazione Albo Nazionale Gestori Ambientali 20 luglio 2009, ed in particolare in merito alle tipologie ed ai quantitativi di rifiuti che possono essere conferiti, alle utenze autorizzate ad utilizzare il centro di raccolta, alle modalità di registrazione dei rifiuti.

Inoltre tutto il personale dovrà essere formato in merito al rischio incendio medio.

La gestione dovrà avvenire con l’impiego di un operatore durante l’intero orario di apertura sotto riportato.

Gli operatori dovranno:

 aprire e chiudere il centro di raccolta, rispettando gli orari prestabiliti;

 accertarsi della provenienza dei rifiuti e verificare che siano conferiti esclusivamente rifiuti provenienti dalle utenze autorizzate, come indicato nel Regolamento consortile approvato dall’Assemblea di Co.S.R.A.B.;

 attenersi scrupolosamente a quanto riportato nel Regolamento consortile di gestione dei centri di raccolta, scaricabile dal sito di Co.S.R.A.B www.cosrab.it o di S.E.A.B. spa www.seab.biella.it e costituirà parte integrante del contratto;

 verificare il regolare funzionamento del centro di raccolta;

 vigilare in merito alla tipologia di materiale conferito dagli utenti;

 effettuare la pesatura del materiale o, laddove non sia presente la pesa, una stima dei quantitativi conferiti;

 sorvegliare il corretto conferimento nei contenitori di rifiuti da parte degli utenti;

 compilare i documenti di registrazione degli utenti;

 controllare che i rifiuti siano ubicati negli appositi contenitori suddivisi per tipologia di rifiuto;

eventuali rifiuti inseriti erroneamente all’interno di un contenitore dovranno essere rimossi e collocati in quello corretto;

 mantenere tutta l’area interna ed esterna, costantemente, in stato decoroso, garantendo la pulizia della medesima con tutti gli strumenti necessari: ad esempio effettuando per ogni giornata di apertura, anche più volte al giorno, le operazioni di spazzamento manuale, l’estirpazione delle erbacce ed ogni altra operazione che si rendesse necessaria;

 mantenere le attrezzature messe a disposizione da S.E.A.B. efficienti; eventuali danni derivanti da incuria del personale saranno addebitati a seguito di semplice richiesta scritta e detratti dalla prima fatturazione utile;

 segnalare ai competenti responsabili di S.E.A.B. la presenza di eventuali rifiuti abbandonati all’esterno dell’area, rimuovere gli stessi e collocarli all’interno degli appositi contenitori;

 segnalare al referente di S.E.A.B. tutte le eventuali anomalie verificatesi.

Il personale addetto alla gestione dell’area dovrà essere dotato di telefono cellulare.

(14)

Sarà compito degli operatori attuare tutti gli interventi necessari al mantenimento e alla pulizia dell’intera area, con particolare attenzione alle zone circostanti ai cassoni.

A tal fine, ogni operatore dovrà essere dotato dell’attrezzatura necessaria, ad esempio scopa e paletta, per la pulizia dell’area.

Gli operatori dovranno inoltre comunicare tempestivamente ai referenti di S.E.A.B., il riempimento dei contenitori per consentire l’organizzazione degli svuotamenti.

Dovranno inoltre essere segnalati tutti gli eventuali materiali abbandonati nei pressi del centro di raccolta e tutte le anomalie riscontrate, ad esempio strappi nella recinzione o guasti nel funzionamento degli scarrabili.

3. OPERAZIONI ACCESSORIE PER LA GESTIONE DEI CENTRI DI RACCOLTA DI VALDILANA E VIVERONE

Gli operatori addetti alla gestione dei centri di raccolta di Valdilana e Viverone, oltre a quanto riportato all’art.

2, dovranno occuparsi di:

 effettuare il taglio dell’erba interno (ed esterno al centri di raccolta, sino a circa un metro oltre la recinzione per i centro di raccolta di Valdilana), per tre volte all’anno, nei periodi di Maggio, Luglio e fine Settembre;

 provvedere alla pulizia della guardiola;

 provvedere alla pulizia delle aree interne al centro di raccolta, compresa la rimozione della neve e lo spargimento del sale;

 provvedere alla rimozione giornaliera dei rifiuti, eventualmente depositati all’esterno del centro di raccolta;

 compilare i moduli di carico e scarico, messi a disposizione da S.E.A.B., relativi alle varie tipologie di materiale conferito nel centro di raccolta.

4. ORARI DI IMPIEGO DEL PERSONALE

Il servizio di gestione dei centri di raccolta dovrà essere svolto garantendo i seguenti orari di apertura al pubblico:

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato note Valdilana 13 – 16 9 – 12

9 – 12 10 – 15 al sabato presenza contemporanea di 2 operatori

13 – 16

Cerrione 9 – 15

Pray 13 – 17 9 – 15 in coordinamento con un

operatore Seab

Viverone 9 – 15

Mongrando 13-17 9 – 15 in coordinamento con un

operatore Seab

Biella 8-12 in coordinamento con un

operatore Seab Presso il centro di raccolta di Valdilana dovrà essere assicurata la presenza aggiuntiva dell’operatore

(15)

Riferimenti

Documenti correlati

non hanno riportato condanne con sentenza definitiva di condanna o decreto penale di condanna divenuto irrevocabile o sentenza di applicazione della pena su richiesta ai

• Dichiarazione sostitutiva di certificazione (allegato A2), accompagnata dalla fotocopia di un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore;. Chiede che

o Dichiarazione sostitutiva di certificazione (allegato Al), accompagnata dalla fotocopia di un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore;. Chiede che

Caso di concorrente in possesso di attestazione SOA: attestazione (o fotocopia sottoscritta dal legale rappresentante ed accompagnata da copia del documento di

Il Dichiarante dovrà allegare, a pena di esclusione, copia fotostatica non autenticata di un documento di identità in corso di validità ai sensi dell’art. La dichiarazione di cui

[r]

 i candidati non devono presentarsi se manifestano uno o più sintomi tra temperatura superiore a 37,5 ° C e brividi, tosse, difficoltà respiratoria, perdita o

- delitti, consumati o tentati, di cui agli articoli 416, 416-bis del codice penale ovvero delitti commessi avvalendosi delle condizioni previste dal